Disguido per Berlusconi: portato alla festa errata

Piccolo equivoco a Segrate: la serata della lista civica organizzata vicino a quella di Forza Italia

Piccolo incidente diplomatico alla vigilia del voto. Ieri sera Silvio Berlusconi è stato portato a un comizio sbagliato ritrovandosì così a "sostenere" il candidato di centrosinistra a Segrate, Paolo Micheli. "È ovvio che lui non ha alcuna colpa - racconta il sindaco uscente del centrodestra Adriano Alessandrini - la responsabilità è di chi ce l’ha portato". L'iniziativa a sostegno del candidato del centrosinistra e quella del candidato del centrodestra si svolgevano, infatti, a 800 metri di distanza. "Noi sapevamo che era in giro da queste parti e quindi lo aspettavamo alla nostra manifestazione - continua Alessandrini - io poi sono anche uscito a cercarlo, ma era già andato via".

Un disguido che chiude una lunga campagna elettorale. Lo stesso Micheli si è affrettato a raccontare, divertito, l'incidente. "Dopo l’endorsement del Cavaliere - ha scritto su Facebook - posso dire che è fatta". Ieri sera, poco dopo le 23, quando è arrivato alla Street Fest, un evento per giovani organizzato dalla lista civica "Paolo Micheli - Segrate Nostra" nella piazza principale di Segrate, il leader di Forza Italia si è intrattenuto con alcuni sostenitori del candidato del centrosinistra. Quasi impossibile capire il "colore" dell'evento dal momento che non c’erano bandiere o simboli di partito, solo un gazebo. Nel giro di pochi minuti, però, si è accorto che lo hanno portato all'appuntamento elettorale sbagliato e se ne andato. "Una serata davvero surreale, direi anche folle - chiosa Alessandrini comunque l’importante è che Berlusconi sia venuto a Segrate, la sua presenza porta sempre voti.

Ieri sera, in contemporanea, al PalaSegrate era in corso anche una manifestazione della candidata del centrodestra, Tecla Fraschini, appoggiata anche da Forza Italia. I due eventi erano stati, infatti, organizzati a meno di 800 metri di distanza. "Quella del centrosinistra in realtà era una festa in piazza - spiega Alessandrini che lascia dopo dieci anni di mandato - quindi l’auto di Berlusconi ci è finita praticamente in mezzo". L'errore è durato alcuni minuti e intanto la voce dell’arrivo di Berlusconi è giunta nella location giusta. "Io sono subito uscito per andare a recuperarlo - continua il sindaco uscente - ma era già andato via". "Comunque non importa, quello che conta è che sia venuto - conclude Alessandrini - Poi ho parlato con alcuni ragazzi che erano in piazza ed erano tutti contenti di averlo visto, sono sicuro che porterà voti a noi".

Commenti
Ritratto di caribou

caribou

Sab, 30/05/2015 - 15:30

E vabbò dai! Potevano organizzarla insieme la festa, magari con qualche gioco tipo "cerca le differenze"

Ritratto di mrHope.

mrHope.

Sab, 30/05/2015 - 15:35

sbaglio? non e' uno sbaglio. sono proprio la stessa cosa

gianni59

Sab, 30/05/2015 - 15:52

e questi vorrebbero "condurre" l'Italia? altro che problema rom....

Totonno58

Sab, 30/05/2015 - 16:47

Troppo bello!

denteavvelenato

Sab, 30/05/2015 - 17:04

Maledetti comunisti.

ghorio

Sab, 30/05/2015 - 17:25

Diciamolo: nel centrodestra c'è un po' di confusione, ad essere buoni.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 30/05/2015 - 18:08

PD o FI ....dove sta la differenza?

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 30/05/2015 - 18:32

Se ha avuto il tempo di parlare con qualcuno, io dico che il Cav qualche voto, a Micheli, gliel'ha portato via!

zucca100

Sab, 30/05/2015 - 21:49

colpa dei comunisti, dei rom, degli zingari e dei gay

KARLO-VE

Sab, 30/05/2015 - 22:55

Disguido, piccolo incidente, è ovvio che lui non ha colpa, mamma mia come siete servili con il vostro capo, fosse successo al leader di un partito avverso avreste fatto i titoloni con scritto tremenda gaffes

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 31/05/2015 - 00:28

Cribbio mi consenta ... è stato come mettere un gatto in una gabbia del canile

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 31/05/2015 - 01:01

# zucca100 21:49 L'abbiamo capito il significato del suo pseudonimo. Ma lei insiste a confermarcelo. Si taccia, please.

Abraracourcix

Dom, 31/05/2015 - 08:53

Saronno, Segrate,..., ormai si sta dando alla politica di bassa corte. Questo dovrebbe lasciare pensare...

paolonardi

Dom, 31/05/2015 - 09:12

Se fossi un sinistro mi verrebbe da sostenere: "sara' vero che e' stato un errore? Cosa ci sara' dietro? Forse la CIA o i servizi deviati o un autista prezzolato.

zucca100

Dom, 31/05/2015 - 19:59

dai che a segrate vincete