Gli esodati scrivono a Renzi: "Non siamo il tuo bancomat!"

La lettera d'accusa verso il premier: "Usi i nostri fondi per i tuoi scopi, ben diversi dalle promesse iniziali"

Matteo Renzi, Presidente del Consiglio

Il Fondo Esodati? Utilizzato dal Governo come un bancomat. E' la denuncia degli oltre 24mila disoccupati esclusi dalla settima salvaguardia contenuta nella Legge di Stabilità che, attraverso una lettera scritta dalla Rete dei Comitati degli Esodati e indirizzata direttamente a Matteo Renzi, accusano il premier di aver dirottato altrove i soldi in realtà destinati alle vittime della Legge Fornero, considerate alla stregua di "fantasmi in carne e ossa".

"Le risorse del fondo istituto con la legge 228/2012 sono state distratte per il finanziamento della no tax area, per interventi infrastrutturali per il Giubileo, per interventi sulle aree ex Expo e per finanziare in parte il provvedimento di ripristino delle norme che regolano la cosiddetta Opzione Donna", si legge nella missiva inviata al Presidente del Consiglio l'11 marzo scorso. Un'accusa forte e incontrovertibile, perché "i fatti non sono opinabili, sono elementi oggettivi". Diversi i tentativi andati a vuoto da parte dei comitati per convincere il primo ministro a sedersi a un tavolo e risolvere una situazione inaccettabile, che nega a queste migliaia e migliaia di posizioni attestate dall'Inps il sacrosanto diritto alla pensione. "Il Suo Governo è in carica da due anni e in questi 24 mesi ha ricevuto da parte nostra svariati appelli per un incontro che possa favorire la soluzione complessiva della scandalosa questione dei cosiddetti esodati, ma ogni nostra richiesta non ha fino a ora ottenuto alcun riscontro. Anche la possibilità che era stata formulata da alcuni componenti della segreteria del Pd nell'incontro al Nazzareno con una rappresentanza della Rete dei Comitati il 19 febbraio 2014, secondo la quale si ipotizzava di poter risolvere strutturalmente la questione esodati con parte delle risorse finanziarie recuperate dal rientro dei capitali dall'estero, non ha poi avuto seguito".

In particolare il Comitato ricorda un episodio che vede protagonista Renzi e che lo incastra davanti a milioni di italiani: "Nel corso della Sua intervista alla trasmissione Che tempo che fa dello scorso autunno Lei dichiarò che per gli esodati (i 49.500 ex lavoratori certificati dal Ministero del Lavoro al Parlamento) si sarebbe provveduto a risolvere il dramma con la settima salvaguardia nella Legge di Stabilità, ma a oggi, di quei 49.500, oltre 24mila esodati restano esclusi da ogni possibilità di deroga. Si rende pertanto indispensabile un urgente ottavo provvedimento di salvaguardia che porti a giustizia tutti gli esclusi. Con una specifica norma di legge si è istituito e finanziato (anche con le risorse non utilizzate delle 6 precedenti norme di deroga) il Fondo Esodati, le cui somme avrebbero dovuto essere usate esclusivamente per nuovi provvedimenti a favore degli esodati. I fatti che abbiamo voluto mettere sotto i riflettori sono gravi perché non solo provano che gli impegni non sono stati rispettati, ma pure perché sono l'evidenza inconfutabile che non si è rispettato quanto previsto da una norma inserita in una legge dello Stato, quale è il comma 235 della L.228/2012".

Il Comitato, dunque, chiede "la restituzione immediata delle economie del Fondo Esodati usate per scopi ben diversi dalle salvaguardie, pertanto, in maniera incontestabile, non legittimamente utilizzate secondo la legge". Caro Matteo, c'è posta per te. Apri la busta, prima che sia troppo tardi.

Annunci

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 17/03/2016 - 09:02

e vai! altri problemi della sinistra! però i cre.tini di sinistra non stanno mica a discutere se è giusta o sbagliata la politica di sinistra, ma discutono su Berlusconi! ancora! discutono su cosa stia facendo la destra, che è all'opposizione e non governa nulla! ma chi c.....o si credono di essere??

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 17/03/2016 - 09:33

Ma nooo! Non è vero!! Mi raccomando,continuate a votare i pidioti e vedrete che dopo un po' il vostro lato B non vi farà più male,anzi...

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 17/03/2016 - 09:50

Il guaio è che Renzi se ne fotte degli esodati come se ne fotte beatamente di milioni di altri italiani:lui è troppo impegnato con i suoi inciuci sinistri al solo scopo di consolidare la sua irrefrenabile sete di potere (e soldi)alla beata faccia del paese,esclusi ovviamente amici,amici degli amici e via dicendo, specie se di area kkattokkommunista.Tutti gli altri,sinistri inclusi,continueranno a prenderlo in quel posto.

Gasparesesto

Gio, 17/03/2016 - 10:16

Poveri Illusi . . continuano a scrivere . . con atteggiamenti da inchiostro simpatico . . invece di prenderlo a forconate . . Che speranze hanno con un interlocutore sordo e cieco ?

Libertà75

Gio, 17/03/2016 - 10:53

Ci vuole il PD per togliere i soldi alla povera gente... se non è razzismo questo, ditemi voi

unosolo

Gio, 17/03/2016 - 11:00

purtroppo un governo messo su su due piedi senza alcun rispetto del popolo porta alla dittatura , questo governo dimostra incapacità di creare lavoro e molto abile nel immettere personale parassitario ai vertici di tutti i posti di comando e di informazione , un governo che prende i soldi dai servizi e li regala o spreca per galleggiare ma chi ne risente è il Lavoro del PIL quello Vero , governo ladro e falsifica le reali situazioni fregandosene del popolo , esodati , pensionati e lavoratori del PIL risentono lo spreco e i furti direttamente dalle buste paga , governo ladro!

unosolo

Gio, 17/03/2016 - 11:03

la cosa assurda sono le posizioni dei sindacati che per non far scendere il PIL non portano in piazza ne pensionati , ne esodati , neanche i lavoratori truffati dalle eccessive ritenute nelle buste paga , sindacati come se avessero fatto un patto di non scendere in sciopero , scioperi che contro i governi di CDX erano tutti i giorni e con mille motivazioni pur di far scendere il PIL , non ci riuscirono e allora daie con le toghe, tra poco si riparte ,Rubi ter ?

beale

Gio, 17/03/2016 - 11:08

Gli esodati scrivono invece di darsi martellate su.....le dita per aver continuato a votare pd.

aitanhouse

Gio, 17/03/2016 - 11:21

..gli esodati scrivono lettere ...a babbo natale ed alla befana, cerchiamo solo di immaginare se al governo ci fosse stato berlusconi: le solite bandiere rosse al vento, oceaniche manifestazioni di piazza, disordini e scontri con le forze dell'ordine, sindacati e pappagalli sinistrati a sbraitare nei microfoni di tutte le reti radio e tv, accuse di neofascismo a volontà..... Dicano pure quanti di loro sono in quel 32% che regge la baracca pd...

Mano-gialla

Gio, 17/03/2016 - 11:56

CI VUOLE UNA ITALIA NUOVA MANDARE VIA TUTTI QUESTI MALEDETTI LADRI E TANTI DI L'ORO MESSI IN GALERA A VITA GENTE CHE MUORE DALLA FAME E QUESTI PORCI SEMBRANO DEI PIT BULL !!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 17/03/2016 - 12:00

Il vero problema del Renzi è la "maggisctradura". Infatti essa dovrebbe arrestare e mettere a tacere, anche in carcere, il governatore della Toscana Enrico Rossi, che è quello della "ridistribuzione della ricchezza". Egli a quanto pare commette apologia di reato, di appropriazione indebita o di furto. Dunque, se così è, il Rossi è un bel delinquente. In teoria, non si può amministrare una cricca di delinquenti di cui Rossi sarebbe solo uno squallido portavoce... anche raccontando le balle più madornali... come Renzi ben sa.

Ernestinho

Gio, 17/03/2016 - 12:29

Le priorità per "il renzi" ed i "compary di merenda" sono le "unioni civili", le propagande ecc.! Tutto il resto è noia!

grazia2202

Gio, 17/03/2016 - 12:31

al vendiore di pentole. hai finito la mercanzia o vuoi continuare ancora?

Fjr

Gio, 17/03/2016 - 12:50

Mai è' semplice come il gioco delle tre carte, allora, i soldi della legge 228 li giro sulla no tax area,che a sua volta viene usata ,per gli immigrati, poi una parte la prendo per dare gli 80 euro e col resto mi ci pago l'aereo nuovo

moshe

Gio, 17/03/2016 - 13:00

... scrivono a Renzi ... da quando i somari sanno leggere?

il corsaro nero

Gio, 17/03/2016 - 13:17

Strano, non leggo l'opinione del tuttologo Pontalti e di Dott. Prof. Cav. Comm. e chi più ne ha ne metta "liberopensiero77"! Che fine avete fatto?

nonnoaldo

Gio, 17/03/2016 - 13:21

Consiglio agli esodati: volete una rapida soluzione del vostro problema? spargete la voce che fra di voi esiste un'alta percentuale di gay.

polonio210

Gio, 17/03/2016 - 13:52

Ma come si permettono,questi esodati,di disturbare il Presidente del Consiglio ed il Governo tutto.Non sanno che c'erano e ci sono urgenze ben maggiori del loro insignificante problema?L'utero in affitto,le nozze omosessuali,la sponsorizzazione della Turchia per la sua entrata in Europa,il foraggiamento della RAI per mezzo di una estorsione nella bolletta elettrica,il salvataggio di alcuni amici e parenti nel fallimento di alcune banche amministrate in modo indegno,l'obbligo per gli italiani a pagare di tasca loro,con i propri depositi,gli errori e le malversazioni degli amministratori bancari,la legge se sia possibile o meno prendere le impronte digitali a migliaia di sconosciuti molti dei quali potrebbero essere delinquenti,ladri assassini pedofili e chi più ne ha più ne metta,anche usando la forza:ci mancherebbe che si possano pure offendere magari.E voi esodati continuate a rompere le scatole per delle bazzeccole?.......