Cuneo fiscale, governo prepara il piano tagli

Il governo prepara la campagna d'autunno e studia alcune misure per un taglio da 7 miliardi per il cuneo fiscale

Il governo prepara la campagna d'autunno. Di fatto il voto del 2018 presto comincerà ad essere alle porte e così Gentiloni preparerà una "mancia" elettorale da utilizzare poi alle urne. Infatti, secondo quanto riporta Repubblica, il premier avrebbe chiesto al Ministero dell'Economia un piano per tagliare di almeno 6-7 miliardi il cuneo fiscale riducendo il gap tra lordo e netto della busta paga e portando dunque qualche ero in più nelle tasche di chi lavora. Il piano potrebbe riguardare non solo i lavoratori tra i 25 e i 30 anni, ma anche quelli quarantenni. Le mosse del governo su questo fronte potrebbero scattare subito dopo la pausa estiva anche in vista della prossima legge di bilancio. Il dossier comunque dovrà avere il semaforo verde dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan che dovrà far quadrare i conti dopo la grana del salvataggio delle banche. Il punto fisso è quello che riguarda l'occupazione. Gli ultimi dati di fatto hanno sconfessato le manovre del Jobs Act e così palazzo Chigi deve correre ai ripari per porre rimedio alla continua perdita di posti di lavoro. Tra le misure in esame c'è quella di una contribuzione "zero" per l'assunzione a tempo indeterminato di giovani under 25: operazione questa che avrebbe un costo di 2-3 miliardi. Un peso che verrebbe però dirottato sulla fiscalità generale. Insomma la coperta per il governo potrebbe restare corta e le misure potrebbero essere un altro buco nell'acqua.

Commenti

unosolo

Dom, 09/07/2017 - 18:16

stanno solo finendo il lavoro dell'ex PCM che li controlla tramite il sottosegretario fidatissimo all'ex oltre al giglio magico e la Leopolda , una cricca al potere che distrugge la intera economia Nazionale , chi non ha mai lavorato non potrà mai creare ricchezza anzi se la mangia ,,,,

settemillo

Dom, 09/07/2017 - 18:33

Povera italietta in mano ad una schiera di AZZECCAGARBUGLI! Peggio di così non è possibile; ma se si impegnano un momentino, sono convinto che qalcosa di peggio riuscirebbero a fare; NE SONO CERTO, anzi ....CERTISSIMO! POVERI NOI!

guido.blarzino

Dom, 09/07/2017 - 18:57

I sinistrati non ragionano mai in termini di sviluppo dell'economia per allungare la coperta. Si muovono solo quando le emergenze sono palpabili. Prendono i soldi da una parte e li sfilano da un'altra. Tanto soldi non ce ne sono perché procedono senza nessun orizzonte, tutto improvvisato, tutto tamponato tutto sprecato

ammazzalupi

Dom, 09/07/2017 - 19:04

Sempre e solo elargizioni a fini elettorali. Voto di scambio? Noooooooo.... per carità!!!!! INFAMI....

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 09/07/2017 - 19:11

Non sanno dove sono e non sanno dove vogliono parare; di questo passo ci troveremo con un debito Pubblico aumentato del 10% e forse più. Shalòm e Forza Italia.

Ernestinho

Dom, 09/07/2017 - 20:24

E per i pensionati le cui pensioni sono bloccate da anni?

leopard73

Lun, 10/07/2017 - 09:20

TAGLIATEVELO VIA PER SEMPRE CIALTRONI.