Rinviato il voto sul calendario Pd-Leu all'attacco: "Forzatura"

Domani in Aula il voto sul calendario della crisi. Dem, Leu e M5s: "Conte in Senato il 20 agosto". Il centrodestra: "No, il 14"

La capigruppo dopo circa due ore di colloqui ha deliberato che la decisione sulla data per la mozione di sfiducia di Conte verrà presa domani con un voto in Aula. La riunione più delicata da quando è iniziata questa legislatura si è chiusa con la mancata unanimità sulla calendarizzazione del voto di sfiducia sul premier. Una data che non è un dettaglio. Salvini infatti vuole un passaggio parlamentare rapido che possa poi portare all'apertura ufficiale della crisi e al voto a ottobre. Ma dall'altro lato una parte die cinque Stelle e una parte del Pd con Leu briga per rinviare il voto e accordarsi per un governo istituzionale. Con la parola che passa all'Aula, in queste ore i partiti stanno richiamando velocemente i proprio parlamentari per il voto di domani. Secondo alcune stime, come riporta La Stampa, in Aula potrebbero essere presenti 102 senatori M5s su 107, 45 Pd su 51 e circa 12 senatori del Gruppo Misto.

Dall'altro lato della barricata potrebbero invece esserci i 136 senatori di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. Il futuro del governo e della legislatura dunque passa da questi numeri e da quello che si sta decidendo in questi minuti nella riunione dei capigruppo. Parallelamente si sono riuniti anche i partiti che stanno cercando di trovare la quadra sulla posizione da assumere. Come è noto è abbastanza tesa la situazione all'interno del Pd con i renziani pronti a sostenere un governo istituzionale e con i zingarettiani che invece vogliono andare al voto. Sui dem soffiano venti di scissione. Anche i Cinque Stelle non hanno le idee chiare. Una parte del Movimento vede come fumo negli occhi un potenziale accordo con Matteo Renzi, un'altra parte sarebbe disposta a digerirlo pur di salvare la poltrona e inguaiare Salvini che vedrebbe allontanarsi la possibilità di un ritorno al voto in tempi brevi. Di Maio su Facebook ha provato a spiegare la sua posizione: "Nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi. Qui nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi. Aperture, chiusure, mezze aperture.. il Movimento 5 Stelle vuole una cosa: che si apra al taglio dei 345 parlamentari. Non ci sono giochi di palazzo da fare. Io sento di nuovi gruppi, ma i gruppi prima di costituirsi devono stare sulla scheda elettorale". La tensione a palazzo Madama dunque ora è alle stelle. I leader provano a serrare i ranghi: il voto di domani sarà decisivo. M5s, Leu e Pd hanno proposto la data del 20 agosto per le comunicazioni di Conte in Aula. La mossa di rinviare a domani la decisione sulla data del voto sulla mozione di sfiducia ha scatenato l'ira di Pd e Leu che parlano di "forzatura inaudita". Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia hanno invece chiesto che Conte vada in Aula il prossimo 14 agosto. A quanto pare sulla date del 20 agosto è nata una nuova maggioranza composta appunto da grillini, dem e Leu. Ed è su questo punto che si accende lo scontro politico: "Oggi è stato impedito, così vorrebbe una nuova maggioranza, di votare la sfiducia limitandosi soltanto a delle comunicazioni, il cui esito prevedibile dal punto di vista politico è la sopravvivenza del governo e la nascita di una nuova maggioranza che si è andata delineando tra Pd, M5s e Leu", ha affermato il capogruppo di FdI, Luca Ciriani. Parole che accendono ancora di più la tensione che si respira ormai tra i corridoi di palazzo Madama.

Commenti

antonioarezzo

Lun, 12/08/2019 - 17:31

1- non si vota e i cinque stalle mantengono lo stipendio 2- si vota e i cinque stalle si liquefanno...puff... e a lavorare ( o a prendere il reddito di cittadinanza) cosa pensate che faranno quei pagliacci ???? il ibitaro se lo sogna la notte il posto al San Paolo. incubi notturni....

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 12/08/2019 - 17:32

Nella foto si vedono 12 capigruppo!!! Ma quanti partiti abbiamo in Senato!!!! AUGH.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 12/08/2019 - 18:07

Meglio un male noto che un bene ancora da consoscere. Infatti che cosa possiamo aspettarci da Gente che pur di rimanere sulla poltrona farebbero carte false con belzebù; non è una metafora ma fotografa la realtà; l'etica non esiste e l'identità chi ce l'ha? Shalòm.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 12/08/2019 - 18:09

No al tavolo con Renzi? E allora con chi pensa l'avellinese di poter governare, con fraca@@o da Velletri? Su quali presupposti solo il Padreterno lo sa, a parte mettere la mordacchia alla Lega (n.d.r. che però avrà mano libera insieme a Fdi e Fi. Mi sa che sarà la solita ammucchiata disomogenea per tenersi la cadrega attacca alle terga e genuflettersi ulteriormente a desiderata Ue (Francia e Germania)! Tertium non datur.

xgerico

Lun, 12/08/2019 - 18:15

@hernando45- sei contento di cosa ha combinato istituzionalmente il tuo "capitan DUDU'"

bernardo47

Lun, 12/08/2019 - 18:17

I grillini e irenziani vogliono mantenere il congruo 27 da 15000 e i rimborsoni....il resto è solo fuffa! Ecco perché vogliono che continui la farsa! E faranno del male a Italia! Altro che numero dei parlamentari, vogliono arraffare a più non posso fino alla fine dei 5 anni e maturare anche il loro vitalizio o come ora si chiama.....sanno che se si vota ne escono a pezzi!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 12/08/2019 - 18:27

Nella riunione dei Capigruppo sono presenti anche i vicepresidenti del Senato,l'ho capito quando ho individuato Roberto, ecco perche ritiro il postato mio precedente delle 17e32. Nel frattempo si e saputo che NON essendo stata raggiunta l'unanimita necessaria,la parola passa all'aula domani. Dove assisteremo all'INCIUCIO tra 5s e PD!!!! E quindi il Comandante ha ragione, gli uni pur di tenere e gli altri pur di riconquistare le poltrone si metteranno d'accordo!!! AUGH.

bernardo47

Lun, 12/08/2019 - 18:45

La maggioranza la ha la armata brancaleone......la legislatura temo prosegua e saranno dolori,con un draghi o robe Simili! Renzi cialtrone da paura! Vergogna!

TIRATARDI

Lun, 12/08/2019 - 18:47

hernando45 Ogni giorno ne salta fuori uno nuovo, ormai abbiamo perso il conto.

paolo1944

Lun, 12/08/2019 - 19:02

Questi pezzenti ignobili ormai non meritano neanche più il vomito, usano il governo come mezzo di sussistenza individuale di un branco di falliti. Una vergogna epocale, che rimarrà nei libri di storia.

jaguar

Lun, 12/08/2019 - 19:14

hernando45, purtroppo il tavolo è ancora più lungo.

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 12/08/2019 - 19:15

Guiness dei primati per la repellenza alla politica. L'importante è starsene bene sulle spalle di chi paga le tasse. Se questa è democrazia, io sono più veloce di una Ferrari Testa Rossa e il Re Sole era un mendicante.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 12/08/2019 - 19:23

Sarò curioso di vedere la faccia di Travagghiu quando vedrà di nuovo Renzi al governo con i 5s..

19gig50

Lun, 12/08/2019 - 19:39

A me fa schiantà da ride che quelli della lue che non contano una sega, vogliono imporre le loro idee con quei quattro gatti del pd.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/08/2019 - 19:44

Chiacchiere su chiacchiere. Quale é l'obiettivo? Rimandare ogni decisione per quanto possibile e perché tutto rimanga come prima, per quanto possibile nel tempo. Questa é una democrazia? La sentenza venga dal Quirinale.

kobler

Lun, 12/08/2019 - 19:45

@antonioarezzo: come l'aretino Pietro, vero? Inveisce contro il M5S per non fare vedere la colpa della Lega? Pensi a Salvini: prima era il capitano..... ora è il capitone! Se l'è cercata e voluta, ma si sapeva da tempo anche se si è voluto dargli una possibilità. Chieda ai pastori sardi come la pensano..... e non solo loro! Sono tutti buoni a parlare a vanvera......

neucrate

Lun, 12/08/2019 - 19:51

Antonioarezzo potrei sapere che lavoro fa, e quanto guadagna?

Arnyarny

Lun, 12/08/2019 - 20:01

Riecco i dittatori rossi che vogliono il potere senza avere il voto del popolo. Il dittatore era Salvini vero? Queste zecche rosse devono essere impiccate per le palle.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/08/2019 - 20:16

Chiacchiere su chiacchiere. Quale é l'obiettivo? Rimandare ogni decisione per quanto possibile e perché tutto rimanga come prima, per quanto possibile nel tempo. Questa é una democrazia?

bernardo47

Lun, 12/08/2019 - 21:16

renzi il solito cialtrone! vuole essere sfanculcato da altri 20 milioni di no!era quello che diceva che avrebbe aiutato il segretario! Si vergogni il falsone!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 12/08/2019 - 22:10

Contentissimo Luigi 18e15, il 12-13 e 14 Novembre PV, saro a Roma e ti chiamero per, se vorrai, vederci e conoscerci!!! Saludos.

roberto zanella

Lun, 12/08/2019 - 22:25

comunque i 5stelle sono già liquefatti..passare dal 34 al 17....vuol dire raccattare 50 senatori alle prossime politiche invece di 105...anche se tagliano gli onorevoli...il PD è stato sempre contro..adesso Renzi dice di si per sua comodità ma non penso che il PD di Zingaretti lo voterà al referendum...perchè il referendum ci sarà...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 12/08/2019 - 22:59

Forzatura detto da comunisti che hann osempre inventato governi fasulli e abusivi mai votati da nessuno è ridicolo. Se la cantano e se la suonano da soli. SI facciano una domanda: perchè il popolo italiano vota in massa la Lega e a loro dimezza i voti? Se fosser ointelligenti lo capirebbero da soli, se fossero però intelligenti.

Ritratto di luca_di_sanremo

luca_di_sanremo

Mar, 13/08/2019 - 06:09

@Marcello.508 "Sarò curioso di vedere la faccia di Travagghiu quando vedrà di nuovo Renzi al governo con i 5s..": la risposta è semplice: dirà che tra un male maggiore (Salvini presidente del consiglio con governo a guida leghista) ed un male minore (Renzi alleato col M5S) è sempre preferibile il secondo.

antonioarezzo

Mar, 13/08/2019 - 07:24

kobler Lun, 12/08/2019 - 19:45 ma fammi il piacere... quei quattro cialtroni di grillini quale motivo hanno di formare un "governo" con pd e cialtroneria varia se non di mantenersi uno stipendio ? sono vergognosi, anzi schifosi proprio. è il popolo che deve votare e scegliersi il governo !!! quelli che odiavano i giochi di palazzo. COSA STANNO FACENDO ADESSO ????

Papilla47

Mar, 13/08/2019 - 08:10

E' la solita storia nella repubblica delle banane il governo lo fa chi perde le elezioni. Ancora una volta sarà il PD a tenere le redini di un governo degli sconfitti. A Grillo e 5S gli daranno la possibilità di tagliare i parlamentari e l'onore di restare seduti sulle poltrone. I lupi riapriranno i loro centri di accoglienza aumentando la franchigia e potenzieranno quelli dell'assistenza sociale. Chi paga? Inventeranno una tassa su chi ha almeno un contatore di luce e gas o un'auto. E il popolo? Pussa via testoni vi abbiamo dimostrato che se ci votate fate bene e se non lo fate è uguale noi saremo sempre quì a schiacciarvi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/08/2019 - 08:15

@jaguar - purtroppo hai ragione.

Blueray

Mar, 13/08/2019 - 08:27

Tante chiacchiere, tanti tecnicismi, tante assurdità, tanta malafede, tanti interessi personali, finalizzati a non perdere poltrona e prebende. La democrazia è morta, il popolo non conta un piffero e viene zimbellato allegramente. Alleanze incestuose, inciuci, traffici e giochi di palazzo stanno portando il Paese alla notte della credibilità.

Marguerite

Mar, 13/08/2019 - 08:51

Ma...scusi....Salvini e Di Maio, non avevano urlato su tutti i social....che era il Governo di Macron che doveva cadere per la fine di Maggio 2019? I prendo oggi la scommessa che il Governo Italiano....INSTABILE E INAFFIDABILE COME LO È SEMPRE STATO....cadrà molto...ma molto prima di quello di Macron e dunque il Governo francese.... comunque sarebbe stato una mossa NON ITALIANA che un Governo potesse durare più di 2 anni!

antipifferaio

Mar, 13/08/2019 - 09:07

Da precario risuona ancora nelle mie orecchie il mantra dei grillini: "nessuno resterà indietro, elimineremo il precariato"... Hanno alimentato ancor più il precariato col decreto dignità...Hanno reso la vita agli stessi un inferno solo per il fatto di ritenerci dei privilegiati in quanto "bacino elettorale dei partiti" (quelli a cui ora tremanti di terrore baciano le chiappe). Mi direte, ma che c'entra questo con l'articolo. E' tutto qui: il terrore delle elezioni è perché I 5S HANNO TRADITO I LORO ELETTORI E SANNO CHE è FINITA. Ora possono rimandare solo la fine...ma tantè...

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 13/08/2019 - 09:31

Leonida55: me lo indichi un governo, un solo governo itagliano dalla fine della guerra ad oggi votato "dal popolo"? In quanto al voto di massa alla Lega questo film dove lo hai visto? Alle ultime elezioni politiche (un anno fa mica secoli fa) la Lega ha preso un miserello e stentato 17%. Ti riferisci alle europee? Ma 1) sono cose diverse; 2) il frolloccone fiorentino la volta precedente aveva preso il 42% mentre stavolta la Lega ha preso il 33%. E allora? Andiamo a votare tutti i giorni?

carpa1

Mar, 13/08/2019 - 09:53

Non prendetevela con Renzi per queste giravolte! Lui sta solo e semplicemente cercando di sdebitarsi col PD che lo ha tenuto in sella fino alla fine della legislatura comunista, la prima totalmente tale uscita dal cappello del golpista napoletano, anche se poi, con il suo governo demenziale, ha ridotto all'osso quel 40% di preferenze sbandierato intorno a tutto il globo terracqueo. Ora, quindi, sta solo cercando di aiutarli a perdere anche le frattaglie rimaste.

opinione-critica

Mar, 13/08/2019 - 15:30

no entro stasera, domani siamo in ritardo di 1 giorno il 25 e troppo lontano