Dall'Expo al Giubileo: Tronca commissario a Roma

Franco Tronca, nuovo commissario di Roma, è nato a Palermo, il 31 agosto 1952 ed è esperto di sicurezza pubblica, di mediazione sociale, di problematiche dell'immigrazione e della gestione di emergenze

Alla fine Roma ha il suo commissario straordinario. Si tratta di Francesco Paolo Tronca, attuale prefetto di Milano, individuato per traghettare la Capitale nell’anno del Giubileo, dopo aver guidato la prefettura di Milano nel periodo dell’Expo.

Un modello vincente, quello di Expo, che il governo ha annunciato di voler esportare anche per l’organizzazione dell’Anno Santo. E la scelta di Tronca, secondo quanto di apprende da fonti del Viminale, va letta come un riconoscimento per il lavoro per Expo ed un auspicio affinchè quella esperienza positiva venga replicata in occasione del Giubileo. Non solo.

Dopo le parole del presidente dell’Autorità Nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone, che nei giorni scorsi aveva segnalato come, a differenza di Roma, Milano avesse gli anticorpi necessari, il profilo del nuovo commissario appare in linea con la volontà di potenziare le difese della Capitale contro il malaffare.

Palermitano di nascita, 64 anni, il commissario che si insedierà in Campidoglio dovrà far fronte a una Roma ancora colpita da Mafia Capitale. E dovrà far si che "il Giubileo funzioni come Expo", per usare le parole del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Tronca sarà affiancato anche dal prefetto di Roma Franco Gabrielli.

Con la caduta di Ignazio Marino si aprirà ora, da qui a primavera quando i romani torneranno alle urne, la fase commissariale, quella che sarà chiamata alla sfida più difficile: far funzionare la città nei giorni più convulsi dell’Anno Santo, che aprirà il prossimo 8 dicembre e per il quale sono attese milioni di persone.

Una fiumana che per dodici lunghi mesi si dovrà spostare agevolmente da una parte all’altra della Capitale, e che si andrà ad aggiungere ai romani nel premere su una rete già in sofferenza. Per questo nella mente del governo ci sarebbe l’idea di mettere in campo come superdelegato ai Trasporti Marco Rettighieri, direttore di Expo 2015 e già manager delle ferrovie.

Da parte sua non manca di lasciare trapelare la sua soddisfazione lo stesso Tronca che si dice "orgoglioso della fiducia accordata. Affronterò - ha detto all’Ansa - l’incarico con il medesimo impegno e lo spirito di servizio con cui ho affrontato in questi due anni gli eventi del Semestre europeo, l’Asem e la preparazione e gestione dell’Esposizione universale".

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Ven, 30/10/2015 - 22:39

Bella roba! Da Genova siamo passati a Milano. La prossima volta ci manderanno uno svizzero a Roma, tanto già ce li abbiamo in Vaticano, così riempiremo pure il Campidoglio! Ma un romano di Roma vero, nato e cresciuto a Roma, quand'è che ce lo propongono?

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 30/10/2015 - 22:42

Ma quanta fretta...vero renzi?

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Ven, 30/10/2015 - 23:09

Nominato dalla classe politica al potere??? I ladri si nascondono gietro al palo. Che schifo !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 30/10/2015 - 23:37

Non conosco il curriculum di questo signore. Spero solo non si tratti dell'ennesimo sinistro messo a coprire posti di prestigio. ORMAI HO PERSO LA FIDUCIA IN TUTTE LE DECISIONI DI QUESTO GOVERNO DI ABUSIVI.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 30/10/2015 - 23:55

Abbiamo ed abbiamo avuto 3 presidenti del consiglio espressione di una maggioranza non uscita dal popolo ma uno stravolgimento politico voluto da un presidente,comunista,nel quale politici eletti dall'elettorato di destra sono al governo con i fintidemocraticimacomunisti che le elezioni le avrebbero perse ma che si ritrovano al governo con la spintina di magistraturademocraticatrionferà.Ora questi figuri,di cui Renzi-no è il 3° upgrade governativo ha la faccia tosta di parlare di Marino come di un marziano capitato per caso e non voluto da lui. Lo stesso Renzi-no sopra la cui testa c'è un'avvoltoio di usi illeciti di carta di credito in provincia e nel comune di Firenze. RENZI-NO PERCHE' NON TI DIMETTI ANCHE U?

Antonio Chichierchia

Sab, 31/10/2015 - 00:06

Me sa che se "Tronc..herà" la carriera.A Roma il Sindaco, la mattina, deve prima passare a Via della Conciliazione, non a caso Andreotti abitava a 300 metri da San Pietro !

Accademico

Sab, 31/10/2015 - 02:01

E, alla fine, il Professore, Troncato Archiatra Pontificio di Sua Santità, dovette battere in ritirata.

Ritratto di MissPiggy...

MissPiggy...

Sab, 31/10/2015 - 07:51

BASTA MAFIA, l'ora del Cambiamento (quello VERO) si avvicina, l'ora di una roma a Cinque Stelle... STIAMO ARRIVANDO

unosolo

Sab, 31/10/2015 - 10:05

sarà esperto è evidente , ottimo Uomo senza segreti , almeno sembra, ci sarà solo un problema e sarebbe il fatto che se vengono arrestati ladri o borseggiatori questi saranno subitamente rilasciati e non condannati neanche ad un solo giorno di galera o risarcire dei danni arrecati al popolo , potremmo mettere anche 2000 poliziotti intorno al Vaticano ma senza certezza della pena o espulsione dalla Nazione questi proseguono tutti i momenti a delinquere come avviene nelle metrò o nelle grandi attrazioni turistiche . le pene con leggi veloci da approvare in due giorni , quando vogliono ci riescono come per darsi i soldi dei rimborsi elettorali , parlamentari date un segno e un sostegno ad abbattere in parte la delinquenza .,.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 31/10/2015 - 10:13

Una figura incolore per tirare avanti.