La scuola rifiuta il pacco dono perché arriva da Forza Italia

Il club di Sarzana raccoglie penne e quaderni. Ma la preside non accetta il regalo

Tra crisi e tagli le scuole italiane non se la passano troppo bene. Sono a corto di risorse, tanto da batter cassa con le famiglie degli studenti, insistendo per il pagamento dei contributi «volontari», da anni al centro di polemiche tra genitori, Miur e istituti. In un quadro simile, ci si aspetterebbe che qualsiasi aiuto venga accolto come una manna dal cielo. E invece no. A Sarzana, per esempio, la scuola media «Poggi Carducci», che pure nel recente passato aveva chiesto aiuto ai genitori dei propri alunni con tanto di lettera aperta per lamentare gli effetti nefasti dei tagli, ha rimandato al mittente un «pacco dono» colmo di materiale didattico, cancelleria, libri e quaderni.

Tutto nuovo, tutto ovviamente utile, ma tutto rifiutato senza tanti complimenti. Alla faccia della «scarsità dei fondi» che, secondo la citata missiva, «pesa» sull'acquisto di materiale didattico. Perché lanciare un «sos» salvo poi dire «grazie, stiamo bene così»? Un motivo, che puzza di strumentalizzazione, c'è. Il materiale in questione era stato raccolto il 20 settembre dal «Club Forza Silvio» di Sarzana, che in occasione dell'iniziativa «Banco Scuola» - ideata dal coordinatore nazionale dei club, Marcello Fiori - aveva allestito un gazebo di fronte al centro commerciale La Fabbrica a Santo Stefano di Magra. Il club aveva così recuperato quaderni, penne, evidenziatori, cartelle e altro materiale didattico, comprato dai cittadini che erano lì per fare shopping e poi «offerto» al gazebo del club Forza Silvio che avrebbe dovuto poi girare il tutto a una scuola bisognosa. Individuata, appunto, nell'istituto di Sarzana.

Ma quando la responsabile del club, Valentina Camilli, ha proposto l'aiuto alla dirigente scolastica della «Poggi-Carducci», è arrivata inaspettata la doccia fredda: «Dopo aver consultato il consiglio dei genitori - ha spiegato la Camilli alla Nazione - la dirigente ha declinato l'offerta, intravedendo una connotazione politica nel nostro gesto». Insomma, nel feudo rosso, previo «processo sommario», vade retro , aiuto «azzurro». E sì che scopo dell'iniziativa - spiega ancora la coordinatrice del club sarzanese - era, al contrario, «evidenziare che la beneficenza non ha colore e non vuole lanciare messaggi politici», e «sensibilizzare al problema della carenza di fondi per aiutare le scuole».

Ma a non farsi sensibilizzare, a Sarzana, è stata proprio la scuola individuata come beneficiaria della raccolta. Che a quel punto è stata «girata» a una parrocchia locale, che si è ben guardata dal rifiutare il dono. «Se l'aiuto fosse arrivato dal Pd, non solo l'avrebbero accettato, ma avrebbero affisso manifesti per ringraziare il partito», scrive qualcuno tra i commenti alla notizia sul profilo Facebook del club della città ligure in provincia della Spezia. E il caso di Sarzana non è l'unico. Perché altri responsabili dei circoli azzurri spiegano di essersi trovati di fronte allo stesso problema. Per esempio Andrea Marchini, responsabile di un club Forza Silvio ad Aulla, fondato a luglio, racconta di aver raccolto con il «Banco scuola» cinque casse di materiale, offrendole poi alla direzione del distretto scolastico con una lettera su cui campeggiava il logo di Fi. Risultato? La scuola ha declinato, tanto per cambiare, mettendo nero su bianco di «non poter accettare» quel materiale, perché raccolto da un «movimento politico».

Commenti

angelomaria

Lun, 27/10/2014 - 09:13

NO COMMENT SI COMMENTA DA SOLO!!!

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 27/10/2014 - 09:14

Con gente del genere come si fa ad attuare una riconciliazione nazionale degna di questo nome? L'Italia non ha ancora superato l'8 settembre del'43!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 27/10/2014 - 09:16

Uno splendido esempio di "insegnamento democratico". Come reagirà la piramide politica fino al suo vertice? Sicuramente farà finta di niente, "tamquam non esset". Cosa ne pensano i genitori di coloro che non possono fruire del dono “di destra” per la rigidità mentale del preside? Io farei cambiare scuola a mio figlio, per evitare "inquinamenti" assurdi.

magnum357

Lun, 27/10/2014 - 09:16

Eh già !! Si può rifiutare ciò che proviene dall'opposizione ma sono certo che queste persone schiererebbero sull'attenti i propri alunni obbligandoli a prostrarsi al nuovo dio-faraone Fonzie-Renzie cantando pure l'inno di Mameli !! Questo è già successo nei mesi scorsi quando il nostro pagliaccetto visitava le scuole primarie per propagandare le sue minchiate !!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 27/10/2014 - 09:16

fanno bene. i partiti si tengano alla larga dalle scuole, ancor di più se sono quelli che hanno contribuito allo sfacelo della stessa.

Gioa

Lun, 27/10/2014 - 09:16

SIGNORINA PRESIDE NON ACCETTI IL PACCO DONO?...C'E' CHI LO ACCETTA PER TE...IMPORTANTE CHE TU SIGNORINA PRESIDE NON TI LAMENTI DI COME STANNO ANDANTO LE 2COSE" ANCHE GRAZIE AD UNA COME TE CHE CONTINUA A SOSTENERE CHI PER ANNI L'HA PRESA IN GIRO...CONTENTA TU!!. IL TUO LAMENTIO NON E' ACCETTATO!!.

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 27/10/2014 - 09:17

Ogni commento sarebbe suplerfluo

buri

Lun, 27/10/2014 - 09:19

Questa è la palese dimostrazione che la partigianeria politica spegne il cervello di certi individui, fatto tanto più grave se commesso da chi è preposto ad educare ed istruire le nuove generazioni, che razza di educazione questi personaggi possono dare ai ragazzi affidarti alle loro cure? stiamo rornando ai soviet, forse per celebrare il prossimo centenario della rivoluzione d'Ottobre del 1917, ovviamento non ci saranno alcuna conseguenza pe i Kompagni autori di quell'idiozia

beowulfagate

Lun, 27/10/2014 - 09:21

Non voglio fare il saputello ma forse bastava un semplice calcolo delle probabilità:essendo la pubblica istruzione uno stipendificio e tesserificio della sinistra-e si "sente"-era pressochè certo che questa befana fosse una di loro.Morale della favola: a parer mio Forza Italia deve indirizzare il proprio tempo e le proprie energie verso persone e istituzioni degni di un paese civile;i bambini di Sarzana possono scrivere intingendo le dita in qualche pozzanghera o in seguito ad aiuti provenienti dalla stessa cosca di cui la loro preside fa parte,una cosca dalle sfaccettature infinite.Alla "dirigente" i miei migliori auguri per la sua festa ormai prossima.

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 27/10/2014 - 09:22

Gente stupida che pensa di essere in piena guerra civile, si, quella che scoppiò dopo l'8 settembre del '43! Se questa è la gente che Renzi vuole rottamare, ben venga!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 27/10/2014 - 09:24

E' inutile che vi affanniate a fare beneficenza loro accertano solo immigrati.

hectorre

Lun, 27/10/2014 - 09:26

questa è l'italia sinistra,sinistrata,sinistronza....pronti a mangiare la m..... purchè di sinistra e gettare la cioccolata se di destra!!....decenni di lavaggio del cervello,bandiere e idee farlocche tramandate di padre in figlio e questi sono i risultati....sono nate così le regioni rosse, un intreccio di clientele,affari e inciuci che hanno rovinato parte del nostro territorio.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 27/10/2014 - 09:30

Questo è l'esempio dell'Italia che NON vuole cambiare. Quindi i Politici che abbiamo ce li meritiamo tutti. Fazioni, colori, partiti, se si rifiuta qualcosa che può tornare utile ai bambini/ragazzi che della Politica poco importa. BRAVA questo si che si chiama altruismo!!!

elalca

Lun, 27/10/2014 - 09:33

#goldglimmer: ma che asinate va dicendo????? provi a leggere, se ne è capace, qualche libro di storia e poi mi dica se la politica - soprattutto quella di sinistra - si è tenuta lontana dalle scuole. certo che voi trinariciuti siete proprio ottusi. E' dal 1917 che ai vostri figli date da mangiare correnti d'aria e promesse elettorali. stia zitto e eviti di digitare sulla tastiera, oppure utilizzi quella in cirillico!

hectorre

Lun, 27/10/2014 - 09:36

@ goldblaboabla.....e la vergognosa canzoncina dedicata al premier farlocco renzi???....e il gruppetto di partigiani rimbambiti alle elementari???....ma non ho letto alcuna critica a queste autentiche pagliacciate!!...eri distratto??.....

Gaeta Agostino

Lun, 27/10/2014 - 09:42

Al di la di tutti i commenti che si potrebbero fare, mi chiedo se questi soggetti sono gli stessi che dovrebbero insegnare ai nostri figli l'uguaglianza,tolleranza,accoglienza e diritti.E credo che sono gli stessi che predicano il diritto ai gay,l'accoglienza a tutti i costi dei clandestini e tolleranza per i diversi (non per quelli che non la pensano come loro, altro che razzismo). E poi si definiscono anche democratici, che razza di gente mamma mia.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 27/10/2014 - 09:46

#Goldglimmer: spiegami: ci sei , ci fai o, considerata l'occupazione politica operata dalla sinistra nelle scuole di ogni ordine e grado dall '68 in poi, il tuo è un commento comico/ironico ?

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 27/10/2014 - 09:47

Qui a TS agli asili nido/materne comunali è vietato (roba di questi giorni) accettare materiale didattico dai genitori. Lo stesso materiale didattico va acquistato con i fondi conferiti dal Comune alle strutture. Sono anche vietati scambi di doni fra addetti, anche di valore infimo (offrire un caffè, per capirci) e comunque con un limite di pochi euro, Credo che abbia a che fare con la corruzione. Politically correct a 360°. Poveri noi.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 27/10/2014 - 09:55

La politica stia fuori dalle scuole. Se in un comune amministrato dalla Lega Nord fosse arrivato un bel ''PACCO DONO COLMO DI MATERIALE DIDATTICO'' con una bella lettera sul quale capeggiava il logo della falce col martello si sarebbe scatenata immediatamente una polemica su come i komunisti sinistronzi vogliano indottrinare i bambini di tutta Italia. Quindi smettiamola una volta tanto con questa ipocrisia da quattro soldi.

linoalo1

Lun, 27/10/2014 - 10:04

Ecco una dimostrazione evidente,del Lavaggio del Cervello subito dai Sinistrati Ignorantoni,fin da piccoli!Lavaggio,attuato dal Sinistro Partito!Lino.

ventoariel

Lun, 27/10/2014 - 10:04

Non e' la prima volta,dopo l'alluvione targata vincenzi nel 2011 il PdL mando' pacchi in quantita' con generi di prima necessita' fra cui coperte e abbigliamento pesante ed altro ma quando arrivo' questa roba dei ceffi di centri sociali di cui Genova e' ostaggio,impedirono alla gente di prenderli....Qui a Genova e' cosi' e i risultati si vedon bene...povera la mia citta'!

antowen

Lun, 27/10/2014 - 10:12

beh nelle scuole italiane puoi indossare la maglietta di Che Guevara ma se nomini Mussolini e` apologia del fascismo..che vi aspettate?

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 27/10/2014 - 10:13

Fare del bene ai sinistronzi è come dare le perle ai porci! Sui quei quaderni e su quel materiale non è stata impressa la bandiera dei Club di Forza Italia o Forza Silvio... ma andate tutti a ca*ga*re!!! Altro che beneficienza.. arrangiatevi, ma poi non lamentatevi!

marvit

Lun, 27/10/2014 - 10:14

In Corea del Nord il pacco lo avrebbero accettato. Prima: perchè sono più democratici e meno dementi. Secondo: perchè i genitori degli alunni nordcoreani non sono dei FINTI POVERI con la puzzetta sotto il naso

Ritratto di pao58

pao58

Lun, 27/10/2014 - 10:15

@lettore57 Eh no caro amico,i commenti vanno fatti eccome...! Perchè dalle mie parti - in Piemonte - molto spesso sono gli stessi insegnanti/professori che si appostano nei gazebo fuori dai supermercati Coop e, in compagnia degli addetti di tali negozi, si adoperano per la raccolta di materiale da donare alle scuole in cui loro stessi lavorano. La Coop sei tu, è il partito buono che te lo dice, a noi puoi credere, a noi DEVI credere, siamo noi che teniamo in piedi l'italia, mica gli altri... Vede, caro lettore, perchè bisogna commentare e dire la verità? Per provare a smascherare il falso buonismo e lo schifoso disinteresse con cui si conquistano i cuori e (soprattutto) le tasche di tanti italici coglioni.... Mai stare zitti, mai...

epc

Lun, 27/10/2014 - 10:16

Classico caso di "perle ai porci".....

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 27/10/2014 - 10:18

Perché vogliono solo i contanti? Che fine fanno questi soldi? Conservano la documentazione delle spese che fanno? Perché quei prodotti e non gli altri? Mi è consentito sentire puzza di bruciato?

Roberto Casnati

Lun, 27/10/2014 - 10:21

La preside in un paese civile sarebbe processata per MANIFESTO RAZZISMO

scipione

Lun, 27/10/2014 - 10:22

Dove puo' portare l'odio ideologico!!!!!!Un dirigente scolastico che dovrebbe pensare al bene della sua scuola e dei suoi alunni non puo' gestire la scuola in base al suo credo " politico ": e' INDEGNA,DOVREBBE ESSERE RIMOSSA.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 27/10/2014 - 10:28

Cari "postatori", la sinistra non combatte per l'Italia: combatte per la Sinistra! Loro, seguono il concetto francese "a la guerre comme a la guerre", non accettano compromessi, odiano a muso duro, e ci combattono con ogni mezzo possibile. Non concedono! Berlusconi, civilissimo patriota, tese la mano a Renzi: buonismo od ingenuità, poco importa, lo fece per l'Italia e non per lui. Ma, essere "buoni" significa essere "fessi" quando l'interlocutore odia e basta. Purtroppo, se si vuol vincere, non si deve essere tolleranti. La storia ha ripetuto migliaia di volte codesto suggerimento. Purtroppo occhio per occhio....

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Lun, 27/10/2014 - 10:29

Una miserabile figura di bidella della sinistra

Ritratto di pao58

pao58

Lun, 27/10/2014 - 10:36

@lettore57 Eh no caro amico,i commenti vanno fatti eccome...! Perchè dalle mie parti - in Piemonte - molto spesso sono gli stessi insegnanti/professori che si appostano nei gazebo fuori dai supermercati Coop e, in compagnia degli addetti di tali negozi, si adoperano per la raccolta di materiale da donare alle scuole in cui loro lavorano. La Coop sei tu, è il partito buono che te lo dice, a noi puoi credere, a noi DEVI credere, siamo noi che teniamo in piedi l'italia, mica gli altri... Vede, caro lettore, perchè bisogna commentare e dire la verità? Per provare a smascherare il falso buonismo e lo schifoso disinteresse con cui si conquistano i cuori e (soprattutto) le tasche di tanti italici coglioni.... Mai stare zitti, mai...

Marzio00

Lun, 27/10/2014 - 10:41

Guardate che sono gli stessi che votano BURLANDO e company!!!! Concordo con #goldglimmer purtroppo è dagli anni 60 la scuola ha un solo ed unico colore: ROSSO!!!!

gian paolo cardelli

Lun, 27/10/2014 - 10:51

goldglimmer, il perfetto esempio di ipocrita "di sinistra"...

Joe Larius

Lun, 27/10/2014 - 10:53

Indiscutibile conferma, caro Albert*. Lei aveva ed ha ragione: è assai difficile stabilire con la doveta esattezza l'infinità dimensionale dell'universo, ma dell'infinità dimensionle dell'imbecillità umana ci vengono fornite a iosa ed ogni giorni prove inconfutabili. *Albert Einstein

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 27/10/2014 - 10:53

La scuola Italiana e da sempre lo stipendificio dei comunisti e delle sinistre in generale , considerando l'immenso sistema parassitario statale , la scuola, e una delle componenti più' importante , assieme alla magistratura, le sinistre esercitano in questo modo il controllo dell'intero sistema Italia , sono il loro zoccolo duro elettorale , componente di propaganda e indottrinamento politico delle future generazioni, lavaggio del cervello , propaganda alla fede politica sinistroide , omosessualità' , promiscuità' multirazziale.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 27/10/2014 - 10:56

L ´apoteosi della deficienza.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 27/10/2014 - 11:01

Roberto Casnati@ Ma no, ma no, egregio! Siamo noi i razzisti che insistiamo testardamente a non voler farci derubare dai ROM!

ClaudioB

Lun, 27/10/2014 - 11:04

L'odio politico può arrivare a coinvolgere questioni che con la politica non dovrebbero avere nulla a che fare. L'uomo non è che un piccolo essere rancoroso e miserabile.

maurizio50

Lun, 27/10/2014 - 11:05

La sinistra in Italia è popolata da gente bacata in testa: con soggetti di tal genere il Paese è sempre più destinato ad andare a fondo!!!

puponzolo

Lun, 27/10/2014 - 11:18

Non mi meraviglia, le scuole italiane son già diventate templi dell'ignoranza, e si stanno ora trasformando in madrasse del pensiero unico

nino47

Lun, 27/10/2014 - 11:24

questa è la nostra classe docente di ben nota eredità! del resto lo si sapeva già.

restinga84

Lun, 27/10/2014 - 11:24

Ancora una volta,abbiamo CONFERMA della situazione tra Italiani,di differenti opinioni politiche.Ma,quello che`e`allarmante e`che, il gesto del rifiuto,viene da una scuola ove dovrebbe essere insegnato ai ragazzi,cosa sia,in una nazione,la democrazia. Indubbiamente ci troviamo di fronte ad uno/a preside con ideologie politiche di estrema sinistra che,dovrebbero restare fuori da qualsiasi istituto scolastico.

antonioball73

Lun, 27/10/2014 - 11:24

questa non e' benerficenza,ma elemosina.e hanno fatto benissimo i genitori a nn accettare l'elemosina da chi ha rubato(impunito) 3oo milioni allo stato.avete idea di quanto materiale di cancelleria si compra con la suddetta cifra? ma anche quante aule si rimettono a norma?quanti interventi anti sismici si possono realizzare?invece lui prima si inguatta 300 milioni,poi manda 4 sfigati a fare una colletta,cosi' fa pure bella figura con i soldi degli altri. l'unica cosa sbagliata e' degnarlo anche di una risposta,va solamente ignorato.lui e chi si presta a fare queste pagliacciate per suo conto.

nino47

Lun, 27/10/2014 - 11:26

@Goldglimmer: forse ti è sfuggito un particolare: i partiti, anzi, IL PARTITO, nella scuola c'è già. Da sempre. Questi fatti lo dimostrano. Non certo a chi vede a ...infrarossi....

Frank.brownies

Lun, 27/10/2014 - 11:27

Ben fatto, la politica deve rimanere lontana dalla scuola...Non dobbbiamo dimenticare chi fino a ieri " sovvenzionava" la scuola privata a discapito di quella pubblica

Alessio2012

Lun, 27/10/2014 - 11:34

Purtroppo hanno paura dell' "etichetta"... A sinistra si è sempre dalla parte della ragione... a destra invece dalla parte del torto.

GB01

Lun, 27/10/2014 - 11:38

Bene! Saranno contenti i genitori, solitamente pronti a lamentarsi di tutto e restii a mollare un solo euro per l'acquisto di materiale extra; vorrei proprio sentire che dicono.

Mario Marcenaro

Lun, 27/10/2014 - 11:47

Esempio lampante della buona fede "sinistra". Alla faccia della DEMOCRAZIA, quella da loro tanto osannata. Sono tutti una massa di mistificatori: ricordiamocelo se vogliamo tentare di restituire l'ITALIA ad una condizione civile. Se la Sinistra nostrana non la smette di alimentare l'odio è solo perché è la sua vocazione di base.

Paul Bearer

Lun, 27/10/2014 - 12:01

E chissà a quante lagnose fiaccolate contro il razzismo avranno partecipato la dirigente in questione e relativi genitori.

GVO

Lun, 27/10/2014 - 12:02

....complimenti al signor Preside che ha capito tutto della vita!!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Lun, 27/10/2014 - 12:07

Gradirei dire a questa dirigente di scuola se non si vergogna del suo gesto, e anche ha i genitori complici di un atto di maleducazione e di superbia. Veramente disgustoso vedere che mettono la politica davanti a un atto di generosita. Ebbene la prossima volta inviatele un pacco pieno di bandiere rosse cosi gioiranno allo lora vista.Sarzana la conosco molto bene oggi versa in una situazione economica grave, ma continuano a cantare bandiera rossa forse è il loro companatico.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Lun, 27/10/2014 - 12:08

Questo gesto spiega il perché da 30 anni la scuola non insegna nulla ed il perché, grazie a gente ignorante come questo (o questa) dirigente, abbiamo una gioventù che vale meno di zero a parte poche eccezioni. Scrivere ai genitori dei ragazzi per chiedere un sostegno e poi rifiutare un pacco dono perché non proviene da un "club" politico che aggrada al dirigente è segno di spocchia ed ignoranza. Persone come questa dovrebbero essere allontanate dall'insegnamento perché sono deleterie .

Zizzigo

Lun, 27/10/2014 - 12:14

L'acqua santa brucia, nelle mani del diavolo!

Ettore41

Lun, 27/10/2014 - 12:26

Si e' coperta le spalle dietro il "Consiglio dei genitori". Purtroppo questi sono I docent che ci ritroviamo. Per quanto attiene alla notizia non ci sono commenti, Si puo' commentare l'idiozia?

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 27/10/2014 - 12:30

è CHIARO, SOLO PENNE E QUADERNI ROSSI PER SCRIVERE VIVA STALIN IL LIBERATORE DI TUTTE LE RUSSIE

82masso

Lun, 27/10/2014 - 12:36

Per una volta che i bananas facevano qualcosa con il cuore e non per il loro ritorno pubblicitario. Ma sapendo che a Sarzana "rossa" difficilmente avrebbero accettato questi aiuti perchè non consegnarli ai Piddini, loro alleati, assegnandogli questo oneroso compito? tanto nessuno si sarebbe accorto della differenza di vessillo (non nella forma ma nella sostanza), con la differenza che stò materiale di cancelleria sarebbe stato accettato.

gianfran41

Lun, 27/10/2014 - 12:38

Quanti stupidi pregiudizi!

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Lun, 27/10/2014 - 12:44

Goldon glimmer un nome un programma...evviva Videla!

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Lun, 27/10/2014 - 12:52

Non riesco a comprendere come mai in un feudo del pd si facciano problemi ad accettare le donazioni di un neo-alleato del pd medesimo. Che grave mancanza di elasticità! Avrei capito se il pacco fosse arrivato dalla lega nord, ma come si fa a rifiutarlo quando esso è stato generosamente offerto da forza renzi ex forza italia? Mi aspetto che matteo intervenga tempestivamente in difesa del suoi nuovi alleati e metta a posto le cose. (Primo invio, ore 12:52)

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 27/10/2014 - 12:58

esimio federalhst: pur di giustificare il comportamento idiota della compagna comunista responsabile della scuola in questione, inventa ed attribuisce alla LEGA NORD comportamenti che risiedono solo nella sua testa.

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Lun, 27/10/2014 - 12:59

Caro Malpica, dimmi dove si trova Sarzana per favore. (...o mi sfugge qualcosa?)

titina

Lun, 27/10/2014 - 13:00

una preside raduna i genitori per sapere se accettare un pacco regalo!!! Non sono stati chiesti voti in cambio e nessuno costringe questa gente a votare chi regala pacchi. Genitori, sapete che vi dico? Compratevi tutto da soli e abbiate la dignità di non lamentarvi, altrimenti vedo nel lamento una connotazione politica

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 27/10/2014 - 13:04

antonioball73: per lei vale il mio commento per Goldglimmer.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 27/10/2014 - 13:08

Giovanni da Udine: non se la prenda, i sinistrati se non sanno che cosa dire tirano fuori o il PDL o la Lega.

frabelli1

Lun, 27/10/2014 - 13:09

Che altro aggiungere se non lasciateli così!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 27/10/2014 - 13:15

Quando una scuola, ha docenti, come questi sopra elencati,LA SI DEVE CHIUDERE, IMMEDIATAMENTE PERCHÈ NON È ALTRO CHE UNA ISTITUZIONE FALSA, CHE INSEGNA AI PROPRI ALUNNI A DISCRIMINARE.

Ritratto di romy

romy

Lun, 27/10/2014 - 13:20

Ritorno a scrivere e porgo da subito una scommessa,questa sinistra ci trascinerà nel baratro della povertà più profonda,nessuno pensa alle migliaia e migliaia di giovani laureati,licenziati o disoccupati,non assistiti da alcun sindacato in Italia,questi sono i figli di nessuno,a quando vedo,allora lasciate in pace i loro padri e nonni,che ci pensano loro a farli vivere con decenza insieme alle loro prole,almeno fino a quando saranno in vita,potranno con enormi sacrifici,assistere i propri parenti,visto che lo Stato è assente.Fatelo sapere al Renzi,che non colloqui solo con gli operai organizzati dal sindacato ma anche con i giovani disoccupati e Laureati,sparpagliati e per nulla organizzati nel paese, specie quelli licenziati dal governo di Monti ad oggi,che sono la vera vergogna di questa Italia,ove,come sempre,vanno avanti solo gli amici degli amici.Ridateci il 2011,quando l'Italia era il Paese con meno disoccupazione in Europa,la memoria è corta a quanto vedo,e non solo per questo.Colloquiare con l'Europa?cosa da fare battendo anche i pugni se necessario,la diplomazia con i Tecnocrati serve solo a mandarci al macero.E come sempre ridateci l'epoca di Berlusconi,periodo in cui si viveva molto meglio di oggi,o vi siete dimenticato anche questo?.

canaletto

Lun, 27/10/2014 - 13:21

SONO PROPRIO DEGLI PSICOPATICI I ROSSI. CHE VADANO ALL'INFERNO, LORO PAESE NATURALE

Armandoestebanquito

Lun, 27/10/2014 - 13:27

La conferma ancora una volta che L'Italia e' un paese fondato sulla resistenza partigiana di filo marxista leninista che dal dopo Guerra indottrina la popolazione. Vi ricordati quando in certe scuole I maestri insegnavano che Silvio era un delicuente, roba da matti. L'Italia rimarra' indietro ancora per 50 anni.

paregian

Lun, 27/10/2014 - 13:39

E' sconcertante l'ottusita' mentale dimostrata da chi la dovrebbe combattere ed i genitori hanno reclamato quando e' stato loro chiesto di contribuire alle spese scolastiche? se si dovranno essere loro a contribuire anche per le future!!!!

moshe

Lun, 27/10/2014 - 13:45

L'indecenza dei rossi non ha limiti.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 27/10/2014 - 13:46

ma vi rendete conto ? Non sbaglio quando affermo che la sinistra corrompe e guasta la gioventu', con questo odio ideologico che non dovrebbe essere trasmesso ai bambini. ma i sinistri cancerogeni se ne fregano . Pero' non devono lamentarsi se i loro figli poi si ubriacano , si drogano e si prostituiscono a 12/13 anni.....con tali genitori!!! Certo, ogni tanto c'e' l'eccezione che conferma la regola e anche qualche ragazzo di buona famiglia trasgredisce ma in genere, la grande maggioranza appartiene a "famiglie" rosse....!

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 27/10/2014 - 13:59

@Giovanni da Udine - Ridicolo è dire poco. Se lei ammette che la reazione della destra sarebbe stata diversa di sicuro non prende in giro me, ma sta prendendo in giro solo se stesso. Per questo sono moderato, perchè a differenza sua ho un minimo di onestà per guardare i fatti da un punto di vista sufficientemente oggettivo e lontano dalla partigianeria. Non se li immagina proprio i commenti di indignazione per una donazione col logo PCI vero? Su un giornale dove lo spettro del comunismo novecentesco viene tirato in ballo persino nella rubrica finanziaria poi...

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 27/10/2014 - 14:08

@pao58 Lei ha ragione e se mai ha avuto pazienza di leggere i miei commenti che ogni tanto lascio avrà notato che proprio non taccio anzi, molto spesso, lascio posts abbastanza pesanti ma è il minimo si possa fare. Come ha detto lei e tanti altri, questi sinistroidi hanno permesso il degrado della scuola e ora voglio fare pure le verginelle.

narteco

Lun, 27/10/2014 - 14:12

Nulla di nuovo sotto il sole,l'okkupazione comunistoide di scuole,università,teatri,cinema,magistratura da parte dei tanti compagnucci ha causato una vera metastasi specie nelle regioni rosse dove è ancor più estesa.Un simile rifiuto mai sarebbe avvenuto se si fosse trattato di un qualunque partito o movimento di sinistra e avrebbe avuto clamore e diffusione su tutti i media locali e nazionali senza alcuna pregiudiziale politica.Una simile buffonata ricorda molto il rifiuto di aiuti umanitari e soldi provenienti dal centrodestra da parte del ex picchiatore katanga gino strada compagnone del mullah omar talebano e difensore del sanguinario despota sudanese el bashir colpevole di immensi genocidi nel darfur.Gli infiniti pesi e misure dei sinistrati dove la scuola Italiana è da sempre il loro stipendificio massimo e dove l'immenso sistema parassitario statale fatto di amministrazioni pubbliche, scuole,università,teatri che uniti alla magistratura svolgono altresì la funzione di teste di arieti.In tal modo le sinistre han esercitato ed esercitano il controllo dell'intero sistema.Le case matte o gangli vitali dello stato sono veri serbatoi elettorali e fonte mistificatoria primaria fatta di propaganda e indottrinamento politico e relativi lavaggi del cervello continui, tutto è volto al pensiero unico sinistroide la cui devastazione è ben visibile nelle varie regioni e città governate dai vari sinistrati come pisapia,marino,doria et similia.

ullo

Lun, 27/10/2014 - 14:18

Un' analisi strumentale, ovviamente. Se fi vuole aiutare le scuole perchè mette il suo logo in bella vista, per specularne? Non sarebbe meglio affrontare il motivo della carenza di strumenti nelle scuole pubbliche, non sarebbe il caso di riparlare dei finanziamenti pubblici che finiscono alle scuole private? Troppo difficile, per chi ha sempre glorificato l' istruzione privata pagata in parte dai contribuenti?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 27/10/2014 - 14:28

Non tutti i presidi sono apolitici. Ci sono anche quelli che alla fine della carriera vogliono entrare in politica con il biglietto da visita di "rivoluzionario". Evidentemente questo preside ha scambiato la scuola per un partito in erba .....

paregian

Lun, 27/10/2014 - 14:41

A Frank: come dimostra il fatto la politica e' nella scuola, purtroppo e' prioritaria quella di sinistra ed i risultati si vedono!

luigi.muzzi

Lun, 27/10/2014 - 14:45

chi non accetta aiuti non chieda aiuti !

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 27/10/2014 - 14:55

scassa lunedì 27 ottobre 2014 È' una questione di abitudine ,anche per le presidi ,di non accettare mai cose alla luce del solo ,specie dalla destra ,ma scherziamo!!! Sempre e da chiunque ,ma sotto sotto banco e viaggiando dalle bustine di auguri ,brevi mano,fino ai contadini cifrati nei villaggi vacanze nei paesi dei coccodrilli o caimani ,se preferite! Ma ufficialmente all'interno del codice ...MAI e contro natura !!!!!!!!!!scassa.

federico61

Lun, 27/10/2014 - 14:57

Abolire la scuola pubblica e tutti a scuola privata dove i docenti ignoranti e fancazzisti vanno a casa!!

Ciro81

Lun, 27/10/2014 - 14:57

Adesso quando la scuola chiede soldi ai genitori, questi non dovrebbero darli! Li tiri fuori la preside, che ha rifiutato il dono!

vaigfrido

Lun, 27/10/2014 - 15:01

Ai lettori del giornale sarà di certo tornato alla mente un famoso racconto dal "Don Camillo " quando vennero distribuiti pacchi viveri arrivati dall'America e uno di questi pacchi venne preso da Straziami, fedele compagno che per la fame del figlio tradì le disposizioni del partito . Fini che il commissario politico presente nella sezione di Peppone andò a casa del traditore e buttò dalla finestra il cibo che stava per essere consumato . Grande profeta Guareschi .......... siamo ancora lì ! Via i trinariciuti da questo paese ! Non vi rimane che la Corea del Nord

Aam31

Lun, 27/10/2014 - 15:02

Questa dirige una scuola o una sezione di partito? E la paghiamo pure!!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 27/10/2014 - 15:08

Questo accade quando l'ideologia diventa idiozia.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 27/10/2014 - 15:23

@marione1944 - Eccone un altro che attacca senz'arte ne parte un commento e si guarda bene dall'argomentare con un minimo di logica le proprie affermazioni credendo che chiunque non voti FI sia un comunista. Il Bar è pieno, si metta in fila come gli altri e avrà anche lei la possibilità di spararne una bella grossa.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 27/10/2014 - 15:36

Così come, tra poco tempo, finirà il petrolio per gli arabi,finiranno anche i soldi per i comunisti......poi rimarrà la miseria....

ex d.c.

Lun, 27/10/2014 - 15:48

E' normale. FI non è un ente benefico ma un partito che dovrebbe rappresentare i milioni di italiani espopriati dei propri averi e nell'impossibilità di acquisirne altri

giovannibid

Lun, 27/10/2014 - 16:36

i soliti comunisti COGLIO......NI io vivo a La Spezia e posso dire che i liguri hanno ciò che meritano amministratori INCAPACI ed economia sotto zero VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 27/10/2014 - 16:37

@federalhst lungi da me voler difendere qualcuno ma sono quasi certo che un Preside apolitico, o non comunista, avrebbe accettato quel regalo senza farsi troppe seghe mentali. E' tipico dei comunisti rifiutare a prescindere per ideologia ergo io la penso come tanti altri lettori. (Per farle un esempio recente i dipendent dell'unità avrebbero preferito restare senza lavoro piuttosto che essere acquistati da una cordat di cdx)

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 27/10/2014 - 16:42

scassa lunedì 27 ottobre 2014 Se è vero ,e sottolineo se è vero,si tratta di malafede e di arroganza e di grande incoerenza ,il tutto prodotto dal lavaggio del cervello che le è stato praticato . Tanto per cominciare deve lasciare allo stato almeno il 18% dello stipendio perché ,che schifo,viene a lei pagato dagli elettori di FI ,poi deve vergognarsi per il brutto insegnamento che da a bambini e genitori ,di arroganza e di mancanza di educazione ,che invece dovrebbe insegnare anche ai genitori !! In ultimo,ma non meno deprecabile ,è il suo portare la politica in aula e di parte tanto per continuare ,a s spese di tutti ,un vergognoso indottrinamento ! Le auguro di non avere mai bisogno di un piatto di minestra calda per lei ,le mamme e i loro cari !!!!!!!!!!!!!!!scassa.

Maurizio Fiorelli

Lun, 27/10/2014 - 18:13

L'ignoranza e l'imbecillità non ha limiti neppure tra coloro che dovrebbero dare l'esempio come,appunto,a scuola.

Maurizio Fiorelli

Lun, 27/10/2014 - 18:16

L'ignoranza e l'imbecillità non ha limiti neppure a scuola dalla quale dovrebbe scaturire l'esempio,appunto,di serietà,di imparzialità e di buon senso.

cast49

Lun, 27/10/2014 - 18:58

Goldglimmer, cioè i komunisti di merda che non hanno fatto niente mai niente????

MEFEL68

Lun, 27/10/2014 - 19:14

@@@Goldglimmer - Se volevi fare una pessima figura ci sei riuscito. In tutta onestà, il tuo commento sarebbe stato lo stesso se il pacco fosse venuto da qualche Coop o da un qualsiasi partito di sinistra? Perchè non ti sei "adirato" quando la sinistra è entrata a gamba tesa in tutte le scuole, imponendo canzoncine e osanna agli idoli sinistri. Forse ignori (ma non credo) che durante il Governo Berlusconi, furono adottati libri di testo (ho detto LIBRI DI TESTO) in cui Berlusconi veniva definito un faccendiere e Forza Italia un partito che attentava alla democrazia. E' questo quello che intendi per tenersi lontano dalle scuole?

antonioball73

Lun, 27/10/2014 - 19:25

MARIONE1944. x curiosita',ma quale e' il commento nei confronti di goldgimmer che dovrebbe riguardare anche me?ma forse lo hai scritto sotto un altro pseudonimo?.certo che dentro la redazione a furia di giravolte del padrone cominciate a confondervi di brutto.dal canto mio ho sempre sostenuto che e' meglio un ribelle intelligente che un servo sciocco,al posto del nano vi licenzierei tutti

antonioball73

Lun, 27/10/2014 - 19:49

MARIONE1944. x curiosita',ma quale e' il commento nei confronti di goldgimmer che dovrebbe riguardare anche me?ma forse lo hai scritto sotto un altro pseudonimo?.certo che dentro la redazione a furia di giravolte del padrone cominciate a confondervi di brutto.dal canto mio ho sempre sostenuto che e' meglio un ribelle intelligente che un servo sciocco,al posto del nano vi licenzierei tutti,4 gatti sfigati che cambiano nome x sembrare tanti e vi fate pure sgamare

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Lun, 27/10/2014 - 20:53

Più gli si dà risalto peggio sarà. Una che dovrebbe buttata fuori senza possibilità di reintegro in nessun posto statale- regionale- provinciale- comunale e nessun ufficio pubblico.

eureka

Lun, 27/10/2014 - 21:18

Continuano a combattere i pregiudizi , a parole, ma di fatto continuano ad usare i paraocchi. Forse i cittadini che hanno contribuito avrebbero dovuto fare una dichiarazione specificando di quale corrente politica erano per fare queste donazioni? Non credo proprio che fossero tutti di destra coloro che hanno partecipato, rifiutare il dono da una parte politica opposta invece è propriodi sinistra. Bell'esempio per gli alunni!!!

fafner

Mar, 28/10/2014 - 10:33

Un pò di chiarezza non guasta : 1)- ai sensi della normativa vigente , le cui radici affonddano ad una quarantina d'anni fa quando ci si accorse che era necessa rio por fine all'autoritarismo dei dirigenti scolastici , questi non possono assumere alcuna iniziativa che abbia rapporti , sia pure occasionali , con entità esterne senza il preventivo OK del Consiglio di Istituto ; 2)- correttamente si è comportata la dirigente ad acquisire la delibera del Consiglio ed ad attenervisi indipendentemente dal fatto che ne sia rimasta contenta perchè comunista o rammaricata perchè di altra fede politica ; 3)- solo in caso di delibera contraria alla legge penale ( e quella in questione non lo è ) il dirigente può , anzi deve , discostarsene ; 4)- Ma allora chi è responsabile ? Amici cari , i nostri politi canti hanno inventato un sitema che , a tutti i livelli , sembra congegnato apposta per sminuzzare le responsabilità tra una miriade di apparati , sì che alla fin delle fini sono responsa bili tutti e non è responsabile nessuno . 5)- Stato furbacchione , caccia le palanche che servono e voi , egregi dirigenti scolastici , smettetela di chiedere , per conto di questo Stato , l'elemosina ai genitori .