Così il governo giallorosso prepara la stangata sull'agricoltura

Altro che "Green New Deal": con la scusa del climaticamente corretto e della lotta ai cambiamenti climatici, il governo prepara la stangata sul comparto agricolo

Altro che alleggerimento della pressione fiscale e stop all'aumento dell'Iva: il governo "giallo-rosso" prepara la stangata con nuove tasse in nome dell'ecologismo "gretino" e del climaticamente corretto. Pochi giorni fa il ministro degli esteri e leader del Movimento cinque stelle Luigi di Maio aveva detto che quello attuale "non deve essere ricordato come il governo delle tasse". Peccato che dopo l'idea di introdurre tasse su merendine, bibite gasate e sui biglietti aerei avanzata dal ministro dell'istruzione Lorenzo Fioramonti, ora il governo sta preparando nuove stangate che verranno fatte passare per procedure virtuose e "green". Sulla possibilità di tassare merendine e biglietti aerei, il premier Giuseppe Conte ha sottolineato, in un'intervista a Skytg24: "Stiamo finalizzando tutte le varie misure, le stiamo valutando. Non voglio anticipare quali saranno poi nel concreto, a domanda specifica ho detto che potremmo valutare anche questa possibilità, nulla è definito. Voglio precisare che il nostro intento non è creare nuove forme di tassazione, il sistema produttivo deve essere spinto e incentivato ad orientarsi verso un'attività produttiva ecosostenibile ed ecocompatibile, quindi il meccanismo delle penalizzazioni non è quello da me preferito".

Conte può dire ciò che vuole, ma con i vincoli di bilancio imposti dall'Ue il governo non avrà molta scelta. Come nota La Verità, il saldo delle uscite dello Stato rispetto allo scorso anno sarà inferiore di 16,8 miliardi di euro. Il che significa che si pagheranno più tasse e più Iva sui comparti che saranno soggetti alle rimodulazioni. Attraverso il "decreto clima" - slittato la scorsa settimana per "mancanza di coperture" - saranno innalzate le accise e l'Iva sui carburanti agricoli, sul gasolio degli autotrasportatori. Nel complesso una batosta da 7,6 miliardi che si aggiungerà ad altri tagli alle agevolazioni tutti concentrati sul comparto agricolo. "Sono convinto - ha spiegato il ministro Sergio Costa - che sapremo trovare la giusta sintesi per rendere finalmente effettive tutte le misure in grado di mettere in moto il tanto auspicato 'Green new deal', che comporti un radicale cambio di paradigma culturale e porti a inserire la protezione dell'ambiente nel nostro sistema costituzionale. Per farlo il decreto interverrà con misure urgenti nei settori considerati più vulnerabili ai cambiamenti climatici, con l'obiettivo di incentivare comportamenti e azioni virtuose in tempi brevi".

Cambiamento culturale oppure il vecchio vizio della sinistra di introdurre tasse su tasse? Furioso il leader della Lega Matteo Salvini, che su Twitter si è scagliato contro la proposta del ministro Costa: "Altro che ‘decreto clima’, quella proposta del ministro dell’Ambiente e di questo governo di ignoranti e incompetenti è una FOLLIA che rischia di danneggiare migliaia di aziende agricole e il territorio che le circonda. Giù le mani dall’agricoltura più sostenibile d’Europa!". Ma le obiezioni sono arrivate un po' da tutti, imprese e sindacati. Troppi i punti critici nella bozza del decreto clima circolata mercoledì scorso: dal bonus auto che non favorisce l'acquisto di autovetture di nuova generazione alle misure anti imballaggio che non sono coperte. Poi, soprattutto, i tagli del 10% alle agevolazioni fiscali classificate come dannose per l'ambiente, stangata da due miliardi a scapito di vari settori già in crisi, dall'agricoltura alla pesca fino all'autotrasporto. Un modo per sottrarlo alle prevedibili imboscate di chi non apprezza penalizzazioni a settori delicati. "Il green new deal non può tradursi in una stangata per categorie già fiaccate dalla crisi", ha commentato Luca Squeri di Forza Italia.

Commenti

Renadan

Mar, 24/09/2019 - 12:52

Questo e' l inizio.......Poi si va al peggio.

Duka

Mar, 24/09/2019 - 12:53

Stangate per tutti ad eccezione di: riduzione dei parlamentari, abrogazione del vitalizio e recupero del maltolto, riduzione alla decenza della Busta Paga dei parlamentari, dismissione di "palazzi" inutili, riduzione del personale. Insomma il costo della politica presidenza ed ex presidenze comprese è abnorme ed enorme rispetto alle esigenze, alla decenza, alle possibilità economiche del paese.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Mar, 24/09/2019 - 13:02

Quanto inquinano il mare le 'barche' delle Ong ? Quanto gasolio cacciano in mare? Se vogliono fare ecotasse non si scordino di nessuno!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 24/09/2019 - 14:10

Volevo scrivere, ma ho letto il commento di Duka, ergo preferisco fermarmi per non apparire un "copiatore". Comunque resta il fatto che le sinistre ragionano solo a loro vantaggio, comunisti senza vergogna. Tassare i contadini ed i pensionati, lì é tutta la loro sapienza!

trasparente

Mar, 24/09/2019 - 18:50

Riduzione anche delle auto blu, guardie del corpo e altri militari al servizio di queste zecche.

bernardo47

Mar, 24/09/2019 - 21:11

il parco auto in italia di auto diesel, pare sia di circa 17 milioni e sono tutti elettori. Auguri al governo.

venco

Mar, 24/09/2019 - 21:12

Duka 12,53 lo stipendio dei nostri parlamentari, magistrati e diplomatici è il doppio dei tedeschi ed il triplo dei francesi.

Massimo Bernieri

Mar, 24/09/2019 - 22:05

bernardo47.Se è per questo,gli automobilisti tutti avrebbero dovuto punire il PD sino a farlo scomparire dopo che nel 1997 Prodi aumentò il"bollo auto" legandolo alla potenza effettiva e non più alla cilindrata con aumenti medi +50%,dato la facoltà ai comuni di fare le domeniche a piedi e bloccare nei mesi invernali in certe fasce di orario le auto più datate(che sono quelle possedute dai meno abbienti)pur avendo superato le revisioni.Tutto ciò purtroppo non è avvenuto.Memoria corta?

Jon

Mar, 24/09/2019 - 22:08

GREEN NEW DIAL....che tradotto significa che e' arrivato il nuovo giorno in cui ci lasceranno AL VERDE..!!

Divoll

Mar, 24/09/2019 - 22:16

Basare delle politiche sul "cambiamento climatico antropocentrico" e' come basarle sul nulla. E gli inventori di questa bufala sperano solo che non venga totalmente demolita prima che si riescano a imporre tasse e restrizioni che diano a loro tutto il potere globalistico.

Divoll

Mar, 24/09/2019 - 22:20

@ bernardo47 - E mica c'e' solo chi ha il diesel? Anche gli elettori "a benzina" che non hanno i soldi per comprarsi un'auto piu' nuova, per non parlare di quella elettrica (che per altro inquina altrettanto, se non di piu'), non li vogliamo mettere in conto? L'unico vera questione e': quando riusciremo a votare?

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Mar, 24/09/2019 - 22:30

Il fine ultimo del PD è quello di distruggere il sistema attuale per instaurare un sistema socialista, le tasse sono lo strumento; quindi sfrutta qualsiasi filosofia o teoria che possa servire allo scopo e al momento l'ecologia è quella che raccoglie più ingenui sostenitori; non esiste su questo pianeta un sistema socialista dove la maggioranza della gente viva bene, il Venezuela è solo l'ultimo esempio

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 24/09/2019 - 22:36

Parco circolante Italia, Auto diesel: sono il 43%....provate a tassarle! Nel momento che osate fare una cosa del genere il giorno dopo il governo cade !

rigampi1951

Mar, 24/09/2019 - 22:36

Governo demenziale, arriveranno le votazioni e sparirete tutti

cgf

Mar, 24/09/2019 - 22:42

bisogna aiutare l'agricoltura francese penalizzando quella italiana, i nostri cugini d'oltralpe rischiano seriamente e chi meglio dell'Italia...

beale

Mar, 24/09/2019 - 22:43

visto che i paesi ex comunisti dell'UE hanno un'economia arcaica come all'inizio, si vuole dare sostegno alla loro agricoltura deprimendo la nostra ulteriormente.quanto al rispetto ambientale delle navi ong una sola domanda: quanti cessi ci sono a bordo e dove scaricano? non ditelo a noi ma a Greta

Gianca59

Mar, 24/09/2019 - 22:45

Una presaper i fondelli: la svolta green mi costa, devo pagare tasse ? Allora rimanga tutto com'è e si investa in altro. Quando una macchina green costerà meno delle benzina/gasolio, allora se ne parli.

alexrodi2019

Mar, 24/09/2019 - 22:50

Ma non hanno capito questi ignoranti in tutte le discipline che il trattore ibrido non esiste? Se avessero studiato un minimo saprebbero che i mezzi agricoli utilizzano gasolio per auto trazione e che attualmente non esiste un sistema capace di immagazzinare energia elettrica pet alimentare 8 ore un trattore, ma che vanno cercando? Se vogliono mangiare i campi devono essere coltivati e si potrebbe passare all inquinamento zero mandandoci loro con la zappa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 24/09/2019 - 22:51

Mi sa che la stangata arriva su tutto. Come fanno a mantenere i parassiti se non aumentando sempre le tasse? E' l'unica cosa che sanno fare.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 24/09/2019 - 23:13

Ma perché non mettere più dazi sui prodotti esteri.. Trump lo fa e ci guadagna pure

Giorgio5819

Mar, 24/09/2019 - 23:23

Farsa falce e martello.

terzino

Mar, 24/09/2019 - 23:35

Se non sono matti non li vogliamo. I rincari sulla oesca trasporti ed agricoltura graveranno sui soliti noti e produrranno la chiusura di tante aziende,niente più campi per i clandestini a due euro l'ora.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 25/09/2019 - 00:28

Gli agricoltori devono poter liberamente coltivare piante Ogm.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 25/09/2019 - 07:40

Saranno contenti Tunisia, Egitto,marocco,Spagna che avranno il 90% del mercato

PassatorCorteseFVG

Mer, 25/09/2019 - 09:18

se questo ci sara in futuro, la dimostrazione di un governo incapace sara palese,l" incapacita mascherata da una competenza non certificata e essa stessa dimostrazione di arroganza del potere.il p.d. lo conosciamo, ma i 5 STELLE cosa sono diventati?

lappola

Mer, 25/09/2019 - 09:38

Perché non stangate quelli che non pagano mai niente, quelli che hanno tutte le esenzioni compreso il tiket, quelli che hanno le riduzioni delle tasse locali, quelli che pagano meno di irpef, quelli che gridano all'accoglienza perché tanto non gli costa niente, sapete perché? perché sono quelli che vi votano.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mer, 25/09/2019 - 09:48

E' l'ultima moda l'ambientalismo politicamente corretto. Al mondo c'è chi ragiona e riesce a formulare ed applicare idee e chi invece, a causa dei suoi limiti, deve per forza di cose seguire ideologie/religioni pret-à-porter create ad arte da furbacchioni. Questo abominio di governo composto da inetti e faccendieri cos'altro potrebbe fare se non seguire un'ideologia?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 25/09/2019 - 10:09

L'idea è che saranno i più poveri , grazie alle tasse indirette, a pagare le auto elettriche ai ricchi , mi pare evidente.

beep

Mer, 25/09/2019 - 10:32

se stanga i contadini finisce il PD

scurzone

Mer, 25/09/2019 - 14:18

A tutti quelli che scrivono in questo blog, per informazione: i contadini pagano, per legge, pochissime tasse. Non dilungatevi troppo in loro difesa.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 28/09/2019 - 13:07

scurzone Mer, 25/09/2019 - 14:18 Di contro i prodotti nostrani sono boicottati per importare prodotti dall'estero. Se lei si informa l'economia agricola al sud è stata azzerata a causa dei vecchi governi....di sinistra con accordi scellerati di altri Stati europei e non!