Eutanasia, vita e coppie gay Nozze impossibili Lega-M5s

Sui temi etici i gialloverdi sono da sempre in disaccordo E Salvini è costretto a correggere il tiro sulla legge 194

L'unico matrimonio su cui non discutono è quello di governo e l'unico divorzio che non accettano è quello che li allontanerebbe da Palazzo Chigi. Per il resto, la Lega sta con la famiglia tradizionale mentre al M5s va bene allargata e uno (il M5s) è per la pillola abortiva mentre l'altro (la Lega) è contro la «cultura neomalthusiana che frena le nascite». E ancora, la Lega è a favore della castrazione chimica ma il M5s «non è disponibile».

Sposati dal notaio, Matteo Salvini e Luigi di Maio hanno unito i loro voti, ma hanno tenuto fuori dall'accordo i problemi di coscienza. Insieme al rosario che teneva stretto nei comizi, Salvini ha dovuto rimettere nel cassetto il suo programma che era denso di parole sulla famiglia, proprio l'oggetto del congresso mondiale di Verona che Di Maio ha liquidato come «una festa da Medioevo». E infatti per il sottosegretario alle Pari Opportunità, Vincenzo Spadafora, i «temi di Verona non saranno mai nell'agenda di governo» salvo che a Verona, tra i partecipanti, ci sono il ministro della Famiglia, Lorenzo Fontana, e soprattutto Salvini che per tranquillizzare l'alleato ha dovuto promettere: «Non si discute la revisione del divorzio e dell'aborto. Le conquiste sociali non si toccano». Eppure il calo demografico è (era?) tra i punti della Lega che scriveva (pag. 51 del programma) - «un clima ostile ha finito per favorire». Per la stabilità di coppia, la Lega ha accettato che la sedia da ministro della Salute venisse occupata da Giulia Grillo che del M5s è una convinta sostenitrice della diffusione della pillola Ru 486 tanto da chiedere, già nel 2014, «di avviare una campagna informativa attraverso corsi, seminari nelle scuole e nei consultori» e da definire il meeting di Verona «una manifestazione di estrema destra». In Emilia Romagna, il M5s ha provato a fare di più. La consigliera Silvia Piccinini ha chiesto che la somministrazione della pillola venisse consentita anche in regime extra ospedaliero.

A volte, le grandi crociate etiche e religiose del M5s sono non a caso affidate al situazionismo locale e individuale. Va quindi detto che, a parte le bizzarrie di Beppe Grillo, uno che sfida Dio contendendogli il posto (si fa chiamare l'Elevato) e che aveva offerto grilli essiccati al posto delle ostie, nel programma del M5s non si fa mai cenno alla famiglia e all'etica. Per comprendere la posizione del M5s sull'aborto bisogna consultare le proposte di legge. La n°4583 del luglio del 2017 aveva come obiettivo quello di modificare il diritto dei medici di praticare l'obiezione di coscienza nei casi di interruzione della gravidanza, un fenomeno che, secondo i deputati 5s, «sta subendo una consolidata e costante dilatazione». Ed era dell'estate scorsa la promessa del M5s di depenalizzare l'eutanasia, formulata in un disegno di legge dal senatore Matteo Mantero, protagonista di un altro disegno, questa volta per liberalizzare la cannabis. Ma la Lega di tutto questo che ne dice? Sulla eutanasia pensa che promuoverla sia «un invito a delinquere».

Sulla cannabis è intervenuto Salvini: «Le droghe sono droghe. Non passerà mai». E poi ci sono le adozioni per le coppie omosessuali. Nel programma della Lega si tuona che «in ogni documento, gli unici riferimenti ammessi saranno quelli a madre e padre» e Salvini ha anche aggiunto: «L'utero in affitto e la compravendita di gameti umani sono fattispecie delittuose, sono reati». Ma a Torino, la sindaca Chiara Appendino va fiera che la sua sia la prima città a riconoscere i figli di coppie dello stesso sesso, («continueremo su questa strada»), e ancora Spadafora si è dichiarato a favore delle adozioni per i gay: «Non cambio idea, piuttosto lascio la poltrona». Naturalmente non l'ha lasciata cosi come M5s e Lega non si lasciano. Separati di fatto, ma inseparabili per contratto.

Commenti

Totonno58

Sab, 30/03/2019 - 09:07

Che enorme stupidaggine...ma state notando quante spaccature ci sono nella Lega su questi temi?avete ascoltato ieri Zaia che dal palco del convegno ha detto solennemente che l'unica malattia di natura sessuale è l'omofobia?Ma davvero c'è ancora chi crede che ci sia il partito pro- questo e l'altro pro-quello?!?Riconoscete ad ogni essere vivente la libertà di pensarla come vuole su certi argomenti, please!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 30/03/2019 - 09:30

su temi etici al momento non potrà esserci punto d'incontro tra 5stelle e lega, come non potrà esserci tra i singoli Cittadini.. essendo scelte di vita personale di ognuno il cui interlocutore è la propria Coscienza ancor prima che partito di appartenenza. per ora si lascino le cose come stanno.. e si proceda oltre. grz.

valerie1972

Sab, 30/03/2019 - 09:41

Totonno58, assolutamente d'accordo, riconosca a quelle diverse miliardate di persone che non la pensano come Lei, (la maggioranza assoluta dei paesi asiatici e africani e circa la metà o poco meno delle popolazioni dei paesi occidentali "de mente aperta e non trogloditi come quegli altri") di manifestare come la pensano e di legiferare di conseguenza nei termini consentiti dalle leggi dei loro Paesi.

INGVDI

Sab, 30/03/2019 - 09:48

Solo una grande ipocrisia spinge Salvini al congresso di Verona. Quanto alla Lega, il potere viene prima dei principi etici. L'accoppiamento con i 5s è un vero e proprio tradimento dei valori cristiani.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Sab, 30/03/2019 - 10:23

Divisioni ? Ma va là....Salvini: ”le conquiste sociali non si toccano” e ancora meglio il povero Zaia: “l’omofobia deve essere considerata una malattia” (sic !). Clown.

buonaparte

Sab, 30/03/2019 - 10:36

L'OMS Organizzazione Mondiale della Sanità , cioè il piu autorevole organo medico e scientifico mondiale, almeno cosi era fino a qualche decennio fa , considerava l'omossessualità fino a una decina di anni fa una malattia mentale, l'OMS fino a maggio scorso considerava la transessualità anche essa una malattia mentale. come mai hanno cambiato parere degli scienziati? ce stata qualche scoperta nuova a noi non nota o la politica è entrata all'interno di questa organizzazione? RICORDO CHE L'OMOSSESSUALITA' ERA UNA PRATICA NORMALE FINO ALL'ARRIVO DELLE RELIGIONI ED IN PARTICOLARE DI QUELLA CRISTIANA E ISLAMICA.QUINDI SENTIR PARLARE DI TORNARE AL MEDIOEVO E' SBAGLIATO STORICAMENTE. CON LE LEGGI ATTUALI SIAMO ORNATI A PIU DI 2000 ANNI FA ANCHE SE PENSANO DI ESSERE ANDATI AVANTI. NEL MEDIOEVO I GAY , L'ABORTO E DIVORZIO NON ERANO AMMESSI PER LEGGE . ERANO AMMESSI A SODOMA E GOMMORRA DOVE VIGEVANO LE LEGGI ATTUALI SU OMOSEX E ABORTI E ECC. QUESTA E' LA VERITA'

Morker83

Sab, 30/03/2019 - 10:44

@buonaparte .. L'OMS fino a inizi anni 2000 considerava anche buone le pratiche di lobotomia ed elettroshock. La medicina si evolve, lei no.. ma forse un elettroshock le farebbe bene.

Morker83

Sab, 30/03/2019 - 10:47

La chiesa e i suoi valori non devono entrare in politica. L'era della democrazia cristiana, UDC ecc è finita. Quindi se qualcuno vuole seguire i dettami della Chiesa faccia pure, ma lasciate che l'oscurantismo religioso (di qualsiasi religione) rimanga fuori dal contesto politico. Quindi aborti si, matrimoni gay si, eutanasia si.. E' quello che vuole almeno il 90% degli italiani.

stefano751

Sab, 30/03/2019 - 10:54

I grillini sono peggiori dei comunisti, pur di salire al potere hanno inscenato uno striminzito e ridicolo contratto che non rispetteranno neppure. Sui temi etici sono lontani anni luci dalla lega, ma continuano a governare grazie alla lega, Gli italiani hanno capito il loro perfido gioco e li stanno bollando ovunque.

stefano751

Sab, 30/03/2019 - 10:57

Vi siete dimenticati del chierichetto Di Maio che saliva sul pulpito spalleggiato da un prete facendo finta di essere cattolico, addirittura voleva la domenica libera dal lavoro per poter andare a messa. Ipocrita. Sui temi etici i grillini sono amici di satana.

stefano751

Sab, 30/03/2019 - 10:58

Oscurantisti sono proprio coloro che stanno contro la religione e sono amici di satana.

stefano751

Sab, 30/03/2019 - 11:07

Ma non avete ancora capito che la propaganda di uccisione dei bambini nel grembo materno, la propaganda per distruggere la famiglia, ha corrotto le vostre menti e i vostri cuori? Tutto questo era già stato profetizzato dalla Madonna del Buon Successo (vedi in rete) nel 1650, dando la colpa alla massoneria (nata nel 1717), e quindi chi si unisce al coro per una società di morte è uno schiavo della massoneria.

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Sab, 30/03/2019 - 11:55

Contro l'aborto e per un largo intervento culturale che educhi donne e uomini alla responsabilità della procreazione. Ma mai con questi energumeni che sproloquiano a Verona come fedeli di una setta satanica, mai con il KKK di chi si riempie la bocca di "famiglia" e la notte la passa a trans.

Ritratto di adl

adl

Sab, 30/03/2019 - 12:04

Purtroppo io temo che con la scusa del "contratto", della necessità di accordarsi per le tante cose da "realizzare insieme" e del governo che durerà cinque anni, il Capitano ceda sui temi etici, già lo ha fatto in parte con l'aborto di cui si chiedeva non l'abolizione della legge ma una migliore applicazione della stessa. Non so se questo costituirà motivo di perdita di consenso elettorale per la Lega, di certo non farà aumentare la credibilità. Meno male che su questi argomenti quello che non dice o fa il Capitano, lo dice e fa l'altra figlia del Corsaro Nero, non Jolanda, Giorgia.

diesonne

Sab, 30/03/2019 - 12:26

diesonne il contratto di carta pesta distrugge il vincolo di natura indistruttibile:siamo alla pazzia

maurizio-macold

Sab, 30/03/2019 - 13:21

Questo governo STA PRENDENDO IN GIRO LA GENTE. La vera emergenza del paese e' la MANCANZA DI LAVORO, ma siccome Salvini & Di Maio sono due incapaci sviano l'attenzione della gente su tematiche etiche sulle quali poi comunque non si mettono d'accordo. Insomma, guadagnano tempo senza fare nulla per il paese e noi, fessi ed ignoranti, ci accapigliamo su IUS SOLI, immigrazione, legittima difesa, ecc.

Duka

Sab, 30/03/2019 - 20:03

L'omonimo predecessore di Salvini era soprannominato IL BULLO , Salvini passerà alla storia come IL CALABRAGHE

gabriel maria

Dom, 31/03/2019 - 00:38

Salvini è un istintivo .....a volte un politico dovrebbe stare zitto......perchè continua ad usare la parola cattolico?abbiamo un papa che potrebbe benissimo fare il segretario di Potere al Popolo....Il mondo si sta evolvendo....Conte e Di Maio rappresentano i giovani.....che non sono cattolici....che sono a volte gay e a volte etero....che amano fare i fancazzisti con i soldi di papà e nonni e che non hanno assolutamente voglia...di fare figli.....troppo faticoso...anche l'atto stesso......