Era già tutto scritto, Tosi voleva lasciare la Lega un mese prima della rottura con Salvini

La registrazione del sito "tosipresidente.it" è avvenuta il 17 febbraio, un mese prima dell'incontro che segnò la rottura

Un "teatrino" mediatico? Sembrerebbe di sì. La rottura tra il leader del Carroccio, Matteo Salvini, e Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario veneto della Lega, aveva fatto versare fiumi di inchiostro e di parole. Infatti, dopo settimane di instabilità, discussioni e frecciatine, arrivò il divorzio definitivo.

La causa del dissenso é stata la decisione del segretario Tosi di stabilire liste, alleanze e candidati per le prossime elezioni regionali, senza sentire nè il parere di Salvini nè quello del candidato presidente, Luca Zaia. Eppure, qualcosa non torna. Secondo quanto riferito dal sito Dagospia, la registrazione del sito "tosipresidente.it" sarebbe avvenuta il 17 febbraio, un mese prima dell'incontro che segnò la rottura tra Salvini e Toti. Insomma, un mese intero di battute al veleno, dichiarazioni enigmatici e chili di "forse" e "vedremo", avevano un obiettivo ormai chiaro: Tosi stava preparando la strada, anche mediatica, alla sua discesa in campo alla presidenza della Regione cercando di lasciare il cerino in mano a qualcun altro.

Il 16 febbraio Tosi aveva riunito il Consiglio veneto e imposto il blitz contro Salvini e contro Zaia su liste e candidature, poi il giorno dopo aveva dato via libera ad Alessandro Scardino per registrare il sito "Tosipresidente.it". Lo stesso Scardino che aveva curato la presentazione di Ricostruiamo il Paese al PalaBam di Mantova (ottobre 2013), in cui Tosi diceva di voler gettare le basi alla sua candidatura alle Primarie del centrodestra.

Ma non solo. Ci sarebbero stati anche gli spazi per le affissioni prenotati già a metà gennaio dagli emissari di Tosi. Insomma, tutto studiato a tavolino e almeno un mese di prese in giro. Eppure alla Lega devono aver sentito che l'intera faccenda puzzava di bruciato. Infatti, commissariando la segreteria veneta, Salvini ha costretto Tosi a venire allo scoperto mettendo fine alla fiction creata ad arte.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Lun, 30/03/2015 - 15:09

Se prima di essere eletto si comporta in questo modo, pensate un po' cosa farà una volta che si sarà avvicinato alla marmellata.

Libertà75

Lun, 30/03/2015 - 15:16

Quindi il merito della vittoria del PD in Veneto sarà di Tosi... Bene, vi ringrazieranno quegli artigiani che dovranno chiudere, ricordatevi che il PD è da sempre contrario alle piccole imprese.

albertzanna

Lun, 30/03/2015 - 15:25

Chissà da quanto tempo andava avanti anche la liaison amorosa con la Moretti e il PD...........

eolo121

Lun, 30/03/2015 - 15:32

cambiacasacche---- alfaniani - tosiani- fittiani- tutti della stessa razza....almeno la sinistra PD è piu coerente si lagna tutti i gg ma non lascia il partito..

gianfranco1966

Lun, 30/03/2015 - 15:35

DOVETE CAPIRE UNA COSA,nel mio pessimo italiano, ma quello che conta sono le idee, e non il modo in cui le dici.. saputo questo dico che salvini non ha fatto bene ma benissimo a CACCIARE via tosi dal partito a calci dal cxxo. grande, hai fatto benissimo. salvini si è dimostrato ancora una volta una persona, prima che politico, seria in gamba, semplice pxxito dentro, con sani valori, come la chiarezza e l onesta intellettuale e COMPORTAMENTALE. ecco voglio dire a voi che dormite in piedi, cioe a voi specialmente di destra che non andate a votare perche delusi o altro.....come fate a non votare uno come salvini. abbiamo adesso a destra persone giovani e in gambissima come appunto salvini e la meloni......persone serie e in gamba. di questi tempi non è poco....i comunisti stanno rubando da tutte le parti E STANNO MASSACRANDO L ITALIA e voi gente di destra CHE NON ANDATE A VOTARE PERMETTETE TUTTO QUESTO.......SVEGLIA!!!!!!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 30/03/2015 - 15:40

Io non abito nel Veneto, ma vedo che il procedere di Tosi è quello tipico dei traditori, che badano solo al loro interesse e alle loro ambizioni.Spero che i veneti lo puniscano non votandolo.

filger

Lun, 30/03/2015 - 15:56

ci avrei scommesso. Tosi, il nuovo Fini, che farà la stessa fine!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 30/03/2015 - 15:57

Un'altro Fini è servito.

INGVDI

Lun, 30/03/2015 - 16:12

Pessimo personaggio questo Tosi. Ha preso in giro i propri elettori ma avrà quel che si merita, penso che i veneti onesti voteranno tutti per Zaia.

massimomazzu63

Lun, 30/03/2015 - 16:19

Ma senza vedere la registrazione era evidente la sua incoerenza. Pretendendo di scegliere lui i candidati e addirittura presentandosi alle elezioni con il suo partito, in alcuni casi in contrapposizione alla Lega. Della serie... botte piena e moglie ubriaca. Ma chi vuole prendere per i fondelli questo? Basta vedere anche i senatori e deputati veneti attuali... solo suoi seguaci !!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 30/03/2015 - 16:39

Che figura di ME**A!!!!!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 30/03/2015 - 16:56

...@Liberta75....qui in Veneto non ci sarà x nulla la vincita del partito dei sinistrati....qui vincerà Zaia....18 punti percentuali all'indomani di ieri è il distacco e sembrerebbe possa aumentare

roseg

Lun, 30/03/2015 - 17:08

vai Matteo "duro e puro"

Giorgio1952

Lun, 30/03/2015 - 17:08

Scusate ma vista l'aria che tirava nella Lega dall'avvento di Salvini, Tosi ha tutto il diritto di preparare una eventuale candidatura, non la si improvvisa da un giorno all'altro. Così come Napolitano aveva tutto il diritto di sondare il terreno con Monti, altro che golpe e palle varie sugli ultimi tre PdC non eletti; la Costituzione non prevede elezioni del PdC, questi viene incaricato dal PdR.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 30/03/2015 - 17:21

No non dura, non può durare, IL SOLITO FINI-to.

mila

Lun, 30/03/2015 - 18:03

Salvini e' euroscettico, e' pure contrario al trattato TTIP con gli USA. Gli creeranno problemi anche piu' gravi.

Giampaolo Ferrari

Lun, 30/03/2015 - 18:15

lO SOSTENGO DA ALMENO 15 ANNI,IL TOSI pensiero non aveva nulla di leghista era solo opportunista,sono stato deriso da molti militanti,ora però che la maschera è caduta posso dire di essere stato lungimirante,prenderà sicuramente i voti di chi è riuscito a sistemare in posti pubblici,non credo riuscirà a far perdere Zaia,persona al di sopra di ogni sospetto,se avesse qualche neo lo avrebbero già crocefisso.SALVINI SEI UN GRANDE.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 30/03/2015 - 18:18

x Giorgio1952: Il golpe c'è stato, eccome! Documentati...ma non su republilecca, lo strafatto quotidiano, il giornalone et similia! Leggiti il libro di Friedmann...prima di ragliare, asino!

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 30/03/2015 - 18:23

se tosi ha verona è stato riconfermato alla grande si vede che ha LAVORATO bene, invece qui vedo che tutti tifano per il solito chiacchierone di turno che non ha mai LAVORATO in vita sua.

Libertà75

Lun, 30/03/2015 - 18:26

@giorgio52, ah giorgino non c'è aria che tira nella lega, sono partiti... altrimenti perché il suo kompagno Bersani o Civati non se ne sono ancora andati? Salvini avrebbe dovuto candidarsi a vice (pur difficile in coalizione) ma con FI allo sbando sarebbe stato possibile con una "lista civica". Poi lei dovrebbe spiegarci come mai il Renzi viene assolto perché poteva non sapere data la sua scarsa conoscenza, mentre Berlusconi viene condannato perché non poteva non sapere pur non dirigendo più un'azienda. Aspettiamo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 30/03/2015 - 18:35

Ehi, questi sono solo approfittatori/traditori, non sono mica scemi! Ribellioni, rivolte, secessioni, strappi, contestazioni, vengono proclamate in nome di alti ideali, della sincera preoccupazione per "il proprio popolo", di roboante "rispetto del messaggio e degli intenti originali", ecc... Nella realtà vengono accuratamente pianificate e attuate solo quando si raggiungono sufficienti garanzie e appoggi per "fregare" e possibilmente "danneggiare" la compagine che si sta tradendo; solo quando si sono calcolati accuratamente profitti-e-perdite, ecc... E se per fare questo, ci si deve alleare con chi fino a 1 minuto prima veniva indicato come "il nemico" o "la peggiore politica"... beh, si troverà il modo di farlo digerire alla "base" di utili idioti di turno che si sta bellamente sottraendo a chi ci ha portato a "essere qualcuno". Bravi Tosi e soci! E ancora più bravi quelli che li seguono!

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Lun, 30/03/2015 - 18:55

Giorgio1952, nel suo commento sono racchiuse tutta la violenza, la prepotenza, l'auto-assoluzione, l'indecenza che costituiscono l'aberrazione tutta italiana delle sinistre anti-democratiche. Il Presidente del Consiglio è l'espressione del Parlamento (meglio ancora, dovrebbe esserlo della maggioranza degli aventi diritto al voto, ma questa è un'altra storia) e comunque non esiste, in democrazia, che il Presidente della Repubblica inizi a "sondare il terreno" con un individuo fuori dal Parlamento, mentre c'è in carica un Presidente del Consiglio e un Governo legittimi e mai sfiduciati, per insediarlo di forza (con nomina "flash" a Senatore a Vita, tanto paghiamo noi...) senza passare da consultazioni per verificare la possibilità di una nuova formazione di Governo o per sciogliere le Camere. Al di fuori della "cerchia-sinistra", queste ezioni possono solo essere definite per quello che sono: GOLPE BIANCO col supporto di entità esterne allo Stato.

onurb

Lun, 30/03/2015 - 19:03

Che Tosi sia un traditore prezzolato, a suon di non so che cosa, è evidente. Anche lui dimostra che della gente non gliene può fregare di meno: l'unico suo interesse è soddisfare il proprio enorme ego. Non essendo stupido, Tosi sa che non ha alcuna chance di diventare Presidente del Veneto. Se si candida, cosciente di non potercela fare, è solo per scardinare il centrodestra. Da qui arguisco che è un traditore prezzolato. Dopo le elezioni regionali capiremo anche qual era il prezzo che qualcuno gli ha pagato.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 30/03/2015 - 19:22

SE E' VERO ALLORA E' UNA FACCIA DI MxxxA.

Ritratto di ersola

Anonimo (non verificato)

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 30/03/2015 - 19:43

SE SI PELA UN PO E SI METTE DEI DENTI FINTI ASSOMIGLIA SEMPRE PIU' AD ALF-ANO DENTONE. E HO DETTO TUTTO ! LE BASTI QUESTO !

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 30/03/2015 - 19:47

NAPOLITANO E' STATO IL PEGGIOR PRESDIDENTE. AL CONFRONTO IL POVERO LEONE E' STATO UN BOY SCOUT.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 30/03/2015 - 20:03

O Giorgio 1952, cosa rispondi adesso a @ilsaturato? Sono curiosa di leggerti.

forzatricolore

Lun, 30/03/2015 - 21:01

era il 6 ottobre 2013 quando Tosi aveva presentato la sua fondazione, della quale non si conosce nè lo statuto nè i consiglieri, al palazzetto di Mantova con tanto di pulman gratis da Verona in stile Leopolda e per lanciarsi come leader del centro destra, e già c'era Passera. Purtroppo in quel momento usciva alla grande Renzi che lo ha fatto frenare. Non vedeva l'ora di trovare la prima occasione per fondare una sua lista. Dopo solo tre giorni dall'espulsione dal partito aveva organizzato in grande stile un convegno con tanto di locandine e quant'altro.Per onor di cronaca comunque Tosi ha espulso tantissimi militanti che avevano osato anche delicatamente criticarlo....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 31/03/2015 - 00:29

Tosi è l'ennesimo omino che viene colpito dalla megalomania del leader. Un virus che in questi ultimi tempi fa strage di politici che hanno "assaggiato" il potere. GENTUCCIA CHE USA LA POLITICA PER FARE CARRIERA E NON PER SERVIRE IL PAESE. Ma si sa come finirà. Cadrà dai trampoli che gli danno l'illusione di essere grande.

Giorgio1952

Mar, 31/03/2015 - 09:26

Euterpe rispondo volentieri al saturato chiedendogli dove sta “la violenza, la prepotenza, l'auto-assoluzione, l'indecenza che costituiscono l'aberrazione tutta italiana delle sinistre anti-democratiche”? Il saturato afferma che “Il PdC è l'espressione della maggioranza degli aventi diritto al voto”, gli chiedo Spadolini con il 4% del PR o Craxi con il 15% del PSI lo erano? Il governo Berlusconi mai sfiduciato, diede le dimissioni e Berlusconi disse “Prendo atto di non avere più la maggioranza, io vedo soltanto la possibilità di nuove elezioni, ma deciderà il capo dello Stato”. Ecco questo semmai è stato l’errore di Napolitano, perché andando alle elezioni nel 2012 il centro destra sarebbe stato spazzato via dal voto, la carta Monti fu la scelta di puntare su un personaggio “credibile” e autorevole in Europa, infine non si può certo dire che Monti sia persona di sinistra.

Giorgio1952

Mar, 31/03/2015 - 09:38

tomari credo che sia lei a doversi documentare, perché se si limita al testo sacro "Ammazziamo il gattopardo", non è detto che il suo autore sia il depositario della verità assoluta. Prima di dare dell'asino ad altri, lei avrà letto il libro ma non sa come si scrive il nome dello scrittore Alan Friedman.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 10:30

@Giorgio1952, se posso integrare il tuo post, vorrei ricordare che abbiamo avuto anche i Presidenti del Consiglio Ciampi (1993) e Dini (1995), che non erano neanche Parlamentari. Addirittura tutto il Governo Dini era composto da tecnici non eletti, e fu pure sostenuto dalla Lega nord. Purtroppo questi si sono fatti idealmente la Costituzione che piace a loro, dove il PdC e i governi sono eletti dal Popolo, ma non è scritto da nessuna parte che dev'essere così. La Costituzione non è cambiata, e l'Italia resta una Repubblica parlamentare, col PdC nominato dal PdR, che poi riceve la fiducia del Parlamento. Il Capo dello Stato poi può farsi tutti gli incontri politici che vuole, prima e dopo la caduta dei governi, per valutare l'incarico da conferire.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 11:33

Giorgio1952, grazie per la conferma (col notevole apporto del "soccorso rosso proletario" di Liberopensiero77) di quanto contenuto nel mio commento. Guardate che i vetri rimasti su cui arrampicarvi stanno diventando veramente pochi! A forza di sentirvi autorizzati (e auto-assolti in automatico) per volere cosmico ad attuare ogni genere di violenza verbale, politica, economica, fiscale, sociale, ecc... siete riusciti nella "missione quasi mpossibile" di far aprire gli occhi e fare inferocire la totalità degli Italiani con almeno 1 neurone. Come al solito, qui non c'è "spazio" ma ci sono centinaia di prove inconfutabili-circostanziate-evidenti che quello del 2011 sia stato un vero e proprio golpe e i 3 governi non eletti (tutti a trazione rossa) ne sono la conferma più clamorosa. Avete talmente esagerato che anche la parte della magistratura non-rossa si sta liberando dalle manette e sta cominciando a mettervi in croce. Cominciate a cercare un posto dove nascondervi...

Libertà75

Mar, 31/03/2015 - 11:59

@ilsaturato, è divertente leggere i komunisti che conoscono la costituzione quando fa comodo a loro, dimenticandosene completamente quando invece è ora di rispettarla... gli 80 euro sono incostituzionali, l'imu è incostituzionale, le patrimoniali sui conti correnti sono incostituzionali, il blocco dei contratti salariali è incostituzionale... ma loro tacciono ogni volta che sono loro a ledere la costituzione. O siamo difronte a manifesta stupidità oppure a volontaria campagna menzoniera... ai posteri l'ardua sentenza

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 12:01

@ilsaturato, studiati un po' di diritto costituzionale (ti do una dritta: artt. 92, 93 e 94 della Costituzione) e fai meno il buffone, non è lanciando accuse strampalate che convinci la gente. Il significato di "colpo di Stato" non rispecchia affatto quello che è successo nel 2011. Berlusconi si è incontrato con Monti prima della sua nomina a PdC per concordare il programma e la composizione del governo, e poi lo ha sostenuto. Mai visto che chi subisce un "colpo di Stato", poi organizza e appoggia il governo "golpista". Vacci te a nasconderti ...

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 12:26

@Libertà75, perché non fa un concorso per entrare in magistratura? Dall'alto della Sua scienza giuridica, che dichiara le norme incostituzionali senza nemmeno dire il perché, sicuramente lo supererebbe col massimo dei voti!

Libertà75

Mar, 31/03/2015 - 14:19

@liberop, in verità gliel'ho già detto diverse volte ma preferisce dimenticare, inoltre si può evitare queste frecciatine che dovrei andare in magistratura, lei che viene a dispensare di tutto, mi dica a capo di quale ministero è? Mi raccomando qua deve certificare la sua coerenza o la sua manifesta malafede! La nostra costituzione prevede la progressività di imposta -art. 53, c.2- (per cui gli 80 euro che creano una aliquota marginale del 65% da 24 a 26mila euro sono incostituzionali, oltre al non rispetto dell'art. 3 che forse conosce), prevede che ogni cittadino debba concorrere in base alla propria capacità contributiva -art. 53, c.1- per cui ogni tassa patrimoniale che vada ad intaccare in misura maggiore alla capacità di creare reddito non è una tassa costituzionale, ma un esproprio proletario...

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 15:53

Eh si, "diversamente fornitori di alibi", Monti aveva veramente tutti i "numeri" per dovercelo imporre. Monti è passato dalla Commissione Europea alla Goldman Sachs ("GS") e poi direttamente alla Presidenza del Consiglio in Italia. Era International Advisor per GS dal 2005 cioè dall’anno in cui si stava progettando la crisi economica mondiale.... non si accorse di nulla? Poteva "non sapere"? Ha ricevuto l'incarico a Novembre 2011 andando a formare (con Draghi e il greco Papademos) quello che, per esempio, il giornalista Roche di Le Monde definì il “governo Sachs” europeo.Nel 1999 la Grecia (come l'Italia) non aveva i numeri per entrare nell’Euro e quindi, (come l'Italia) truccò i bilanci con l'aiuto di "operazioni" della GS. Dopo aver aiutato la Grecia a falsificare i conti per poter entrare nell'Euro (come l'Italia), GS comincia ad attaccare con manovre speculative proprio il debito greco.... 1 di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 15:57

...e chi è dal 2005 (anno in cui parte l'operazione internazionale contro la Grecia) l’International advisor per GS? Mario Monti! Si, il "sobrio" tecnico che nel 2011, su incarico "casuale" di Napolitano, ha cominciato a devastare su commissione l'Italia. Occorre ricordare anche gli intrecci tra le agenzie di rating (Moody's, Standard & Poor's, Fitch... si quelle dei declassamenti a mitraglia del rating dell'Italia in parallelo con l'artificio dello "spread" gonfiato ad arte a fine 2011) e Capital World Investment, Morgan Stanley, Goldman Sachs (azionista di Standard & Poor's), Vanguard Group, i fondi Blackrock, State Street e molti altri con le loro ingerenze finanziarie-economiche-politiche in tutto il mondo. Non mi interessa più menzionare l' "intoccabile", "perfetta", "santa" Carta, mi interessa solo la realtà e le prove circostanziate dei crimini che le sinistre tentano di far passare sotto silenzio. 2 di 3 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 16:00

Non c'è che dire, allineati complici rossi, Napolitano "aveva tutti i diritti" (tra milioni di Italiani) di puntare dritto, e sicuramente "a caso", su QUEL Monti. Continuate pure la litania-credo del "ripetere 1,10,100, 1000 volte una menzogna la fa diventare verità", ma la sabbia rossa nella clessidra è finita, e gli Italiani in grado di formulare pensieri propri (non imposti dal molok rosso fino al prossimo "contro ordine compagni") l'hanno pienamente capito e NON CI STANNO PIU'! Potrebbe anche darsi che, finalmente, stavolta la storia (ma soprattutto il Popolo Italiano) vi presenti il conto di 70anni... e non c'è possibilità di "saldarlo" col solito carico di indegne menzogne e manovre "svendi-Italia". Guardatevi in giro, alcuni topi stanno già abbandonando la nave... 3 di 3 FINE (per tutti voi...)

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 16:49

@Libertà75, in realtà io non sono a capo di un Ministero, sono a capo di tutti i Ministeri, sono Matteo Renzi in incognito… Scherzi a parte, Lei cita gli artt. 3 e 53 della Costituzione, ma non vedo dove stia l’incostituzionalità della norma. La norma che Lei richiama (art. 1 del D.L. 24/04/2014, n. 66) interviene inserendo nell’art. 13 del TUIR il comma 1-bis che prevede il riconoscimento di un credito d’imposta, che non concorre alla formazione del reddito, a favore dei lavoratori dipendenti (escluse le pensioni) e di taluni assimilati. In pratica si tratta di una riduzione del c.d. “cuneo fiscale” per alcune fasce di reddito. Il sistema fiscale continua a rimanere progressivo, e l’art. 3 della Costituzione non c’entra nulla. Maggiori informazioni Le può trarre dalle circolari applicative che sono state emanate dall’Agenzia delle entrate, in particolare la n. 8 del 2014. Saluti.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 17:06

@ilsaturato. Come pensavo, più che a discutere di diritto costituzionale, sei bravo a sproloquiare di complotti, veri o falsi che siano. Perché non scrivi un bel libro sui complotti? Ci metti pure quello dell’aereo caduto della Lufthansa, e spieghi perché per te si tratta, non di un suicidio, ma di un atto di terrorismo, come sostenevi l’altro giorno. OK? Datti da fare, che il tempo è denaro, e chi si nutre di complottologia ha fame di “studi” come i tuoi …

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 17:40

liberodallacapacitàdipensiero77, è brutto e quasi incredibile per voi non sapere più cosa ribattere quando venite messi davanti a cose che non potrebbe negare neanche Togliatti eh? Per quanto attiene la disgrazia di GermanWings, le ho già risposto l'altro giorno, ma come al solito è obbligato a usare l'unica ridicola arma che vi hanno insegnato ad usare: "nega, infanga, mistifica, deridi, ma non azzardarti a usare la testa per formulare un pensiero compiuto!". Non c'è bisogno che scriva un libro in merito alle vostre indecenze; libri, storia, fatti, notizie, la realtà evidente sono già disponibili in abbondanza... basta prenderne atto (per chi può farlo, naturalmente... a voi è proibito). Giuro gentile Parisi che questa è l'ultima replica ai latranti; non riesco proprio a insozzarmi per più di 2-3- volte al giorno per tentare di abbassarmi nel fango dove certi personaggi vivono.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 31/03/2015 - 17:49

@liberopensiero- Qui non siamo in un'aula universitaria della facoltà di giurisprudenza. Ilsaturato non ha parlato di complotti, ha citato fatti, riflettendo sui quali si giunge ad una conclusione, che è sterile non considerare soffermandosi sulla Costituzione più bella del mondo, a proposito della quale, parafrasando M.me Roland, si potrebbe dire:"O Costituzione, quanti delitti si commettono in tuo nome!"

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 18:06

@ilsaturato, riguardo l'aereo caduto, guardati l'articolo di Angelo Crespi "Stupidario del disastro aereo", su questo stesso sito alla sezione "ilgiornaleoff". Tu rientri benissimo nella casistica dello stupidario, il tuo problema è che credi di essere pure intelligente ... @Euterpe, non basta citare dei fatti più o meno sospetti, bisogna riunirli in una narrazione di senso compiuto che li contenga tutti. Leggiti anche tu l'articolo di Crespi. Il rischio è di vedere complotti anche dove non ci sono, e di confondere pressioni e contatti politici con la nozione di "colpo di Stato", che ha tutt'altro significato (vedi su internet). Saluti.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Mar, 31/03/2015 - 18:38

Gentile Euterpe, lasci perdere! Da questi non si può tirare fuori un ragionamento simil-intelligente neanche se gli prendi a martellate la testa o gliela tagli con una falce... Gli indichi la luna e loro guardano invariabilmente il dito tentando inoltre di convincerti che non è un dito ma un verme, un wurstel, o altro, sempre inchiodati all'imprinting ricevuto da piccoli: "nega, infanga, mistifica, deridi, ma non azzardarti a usare la testa per formulare un pensiero compiuto!". Davvero, lasci perdere e continui a inviare i suoi commenti che leggo sempre con piacere. Buona giornata e stia bene.

Libertà75

Mer, 01/04/2015 - 15:17

@liberop, debbo notare che la sua abilità di burocrate è indiscutibile ed apprezzabile. Purtroppo però oltre alla forma lei fatica ad infilarsi nella sostanza! Il fatto che sia concesso un credito di imposta, esso non può snaturare il senso stesso del dettato costituzionale. Oltre alle violazioni dell'art. 3 ove la discriminazion verso i pensionati può avere delle motivazioni, ma verso i lavoratori autonomi implicherebbe che questi ultimi sono più furbi di equitalia. Da qui a punire una categoria per una presunzione... ne passa un po'. Inoltre la violazione della progressività è palese e le basta usare una calcolatrice che troverà online. Un lavoratore dipendente da 26mila euro intascherà 300 euro in più di uno con paga di 24mila annui... Per lei potrà non essere incostituzionale, ma sostenere che sia una riforma intelligente rasenta l'ammissione di un'assenza di intelligenza propria.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 01/04/2015 - 16:43

@Libertà75, non ho detto che è una riforma intelligente, questo lo dice Lei. Lei confonde la riduzione del cuneo fiscale, di cui si tratta, con misure assistenziali che potrebbero essere date ad altre fasce di soggetti, anche più bisognose. A me risulta comunque (viene detto esplicitamente) che sia una misura transitoria, in attesa di una riforma più generale. Questa storia che sia incostituzionale è una vecchia polemica dei grillini e di Brunetta, fatta l'anno scorso quando venne varata la norma sotto elezioni (e non nego che abbia "aiutato" Renzi). Da allora ogni tanto qualcuno la tira fuori, però nessuno ha fatto ricorso. Si è chiesto come mai?