"Il Crocifisso roba da Medioevo". Così abbiamo già perso

Le incredibili parole del sindaco di Bologna, Virginio Merola (Pd), contro la proposta della presidente di un quartiere di esporre il Crocifisso sui muri di tutte le scuole

Che cos'è il Crocifisso? Anzi, chi è quell'uomo appeso alla croce? È Gesù di Nazaret. Hai mai fatto male a qualcuno? Non può, l'hanno inchiodato e ucciso, dopo aver sparso il suo sangue, senza che nessuno lo soccorresse, tranne sua madre. Quei ragazzi riversi a terra nel loro sangue a Parigi, abbandonati da tutti al Bataclan, e raccolti da mani pietose e baciati infine dalle loro mamme, somigliano tanto a quest'uomo a cui hanno trafitto mani, piedi e costato. Era bello e giusto esporre questo segno di dolore e di divinità, icona dolce e tremenda, sui muri di tutte le scuole, per imparentare alla grande storia dell'Occidente e dell'umanità quei ragazzi uccisi. Un gesto insieme religioso e civile. Molto semplice e pulito, senza né ira né odio.

La proposta è venuta da una signora che ha un ruolo istituzionale nella città di Bologna, Ilaria Giorgetti, presidente del Quartiere Santo Stefano. Non importa qui dire che è di centrodestra. Era una illuminazione cordiale, poteva venire a chiunque. Il sindaco di Bologna ha respinto l'invito. «È una cosa che appartiene al Medioevo». Ha detto Virginio Merola, del Partito democratico, bocciando questa proposta. Medioevo? Cristo è Medioevo? Ha aggiunto: «Non è il momento di contrapporre un simbolo religioso all'altro». Che cosa voleva dire? Forse che non bisogna contrapporre la croce ai kalashnikov? Le vittime agli assassini? Del resto, il cristianesimo, su cui si fonda la nostra civiltà, è nato così: dal sangue versato del suo fondatore.

L'islam è nato da un profeta che ha versato il sangue degli altri. Chi si vergogna del Crocifisso ha già rinnegato le radici, ci ha già consegnato alla resa.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 17/11/2015 - 13:54

Sono spesso molto critico con la Chiesa di Cristo e soprattutto con l'attuale vescovo di Roma, il Papa Bergoglio. Proprio oggi ho scritto un cattivo commento all'articolo "Soldati, corpi speciali, nuovi mezzi: anche i droni contro i cani sciolti", per significare il fastidio se non addirittura l'ostilità che molti Romani provano verso l'iniziativa papale di indire un "anno santo speciale" nel momento meno opportuno, per un monte di ragioni. Però non è accettabile che si usino parole dissacranti verso Cristo e il Crocifisso, definito "roba da medioevo". Chi lo fa se lo può permettere, perché la Chiesa di Cristo non richiede l'immediata mortale punizione che analoghe offese scatterebbero a carico di chi offendesse Maometto e il suo Allah: se da noi non è neppure ipotizzabile lo è proprio perché la Chiesa di Cristo, pur con tutti i suoi guai e difetti, è da tempo fuori dal medioevo.

fedeverità

Mar, 17/11/2015 - 15:42

Lei non degno d'indossare il TRICOLORE! Vergogna!

BALDONIUS

Mar, 17/11/2015 - 15:46

Sarà un caso, ma come c'è da sparare una coglionata questo Merola è sempre in prima fila.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/11/2015 - 15:53

Contrapporre alla religione islamica un altro simbolo religioso, come il crocifisso, sa molto di guerra di religione, non va bene. E' pur vero che oggi la Chiesa cattolica è per la pace e per il dialogo interreligioso, ma fino al '600-'700 faceva ancora le guerre di religione. C'è voluto l'illuminismo, con Locke, Bayle e Voltaire, per affermare la tolleranza religiosa che c'è oggi. Ecco, se proprio si dovesse trovare un simbolo della civiltà occidentale, io ci metterei l'immagine di Voltaire, non certo il crocifisso.

isolafelice

Mar, 17/11/2015 - 16:03

Il Cristo e la Crocefissione, evento storico e documentato storicamente, sono l'origine della nostra tradizione, cultura, arte, letteratura. Il Corano è stato dettato dall'arcangelo Gabriele su ordine di Allah direttamente a Maometto ed in esso non è scritto che Gesù Cristo è morto Crocefisso, ma che era solo un profeta e non il Figlio di Dio. Il Corano non riconosce una verità storica dimostrata accademicamente, la Crocefissione, e riprende parti del V.T. e del N.T. a uso e consumo di Maometto e del periodo storico in cui egli viveva. A voi la conclusione di quale sia la religione e quale l'eresia e da parte stia il sindaco di Bologna.

Alessiodiprima

Mar, 17/11/2015 - 16:08

Lo dico e lo ribadirò sino alla morte, l'Islam è il male del mondo e la Sinistra è il male d'Italia. Sono stanco di queste persone, che stanno dalla parte di questi stranieri, dalla parte delle religioni diverse dalla nostra, dalla parte dei centri sociali. Bisognerebbe spazzare via sia l'Isis e sia, queste persone che ci governano. Non bisogna arretrare, non bisogna mettere da parte le nostre tradizioni, il nostro credo cristiano, il simbolo di Gesù morto in croce, il presepe, per dare spazio allo straniero. Diamine, siamo in Italia, è casa nostra, è la nostra cultura. Quindi chi viene nel nostro paese, deve venire solo per rispettarci, per rispettare leggi e tradizioni. Se questo ai nostri carissimi Musulmani non va bene, che rimanessero nei loro paesi, che in Italia non ne abbiamo di bisogno. l'auspicio è che ci siano presto elezioni, per riportare la destra e le tradizioni e l'amore per questo paese al comando, al vertice. Di questa Sinistra pro delinquenti, pro immigrati ne ho ( ma come me credo moltissimi altri) piene le scatole.

Maver

Mar, 17/11/2015 - 16:18

Temo che la realtà umana a volte sia più banale di quanto si creda. Se ne fa sempre una battaglia per i valori e va benissimo, ma il problema è che la qualità dei nostri amministratori è assai mediocre. Essendo terrorizzati dal fanatismo (che non sanno come gestire) usano far ricadere il peso della coercizione (non fare, non dire, non esporre ecc..), sull'elemento più: equilibrato, responsabile, razionale e così non pongono alcun indugio nel punire il cristianesimo piuttosto che l'islam.

beppazzo

Mar, 17/11/2015 - 16:23

Merola? chi il cantante?

frabelli1

Mar, 17/11/2015 - 16:30

Questi del pci, pd, ds, chiamateli come volete, mi fanno ogni giorno che passa più ribrezzo. rinnegano la loro cultura, le loro origini. Non sanno più cosa sono cosa vogliono. Sono di una tristezza senza mai, per loro c'è solo il loro partito, morto e sepolto, e loro stessi. Poi il nulla.

timba

Mar, 17/11/2015 - 16:33

Pur condannando le atrocità delle Crociate, ricordo che se non fosse per esse e per altre battaglie epiche adesso reciteremmo tutti il Corano, saremmo poligami, le donne sarebbero tutte schiave col burka, non potremmo assistere ad una partita di calcio o cantare una canzone o vedere un film o indossare una minigonna. Il medioevo è rimasto solo ed esclusivamente dalla loro parte. La nostra chiesa, con tutti i suoi enormi difetti, ha fatto passi da gigante. Togliere dappertutto qualsiasi nostro simbolo religioso "pur di non offendere" o per "non provocare" è un annullarsi, un disconoscere la propria storia e tradizioni. E per chi? per un branco di pastori fanatici (con tutto il rispetto per i pastori).

obiettore

Mar, 17/11/2015 - 16:34

liberopensiero77, lasci perdere..in nome di "libertè egalitè fraternitè" i neo illuminati francesi cominciarono a far rotolare teste a tutto alè....e, in quanto a "terrore"...

INGVDI

Mar, 17/11/2015 - 16:35

La cultura atea, nichilista e anticristiana è dominante nel del nostro Paese. E' diffusa come droga da partiti come PD e M5S. Questi hanno firmato la condanna della sottomissione all'Islam di tutti noi.

Ritratto di acroby

acroby

Mar, 17/11/2015 - 16:37

Non c'è da stupirsi. È dagli anni 70 che la sinistra sta scientemente cercando di distruggere la nostra cultura, i nostri simboli e quanto ci rende Italiani. Dal Crocifisso al Tricolore, dal concetto di Patria al rispetto per le forze dell'ordine. E la Chiesa ha bovinamente seguito. Una volta le chiese erano un luogo sacro. Adesso un luogo di chitarre strimpellate.

obiettore

Mar, 17/11/2015 - 16:44

Alessiodiprima&INGVDI, quoto.

roberto.morici

Mar, 17/11/2015 - 16:44

Mi ero chiesto da molto tempo quanti rifugiati islamici fossero stati accolti dai ricchissimi Stati della penisola arabica: Arabia Saudita, Kuwait, Qatar, Oman, Bahrein ed Emiarati Arabi. Nessun siriano è stato accolto. Solo l'Arabia Saudita ha compiuto il gesto: si è offerta, con lodevole sollecitudine, di accollarsi la spesa per erigere 200 Moschee per i rifugiati musulmani accolti in Germanoa. Stupefacente, vero?

Maver

Mar, 17/11/2015 - 16:46

@liberopensiero77 il problema vostro (essendo una categoria molto ampia che include progressisti e neo-illuministi senza soluzione di continuità) è che non avete alcuna idea di come si gestisce una passato importante (quale è, fatto, la Tradizione Cristiana) per "traghettarlo" nel futuro. Poiché per disgrazia sovente occupate posti di potere, pur con le più buone intenzioni (ma più spesso con spocchia) mostrate, in materia, di essere veri dilettanti allo sbaraglio; con tutto le nefaste conseguenze che ce ne derivano.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/11/2015 - 16:48

@isolafelice, il sindaco di Bologna, in quanto rappresentante delle istituzioni, in fatto di religione non deve stare dalla parte di nessuno, perché in Italia vige la libertà religiosa e di culto. Il cristianesimo poi, io non lo metterei all'origine della cultura occidentale: al liceo mi hanno insegnato che la nostra cultura è di origine greco-romana, che ci ha dato la filosofia, il diritto e la scienza antica. Poi è venuto il cristianesimo, con pregi, ma anche difetti.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/11/2015 - 16:53

@obiettore, Locke, Bayle e Voltaire, non hanno fatto rotolare nessuna testa. Prego di non confondere l'illuminismo liberale, che ha elaborato i principi della tolleranza, col giacobinismo di Robespierre e gli eccessi della rivoluzione francese. Sono cose molto diverse.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Mar, 17/11/2015 - 16:54

PD, hanno dato ben altre prove di stupidità.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mar, 17/11/2015 - 17:00

Il Simbolo di un Dio che si sacrifica per amore dell'umanità ovviamente non piace a quelli che per odio sacrificano l'umanità in nome del loro dio; ma a quanto pare non piace neppure a quelli che sacrificano l'umanità avendo rinnegato il Divino.

honhil

Mar, 17/11/2015 - 17:08

No, non è roba da Medioevo. E’ roba Pd. La sinistra non si smentisce mai. E’ e sarà sempre fasciata in quella bandiera del multiculturalismo che è la cintura di ruggine che tanti guai ha causato e continua a causare all’occidente.

VESPA50

Mar, 17/11/2015 - 17:10

Se questa è la nostra classe dirigente allora poveri noi. Gente senza palle capace di rinnegare le radici della nostra fede per assoggettarsi come servi alla dottrina delle altre religioni, anche se sono religioni che inneggiano all'odio

Lucky52

Mar, 17/11/2015 - 17:14

Ma questo bellimbusto di sindaco del PD non è lo stesso che la scorsa settimana ha inneggiato alle manifestazioni violente dei centri sociali e degli antagonisti contro il raduno della Lega e Fratelli d'Italia. Cosa pretendere da una simile persona !

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 17/11/2015 - 17:20

E' il dramma di noi occidentali: non crediamo più a nulla, non abbiamo né simboli né ideali mentre i nostri nemici hanno una determinazione pari alla loro ferocia. Hanno due palle che noi purtroppo ce le sognamo, ma se non riusciremo a tirarle fuori, siamo fottuti.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/11/2015 - 17:21

@Maver, guardi, io spesso dalle pagine di questo sito, pur essendo un liberale illuminista (non credente) ho difeso le posizioni di Papa Francesco rivolte alla riforma della Chiesa, rispetto alle tesi dei tradizionalisti. Il Papa è un dilettante allo sbaraglio? Faccia Lei. Capisco che se verso il Papa si indirizzano gli strali dei tradizionalisti, allora il dialogo diventa difficile, col Papa, e si figuri con i liberali illuministi.

maurizio50

Mar, 17/11/2015 - 17:26

L'unica "roba" da Medioevo è quella di avere per Sindaco in una città come Bologna un individuo come il suddetto Merola, messo lì dai fenomeni del PD come persona di illuminata e sagace capacità politica, oltre, naturalmente, a quella di onestà, che nei compagni è data per scontata a priori. In realtà il Merola si dimostra uno dei tantissimi funzionari di partito che apron bocca a comando, e, certamente, hanno più a cuore la bandiera rossa che non gli interessi degli Italiani!!

Lucky52

Mar, 17/11/2015 - 17:27

liberopensiero77 non è certo Voltaire che ha fatto cambiare la chiesa cattolica ma la caduta del suo potere temporale con la presa di Roma grazie ai Savoia. Da allora hanno pensato più alle anime e meno alla politica. Comunque pur con tutto il cattivo impegno da parte del Vaticano sino ad allora il crocefisso è sempre stato un simbolo di pace e misericordia; esporlo per le vie non era contrapposizione religiosa. Nessuno ha invitato i musulmani a venire in Italia, se ci vogliono stare rispettino le ns. usanze e costumi altrimenti possono tranquillamente tornarsen da dove sono arrivati con tantissimi saluti.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 17/11/2015 - 17:34

cito : "È una cosa che appartiene al Medioevo». Ha detto Virginio Merola, del Partito democratico,"......Ed uno che crede ancora nei valori del comunismo come lui ed i suoi accoliti, è roba preistorica, o è in malafede, come del resto tutti quelli che stanno imbrogliando l'Italia attraverso governi comunisti non eletti. Sicuramente "compagno" (magari di laute merende in cooperativa )dato che di signore non si può parlare in quanto presuppone educazione e rispetto....

Joe Larius

Mar, 17/11/2015 - 17:38

Caro Liberopensiero77, le dispiace elencare le guerre di religione fatte dalla Chiesa Cattolica non fino al 600-700 ma lei forse intendeva dire fino al 1600-1700? Sotto quale simbolo ci è stato trasmesso l’enorme bagaglio culturale dalle radici dell'umanità, cultura greco-romana compresa, da cui si è praticamente sviluppato quel progresso culturale e scientifico, di cui anche lei gode, da Ur in Caldea ai giorni nostri, quello che, tra un sacco di altre cose, ci ha enormemente migliorato il tenore di vita, ce l’ha allungata e ne ha raddoppiato l’attesa temporale ai nostri figli ?

Maver

Mar, 17/11/2015 - 17:46

@liberopensiero77, non ne dubito, quando si tratta di riformare lei è sempre in prima linea, ma io le ho fatto presente la difficoltà sua (e di tanti come lei), di non saper gestire il passato, perché vede, ad azzerare sono "buoni" tutti. A volte anche da un errore può nascere un capolavoro. Un esempio: tutta l'architettura neo-classica è nata da un'equivoco che voleva i modelli originari greci in marmo bianco cosa che si rivelò falsa. Crede che ora dovremmo disfarci del neoclassico? L'intelligenza chiama a sé la sensibilità.

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 17/11/2015 - 18:01

BEPPAZZO IL CANTANTE MEROLA HA PIU' DIGNITA' E VALORE

Ritratto di xulxul

xulxul

Mar, 17/11/2015 - 18:08

Un comunista. Una testa di ..... detto tutto.

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 17/11/2015 - 18:08

LIBEROPENSIERO GLI ILLUMINISTI, IN PARTICOLAR MODO I FRANCESI, DI CUI TUTTI NOI CONOSCIAMO I NOMI IN QUANTO LI ABBIAMO STUDIATO A SCUOLA, SONO SOLTANTO NOTE DI SEMPLICI NOMI NELLE ENCICLOPEDIE NULLA DI PIU'. ALLA QUASI TOTALITA' DELL'UMANISTA' SONO PERFETTI SCONOSCIUTI, MENTRE LA CHIESA DI CRISTO E PARLO DI CRISTO, NON DEI COMPONENTI DELLA CHIESA, LO CONOSCONO TUTTI E DA 2000 ANNI. NON PARGONI SEMPLICI PERSONAGGI STORICI, COME TANTI, SE DI QUESTI TEMPI L'EREDITA' DEGLI ILLUMINSTI E' QUESTA ALLORA GLI ILLUMINISTI HANNO PERSO E DI BRUTTO

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Mar, 17/11/2015 - 18:10

@liberopensiero..... Le guerre di religione le hanno fatte in realtà i PROTESTANTI DEL NORD EUROPA. E si sono protratte fino agli anni '80 in Gran Bretagna. Ricordo che ero bambino alle elementari e la TV tutti i giorni parlava di uccisioni su base religiosa nella "civile" Gran Bretagna. L'Europa mediterranea, cattolica, invece, grazie alla ingiustamente vituperata (dagli illuminati massoni come Voltaire, trafficante di negri che agiva al motto ECRASEZ l'Enfame !) INQUISIZIONE. Essa infatti fece si che nell'Europa Cattolica non ci fosse il bagno di sangue che fecero i protestanti nel Nord Europa. Ma credi ancora alle balle scritte sui libri di scuola ???

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/11/2015 - 18:10

@Lucky52, la perdita del potere temporale ha fatto certamente la sua parte nel rendere la Chiesa meno aggressiva, ma la questione teologica è stata discussa molto prima. Nei secoli bui la Chiesa riteneva che si potesse convertire al cristianesimo la gente con la forza, sulla base della parabola contenuta in Luca (14, 23), quella del padrone di casa che costringe gli invitati ad entrare tramite i servi (compelle intrare). In forza di questa interpretazione la Chiesa torturava e anche uccideva gli infedeli e gli eretici. Poi venne l’illuminismo, e Pierre Bayle, nel suo Commentaire philosophique (1686), negò la legittimità dell’intervento del braccio secolare per imporre una determinata confessione religiosa, e difese i diritti di ciascuno di professare il proprio credo e la libertà di coscienza. La tesi ebbe grande impatto sulla Chiesa, che finì per modificare la sua teologia.

beale

Mar, 17/11/2015 - 18:15

non mi meraviglia Merola ma i bolognesi che l'hanno eletto sindaco-Va bene che in precedenza hanno votato Cofferati. se non fosse tragico mi divertirei un mondo con le dissertazioni sulle guerre di religione. molti vogliono apparire dotti e acculturati invece sono pronti a farsi inculturare.

Ritratto di scriba

scriba

Mar, 17/11/2015 - 19:00

PCI-PD. Sono questi penosi orfani di stalin a rappresentare il più basso Medioevo. Dal basso della loro presunzione si permettono di deridere il Crocifisso, Dio e la religione Cristiana ma abbracciano, da atei a senso unico, la "moderna" religione del velo e della donna oggetto a disposizione. Dopo essersi venduti alla grande madre sovietica ora si aggrappano alle vesti islamiche. Tipico peppone espresso dal medievale pci-pd.

nonna.mi

Mar, 17/11/2015 - 19:01

Sono le persone come il sindaco di Bologna che hanno su di me un particolare potere: quello di farmi diventare capace di pensare ,nei loro riguardi,le più forti critiche ,anzi delle proprie invettive che di solito non esprimo per educazione. Ma questo individuo,in nome di quale libertà mostra il suo disprezzo su ciò che rappresenta il Credere profondo e certamente non offensivo per chi la pensa diversamente dai Cattolici,quelli veri,che vedono Cristo come Salvatore,figura sempre esemplare nella Sua Umiltà Profonda? A furia di farci negare la Presenza di un Presepio o di un Crocifisso nelle nostre scuole,cosa vogliono dimostrare che valgono di più la suscettibilità di chi professa altre religioni o il nostro Diritto di mantenere la nostra Tradizione qui, nel nostro Paese dove siamo nati e dove vorremmo morire secondo le nostre usanze millenarie? Myriam

dario_faber

Mar, 17/11/2015 - 19:02

Rispondere al terrorismo di matrice islamica tapezzando le nostre scuole di crocifissi è infantile e profondamente sbagliato. Quello che i terroristi odiano dell'occidente è la nostra laicità - basti pensare ai bersagli degli attacchi : un giornale satirico, bar, cafes, ristoranti, sale da concerto. L'oscurantismo si batte con la razionalità, col pensiero libero, non opponendo simboli religiosi. Scendere al livello di contrapposizione religiosa (il livello di questi animali, che non hanno neanche il coraggio di sopravvivere alle loro nefandezze, come per non lasciare alla loro coscienza il tempo di travagliarli) significa fare il loro gioco. Un altro loro obiettivo, chiarissimo per chi non ha gli occhi foderati di prosciutto, è quello di seminare in occidente la paura per tutti i musulmani, perché più i musulmani saranno emarginati dalle nostre comunità più sarà facile per i terroristi utilizzare questo rancore per trovare nuove reclute.

mvangon

Mar, 17/11/2015 - 19:08

e cosa vi aspettavate da uno di sinistra, che avesse detto di si', postponendo gli stupidi pensieri di partito davanti ad una strage come questa? ma va la'. spero che la prossima volta ci sia lui a terra in un bagno di sangue, allora festeggeremo e canteremo alla sua vista.

nunavut

Mar, 17/11/2015 - 19:15

@liberopensiero77, il suo idolo Merola poteva decidere che non accettava la proposta ma poteva tenerselo per sé il:COSA DA MEDIOEVO,perché l'Islam non é cosa da medioevo? vedrà che un giorno pregheremo sul tappeto nelle scuole Italiane! Se,come fa intendere,che lei é onesto intellettualmente dovrebbe ammettere che Cristo(non sono credente) non ha mai chiesto di uccidere per diffondere le sue tesi,sono stati i sovrani e politici di quelle epoche a servirsene come scusa per conquistare e uccidere.Ognuno la può pensare come vuole ma mai offendere le persone che hanno dlle idee diverse,come insinuare che tutti i cattolici vivono con la mentalità del medioevo.

zucca100

Mar, 17/11/2015 - 19:16

Alessiodiprima 16.08,, il tuo intervento fa davvero cadere le braccia. Ma credi davvero in quello che hai scritto?

ziobeppe1951

Mar, 17/11/2015 - 19:22

Certo che per eleggere il merolone PiDiota bisogna proprio essere dei trogloditi medievali

pgbassan

Mar, 17/11/2015 - 20:25

FanteDiPicche: perfetto. liberopensiero77: mettiamo Pinco Palla, al posto di Voltaire (lasciamo perdere la famosa frase attribuitagli, molto fumosa).

Prameri

Mar, 17/11/2015 - 20:34

LiberoPensiero77, Voltaire e gli altri grandi da lei citati hanno riproposto in diversa tonalità princìpi già elaborati nelle civiltà greco-romana/giudaico-cristiana. Non c'è dubbio che l'ala 'sinistra' abbia infranto tabù, rigidezze e ingiustizie sociali, ma ha anche liquefatto saldi principi, ordine, morale familiare e sociale soprattutto, da ultimo, continua a inguaiare l'Italia con la sua sregolata accoglienza in funzione anti 'destra' e anticristo. L'Arabia Saudita è il saldo baluardo di estremismo politico-religioso-morale imposto con paura, decapitazione, tortura. Più potente, in petrodollari paga più degli altri l'invasione pseudo pacifica dell'Europa e la guerra Isis mediorientale. Ma il vento sta cambiando. Quella sinistra che ha propiziato l'invasione islamica ha tradito l'Italia, deve andarsene.

paolonardi

Mar, 17/11/2015 - 20:45

La mamma deli imbecilli rossi e'sempre incinta. Ogni ulteriore commento sarebve inutile e non ricevibile dagli ottusi trinariciuti.

Tuthankamon

Mar, 17/11/2015 - 21:06

Se hanno votato questo imbxxxxxe dovremmo prendercela con chi lo ha votato! Uno che fa un'affermazione del genere non è degno di essere il sindaco di una città italiana.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/11/2015 - 21:18

quanta paura!? Un crocefisso!! Che disturbo! Mammamia!!! Merola ma fatti curare! Una persona che non crede potrebbe dire, questo dovrebbe dire,non che lo prende per puntiglio,e come un dispetto tanto per essere bastian contrari.

Linucs

Mar, 17/11/2015 - 21:33

Il comunista aveva paura di essere richiamato all'ordine dal rabbino di turno?

Tobi

Mar, 17/11/2015 - 21:42

liberopensiero77 afferma "C'è voluto l'illuminismo, con Locke, Bayle e Voltaire, per affermare la tolleranza religiosa che c'è oggi." Ma che affermazione strana. E' stato proprio l'illuminismo che ha dato inizio all'epoca del terrore con il taglio delle teste (ovviamente di chi non la pensava come i fautori dell'illuminismo stesso). Forse non si ricorda la ghigliottina, uno strumento tanto caro ai suoi idoli del cosiddetto illuminismo. Ci furono centinaia di migliaia di morti, una violenza inaudita nei confronti della tradizione cattolica francese, l’eliminazione della libertà di culto e di pensiero. E tutto questo succedeva al grido "liberté, égalité, fraternité". Una bella ipocrisia l'illuminismo!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/11/2015 - 22:07

scusate - ma voi non siete quelli che partirebbero oggi stesso con gli aerei militari italiani per bombardare a tappeto la siria?- voi non siete quelli che vogliono la chiusura ermetica delle frontiere?- voi non siete quelli che vogliono prendere tutti i musulmani che vivono in italia e rispedirli tout court nei loro paesi di origine? poi volete il simbolo del cristo sui muri delle scuole?- non vi sembra un paradosso rispetto a quello che il vostro gesù predicava?- le parole di bergoglio di questi giorni le state ascoltando? - saluti da un ateo felice

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 17/11/2015 - 22:17

Lo sa bene il sindaco Merola che il Crocifisso non è Medioevo, ma è Medioevo l'uso che se ne fa. Ma che cosa è diventato il Crocifisso? Un lumino qualsiasi, una bandiera della pace, una zucca vuota da esporre sul balcone di casa? Un po' d'aglio contro i vampiri? Ma dai, siamo seri!

arcierenero

Mar, 17/11/2015 - 22:50

ma quel cxxxxxxe ci fà oloè per nascita

Ritratto di MelPas

MelPas

Mar, 17/11/2015 - 23:09

E' un individuo repellente, per fare contenta la signora e tutta l'Italia, havrei crocifisso lui, ma come san Pietro.. a testa in giù. Questi comunisti odoano il cristianesimo e amano l' ISIS. MelPas.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 18/11/2015 - 00:08

x melpas in certi interventi i cattocomunisti li mettete dalla stessa parte ed ora dite che i comunisti odiano il cristianesimo? siete senza un filo logico-mah

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 18/11/2015 - 06:11

Considerazione politica: è CONTROPRODUCENTE CONTRAPPORRE IL CRISTIANESIMO ALL'ISLAMISMO PERCHE' LO ESPONE AD ATTACCHI TERRORISTICI. Si farebbe, cioè, il gioco dei terroristi. Questi fondamentalisti islamici hanno una mentalità medioevale, già adesso identificano l'Occidente col cristianesimo, parlano di cristianità, di "crociati", e della necessità di "conquistare Roma" e abbattere i simboli del cristianesimo. Se è sbagliato, oggi, identificare culturalmente l'Occidente col cristianesimo, è ancora più sbagliato, politicamente, contrapporlo all'islam, perché questi fanatici si metterebbero ancora di più in testa l'idea di venire a Roma a mettere la loro bandiera sulla cupola di S. Pietro e attaccare anche altre Chiese cristiane. I luoghi di culto diverrebbero il parafulmine di tutti i mali che hanno ricevuto dall'Occidente (colonialismo, guerre e distruzioni). Lasciate perdere.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 18/11/2015 - 09:58

boh mi hanno tagliato una parte di ciò che ho scritto.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 18/11/2015 - 13:08

Il sindaco merola, e sulla stessa lunghezza d'onda delle brigate internazionale (comuniste, come lui!)che durante la guerra civile in Spagna, fucilarono Gesù in croce. Vergognatevi sinistrati, siete la feccia di questo mondo.

nunavut

Gio, 19/11/2015 - 01:04

@ liberopensiero77 se ho capito bene il suo ragionamento se leviamo e aboliamo completamente tutti i simboli religiosi del Cristaianismo tutto si fermerebbe? Penso che se si crea un vuoto ci sia sempre qualcun'altro che si affretterà a riempirlo e in questo caso l'Islam.Lei baratterebbe i "nostri" simboli ed idee con quelle dell'Islam ?.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 19/11/2015 - 14:56

@nunavit, guardi che non è difficile da capire, sempre se uno vuole capire. La religione cattolica, a partire dal Concilio Vaticano II (ma c'è stata un'evoluzione già prima, come ho cercato di spiegare), è diventata una religione di pace, d'amore e del dialogo interreligioso, interpretando spiritualmente il cristianesimo. Lei ce lo vedrebbe oggi un aereo che va a bombardare Rakka con sopra l'immagine di Cristo o del Papa?. Certo che no, giusto? Eppure è quello che vorrebbero gli interpreti bellicosi del cristianesimo: una nuova crociata, coi simboli del cristianesimo contrapposti a quelli del fondamentalismo islamico. Un po' come succedeva nel medioevo, quando i crociati, con la loro divisa con la croce, andavano a liberare il Santo Sepolcro. Ma sarebbe profondamente sbagliato, le guerre le devono fare gli Stati secolari, non certo il Papa e i cristiani.