Emergenza natalità, flash mob dei cattolici davanti al Colosseo

Flash mob dei cattolici organizzato dal Forum delle Famiglie davanti al Colosseo per chiedere politiche a favore della natalità

Sono migliaia le famiglie che hanno partecipato al flash mob organizzato a Roma dai cattolici del Forum delle famiglie per porre l'attenzione sull’emergenza demografica in Italia. Centinaia di passeggini e seggioloni vuoti hanno occupato pacificamente l'area antistante il Colosseo per chiedere politiche a favore della famiglia.

"Nel giorno della festa della mamma, vogliamo porre al centro dell’opinione pubblica il tema dei prossimi vent’anni in Italia: il fatto che non facciamo più figli", ha detto Gianluigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari. "Oggi in Italia - prosegue De Palo - fare un figlio è una delle prime cause di povertà. I giovani e le donne vorrebbero fare 2 o più figli, ma non riescono a realizzare i loro sogni. Un Paese che non riesce ad assicurare ai suoi cittadini il minimo indispensabile (un lavoro, una casa e una famiglia con figli) non va da nessuna parte". Il presidente del Forum delle Famiglie si augura, pertanto, che la prossima legge di stabilità preveda misure concrete per la natalità e che "il dibattito su quelle proposte veda una unità di intenti da parte di tutte le forze politiche" perché "è finito il tempo delle polemiche e degli ostruzionismi". "Qui è in ballo l’esistenza del nostro Paese e il futuro dei nostri figli", ha concluso De Palo.

Commenti

venco

Dom, 14/05/2017 - 17:22

Reddito di maternità a tutte le donne che fanno figli con poco o nullo reddito, e non si parli di reddito di cittadinanza ai maschi fanulloni.

Zizzigo

Dom, 14/05/2017 - 17:35

Il governo di questo paese non vuole che si facciano figli, la casta ci guadagna molto di più con quelli d'importazione!

Luigi Farinelli

Dom, 14/05/2017 - 17:46

A partire dagli Anni '50, l'ONU e "filantropi" dai nomi notissimi hanno creato a tavolino tutte le ideologie anti-nataliste e anti-famiglia che ci stanno distruggendo come nazione, poi favorendo l'immigrazione per compensare il deficit demografico! Col radical-femminismo hanno convinto la donna che "la maternità è un handicap della natura che non permette loro di fare carriera". Il Club di Roma (Rockefeller) ha imposto "i limiti dello sviluppo" per de-industrializzare il mondo, alleandosi con le ideologie ecologiste (aborti a go go perché Gaia-il pianeta terra, vivo, di Al Gore- "soffre" il parassita uomo)esaltando le "famiglie" LGBT (sterili). Tutto ciò per ungere le ruote del Nuovo Ordine Mondiale ultra-capitalista, appoggiato dalla "Sinistra" radical chic. Sappiamo dunque a chi dover chiedere conto.

Ritratto di Tsuukai

Tsuukai

Dom, 14/05/2017 - 17:51

C'è da dire però che il crollo della natalità è avvenuto assai prima che fare un figlio divenisse "ragione di povertà" Anzi di solito il fenomeno è inversamente proporzionale.

Luigi Farinelli

Dom, 14/05/2017 - 18:01

Non ho ancora sentito le voci contrarie di Mons. Galantino che, fino ad ora, il Family Day l'ha sempre osteggiato e boicottato magari preferendo occuparsi delle veglie contro l'"omofobia" anziché a favore delle famiglie e contro l'aborto. Dei politici non ne parliamo, anche se Berlusconi ha recentemente detto di voler spingere per uno stipendio alle mamme. Decisamente meglio delle quote rosa che lo stesso B. continua comunque a proporre, cominciando a parlare come Renzi: femminile sempre davanti al maschile nei discorsi (fanno politically correct) e solita tiritera sul "femminicidio" che è invece una truffa mediatica per inculcare il concetto del' "assassino che ti dorme accanto" (mentre le cifre vere sono tutt'altra cosa), ossia per indurre donne e a non creare una famiglia.

Aleramo

Dom, 14/05/2017 - 18:48

Invece di mantenere centinaia di migliaia di migranti fannulloni che passano il tempo a parlare al cellulare, sosteniamo le famiglie italiane!

istituto

Dom, 14/05/2017 - 18:51

Purché si tratti di mamme e famiglie ITALIANE e NON RISORSE BOLDRINIANE.

seccatissimo

Dom, 14/05/2017 - 18:53

E' forse la prima volta che sento ci sia stato un movimento popolare in favore della natalità. Finalmente ! Ottima cosa ! Avanti così, con sempre maggiore determinazione !

cir

Dom, 14/05/2017 - 18:54

Complimenti sig. Luigi Farinelli. Perfette considerazioni. Ma difficili da spiegare a " manca " dove si elogia il cuculo che si fa allevare la prole da altri distruggendogli le uova...

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 14/05/2017 - 18:58

Luigi Farinelli, condivido.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Dom, 14/05/2017 - 21:38

I romani devono fare la stessa cosa con la propria spazzatura.

duca di sciabbica

Dom, 14/05/2017 - 22:48

in sè sarebbe una cosa seria, ma ad organizzare la manifestazione c'è il "forum delle famiglie" per i cui dirigenti il solo vero provvedimento per incrementare la natalità e di IMPORLA abolendo la legge sull'aborto. Ma ovviamente si guardano bene dal dichiararlo, per paura delle pernacchie. Allora, come gli antiabortisti americani, preferiscono la tattica che dai prolife USA è detta "del carciofo". Togliendo una fogliolina alla volta, cioè destituendo un po' per volta la legge del suo contenuto, fino a che del carciofo non resterà che il tralcio.

edo1969

Lun, 15/05/2017 - 07:32

Dobbiamo ritornare a una natalità "normale" in Italia, come c’è per esempio in Francia. Dovrebbe diventare la campagna politica più importante dei prossimi anni. Incentivi, educazione e tutto ciò che la politica può fare affinché mettere al mondo figli non sia più una disgrazia ma una gioia. Diventerà vitale per il nostro Paese, per togliere la scusa fondamentale ai talebani ottusi del "refugees welcome" per i quali il ritornello vaneggiante è "non abbiamo scelta, noi non facciamo più figli, loro ci pagano le pensioni". Come sostiene il Papa nel suo continuo delirio, per citare solo il primo esempio che mi viene in mente.

piardasarda

Lun, 15/05/2017 - 07:53

sbagliato!! i figli se li facciano gli africani, non vorrei mai che un figlio vivesse il un pezzo di terra che ho contribuito a far crescere, esatto un pezzo di terra, Metternich "Italia, espressione geografica". schifo.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 15/05/2017 - 08:51

Ai CATTO-COMUNISTI, non interessa che le nascite siano Italiane. A loro interessa essere al potere e rubare dal danaro pubblico, lasciando la popolazione ignorante.