Così la sinistra ha pianificato l'invasione degli immigrati

La legge Turco-Napolitano sui centri di permanenza è del 1998. Ed era pronto anche il voto agli stranieri

La madre dell'invasione che stiamo subendo ha un nome: sinistra. Le porte spalancate indiscriminatamente, il caos dei centri di identificazione e lo scandalo dell'accoglienza non sono accaduti per caso. La sinistra ha la memoria corta e non impara dai propri errori. Per questo non deve stupire che il governo Gentiloni voglia affrontare il presente con le ricette fallimentari del passato. Ricette che i democratici stessi hanno inventato in nome di quell'osannato multiculturalismo che oggi persiste insieme alla nuova parola del rigore.

«I Cie non avranno nulla a che fare con il passato», ha annunciato il ministro dell'interno Marco Minniti, quasi a voler tracciare un solco. Ma è una soluzione già vista, il cui fallimento è stato dimostrato dalle cronache quotidiane e i cui inventori hanno il nome di Livia Turco e Giorgio Napolitano, rispettivamente ministro per la Solidarietà sociale e titolare del Viminale durante il primo governo Prodi. Facciamo un passo indietro. È infatti intestata a loro la legge 40 del 1998 che istituiva, tra le altre cose, i Centri di permanenza temporanea, i Cie di oggi, in cui venivano identificati e «reclusi» i clandestini in attesa di essere espulsi. Erano i tempi in cui all'ondata migratoria degli albanesi si aggiungeva quella del centro e del nord Africa.

Per la sinistra di allora le nuove norme avrebbero rappresentato un toccasana per la gestione dei flussi e per la sicurezza. E per questo vennero sponsorizzate in pompa magna. Un mese prima l'approvazione della legge, la Turco dichiarava: «Non siamo di fronte a una massa di clandestini, è stata fatta una netta distinzione tra clandestini (fantasiose le cifre sulla loro presenza) e gli irregolari, quindi non ci saranno esodi».

E, non contenta, spiegava già quale sarebbe stato il passo successivo, cioè il voto agli extracomunitari: «Dobbiamo togliere dall'immaginario collettivo lo stereotipo del clandestino che non rispetta le regole per introdurre l'immagine dell'immigrato inserito, con la sua soggettività politica, anche perché per vincere la battaglia sul diritto di voto bisogna creare le premesse culturali».

L'allora ministro Napolitano le dava manforte scagliandosi contro quelli che oggi verrebbero definiti populisti e spiegando che «l'Italia è impegnata a costruire politiche comuni europee per immigrazione e asilo su basi di solidarietà e sicurezza».

È lo stesso Napolitano che nel febbraio 1998 dichiarava nero su bianco: «Le imprese del Nord hanno bisogno degli extracomunitari». Pensiero ribadito due mesi dopo da Luciano Violante che lanciò l'operazione «porte aperte agli extracomunitari» in Lombardia perché «secondo la ragioneria dello Stato occorrerebbero dai 50mila ai 150mila immigrati in più per mantenere invariato nel nostro Paese il Pil». Il sempre attuale paradigma secondo cui saranno gli immigrati a pagarci le pensioni.

La legge fu approvata dopo un percorso di gestazione di quasi un anno, tra molte polemiche, specialmente delle opposizioni che paventavano il rischio di un'invasione. Cassandre inascoltate. E già pochi mesi dopo sorsero problemi di attuazione del testo e i famigerati Cie erano ancora fantasmi in costruzione. Senza considerare poi quei circa 200mila stranieri che, dopo essere entrati in Italia grazie alla precedente sanatoria Dini, rimasero nel limbo. Insomma, quel pugno duro annunciato non si è mai visto né sentito. Anzi, i Cie e quella legge adesso sembrano l'inizio del caos. L'ennesima dimostrazione di una politica ipocrita e soprattutto miope. Se a ciò si aggiungono le inchieste giudiziarie che hanno certificato sperperi pubblici e un vero e proprio business ad opera delle coop che gestiscono l'accoglienza, ecco che la storia oltre a ripetersi sembra passare da tragedia in farsa. Soprattutto oggi, che sebbene i Cie in funzione siano solo cinque con una capienza molto ridotta rispetto a quella prevista, un altro governo di sinistra vuole riportarli in auge. L'invasione continua.

Commenti

restinga84

Sab, 07/01/2017 - 12:28

Certamente che l`invasione continua,altrimenti,le COOP sarebbero costrette a chiudere le loro voraci casse.Non Vi pare??

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 07/01/2017 - 15:16

...Il progetto iniziale e dare il VOTO,a questa gente,per completare l'opera di sfascio,e di presa di potere per decine di anni(continuando lo sfascio).....E con lo "ius soli",l'opera sarà completata definitivamente!!!!

DuralexItalia

Sab, 07/01/2017 - 15:50

E cosa c'è da stupirsi? Le sinistre mondialiste ed internazionaliste hanno sempre lavorato a questo obiettivo. Basta ricordarselo al momento del voto. Mandiamoli via per sempre dal potere e forse c'è ancora qualche speranza di ripresa del buon senso. Ma ho i miei dubbi che gli italiani vogliano la "rivoluzione" del buon senso. In ogni sondaggio le sinistre unite veleggiano intorno al 35%. Troppo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 07/01/2017 - 16:01

@restinga84:.....il VOTO,....per dare il VOTO a tutta questa gente!!!Questo è il progetto primario!!!!

Ritratto di ...WeThePeop£e..

...WeThePeop£e..

Sab, 07/01/2017 - 16:03

a processo per ALTO TRADIMENTO TUTTI i colpevoli che servendosi delle loro cariche istituzionali hanno programmato e pianificato l'INVASIONE per i loro biechi scopi....TRADITORI,TRADITORI,TRADITORI

Ritratto di karmine56

karmine56

Sab, 07/01/2017 - 16:09

Non credo che i politici fossero miopi, era una politica per destabilizzare il paese e rendere l'italiano uno pseudo-schiavo senza diritti.Andando di questo passo gli uomini liberi di oggi saranno meno tutelati degli schiavi dell'antica Roma.

Pensobene

Sab, 07/01/2017 - 16:12

Non ritengo che l'Italia possa andare molto avanti con l'immenso debito pubblico che si ritrova e milioni di stranieri nella migliore ipotesi nullafacenti e mantenuti e nella peggiore delinquenti e criminali. Quelli regolari ed onesti subiranno come gli italiani, in attesa del default finale.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 07/01/2017 - 16:13

Sino quasi 15 anni che qui scrivo queste cose, ma ci sono ancora i soliti COCOMERIOTAS che qui scrivono che le SANATORIE sono state fatte da governi Olgettin-Leghisti!!!!Con la Turko/Napolitano poi fu istituito il CIR Consiglio Italiano Rifugiati che s'incarica GRATIS, dei RICORSI fino al terzo grado per non essere espulsi, avvalendosi di studi legali di veri principi del foro, dei quali qui non posso fare i nomi altrimenti non mi pubblicate, che costano un sacco di soldi, che noi paghiamo EVVIVAAA!!!

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 07/01/2017 - 16:16

A questo proposito consiglio di rileggere i seguenti testi fondamentali facilmente rintracciabili in rete e di cui mi permetto di consigliarne la stampa in allegato a Il Giornale: 1- Guillame Faye - Il sistema per uccidere i popoli 2- Gianantonio Valli - Le radici ideologiche dell' invasione

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 07/01/2017 - 16:16

Se è vero certa gente meriterebbe di essere condannata per attentato alla patria.

sale.nero

Sab, 07/01/2017 - 16:19

Leggendo l'articolo mi è venuto normale pensare alla gramigna che ha radici profonde e è difficile da estirpare

blackone

Sab, 07/01/2017 - 16:25

che tristezza ridurre un fenomeno EPOCALE come l'immigrazione ad discorso di bottega come quello espresso nell'articolo :(

steacanessa

Sab, 07/01/2017 - 16:38

Due comunisti ci hanno fatto più danni di tutti gli altri messi insieme

VittorioMar

Sab, 07/01/2017 - 16:43

...le DISGRAZIE NON VENGONO MAI DA SOLE...SPESSO IN COMPAGNIA..!!

bobots1

Sab, 07/01/2017 - 16:43

Avete visto la foto? Ma dalle guerre o dai pericoli fuggono solo gli uomini? Le donne effettivamente in quei paesi non contano...

nova

Sab, 07/01/2017 - 16:43

I clandestini, purchè in possesso di documento di identità e con un'età di almeno sedici anni, partecipano già oggi alle Primarie del PD, come già dovette lamentarsi Cofferati candidato a Genova.

acam

Sab, 07/01/2017 - 16:49

se tutto cio fosse vero rasenta l'alto tradimento, specialmente nel tratto del dare cittadfinanza e diritto di voto con la speranza di voto di scambio... riflettere, riflettere, riflettere e ancora riflettere.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 07/01/2017 - 16:51

Se la DESTRA di BERLUSCONI fosse andata al Governo dopo il 1998, avrebbe sicuramente cancellato questa legge!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Sab, 07/01/2017 - 16:56

Si questa è bella. Li ha pagati tutti, scafisti compresi Napolitano per venire in Italia. E poi cosa ancora?

maurizio50

Sab, 07/01/2017 - 16:57

La gente di buon senso queste cose le ha capite da un pezzo; quelli che il buon senso non ce l'avranno mai, continueranno imperterriti a votare per i distruttori d'italia , vale a dire quelli del P.D.!!!!

Vigar

Sab, 07/01/2017 - 17:01

@ Zagovian. E' proprio così. Questo era il progetto iniziale della sinistra (quando si è accorta di aver fatto ormai il pieno dei voti anzi, di aver iniziato un lento, progressivo e inesorabile calo degli stessi) e su questa strada avanza inesorabile, complice ignara la destra tutta, in altre faccende affaccendata....

Ritratto di woman

woman

Sab, 07/01/2017 - 17:05

E poi un'altra ipocrisia è quella di dire che gli immigrati sono solo 180 mila, non dicono che sono più di 150 mila ogni anno. Cioè che è un'invasione.

DuralexItalia

Sab, 07/01/2017 - 17:12

giorgio napolitano...

rossini

Sab, 07/01/2017 - 17:13

La verità è che, sin dal 1998, i comunisti avevano pianificato di prendere il potere avvalendosi del voto dei migranti. Poi non è stato più necessario perché hanno trovato una scorciatoia più rapida avvalendosi della Magistratura, dei traditori interni al Popolo della Libertà (Fini, Casini ecc.) e della intelligenza con i governi stranieri (Merkel e Sarkozy). Poiché rimangono pur sempre degli imbecilli non sono stati capaci di cambiare il programma. Ed ora la questione dei migranti diventerà la loro tomba.

claudio faleri

Sab, 07/01/2017 - 17:13

l'africa rappresenta per la sinistra i voti di domani dato che oggi fa schifo senza rimedio

baronemanfredri...

Sab, 07/01/2017 - 17:18

LIVIA TURCO SI OPPONEVA SE UNA LEGGE FAVORIVA GLI ITALIANI IN CASA LORO SE NON VENIVANO BENEFICIATI ANCHE I CLANDESTINI. NON VI DIMENTICATE CHE QUESTA POI HA FINITO PER PIANGERE IN QUANTO NON AVEVA PIU' IL POTERE. VOLEVA ESSERE ASSESSORE AL COMUNE DI ROMA SE VINCEVA LA SINISTRA. SI E' UMILIATA DAVANTI A TUTTI DICHIARANDO CHE LA SINISTRA E IL PD NON ERA COME VOLEVA LEI. CERTO DOPO ESSERE STATA TROMBATA E BUTTATA LA SUA SCHEDA ELETTORALE NEL CESSO. SI E' UMILIATA ED A NOI ITALIANI CI HA IMPOSTO LA FOGNA E CESSO DEL MONDO AL PARI DEL TRADITORE EX PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

baronemanfredri...

Sab, 07/01/2017 - 17:19

BLACKONE TI SEI RESO CONTO DI CIO' CHE DICI? FATTI NA PASSIATA

ulissedibartolomei

Sab, 07/01/2017 - 17:21

La sinistra ideologica persegue l'avvento del comunismo e abbisogna di annichilire la borghesia, per conseguenza ottenere il crollo dei consumi pregiati e quindi del capitalismo, che soprattutto da essa è alimentato. Questo è chiaro sin dagli anni '90 ma voi giornalisti, preoccupati della piazza, avete sempre evitato di menzionare. Con la chiesa cattolica di mezzo (persegue gli stessi scopi) e la pletora di O.N.G. truffaldine, ormai ne usciamo soltanto con una guerra vivile. Il contadino che tollera la gramigna, la vedrà soffocare il suo campo.

guerrinofe

Sab, 07/01/2017 - 17:24

Sinistra o destra non è dato sapere ma è certo che le trincee sono sfondate , siamo accerchiati in una terra che pare sia di nessuno. -/SI ARRANGI(!?) CHI PUO'-/!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 07/01/2017 - 17:28

Che tristezza il dover constatare che un' immigrazione ORGANIZATA da chi ha i suoi INTERESSI, venga dai COCOMERIOTAS definita FENOMENO EPOCALEEE!!! AMEN.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 07/01/2017 - 17:28

Si può sapere chi produce quegli enormi gommoni da circa duecento posti ? A nessun giornalista è venuto in mente di vedere da dove provengono ?

batpas

Sab, 07/01/2017 - 17:31

per bloccare l'invasione occorre eliminare le cooperative . in aggiunta una bella legge retroattiva che faccia pagare le tasse !!!!

settemillo

Sab, 07/01/2017 - 17:33

I Komunisti? La feccia dell'UNIVERSO!

Keplero17

Sab, 07/01/2017 - 17:36

Solo il voto ci potrà salvare da questa invasione, e come sappiamo non accadrà fino al 2018. Le dimissioni di Renzi sono state un abile stratagemma per salvare la sinistra, quello che la chiesa chiama il male minore è stato scelto per continuare a demolire il paese.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 07/01/2017 - 17:39

La sinistra non ha pianificato nulla. E' solo una masnada di servi. Non decide nulla. Il centro decisionale è nelle lobby globaliste (massoniche e sioniste) e sta a New York (Tel aviv)

Sofia57

Sab, 07/01/2017 - 17:41

Italiani, pensate bene quando andate a votare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 07/01/2017 - 17:44

Il fenomeno di distruzione etnica, culturale, sociale dell'Europa è stato deciso molto prima, prima della guerra. Gli scritti di Kalergi chiariscono perfettamente che l'elite massonica globalista aveva già in mente ciò prima della guerra. E' una vecchia politica del resto: l'impero britannico ha sempre promosso politiche genocide simili

giusto1910

Sab, 07/01/2017 - 18:10

Qualche "progressista mente illuminata" ha percepito che, per conservare il potere, si doveva procedere ad una sostituzione etnica: nuovi cittadini con poca cultura (in generale), con poca conoscenza della lingua (in generale) e con una gran voglia di ottenere aiuti sociali ed essere mantenuti dallo Stato. Al momento del voto politico la sinistra avrà così un serbatoio sicuro di molti milioni di voti. E voilà. Il gioco é fatto!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 07/01/2017 - 18:10

ognuno cove nel suo inconscio desideri perversi..talvolta prendono la forma di una ideologia per essere tollerati dalla propria coscienza.- è il caso della Iurco, della Boldrini.. di tutti coloro che antepongono le loro perversioni alla realtà che li circonda e pure alla sicurezza del Paese.- necessiterebbero come minimo di trattamenti psichiatrici. invece governano il Paese.-

istituto

Sab, 07/01/2017 - 18:31

Leggetevi l'articolo ANCHE IN OLANDA L'HANNO CAPITO. IL GOVERNO ITALIANO NON VUOLE RISOLVERE IL PROBLEMA MIGRANTI, sul sito www maurizio blondet.it

ernestorebolledo

Sab, 07/01/2017 - 18:36

Soros e Napolitano non sono di sinistra

forbot

Sab, 07/01/2017 - 19:49

Nel leggere l'articolo mi è venuto alla mente il Film : Il dottor Zivago- in particolare, dopo la conquista del potere da parte dei comunisti, il dottore rientrando nella sua casa vi trova una folla di persone che si erano accampate. Uno di questi, forse il capoccia, gli rivolge frasi piuttosto dure fra le quali di non farsi più illusioni perchè se finora era un privilegiato da ora in poi doveva dividere la sua dimora con tutti gli altri. Insomma come dire "Padrone esci fuori". Nè più ne meno come avevano programmato anche i comunisti nostrani per noi.

Duka

Sab, 07/01/2017 - 19:56

Ma smettetela di chiamarla con nome generico "sinistra" questo non è altro che il PCI e satelliti mai defunti.

aldoroma

Sab, 07/01/2017 - 20:52

Arriveremo a votare

elio2

Sab, 07/01/2017 - 21:48

Quando parliamo di ladri, grassatòri, parassiti, falsi, corrotti, mafiosi, di buoni a nulla che sfruttano anche i loro stessi sostenitori, parliamo sempre di qualcuno che in qualche modo è impegolato con i compagni, non è casuale che si sono dovuti corrompere la magistratura e l'informazione, altrimenti sarebbero tutti in galera dal primo all'ultimo, invece di essere, magari prescritti contro la loro volontà, lasciandoci però godere il maltolto. Penati vi ricorda nulla?

angelovf

Sab, 07/01/2017 - 22:43

Il popolo non è abbastanza stanco, altrimenti farebbe scappare i migranti e tutta la sinistra e i ladri che mangiano sui migranti, anche loro parassiti del nostro popolo.

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Sab, 07/01/2017 - 23:20

L'Italia è un paese ormai destinato allo sfascio! Si tratta di un progetto indubbiamente pianificato da tanti anni che ha pervaso ogni settore del vivere civile: dalla cultura alla politica! L'invasione fa parte di questo piano globale volto all' annullamento di un popolo e una nazione in nome di un asservimento sovranazionale al quale la sinistra offre ampiamente la spalla. Non si illudano gli italiani di poter cambiare qualcosa attraverso elezioni democratiche: i sinistri hanno ormai occupato tutti gli ambiti istituzionali, l'unico modo di salvare il paese è la rivolta di piazza con istituzione di un regime nazionalista e adozione di leggi speciali. Ma cio' non si verificherà finché gli italiani non avranno veramente le palle piene e temo che arrivati a quel punto , sarà troppo tardi!

Jimisong007

Dom, 08/01/2017 - 01:47

Con l'accopagnamento stonato di Alfano che hanno prontamente trasferito sperando di farci dimenticare

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 08/01/2017 - 05:21

Sarà anche utile ricordare che Livia Turco, quando dieci anni fa, nel 2007, era ministro della sanità nel governo Prodi, propose la costituzione dell’INMP (Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà). Un carrozzone creato ad hoc per fornire tutta l’assistenza sanitaria possibile agli immigrati, che ci costa 10 milioni di euro all’anno. Quando Livia Turco lasciò il Parlamento e decise di non ricandidarsi nel 2013, visto che non aveva l’età per maturare il diritto alla pensione, per non lasciarla senza stipendio, prima fu assunta dal PD e poi divenne presidente proprio dell’INMP, ente creato da lei stessa. Che strana coincidenza, vero?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/01/2017 - 06:20

La sinistra ha pianificato bene l'invasione ed ha avuto ottimo successo, tant'è che pretende il superminimo dallo stato come compenso di buon andamento dell'azienda. Se non fosse che con tale invasione ci siamo portati in casa tanti potenziali terroristi e sicuramente tanta gente che sviscera profondo odio nei nostri confronti. Difatti ad ogni attentato esultano e/o giustificano i responsabili. Idem chi li ha fatti venire.

patrenius

Dom, 08/01/2017 - 08:20

Ma nessuno si rende conto della tragedia storica che sta succedendo? L'talia di Michelangelo, Giotto e tutti gli altri, faro di civiltà millenaria non esiste più. Razzismo? No: realismo! Portateli agli Uffizi, alla Cappella Sistina e ci orineranno sopra. Ormai è fatta: le espulsioni sono impossibili e gli barchi continuano, continuano e continuano.

leopard73

Dom, 08/01/2017 - 08:30

che dire sono dei vigliacchi lavorano per il loro interesse e non per gli italiani il colmo che si chiamano DEMOCRATICI di cui non anno proprio niente.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 08/01/2017 - 09:00

Tutti da salvare, vedo solo donne e bambini!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 08/01/2017 - 09:22

Ausonio 17,39 vuoi dire che in tutto questo non c'entri nulla il napoletano ed i kompagni ma è tutta colpa di Israele?? Probabilmente hai delle corsie preferenziali per avere notizie di questa stazza,oppure un tarlo in testa ed è sempre quello?????.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 08/01/2017 - 09:26

Infatti la Turco non la citano mai, ma è stata quella che ci ha rovinati. Le sinistroidide sono diventate tutte le Madri Terese di Calcutta. Soltanto che Madre Teresa di Calcutta è stata una grande donna, che non rapinava alla classe media, ha veramente sacrificato la sua vita dedicandosi principalmente per i poveri.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 08/01/2017 - 09:38

hanno disfatto i vecchi simboli per appropriarsi dei voti degli ignari democristiani, dando al loro simbolo di sinistra la parola Democratico (PD)che all'orecchio di molti significava Democrazia che poi associava involontariamente per riflesso a Cristiana (DC).Mentre (FI) ed (FdI) quella F per la gente sta a sgnificare Fascista. Dovranno mettere C di Cristiano ai partiti di destra come Partito Cristiano Democratico chissà che la gente......

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 08/01/2017 - 09:48

Il sudiciume della sinistra italiana, la sua concezione dello stato parassita sopra la pelle dei lavoratori, il suo autoritarismo mafioso della ottusitá prepotente sopra chi ha l´intelligenza di creare ricchezza deve trascinare il paese alla distruzione totale. Fino a quando questa distruzione totale non arriverá a fondo il paese zoppo, monco e vigliacco non fará niente per dare un cambio.

piazzapulita52

Dom, 08/01/2017 - 09:56

Siamo in mano e degli irresponsabili senza scrupoli tra l'altro non eletti da nessuno! E il popolo italiano, senza spina dorsale, subisce in silenzio! Gli italiano sono solo buoni a fare chiacchere e niente altro: ma se non si decidono ad agire come si deve sarà la fine! Il tempo di aspettare è scaduto!

Ritratto di onollov35

onollov35

Dom, 08/01/2017 - 10:30

Buon Anno a tutti. Io l'ho sempre sostenuto.Li fanno entrare col proposito di averli come elettori di Sinistra un domani che prendono la cittadinanza Italiana. Così ci troveremo un regime di Sinistra che governerà a vita. Svegliatevi elettori italiani.Noi di Destra,in caso di elezioni, dobbiamo andare tutti a votare anzichè disertare per far vincere la Sinistra.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Dom, 08/01/2017 - 10:41

do, ma queste sinistroide che erano al governo ci sono andate con un colpo di stato o con le vostre votazioni?

angelo1951

Dom, 08/01/2017 - 11:03

Al momento i lacchè, chiaramente inutili se non per proteggere i politicanti al potere, mentre ignorarano e sminuiscono i crimini perpetrati a Conetta dai clandestini negano le autorizzazioni, richieste come per legge, a fare cortei anti-invasione clandestino-parassitaria (questura di Verona).

avallerosa

Dom, 08/01/2017 - 11:22

ORMAI L'ITALIA NON E' PIU' IL MIO PAESE.ITALIANI ANDIAMOCENE TUTTI VIA DA QUESTO PAESE CORROTTO.

antipifferaio

Dom, 08/01/2017 - 11:31

Come si dice...l'hanno fatta fuori da vaso. Perchè? Perchè hanno avuto fretta e gli è andata male. In sintesi: hanno sbagliato i tempi in quanto questa "operazione" di sostituzione etnica poteva andar bene in tempi di non crisi quando l'italiano medio, o meglio l'europeo economia permettendo si arrangiava e trovava un lavoro per sopravvivere. Con l'Euro-pa e tutto ciò che ne è scaturito hanno toppato di brutto. Lo dice anche Soros, il loro mentore. Insomma i sinistri sono destinati al fallimento, come d'altronde è sempre accaduto (vedi URSS, Cuba ecc ecc.).

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 08/01/2017 - 11:48

Prima o poi scoppierà il caos e sarà il pretesto per instaurare un regime. Un regime triste, ma rigorosamente antirazzista. Era scritto da anni. Abbiamo 'giocato' a prenderci ogni relitto perchè le oche giulive dell'accoglienza e i cialtroni della stampa e della cultura si sono divertiti, per anni, a vedere 'come andava a finire'. Diceva Luis Aragon: «Noi siamo i disfattisti dell'Europa. Siamo quelli che danno sempre la mano al nemico». Frase detta, magari, in altro contesto. Ma come 'suona' bene! Come si adatta all'italiano, per dirla con le parole di Alberto Savinio: "Del resto nulla dimostra che l'italiano abbia desiderio di morire. E se l'italiano non sente desiderio di morire, è perché non sente noia della sua immortalità, è perché di questa sua immortalità egli non è cosciente. Non l’avverte, come non avverte il fluire del sangue nelle vene".

gedeone@libero.it

Dom, 08/01/2017 - 12:41

Penso che l'ultima occasione gli Italiani l'avranno alle prossime elezioni, ma potrebbe anche non bastare ed allora dovremo scegliere: essere schiavi a vita o emigrare. Ci potrebbe essere un'altra strada ma la vedo difficilmente praticabile per un Popolo individualista e diviso quale è il nostro.

wotan58

Dom, 08/01/2017 - 12:44

Finiamola con il prenderci in giro. L'invasione dei migranti conviene a TUTTA INDISTIBTAMENTE la nostra classe politica. C'è che ne trae un vantaggio economico ed (i tradizionali cattocomunisti con il placet del vaticano (miniscolo)) e che ne trae un consenso elettorale come i populisti vari. L'Italia è un caso unico, è l'unico paese dell'intero occidente in cui NON ESISTE un partito di Destra. Nè esiste una sinistra moderata di buonsenso come in Uk o nei paesi nordici. Quindi è destinata ad essere invasa. Con l'aggravante che presto o tardi le frontiere con i nosti confinanti saranno destinate ad essere blindate.

ghorio

Dom, 08/01/2017 - 12:49

Infatti le province sono enti inutili e costose e vanno cancellate. Solo che adesso le cronache ogni giorno ci parlano dei vari luoghi collocati nelle province. Il Giornale poi dovrebbe essere coerente e battersi per la cancellazione totale, altro che vaste aree e città metropolitane, carrozzoni che non hanno senso.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 08/01/2017 - 12:59

Hai ragione PRAVDA 16e51 di ieri, Noi appena arrivati al governo nel 2001 volevamo ABOLIRE la Turko/Napolitano, cosi come volevamo cambiare radicalmente la legge sulla LEGITTIMA DIFESA, ma tanti dei componenti di F.I. com ad es (Follini,Casini, Fini ecc) NON ce lo permisero. Ecco spiegato perchè ora Salvini è TITUBANTE a rimettersi insieme a quelli di quella BANDA!!!! Buona domenica.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 08/01/2017 - 13:22

La sinistra è solo la serva della plutocrazia angloamericana

antiom

Dom, 08/01/2017 - 13:41

La lunga carriera di Napolitano è lastricata dal nulla, ma solo di scorie devastanti per la Nazione: come è tipico di tutti i parassiti comunisti nelle loro denominazioni e simboli che si sono dati nel corso degli anni.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 08/01/2017 - 15:43

Peccato che a questi personaggi non si possa applicare la pena prevista per "Alto tradimento". Milioni di ITALIANI non solo ne godrebbero, ma ne trarrebbero enorme sollievo!

Marcello.508

Dom, 08/01/2017 - 16:06

Secondo me la sx non ha pianificato niente. Sono gli interessi primari di certi poteri sovranazionali (in odore di massoneria) che manovrano per aprire in qualsiasi modo i confini degli stati per trarne il massimo beneficio economico depredando gli stati stessi in ogni modo possibile, inclusa questa immigrazione selvaggia. L'attuale governo è ritenuto da questi "figlidi" idoneo a mettere in atto questa strategia perché convinti di comandare e di dettare la loro linea ideologica, quando invece sono meri esecutori che si suicideranno politicamente quando non saranno più in grado di governare questa vergognosa tratta di carne umana. Se non si abbandonano vessilli ideologici per opporsi tutti insieme a questi delinquenti seriali, l'Italia diventerà presto terra bruciata.