Prescrizione, il M5s ricatta: "Lealtà o il dl Sicurezza salta"

Il governo mette la fiducia sul dl Sicurezza. Il M5s minaccia lo strappo. Voci di un vertice con Conte e Di Maio, ma Salvini frena: "Io guardo la Champions"

Il governo va in tilt sulla prescrizione. Mentre continua ad essere rimandato il vertice tra il premier Giuseppe Conte e i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini per sciogliere i nodi sul disegno di legge sull'anti corruzione, i capi del Movimento 5 Stelle ricordano che il decreto Sicurezza, fortemente voluto dal leader leghista, deve passare ancora al vaglio della Camera. "Se non ci sarà lealtà sulla prescrizione - dicono all'Adnkronos - non ci sarà sul dl Sicurezza". E così, nonostante il governo abbia deciso di porre la fiducia sul decreto Sicurezza, c'è il serio rischio di un ammutinamento dei pentastellati nel caso in cui il Carroccio dovesse continua a osteggiare la riforma della prescrizione.

"La riforma della prescrizione è nel contratto di governo: poi, ci sono le diverse modalità per esercitarla". Lo ha ricordato nei giorni scorsi Conte e lo ha ribadito oggi il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ai microfoni di Matrix. "Dobbiamo assicurare la giustizia al cittadino in tempi certi e, nello stesso tempo, essere sicuri che la giustizia arrivi, non che venga prescritta, perché altrimenti è un'impunità ulteriore - spiega Costa - si può modulare il sistema bilanciando l'una e l'altra cosa, ed è lì che veramente si fa giustizia". Le posizioni della Lega e dei Cinque Stelle, però, sono diametralmente opposte. E da giorni le due forze di maggioranza si stanno scannando senza arrivare a una quadra. Secondo Salvini, però, il governo sarà in grado di trovare un punto di sintesi e far rientrare i malumori. "Vglio avere processi veloci che bastonino i corrotti e i corruttori - spiega il vice premier leghista - però non voglio che 60 milioni di italiani abbiamo un processo che non si sa quando finisca".

Salvini non chiude alla riforma della giustizia. Vuole, però, vederci chiaro sulle modalità di attuazione. "Sul come ci stiamo ancora lavorando...", mette le mani avanti facendo ben presente che prima vuole il via libera al suo decreto. "Poi - conclude - una volta approvato il decreto Sicurezza parliamo di tutto il resto". I vertici dei Cinque Stelle, però, vogliono certezze. Sono disposti a essere leali sul decreto Sicurezza, solo se la Lega farà altrettanto al momento di votare il ddl anti corruzione. Proprio per dirimere questi dissapori, si era inizialmente parlato di un vertice di governo. Il vertice avrebbe dovuto tenersi intorno alle 21, subito dopo la registrazione del programma televisivo Dimartedì, durante il quale Giovanni Floris ha intervistato Conte. "Ci aspetta una lunga nottata...", ironizzavano i vertici grillini. Ma, arrivando al Senato, Salvini ha tagliato corto: "Ma quale vertice? Stasera io ho un vertice con rigatoni al ragù e Champions League...". Quindi ha rilnciato: "Io sento quotidianamente Conte e Di Maio, quindi non ho l'esigenza carnale di incontrarli ogni 24 ore. Esiste il telefono, quindi le cose si possono risolvere al telefono".

Al momento il vertice, che avrebbe dovuto tenersi questa sera, resta congelato. "Non serve se le posizioni restano le stesse", ragionano i vertici del Movimento 5 Stelle. Che, attraverso l'Adnkronos, hanno fatto filtrare un messaggio agli alleati di governo che suona come un ultimatum. "Noi leali su sicurezza ma loro leali su prescrizione - mettono in chiaro - Salvini si ricordi che il suo decreto legge deve essere ancora votato dalla Camera e che il ddl anticorruzione è calendarizzato alla Camera (12 novembre, ndr) prima del decreto sicurezza. Se slitta l'anticorruzione - è l'ultimatum lanciato dai grillii - muore il decreto Sicurezza".

Commenti

dare 54

Mar, 06/11/2018 - 20:05

Il "contratto" dice: "È necessaria una efficace riforma della prescrizione dei reati, parallelamente alle assunzioni nel comparto giustizia: per ottenere un processo giusto e tempestivo ed evitare che l’allungamento del processo possa rappresentare il presupposto di una denegata giustizia." Non quello che ora i grillini vogliono far passare per forza. Tra l'altro "prescrizione nulla" porterebbe proprio ad un allungamento infinito dei processi. Salvini fa bene a voler negoziare una forma diversa da quella puramente giustizialista "a vita"!

Giorgio5819

Mar, 06/11/2018 - 20:19

Chi é che parla di lealtà ??? i comunisti travestiti ? AHAHAHAHAHAHAHAHA !!!!!!!!

giosafat

Mar, 06/11/2018 - 20:19

Grillini in stato confusionale, stanno sclerando. Matteo aspetta sulla riva del fiume...

cgf

Mar, 06/11/2018 - 20:26

peccato, speravo che arrivassero a Natale...

Drprocton

Mar, 06/11/2018 - 20:47

Se questi qui sono come i grulli che amministano nella mia città, allora è molto probabile che non abbiano nemmeno capito cosa hanno inserito nel contratto di governo. L'incompetenza la fa da padrona in molti di loro. Poi se aggiungiamo che alcuni di loro hanno pure un'anima sinistroide c'è da rabbrividire

tormalinaner

Mar, 06/11/2018 - 20:50

Non ho votato cinque stelle ma sulla prescrizione bisogna fare un ragionamento, non è possibile che le indagini preliminari di un crimine vadano avanti anni prescrivendo il reato non ha senso!

cotia

Mar, 06/11/2018 - 20:51

come già detto, Lombroso ci ha ragione : basta guardare la fisionomia della faccia per capire che c... o di persone abbiamo a gestire la cosa pubblica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/11/2018 - 21:07

Voglio proprio vedere se hai il coraggio di farlo saltare. A parte che andrest isubito a casa. ma sei contrario alla sicurezza? Ah, già, se icomunsita, contro la sicurezza, e macete libero. Altro che far west, viva la giungla?

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 06/11/2018 - 21:11

Facciamolo saltare che si ride.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 06/11/2018 - 21:13

Se il DL Sicurezza salta il m5s balla. Allegria!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 06/11/2018 - 21:15

Il massimo dell'idiozia si raggiunge quando uno è ignorante e contemporaneamente è di sinistra.

ciruzzu

Mar, 06/11/2018 - 21:16

Incomprensibili i 5 stelle.Se votano o voterebbero il d.l sicurezza è perchè lo condividono ,ma se invece un loro decreto come al solito confuso e bisognoso di aggiustamenti andrebbe discusso ,deve passare.Credo che Salvini con tutta la buona volonta' che dimostra ,il suo buon senso,in un momento come questo di forte emergenza non possa farcela a far ragionare le teste dei vari ministri e capetti Grillini, che ogni giorno vanno da inutilita' a confusione con manie protagonismo

Giorgio5819

Mar, 06/11/2018 - 21:22

Facciamo così... decreto sicurezza o salta il governo... e i grullini si sgrullano fuori dai cogliozzi...

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 06/11/2018 - 21:22

Onefirsttwo dice : Mettetevi d'accordo perchè Oumuamua sta arrivando STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 06/11/2018 - 21:26

Si fa come al mercato delle vacche quando c'era il baratto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 06/11/2018 - 21:34

PROVA

nunavut

Mar, 06/11/2018 - 21:42

@ tormalinaner 20:50 Sono d'accordo con lei, solo in un certo senso,ma non é la misura adatta se fosse accompagnata da una legge che debba obbligare lo stato a gestire la giustizia in tempi ragionevoli (ricordate il processo breve promosso da Berlusconi ?? tutti contro però moltissimi italiani hanno pagato epagano avvocati pure per un paio di decine d'anni).Perché avere tre livelli di giudizio? se tu fossi riconosciuto colpevole o innocente in primo grado il giudice che ha prodotto la sentenza é o non é adatto al suo ruolo??se un altro giudice dopo 10 anni istigato da un Pm dovesse emettere una sentenza diversa senza alcuna prova aggiuntiva ti andrebbe bene????provaci e poi mi dirai come la pensi!!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

ARGO92

Mar, 06/11/2018 - 22:02

MA NON TI VERGOGNI A PORTARE A SPASSO UNA FACCIA COSI

Capellonero

Mar, 06/11/2018 - 22:03

Ha gli occhi spenti e lo sguardo da povero innocente condannato!!!! W l'Italia.

cgf

Mar, 06/11/2018 - 22:17

cmq mi sto convincendo che sotto ricatto siano quelli del M5S, di più non posso esprimere, ma...

kobler

Mar, 06/11/2018 - 22:17

Ricatto? Ma biuttatevi a fiume comn pietra al collo! Se c'è chi è inciuciato con vari sono affaracci suoi e di chi lo mantiene! E' stato preso atto e firmato di qualcosa di specifico, cioè un contratto? Non è rispettato? Qualcuno vuole sforare e pretendere che l'opposto non possa fare altrettanto? Se non c'è equità non può esistere questo governo! Ma le vedo solo come male voci atte a farlo cadere!!!

CALISESI MAURO

Mar, 06/11/2018 - 23:41

A livello morale hanno ragione, ma a livello pratico, non hanno capito che prima devono far funzionare bene la giustizia ed e' il lavoro del ministro Stellato di conserva si togie la prescrizione.. e' logico penso!

ex d.c.

Mer, 07/11/2018 - 00:01

Tra loro un ricatto continuo. Quando finirà questa buffonata?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 07/11/2018 - 00:01

@tormalinaner Perché, ha senso che chi è stato ASSOLTO in primo grado sia per tutta la vita in balìa di un qualche pm che, passando di lì per caso, può ri-processarlo senza limiti di tempo? Per lei questo avrebbe un senso? Mio fratello, che era un giurista, mi ha sempre detto: "ricordati, meglio mille colpevoli a piede libero che un innocente in galera!". E sono d'accordo con lui.

Cosean

Mer, 07/11/2018 - 03:43

hahaha Rispettare il contratto è un ricatto! E poi l'allungamento del processo è peggio dell'annullamento del processo. Hahaha Non vi basta uno che è stato prescritto 8 volte. Di cui una volta quando non ha trovato appigli ed era sicuramente spacciato... ha eliminato addirittura il reato. Perche? aveva paura di un processo lungo? Hahaha

Cosean

Mer, 07/11/2018 - 03:50

nunavut Come si fa ad obbligare lo stato a fare i processi in tempi ragionevoli se lo stato pretende di il massimo garantismo agevolando qualsiasi obiezione alla difesa dell'imputato? Mi sembra altamente ridicolo (presa per il cxxo), se uno fa in modo di allungare i processi e poi lo voglia annxxlare perche troppo lungo. E poi leggi i commenti. Non ti sembra che vorrebbero tutti farla franca?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 07/11/2018 - 06:05

dare 54 - 20:05 Daccordo.

aleppiu

Mer, 07/11/2018 - 07:53

Leggo con simpatia i commenti dei leghisti, che danno dei comunisti ai 5S. Mi pare proprio che abbiate preso il virus da silvio, e vedete comunisti da tutte le parti, ma questo perché credete cecamente ai vostri capi. Se ragionaste con la vostra testa, vi accorgereste non solo che i 5 stelle non sono comunisti, ma riuscireste forse anche a capire che i Comunisti non esistono piu' da decenni e aggiungo purtroppo!

VittorioMar

Mer, 07/11/2018 - 08:10

..questo DDL si potrebbe anche votare se fosse "EQUILIBRATO" da una parziale Responsabilità Civile dei Magistrati !!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 07/11/2018 - 09:49

Questo ha la faccia di un cartone animato.

Longobardo72

Mer, 07/11/2018 - 10:17

Ed è su questo decreto che la Lega giocherà tutta la sua credibilità. Se s opporrà ad una legge seria contro la corruzione dimostrerà di essere ancora la Lega della tangente Montedison, dei diamanti in Tanzania, della banca Credieuronord, dei 150.000 euro di Parnasi alla fondazione"Più voci" legata alla Lega ecc. Tra l'altro, il costruttore Parnasi ha anche foraggiato la fondazione legata al PD "Eyu":. Ecco, io non vorrei pensare che il "cambiamento" riguardasse solo le cose meno serie e urgenti, e trascurasse le vere e gravi malattie della politica

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 07/11/2018 - 11:34

@aleppiu: mi scusi, forse dovrebbe passare da Viganò, ha time soluzioni per i tipi come Lei. Nel frattempo, anche se privo d'occhiali, inquadri un certo fico, presidente della Camera. Non sa ben parlare, ma sa bene da che parte stare. Lo esamini e mi racconti che è di destra. Già, ma forse per elementi come Lei ragionare come fico è la normalità, i comunisti saranno spariti ma le teste malpensanti no. Auguri caro.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 07/11/2018 - 17:59

Cosean Non VI basta... a chi? Con CHI sta parlando? Lei sta facendo il caso di qualcuno che in questo momento mi risulta essere all'opposizione, e non al governo!

nunavut

Gio, 08/11/2018 - 20:04

@ Cosean 03:50 Formilando la sua domamda si é dato la risposta Il garantismo a tutti i livelli + i tanti "loops holes" forse "loro" li chiamano codicilli delle leggi italiane.Inoltre uno non può obbligare un giudice ha prolungare l'attesa di giudizio é il giudice che si fa prendere ingiro dagli avvocati,forse perché potrebbe fare il suo interesse che duri il = a lungo possibile oppure sapendo che dovrà discolparlo e se non lo fa resterà sempre il sospetto che sia colpevole . Questo giochetto si é sempre giocato a due,ricorda Berlusconi ? se un processo finì in prescrizione,per gli avversari, rimase sempre un colpevole graziato dalla prescrizione, FORSE, voluta dalla magistratura.