Fallisce perché lo Stato non paga: imprenditore sfrattato dagli ufficiali giudiziari

Bramini ha dichiarato fallimento per i crediti non pagati dallo Stato. Oggi il via allo sfratto: tensioni davanti alla casa. La visita di Salvini e Di Maio all'imprenditore

Gli ufficiali giudiziari sono arrivati oggi a Monza. Hanno puntato dritto alla casa di Sergio Bramini per eseguire lo sfratto e mettere l'abitazione all'asta (guarda il video). Non uno sfratto qualunque. Perché questo imprenditore di 71 anni non è fallito per colpa sua, ma per colpa degli innumerevoli crediti che vanta nei confronti dello Stato. E che lo Stato, come succede sempre più spesso, non ha saldato. "Devono mettermi le manette", ha detto mentre le forze dell'ordine gli mettevano i sigilli alla villa.

Quattro milioni di crediti non pagati. È questo macigno che ha portato Bramini, ex impresario nel ramo della raccolta rifiuti, sul lastrico. Ad un certo punto la Icom, una impresa di 32 dipendenti, non è riuscita ad andare più avanti. E, nonostante cercasse di farsi saldare quei lavori fatti con alcuni enti locali del Sud Italia per la gestione dei servizi ambientali, ha dovuto dare forfait. Nel 2011 il tribunale di Milano ha, quindi, dichiarato il fallimento. Per il presidente del tribunale di Monza, Laura Cosentini, i debiti dello Stato erano "solo" un paio di milioni "a fronte di un passivo di 3 milioni e mezzo". Non solo. Il giudice gli aveva anche rinfacciato che la casa in cui viveva era stata messa "a garanzia di un mutuo ipotecario" che non era stato ripagato. Da qui il via libera alla banca, che gli aveva concesso il finanziamento, a esercitare l'azione esecutiva dell'immobile.

Il caso giudiziario è presto diventato politico (guarda il video). Tanto che oggi, all'arrivo degli ufficiali giudiziari, decine di persone si sono schierate per resistere allo sfratto insieme a Bramini (guarda la gallery). Già ieri sera a Monza era arrivato Luigi Di Maio, oggi è stata poi la volta di Matteo Salvini che ha annunciato una legge per tutelare chi ha debiti con lo Stato."Va rivisto completamente il sistema delle aste giudiziarie - ha detto il leghista - bisogna proibire il sequestro della prima casa e far pagare tutti debiti pregressi della pubblica amministrazione". Una posizione condivisibile che, però, ha subito trovato l'opposizione della sinistra. Per il Pd, infatti, Salvini e Di Maio non fanno altro che "speculare sulle tragedie umane". Davanti alla casa di Bramini, però, erano presenti anche diverse decine di persone tra amici e conoscenti. "Giustizia, giustizia!", urlavano srotolando lo striscione "Non può essere reato fallire per lo Stato".

Commenti

jenab

Ven, 18/05/2018 - 16:43

putroppo non si farà nessuna legge, contro le situazioni come queste. allo stato conviene usare senza pagare, e poi accusare.

Ernestinho

Ven, 18/05/2018 - 16:44

Ecco la vera faccia dello stato (volutamente in minuscolo) carogna!

VittorioMar

Ven, 18/05/2018 - 16:45

..MA ..SE NON RICORDO MALE..L'UOMO D'ONORE E DI COERENZA NON AVEVA PROMESSO DI PAGARE TUTTI I DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ??...POI SI CHIEDE PERCHE' IL POPOLO NON HA APPREZZATO E CAPITO LA SUA POLITICA ???..A TUTTI RAPPRESENTANTI DEL PD MANCA UNA SOLA VIRTU' : L'UMILTA'!!

QuebecAlfa

Ven, 18/05/2018 - 16:45

Questo è uno dei casi in cui si deve procedere a dare alle fiamme la bandiera italiana e la fotografia del presidente repubblicano pro-tempore. E' inammissibile che possano accadere situazioni similari: semplicemente quel territorio non è zona italiana.

Ernestinho

Ven, 18/05/2018 - 16:45

Il PD "contesta" Ma perché cosa ha fatto per evitare simili schifezze?

Oraculus

Ven, 18/05/2018 - 16:45

Ma i giudici non leggono i giornali??...

tormalinaner

Ven, 18/05/2018 - 16:47

La prima casa è sacra e inviolabile, non dovrebbe essere mai oggetto di sfratto da parte di chiunque, non ipotecabile e impignorabile.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 18/05/2018 - 16:47

Anche fosse come scritto, lo Stato deve pagare i 2 milioni. Punto. Coi quali avrebbe almeno ridotto il passivo. Mi vergogno di essere italiano. Ultima considerazione:gli enti locali per cui il Bramini ha lavorato erano del Sud Italia....c'entra qualcosa in tutta la vicenda questo "piccolo" dettaglio?

accanove

Ven, 18/05/2018 - 16:51

ci si scorda di dire che il liquidatore a fronte del debito di 4 mln ha concordato con lo stato un accomodamento per 800.000 euro, vergognosa questione sui liquidatori. Purtroppo lo stato italiano non consente la compensazione debiti crediti se non in una percentuale e solamente su determinati obblighi fiscali, il che significa che come in questo caso avresti bisogno di anni per rientrare del credito vantato, anni che l'impresa privata non ha perchè risponde alle regole del comune mercato a differenza dello stato. Che dire siamo allo stato fallimentare da molti anni ma queste escamotage prolungano sempre più il momento della resa dell'amministrazione statale.

vince50

Ven, 18/05/2018 - 16:53

Lo stato non paga,e lo stesso stato attraverso gli sgherri fratta e rovina.Forse in epoche diverse si sarebbe risolto in altro modo,ormai impotenti non è più possibile.

cabass

Ven, 18/05/2018 - 16:59

Salvini e Di Maio si fanno belli speculando su questa vicenda; il PD si fa bello dicendo che "non si può speculare sulle tragedie umane", nonostante, quando era al governo, non abbia fatto nulla per evitare queste tragedie... Qui ci vuole qualcuno che parli di meno e paghi il dovuto a chi ha onestamente lavorato per lo Stato. Punto.

gcf48

Ven, 18/05/2018 - 17:01

ha ragione borghi con i mini bot

Jon

Ven, 18/05/2018 - 17:11

Di Faraoni ne abbiamo piene le...tombe..!! Perche' sotto il governo PD non si pagano i Fornitori?? Mentecatti..disonesti e falliti.. Invece le Lobby degli armamenti di sicuro si regolano con assoluta puntualita' per armi che non servono a nessuno, nemmeno a difenderci.

Ernestinho

Ven, 18/05/2018 - 17:23

Lo stato peggio della mafia!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 18/05/2018 - 17:55

siamo alle solite...lo stato nn paga tutto bene io privato non pago sono annientato...ma c'è una giustizia in questo paese ???

venco

Ven, 18/05/2018 - 18:03

Ma quale Stato, sono enti locali del sud che non lo hanno pagato, le televisioni dovevano essere chiare su questo.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 18/05/2018 - 18:10

E dei magistrati collusi con i curatori fallimentari se non ricordo male in Sardegna finiti sotto inchiesta vogliamo parlare ? Poco fa un pirlotto su Radio 24 era scandalizzato perché è stato offerto a Bramini di fare il consulente per il prossimo governo chiedendosi che titoli aveva. I titoli che ha Bramini è che conosce molto meglio di un professore della Bocconi i meccanismi perversi che stritolano chi ha un credito con lo stato e deve affrontare il fallimento prima e poi la vendita della propria casa.

dank

Ven, 18/05/2018 - 18:12

Borghi in proposito oggi ha avuto un'idea interessante e fattibile ma ovviamente si è preso il letame dei giornalisti di regime...

Happy1937

Ven, 18/05/2018 - 18:15

Lo Stato dovrebbe essere condannato a ripagargli i danni materiali e morali. Che razza di smagistrati ci ritroviamo nei Tribunali!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 18/05/2018 - 18:15

Non è la prima ,che fallisce a causa dei mancati pagamenti da parte dello stato, purtroppo ne seguiranno altre, specie se si porterà l'iva al 25

mariolino50

Ven, 18/05/2018 - 18:22

Doveva riempire la casa di bombole di gas e dargli la via.

Silvio B Parodi

Ven, 18/05/2018 - 18:23

vorrei sapere se lo stato paga in tempo le coop rosse per il mantenimento dei clandestini>>>

Reip

Ven, 18/05/2018 - 18:25

Che nazione di merxx!

Reip

Ven, 18/05/2018 - 18:31

Soltanto in Italia poteva succedere una schifo del genere!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 18/05/2018 - 18:32

E non si vergognano, sono solo dei delinquenti di stato, una schifezza intollerabile, una giustizia che fa schifo all'inverosimile. Che vergogna!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 18/05/2018 - 18:43

Non é una novità. Incredibile, ma vero! Stato ladro e carogna, come i suoi rappresentanti in Parlamento, i più pagati al mondo ed anche i più numerosi. Se in Cina avessero un Parlamento proporzionalmente analogo al nostro non entrerebbero in uno stadio. I nostri parlamentari sono i più numerosi al mondo, inferiori solo a quelli inglesi. Lo schifo del bel paese comincia in Parlamento, superpagato, e prosegue nelle strutture dello "Stato", essenzialmente in quelle "politiche", dal Parlamento alle Regioni a scendere fino ai Comuni "capoluogo". Superpagati e spesso anche ladri. Anche lA stessa "immigrazione" é un affare per gli amici degli amici. FRATELLI d'ITALIA, SVEGLIATEVI!

venco

Ven, 18/05/2018 - 18:48

Ma quale Stato, si tratta di una regione del sud.

Triatec

Ven, 18/05/2018 - 19:04

Il PD anziché accusare oggi Salvini e Di Maio di speculare sulle tragedie umane, avrebbe dovuto evitare la spesa di 150 milioni per l'Air Force Renzi e, con quei soldi, pagare un po' di fornitori.

Marcello.508

Ven, 18/05/2018 - 19:08

Refrain noto: quando lo stato deve avere è implacabile, quando deve dare si innalzano nebbie così fitte impossibili da diradare. Mi auguro che questo governo riesca a dare soddisfazione non solo a questo signore, ma a tutti quelli che attendono emolumenti dallo stato. E' noto che la P.A. deve alle PMI circa 61 miliardi di euro. Al tempo Renzi disse che avrebbe voluto sistemare in 6 mesi la questione: non c'è riuscito, solo chiacchiere ad libitum. Vedremo se questo prossimo governo sostituirà le chiacchiere con fatti.

Massimom

Ven, 18/05/2018 - 19:24

Naturalmente per i comunisti lo stato non deve pagare i debiti ai poveri cittadini. Odiano il popolo, amano i banchieri.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 18/05/2018 - 19:38

Un buon avvocato potrebbe esaminare la possibilità di mettere lo Stato in mora, chiedendo dei sequestri cautelativi se non addirittura denunciare per insolvenza ? Colgo l'occasione per reiterare una mia - vecchia - idea: Visto che le banche hanno le spalle più grosse dei privati, le fatture allo stato, alla scadenza, vengono pagate al creditore dalla banca che si rivarrà sullo Stato caricando gli interessi che intercorreranno fino alla data del pagamento. Salvini, fattela tua ed implementale (p.s. NON sono un imprenditore e non ho crediti con lo Stato salvo quei pochi spiccioli derivanti dal 730, peraltro puntualmente pagati ogni agosto)

giosafat

Ven, 18/05/2018 - 19:40

I giudici dovevavo condannare lo stato, non l'imprenditore. Eppure il delinquente era identificato senza ombra di dubbio. Ma, si sa, chi non rischia...giudica.

sparviero51

Ven, 18/05/2018 - 20:06

STATO CREXINO E CATTIVO . PPPHHHUUUAAAAA !!!!!!!!!!

Martinico

Ven, 18/05/2018 - 20:22

Non immagino neppure pensare all'inversione della storia. Ossia se fosse stato l'imprenditore debitore nei confronti dello stato di oltre 2 milioni... Vergogna e non dimentichiamoci che gli altri siamo noi e che questo domani può succedere a chiunque. Vergognaaaa.

ESILIATO

Ven, 18/05/2018 - 20:59

Mettiamo al muro e fuciliamo chi ha eseguito lo sfratto insieme a Napolitano, Mattarella e Renzi.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 18/05/2018 - 21:06

Queste sono quelle situazioni in cui uno deve essere molto chiaro e deciso: o mi fate giustizia o mi faccio giustizia! Se devo andare a dormire sotto i ponti mi porto dietro qualche burocrate statale.

silvano45

Ven, 18/05/2018 - 21:24

ma non avevano detto che avevano pagato tutti i debiti della PA?Cosa dire di uno stato che non paga i propri debiti ma pretende la tassa sul"macinato" e spende i soldi in consulenze vitalizi assunzioni clientelari scorte benefici e stipendi milionari per politici burocrati e la loro corte?

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 18/05/2018 - 22:09

Jon 17:11 - Stupi.dino, guarda che al momento del fallimento, nel 2011 c'era stao Berlusconi al governo, non il PD. Ti senti piu` stupi.dino di prima adesso, stupi.dino...?

blackbird

Ven, 18/05/2018 - 22:13

Così impara a fidarsi dello Stato e delle Amministrazioni locali. Niente soldi, niente lavoro, lo avrebbe dovuto scrivere nel contratto! Poi se mandava qualcuno a convincere qualche Sindaco del Sud, gli sarebbe costato qualcosa, ma avrebbe incassato quanto gli spettava.

blackbird

Ven, 18/05/2018 - 22:14

Salvini e Di Maio al capezzale del fallito per colpa dello Stato. Vedremo in quanto tempo pagheranno i debiti pregressi quando saranno al governo del Paese!

hectorre

Ven, 18/05/2018 - 22:16

mi chiedo dov'erano la boldrini,grasso,renzi,gentiloni e tutti i soloni sinistri, sempre pronti a prendere le difese di qualsiasi individuo, purchè non sia italiano!!!....questo "italiano" è fallito per colpe non sue, ma dello stato, meravigliosamente gestito dalla sinistra!!!....VERGOGNA!!!!!

profpietromelis...

Sab, 19/05/2018 - 00:18

Avrebbe dovuto evitare di ipotecare la casa per chiedere un prestito alla banca e dire ai dipendenti: mi dispiace ma debbo chiudere e licenziarvi sino a quando verrò pagato dagli enti locali. Dopo vi riassumerò. Di fronte alla minaccia di licenziamento forse gli enti locali si sarebbero mossi per effettuare il pagamento. Comunque brutta razza quella dei curatori fallimentari, collusi,come ha già detto uno con riferimento a certi magistrati in Sardegna perché collusi con i curatori fallimentari. Ne so io qualcosa. Vedere la mia storia in pietromelis.blogspot.com Blog del prof. Pietro Melis: 15 mar 2016 - LETTERA INVIATA A D. A. GIUDICE IN CORTE D'APPELLO DI ..... sarebbe stato aperto un libretto bancario a mio favore per lo stesso importo.

portuense

Sab, 19/05/2018 - 07:09

lo stato crea disoccupazione con leggi assurde e tasse incredibili che costringono le aziende a delocalizzare. supertasse per mantenere un'accozzaglia di parassiti....enti inutili che servono solo a parcheggiare amici,parenti etc...i soldi ci sono ma gli innumerevoli sprechi senza responsabili fa si che non si faccia nulla di concreto.

oracolodidelfo

Sab, 19/05/2018 - 08:22

giovinap non ha niente da dire?

Ernestinho

Sab, 19/05/2018 - 12:15

I fallimenti sono tutte truffe con collusioni con coloro che dovrebbero far rispettare la legge ed i delinquenti che ne approfittano ai danni di poveri disperati!