Quel filo rosso tra la Fedeli ed Etruria

Altri due punti deboli: il suo ruolo ad Arezzo e il ddl sul gender

Questo esecutivo fantoccio sa tanto di governo dell'Etruria. Lo dimostra Valeria Fedeli, ministro dell'Istruzione. Questa ex sindacalista Cgil, ultracomunista, è il filo rosso che lega il governo con Arezzo, con Banca Etruria, con Maria Elena Boschi e con la politica di sinistra in salsa toscana. Sarà un caso, ma la Fedeli è stata capolista per il Senato proprio in Toscana nel 2013 e ad Arezzo si è vista parecchie volte in campagna elettorale. Frequentava la città che conta, quella del Pd, dell'entourage vicino a Maria Elena, delle grandi aziende orafe, quella della banca e dei poteri forti, proprio nel momento in cui l'istituto vendeva titoli spazzatura ai suoi clienti per cercare di non fallire.

Si vede più volte fotografata vicina all'onorevole Pd Marco Donati (ex assessore con il sindaco Fanfani), spesso nominato nell'affaire Etruria, in quanto figlio di un proboviro della banca nonché amico fedele di Maria Elena Boschi. In una di quelle visite ad Arezzo si vede in una foto la Fedeli con Donati, la senatrice Pd Donatella Mattesini (anche lei eletta ad Arezzo) e Sergio Squarcialupi (detto il Cavaliere Bianco), amministratore delegato di Chimet, azienda specializzata in recupero metalli, finita sotto le grinfie del pm Roberto Rossi con l'accusa di disastro ambientale con spettacolare blitz nel 2008 (con tanto di elicottero); inchiesta fallita miseramente con un altro buco nell'acqua del procuratore. Squarcialupi è anche quello che ha salvato con due milioni, l'azienda dell'oro Unoaerre sulla via del fallimento. Salvataggio sospetto, avvenuto nel 2012, proprio durante il processo Chimet che lo vedeva imputato.

La nomina della Fedeli ha fatto poi infuriare il popolo del Family Day. La ex senatrice comunista si è spesa in questi anni affinché nelle scuole entrassero le teorie di genere. Eppure il cattolicissimo Gentiloni ha dovuto lo stesso garantirgli una seggiola. «La sua nomina è come una dichiarazione di guerra - tuona Filippo Savarese, portavoce di Generazione Famiglia - Nei prossimi mesi il diritto di priorità educativa dei genitori sarà più a rischio che mai. Organizzeremo una manifestazione popolare presso il Miur per ribadire che sulla loro libertà educativa i genitori non faranno sconti».

Ma il punto è un altro. La Fedeli è molto legata ad Arezzo e al mondo vicino alla Boschi, che pur essendo stata bocciata dagli italiani è stata premiata dal governo Renziloni con una delicatissima poltrona da sottosegretario alla presidenza del consiglio, che ne fa di fatto la «numero due» del governo. Eppure il 22 maggio 2016 a In Mezz'ora aveva promesso davanti all'Annunziata (che le aveva fatto pure i complimenti) che se fosse fallita la sua sfida referendaria avrebbe (come Renzi) lasciato la politica: «Torno a casa anche io se vince il No, la mia esperienza politica è finita». Invece ha fatto tutto il contrario. Anche in questo accomunata alla Fedeli che appena il 28 novembre scorso a L'aria che tira su La7, promise la stessa cosa in un italiano terrificante: «Io penso che il giorno dopo se ha vinto il No, tu ne devi prendere atto, non puoi andare avanti perché, a quel punto, non hai l'autorevolezza ed è giusto rimettere il mandato, da parte del premier, secondo me, ma anche con la consapevolezza dei parlamentari. Tolgo l'alibi a chi pensa: Tanto stiamo lì fino al 2018. Perché pensano alla propria sedia. Io non penso alla propria sedia». E questa sarebbe il ministro dell'Istruzione.

Commenti
Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 14/12/2016 - 19:16

Per lei dovrebbero creare il ministero dell'ignoranza pdiota.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mer, 14/12/2016 - 19:21

Beh, per meritare il posto di ministro, tale Fedeli dovrebbe essere un elemento di spicco della combriccola toscana. Figuriamoci quindi le altre saccenti donnine al seguito del gran capo Renzi e del suo scolorito successore.

tofani.graziano

Mer, 14/12/2016 - 19:30

Quest'anno c'e' stata una grande moria delle vacche punto anzi due punti meglio abbondare

venco

Mer, 14/12/2016 - 19:32

Sicuramente una falsa sindacalista dei lavoratori

celafacciamose.....

Mer, 14/12/2016 - 19:40

Indipendentemente dalla MISERA storia della sua laurea, mai esistita, la ministrA-Gender potrebbe essere usata come fiammifero per accendere la pira sulla quale potrebbe trovare la sia acclamazione, finalmente trasversale, del gentile vecchio pelato.

Giorgio5819

Mer, 14/12/2016 - 20:47

Spettacolosi comunisti ! Ma non avevano proprio nessuno da mettere al posto di questa improbabile ?

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 14/12/2016 - 22:32

Queste persone e i relativi incarichi che ricevono mi fanno vergognare di essere italiano!

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 14/12/2016 - 23:46

Loro sono i geneticamente superiori, i detentori dell'intelligenza a prescindere....Basta leggere i commenti della conveniente riflessiva, dell'andreinoinoino,di luiginopisolino etc etc.....Si capisce subito perché l'Italia è ridotta a serva del mondo...E.A.

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Gio, 15/12/2016 - 01:06

non ho votato al referendum, e ho detto a tutti di non andare a votare che tanto sarebbe stato lo stesso...

swiller

Gio, 15/12/2016 - 01:59

Questa è la sinistra italiana ladri delinquenti malfattori

MOSTARDELLIS

Gio, 15/12/2016 - 02:11

Che accozzaglia. Non si finisce ma di scoprire altarini. E questo dovrebbe essere un governo di transizione?

Ritratto di luigin54

luigin54

Gio, 15/12/2016 - 04:27

Quando vedo sto PERSONAGGETTO mi vergogno di essere Bergamasco ; che schifo........

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 15/12/2016 - 06:44

Nei paesi a Nord di Roma si dice di lei " Questa qui? Tiene n'Ignoranzità! lol lol lol lol

Popi46

Gio, 15/12/2016 - 06:45

Eh,la squadretta governativa femminile messa in campo da Renzi ha fatto flop. Dispiace per me, che femmina sono, perché donne dotate di cervello ce ne sono tante, ma costoro in genere non sono apprezzate dagli uomini di potere...Anche in questo Renzi ha dimostrato di essere un po' omuncolo...

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 15/12/2016 - 06:46

Certo che sta ministra tiene n'ignoranzità ...!!!!!!!!! lol lol lol lol

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 15/12/2016 - 07:19

Fedeli, ministro della DISTRUZIONE!

Kamen

Gio, 15/12/2016 - 07:52

Al fine di ottimizzare la spending review i sinistricoli si sono inventati il ministero della distruzione.

Eraitalia

Gio, 15/12/2016 - 07:55

Parafrasando una pubblicità di questi tempi: IL PEGGIO E' PEGGIO

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 15/12/2016 - 08:00

Speriamo almeno che non abbia parcheggiato la scopa in divieto di sosta.

Giacinto49

Gio, 15/12/2016 - 08:43

Questa gente riesce, purtroppo, a far rimpiangere i Freda e Ventura degli anni '70. E Freda portebbe anche darle lezioni di italiano!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 15/12/2016 - 08:48

Quindi forse in banca etruria c'è un incrocio pauroso di padri fratelli sorelle ed altri reclutati nel governo forse per non parlare??????????????

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 15/12/2016 - 09:06

Ha ricevuto il premio per aver rovinato tanti risparmiatori ; Basta essere amici dei Boschi ne fai di strada.

Giorgio5819

Gio, 15/12/2016 - 10:37

MOSTARDELLIS, dato lo spessore dei componenti di questo governo direi governo di TRANSUMANZA.