Feltri: "Il titolo Bastardi islamici? Bisogna forse dire discoli?"

"Non credo sia esagerato definire bastardi i terroristi che hanno compiuto una strage come quella di Parigi"

Il titolo di Libero Bastardi islamici? "E come vogliamo chiamarli, discoli o birichini? Non credo sia esagerato definire bastardi i terroristi che hanno compiuto una strage come quella di Parigi". La pensa così Vittorio Feltri, intervenuto oggi al programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro.

"Bisogna legger oltre il significato delle parole - spiega Feltri - bastardi è un termine che si riferiva a tutti i terroristi, non a tutti gli islamici. Il titolo si riferiva al fatto che i terroristi che hanno colpito in Francia non sono dei frati trappisti o degli scout ma degli islamici". Quindi Geppi Cucciari ha chiesto se, nel caso in cui terroristi italiani dovessero fare un attentato, farebbe il titolo Bastardi cristiani. E Feltri ha risposto: "Se ci fossero dei terroristi cristiani che vanno in un Paese a compiere degli attentati, perchè non definirli cristiani? Se lo facessero si potrebbe fare, ma non lo fanno, quindi non possiamo definire i cristiani terroristi. Mentre quelli a Parigi, guarda caso, sono islamici, o islamisti".

Commenti

mvangon

Gio, 19/11/2015 - 18:21

Vai Vittorio, vai. BRAVO

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 19/11/2015 - 18:22

grande! grandissimo! cosi si dice! mica come quei cre.tini di sinistra, che se ne stanno zitti e tollerano con paura le reazioni degli islamici... questi di sinistra sono dei grandissimi cag.oni!! come XGERICO, TOTONNO58, ATLANTICO, ERSOLA, LUIGITIPISCIO, ANDREA SEGAIOLO, LORENZAVANLOLOLOLOLOLOLOLLO LA PORTOGHESUCCIA, UBIDOC, TZIGHELTA, GIORGIO1952, ZUCCA100, GZORZI, FAB73, ANTONIOBALL73, PONTALTI, NERIANERI, ORCHIDEABLU, e tutti quelli che votano per M5S :-)

onurb

Gio, 19/11/2015 - 18:26

Anche le BR erano fatte da cristiani, ma ammazzavano non in nome del Dio cristiano, bensì in nome dell'ideologia marxista. Che logica avrebbe avuto definirli bastardi cristiani? Più sensato chiamarli bastardi comunisti, anche se al PCI di allora la cosa era indigesta, tanto che faceva precedere a BR il termine sedicenti.

AndreaT50

Gio, 19/11/2015 - 18:46

Discoli é esagerato diciamo birichini... Ma siamo matti? Questi bastardissimi hanno sparato a gente che prendeva il caffé!!! Dobbiamo fare come la Francia prima che sia troppo tardi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 19/11/2015 - 18:53

Infatti, il trucco geniale del politically correct è omettere l'aggettivo, quindi è terrorismo senza scopo, fine a se stesso, ovvero, per il gusto di terrorizzare. Probabilmente è il barbone incolto che fa schizzare loro il cervello.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Gio, 19/11/2015 - 18:54

Arrampicata su vetri scivolosi che non si addice a una persona intelligente come Feltri.

Vera_Destra

Gio, 19/11/2015 - 18:59

Trovo veramente rivoltante l'ipocrisia di chi, a cominciare da Belpietro e buono ultimo il solitamente ottimo Feltri, dopo aver fatto la sparata dei "Bastardi Islamici", poi si nasconde sotto le gonnelline della mamma dicendo "ma noi ci riferivamo solo ai terroristi, che sono islamici". Balle. La titolatura puntava a solleticare i nervi chi già pensa che TUTTI gli islamici siano dei bastardi, terroristi o complici poco importa. Pur di vendere una copia di giornale in più, si soffia sul fuoco con queste sparate e poi ci si nasconde dietro la foglia di fico di ipocriti distinguo. Vergogna.

Ritratto di scriba

scriba

Gio, 19/11/2015 - 19:03

CONTRO PELO. Se passi la mano sul politicamente corretto e culturalmente idiota contro pelo i suoi leccapiedi si indignano e atteggiano la bocca(cloaca) a quello di gallina. Bastardi è un titolo onorifico per gli islamici che hanno sparato a Parigi e per quei cialtroni che li coprono, scusano e giustificano.

morghj

Ven, 20/11/2015 - 08:36

Questo è un Paese dove le sinistre varie possono contare su un terzo dei consensi (che è già un esagerazione per uno stato occidentale) e visto la loro indole assolutamente non democratica pretendono che tutto, ma proprio tutto vada secondo il loro consenso. Insorgere contro la parola "bastardi", soggetto si badi bene, vuol dire oltre a non conoscere la lingua italiana, anche manifestare l'elevato indice di vigliaccheria che contraddistingue questi pessimi soggetti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 20/11/2015 - 08:44

Certo,"non tutti i musulmani sono terroristi"(al momento),ma "tutti i terroristi(al momento),sono musulmani"....Qualcuno a qualcosa da obiettare?

dario_faber

Ven, 20/11/2015 - 10:04

"Non credo sia esagerato definire bastardi i terroristi che hanno compiuto una strage come quella di Parigi", certo, i terroristi, ma il titolo non era bastardi terroristi, ma bastardi islamici. Se Vittorio Feltri non riesce a capire la differenza allora forse non è adatto a fare il giornalista. Per sentir dire bastardi islamici è sufficiente attardarsi al bar della stazione, da chi si atteggia da "intellettuale controcorrente" ci si aspetta una chiave di lettura un pelino più profonda.

filder

Ven, 20/11/2015 - 10:06

LA SINISTRA BECERA NON ACCETTA Le LEZIONI DI DEMOCRAZIA "VERA" E CIVILTA' CHE IL DOTT. FELTRI INPARTISCE SENZA PELI SULLA LINGUA.

clamajo

Ven, 20/11/2015 - 10:17

Vabbè Vittorio...e il politicamente corretto dove lo mettiamo?...

Cacciamo i Padani

Ven, 20/11/2015 - 10:21

LIBERTA' D'ESPRESSIONE A SENSO UNICO. Se da SINISTRA insulta tutto va bene, è libertà d'espressione. Se lo fa uno di DESTRA va repressa. Se è un naziskin ha insultare Israele è un pericoloso antisemita. Se ad attaccare e insultare Israele lo fa un estremista musulmano è LIBERTA' RELIGIOSA. Se lo fa un NO-GLOBAL è espressione di LIBERTA' contro un REGIME OPPRESSIVO (Israele diventa addirittura FILO-NAZISTA...). Se un vignettista comunista prende per il sedere un ebreo è SATIRA che va protetta in nome dei valori costituzionali di LAICITA'. Se la stessa vignetta è fatta da un vignettista di destra è un pericoloso sovversivo che va represso. VIVA LA LIBERTA'.

Giovanmario

Ven, 20/11/2015 - 11:06

è solo un problema di italiano.. chi si è inferocito per il titolo di libero non conosce bene la nostra lingua.. ha pensato che bastardi islamici fossero due aggettivi ma questa generalizzazione non era nelle intenzioni del quotidiano.. invece si doveva leggere bastardi (riferito ai terroristi) come sostantivo e islamici come aggettivo..

Maver

Ven, 20/11/2015 - 11:20

@dario_faber i distinguo sono sinonimo d'intelligenza ma non devono essere a senso unico. Sono anni che la Chiesa Cattolica e i Cristiani sono dileggiati e derisi, personalmente non approvo, ma anche questo rientra nelle possibilità di chi si trova a vivere in un contesto democratico ove sia garantita la libertà d'espressione.

Maver

Ven, 20/11/2015 - 11:26

@dario_faber, io credo che alla fine il titolo di Libero sia stato utile nelle sua indubbia provocazione perché ci darà il polso per capire chiaramente con chi abbiamo a che fare. Il democrazia se un soggetto o una collettività ritiene di essere stato offeso può denunciare il fatto usando le vie legali, di certo non usa il pretesto per innescare la terza guerra mondiale.

Maver

Ven, 20/11/2015 - 11:36

Il punto è proprio questo, per capire la natura del nostro interlocutore a volto può essere consentito un azzardo a scopo di verifica. Purtroppo si ha la triste sensazione che il sedicente islam moderato ritenga maggiormente offensivo l'essere nominato pubblicamente (anche a sproposito, s'intende), piuttosto che veder rivendicato il nome in bocca a chi commette atrocità reali. Non dobbiamo stare molto attenti alle reazioni perché ora siamo chiamati a convivere insieme e ci aspettiamo che le loro reazioni, anche quando giustificate da ragione (potrebbe essere il caso del titolo in questione), rientrino nelle possibilità prescritte nell'ambito di una convivenza democratica.

emigrante

Ven, 20/11/2015 - 12:07

"Bastardi" è un complimento. Bastardo è un individuo nato fuori del matrimonio, incolpevole delle colpe dei genitori. Per quanti architettano e pongono in atto azioni terroristiche credo non sia stato ancora coniato un termine esauriente. Forse un pool di tutti gli insulti presenti nelle innumerevoli lingue del mondo potrebbe pallidamente rappresentare l'abominio di questi individui indegni della vita che fu loro donata.

dario_faber

Ven, 20/11/2015 - 12:42

Maver: titoli come quello di Feltri nascondono (neanche troppo bene) il desiderio di vedere tutto l'islam schierarsi contro l'occidente. Curiosamente, questo è anche il desiderio del terrorismo islamico. Per sconfiggere il terrorismo abbiamo bisogno dei musulmani, sono proprio loro la chiave per la vittoria. Se io dico che l'applicazione letterale della sharia è una vergogna che nega i basici principi di umanità ha un peso, se lo dice un musulmano ha un peso 10 volte maggiore del mio proprio perché non può essere accusato di essere naturalmente ostile all'Islam. Riguardo alla voce dell'islam moderato, io credo che ci sia, penso però ai moderati non venga dato lo stesso spazio che si da ai fanatici perché portano un audience maggiore (i fanatici amano il sensazionalismo e sa chi altro ama il sensazionalismo? certi giornalisti e i conduttori dei talk shows).

piertrim

Ven, 20/11/2015 - 12:56

Bastardi islamici per le nefandezze che hanno compiuto non si deve dire! Forse sarebbe stato più opportuno dire figli legittimi dell' Islam. Ma probabilmente anche così non va bene.

Maver

Ven, 20/11/2015 - 13:12

@dario_faber è normale fare il processo alle intenzioni come lei ora nei confronti di Libero, in riferimento a quel titolo. E' in mala fede? Io sarei cauto ma voglio provare ad essere dalla sua. Dico però che è dalle reazioni che riconosco il mio interlocutore e questo è un dato reale. L'islam deve essere forte e trovare le sue ragioni se vuole individuare la sua strada in democrazia senza aspettarsi nulla da nessuno. Lo abbiamo fatto anche noi mettendo la libertà di pensiero prima di tutto, anche della religione (o forse è questa la nostra vera religione).

dario_faber

Ven, 20/11/2015 - 13:39

Maver: siamo in un momento di enorme tensione, un momento in cui è VITALE pesare le parole, proprio perché, come dice lei, le reazioni offrono un indizio su chi sia veramente l'interlocutore. "Bastardi islamici" è una reazione, caro Maver, ed è una reazione sciagurata. Se io fossi un islamico avrei timore a scendere in piazza contro il terrorismo per paura di essere linciato da parte di una folla inferocita. Se lei fosse musulmano non avrebbe paura? Sentire in continuazione la gente dire che i musulmani sono tutti dei tagliagola? La verità è che in questo clima un musulmano ha bisogno di un enorme coraggio per scendere in piazza. Ripeto: noi abbiamo bisogno di questa gente per vincere questo scontro, senza di loro siamo fregati. E dobbiamo tenere a mente che i musulmani sono costantemente vittime del terrorismo islamico - ed è per questo che cercano di scappare.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 20/11/2015 - 23:37

I sinistri, come la Geppi Cucciari, si arrampicano sui vetri pur di scovare qualsiasi argomento per dare addosso a chi parla chiaro. Arrivano a difendere i maledetti farabutti bastardi assassini islamici dell'ISIS pur di criticare la destra. ORAMAI L'INDECIFRABILE IDEOLOGIA DI SINISTRA È DIVENTATA UNA ABERRAZIONE MENTALE DI TIPO MANIACALE CHE ARRIVA A PROTEGGERE ANCHE DEI FEROCI ASSASSINI. Sono impazziti?

Maver

Sab, 21/11/2015 - 08:26

@dario_faber dalle sue parole trapela molto più di quanto rientra nei limiti della querelle sul titolo di Libero e fatte le debite precisazioni è bene ora far opera di discernimento. Dice bene: i musulmani moderati fuggono dal terrorismo islamico, non dal terrorismo cristiano (che non esiste). Non siamo noi che abbiamo bisogno di loro semmai è vero il contrario ma rimane il fatto che il modo corretto d'interpretare il Corano (ove i terroristi trovano giustificazione alle loro scelleratezze ) non è compito nostro. Se non siamo d'accordo su questi punti non esiste alcuna possibilità di confronto.