Delfini e topi

Credevano di essere delfini e invece sono topi. Ora qualcuno dice che Berlusconi è rimasto solo. Ma siamo sicuri che non sia quello che volesse?

Credevano di essere delfini e invece sono topi. Pensano che la nave stia affondando e si buttano in mare. Ma qualche volta anche i topi sbagliano. È quello che sta accadendo nel centrodestra, da tempo. Casini, Fini, Alfano hanno scommesso sul tracollo di Berlusconi e sono finiti in alto mare, con l'acqua alla gola, aggrappati a qualche poltrona governativa o imbucati con percentuali da partitini accattoni o scomparendo in qualche casa di Montecarlo. E ora tocca a Fitto. Il più lesto a lasciare fu Pierferdinando Casini, all'eterna ricerca di un piccolo centro, con l'illusione di poter contare qualcosa quando c'è da spartirsi un sottosegretario. Al momento il partito di Pierfurby secondo i sondaggi è sotto la linea di galleggiamento dell'uno per cento, esattamente si trova allo 0,9%. Per inventarsi uno straccio di sostanza politica l'Udc si è sposata con il Nuovo centrodestra, che porta in dote un mirabolante 2,8 per cento. Insomma, insieme, non fanno neppure il quattro per cento. Il paradosso è che Casini nel 2012 lanciò un progetto ambizioso: l'idea di un partito della nazione. Buona idea. Ma non a misura di Casini. La sta realizzando Renzi, con Pierferdinando e Angelino comparse.

Chi lascia Berlusconi alla fine non lo fa per puntare a grandi orizzonti ma si accontenta di piccoli feudi elettorali. È una visione perlomeno micragnosa della politica, ma alla fine ognuno va in cerca del proprio destino e del vestito più adatto. Non si sta sulla scena per contare, per una visione, ma per una partecipazione (statale). È un destino che forse aspetta anche Raffaele Fitto, ras pugliese, dove conta di far valere le proprie truppe cammellate, ma che a livello nazionale può aspirare al massimo a un due per cento. La misura come si vede è sempre quella. A nessuno a quanto pare è servita la lezione di Fini, il più ambizioso della truppa (vi ricordate Futuro e libertà?). Con quel suo «che fai mi cacci» sognava una stagione da leader e non da eterno secondo. Qualcuno al Quirinale e a sinistra gli aveva fatto credere a una poltrona a Palazzo Chigi. Si è ritrovato ai giardinetti. Almeno Alfano ha trovato la propria dimensione, quella del gregario.

Ora qualcuno dice che Berlusconi è rimasto solo. Ma siamo sicuri che non sia quello che volesse? Buttare le zavorre è il modo migliore per non affondare. E ricominciare.

Commenti

linoalo1

Sab, 11/04/2015 - 16:18

Senza zavorre,Silvio avrebbe fatto molta più strada!Ora,ormai,è troppo tardi!Nella vita,le Occasioni,quasi sempre,si presentano una volta sola e,se non si colgono subito,non si ripresentano più!Purtroppo,è una Legge Naturale che,troppo spesso,noi umani,non consideriamo o non capiamo!Basta guardarci indietro!Quanti 'se' verrebbero a galla?

alfa2000

Sab, 11/04/2015 - 16:21

Zio Silvio, è sempre il migliore....... vai zio Silvio sei tutti noi, tu solo contro tutto il resto, roba da ALL STAR, che sì forte, un abbraccio

vittorioo

Sab, 11/04/2015 - 16:24

Poveri illusi comunisti fittoalfanofinicasinifollini Credete e ne siete sicuri e contenti che il cav sia finito - teoricamente cosi sembrerebbe ma quando si va in cabina elettorale Berlusconi risorge sempre con maggiore successo

vittorioo

Sab, 11/04/2015 - 16:26

Illusi comunisti alfaniani folliniani casinian fittiani e finiani ricordate che il cav non finirà mai

Gioortu

Sab, 11/04/2015 - 16:28

Io da sempre voto AN e anche questa volta non tradisco i miei ideali.Riconosco comunque a Berlusconi una grande visione politica, ostacolata dai vari Fini Casini Alfano e adesso anche Fitto.Sono certo però,che chi tradisce i propri elettori, farà una brutta fine "politica".Gli elettori, hanno sempre l'ultima parola.

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 11/04/2015 - 16:34

NEL PARTITO URGE DI SMALTIRE LONTANO IN CONDOTTI, CHE SERVONO A RACCOGLIERE RIFIUTI ORGANICI, LE "PANTEGANE INGORDE E CORROTTE".

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Sab, 11/04/2015 - 16:39

Delfini e topi. Totò parlava di uomini e caporali. I politici dell'Era dei Lumi Spenti, come i Laureati in Medicina, sono incapaci di affrontare seriamente un problema e si dichiarano gli unici votati alla sua risoluzione. Liquidati per evidente incapacità, si auto-presentano come i migliori curanti, mentre il malato di una volta è peggiorato e sta morendo.La Ragione non abita quì.

vince50

Sab, 11/04/2015 - 16:53

Non sono ne pro ne contro Berlusconi,ma l'indole farebbuttesca Italica l'ha sempre fatta da padrone.Ci si appoggia al personaggio di turno,per salire in altro in nome e per conto del più schifoso opportunismo.Gli esempi non mancano anzi ne abbiamo da vendere,traditori infami alla prima occasione.

vittorioo

Sab, 11/04/2015 - 16:57

Bravo Salvatore per ciò che riguarda il cav OK Per gli altri prefissi telefonici sono destinati a sparire

Gianca59

Sab, 11/04/2015 - 16:59

Ha rotto questo spirito da ultima chiamata alle armi: Berlusconi le occasioni buone le ha avute, per colpa sua o meno non è stato in grado di sfruttarle, adesso per me non è più credibile, come tutti I politici.

eliolom

Sab, 11/04/2015 - 16:59

mi auguro che questo non sia ancora una divisione del centrodestra, ma il cav. erra non aderendo alle richieste dell' on Fitto. La richiesta di altre due candidature di persone conosciute in Puglia, oltre la presentazione di tutti i consiglieri uscenti di F.i, rafforzerebbe la coalizione. Spero che non si voglia consegnare il governo della regione al centrosinistra, ma per come si discute ai vertici di F.I. mi sembra proprio di si.

giottin

Sab, 11/04/2015 - 22:11

E' noto che i topi devono tornare nelle fogne, per cui questo è il modo migliore per aprirgli i tombini!!!!!

Der Kampf

Sab, 11/04/2015 - 22:24

Nel 2005 il governo Berlusconi fece le riforme costituzionali . Purtroppo molti c.......ni del centro destra non sono andati a confermarli col referendum ! Mi sono rassegnato ad avere a che fare con un popolo italiano che é corrotto nell'anima ! Ognuno pensa solo alla propria tasca ,ognuno é disposto a vendere il proprio voto in cambio di qualche scorciatoia . Giancarlo 59 ! Tu il referendum del 2005 , lo hai votato ?

Ritratto di Zione

Zione

Sab, 11/04/2015 - 22:44

Fa bene il Cavaliere a mandare fuori dai Marroni i pusillanimi e gli infingardi Opportunisti.

bluprince

Sab, 11/04/2015 - 23:13

caro Gianca59, se Berlusconi avesse adottato i sistemi "democratici" del partito "democratico", ex PDS, PCI, falce e martello e nostalgie staliniane e/o marxiste, adesso, Berlusconi, sarebbe come minimo un "collega" di FidelCastro il quale, dopo 50 anni e passa, è ancora lì, presente o partecipe con i suoi familiari, di un potere che non finisce mai, caso unico nella storia dell'umanità....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 11/04/2015 - 23:52

Meglio solo che male accompagnato. Al di la della banalità del detto si spera che Fitto sia l'ultima zavorra che creava problemi nel centrodestra. QUESTE PANTEGANE HANNO SCAMBIATO LA POLITICA COME CAMPO DI BATTAGLIA PERSONALE E NON COME SERVIZIO AL PAESE. L'unico che crede ancora al bene del paese È SILVIO BERLUSCONI. l'UNICO VERO OSTACOLO AL GOLPE DEI COMUNISTI.

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 12/04/2015 - 00:10

Lo stillicidio di questi giorni con "fittiani" contro "berlusconiani" non sta facendo bene al movimento di FI. Inoltre, chiedere di votare qualcuno che appena ieri ha "tradito", e che oggi riallaccia i rapporti per pura convenienza elettorale, non è giusto. Ragion per cui, questa volta, e parlo da Campano, salto le regionali.

Oraculus

Dom, 12/04/2015 - 09:33

Ricominciare?? , troppo buono caro Tramontano , se Berlusconi ha sbagliato molto , molti hanno sbagliato puntando su Berlusconi...i tempi trascorsi hanno emesso verdetti chiari , insistere e'...drammatico!!. Napolitano ha trovato Renzi?? dopo Monti e Letta , Berlusconi e' testardo!! e cio' ha causato molti danni all'Italia , lui sa' chi scegliere e non lo fa , io so' chi scegliere e lo faro' nel momento giusto...come farai tu e il resto dei figliocci di un Berlusconi oggi irrimediabilmente illuso...ciao Tramontano ti leggo e vedo sempre volentieri...!.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Dom, 12/04/2015 - 12:46

Tramontano il commentator é del bar sotto casa ...........MICRAGNOSO!!!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Dom, 12/04/2015 - 13:36

Racconto un fatto di vita vissuta da parte di mio padre. Alla fine della II guerra mondiale era imbarcato su una nave militare, che venne silurata da un sommergibile nemico, e a bordo si sviluppò perfino un incendio. Alcuni, i migliori nuotatori, decisero di abbandonare la nave lanciandosi a nuoto, non essendo lontana la costa. Però fu dato l’allarme e arrivarono delle navi per aiutare a spegnere l’incendio e trasferire il personale. Disgrazia volle che le navi, sapendo che nei dintorni c’era il sommergibile, man mano che si avvicinavano, lanciavano delle bombe di profondità per colpire il sommergibile nemico. Così, quelli che si erano gettati a nuoto morirono tutti, colpiti dalle bombe di profondità. A mio padre gli andò di lusso, lui non si buttò a mare, e sopravvisse, anche se un po’ bruciacchiato. La nave però, lentamente, affondò. Il problema di Berlusconi è che Lui non vuole nemmeno lasciare la nave.

VittorioMar

Dom, 12/04/2015 - 17:45

....ha ragione mancano Uomini di pensiero!!

cespugliando

Lun, 13/04/2015 - 08:32

Al di là degli epiteti "delfini e lupi" ( qualcuno forse non calzante) nell'articolo si spiega poca cosa. Casini, Fini, Alfano e Fitto, in verità non hanno trovato spazio, sono stati soffocati nel partito del padrone. La cacciata non è servita al partito, questa è la pura verità. La dialettica interna deve servire a migliorare le cose, in Forza Italia questo non è avvenuto e questo non è stato una cosa buona. Deriderli ora non serve a niente. La spaccatura è evidente, come è chiaro chi comanda veramente. Una persona sola. Intorno ci sono solo marionette. Se questo piace agli aderenti non lo so, ma dubito che piaccia.

Michele Calò

Lun, 13/04/2015 - 10:29

Vedo che tal Patchonki, carta igienica sinistrata delle cattozecche, non ci risparmia il suo fetore, vilmente celato dietro il solito nick da sfigato. Per tre decenni sono stato un militante di destra,anche con posizioni di rilievo, sino alla comparsa di Berlusconi sulla scena politica. L'ho conosciuto e mi colpi' la sua determinazione visionaria per una destra moderna, nuova eppure antica:era la prima volta che incontravo uno ispirato alla politica di Marco Minghetti, l'unico primo ministro italiano di vera fede liberalcattolica. Peccato non si sia ricordato, il Silvio, di come la massoneria socialista piemontese di ispirazione anglofrancese lo fece cadere.Purtroppo "historia NON magistra vitae". Amen

pinux3

Lun, 13/04/2015 - 11:32

Tramontano si attacca alle basse percentuali di Alfano, di Casini e di Fitto. Dimenticando un "dettaglio". FI al tempo del "patto del Nazareno" nei sondaggi era quasi "appaiata" al PD. Oggi FI vale UN TERZO del PD...

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Lun, 13/04/2015 - 12:58

E' vero, Fitto a livello nazionale vale un 2%... che però è il 20% dell'attuale bacino elettorale di Forza Italia! Sì, Berlusconi sta restando sempre più solo: lui, circondato da persone da niente, non capisce più quello che era il "suo" popolo, che a sua volta non capisce più lui. Farebbe meglio ad andarsene ad Antigua, a passare una serena vecchiaia lontano dalle beghe politiche (e dai magistrati): allora, senza la sua ormai ingombrante presenza, si potrebbe cominciare a ricostruire il centrodestra.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 13/04/2015 - 13:58

tramo, ti ritroveranno armato e col caschetto sull'isola deserta convinto di essere ancora in guerra, quindi ricordati di tenere addosso almmeno un accendino... serve sempre...

edo1969

Lun, 13/04/2015 - 14:09

bravo Tramontana peccato però che anche l'Immenso Silvio ormai viaggia attorno al 10%

geronimo1

Lun, 13/04/2015 - 14:36

Premesso che ora e' troppo tardi, se si fa un bilancio del passato sicuramente un Silvio "depurato" dei numerosi traditori dei quali (e li' sono i suoi errori!!) si e' sempre circondato, avrebbe fatto sicuramente piu' strada ed in modo piu' incisivo!!!!! Bisogna tuttavia riconoecere che i numeri per permettersi questo, il Silvio non li ha mai avuti, neanche all' apice del successo!!!! E' quindi stato costretto ad accettare alleanze e tazzine di caffe' da Michele Sindona!!!! Bisogna invece riconoscere che dall' altra parte, a parte il risultato stratosferico del Bimbo d' Oro (ha concretizzato le famose convergenze parallele), nessuno molla!!!!! Tutti con il mal di pancia, ma giu' di antidiarrea!!!! E ben incollati alla poltrona di deputati e senatori!!!!!!!

moichiodi

Lun, 13/04/2015 - 15:00

solo. cioè vuole tenere in piedi un partito personale. di se stesso. come un consenso di 1 voto su 20 milioni? tramontano, faccia il conto delle percentuale. i partiti che vogliono governare aspirano a ben altre percentuali. ora fa il puro: quando sdoganava fini, imbarcava i ruderi del pentapartito e il sedicente partito della secessione? altri tempi.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Lun, 13/04/2015 - 15:00

Vedo che questo giornali liberals at tua UNA censura sovietiica!

ex d.c.

Lun, 13/04/2015 - 15:10

Per fortuna chi non era all'altezza si è rottamato da solo. Dobbiamo solo sperare che Berlusconi, deluso dal comportamento dei suoi ed anche dell'elettorato che non lo ha sostenuto a dovere si sia stancato. Se riparte Lui possiamo ancora fare qualcosa per l'Italia

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Lun, 13/04/2015 - 15:20

Michele Calò Ci riprovo ma questo giornali così liberale pubblica a singhiozzo, forse perchè scrivo da Boston. "Historia non magistra vitae" dovrebbe essere il tuo motto araldico! Paragonare Silvio a Minghetti mi sembra una autentica bestemmia!

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Lun, 13/04/2015 - 15:24

Ultimo tentativo é poi prometto non scrivo piû commenti su Tramontano il MICRAGNOSO è Un termite suo! Basta non ne vale la Pena avrei voluto rispondere a Michele Calò ma vedo che è impssibile.

Howl

Lun, 13/04/2015 - 16:04

Tramontano lei arriva tardi, Sallusti il furbastro le ha passato il testimone poco prima del baratro! Berlusconi è un cannibale politico : si sta mangiando le sue viscere per megalomania e grandeur. A B. del partito frega solo se l'uso è asservito alle sue esigenze : a lui non frega nulla di un partito al 20/25% , a lui frega di avere la possibilità di decidere per i suoi interessi. Pensate : cosa farebbe Renzi senza FI e proboscidi varie ( NcD ) se la minoranza Pd ( che secondo me è maggioranza nel paese ma vedremo ) fosse onesta ? NULLA A B. va bene questa situazione ( come il Psi e la Dc dove la parte del Psi la fa NcD = B. "vai avanti te che a me scappa da ridere" ) perchè lo tutela dalle sue innumerevoli magagne : "Renzi vuoi l'appoggio di NcD ? allora non tocchi la giustizia anzi massacri i magistrati tutto il resto ? faccia quello che vuole " = QUESTO E' IL PATTO DEL NAZARENO Per il Giornale ormai il bacino di ascolti si ridurrà esponenzialemente alla % di FI

KARLO-VE

Lun, 13/04/2015 - 18:19

fatevene una ragione, berluscao = credibilità zero, puo' comprarsi solo le orgettine ora come ora

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 14/04/2015 - 10:57

Egregio Tramontano, Lei fa una discreta disamina di coloro che hanno abbandonato Berlusconi (ha dimenticato Follini...) ma non dice nulla sul fatto che Berlusconi, dal Novembre 2011, ha abbandonato il suo elettorato. Ed i numeri parlano chiaro.

robytopy

Mar, 14/04/2015 - 18:38

censurate, censurate