Il diktat Ue: «Tenete a bada Renzi» Mattarella rifiuta, Napolitano no

Da Bruxelles chiedono al capo dello Stato di richiamare il premier a un maggior rigore, ma il Quirinale si rifiuta. Così parte il pressing sull'ex presidente, che obbedisce

Giorgio Napolitano è tornato a farsi sentire con la chilometrica intervista a Repubblica di lunedì, apparsa proprio mentre Sergio Mattarella era da poco atterrato a Washington. Quasi che, dopo le dimissioni dal secondo mandato al Quirinale, il presidente emerito si senta in realtà un presidente supplente. E ritenga un obbligo farsi sentire presso le cancellerie europee mentre il suo successore tace. Perché ora, oltre alle esternazioni fuori controllo di Matteo Renzi, a Bruxelles si guarda con preoccupazione il silenzio di Mattarella.Lo scenario è noto: Renzi attacca Bruxelles e Berlino in ogni occasione buona e in Europa la sua credibilità sta a zero. La burrasca finanziaria scuote i mercati finanziari di mezzo mondo e il nostro premier sta alla finestra, senza rendersi conto che potrebbe crearsi per lui un contesto simile a quello che portò alla caduta di Silvio Berlusconi: sale lo spread, aumenta il rischio del debito italiano, le banche (piene di Bot e Btp) vacillano sotto le tempeste borsistiche. E Renzi che fa? Invoca flessibilità sui conti (cioè leggi di spesa senza corrispondenti tagli) e regala 500 euro ai diciottenni per andare al cinema, incurante che un eventuale ribasso del rating sul debito possa indurre la Bce a sospendere il quantitative easing per i nostri titoli pubblici.

Bruxelles e Berlino non stanno a guardare soprattutto mentre le oscillazioni di borsa fanno ripiombare l'Eurozona in una fase di estrema precarietà. Il pressing è a tutto campo, a partire dalle scudisciate di Juncker, le taglienti dichiarazioni dei commissari europei, le proteste delle feluche per il nuovo ambasciatore, fino alle schermaglie nel Parlamento europeo: la scorsa settimana in una agitata riunione del Ppe il capo dei popolari francesi, Joseph Daul, ha avuto parole sprezzanti per Renzi. «Non lo difendono più nemmeno i socialisti», ha detto riferendosi alle critiche del commissario Pierre Moscovici. I delegati del Ncd presenti alla riunione hanno dovuto tacere e incassare.Ma i leader dell'Ue sono intervenuti direttamente anche su Mattarella. Il quotidiano online ilsussidiario.net riferisce di una telefonata partita nei giorni scorsi da Bruxelles al Quirinale per sondare la disponibilità del capo dello stato a richiamare Renzi ai suoi doveri di sudditanza all'Ue. Erano abituati bene con Napolitano, che nel 2011 ha assecondato le manovre delle burocrazie comunitarie pilotando l'ascesa di Mario Monti. Ma Mattarella ha fatto capire che la musica è cambiata. Se avete problemi con Renzi parlate direttamente con lui, sarebbe stato il tono della risposta.Così il pressing si è spostato nuovamente sull'«usato sicuro» di Napolitano. Il vecchio presidente emerito si è rimboccato le maniche e con l'intervista a Repubblica si è riproposto come vero garante degli interessi europei in Italia. Il colloquio, ispirato da Berlino e Parigi, è tutto un plauso alla Merkel e Draghi e una felpatissima sequela di rimproveri a Renzi, il quale poche ore prima dopo i pesantissimi attacchi lanciati dall'Africa - era arrivato addirittura a chiedere le primarie per eleggere il prossimo presidente della Commissione Ue. Il messaggio di Napolitano non potrebbe essere più chiaro: «È inimmaginabile qualsiasi svolta senza e contro Berlino».

È quello che Francia e Germania volevano. L'ex presidente ha battuto il colpo e si è riconfermato garante degli interessi Ue mentre il presidente «vero» è a Washington ad accreditarsi presso gli Usa. E su Renzi cala l'ombra di un commissariamento.

Annunci

Commenti
Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mer, 10/02/2016 - 08:19

Ergastolo col 41bis a Napoletano, traditore degli italiani. Siamo qui che piangiamo le nostre miserie causate da lui, infame comunista.

meverix

Mer, 10/02/2016 - 08:24

Bah, l'ultimo vero Presidente di questo paese per me è stato Cossiga, su chi lo ha seguito meglio stendere un velo pietoso.

moshe

Mer, 10/02/2016 - 08:27

L'indegno va processato !!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 10/02/2016 - 08:28

Il Kompagno giorgio, pensi piuttosto ai Militari che ha rimandato in India e si vergogni.

cicero08

Mer, 10/02/2016 - 08:28

ma come? allora un Renzie qualsiasi mette paura alle armate franco-tedesche...

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 10/02/2016 - 08:33

Se Napoletano continua a leccare il culo alla Germania, """CHE VENGA PAGATO DALLA GERMANIA E SE NE VADA DALL`ITALIA,QUELL`ITALIA CHE PER MERITO SUO ÈSTATA MESSA IN GINOCCHIO DALLA Merkel LA NIPOTE DIRETTA DI Hitler"""!!!

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 10/02/2016 - 08:34

UNO E' IL GIOPPINO DEL BUFFONE FIORENTINO.

linoalo1

Mer, 10/02/2016 - 08:38

Ovvio!!Napolitano il Distruttore ha sempre ubbidito all'Europa ed al duo Partito!!!!Mattarella deve farlo suo malgrado,perchè glielo ordina Renzi!!!E lui,Mattarella,deve ubbidire perché questi erano gli accordi con Renzi per la essere eletto!!!!

abocca55

Mer, 10/02/2016 - 08:39

Mattarella si sta dimostrando un Grande Presidente, opposto a re giorgio.

elgar

Mer, 10/02/2016 - 08:40

E' la dimostrazione che il golpe 2011 fu gestito da Napolitano per far piacere al duo Mekel- Sarkozy. Infatti ora ci provano con Mattarella che gli ha risposto che non se ne parla. Però ciò prova che chi dice mezza parola contro l'europa viene fatto fuori. O almeno ci provano. Solo che Napolitano deve mettersi in testa che il PDR non è più lui. Altrimenti sta usurpando un potere che non gli compete. Più. Anzi Mattarella due paroline dovrebbe dirle pure a lui. E dirgli che ora lui è "solo" un senatore a vita. Salvo rinuncia. E non deve interferire. Per non dire altro.

alby118

Mer, 10/02/2016 - 08:41

Altrimenti Noi, che comandiamo a casa vostra, con lo spread vi faremo vedere i sorci verdi. Siamo oramai un popolo senza più un' identità, senza più dignità , che fa dei "busoni" il primo problema da risolvere, alla mercé di chiunque (sia esso un "maruga", un ladro o un burocrate europeo ) voglia impossessarsi di qualcosa che ci appartenga, , siamo una meretrice che o la si compra o la si violenta. La sinistra italiana, che ci governa senza il consenso popolare, ci sta accompagnando per mano verso il baratro, ma per molti cervelli rossi imbevuti di una barbera scadente, va bene così. Forse, quando dovranno mettersi a 90°, forse capiranno la loro stupidità, forse ...

vince50_19

Mer, 10/02/2016 - 08:41

Ovvio che il P.d.R. Mattarella rifiuti: è fuori da certi "strani" giochi e vuol fare il presidente, magari alla "vecchia" maniera prettamente istituzionale, ma vuol farlo. E fa bene. Gli altri ... C'è sotto qualcosa che non mi "sconfinfera" e lo spiega a modo suo il massone Magaldi - http://www.grandeoriente-democratico.com/ tramite anche altri link riportati "In primo piano". Certo il ragazzotto dirà che sono balle, però è stato alla "Leviathan house" e non ho trovato sue smentite - http://www.pressnewsweb.it/2015/03/renzi-dalla-massoneria-toscana-alla.html -.. Credo ci sia MOLTO vi vero in questi link, fra cui questo - http://www.grandeoriente-democratico.com/Il_Fratello_Gianfranco_Carpeoro_a_proposito_dell_aspirante_massone_Matteo_Renzi_della_Sorella_Angela_Merkel_e_di_certe_attuali_diatribe_europee.html -

roberto.morici

Mer, 10/02/2016 - 08:42

La "difesa" ad oltranza dell'apparato europeo da parte di Napolitano mi ricorda tanto il suo entusiastico elogio della vergognosa azione dell'Armata Rossa del 1956, a Budapest. Non c'è proprio bisogno che il vecchio si agiti tanto: lo paghiamo anche se riesce a star zitto.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 10/02/2016 - 08:48

Giorgio Napolitano a mio parere andrebbe indagato per alti tradimento perchè invece di fare gli interessi dell'Italia ha fatto quelli della Germania e se siamo messi come siamo messi ora la responsabilità è sua. Io vorrei chiedere all'ex garante della costituzione dove c'è scritto che si possono avallare governi nati dalla riunione di poche influenti persone del mondo politico e finanziario come il buon Alan Friedman ha denunciato pubblicamente ma è una cosa che pare non sia mai accaduta , un sogno insomma. Un pò come la vicenda GRADOLI . Dove un ex presidente del Consiglio detto mortadella , non è mai andato a dire ai magistrati inquirenti come mai conosceva l'ubicazione della prigione di ALDO MORO ma si è fermato ad una comoda ed amica commissione del Senato. Anche di questo FATTO gravissimo, nessuno ne parla più ne a sinistra (e c'è da capirlo) ne a destra, (incomprensibile..).

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 10/02/2016 - 08:49

non per essere cattivo..ma all'ex emerito un litro di "gutalax "nella minestra non glielo si puo' versare??? ancora a rompere gli zibidei??

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 10/02/2016 - 08:51

Muore tanta gente perbene .........

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mer, 10/02/2016 - 08:54

Renzi fa quello che volevamo facesse Silvio e non ha fatto: andare a tutta randa contro quest'UE di criminali. Giustamente non perde occasione e giustamente Mattarella non si addossa un ruolo in questa questione. Se vi piace Napolitano, allora continuate a criticare Renzi cosi' lui s'indebolisce e il vecchio vincera` ancora. Per me chiunque da' addosso all'UE e` il benvenuto.

vianprimerano

Mer, 10/02/2016 - 08:58

Giorgio Napolitano, conosciuto anche come Re Giorgio, meriterebbe di essere processato da un tribunale imparziale per crimini contro il popolo italiano e possibilmente condannato a morte!

ANTONIO1956

Mer, 10/02/2016 - 08:58

Riprendiamoci la nostra sovranità !! Basta essere comandati e infinocchiati da Americani e altri governi Europei che solo fanno i loro interessi. Non è ancora abbastanza evidente quanto ci hanno derisi, umiliati, bastonati economicamente e politicamente ?? Lo abbiamo visto con Berlusconi presidente del Consiglio democraticamente eletto dal popolo, con le storie del debito pubblico e delle regole di bilancio, con la questione immigrazione clandestina dove prima ci accusano di essere razzisti e che dobbiamo accogliere tutti poi ci accusano che non abbiamo fatto abbastanza e che dobbiamo fare di più ma a nostre spese. Basta di questa gentaglia super pagata, viziosa, fuori di testa ..... bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 10/02/2016 - 09:02

In tempi non sospetti ho sempre dato il mio giudizio su quell'ometto ipocrita sia prima di diventare presidente, quando lo era ed anche ora che non lo è piu

Edmond Dantes

Mer, 10/02/2016 - 09:08

E quando mai ha rifiutato di assecondare il padrone di turno, una volta era l'URSS, adesso è la Merkel. Quando uno ha la vocazione.

Fjr

Mer, 10/02/2016 - 09:08

Da quando un ex fa' il supplente?i parchi sono pieni di piccioni a cui dare da mangiare , l'ex si occupi di loro e facciamola finita

giovanni PERINCIOLO

Mer, 10/02/2016 - 09:13

Non resta che affidarci al buon Dio affinché ci liberi da tanta calamità!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 10/02/2016 - 09:13

Qualcuno aveva dei dubbi sull'Europa (dis)Unita ? Si deve per forza fare quello che dicono Francia e Germania via Bruxelles. Ma anche se fosse un motu proprio di quest'ultimo, con quale diritto impongono ad uno stato sovrano di cambiare i propri atteggiamenti ? Ognuno deve avere il sacrosanto diritto di obbiettare, fare proposte alternative, contrastare, basta poi che ci si uniformi ad una democratica decisione a maggioranza, non perché voluta da questo o quel membro con più peso politico. Notare che NON sono un sostenitore di Renzi, tanto meno del Pd o sinistra in genere.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 10/02/2016 - 09:14

Ma questo Sig Matterella chi è? E IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA? NON LO SENTO MAI FARE UN INTERVENTO POLITICO,MA UNA OBIEZIONE SULLE DECISIONI DEL PARLAMENTO

moshe

Mer, 10/02/2016 - 09:15

Ex presidente ... sotto processo per il tradimento del popolo italiano!

antipifferaio

Mer, 10/02/2016 - 09:17

La verità è che tutto il "sistema" messo in piedi dalla sinistra italiana con la complicità diretta di Francia e Germania sta andando in cortocircuito. Motivo?...L'economia reale e non che va a rotoli...persino molto prima del previsto dato che era addirittura prevedibile vista la "capacità" dei soggetti.... Tipico dei sinistrati, lo scaricabarile..."non io non c'entro parlate con lui"...altro che PdR...questo mi sembra un impiegato del comune.....il predecessore un emerito capobastone.....

@ollel63

Mer, 10/02/2016 - 09:18

napolitano era il "cagnetto zoppo, cieco e stupidello" strattonato al guinzaglio dalla "merkellina". In tal modo, con "il capo-branco" ridotto all'imbecillità, costei ha potuto pelare, spellare e massacrare l'intera italietta sinistrata (quella dei "cagnetti pulciosi e microcefali).

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 10/02/2016 - 09:19

Noi Italiani, siamo per il 90X100, dei C*G*I*NI, SIAMO GOVERNATI DA UNA DITTATURA (DEMOCRISTIANA), CHE NON HÀ NIENTE A CHE FARE CON LA DEMOCRAZIA, MA MOLTO SIMIMILE A QUELLA FASCIO-COMUNISTA, CON L`OLIO DI RICINO PER LE PURGHE. IL 10X10 SI SALVA, PERCHÈ SVILUPPA LE PROPRIE IDEE ALL`ESTERO E VEDENDO IL LETAME CHE QUESTI PARLAMENTARI PRODUCONO, CON LE LORO MALEFATTE, LASCIA PERDERE IL SOGNO DI RIRORNARE E PASSARE LA VECCHIAIA NEL BELPAESE NATIO!!! Dispiace vedere i propri connazionali soppressi da IDIOTI e PERVERSI INBECILLI,"""MA FINCHÈ QUESTA GENTE, NON CAPIRÀ CHE TROPPO LECCARE IL CULO DEL RICCO O DEL POTENTE, VÀ A DESCAPITO DELLA PROPRIA PERSONA E DEI SUOI SIMILI"""!!! Giustamente questi leccaculo, devono ricordarsi, che:""" TUTTI SIAMO UTILI, MA NESSUNO È INDISPENSABILE"""!!! Se il contadino, non lavora,sulla tavola manca il cibo e se pure il muratore non lavora,ritorneremo a dormire nelle grotte!!! SVEGLIA GENTE,NON FATEVI INCANTARE.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 10/02/2016 - 09:28

Il napulitano comunista è sempre ligio agli ordini ricevuti dai tovaric.Dasvidanja

GAP51

Mer, 10/02/2016 - 09:32

Caro Filippi, Napolitano è il porco comunista di sempre! E Mattarella, che pure non mi è simpatico, ha fatto benissimo! Inoltre, non credo che le cose stiano come lei le ha descritte e, se pure Renzi è un leader di sinistra (quindi la nostra parte avversa), sta facendo molto di più e meglio di tanto pisquani passati e presenti! E non credo davvero che Merkel e Hollande siano in condizioni di dettare alcunché a qualcuno! GAP51

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 10/02/2016 - 09:32

Quale altro popolo disgraziato ha dovuto sopportare per ben 63 anni un individuo simile...e chissà per quanto ancora. Pregate...

xgerico

Mer, 10/02/2016 - 09:37

Hoooo che bello leggere post di gente "saccente" la mattina presto. Ti mette di buon umore per tutta la giornata!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 10/02/2016 - 09:40

Questo losco figuro ha già vissuto assai troppo. E i danni da lui provocati li stiamo pagando. Maledetto, spero sprofondi dove le fiamme bruciano di più.

Mano-gialla

Mer, 10/02/2016 - 09:42

VIANPRIMERANO SI AL PATIBOLO !!!!

tonipier

Mer, 10/02/2016 - 09:47

" QUAL'E' IL LIMITE DEL BUFFONE?" La padronanza continua. l'esercizio della politica è degenerata in occasione di attentati ai beni della collettività.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/02/2016 - 09:52

E cosa volete aspettarvi dal napoletano dei carri armati in ungheria.

marygio

Mer, 10/02/2016 - 09:55

a bruxelles una banda di criminali. bilanci delle nostre banche? tutti positivi mentre in europa fanno schifo. produzione industriale francia a dicembre stranegativa, banche krukke disastrate e saremmo noi il problema?....è uno schifo

orione1950

Mer, 10/02/2016 - 09:59

Prima o poi anche lui salirà al cielo e finirà di romperci in co.....! Amen

sergio_mig

Mer, 10/02/2016 - 10:00

Bene ha fatto Mattarella a ignorare il pressing di Brussels e re Giorgio deve pensare al suo prossimo futura e rispondere al supremo. Questo vigliacco spregevole traditore pensi alle sue malefatte e non a cose che non le competono più. X quanto la Francia pensi ad Ustica, a ciò che ha fatto Sarkozy in Libia, pensi alle sue incapacità nella sicurezza del paese. Per questo Renzi ha ragione a ribellarsi sul rigore che vuole imporre la UE, poi le cxxxxxe del premier sono condannabili come quelle di tutti i politici che hanno rubato nel pollaio.

Klotz1960

Mer, 10/02/2016 - 10:01

Fortunatamente oggi Napolitano conta ZERO. E Mattarella si sta rivelando il primo Presidente della Repubblica normale da qualche decennio.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 10/02/2016 - 10:02

siamo innuna dittatura europea americana dove impongono al popolo burattini manovrati non eletti per obbedire ai loro porci comodi

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 10/02/2016 - 10:04

Emerge ancora una volta, se ve n'era bisogno, l'assoluta grigiezza dell'attuale pdr, confrontata con la viscida faziosa partigianeria del suo predecessore. Potrebbe dimostrare di essere normalmente dotato, di avere quindi i giusti attributi, al suo ritorno, e mettere a posto le cose, consigliando, per esempio, al suo "supplente" un buon ospizio in attesa che la natura faccia il suo atteso lavoro. Siamo mwessi male, anzi, peggio. A proposito: ma a nessuno dei nostri dell'opposizione, ma anche ad un normale magistrato senza fette di mortadella sugli occhi, è venuto in mente di promuovere un'accusa contro lo strabico napoletano per alto tradimento nei confronti dell'Italia e degli Italiani?

Blueray

Mer, 10/02/2016 - 10:06

Voglio pensare e sperare che le interviste a Repubblica non facciano la storia né dell'Italia né dell'Europa, quindi l'ex P.d.R. dica quello che vuole che tanto non ce ne può fregar di meno. L'importante è ignorarlo, anche perché se lo conosci lo eviti, come la peste.

Efesto

Mer, 10/02/2016 - 10:09

Personalmente ho partecipato attivamente alla rivolta degli studenti del 1956 contro Napolitano per la sua accondiscendenza sovietica verso i fatti di Ungheria. Napolitano non è cambiato. È sempre il medesimo soggetto che si ispira a strategie ideologiche anche contro i veri interessi delle persone. Bene fa Renzi a difendere il patrimonio degli italiani che è superiore a quello dei tedeschi. Napolitano sta vendendo l'Italia. Sappiano i burocrati di Bruxelles che fallendo l'Italia salta l'EU. Quindi con un poco di autorità nazionale c'è ancora spazio in partita.

angelovf

Mer, 10/02/2016 - 10:16

Questo rompipalle quando la smette di intromettersi? È brutto sperare certe cose, ma ora è troppo. Mi auguro che il capo dello stato quello vero non ceda a ricatti, spero che Renzi finisca il suo mandato ma non per mano dei nemici europei, questa è una faccenda nostra., almeno credo.

dietelmo

Mer, 10/02/2016 - 10:18

Però il signor Mattarella potrebbe almeno dire al suo indegno predecessore di stare in campana e di smetterla di impicciarsi degli affari degli altri, come del resto ha sempre fatto. Napolitano va processato per continue indegnità verso gli italiani a partire da quando ha preso la tessera di comunista. Cioè dalla nascita.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 10/02/2016 - 10:20

Ovunque guardi, vedi comunisti o cattocomunisti. Non è rimasto più nient'altro in Italia. C'è da scegliere tra l'orrido e il pessimo. E l'invasione di parassiti continua. Australia, aspettami.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 10/02/2016 - 10:20

Due presidenti della repubblica, due papi...

ilbelga

Mer, 10/02/2016 - 10:21

nel 1989 quando fu abbattuto il muro di berlino io sostenevo che fosse un errore per tante ragioni che non sto qui a elencare. adesso è chiaro a tutti che in europa comanda la culona si o no? e lo dice uno che compagno non lo è stato mai. se il muro rimaneva lì dov'era ora non avremo tutti questi problemi.

buri

Mer, 10/02/2016 - 10:21

ma quel vecchio comunista non finira mai di piantare grane? dopo il "golpe" del 2011 per defenestrare Berlusconi non vede l'ora di provarci con Renzi per sostituirlo con una creatura di Berlino, premetto che non sia un tifoso di Renzi, anzi vorrei liberarmene al più presto, ma a seguito di regolare elezioni e non di manovre di palazzo o peggio ancora di diktat di Bruxelles

cicero08

Mer, 10/02/2016 - 10:23

non ciurliamo nel manico e diamo a Renzi ciò che è di Renzi: se l'Europa è un nostro nemico lui ha capito come va affrontata!!!

onurb

Mer, 10/02/2016 - 10:25

orione1950. Il buon Dio è misericordioso, ma questo personaggio non si merita il paradiso, se per cielo lei intende proprio il paradiso.

27Adriano

Mer, 10/02/2016 - 10:25

Qualcuno riesce a convincermi che il comunistoide re Giorgio ex PDR non è mafioso?

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mer, 10/02/2016 - 10:34

Non é che Renzi susciti le mie simpatie, Anzi. Ma Napolitano é un recidivo traditore che di democrazia non capisce un tubo. Lui vive ancora nella vecchia URSS dove dalla sera alla mattina, venivano cambiati i governi (cosa che gli é riuscita benissimo in quel 12 nov. 2011), nel più assordante silenzio popolare, mentre le porte dei vari gulag si aprivano per inghiottire chi osava protestare. Mattarella é un personaggio che ancora, non ho inquadrato (anche lui ha il pallino dell’accoglienza, ma almeno con regole ben precise). E’ vero che parla poco, ma sembra che qualcosa faccia. Speriamo in bene.

giampiroma

Mer, 10/02/2016 - 10:35

speriamo che Mattarella mostri gli attributi! cmq è negativo il fatto che ancòra una volta l'Europa ha preso di mira un premier italiano. Vedo una brutta aria in giro. Ma Napolitano perchè cospira ancòra? si riposi si riposi

Beaufou

Mer, 10/02/2016 - 10:37

Sarebbe ora che il vecchiardo comunista s'impicciasse finalmente dei fatti propri, dato che non avrà (si spera) molto altro tempo per farlo...Ahahah.

unosolo

Mer, 10/02/2016 - 10:47

l'ex ,re, ha mantenuto i contatti di una vita con gli altri Komunisti e controlla avendo un suo pupillo pronto ad obbedire , incoscienza ? no solo inesperienze e quindi cammina con le rotelline laterali per non cadere , qui si evidenzia se è intervenuto veramente al golpe effettuato ai danni di tutta la Nazione , spende per galleggiare e farsi regali come l'aereo che nessuno adopera da anni , strano acquisto e forse nasconde qualche patto a noi sconosciuto. niente per niente è dimostrato dai fatti non da nessuno. gli omaggi ricevuti per rappresentanza ? spariscono ? nessuno potrà mai saperlo è talmente veloce e esperto a celare alla vista dei media che non sapremo mai quali e quanti ne ha presi , ma i viaggi servono a questo ?

elgar

Mer, 10/02/2016 - 10:51

Comandare in casa propria dovrebbe essere una cosa naturale e dire scontata. Qui si tratta di stabilire chi deve comandare. Negli ultimi anni pare che non si capisca bene chi comanda cosa. Troppi poteri "esterni" vogliono mettere bocca dove non gli tocca. E condizionare i governi. In particolar modo quello italiano. Fino a prova contraria il PDR è il GARANTE della Costituzione, tuttora vigente, che dice che la sovranità appartiene al popolo. E dò atto a Mattarella, almeno in questo frangente, di non essersi piegato ai diktat europei come ci aveva abituati il suo predecessore.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 10/02/2016 - 10:55

Napolitano è il Gheddafi italiano. Ecco perché l'Unione deve fare i conti con lui. Positivi o negativi che siano. Lui crede di andare lì pompeggiare, invece siccome ne ha quattro sulla pelle, gli prenderanno le misure per il cappotto di legno.

i-taglianibravagente

Mer, 10/02/2016 - 11:23

Presidente emerito, ma massone a pieno servizio, e uno dei piu' grandi traditori e delinquente che l'italia repubblicana ricordi. I grembiulini sono il potere VERO e quindi INTOCCABILI...facciamocene una ragione. Ce ne libereremo solo grazie alla.... LIVELLA (usiamo un simbolo massonico...che cosi lo facciamo contento).

i-taglianibravagente

Mer, 10/02/2016 - 11:25

E comunque il venditore di pentole ha capito da un pezzo che pensano gia' a sostituirlo....e cosi sta rilanciando, cercando di ergersi a tribuno della plebe, patriota italico,e martire della Trojka... il tutto per avere qualcosa da giocarsi alle prossime poitiche...e tanti italioti abboccheranno.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 10/02/2016 - 11:28

"su Renzi cala l'ombra di un commissariamento." Renzi è stato commissariato sin dal primo giorno del suo insediamento. Non muove foglia, in Europa, che Merkel non voglia. E la Merkel i suoi maggiordomi sa sceglierseli bene. Salvo revocare il loro incarico in caso di disobbedienza. Vera o simulata.

quapropter

Mer, 10/02/2016 - 11:30

E' un uomo, Napolitano, che non può fare a meno di avere padroni. Un tempo fu Stalin e tutta la nomenclatura sovietica. Morta e sepolta questa, ha trovato nell'UE il nuovo padrone cui obbedire, prono a ogni volere dell'Europa. Che disdetta per l'Italia questo personaggio...

elalca

Mer, 10/02/2016 - 11:33

xgerico: guardi che la sua non è una risata ma l'effetto della lobotomia

Ritratto di sandrinoI£Mazzulatore..

sandrinoI£Mazzu...

Mer, 10/02/2016 - 11:34

matterell CHI?

Ritratto di David_Sonny

David_Sonny

Mer, 10/02/2016 - 11:41

Finalmente Matteo qualcosa di buono fa

vince50_19

Mer, 10/02/2016 - 11:45

lucabilly - Convinto che Renzi vada contro questa Ue? Non è la prima volta che sbraita, contro la Germania in particolare, salvo poi allinearsi ai dictat della Troika (Ue+Bce+Fmi). Troppe chiacchiere e pochi risultati utili agli italiani. Se anche l'Austria chiuderà le frontiere vorrò vedere cosa farà. Quanto al fatto che SB non abbia fatto niente contro la Ue non è proprio così: pur con tutte le remore che ho verso l'ex cav, lo dimostra il fatto che lo hanno fatto fuori non appena ha provato a frenare le bramosie del duo Merkel-Sarkozy. Per non parlare di un certo consesso di banche che lo ha messo sotto schiaffo per farlo cedere, minacciandogli la distruzione di Mediaset e Fininvest. Renzi ha altre mire secondo me: entrare "con le buone o le cattive" in certi consessi in odore di massoneria.

tonipier

Mer, 10/02/2016 - 11:45

"SONO TUTTI RICATTABILI?" le considerazioni aiutano a comprendere perché un consistente seguito Comunista è costituito non da proletari che, si ripete, non esistono più, non da operai, ma da appendici parassitarie della società, da scansafatiche che si sono imborghesiti trascorrendo la propria esistenza sulla elusione dell'impegno del lavoro, sulla ricerca e sull'uso di espedienti e di sotterfugi, trastullandosi negli ozi, accostandosi alla metodologia da agit-prop, traendo profitto dalla fomentazione del sovversivismo, dalla strumentalizzazione della coazione sociale.

maurizio50

Mer, 10/02/2016 - 11:48

L'ex Presidente napoletano sempre in prima linea quando si tratta di agire in odio al popolo italiano e in favore della finanza internazionale massonica!!!

vince50_19

Mer, 10/02/2016 - 11:53

Ho l'impressione, stamani, che ci sia qui dentro chi, con certe affermazioni, mi ricorda una delle tante barzellette sui CC, questa in particolare: «Perché i CC vanno in giro in tre? Uno legge, l'altro scrive e quello seduto dietro è tutto contento di stare con gente tanto istruita!» Almeno i due (nella barzelletta) fanno qualcosa, sbagliata o giusta che sia, ma fanno qualcosa. Il terzo è il vero "ganzo" ed è quello cui mi riferisco io ..

vince50_19

Mer, 10/02/2016 - 11:54

Memphis35 - Ce semo, quasi..

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 10/02/2016 - 11:56

mattarella anche se devi essere grato al frottolo fiorentino, a tutto cè un limite. non mi fare la fine del vecchio bavoso.

tuttogas

Mer, 10/02/2016 - 11:57

C'è ancora tempo fino a sabato affinchè il komparinco napolitano appaia sul palco di Sanremo e in eurovisione tessa le lodi della furer merkel e kompagni e dimostri così di comandare ancora lui ,alla faccia degli Italiani, in questo paese alla canna del gas per colpa sua e dove il popolo bue è più preoccupato di dare risalto e approvare l'ostentazione di simboli gay da parte delle varie comparse del festival, parlare di adozioni omosessuali, anzichè chiedere a gran voce le dimissioni del burattinaio fiorentino.

vasopieno

Mer, 10/02/2016 - 12:04

ma questo napoletano quando ce lo togliamo di torno? a noi mortali ci mandano in pensione a 65 anni. Questi fino alla morte ce li dobbiamo portare dietro? Mah! speriamo succeda presto

cicero08

Mer, 10/02/2016 - 12:13

ma non è un derby Napolitano/Mattarella: il protagonista è solo Renzi!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 10/02/2016 - 12:14

...e lo conoscono bene l'ex presidente, quello che ha venduto e tradito l'Italia e gli italiani senza aver mai dimostrato un minimo di pentimento! Eppure sarebbe dovuto essere stato condannato con ben due atti di imputazione: per il reato di alto tradimento e di attentato alla costituzione.... e invece viene pagato per aver fatto tutte queste infamie.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 10/02/2016 - 12:49

L'ex presidente è bene si goda il "vitalizio" senza interferire, ha già fatto abbastanza.

agosvac

Mer, 10/02/2016 - 13:02

E' incredibile!!! In Italia c'è un Presidente della Repubblica in carica e l'Ue va a parlare con un ex Presidente che, data l'età piuttosto avanzata, dovrebbe starsene nel riposo più assoluto!!! A me Renzi non piace, non è mai piaciuto e non mi piacerà mai. Ma quando combatte in Ue contro la Germania lo si dovrebbe applaudire non boicottare. Renzi di fesserie ne fa più del dovuto, ma questa lotta contro il predominio tedesco in Ue è una lotta sacrosanta perché se si consentisse alla Germania di fare ciò che vuole, l'Ue tutta andrebbe a catafascio a favore dei crucchi!!! Se in qualche cosa Renzi sta sbagliando nella sua lotta contro l'Ue è nel non farla nel modo giusto. Il modo giusto sarebbe fare capire all'Ue che l'Italia potrebbe avere altre alternative, per esempio un accordo con la Federazione Russa. Allora sì che l'Ue comincerebbe a tremare!!!!!

agosvac

Mer, 10/02/2016 - 13:04

Egregio meverix (h:8,24), concordo al 100% su quanto da lei detto!!!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mer, 10/02/2016 - 13:11

R I D I C O L O !!!!

Aprigliocchi

Mer, 10/02/2016 - 13:18

4 tenebrosi impiegatucci di Bruxelles, falliti nella società civile ( chi cerca collocazioni di lavoro nella società grazie ai club e alle lobby, é da considerarsi moralmente un povero uomo ed un fallito ) come osano questi buoni a nulla a contattare un ex presidente, che non ha piû alcuna carica istituzionale...Non sanno parlare con i nostri referenti ? Che tipo di pressione macchiavellica vogliono fare ? É ora che se ne vadano...all'inferno... o prima o poi ci andranno !!!!

Una-mattina-mi-...

Mer, 10/02/2016 - 13:28

Ricordo di un napolitano giorgio che scriveva nel Luglio 1941, su il BO' giorn. univ. del GUF di Padova: "L’Op. Barbarossa civilizza i popoli slavi, dato che il nostro sicuro Alleato [è] lanciato alla conquista della Russia vi è la necessità assoluta di un corpo di spedizione italiano per affiancare il titanico sforzo bellico tedesco, allo scopo di far prevalere i valori della Civiltà e dei popoli d’Occidente sulla barbarie dei territori orientali"… Domanda: parliamo della stessa persona o trattasi di un caso di pura omonimia?

vittoriomazzucato

Mer, 10/02/2016 - 13:47

Sono Luca. Il peggior presidente della Repubblica Italiana ha un nome : giorgio napolitano. Faceva il portaborse per il PCI con i Rubli della URSS e se fosse stato furbo avrebbe rinunciato alla nomina di presidente della Repubblica fin dalla sua prima elezione con una fine di carriera politica anonima e senza troppe luci. Invece, memore del suo passato, ha continuato a fare il portaborse per il PDS-DS-PD anche se vestito da presidente della Repubblica, con la sola differenza che sarà ricordato come esempio da non imitare: anche la dignità ha un costo. GRAZIE.

Gasparesesto

Mer, 10/02/2016 - 14:09

Il Sordomuto del Quirinale . . inviato alla White House ! I due Compari Istituzionali . . uno dice all'altro : Vai avanti Tu . . che a Me mi scappa da ridere !

Tuthankamon

Mer, 10/02/2016 - 14:36

Per essere sincero, mi auguro che il PdR Mattarella, zitto zitto, continui a sorprenderci in questo modo!

milope.47

Mer, 10/02/2016 - 17:21

IO INVECE CONTINUO A PREGARE: DIO MIO TIENI A BADA BRUXELLES.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 10/02/2016 - 18:51

ilbelga @ sono anch'io del suo parere,innanzi tutto non è mai cosa sana passare da una dittatura alla libertà così repentinamente e poi con i due blocchi la gente sarebbe stata al proprio posto senza questa invasione.Però devo anche dire che anche se non proprio l'artefice il vaticano col papa polacco ci ha messo molto del suo,ed ora ci troviamo in queste condizioni.Le risorse hanno capito che potevano farsi mantenere a sbafo e allora avanti popolo..................

seccatissimo

Gio, 11/02/2016 - 05:52

Ma che popolo di mezze calzette che siamo, lo siamo proprio nel più profondo del nostro DNA e manco ce ne rendiamo conto, infatti perfino i commentatori di questo articolo non comprendono che il cialtrone nazionale che sbraita, gioca a fare il bullo e usa parole grosse contro Bruxelles, contro la Germania e contro la Merkel, in realtà è solo un ridicolo burattino, tiranno e forte con i suoi deboli concittadini in Italia, ma un debole sottomesso, normalmente a 90°, e per niente un "coraggioso" oppositore di quelli contro cui fa, soprattutto da lontano, la voce grossa. Perché altrimenti va dalla Merkel per rendere conto delle proprie azioni e dei suoi programmi di governo? La Merkel è mai venuta a Roma per relazionare su quello che fa o prevede di fare in Germania?