Due milioni di giovani italiani sostituiti dall'arrivo di migranti

I dati certificano l'addio dei ragazzi italiani al Belpaese e il massiccio arrivo dei migranti. Roberto Calderoli: "In atto una sostituzione etnica"

Mettete i numeri a confronto. È semplice. Da una parte gli italiani che negli ultimi anni hanno preso la via dell'estero, scegliendo di cercare fortuna altrove (visto che da tempo da Dea bendata non bacia il Belpaese). Dall'altra invece i migranti che hanno scelto l'Italia come loro nuova terra di vita, dove lavorare, fare figli o più semplicemente per farsi coccolare dalle cooperative in un centro di accoglienza. I secondi sostituiscono i primi.

Guardiamo i dati. Gli italiani all'estero sono quasi 5 milioni, con un +60,1% in 10 anni secondo i numeri delle iscrizioni all'Aire (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) riportati dal Rapporto Italiani nel Mondo di Migrantes. Una massa in continua crescita, se si considera che nel 2006 erano solo 3 milioni i compatrioti fuggiti oltre frontiera. Due milioni in più in soli dieci anni. Per la precisione, se ne è ormai andato l'8,5% del totale dei residenti in Italia (che conta 60,5 milioni di abitanti), guarda caso la stessa percentuale di immigrati che invece sono entrati nel Belpaese (nel 2016 gli stranieri residenti qui erano 5.026.153.

Sempre secondo Migrantes, nel 2016 sono espatriate 124.076 persone, in aumento del 15,4% rispetto al 2015, e di questi emigrati oltre il 39% ha meno di 34 anni (+23% rispetto all'anno precedente). Mentre il 9,7% ha tra 50 e 64 anni e sono i "disoccupati senza speranza" rimasti senza lavoro.

Ed è questo il punto. Mentre disoccupati e giovani italiani se ne vanno, ogni anni continuano ad entrare masse di immigrati (e crescono i bambini stranieri nati nel nostro Paese). Secondo i dati Istat, infatti nell'ultimo anno sono incrementate le cittadinanze italiane concesse dagli uffici del governo, soprattutto tra i giovani. Nel solo 2016, ben 184.638 persone non comunitarie hanno acquisito la cittadinanza italiana. Un boom incredibile, considerando che nel 2011 erano appena 50mila. Tra questi, il 41% sono bambini e ragazzi con meno di 20 anni e che l'hanno ottenuta o per eredità dai genitori (di origine straniera).

"Bastano questi dati, sommati ai 600mila immigrati africani arrivati nell'ultimo triennio, per rendersi conto che in Italia sta avvenendo un'invasione silenziosa", attacca il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli. "All'invasione silenziosa - dice il leghista - segue anche la sostituzione etnica, con i nuovi italiani che il Pd e la sinistra vorrebbero avere da subito regalando loro la cittadina a con lo ius soli. Cosa aspettiamo a svegliarci?".

Commenti

Libertà75

Mar, 17/10/2017 - 12:36

Tutto normale secondo i canoni della sostituzione etnica

illupodeicieli

Mar, 17/10/2017 - 12:39

Infatti: che cosa aspettiamo? Portiamo le cifre, analizziamo i dati e quando ti intervistano, sia tu deputato o senatore o comunque cittadino italiano, tira fuori anche gli attributi: esponi le cose come stanno. Tanto i migranti non hanno pietà di noi, né sanno stare con noi.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 17/10/2017 - 12:39

Ricordiamoci di ringraziare il PD e "Sinistri" vari.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 17/10/2017 - 12:43

si, è una sostituzione etnica favorita da traditori. chi vota PD avvelena anche te, fallo smettere

tricolore56

Mar, 17/10/2017 - 12:44

I nostri giovani se ne vanno perchè non riescono a vivere e avere un futuro, in quanto lo stato non ci pensa, perchè è impegnato a sistemare le risorse straniere, dando loro casa,vitto,lavoro,assistenza medica gratis,assistenza sociale,psicologica,lavoro,contributi economici,di conseguenza resta ben poco per noi.Grazie, sinistridi traditori della patria.

Renee59

Mar, 17/10/2017 - 12:46

E' COSI' CHE SI CANCELLA UN PAESE.

Renee59

Mar, 17/10/2017 - 12:49

DA METTERE TUTTI AL MURO, PD E SINISTRA.

agosvac

Mar, 17/10/2017 - 12:54

Il vero problema è che i giovani italiani che se ne vanno sono istruiti e specializzati, i migranti che li dovrebbero sostituire sono per lo più illetterati, visto che pochissimo parlano un italiano corretto, e senza alcuna voglia di lavorare. I giovani italiani che si trasferiscono lo fanno perché il Governo italiano non è in grado di dare loro un lavoro serio. Se questo Governo avesse speso almeno la metà di quello che spende per i migranti fasulli per creare nuovi posti di lavoro, il problema si sarebbe risolto, i giovani italiani sarebbero restati in Italia a lavorare per sé e per l'Italia.

pensaepoiagisci

Mar, 17/10/2017 - 12:55

NESSUNO DEGLI ITALIANI LI VUOLE..CI ODIANO ..CI VOGLIONO UCCIDERE TUTTI..AL POSTO DI DARE SOLDI A LORO..PERCHE' IL GOVERNO NON LI DA' ALLE FAMIGLIE E GIOVANI COPPIE ITALIANE..VEDRETE COME SI FARANNO FIGLI ED I GIOVANI NON ANDRANNO PIU' VIA DALL'ITALIA

delio100

Mar, 17/10/2017 - 13:03

A questo punto se l'articolo e veritiero ci sarà una contro le istituzioni che governano,e male ,questo paese

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 17/10/2017 - 13:10

Che bella invasione di essere alti,muscolosi,diversamente abbronzati e preparatissimi,con tanta da "laura" pronti a lavorare e pagare le vostre pensioni...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 17/10/2017 - 13:19

....E tutto questo,per la componente votanti(PD,SEL,M5S,alfaniani e soci di merendine varie "moderato-responsabili"),e dei non votanti(i "chissenefrega")...Bravi!!!

acam

Mar, 17/10/2017 - 13:24

chiedete alla camusso che da diritti agli sfaticati

Sail

Mar, 17/10/2017 - 13:29

@Renee59.. che poi, al netto della rabbia per i propri figli che sono costretti ad andarsene (ne ho due, tutt'e due all'estero da alcuni anni, mooolto lontano, e con le loro skills hanno spalancato loro le braccia.. ) io questi sinistri-traditori non riesco a capirli.. è come se segassero il ramo su cui sono seduti: prima o poi anche loro, o chi per loro, si ritroveranno a sfracellarsi al suolo.. La storia non ha mai insegnato nulla, purtroppo.. l'analfabetismo funzionale è una brutta bestia..

Reip

Mar, 17/10/2017 - 13:31

Se i nostri giovani non protestano e non si battono per i loro diritti fondamentali quali libertà, sicurezza e lavoro, rifugiandosi come conigli, dietro a degli schermi, per vivere un mondo virtuale, piuttosto che combattere nelle piazze l’attuale governo di sinistra che li ha traditi, svenduiti e boicottati, non è colpa di nessuno! Gli immigrati saranno pure finti profughi clandestini, alcuni dei quali delinquenti e tagliagole, tuttavia hanno il coraggio e la forza di venire qui, affrontando il deserto, il mare e rischiando la morte. Il governo italiano corrotto, schiavo del sistema dittatoriale di sinistra, delle ong, delle coop rosse e delle mafie, è vero che specula su questa diaspora, ma alla base c'è la forza e la volontà di centinaia di migliaia di persone disperate che sbarcano in Ialia per una vita migliore. Sei il popolo non si oppone e non combatte nelle piazze, è giusto essere sottomessi e sostituiti da chi è più forte di noi!

Malacappa

Mar, 17/10/2017 - 13:36

Ben detto Calderoli cosa aspettiamo a svegliarci?????

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 17/10/2017 - 13:40

piano kalergi, sboldrina e kompagni stanno festeggiando

Mobius

Mar, 17/10/2017 - 13:52

Tranquilli, adesso Bergoglio e la Boldrini ci assicureranno che nel cambio ci abbiamo guadagnato.

giza48

Mar, 17/10/2017 - 13:53

Complimenti cari PDini-PCIini,(Letta, Renzi, Gentiloni) ottimo risultato del lavoro dei vostroi governi, assieme alla stampella benedetta dei Bergogliani-Cattolicini. Al posto di promuovere l'avviamento lavorativo dei giovani (master, apprendistato pagato, esenzioni fiscali, etc) hanno promosso l'invasione dei falsi naufraghi ma sicuri trasbordati ONG ingrassando le coop rosse. Inondandoci di musulmani sostituenti i nostri giovani, che ovviamente scappano quando non hanno speranza di un futuro dignitoso. Fra pochi mesi verrete sotterrati dalla grande indignazione preparatevi.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 17/10/2017 - 13:58

Ah.. la globalizzazione tanto cara a noti sovrannazionali, quella che il jovinotto rignanese non rinneg (tutt'altro) procede a passo spedito. Eppure c'è una consistente massa di italiani che, di fronte a questo fenomeno che rende l'Italia sempre meno appetibile dal punto di vista economico e lavorativo, fa finta di niente e tracanna fino all'ingozzo totale le balle del predetto boy. L'italianità sta lentamente, inesorabilmente finendo nel ces.so, ancorchè gli eurocrati sono sempre più convinti che l'Italia sia un'espressione geografica priva di contenuti, i cui abitanti non hanno valori, tradizioni, culture, radici da difendere. Se non ci difendiamo diamo loro ragione: delle due l'una!

sibieski

Mar, 17/10/2017 - 14:06

che pacchia ..grazie boldrini-bergoglio-renzi

maria angela gobbi

Mar, 17/10/2017 - 14:20

beh,cosa possiamo farci? se ci sono ancora votanti per partiti che favoriscono tutto ciò? No Jus ecc ecc.Sì agevolazioni per assunzione giovani,aiuto a scienza arte economia privata,meno tasse = ma se gli altri continuano a votare PD 5Stalle ecc ecc....Peccato per il futuro

Giorgio Colomba

Mar, 17/10/2017 - 14:21

"Piano Kalergi" avanti a tutta birra.

MarcoTor

Mar, 17/10/2017 - 14:25

come ammazzare una nazione, genocidio in slow motion

donzaucker

Mar, 17/10/2017 - 14:30

Meno male che alle prossime elezioni cambia la musica, vedrete che torneranno tutti di corsa in Italia grazie a Salvini e il Cav!

routier

Mar, 17/10/2017 - 14:36

Invito tutti a fare una piccola ricerca su internet. Su qualsiasi motore di ricerca, impostare: "Mappa del Quoziente di Intelligenza nel Mondo". Dai risultati si capisce con chiarezza perché in Europa e segnatamente in Italia, siamo messi male.

il-gatto

Mar, 17/10/2017 - 14:44

Esportiamo eccellenza ed importiamo delinquenza.

goorka

Mar, 17/10/2017 - 14:49

Italiani lavorano, quesri trasformeranno Italia nella misera Africa. Africani sono pigri come Che Guevara scriveva

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 17/10/2017 - 14:51

Ai ragazzi italiani privi di solidi appoggi nella politica si presenta un futuro all'estero, come già si sta puntualmente verificando.

Divoll

Mar, 17/10/2017 - 14:54

E quanto sono brutti, questi "sostituti"!

paolo1944

Mar, 17/10/2017 - 14:58

Un'infamia di portata storica, senza ritorno, marchiata a fuoco sulla pelle della sinistra tutta e dei suoi faccendieri fiancheggiatori. Una sola soluzione, un processo per alto tradimento alla corte marziale, con la relativa condanna (ovvia la pena) di tutti i complici del misfatto.

Pinozzo

Mar, 17/10/2017 - 15:28

Visto che gli italiani non vogliono piu' fare gli spazzini, i camerieri, gli inservienti eccetera, e' normale che vengano gli stranieri.

killkoms

Mar, 17/10/2017 - 15:46

e i nostri sarebbero "choosy"!

killkoms

Mar, 17/10/2017 - 15:49

cornuti e mazziati!

Lucky52

Mar, 17/10/2017 - 16:01

I nostri giovani si devono conquistare tutto a gran fatica e spesso o sempre per questioni economiche sono discriminati rispetto agli extracomunitari che se non lavorano possono comunque essere mantenuti a vita con costo di 35 euro giornaliere da parte nostra. A proposito ci chiedono 20 euro al mese per la ricerca sui tumori infantili, 2 euro con sms per tutte le varie associazioni di ricerca e poi invece lo stato italiano spende 35 euro al giorno per le centinaia di migliaia spesso sfaticati che vengono dall'Africa a farsi mantenere a sbafo dai fessi italiani. CHE SCHIFO di paese siamo mai diventati!!

Vostradamus

Mar, 17/10/2017 - 16:26

Due milioni di persone intelligenti, creative e preparate (di questo si sta parlando) vanno a pagare le tasse all'estero, e altrettanti analfabeti nullafacenti vengono a parassitare. Grande affare. Grazie, renzoglini. Se i miliardi che sono stati spesi per questi tubi digerenti inclini a delinquere, fossero stati investiti per l'Italia e gli Italiani, saremmo in un mondo migliore.

heidiforking

Mar, 17/10/2017 - 16:41

Un dubbio: ma chi pagherà i vitalizi a cotanta intellighenzia politica quando gli italiani giovani saranno scappati all'estero e quei pochi che resteranno saranno spolpati ? I fannulloni che manteniamo ? Ahahahahah

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 17/10/2017 - 20:50

arrivano anche biondi cosa volete di più care signore italiane..biondi come gli svedesi ajajajaja,dr.Strange ve li fa arrivare anche biondi cosa critichi il PD? Vedi che sa fare miracoli per voi?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 17/10/2017 - 20:51

arrivano anche biondi cosa volete di più care signore italiane..biondi come gli svedesi ajajajaja,dr.Strange ve li fa arrivare anche biondi cosa critichi il PD? Vedi che sa fare miracoli per voi? Ne sanno qualcosa certe donne politiche del PD....

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 17/10/2017 - 22:12

I discendenti degli italiani emigrati all'estero sono: 16 milioni in Nord America, 40 milioni in Sud America, 2 milioni in Europa e un altro milione circa sparso negli altri Continenti per un totale di circa 60 milioni, praticamente un'altra Italia. ABBIAMO INVASO? TUTTI DOVREBBERO TORNARE A CASA LORO? ANCHE I DISCENDENTI AMERICANI DEGLI INGLESI PER IL NORD AMERICA E DEGLI SPAGNOLI PER IL SUD AMERICA ECC ECC? E DEI DISCENDENTI CHE SI SONO MESCOLATI CON ALTRE ETNIE CHE FACCIAMO? TIRIAMO A SORTE O GLI FACCIAMO UN INUTILE ANALISI DEL SANGUE? LA LEGGE CHE PRODUCE in parte LE MIGRAZIONI SI CHIAMA LIBERO MERCATO, ABBIAMO UN RICETTA MIGLIORE DA PROPORRE PER PRODURRE MERCI E VIVERE IN SEMIPACE? Le diversità sono arricchenti, se creano conflittualità vanno governati i conflitti con buone leggi non combattute/discriminate a prescindere le diversità. Siamo la PATRIA DEL DIRITTO e del Editto di Milano(Costantino)per governare le diversità religiose.