Contro i sindaci disobbedienti ora Salvini manda gli ispettori

Il ministro non arretra sul decreto Sicurezza. E annuncia ispezioni straordinarie negli uffici anagrafe dei Comuni

Matteo Salvini "non molla di un millimetro". E anzi - racconta il Corriere - sarebbe pronto ad applicare la circolare inviata ai prefetti lo scorso 18 dicembre che ricordava le norme previste dal decreto Sicurezza (allora appena diventato legge). E in particolare il divieto di iscrivere i richiedenti asilo nei registri dell'anagrafe dei residenti.

Nella stessa nota, il Ministero parlava di "ispezioni prefettizie effettuate periodicamente" proprio per verificare "la tenuta dei registri per lo stato civile". Ispezioni che avrebbero portato a un "controllo straordinario e l’eventuale denuncia alla magistratura". Per i sindaci "disobbedienti" che da giorni annunciano la sospensione del dl Sicurezza proprio per quanto riguarda i documenti per i richiedenti asilo, quindi, potrebbero arrivare ora le ispezioni straordinarie negli uffici anagrafe.

Certo, prima il premier Giuseppe Conte sembra intenzionato a tentare la strada della trattativa. Tanto che da Palazzo Chigi hanno fatto trapelare la disponibilità del governo a incontrare i sindaci ribelli e l'Anci per trovare una mediazione. Anche se - ribadiscono fonti dell'esecutivo - "disapplicare una legge equivale a violarla". E il decreto Sicurezza è stato già firmato e convertito in legge da Sergio Mattarella.

Commenti

IAMRIGHT52

Ven, 04/01/2019 - 10:31

Nessun dialogo con chi non rispetta una legge dello stato! Bravo Salvini, avanti così, il 95% degli italiani e forse più sono con te!

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 04/01/2019 - 10:35

La cosa finirà così: gli ispettori rileveranno (sai lo sforzo..) che la legge non è stata applicata, quindi gli atti passeranno alla magistratura (abuso d'ufficio, o qualcosa del genere) che ovviamente solleverà la questione alla Corte Costituzionale. La Corte ovviamente boccerà la legge, che quindi andrà corretta. I vari Orlando eccetera saranno raggianti, la gente che non ne può più degli immigrati a bighellonare in strada un po' meno, e nel frattempo si arriverà alle elezioni, che Salvini stravincerà. E saremo quindi daccapo...

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 10:36

Se in quei comuni vedrete arrivare un tipo losco che agisce in modi strani, niente paura, e` Salvini in uno dei suoi travestimenti: ISPETTORE!

lomi

Ven, 04/01/2019 - 10:38

e quindi? brrrr che paura...

Edith Frolla

Ven, 04/01/2019 - 10:42

Il problema, una volta accertate le infrazioni dei sindaci fuorilegge, sarà trovare un magistrato non schierato a sinistra che li condanni.

GioZ

Ven, 04/01/2019 - 10:45

Avanti così Salvini!La cosa irritante è che nessun magistrato si è mosso, come quando hanno ritenuto perseguire Salvini per il caso Diciotti. Eppure dovrebbero essere loro a far rispettare la legge!

antoniopochesci

Ven, 04/01/2019 - 10:45

Ci hanno sempre insegnato che le leggi possono/devono essere criticate, combattute fino a chiederne nel caso l'abrogazione tramite referendum. Devono essere però rispettate: questo è il pilastro fondamentale su cui si regge uno Stato di diritto. Altrimenti,cosa ci sta a fare la Consulta,l'unico organo preposto alla valutazione costituzionale della legge? Cosa ci sta a fare il Capo dello Stato obbligato a promulgare una legge a meno che non la rinvii per manifesta incostituzionalità, al Parlamento cui, ovviamente, spetta l'ultima parola? Se il teorema del sig. Orlando fosse corretto, ognuno di noi domattina si alzerebbe ed in nome della presunta sua incostituzionalità, non rispetterebbe una legge ,magari una norma del Codice Stradale, ecc. Quindi il sig. Orlando and company si mettano l'anima in pace, e, nel caso, scendano in piazza, apparecchino i banchetti per la raccolta di firme pro Referendum..e poi vinca il Popolo Sovrano

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 04/01/2019 - 10:47

Salvini oggi è un Ministro, da Ministro pretende il rispetto delle leggi, invoca il rispetto dei decreti che il Governo ha fatto votare dal parlamento e cita la Costituzione.Fa bene Salvini a percorrere la strada legalitaria, fa benissimo a ricordare che la democrazia è tale proprio perchè assegna ad ognuno dei ruoli e funziona quando ognuno li rispetta. Peccato che nel suo passato, sia quello più datato che quello recentissimo, lui ed il suo partito abbiano fatto esattamente quello che oggi fanno quei sindaci.Questo toglie credibilità ed autorevolezza.Resta solo l'autorità, ma quella senza le due credenziali precedenti, vale meno di zero.

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 10:47

SONO DEGLI INDIVIDUI CHE NON HANNO IL SENSO DELL'ONORE COME PRIMI CITTADINI DEI LORO COMUNI E COME SERVITORI DELLO STATO; SERVITORI CHE DIMOSTRANO DI NON AVERE AMORE PER L'ITALIA. DIANO LE DIMISSIONI MOTIVATE E SI LEVINO DAI PIEDI!!PAGATI CON SOLDI PUBBLICI STANNO APPROFITTANDO , PER IL MOMENTO , DEL SILENZIO INERTE DELLA MAGISTRATURA INQUIRENTE CHE POTREBBE /DOVREBBE INQUISIRLI PER DISOBBEDIENZA ED ISTIGAZIONE ALLA DISOBBEDIENZA DI LEGGI DELLO STATO.

Augusto9

Ven, 04/01/2019 - 10:48

Avessero fatto una azione simili i sindaci di destra contro una legge promulgata dai governi di sx ci sarebbero già grida di "fascismo, colpo di stato ecc." mentre adesso???????

antonmessina

Ven, 04/01/2019 - 10:48

fa solo bene

edoardo11

Ven, 04/01/2019 - 10:49

Ottimo,è da tempo che si è perso il senso di responsabilità!Ora i sindaci rispondano del mancato rispetto di una legge.I tavoli si possono aprire dopo,intanto rispettate la legge.

Ritratto di Antero

Antero

Ven, 04/01/2019 - 10:51

"Bisogna porsi delle mete per avere il coraggio di raggiungerle."

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 10:51

SONO GLI ULTIMI SEGUACI DEL PRIMO SINDACO ,DIVENUTO CAPO DEL GOVERNO SENZA MAI ESSERE PASSATO PER LE URNE NAZIONALI, OVVERO DEL SUPER TROMBATO RENZI.

giovanni951

Ven, 04/01/2019 - 10:51

Conte stia calmo perché non c’é alcuna trattativa da fare. La legge c’é, nin si modifica e chi la disattende divrebbe essere arrestato.

Cicaladorata

Ven, 04/01/2019 - 10:54

Ispettori non solo all'anagrafe ma anche alla gestione economico-finanziaria, ogni contratto, ogni uscita di spesa !!!

giovanni951

Ven, 04/01/2019 - 10:55

ma mi chiedo se questi personaggetti sono nati cosí o lo sono diventati? in tal caso cosa potrebbe essere successo dentro la zucca?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/01/2019 - 10:56

sepen - 10:35 Un quadro non lontano dalla realtà il suo. Naturalmente con il fattivo contributo di certa sinistra insofferente per aver perso le elezioni, arrogante fino all'inverosimile, giudicando quelli che non l'hanno più votata con il solito atteggiamento di superiorità, di disprezzo oltre che incapacità - a questo punto la definirei congenita - di non saper ascoltare e cogliere desideri della gente comune. Una specie di "dovete fidarvi di noi" a prescindere! Alioas la solita spocchia, arietta (fetida) di presunta superiorità morale che gli si rivolterà puntualmente contro.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 10:57

Quando il governo Renzi approvò la legge sulle unioni civili, Salvini invitò tutti i sindaci leghisti e di centrodestra ad opporsi ai matrimoni gay.

lomi

Ven, 04/01/2019 - 10:59

ps ricordo che molte leggi son state firmate...salvo poi scoprire che erano palesemente incostituzionali....come questa del resto

JoeMortadea

Ven, 04/01/2019 - 11:01

Vai Matteo siamo con te!!! Non lasciare che ci diano in pasto all'africa!

fabiotiziano

Ven, 04/01/2019 - 11:06

Leggo tanti commenti pro istituzioni, Salvini avanti così, le leggi di stato si rispettano... Scusate, ma quando era Salvini ad incitare i sindaci a disobbedire alla legge sulle unioni civili? (Legge Cirinnà) Allora nessuna levata di scudi? e quando la Lega invitava i cittadini a non pagare il canone RAI che poi ci avrebbero pensato loro a difendervi? (figurati...) Allora tutto bene, vero? L'ipocrisia non ha proprio confini, come la memoria e lo spirito critico di certe persone d'altra parte...

Libertà75

Ven, 04/01/2019 - 11:11

@pravda, e difatti in quell'occasione gli acefali sinistrorsi si prodigavano a ripetere "la legge è legge e va rispettata, che piaccia o meno"... Dai coraggio... Sei riuscito a trovare qualche costituzionalista che abbia dato ragione alle tue visioni giuridiche?

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 11:11

DIANO EFFETTIVAMENTE LE DIMISSIONI, MA NON COME QUELLE PREANNUNCIATE DAL POI TROMBATO RENZI, E SI TRASFERISCONO EFFETTIVAMENTE IN AFRICA , NON COME I VARI PINOCCHI CATTOCOMUNISTI COME VELTRONI , ECC!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 04/01/2019 - 11:14

Se i governi precedenti all'attuale non avessero disseminato il Bel Paese da "monnezza" in ogni angolo, tollerata se non addirittura coperta a mo' di polvere sotto il tappeto, il nostro pro tempore ministro dell'interno non sarebbe stato costretto a far rombare la ruspa per ripulire il quanto, vedi la ruspa decreto sicurezza, ora legge, e tutte le iniziative atte a ripristinare un modus vivendi per chi sub lege sovente è discriminato da altri beneficiari di "circolari inter nos". Il popolo dei cittadini elettori sovrani probi contribuenti, quello degli eredi degli Eroi del Risorgimento del Piave e della Resistenza, sentitamente ringrazia.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 04/01/2019 - 11:17

Gentile dottoressa Chiara, il suo nome ci svela l'essere lei italiana per nazione! Pretendere che gli ispettori possano andare "contro" qualcuno risulta essere negazione dello Stato di Dititto! Gli ispettori vanno, mandati dallo Stato e non dal ministro, ove c'è manifesta possibilità di violazione della legge dello Stato. Perché, dottoressa, il Giornale svilisce la propria dignità sino a negare l'evidenza della preminenza delle leggi sulle voglie niente affatto commendevoli di personaggi secondari? Non risulta essere, l'operare di questi secondari, insulto al Popolo sovrano? Sereno anno... Libertà o cara

carlottacharlie

Ven, 04/01/2019 - 11:18

Bene, siamo con Salvini. E' arrivata l'ora di fare pulizia, pulire dove i soliti sinistrati hanno fatto strame della legalità ed hanno creato sacche truffaldine. Se questo fosse un paese poco poco intelligente dovrebbero essere i cittadini dei sindaci balordi a prenderli a calci. Non capire che questa gentaglia parteggia per far diventare tutto il paese lo "smaltitoio" del mondo neromarroncin ed anche muslim, è sintomo di idiozia a proprio danno. Se non ci fosse stato Salvini in questi mesi a frenare l'assalto alla diligenza italiana, si è sicuri che ora avremmo almeno un milione di sbandati in più. Quando i reggitori del "potere" lavorano a danno della popolazione non è peccato prenderli a sberle e cacciarli con ignominia. Tocca a noi prendere decisioni quando veniamo trattati da servi.

antonio54

Ven, 04/01/2019 - 11:19

antoniopochesci: analisi perfetta, condivido in pieno...

zadina

Ven, 04/01/2019 - 11:20

In questo modo di non rispettare le leggi fatte dal parlamento approvate e firmate dal presidente della repubblica Mattarella i sindaci di sinistra (AIUTANO) giustificano, proteggono, avvallano, tutta la delinquenza nazionale che normalmente e con grande frequenza e piacere non rispetta le leggi creando un grande disagio e paura a tutta la popolazione nazionale, mi chiedo se una richiesta simile la avessero fatta i sindaci di centro destra sarebbe scoppiata una rivoluzione come quella che fece Lenin in Russia a suo tempo naturalmente con l'appoggio della stampa e TV meditare popolo meditate. La opinione di un semplice cittadino comune, è un ottimo sistema per fare aumentare il consenso alla lega di Salvini che RINGRAZIA.

lomi

Ven, 04/01/2019 - 11:21

fabiotiziano: questo fa capire il personaggio...e quanto il mero potere sia piu' importante del bene del popolo che si dice di rappresentare...del resto..in ottima compagnia

tormalinaner

Ven, 04/01/2019 - 11:22

Bravo salvini! Incomincia a non mandare più soldi a quei comuni che si rifiutano di applicare la legge dello stato epoi metti un commissario prefettizio.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 04/01/2019 - 11:23

pravda99 , NON esistono i matrimoni GAY !!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 04/01/2019 - 11:24

Casualmente ho letto il commento di "sepen" che trovo addirittura illuminante. Una logica analisi del "sistema italiano". Aggiungerei solo una considerazione di "sistema". Nel "bel paese" é naufragato il principio della tripartizione dei poteri che dovremmo avere acquisito dagli insegnamenti di Montesquieu. Ormai abbiamo una magistratura che fa "politica", spudoratamente.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 04/01/2019 - 11:24

E'una questione di coerenza, se uno ha sempre sostenuto che le leggi del Parlamento vadano rispettate sempre, anche quando non gli piacciano e non è d'accordo, allora ha tutta la credibilità e l'autorevolezza per parlare di legalità, di rispetto del Parlamento,della Costituzione e quant'altro.Salvini, maggio 2016, sulla applicazione da parte dei Sindaci della Legge Cirinnà: "Se una legge è sbagliata si può disapplicare", "invito, al di là del partito, qualunque amministratore locale a seguire la sua coscienza e se ritiene sbagliata questa legge non applicarla".

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 04/01/2019 - 11:25

Chissà quante volte ho sentito quella manfrina che risuona: le sentenze vanno rispettate, essendo emesse da un potere dello Stato ovvero la Magistratura tramite i Giudici, mentre mi sovviene che partigianeria si inalberi quando le Leggi, emesse dall'organo supremo dello Stato, ovvero il Parlamento, non sono confacenti al loro "piano quinquennale".

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 04/01/2019 - 11:27

@Augusto9:Salvini, maggio 2016, sulla applicazione da parte dei Sindaci della Legge Cirinnà: "Se una legge è sbagliata si può disapplicare", "invito, al di là del partito, qualunque amministratore locale a seguire la sua coscienza e se ritiene sbagliata questa legge non applicarla". Come può ben leggere è già accaduto ed a farlo è stato proprio l'attuale ministro.

jaguar

Ven, 04/01/2019 - 11:28

Salvini non deve mandare gli ispettori, ma la celere.

Gianni11

Ven, 04/01/2019 - 11:29

Forza Salvini! Gli invasionisti in galera! L'Italia agli italiani. Invasione STOP! Collabborazionisti con l'invasione in galera!

Redfrank

Ven, 04/01/2019 - 11:31

MATTEO ARRESTALI TUTTI......

Redfrank

Ven, 04/01/2019 - 11:32

pravda99 il tuo nome è tutto un programma....

Libertà75

Ven, 04/01/2019 - 11:32

@98nare, illustre, grazie per aver ripristinato la verità. Il noto pravda99 è un'amante di sofismi menzonieri.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Ven, 04/01/2019 - 11:34

Gentile signor fabiotiziano, il Parlamento che lei cita era legittimo? Fu votato in presenza di una legge elettorale incostituzionale quindi inesistente, quindi quale legge Cirinnà? Non dovevano ripetersi le votazioni con la precedente legge elettorale? L'argomento di cui alla formulazione da lei citata non doveva essere sottoposto a referendum popolare? Certo le masse non hanno cervello ... dite voi, esse non sanno e non possono! Sereno anno ... Libertà o cara!

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 04/01/2019 - 11:36

Una semplice analisi ; disobbedienza da sindaci di città mafiose e a prevalenza PD. se lasciamo governare queste categorie possiamo dire addio alla possibilità' di rinascita del nostro malato paese.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 04/01/2019 - 11:40

Mi piace il modo di fare di Salvini. Ha ciò che sono sempre mancate alle vecchie maggioranze a estrazione comunista: le palle. Spero tanto che continui su questa strada e faccia seguire alle parole fatti concreti fra cui, non ultima, l'accusa di tradimento o di grave minaccia per la sicurezza nazionale per i sindaci protagonisti di questa ennesima trovata comunisteggiante...

27Adriano

Ven, 04/01/2019 - 11:40

Perchè i magistrati non intervengono??? Hanno una epidemia di patronaggite???

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 11:41

@libertà o cara: IL MINISTRO SALVINI , IL SOLO RESPONSABILE DELLA SICUREZZA PUBBLICA DELL'ITALIA, E' PARTE INTEGRANTE DEL GOVERNO CHE HA PROPOSTO LA LEGGE IN QUESTIONE CHE E' STATA PROMULGATA DA SUA ECCELLENZA IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. GLI ISPETTORI DEL MINISTERO DEGLI INTERNI , VENGONO E DEVONO ESSERE TECNICAMENTE INVIATI DAL MINISTRO DEGLI INTERNI OVVERO DAL DOTT. MATTEO SALVINI ELETTO DEMOCRATICAMENTE DAL POPOLO ITALIANO . CI FACCIA SAPERE CHI SECONDO LEI DOVREBBE INVIARE GLI ISPETTORI CHE DEVONO RILEVARE EVENTUALI DEVIAZIONI DI SINDACI CHE "DIPENDONO" E NON SOLO AMMINISTRATIVAMENTE DAL MINISTERO DEGLI INTERNI !!SI RIMANE IN TREPIDANTE ATTESA DI ESSERE ILLUMINATI!!

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Ven, 04/01/2019 - 11:46

ormai in italia non si sa più chi comanda ! magistrati e sindaci che non rispettano le leggi, delinquenti che non vanno in carcere, politici che rubano e non vengono perseguiti, parlamento che approva una legge per non mandare in carcere il cognato del presidente del consiglio. Po i vogliamo andare i Europa a fare la voce grossa !! Matteo tieni duro e s è possibile incrimina chi viola le leggi!

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 04/01/2019 - 11:47

---non credo che sindaci e politici scafati come può essere orlando andranno contra legem conoscendo quello che rischiano---credo però che un sindaco possa --tramite l'ufficio legale del comune--far presente la criticità dell'applicazione di una legge presso un giudice civile chiedendo un'azione sulla conformità della norma--vi salto tutti i passaggi intermedi ma alla fine della fiera può succedere che la corte costituzionale sia chiamata in causa--vi immaginate se essa ravvisi principi di incostituzionalità su una legge firmata e controfirmata dal presidente matty?--quando felpini invitava i sindaci del carroccio a non applicare la legge cirinnà proferiva codeste parole--"la disobbedienza a leggi sbagliate è una virtù"--swag -beata coerenza

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 04/01/2019 - 11:47

I sindaci rossi tentano l'ultima carta a loro disposizione. L'eversione. Per la destra sarà invece una carta vincente. Ormai il Popolo Italiano é esasperato dal falso buonismo e dalla sopportazione di una coabitazione forzata con una parte di extracomunitari che in Italia non dovrebbero restare e che sono sul territorio nazionale solo grazie alle politiche della sinistra che, con l'aiuto di Soros & Co., vorrebbe programmare un gigantesco voto di scambio con i nuovi cittadini. Interessante sarà l'atteggiamento della Magistratura.

Aegnor

Ven, 04/01/2019 - 11:53

Vanno commissiariati al più presto

Reip

Ven, 04/01/2019 - 11:53

Qui si tratta di un attacco alla democrazia! Salvini come Di Maio sono stati eletti dalla maggioranza degli italiani VINCENDO le elezioni. Il decreto sicurezza era nel programma della Lega, pertanto e’ stato votato dalla maggioranza dei cittadini italiani! Il M5S alleato di Governo con la Lega ha approvato il decreto sicurezza. Inoltre lo stesso decreto e’ passato alla camera ed e’ stato firmato dal Presidente della Republica, primo garante della Costituzione! Questi sindaci sovversivi, adepti di una sinistra che di fatto ha PERSO le elezioni, rappresentano una minoranza dei cittadini e non rispettano quelle regole che sono la base di una democrazia libera! Piuttosto dovrebbero collaborare con l’esecutivo e schierarsi dalla parte della maggioranza dei cittadini, e con quel “sistema di Governo” che ha vinto le elezioni, che a Loro piaccia o meno! Andrebbero arrestati, processati e messi in prigione, perche’ stanno compiendo un atto illegale e sovversivo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/01/2019 - 11:53

Agrippina - 11:19 Condivido il suo commento. "Se una legge è sbagliata si può disapplicare": errore di Salvini. Dopo cos'è accaduto, l'hanno disapplicata, sono finiti sotto processo e condannati o si sono per così dire successivamente rassegnati?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 04/01/2019 - 11:56

@Libertà75, quindi nell'ormai inflazionato gioco dello specchio riflesso, incoerenti i sindaci e incoerente il ministro, poco credibili entrambi.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Ven, 04/01/2019 - 11:57

Poco più di due anni fa, quando le unioni civili diventarono legge in Italia, Matteo Salvini, che al tempo era segretario della Lega Nord, invitò i sindaci e gli amministratori locali a disobbedire alle legge. Intervistato su Radio Padania l’11 maggio del 2016, ma anche nei giorni successivi ripeté cose simili, disse: «Scimmiottare matrimoni o addirittura figli o adozioni non fa parte del futuro del progresso. Senza dimenticare che queste unioni sono l’anticamera delle adozioni gay. Motivo per cui chiederò come Lega a tutti i sindaci e amministratori locali di disobbedire a quella che è una legge sbagliata».

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 11:59

98NARE - "Matrimoni gay" lo disse Salvini, mica io...

DRAGONI

Ven, 04/01/2019 - 12:05

@ELKID: MI SEMBRA CHE LA MAGISTRATURA NON SIA INTERVENUTA E QUINDI I SINDACI COME ORLANDO E DE MAGISTRIS(EX MAGISTRATO DI CHIARA FAMA!) FAREBBERO MEGLIO A COMBATTERE CON PIU' ENERGIA RISPETTIVAMENTE LA MAFIA E LA CAMORRA CHE CONTRIBUISCONO A PEGGIORARE NON SOLO I BILANCI DEI RISPETTIVI FALLITI COMUNI. COMUNI CHE DOVREBBERO ESSERE COMMISSARIATI INVECE CHE BUTTARE NEI LORO BILANCI, SENZA FONDO, MILIONI DI EURO DEGLI ITALIANI VIRTUOSI CHE LAVORANO E PRODUCONO LA RICCHEZZA CHE LORO POI BRUCIANO MALAMENTE!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 12:06

Redfrank - Lei e` nuovo qui, spiego anche a lei che il mio nickname non si riferisce a nostalgie sovietiche (nell'immaginario dei commentatori qui, sono comunista o quantomeno di sinistra, perche' come pochi altri non sono uniformato al pensiero unico prevalente, in realta` sono socialdemocratico/liberale, tipo "convergenze parallele" e "avanti al centro contro gli opposti estremismi"). Scelsi il nickname per sottolineare la natura di organo di disinformazione e propaganda fuorviante, verso menti deboli e facilmente influenzabili, del Giornale. Insomma, la Pravda de noantri. Ai tempi il Giornale faceva propaganda Berlusconiana, oggi Salviniana, ma siamo li`. Che ne dice?

Giorgio Mandozzi

Ven, 04/01/2019 - 12:12

Ma in che paese siamo? Le leggi, ad oggi, le propone e vota il parlamento e controfirmate dal presidente della repubblica. Da lì ogni cittadino è tenuto ad osservarle e, per primi, quelli che rappresentano le istituzioni. Nel delirio di onnipotenza che li pervade, i sindaci si sono attribuiti pure lo status di corte costituzionale decidendo quali leggi vanno bene e quali no. Non bastava la magistratura! Se a qualcuno non va bene deve appellarsi, con crismi istituzionali, alla "vera" corte costituzionale. La pubblicità lasciatela alle aziende!

batpas

Ven, 04/01/2019 - 12:14

I sindaci sann0o già che finirà a tarallucci e vino, purtroppo per gli Italiani.

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 04/01/2019 - 12:15

"Io invito, al di là del partito, qualunque amministratore locale a seguire la sua coscienza e se ritiene sbagliata questa legge non applicarla". Matteo Salvini - maggio 2016 Bari

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 04/01/2019 - 12:16

Eh sì,tempi duri per i komunistacci. Del resto l'aveva detto che la pacchia era finita. E adesso che i sinistrati sono completamente smascherati e nessuno più li vota,sono alle corde. Salvini,picchia duro,senza pietà,facciamoli sparire.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 12:18

Agrippina, Salvini denuncia oggi cio` che lui fece nel passato? E allora?La coerenza e la logica non si applicano nell'universo parallelo della Lega odierna. Salvini puo` dire cio` che vuole, i suoi seguaci lo seguono ciecamente, basta vedere i commenti qui, gente che nega l'evidenza come magico placebo per le proprie sconfitte.

Franz Canadese

Ven, 04/01/2019 - 12:20

@ DRAGONI, 10:51. Concordo. Senza alcun desiderio di offendere, avrei anche aggiunto che il tutto fu lo strumento di uno dei colpi di stato "bianchi" facilitati dall'allora inquilino del Quirinale, re Giorgio. Ma forse mi confondo...

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 12:22

reip: Lei e` IMMENSO. "Andrebbero arrestati, processati e messi in prigione, perche’ stanno compiendo un atto illegale e sovversivo". Capito? Questa e` esattamente la concezione Legaiola della "Giustizia". Verdetto preconfezionato, come ai tempi dei cappucci bianchi del KKK, solo che voi i cappucci li avete di lattice.

Ritratto di ierofante

ierofante

Ven, 04/01/2019 - 12:23

Le leggi andrebbero scritte per risolvere i problemi del paese e non per fini propagandistici al solo scopo di portare acqua al proprio mulino. Si dettano norme strampalate che, oltre a creare evidenti difficoltà in fase di applicazione in quanto contrastano con altre norme tuttora in vigore, mettono letteralmente in mezzo alla strada circa 130.000 soggetti più o meno clandestini fregandosene dei problemi conseguenti. I 130.000 non aventi più diritto all'accoglienza avrebbero dovuto essere immediatamente espulsi con accompagnamento coatto nei paesi di provenienza o detenuti in appositi centri in attesa di esplusione. Ma poichè nè l'una nè l'altra soluzione era percorribile poichè non esistono norme ad hoc, si fa finta che i 130.000 in questione non esistano e li si lascia liberi di girovagare per il paese creando ulteriore INSICUREZZA per i cittadini. Complimenti ministro Salvini!!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 04/01/2019 - 12:28

Marcello.508.loro personalmente l'hanno disapplicata, come il sindaco di padova Bitonci.L'hanno ostacolata in tutti i modi.Si sono rifiutati di rispettarla.Poi le unioni possono essere celebrate anche da altro funzionario pubblico per cui alla fine non credo ci siano state conseguenze personali per loro.Ma il punto che sottolineavo è il principio che si vuol difendere oggi e che si contestava ieri.Questo svela l'incoerenza e di conseguenza la non credibilità del Ministro e di qualunque politico che se è all'opposizione invoca la disubbidienza alle leggi che ritiene ingiuste, mentre quando va al governo pretende il rispetto a prescindere delle leggiPoi nel caso di salvini la lista dei precedenti è tale e tanta che non bastano i caratteri a disposizione.

Vigar

Ven, 04/01/2019 - 12:30

Bene Salvini! Sanzionare i sindaci che non applicano le leggi dello Stato. Quante leggi sono scomode o colpiscono tutti noi cittadini, eppure siamo tenuti a rispettarle. Forse i sindaci del pd non sono cittadini italiani?....magari!

federico marini

Ven, 04/01/2019 - 12:37

Se Giuseppe Conte fosse un vero premier dovrebbe invitare Salvini a riflettere su quelle poche parole che il Presidente della Repubblica ha scritto in calce,approvando questa legge nefasta sulla sicurezza,poche parole ,che evocano il rispetto della Costituzione,

VittorioMar

Ven, 04/01/2019 - 12:41

...molto BENE SALVINI... e sempre POLITICAMENTE SCORRETTO...!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/01/2019 - 12:53

Vediamo se il Giornale ha le p.alle e la coerenza e l'onesta` intellettuale di intervistare Salvini e metterlo di fronte ai suoi inviti, documentati, a non applicare la legge quando era all'opposizione, o se e` davvero la Pravda de noantri.

nonnoaldo

Ven, 04/01/2019 - 12:59

Libertà o cara. "Gli ispettori vanno, mandati dallo Stato e non dal ministro". P.f. ci illumini, chi è lo stato?

routier

Ven, 04/01/2019 - 13:03

"Dura lex sed lex". Se non piace, si fa un bel referendum abrogativo e si cancella. (ammesso di vincerlo)

agosvac

Ven, 04/01/2019 - 13:03

In realtà più che dei semplici ispettori dovrebbero essere mandate le Forze dell'Ordine per arrestare chi va contro una legge dello Stato italiano!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 04/01/2019 - 13:12

Bene gli ispettori, bene le dimissioni forzate per i sindaci che DICHIARANO di non rispettare le leggi, ma il procedimento successivo invocato da Salvini, arresto e detenzione, mi pare solo una mossa propagandistica. Anche se la guerra al buonismo, che tanti danni ha fatto, è sacrosanta non sarà possibile per due buone ragioni: 1) La Magistratura (che dovrebbe comminare le pene) è ancora indipendente e risponde solo a se stessa e al PdR e non è una Direzione alle dipendenze del Ministro degli Interni. 2) Il tutto è complicato dalla stragrande maggioranza dei giudici palesemente buonista e lontana dall'ideale Giudice del Popolo capace di recepirne le istanze e comprenderne la volontà come lo fu Roland Freisler e come dovranno esserlo i prossimi magistrati. Per adesso di Freisler ne vedo pochi, forse nessuno. Fino ad allora i TRADITORI del popolo (Salvini, ieri) scamperanno celle e campi. Salvini ha ancora molto lavoro da fare.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 04/01/2019 - 13:25

Contro queste piattole il pugno duro Salvini.!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 04/01/2019 - 13:30

(si) Gli ispettori del Viminale, eventualmente inviati, saranno in grado di sortire un benefico effetto, in favore dell'Italia intera, solo se saranno dotati di robusti manganelli. Col fecciume sinistroide non si perde tempo a discutere, a comprendere, a masturbarsi con le chiacchiere educenti. Contro di essi, boriosi animali sguazzanti nelle insulse ipostatizzazioni, si agisce 'ipso facto' per ripristinare un fondamentale, pragmatico atto di legittimazione fisiologica: il 'principio ilozoistico'. Di onanisti scurrili, in versione 'efebi irenici' con complicanze patologiche da 'scemhamphorash', l'Italia ne è già piena.

antoniopochesci

Ven, 04/01/2019 - 13:40

Il commento più ridicolo sentito in questi giorni? L'accostamento fatto da un giornalista del Corriere in TV alle leggi razziali emanate da Mussolini. Ma siamo matti? Le parole sono pietre. Quelle leggi furono avallate dal re dell'epoca, che anche per questa sua "complicità" pagò con l'esilio e con la successiva fine della monarchia.Quindi se 2 più 2 fa 4, se si parte da questo teorema, ne discende come corollario che anche il Presidente Mattarella che ha promulgato quella legge, non ravvisandovi alcuna manifesta inconstituzionalità, dovrebbe essere additato al pubblico ludibirio da questi sindaci che stanno lucrando sulla pelle dei migranti qualche spiraglio di popolarità. Però la banda Orlando di fronte al Tabù Mattarella sta vilmente zitta. Per pura vomitevole IPOCRISIA!

stefi84

Ven, 04/01/2019 - 13:52

In effetti a questi 130.000 clandestini andrebbe dato un biglietto di sola andata verso il loro paese di origine; ormai finita la "pacchia", non saranno più così desiderosi nemmeno loro di restare qua, con un piccolo bonus, metà qui e metà all'ambasciata italiana del loro paese o di uno limitrofo come incentivo all'esodo. La permanenza di questi "soggetti" crea problemi al paese. Naturalmente quelli utili al paese, che lavorano è interesse anche dell'Italia che restino , non sono loro il problema.

Mr Blonde

Ven, 04/01/2019 - 13:58

dura lex sed lex però andrebbe ricordato quando salvini invocava la stessa disobbedienza contro le unioni civili. Ma ovviamente acqua passata

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 04/01/2019 - 14:04

Per le città di questi sindaci, bloccare tutti gli sostentamenti

marcomasiero

Ven, 04/01/2019 - 14:10

Bravo !!! siano esautorati e processati

Malacappa

Ven, 04/01/2019 - 14:10

Manda la polizia e che li arrestino tutti

Libertà75

Ven, 04/01/2019 - 14:13

@mrblonde, caro buon anno. La ruota gira e la politica cambia, almeno quella di superficie. Però possiamo notare una differenza, definirsi contrari alle unioni civili è un chiaro messaggio, definirsi contrari ad un decreto senza spiegare in cosa, è un po' diverso. Tuttavia, oggi come allora, è compito della politica parlamentare esigere e manifestare il proprio primato.

Mr Blonde

Ven, 04/01/2019 - 14:33

buon anno te, se vedi diversità auguri, comunque, qualche giurista magari mi correggerà, credo sia facoltà dei sindaci sollevare questione costituzionale

Reip

Ven, 04/01/2019 - 14:33

@pravda 99.. nel Suo caso non c’e’ peggior cieco di chi non vuol vedere e non c’e’ peggior sordo di chi non vuol sentire! Tuttavia Le ricordo che sono stati gli ITALIANI, votando democraticamente la Lega ad approvare il Decreto Sicurezza! Il Decreto e’ passato alla Camera. Poi lo stesso decreto e’ stato “convalidato” dal Presidente della Repubblica che ne ha garantito la Costituzionalita’! Il comportamento dei Sindaci di sinistra e’ anticostituzionale e sovversivo. Gentaglia del genere che non rispetta le decisioni del proprio Governo democraticamente eletto verrebbe condannata in qualunque democrazia. Lei auspica a un sistema di sinistra dittatoriale totalitarista quindi! Dove la minorenza governa sulla maggioranza coercitivamente. Il problema e’ che la dittatura in Italia l’abbiamo gia’ avuta! Oggi l’Italia e’ una democrazia dove in teoria la minoranza che ha PERSO le elezioni, dovrebbe collaborare con la maggioranza per garantire una governabilita’.

maurizio-macold

Ven, 04/01/2019 - 14:34

Se fossi in Salvini eviterei prove di forza e lesolite dichiarazioni da bullo e cercherei di capire le ragioni dei sindaci che si oppongono alla legge o esprimono il loro disappunto. Se fossi nei sindaci cercherei di stavilire un contatto con Salvini e mediare le diverse posizioni, ma nel frattempo rispetterei la legge. Comunque ogni legge e' migliorabile, e lo e' anche questa sulla sicurezza. La politica e' mediazione, non arrogante imposizione ne' mancato rispetto delle leggi.

Totonno58

Ven, 04/01/2019 - 14:35

Sempre più divertente la cosa....cerco di non perdermi nessun passaggio di questo ping-pong di dispettucci!:):):)

timoty martin

Ven, 04/01/2019 - 14:39

Complimenti a Salvini, ministro coraggioso. Prossime elezioni, Lega al 70%.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/01/2019 - 14:48

Agrippina - 12:28 Ho fatto una precisa domanda, cos'è accaduto, sono finiti tutti sotto processo, hanno pagato? Il ping pong non mi è mai piacuto, specie se lo si evidenzia per trovare una qualche ragione in quest'ultima faccenda in cui ognuno ha la propria visione politicaa, non giudiziaria. Io non sono contrario a quello che i sindaci hanno rappresentato, però credo che si debba seguire la via giudiziaria come prescrivono le attuali leggi. E non credo di aver detto qualcosa di "lunare".

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 04/01/2019 - 14:53

maurizio-macold - 14:34 Infatti mi risulta che sia Conte che Salvini sono disposti a mediare con l'Anci, ma senza forzature delle regole vigenti da parte di chi non condivide questa legge. Ascoltato ieri sera in televisione. Se una legge viene disapplicata a mio avviso è un reato.

stopbuonismopeloso

Ven, 04/01/2019 - 14:56

giusto incarcerare i sindaci che delinquono

Libertà75

Ven, 04/01/2019 - 14:59

@mrblonde, no, i sindaci non possono, possono solo i magistrati in via incidentale o le Regioni in via d'azione. Quindi, i consigli comunali no di certo. La sinistra governa già alcune regioni e con quelle può promuovere il ricorso, non con i sindaci supereroi. Oppure, il sindaco disobbedisce, procede il questore d'ufficio e segnala il comportamento del sindaco alla magistratura, questa si interroga sulla costituzionalità dell'atto disatteso e sospende il procedimento (se la c.c. conferma la costituzionalità, il sindaco è condannato per omissione di atti d'ufficio, ma anche in questo caso si troveranno non normodotati a dire che è giusto disobbedire e che i tribunali sono fascisti e liberticidi)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/01/2019 - 15:17

dobbiamo dire che Salvini è un duro.

un_infiltrato

Ven, 04/01/2019 - 16:26

La legge è Legge. Chapeau al Ministro dell'Interno.

skywalker

Ven, 04/01/2019 - 16:27

DOMANDA : ma le persone che perdono il permesso di soggiorno che fine fanno? A me sembra il solito provvedimento di Salvini fatto con i piedi, come nel caso degli zingari, ai quali hanno distrutto le case ed i campi abusivi, ma che sono rimasti tutti qua a delinquere come prima, con la beffa che adesso vivono nelle case popolari e in nuovi campi legali, naturalmente a spese nostre.

Libertà75

Ven, 04/01/2019 - 16:46

@skywalker: domanda: ma le persone che prima vedevano scadere il proprio permesso di soggiorno, che fine facevano? Secondo me, c'è una grandissima fetta di popolazione italiana che soffre di analfabetismo funzionale e di memoria corta, secondo me sia chiaro.