Il ministro Fioramonti sceglie scuola inglese per il figlio

Scoppia il caso sul ministro dell’Istruzione del Movimento 5 Stelle, già nell'occhio del ciclone per le sue livorose sparate sui social

Il nuovo ministro dell'Istruzione del governo giallorosso, il grillino Lorenzo Fioramonti, ha scelto per suo figlio la scuola inglese e quando ha deciso se fargli fare o meno l'esame di italiano, ha scelto di evitare il test.

La notizia rimbalza da giorni su alcune chat dei genitori e l'Adnkronos ha verificato la sua veridicità. Come? Contattando la vicepreside dell'istituto scolastico frequentato, fino all'anno scorso, dal figlioletto del ministro M5s, responsabile – come scoperto da ilGiornale – di decine e decine di durissimi attacchi social contro politici e forze dell'ordine.

La dirigente scolastica riferisce così all'agenzia stampa: "La storia del test del figlio del ministro è la seguente: in prima e seconda elementare i bambini, il 30-40% dei quali sono stranieri, fanno il programma esclusivamente in inglese. L'ora di italiano scatta, solo per chi vuole, a partire dalla terza. Non facciamo gli esami di italiano in sede, ma in un'altra struttura e l'anno scorso Fioramonti, che non era ministro (era viceministro all'Istruzione, ndr) insieme alla moglie straniera ha scelto di non far fare il test in italiano al figlio perché preferiva si concentrasse sull'inglese. Il bimbo, venendo dal Sudafrica, non parla bene l'italiano".

La vicepreside chiosa così: "Ha frequentato la lezione di italiano per un certo numero di ore con una maestra che è andata in pensione quest'anno. Poi, siccome aveva un po' di difficoltà, è stato scelto di non fargli fare l'esame, che del resto non è obbligatorio".

Oggigiorno, il figlio del ministro Fioramonti – che non ha risposto nel merito all'Adnkronos, che ha appunto contattato il titolare del dicastero per avere la sua versione dei fatti – frequenta un'altra realtà scolastica.

La replica di Fioramonti

"Sono turbato da padre e da cittadino. Tra l'altro mi domando come sia possibile che dati sensibili rispetto alla presenza di un minore in una scuola siano reperibili. Formulerò un esposto al garante della privacy, da privato cittadino e non da Ministro, per tutelare non solo il diritto alla riservatezza di mio figlio ma quello di ogni genitore a poter crescere ed educare i propri figli senza che la loro vita venga gettata in pasto ai giornali", lo scrive su Facebook il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti, in un lungo post a commento della vicenda.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 03/10/2019 - 17:56

Questo fatto dice tutto di lui. Che aspettano a cacciarlo?

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Gio, 03/10/2019 - 18:08

Il bimbo potrebbe tornare utile per dare lezioni di inglese a Giggino

poli

Gio, 03/10/2019 - 18:13

professorone dei miei cxxxxxxi,simile a gigino.

sparviero51

Gio, 03/10/2019 - 18:14

A DARGLI DEL "0" GLI SI FA UN COMLIMENTO !!!

casela

Gio, 03/10/2019 - 18:16

Ora che prende un ricco stipendio per far danni può permetterselo magari con la scorta ed una macchina di servizio per raggiu gere la scuola elitaria che i suoi compagni di merenda volevano eliminare. Povera Italia

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 03/10/2019 - 18:22

Non vedo il problema. Ricordo quando ero piccolo era molto sponsorizzata la scuola svizzera e molti v’iscrivevano i figli. Molti oggi scelgono scuole o università cattoliche. In Francia esiste la scuola italiana. Ma non eravate liberali?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 03/10/2019 - 18:41

come fa uno così a stare nel parlamento italiano ? forse si deve ringraziare qualche pagliaccio ?

Tergestinus.

Gio, 03/10/2019 - 18:46

Una volta si sarebbe detto "nemico della patria". Ma peggio di lui è uno stato che tollera all'interno del suo territorio l'esistenza di scuole in cui non si studia la sua lingua ufficiale. Chi ha consentito la fondazione di quella scuola? Costui è il vero traditore della patria.

baronemanfredri...

Gio, 03/10/2019 - 18:51

BENISSIMO COSI' PARLERA' PERFETTAMENTE L'AMERINOSKI E POI BALLERA' LA MUSICA DELLA JAZZA BANNA, SI DICEVA IN SICILIA AL TEMPO DELLA JAZZ BAND QUANDO LE PERSONE IGNORANTI NON SAPEVANO PRONUNZIARE LA PAROLA ESATTA LA MASSACRAVANO CON LA PAROLA JAZZABANNA, COSI' IMPARERA' PERFETTAMENTE L'INGLESE. MAGARI QUANDO STUDIERA' LO CHIAMERA' ANGELO SANSONE STORPIANDOLO DALL'INGLESE IN ITALIANO. SARA' UN PERFETTO SCHOOL BOY O,K,

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 03/10/2019 - 19:09

Nel sud Africa la lingua più diffusa è lo Zulù . L'inglese solo la quinta. Forse però lo Zulù assomiglia più all'inglese che all'italiano.

Brutio63

Gio, 03/10/2019 - 19:22

mediocre buono a nulla!

wrights

Gio, 03/10/2019 - 19:25

l figlio del Ministro dell'Istruzione, conosce meglio l'inglese che l'italiano. Penso che basti a rendere l'idea.

Tergestinus.

Gio, 03/10/2019 - 19:47

stamicchia non ha capito niente. Glielo rispiego. Nella scuola svizzera e nelle scuole cattoliche in Italia si studia anche l'italiano (così come nella scuola italiana in Francia si studia anche il francese, figuratevi!). Nella scuola frequentata dal figlio del ministro, che ha sede a Roma, Italia, non si studia l'italiano. Capito la differenza? Ripieto: riprovevole la scelta del ministro, infinitamente più colpevole chi ha autorizzato l'attività di quella scuola.

Yossi0

Gio, 03/10/2019 - 19:54

Chiamalo scemo ... ha grande fiducia del dicastero che dovrebbe gestire .... poveri noi che non abbiamo le risorse per mandare i nostri figli alle scuole inglesi

ilrompiballe

Gio, 03/10/2019 - 19:57

Caro ministro, Lei ha voluto la bicicletta : adesso pedali! E' chiaro che quando si assume un ruolo pubblico la vita privata diventa "pubblica". Più che preoccuparsi delle critiche, cerchi di agire con la competenza che la sua carica richiede. Se non ne è capace, si dimetta. Fare il ministro non è obbligatorio (anche se espressamente consigliato da lauti emolumenti).

vinnynewyork256

Gio, 03/10/2019 - 19:58

ma il ministro anti-crocciafisso in aule, o che non mangia i ravioli emiliani con salcisse - il ministro SA L'INGLESE???

rokko

Gio, 03/10/2019 - 20:28

Mi sfugge quale sia il problema.

giangar

Gio, 03/10/2019 - 21:15

Quando si inizia a mettere in mezzo i bambini, non è mai un buon segno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 03/10/2019 - 21:17

@staminchia - ma non eri comunsita? Niente scuole svizzere? Solito buffone comunsita che dice agli altri di non fare quello che fa lui? Fai una bella cosa buffone, sparisci, non fare i lsolito verme comunista, che predica bene e razzola male. Siete gente inutile e dannosa.

5stardust

Gio, 03/10/2019 - 21:49

non chieda scusa agli adulti tanto non se ne fanno proprio niente ma a suo figlio per avergli fatto ripudiare la lingua madre ed agli italiani per prendere uno stipendio da ministro in un ministero dove solo potrà fare danni METTERA' LO ZULU' COME SECONDA LINGUA OBBLIGATORIA DOPO L'INGLESE E L'ITALIANO COME TERZA POSSIBILITA' meglio se fà lezioni di inglese al bibitaro

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 03/10/2019 - 21:57

@Tergestinus, con tutto il rispetto, ma cosa gliene frega se il figlio del Ministro studia o no l'italiano?

killkoms

Gio, 03/10/2019 - 22:05

sempre l'uomo giusto al posto giusto!

carlottacharlie

Gio, 03/10/2019 - 22:18

Magari la moglie, sapendo quanto è scarso in istruzione lo ha minacciato e preteso che il figlio non frequentasse la "ciofeca" fioramontana.

mozzafiato

Gio, 03/10/2019 - 22:26

STAMICCHIA ma come sei informato sulle scuole d'élite ! E io che pensavo che tu avessi fatto gli studi al collegio dei trovatelli di S. Giuseppe ..

mozzafiato

Gio, 03/10/2019 - 22:29

ROKKO...Speriamo non ti sfugga QUAL' È IL TEMA !

Ritratto di saggezza

saggezza

Gio, 03/10/2019 - 23:04

Fate quello che dice la mia poltrona e non fate quello che faccio io.

rokko

Ven, 04/10/2019 - 00:37

mozzafiato, offriti tu volontario per spiegarmi il problema.

laval

Ven, 04/10/2019 - 02:27

La questione è che lui è il ministro dell'istruzione e se non manda il figlio a studiare nelle nostre scuole significa che non ci crede neanche lui. Che razza di ministro può essere chi non crede in quello che fa. Vai a farti un giro con i netturbini di Roma almeno impari quanto è duro vivere.

Carlo.MS

Ven, 04/10/2019 - 06:10

Edilizia scolastica? Precariato? Ma quando? L unica tua fessa idea era tassarevmerendine ..... dimissioni subito ministro incompetente e arrogante

arilibellula

Ven, 04/10/2019 - 07:06

quindi il ministro è concorde nel condananre il giornalista rai che postò quell'abominio sulla figlia di Salvini.

il sorpasso

Ven, 04/10/2019 - 07:27

E' scandaloso da sempre che un ministro dell'istruzione non sia un docente univeritario o un professore con almeno un paio di lauree.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 04/10/2019 - 08:35

Francamente non vedo che problema ci sia nella scelta della scuola per il figlio. Abbiamo la scuola pubblica poi, chi vuole e chi può, si affida alle scuole private, è una scelta della famiglia che non ha nessuna relazione con il mondo politico.

Italy4ever

Ven, 04/10/2019 - 09:57

A quanto pare Il Ministro dell'Istruzione non crede nell'istruzione italiana. Complimenti!

dante59

Ven, 04/10/2019 - 10:05

Caro Fioranelli, o Tonimonti che dir si voglia, nessuno ti attacca perché hai lavorato all'estero(??) ma per le baggianate che hai sparato nei primi giorni di mandato da ministro e per le perle di saggezza e tolleranza che solito manifestare sulla tastiera. Per la scuola inglese, classico compagno con rolex che urla slogan per la scuola pubblica e poi manda i figli in quelle private.

Calmapiatta

Ven, 04/10/2019 - 10:17

Concordo con il ministro, ogni padre fa il meglio che può. Però, non tutti i figli hanno il padre ministro. Quindi, anche qui, vediamo rispolverata la filosofia del Marchese del Grillo: "..perhcè io so io e voi non siete un c...o!". Ergo i padri che non hanno soldi si devono arrendere. Fanno i sisistrorsi, ma in realtà, ormai, sono una casta.

Mborsa

Ven, 04/10/2019 - 10:18

Questa polemica sul figlio iscritto ad una scuola inglese è piuttosto meschina: se è rientrato in Italia da un paio di anni è naturale che il figlio non sappia abbastanza l'italiano! Diverso è il giudizio sulle merendine e sulle fesserie in libertà scritte su FB: per un ministro è un cursus honorum poco commendevole.

Tommaso_ve

Ven, 04/10/2019 - 10:20

Quando ho letto che era il portaborse di Di Pietro ho capito! Un consiglio: vada dal primo concessionario di veicoli agricoli, si scelga un bel frutteto-vigneto perché è lì che finirà. Presto... molto presto.

dagoleo

Ven, 04/10/2019 - 10:35

ha talmente fiducia nell'istruzione italica che manda il figlio alla scuola inglese. e fà il Ministro dell?istruzione. fantastico. solo un governo PD - 5S poteva mettere un idiota simile in quel posto. Comne la Fedele, ministro dell'Istruzione senza titolo di studio. non ho parole.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 04/10/2019 - 11:21

ATTENTI, non rovinate la vita del bambino... lui non ha colpe.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 04/10/2019 - 12:31

Cacciare l'ennesimo pagliaccio della politica pagato dai contribuenti !