"Ebetino", "Ballista", "Fai schifo" Ma ora Beppe fa la corte a Renzi

Il guru del M5s apre all'intesa con chi insultò in modo feroce

In Italia tutto è possibile. In politica ancor di più. La storia recente ce lo ha insegnato. Ma che si aprisse un confronto, e probabilmente un asse, tra Grillo e Renzi sembrava fantascienza. Anzi, per amor di precisione, sembrava un film horror. In questa folle estate, invece, è successo anche questo e all'orizzonte si profila l'incubo di un governo Pd-Cinque Stelle. Gli effetti della poltronite (l'amore viscerale per le comode sedute di Camera e Senato) hanno avvicinato l'inavvicinabile e il post, pubblicato due giorni fa da Grillo sul suo blog, non lascia spazio a interpretazioni: i due stanno flirtando.

Non sappiamo se sarà amore, ma sappiamo con certezza che finora è stato odio. Vi riproponiamo una piccola antologia di insulti recapitati dall'ex comico all'ex premier. Roba delicatissima e di raffinata eleganza, come è nello stile del leader genovese. Nel corso degli anni, tra gli altri, gli ha affibbiato i nomignoli di «ebolino», «ebetino», «Renzie» (dopo che Matteo aveva sfoggiato il giubbotto da Fonzie) e «scrofa ferita». Ma è solo l'inizio dello scambio di gentilezze tra i due. «Siete passati da Lorenzo il Magnifico all'ebetino di Firenze», ammoniva il pubblico durante uno spettacolo nel 2010. Aveva già capito che Renzi avrebbe fatto carriera, era il primo di una lunga lista di sberleffi al limite della diffamazione. «Hanno bussato alla porta e non c'era nessuno. Era Matteo Renzi» attacca Grillo nel 2012 dal palco, ma questi sono solo bufetti. «Pd, partito di lotta e di massoneria» (2014), il riferimento a squadre e compassi è una costante della grammatica grillesca che raggiungerà l'acme durante il caso Consip, quando Renzi gli rispose, per difendere il padre Tiziano, con un pacatissimo: «Grillo fai schifo». Massone e amico dei poteri forti, ovviamente: «Matteo Renzi non dice mai una cosa vicina alla gente comune. Il fu giovane Renzie lo si ricorda per le sue comparsate, in giubbetto di pelle, da Maria De Filippi. È l'uomo delle banche e dei capitali» (2013). Poteva mancare un allusione sessuale nel florilegio di insulti? Ma ovviamente no: «Renzi soffre di invidia penis» (2012). E poi una lunga serie di hashtag che corrispondono ad altrettante battaglie sul web ingaggiate dai grillini: «#RenzieBuffone internazionale» (2014). «#RenzieSparaballe» (2014). «Forte coi deboli, debole coi forti #ebetinodenunciacitutti» (2014). «Renzie, ballista da esportazione #Renziebastaballe» (2015).

Non mancano nemmeno i paragoni con personaggi discussi: «Mussolini ebbe più pudore. Non le chiamò riforme» (2014). «È come Achille Lauro che per diventare sindaco di Napoli regalò ai potenziali elettori una scarpa con la promessa di dare la seconda se fosse stato eletto. Gli 80 euro di Renzie sono peggio. Lui almeno una scarpa prima delle elezioni l'ha data». (2014). «Renzi come Schettino» (2014). «Renzi peggio di Monti» (2015). «Renzi come Lubitz» (il pilota che ha fatto precipitare volontariamente l'aereo della Germanwings nel 2015). Praticamente il male assoluto, che però diventa un male necessario quando non si vuole mollare il governo.

E poi una sequela infinita di insulti e minacce, ve ne riproponiamo una piccola parte:_«Renzi? È falso e ipocrita» (2014), «Renzi è una persona malata. L'ebetino, così come Monti e Letta, vanno analizzati dal punto di vista psichiatrico: hanno la alessitimia, non hanno cioè la capacità di riconoscere le emozioni» (2014), «Renzi pifferaio magico» (2014), «Renzi burattino» (2014), «Renzi voltagabbana» (2014), «Non sei credibile» (2014). «Denunceremo Renzi per abuso di credulità» (2015), «Vuoi i nomi per il Quirinale? Vaffanculo» (2015). «Sei una gaffe esistenziale» (2015), «Ha rottamato solo suo padre» (2017). Una corrispondenza amorosa che si srotola nel corso di sette anni e che ora potrebbe sfociare in una mostruosa convivenza, tutto nel nome del demone dell'antisalvinismo. E i presupposti sono quelli di un disastro.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/08/2019 - 17:19

Meglio tacere e non perdere tempo. Penoso...

Renadan

Lun, 12/08/2019 - 18:07

Tutto va bene pur di non mollare la poltrona. FATE SCHIFO Balloni

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Lun, 12/08/2019 - 18:50

Cacchio! L'autore dell'articolo è un genio ha ragione ma.... i dimentica però di dire che dall'altra parte è stata ed è la stessa cosa! hahahahhahahah

paolo1944

Lun, 12/08/2019 - 19:26

Uno schifo infinito

kobler

Lun, 12/08/2019 - 19:56

Poi mi scusi: inverta il titolo perché è stato subito Renzi e a lui appresso Zingaretti a parlare di possibili alleanze. Il M5S neppure le ha sognate e le rigetta al mittente che vistosi spoottanato ora inveisce! Almeno legge anche altri media o rimane col paraocchi?

kobler

Lun, 12/08/2019 - 19:59

Diceva? https://www.huffingtonpost.it/entry/beppe-grillo-contro-lavvoltoio-renzi-e-lo-sceriffo-salvini_it_5d5134efe4b0fc06acea42a9

Alfa2020

Lun, 12/08/2019 - 20:06

A qundo vedo dignita nelle cinque stelle non se ne vede propio basta che va piazze piazze a raccontare frottele

lomi

Lun, 12/08/2019 - 21:37

Date un bel cetriolo a Salvini.......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/08/2019 - 08:28

Come si rimangiano in fretta le parole. Eppure gridavano onestà, insultavano i poteri di palazzo, i parlamentari voltagabbana. Stavano protestando contro se stessi?

Eriok75

Mar, 13/08/2019 - 10:35

Mi viene il vomito...

moichiodi

Mar, 13/08/2019 - 11:54

Provi a fare lo stesso giochino tra salvini e di maio e viceversa. O tra salvini è Silvio e viceversa. Verrà lo stesso risultato. La politica ha funzionato così. Durante i comizi tra Luigi e Matteo-ilcomandante peste e corna poi si può fare il governo lega-cinquestelle. Dunque? Dovremmo ridere? O commentare. L'ovvio.

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 13/08/2019 - 12:28

Grilloooooooo, sei proprio un ATTORE Parolaio, quale persona può avere in TE FIDUCIA?.

Demetrio.Reale

Mar, 13/08/2019 - 16:08

sbaglio o fu lo "stratega" del movimento, casaleggio (figlio), a partorire la geniale idea di attaccare Salvini in continuazione? Un genio incompreso..

Ritratto di iononmollo

iononmollo

Mar, 13/08/2019 - 22:13

2 parole in napoletano.. Omm e mxxd !

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Mer, 14/08/2019 - 08:29

I soliti Kompagni: coerenza zero!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/08/2019 - 09:36

Questi rispecchiano l'anima di un popolo ... ogni popolo ha i governanti che si merita.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 14/08/2019 - 09:37

Il comico genovese pagliaccio era e pagliaccio è rimasto, pur tuttavia non assisteremo ad una commedia satirica ma drammatica. Pensate che i vostri stipendi, pensioni lavoro cresceranno? Se così dovesse andare sarà ancora peggio del settennato rosso appena trascorso.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 14/08/2019 - 16:26

A me Grillo fa ridere. Da sempre. Come pagliaccio funziona. Quando ha le batterie cariche.

ex d.c.

Mer, 14/08/2019 - 18:31

Il primo Matteo si è dimostrato molto più accorto del secondo, rifiutando ogni accordo con il M5S. Accettarlo ora dopo l'esperienza di Salvini sarebbe da matti

ex d.c.

Mer, 14/08/2019 - 18:33

Grillo può solo fare ridere. È il suo lavoro. Ma chi anziché seguirlo in teatro lo ha seguito in politica come si può definire?

Ora

Gio, 15/08/2019 - 18:06

x Francesco Maria Del Vigo: Grillo insultò pesantemente anche Salvini e poi ci fece un governo assieme,un po di memoria prego.

nunavut

Gio, 15/08/2019 - 21:16

oltre che pecunia non olet,in questo caso e altri si potrebbe aggiungere il potere non ha odore in realtà ha quello dello sterco se MAL ACQUISITO.

nunavut

Gio, 15/08/2019 - 21:23

@ kobler 19:59 se non erro appena eletto Zingaretti in un discorso accennò ad una apertura con i 5* non avendo + la zavorra dei fuoriusciti andati poi a formare Leu.Su una cosa sono d'accordo con il suo commento che non furono i 5* stelle a richiederlo,però mi rimane il sosspetto che una parte assai consistente ma non maggioritaria (fichiana)ha patecipato a riunioni e feste del Pd = mi spieghi cosa significhi un tale comportamento.

nunavut

Gio, 15/08/2019 - 21:25

lomi 21:37 eccellente per tutti durante l'estate con il caldo africano che sta arrivando ( capisti?)

nunavut

Gio, 15/08/2019 - 21:34

@ moichiodi 11:54 alla fine della repubblica Romana anni 70 A.C.c'erano i Popolari e i Ottimani idearono il triumvirato il primo con Cesare-Pompeo-Crasso poi un secondo Ottaviano-Antonio-Lepido e tutti sappaimo come finì,senza dimenticare quello di Giuseppe Mazzini-Aurelio Saffi-Carlo Armellini che durò circa 4 mesi.Oggi in Italia non abbiamo una specie tiumvirato come nell'antica Roma? Due ottimani e un popolare. Non dimentichi mai che TROIKA = TRIUMVIRATO,certo la troika può essere imposta e straniera oggigiorno ma i nostri inetlligentoni,fra questi uno in corsa per divenire prossimo PdR,non ci pensarono nemmeno pensando solo ai loro interessi sia personali che politici.

nunavut

Gio, 15/08/2019 - 21:38

@Ora 18:06 insultava pesantemente Berlusconi ma non si era mai guardato allo specchio= non ha una logica se non quella del potere e dell'evasione ....!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 15/08/2019 - 23:08

Questi sorci sinistri hanno anche il coraggi od idire che sono gli altri che offendono e tradiscono. Se così fosse perchè fuggono dal voto? Pensano che gli italiani dimentichino nel futuro? Illusi, perggiorano sempre più la loro posizione. Resistenza, resistenza, resistenza.

satman

Ven, 16/08/2019 - 06:17

Nel suo elencarticolo lei dimentica che il segretario del PD si chiama Nicola Zingaretti il quale ha ottenuto a suo favore il 66 percento delle preferenze da parte di circa 1 milione e 600 mila italiane/i, sottacendo e ignorando anche il ruolo di Goffredo Bettini. In ultimo: e se Renzi e Grillo, superando i reciproci sentimenti di forte antipatia, avessero anteposto a tali infruttuosi sentimenti quello del Bene Comune Italia?

angelo_15

Ven, 16/08/2019 - 12:48

@Satman. Ti prego non mi dire che credi di rispondere a questa tua domanda come credo che tu voglia fare?? Dai!! non prender/ti/ci /mi in giro. Renzi ..Grillo ...il bene per l'Italia?? ah ah ah ah

Cheyenne

Ven, 16/08/2019 - 18:18

DUE FACCE DI CRIMINALI DEGNE DI LOMBROSO

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Ven, 16/08/2019 - 18:57

I giullari, sono sempre esistiti alle corti dei re, hanno eseguito magistralmente (questo coso assai meno) i loro compiti ricreativi, ma in quanto a gnegnero...... lungi da raggiungere il quid necessario per intendere e volere, anche perché non rientrava nelle loro mansioni. Noi a Firenze fino ad una trentina di anni fa facevamo quella che veniva chiamata LA FESTA DEL GRILLO. In una gabbietta fatta con fili di un erba molto resistente veniva imprigionato un grillo (migliaia e migliaia di grilli allora, che infestavano le nostre campagne) che poi i genitori regalavano ai figli per farli star boni! Ecco a cosa servivano i grilli a Firenze e ancor oggi per noi i grilli sono questi, nemmen boni per far fritti!