D'Alema: "Non vado da Renzi. Non mi faccio minacciare"

Oggi assemblea nazionale del Pd: sarà la resa dei conti tra Renzi e la minoranza. Spaccatura in vista? INtanto D'Alema, considerato il "grande manovratore" si fa da parte

Oggi non ci sarà all'assemblea nazionale del Pd. La resa dei conti in casa democratica non fa per lui. Perché, visto che è uno dei critici più agguerriti nei confronti del presidente del Consiglio? Massimo D'Alema lo spiega al Fatto quotidiano. "Non partecipo, non accetto le minacce o le sanzioni, come viene prefigurato in questi giorni". L'ex presidente del Consiglio, "Baffino" per gli avversari, cerca di togliersi di dosso l'immagine del regista occulto dell'operazione di palazzo che vorrebbe disarcionare Renzi per mettere, sulla sua poltrona, il ministro dell'Economia Padoan, per un esecutivo tecnico che strizzerebbe l'occhio (ma quanto?) all'Europa. Per D'Alema si tratta di sciocchezze, niente di più: "Sono fesserie che vengono divulgate per creare confusione, per distogliere l’attenzione sulle questioni serie e reali", ma "non hanno fondamento". Lui non ci sta ad essere additato come il grande manovratore che vuole rottamare il rottamatore: "Il gioco non funziona, è banale. D’Alema non occupa scranni, non muove truppe in Parlamento, ma non rinuncia all’attività politica. Mai. I cittadini non sono ingenui, non si fanno ingannare, capiscono le inefficienze di questo governo, gli errori che ha compiuto". Parole pesanti. Come macigni.

Non può mancare un accenno alla contestazione subita a Bari (con tanto di lancio di uova). Come al solito minimizza e punta il dito sulla stampa: "I fatti vanno illustrati per bene. Ho salutato Decaro e sono sceso in strada, non sapevo in che spezzone di corteo mi trovassi. In tanti mi hanno stretto le mani, mi hanno incoraggiato e poi sono incappato in un gruppetto. C’era una rappresentanza Ugl, non possiamo dire che siano compagni". Insomma, qualcosa è capitato. Lo ammette anche D'Alema. Che però tiene a precisare: "Una piccolissima contestazione non può essere confusa con il sentimento dei cittadini. A differenza di chi non riconosce i sindacati e non rispetta la piazza, io sono sempre presente, non mi tiro indietro". Anche in questo caso il bersaglio della battuta velenosa di Baffino è Renzi. Ormai, nel Pd, siamo allo scontro finale.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

unz

Dom, 14/12/2014 - 11:29

Non essere compagni? titolo di merito.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 14/12/2014 - 11:31

D'Alema? Sbarcato da Renzi cerca di risalire a bordo. Non credo che ci riuscirà. Comunque spero che disgrazia non si aggiunga a disgrazia.

Anonimo (non verificato)

gioch

Dom, 14/12/2014 - 11:33

Spezzaferro,lanciatore di molotov,ebbe a dire,quand'era presidente del COPASIR:"Renzi si farà male!".Che sia arrivato il momento?

unosolo

Dom, 14/12/2014 - 11:34

Per il suo passato ? strano comportamento da un personaggio che ha occupato ed occupa un posto nell'alta società , evidentemente non accetta confronti con chi non guarda la corrente o il popolo che lo ha eletto , insomma la fuga piuttosto che far sapere ai giornalisti qualcosa che farebbe scendere i consensi da porte del popolo .

aitanhouse

Dom, 14/12/2014 - 11:36

non lasciamoci ingannare dalle apparenze :le scaramucce fra sinistri e mezzo-sinistri mirano più in alto ,la dove si possono nominare capi di governo mai eletti,governi tecnici servitori della troika,senatori a vita e grazie....se i mezzo-sinistri riuscissero a mettere un loro "amico" sul colle ,sarebbe la fine politica di personaggi che, seppure hanno ridotto questo paese con le pezze al c..., non hanno alcuna intenzione di sparire.

tonipier

Dom, 14/12/2014 - 11:39

" MILLANTATORI" Questi non mollano la presa....continuano nella falsa politica di disfattismo.

Gianca59

Dom, 14/12/2014 - 11:40

Cerca scuse: avrà da imbottigliare l' olio ....

mezzalunapiena

Dom, 14/12/2014 - 11:41

non è strano che nessuno abbia commentato l'articolo in quanto gli italiani che leggono i giornali sono stanchi di sentire le ipocrisie dei politici non sono più credibili.

flip

Dom, 14/12/2014 - 11:42

poverino. ma chi crede di essere. non parteggio per Renzi, ma quello che dice a volte, anche se sono mega balle, qualche verità ci può essere. in modo particolare per i "rottamati" del pd. dalema è da sempre un buffone della "politica" un parolaio infido e basta.

antipodo

Dom, 14/12/2014 - 11:44

Che non vada all'assemblea del pd, non me ne importa un bel niente, ma che se ne vada fuori dalle palle velocemente e definitivamente farebbe felici milioni di persone. Sono decenni che ci frega un sacco di soldi e non ha mai combinato un bel niente. Se ne andasse nella "sua" tenuta (pagata da noi) e non ci rompa piu'i c.......i!

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 14/12/2014 - 11:46

La cosa esilarante e` che il Giornale e i suoi delfini (o scorfani) che commentano sul forum, non hanno ben chiaro chi sia l'avversario, chi sia l'avversario dell'avversario, se l'avversario dell'avversario diventi alleato, se l'alleato dell'avversario sia avversario o alleato, se l'avversario che parla male dell'avversario lo faccia per compiacere l'alleato, etc etc... Mi sembra di vedere le teste degli scorfani girarsi da una parte all'altra, in perfetta sincronia, ogniqualvolta un nuovo evento scombussola le loro convinzioni del momento. Esilarante! (ah, pardon, l'avevo gia` detto?)

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 14/12/2014 - 11:47

Per d`Alema, andrebbero bene le parole di Grillo: Vaaffanculo !!!!!!!!!

ronin59

Dom, 14/12/2014 - 11:52

Io non mi faccio minacciare. Io minaccio.

flip

Dom, 14/12/2014 - 11:57

tanto ti minaccia lo stesso. sei un ROTTAMATOOOOOOOOOO!

abacon

Dom, 14/12/2014 - 12:07

Sinistronzo falso! Chissà quante volte ha minacciato lui.

Gianca59

Dom, 14/12/2014 - 12:10

@Sniper: a me sembra chiara solo una cosa: da dx a sx I nostri politici sono solo una massa di melma.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Dom, 14/12/2014 - 12:12

Ha detto che lui non va da Renzi, per non farsi minacciare. Lui è abituato a farle, le minacce, non a subirle. Domandare a Forattini.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Dom, 14/12/2014 - 12:17

L'ho già detto. Cercano di creare uno stato di necessità ed emergenza, con l'appoggio del colle, per instaurare una dittatura rossa, facendo fuori i mediatori alla Renzi. A questo miravano con l'uccisione politica di Berlusconi, a questo stanno cercando, ancora, di arrivare. Come è venuto fuori lo scandalo di Roma? Per indagini serie ed articolate? Se ci credete voi....

agosvac

Dom, 14/12/2014 - 12:20

Tra tutti i politici sia di destra che di sinistra, d'alema è sicuramente il più squallido.

pastello

Dom, 14/12/2014 - 13:16

d'alema non rinuncia all'attività politica. Mai. Chi mai lo farebbe al suo posto? Se avesse lavorato come praticante a vita da un barbiere, posto piú cbe congeniale alle sue capacità intellettive, quando mai si sarebbe comprato una tenuta in Umbria?

ninoabba

Dom, 14/12/2014 - 13:26

Hooo. Finalmente e arrivato anche per the, gli italiani, hanno capito Che il baffetto marpione, ha finitodi fare il grande uomo.finalmente ti considerano per quello Che sai. Cioe, solo in intrallazzatore. Ma ci vorebbe un anno almeno, per elencare I Danni Che hai provocato agli italiani. E Ora come la metti? it tagli il buffetto per non farti riconoscere? Saranno Papi, saranno re, ma prima o poi fanno tutti la fine come te. Esternando quello Che pension di te.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 14/12/2014 - 14:16

gabrichan46 - Renzi non e` un "mediatore" come dice lei, e` un COLLUSO con la cosca di Arcore.

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Dom, 14/12/2014 - 14:36

BAFFINO hai ragione ricoverati con un TSO

apostata

Dom, 14/12/2014 - 15:33

d'alema, con le sue ostentazioni di ricchezze e le scarpine da 1.000 €, dovrebbe ricordarsi di essere stato il primo tra i rottamati in pectore di renzi, con approvazione plebiscitaria e applauso prolungato, in una leopolda del 2011

Azzurro Azzurro

Dom, 14/12/2014 - 16:10

ma questi personaggi ce li dobbiamo tenere fino a morte naturale? All'estero sarebbero stati lapidati 20 anni fa

Giorgio5819

Dom, 14/12/2014 - 16:43

Reazione da uomo vero ! Io non ci vado, tipico coraggio da comunista, se non sono 100 contro 1 si defilano.