Foa e la "nuova" Rai: ​"Pluralismo e rispetto"

Il candidato alla presidenza in audizione in Vigilanza: "Il mio mandato non è politico, mai cercato appoggi"

Marcello Foa è a un passo dalla nomina a presidente della Rai. Foa di fatto è stato ascoltato in audizione in commissione di Vigilanza prima del voto di questa sera. Il Cda si è già espresso a favore di Foa e adesso di fatto si attende solo il voto in Vigilanza.

Il giornalista ha spiegato la sua posizione riguardo al servizio pubblico e ha anche parlato della sua carriera: "Non ho mai militato in partiti, non ho mai preso tessere, non ho mai cercato appoggi politici per fare carriera. Sono sempre stato coerente con me stesso e ho operato finora con molta umiltà e consapevole dei miei limiti". I valori a cui ha sempre fatto riferimento sono indipendenza, onestà intellettuale, servire i lettori con umiltà, saper riconoscere i propri errori". Foa si definisce: "Un liberale di cultura antica, della scuola di Montanelli, rilevando di aver sempre operato per difendere la qualità dell’informazione. Questo è il mio spirito, la mia formazione, il mio essere. Credo che la mia esperienza fatta in Svizzera (nel Gruppo Corriere del Ticino, ndr) sarà utile, se meriterò la vostra fiducia".

A questo punto lo stesso Foa ha definito quale sarà la mission della Rai nel caso in cui dovesse arrivare la nomina a presidente: "Voglio una Rai in cui tutti si riconoscano indipendentemente dal colore politico. Una Rai che sia per sempre e di più una Rai dei cittadini italiani. Se vorrete accordarmi questo compito, per me sarà un onore, un orgoglio e una missione". Foa nel suo discorso ha anche richiamato i valori del pluralismo che deve essere declinato su più fronti: "Pluralismo politico, culturale e religioso, autentico e nel rispetto di tutti". Inoltre ha sottolineato di voler operare tenendo bene a mente i "principi dell’inclusione, tutelando unità, identità e i valori sanciti dalla Costituzione. A parere di Foa i cittadini devono essere fieri della Rai, sempre di più e per sempre» ed assumere la presidenza - se avrò la vostra fiducia - è per lui «un onore, un orgoglio, una missione". Infine parla del suo programma per rinnovare il servizio pubblico: "Se mi accorderete l'incarico di presidente, uno degli obiettivi sarà anche recuperare il terreno perso dalla Rai sul web". Intanto Forza Italia fa sapere che voterà Foa: "L'orientamento è quello di votare Foa", ha affermato Giorgio Mulè, capogruppo di Fi in commissione di Vigilanza. Il Pd non parteciperà al voto.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 26/09/2018 - 14:14

cacciali tutti via, sono nella stragrande maggioranza comunisti, e metti sul mercato rai 2 e 3 e licenzia almeno 10.000 nullafacenti.

fisis

Mer, 26/09/2018 - 14:29

Certo che come discorso iniziale di intenti è ottimo (mi verrebbe da dire più che ottimo, per seguire la grammatica fichiana in auge, ma lo evito), soprattutto nella parte in cui si fa garante del pluralismo in una rai che, fino ad oggi, ha parlato a senso unico (di sinistra).

Gianni11

Mer, 26/09/2018 - 14:35

Il pluralismo e' un'errore ideologico liberale. La sinistra che non tollera nessuno non va' tollerata.

stefi84

Mer, 26/09/2018 - 14:38

C'è stata troppa politica nella rai, è mancata l'obbiettività dell'informazione per i molti anni in cui il pd ha avuto il controllo. Ha perso così molta audience e credibilità, quindi va ripulita di personaggi schierati e ritornare un servizio per i cittadini, in cui gli italiani finalmente si riconoscano, cosa che non avviene attualmente. Non sarà facile eliminare il parassitismo, ma Foa almeno ci deve provare.

Divoll

Mer, 26/09/2018 - 14:40

VOGLIAMO FOA ALLA RAI!

moichiodi

Mer, 26/09/2018 - 14:44

Tutelare il pluralismo. Ma ha! È la prima volta che lo sento dire da un candidato alla presidenza. Come mai ora va bene al giornale(=forzaitalia)? A già non andava bene perché non era concordato con forza Italia. Ora dopo l'inconntro del do ut des, tutto e ok.

fisis

Mer, 26/09/2018 - 14:44

Il discorso iniziale è ottimo (mi verrebbe da dire "molto ottimo", secondo la grammatica fichiana) soprattutto nella parte in cui si fa garante del pluralismo in una rai che, fino ad oggi, ha guardato, in modo strabico, a sinistra.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 26/09/2018 - 14:49

no, tu devi tutelare solo lega e 5 stelle, come i comunisti si sono autotutelati solo loro!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 26/09/2018 - 14:50

o Berlusconi lo vota o è morto politicamente

lisander

Mer, 26/09/2018 - 14:54

Montanelli si rivolterebbe nella tomba. Chiedete agli Svizzeri suoi connazionali che cosa ne pensano, tanto per non avere sospetti di militanza.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 26/09/2018 - 15:05

Pluralismo solo per chi accetta le regole del pluralismo, perciò un ridimensionamento dell'egemonia comunista in rai non guasterebbe e riporterebbe la rai ad essere quel servizio pubblico che si è perso da trent'anni a questa parte col dominio politico e di indottrinamento comunista. Si cominci a rivedere alcuni contratti che forzatamente pesano anche sulle tasche dei cittadini a cominciare da quel fazio e la sua amichetta che, considerando i quattrini loro erogati, ci sguazzano alla grande.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 26/09/2018 - 15:05

Pluralismo solo per chi accetta le regole del pluralismo, perciò un ridimensionamento dell'egemonia comunista in rai non guasterebbe e riporterebbe la rai ad essere quel servizio pubblico che si è perso da trent'anni a questa parte col dominio politico e di indottrinamento comunista. Si cominci a rivedere alcuni contratti che forzatamente pesano anche sulle tasche dei cittadini a cominciare da quel fazio e la sua amichetta che, considerando i quattrini loro erogati, ci sguazzano alla grande...

i-taglianibravagente

Mer, 26/09/2018 - 15:07

Se Foa sara' presidente della Rai, sara' l'ennesima buona notizia. Voglio solo vedere che effetto fa avere un Presidente della Rai che non sia di area comunista/radical/dem.....cosi.....almeno una volta nella vita. Una sola.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 26/09/2018 - 15:10

Carissimo Foa, pluralismo e rispetto nella Rai vuol dire solo una cosa: tutti a casa e ricominciamo con serietà e coerenza. Non so se ultimamente Le è capitato di guardare un canale Rai, uno qualunque, c'è sempre uno/una del PD a pontificare, invece di andarsi a nascondere, per non parlare di costosissimi programmi elefantiaci con il chiaro scopo di finanziare questo o quel guru "de sinistra". Quindi, per favore, poiché ho fiducia nella sua onestà intellettuale, dia corso a quel rinnovamento che farebbe sicuramente bene all'Italia intera, ma anche alla stessa Rai.

Libertà75

Mer, 26/09/2018 - 15:23

questo è un guaio per il PD, se si trovano qualcuno che gli da anche la parola, questi finiscono all'estinzione... meglio per loro sarebbe poter dire "non ci lasciano spazi" (che poi sarebbe quello che loro facevano con gli altri)

Ritratto di CiaodalBrasile

CiaodalBrasile

Mer, 26/09/2018 - 15:23

Stop a tutti i programmi dei sinistrati...Fazio Santoro e comparielli...torniamo a fare televisione evoluta e non voluta dai regimi...

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 26/09/2018 - 15:27

Anzi, ci ripenso. Questo concetto di pluralismo mi sta un po' stretto. Visto che sono decine di anni che in Rai il PCI-PDS-DS-PD fa ed ha fatto il bello ed il cattivo tempo, ora sarebbe il caso ed il momento, non solo di mandarli a zappare gli orti, ma di sostituire tutte le cariche ed i palinsesti in un'ottica di coerenza con l'attuale governo.

Ritratto di tangarone

tangarone

Mer, 26/09/2018 - 15:30

Foa, fai il bravo, fai sparire il PD e il Papa. Daltronde lo share la fa da padrone no? Orbene, quanto share ha la messa domenicale del Corvo Bianco?

dakia

Mer, 26/09/2018 - 15:36

Certamente Foa non avrebbe fatto una trasmissione approfondimento come la di Floris ieri sera,cui ha chiamato all'arrembaggio tutti i personaggi sinistri che erano a disposizione dando al dott. Sallusti due sole repliche. Travaglio ha cercato di riattoppare un giornalismo indipendente ma la folla era stata tanta che anche lui si è perso in mezzo al clamore. Ci può essere una Rai, pagata dal popolo che permette alle private di distribuire il proprio tempo in propaganda? Foa di certo no e se non viene eletto le ragioni saranno solo e sempre queste.

corivorivo

Mer, 26/09/2018 - 15:37

Foa, non fare troppo il buonista! quando spariranno fazio&berlinguer&augias e residuati komunisti a libro paga, ALLORA, solo allora riprenderemo a respirare senza le maschere a gas boldrino

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 26/09/2018 - 15:41

Se queste sono le premesse, le intenzioni, direi che sono buone. Però in quell'ambaradam, caro Foa, mi sa che l'avrai dura, molto dura. La Rai usufruisce di 17 canali: una riequilibrata a livello giornalisti ci vuole. A buon intenditor..

delenda_carthago

Mer, 26/09/2018 - 15:41

ma non sarebbe ora di privatizzare perlomeno parzialmente questo carrozzone RAI autentica voragine di soldi pubblici

flip

Mer, 26/09/2018 - 15:45

Foa. nella rai sarà dura tutelelare il "pluralismo" E' una TV di Stato! Ci sono tre reti.una(rai3) totalitaria ed ignorante. una (rai2) che vale poco ed è insulsa ed una (rai1) che vale zero. E caccia via tutti i POLITICI TROMBATI! DIMINUIREBBE O SPARIREBBE IL CANONE. (basta e avanza la pubblicità).

flip

Mer, 26/09/2018 - 16:06

Una volta la Rai era divisa in 3 canali. uno per la DC,uno per il PSI ed uno per il PC: poi è diventato tutto PC! inguardabile,schifo, lavaggio del cervello totalitario. la Rai attuale va bene, si è no, solo per lo sport e spettacolini stupidi per vecchietti. meglio,molto meglio le tv locali.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 26/09/2018 - 16:13

Certamente Foa è una persona degna, ed è per questo che stona una persona come lui in RAI. Sia per come ci sia arrivato/imposto, sia perché essendo una persona a posto ed equilibrata NON è adatta allo scopo. Poi qualcuno dice che il Presidente non conta un tubo se paragonato al Direttore generale, sarà anche vero, ma la marchetta tramite la quale FOA salirà alla Presidenza fa capire il contrario. Rimango dell'idea che una persona al di sopra delle parti avrebbe dovuto fare un passo indietro levandosi dallo sterco parlamentare.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 26/09/2018 - 16:20

Attenzione ai giornalisti : facciano vedere SOLO le prime pagine di TUTTI i quotidiani nazionali e non repubicona-stampona-corrierone... Attenzione ai tecnici : riprese perfette x PD & giornalisti riprese pessime ( sfocate-scure-angoli sbagliati etc ) per tuttigli altri Rotazione Rotazione Rotazione dei cronisti

Papilla47

Mer, 26/09/2018 - 16:46

Chissà forse torneremo a vedere una TV più allineata a fare informazione che politichese di sinistra. Avrai un gran da fare. In bocca al lupo

Gianni11

Mer, 26/09/2018 - 16:58

Bravi FI! Si vedono dei miglioramenti. Forze Salvini e Berlusconi e la Meloni devono andare a pranzo insieme piu' frequentemente.

atipico

Mer, 26/09/2018 - 17:05

"Pluralismo" vuol dire buffale a libertà e molta RT? Vi ricordo che uno degli ultimi articoli o blog pubblicati sul Giornale dal futuro presidente RAI era sulla storia di Benalla amante di Macron, e non sull'arroganza del potere o qualsiasi altra storia di conflitti di attribuzioni e ruoli in Francia. Beh, grande come presidente... Un altra ragione per non guardarla più (la RAI)

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 26/09/2018 - 17:27

@atipico.... Egregio, a parte il caso benalla, non mi sembra che Foa sia uno scalmanato o un parolaio alla feltri ad esempio, oppure una asservita come la Annunziata. Lo ripeto, la persona Foa è indiscutibile... Ed è proprio per questo che stona in quella carica che tutti sappiamo essere lo specchietto per le allodole. Chi scrive va letto e se nel caso approvato o meno ma mai andare a sindacare sulla persona. Però la persona si assoggetta a giochini di palazzo, ecco che qualche dubbio sopraggiunge a ciel sereno...

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mer, 26/09/2018 - 17:56

Mr. Foa, così en passant: Per prima cosa da' una limatina a "Tele-Kabul" è sfacciatamente più a Sinistra di "Tele-Pyongyang". Poi, se proprio non vuoi cacciarli da RAI1, dimezza lo stipendio a Fazio e a "nonna abelarda" che quando si sbraca, le pellanciche ci fanno senso...giriamo canale, poi lo oscuriamo per anni, pur continuando a pagare il Canone Rai. Insomma liberaci da un po' di Sinistri che, come blatte-rosse si sono infiltrati in Rai fin nei condotti dell'aria. Foa in Rai, libera nos a malo sinistro, amen.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 26/09/2018 - 18:12

presidente cancelli la trasmissione del tempo che fa...i lpopolo onesto lo chiede

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 26/09/2018 - 18:20

dopo decenni di monopolio becero sinistro della "cultura" e dell'informazione pubblica in Italia.. il pluralismo informativo e culturale è un LUSSO che non ci possiamo neppure più permettere.- per rimediare ai disastri che lor signori hanno arrecato nel Paese.. penetrando a forza con la loro ideologia fin nelle tempra degli italiani forgiando l'opinione pubblica a totale loro asservimento.. condizionandone il Pensiero fin nelle fondamenta della Società.. ci vorrebbe come minimo un decennio di PURIFICAZIONE. - per cui il "pluralismo ed il rispetto" culturale e informativo appaiono attualmente categorie totalmente INOPPORTUNE.-

cir

Mer, 26/09/2018 - 19:01

giovinap .. e bravissimo !! ti meriti la cittadinanza Piemontese ad Honerem !!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 26/09/2018 - 19:18

Urge un bel ripulisti, nel covo delle magliette rosse, dove vige l'egemonia comunista, altro che libertà. La stessa che c'era nei gulag?

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 26/09/2018 - 19:18

Non ci riuscirà mai. La Rai ,megafono della sinistra becera e della vecchia repubblica non lo permetterà.

CALISESI MAURO

Mer, 26/09/2018 - 19:33

abbiamo sbagliato e' troppo Signore questo uomo, qui serve gente tipo quella che dava del tu a Josheph quello dell'acciaio.

Dordolio

Mer, 26/09/2018 - 21:49

Foa, serve la frusta. Non te la presto, te la regalo.