Il centrodestra compatto lancia Bertolaso a Roma. "Onorato, accetto la sfida"

L'ex capo della Protezione civile ha detto sì dopo l'appello congiunto dei tre leader. Berlusconi: "Uomo del fare, il miglior sindaco"

Roma - Guido Bertolaso è ufficialmente il candidato del centrodestra per il Campidoglio. Il pressing portato da Silvio Berlusconi sull'ex direttore del Dipartimento della Protezione Civile non si è fermato un minuto negli ultimi tre giorni. Le telefonate dirette al telefonino di Bertolaso - a Londra per seguire l'evoluzione clinica della sua nipotina - si sono succedute a cadenza quotidiana. E alla fine «l'uomo delle emergenze» ha ceduto alle insistenze del presidente di Forza Italia che si è adoperato per assicurargli un supporto univoco e convinto da parte dei leader di centrodestra, uscendo dallo stallo delle ultime settimane.Il segnale che il sospirato via libera è arrivato scocca quando Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni prendono carta e penna e annunciano di aver indirizzato a Bertolaso una richiesta di candidatura. «Avendo appreso che le motivazioni legate alle condizioni di salute di un suo carissimo famigliare e che lo avevano indotto a declinare l'invito sono fortunatamente venute meno», il centrodestra «ha chiesto a Bertolaso di voler guidare una coalizione in grado di ridare a Roma il ruolo che merita nello scenario nazionale e internazionale.

La coalizione non potrebbe sostenere candidature divisive». Nessuna convergenza su Alfio Marchini, dunque, mentre resta da convincere Francesco Storace, fermo sulla richiesta delle primarie.Passano un paio d'ore e arriva l'accettazione della candidatura. «Sono onorato. Grazie al progressivo miglioramento delle condizioni di salute della mia adorata nipotina, che mi consentono di riacquisire la necessaria tranquillità, accetto questa nuova sfida» annuncia Bertolaso. A questo punto l'obiettivo è costruire subito un canale di dialogo con tutto il mondo di cui Bertolaso è naturale interlocutore: civismo, associazioni culturali, terzo settore e volontariato. Berlusconi è pronto a scommettere sulle capacità di un uomo che ha visto lavorare tante volte sul campo. «È il miglior sindaco che Roma possa desiderare per risollevarsi dalla situazione in cui è stata ridotta dall'amministrazione Pd e della sinistra. È un uomo del fare. Alla Protezione Civile ha dato indiscutibili dimostrazioni di grandi capacità manageriali, sapendo gestire eventi epocali, fra i quali l'emergenza rifiuti a Napoli, il dopo-terremoto in Abruzzo e lo spostamento del G8 all'Aquila. Le forze del centrodestra, a differenza dei politici politicanti della sinistra, hanno preferito a un loro uomo di partito un grande professionista, con ideali forti e comprovate doti amministrative e gestionali, un manager che saprà mettersi a disposizione di Roma con la determinazione e la generosità da tutti riconosciute».

Commenti

Ora

Sab, 13/02/2016 - 08:47

Se a Roma vince Bertolaso prevedo che a palazzo marino verrà adibita una stanza per massaggi con quattro brasiliane con i tanga Rossi pronte all'uso.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 13/02/2016 - 08:55

Gioia, grazie, letizia e felicità riempiono i nostri cuori a questo lieto annuncio. Che Marchini rimanga per ora in purgatorio. Abbiamo finalmente trovato i nostri Santi. Grazie ancora Silvio per il tuo impegno azzurro e se mi si consente anche divinamente celeste.

m.nanni

Sab, 13/02/2016 - 09:18

ce la prendiamo(anche io spessissimo) contro Berlusconi per non avere portato a compimento le riforme annunciate, dimenticando le persecuzioni violente e l'ostracismo istituzionale a tutti i livelli contro di lui, e mai e poi mai che anche il popolo del centrodestra abbia fatto un mea culpa per non averlo difeso, per liberarlo dalle tenaglie che lo avvolgevano pesantemente, scendendo in piazza a milioni e facendo anche la voce grossa, ma molto grossa per farsi sentire contro i persecutori. persino la corte di giustizia europea se la prende con comodo (altro che FATE PRESTO!!) a rendergli quel diritto negato e violentato da noi. Da noi in Italia. Neppure il 2011, a golpe caldo, il popolo del centrodestra ha mosso un dito. Dovevano liberare l’Italia dallo spread. E i risultati ora sono sotto gli occhi di tutti: che il Paese è scassato! Forse irrimediabilmente.

duball

Sab, 13/02/2016 - 09:54

3#m.nanni : Quoto in toto

baio57

Sab, 13/02/2016 - 09:54

@ ora - Se invece vincono i sinistrati , Gay Pride ogni fine settimana ,con Marrazzi e Sircane sul palco fianco a fianco a fustacchione brasiliane col pisello.

Adinel

Sab, 13/02/2016 - 09:55

Auguri per il " Dott. Bertolaso". Ora però che la magistratura si calmi , e non scassi , tutto cio che di buono c'è nella destra! Sarebbe un passo enorme verso il buonsenso!!!!!!

Mr Blonde

Sab, 13/02/2016 - 10:20

m.nanni il paese è scassato ma ancora vivo, magari poi morirà per altri incapaci, ma x ora è vivo. PS domanda anche per lei (sto facendo un sondaggio tra chi mi risponde): di quale maggioranza disponeva il cav x andare avanti nel novembre 2011?

Mr Blonde

Sab, 13/02/2016 - 10:22

x un attimo ho creduto che il centrodx potesse svoltare con marchini, ancora per un attimo ho creduto che fosse ingenuo, ma onesto, da puntare sulla dalla chiesa. Ovviamente candidiamo il peggio del peggio del peggio della nomenclatura, del resto uno che girava appalti con scambio di tr..e (magari poi va al family day e si pente...). A questo punto forsa m5s

paràpadano

Sab, 13/02/2016 - 10:24

Bertolaso quello che sputtanava Salvini ? Ora mi piacerebbe sentire una dichiarazione sulla Lega e Salvini da parte di questo personaggio.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 13/02/2016 - 10:24

Il Centro Destra, granitico, coeso, compatto come non mai ha scelto Guido Bertolaso quale sindaco di Roma. Una straordinaria dimostrazione di Unità. Roma è in festa, si sente liberata da un incubo, la stragrande maggioranza dei romani è moderata ed era terrorizzata da un possibile sindaco M5S, o, il peggio non ha mai fine, del PD. Bertolaso è "l'uomo del fare", con lui Roma rinasce, ma per fare il Sindaco della Capitale occorre anche carisma, e Bertolaso possiede quello scintillante carisma che fa di un tecnico che tutto il mondo ci invidia un grande politico amato dal popolo. Le toghe rosse non si intromettano tra i romani ed il loro Sindaco, non usino la giustizia ad orologeria in campagna elettorale o stavolta il popolo si ribellerà, la indignazione popolare li travolgerà . Sondaggio pubblicato da LIBERO: Bertolaso è al 72%!!!!!!!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Sab, 13/02/2016 - 12:22

Trovo molto discutibile la candidatura di Bertolaso a sindaco di Roma, anche e soprattutto dopo lo scandalo "Roma capitale". Non lo discuto per le capacità manageriali, quelle ci sono senz'altro, ma per la sua gestione "allegra" delle risorse umane. Sorvolo sulle vicende giudiziarie riguardanti lo scandalo del G8 de La Maddalena o l'inchiesta sul terremoto in Abruzzo, ma mi soffermo sulle assunzioni anomale di personale al Dipartimento della protezione civile della PCM. Centinaia di assunzioni inutili fatte fra il 2001 e il 2009, perlopiù senza concorso (o con concorsi "facili") per agevolare parenti, amici, ed amici degli amici. Bertolaso rappresenta la vecchia nomenklatura romana, non è in grado di garantire quella moralizzazione di cui ha bisogno Roma. Visto che i vertici del centro-destra non lo capiscono, penso che ci penseranno gli elettori a bocciare un tal personaggio.

cicero08

Sab, 13/02/2016 - 12:23

compatto proprio non direi: Storace, che a Roma non è elemento di secondo piano, si oppone tenacemente e con tesi convincenti...

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 13/02/2016 - 13:13

I nomi possono essere o meno a garanzia dell'operato di una persona ma poi vi sono 2 variabili che solo il tempo potrà giudicare:la volontà del candidato di dare sostanza alle parole e l'appoggio dei partiti,ovvero gli eletti,a questi.L'importante è smettere di essere dei pecoroni e di essere parte attiva al cambiamento. nopecoroni.it

cicero08

Sab, 13/02/2016 - 14:50

Storace, in aperto dissenso con il resto della dx romana, sostiene che la candidatura di Berto l'as(s)o deve individuarsi come sostegno al candidato del centro sx...

m.nanni

Sab, 13/02/2016 - 15:42

premesso che io sono per le primarie specie dove non è facile trovare la quadra tra i leader. ma intanto mentre il centrodestra dispone, che fa Storace, si oppone? difendo Salvini, avendo votato sempre Berlusconi, ma nel bilancio dei golpe contro Silvio non bisogna dimenticare quello inferto da Bossi, istigato da Scalfaro. all'amico Salvini dico anche questo e Berlusconi lo deve ricordare con la sua voce, come deve denunciare 24 volte al giorno nomi e cognomi dei traditori voltagabbana; quelle facce incommentabili che hanno preso i voti per combattere la sinistra, per poi finire stampelle del peggio del peggio della sinistra.

cicero08

Sab, 13/02/2016 - 16:16

X paràpadano: ma come Berto_l'as(s)o sbertucciava Salvini? e quando?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 13/02/2016 - 16:25

Roma ha bisogno più di un miracolo che di un sindaco.Senza i vari "salvaroma" che si sono succeduti la città di roma sarebbe già fallita almeno 3 volte. E' arrivato il momento di dire ai cittadini romani che sin dalla prossima emergenza sarà il LORO sedere e non quello di TUTTI gli italiani a dover essere sfondato. VOI vi fate comprare dalle promesse e VOI dovete pagarvi i vostri debiti.Se roma è diventata quella CLOACA che è la colpa è VOSTRA.DOVETE REAGIRE!!! nopecoroni.it

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 13/02/2016 - 18:16

Caro AMICO Blonde 10e20, Ti rigiro la FRITTATA, di quale maggioranza dispone oggi in Senato FROTTOCCHIO per andare avanti??? Dei TRADITORI di NCD??? di Verdini?????Di Bondi????quello che quando son caduti 2 mattoni a Pompei avrebbe dovuto dimettersi???? Se vedemuuu.

Mr Blonde

Sab, 13/02/2016 - 20:27

Hernado del 50% +1 se no a casa, semplice