La follia dei "giochi gender" bimbi travestiti da bimbe

Bimbi travestiti da bimbe. E per verifica gli alunni possono "confrontarsi" a vicenda. Ma i genitori insorgono: "Proposti discorsi aberranti"

Il gioco del «gender» approda negli asili di Trieste con un finanziamento della Regione e la benedizione del Comune governati dal centro sinistra scatenando un putiferio. «Ho letto i testi di questo gioco del rispetto, come viene chiamato e sono aberranti» spiega a il Giornale, Amedeo Rossetti, il primo genitore insorto. «Negano che ci siano discorsi sull'ideologia gender però fanno travestire i maschietti da femmine e viceversa e poi filmano brevi interviste per farli dire come si sentono» sostiene il papà che ha denunciato il caso.

Sempre più genitori cominciano a preoccuparsi ed il settimanale cattolico del capoluogo giuliano, Vita nuova da voce alla protesta. Fabiana Martini, che si firma come «Vicesindaca» risponde difendendo a spada tratta «il gioco del rispetto», che è stato pure presentato al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini. Però non fa parte del Piano formativo ufficiale.

«Il gioco del rispetto - scrive Rossetti su Vita nuova - viene presentato con finta trasparenza ai genitori, mediante generici avvisi affissi nelle bacheche, che introducono il tutto parlando di «sensibilizzazione contro la violenza sulle donne», come se un bambino di 4 o 5 anni potesse essere un mostro, picchiatore o stupratore».

Nell'opuscolo informativo si legge che il «gioco» serve «a verificare le conoscenze e le credenze di bambini e bambine su cosa significa essere maschi o femmine, a rilevare la presenza di stereotipi di genere e ad attuare un primo intervento che permetta loro di esplicitare e riorganizzare i loro pensieri, offrendo ai bambini anche un punto di vista alternativo rispetto a quello tradizionale».

I genitori hanno cominciato a preoccuparsi quando è saltato fuori lo sdoganamento del gioco del dottore negli orari di asilo. «Ovviamente i bambini/e possono riconoscere che ci sono delle differenze fisiche che li caratterizzano, in particolare nell'area genitale - recita il gioco del rispetto - È importante confermare loro che maschi e femmine sono effettivamente diversi in questo aspetto e nominare senza timore i genitali maschili e femminili ma che tali differenze non condizionano il loro modo di sentire, provare emozioni, comportarsi con gli altri/e».

Sul sito che presenta il «gioco» adottato dal 2013 in 4 asili del Friuli-Venezia Giulia in maniera sperimentale si legge che «il rispetto di genere ha senso insegnarlo già ai bambini di 3 anni e che gli stereotipi si possono combattere, anzi, si DEVONO combattere proprio a quell'età. Oggi i bambini e le bambine di quelle scuole parlano di “pompieri e pompiere” di “piloti e pilote” di “calciatori e calciatrici”, al punto da domandare, in occasione della trasmissione dei mondiali di calcio, per quale ragione non stesse giocando nessuna femmina».

La Vicesindaca Martini ha ribattuto alle critiche con un biblico comunicato stampa sostenendo, al contrario, che «il Gioco del rispetto è un progetto completamente estraneo al recente e controverso dibattito sul gender». Settanta maestre hanno adottato la contestata iniziativa ludico-didattica ed i genitori dovranno autorizzare i propri figli per iscritto. Silvio Brachetta, sul settimanale della Diocesi, ha commentato senza giri di parole, che «c'è il tentativo, occultato ma evidente non tanto di insegnare il rispetto tra le persone, ma d'indurre la nota “ideologia del gender”, che prevede l'assoluta libertà di scegliersi il sesso a capriccio».

Annunci

Altri articoli
Commenti

Rossana Rossi

Mar, 10/03/2015 - 10:39

Ma non sarebbe ora di finirla con queste cretinate spacciate per modernità da gente sinistr...za che non sa nemmeno cosa vuol dire educazione? Ma cominciamo a vergognarci si o no? Ma cosa devono imparare 'sti bambini? Ricominciate ad insegnare loro storia geografia e italiano, cose che oggi nemmeno i laureati sanno............

vince50

Mar, 10/03/2015 - 10:42

Non c'è niente da fare(e lo dico da sempre),urge un nuovo diluvio oppure qualcosa di simile,troppa immondizia da distruggere.

birillo67

Mar, 10/03/2015 - 10:43

Giù le mani dai nostri figli e stop all'indottrinamento di Stato!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 10/03/2015 - 10:50

Oggi bimbi vi eserciterete a fare i finocchi, vedrete che vi divertirete moltissimo...Evvai, il nuovo programma sociale della sinistra, quello che una volta ci voleva tutti proletari comunisti, adesso ci vuole finocchi o lesbiche. Come si sa l'educazione comincia dai bambini. TERRIFICANTE !

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 10/03/2015 - 10:50

quindi bambini, provate a scambiarvi di abiti e scoprirete che il fatto che voi siate femmine o maschi non vi obbliga in futuro di vestire permanentemente o occasionalmente abiti diversi da quelli che la natura vi ha imposto! ALLUCINANTE!

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mar, 10/03/2015 - 10:50

NON SONO RIUSCITO A LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO MI E' VENUTA VOGLIA DI VOMITARE , I COMUNISTI ORA INIZIANO AD EFFETTUARE LA LOBOTOMIA DELLA GENTE SIN DALL'ASILO .

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 10/03/2015 - 10:52

La sinistra italiana sta sfasciando il paese sovvertendo l'ordine naturale di ogni cosa e pretendendo di far passare come "normale" ciò che non lo è affatto. Il gioco del rispetto, come lo chiamano loro, altro non è che una depravazione atta a educare (o piuttosto, diseducare) verso quei comportamenti sessuali che piacciono alla sinistra. Ci stanno provando in tutti i modi, persino con le favole che introducono i bambini nel mondo delle famiglie del popolo gaio. Che tristezza! La Serracchiani mi fa vomitare!

gianrico45

Mar, 10/03/2015 - 10:54

L'unico commento che si può fare: IN GALERA!

Rainulfo

Mar, 10/03/2015 - 10:55

quale è la differenza con la propaganda ideologica della superiorità della razza ariana? siamo in balia di pazzi scatenati... ideologia becera... dobbiamo obbligatoriamente dare corso a ciò che non ci piace.... forse ce lo ordina l'europa!.... sono nauseato dal pensiero massificante di sinistra dai radical chic dalla psicologia elevata a scienza..... nauseato!!

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mar, 10/03/2015 - 10:57

Questa è pura follia! Una evidente forzatura della libertà e del pensiero di un popolo ed una cultura, puro indottrinamento in stile maoista.Penso sia ora di mettere la parola fine a questi politici da circo ed alle lobby a loro collegate.

java

Mar, 10/03/2015 - 10:58

ci sono gli estremi di violenza su minore, perche' il telefono azzurro non parla? paradossalmente questi esperimenti potrebbero creare dei mostri, in quanto costringere un bambino a vestirsi da femmina potrebbe far nascere nel subconscio odio verso le donne.

gluca72

Mar, 10/03/2015 - 10:58

Mi domando perché non viene chiesto direttamente ai bambini se hanno piacere ha partecipare a questa carnevalata o se piuttosto non preferiscono andare in giardino a giocare e correre un po'.

MEFEL68

Mar, 10/03/2015 - 10:59

Questo assurdo "gioco del rispetto" non ha il minimo rispetto per i bambini. Non è inducendoli a fare lo scambio dei ruoli che si impartisce l'educazione sessuale. Tale comportamento rischia di creare una grande confusione in soggetti che data l'età, hanno una sessualità ancora non definita perchè in via di formazione.

michele lascaro

Mar, 10/03/2015 - 11:01

Caro Fausto Biloslavo, il primo errore, in questa vergognosa e aberrante vicenda, lo commette lei scrivendo: "La vicesindaca Martini..." Forma scorretta grammaticalmente, avendo valore non il genere, ma il ruolo svolto dal protagonista. Avrebbe dovuto scrivere: "Il vicesindaco Martini...". Nel caso suo non fa che avvalorare l'azione indegna dei promotori e l'ignoranza di una tale boldrina!

beowulfagate

Mar, 10/03/2015 - 11:02

Ma questo non turba i bambini musulmani ?

Ritratto di Legaiolo

Legaiolo

Mar, 10/03/2015 - 11:02

Il prossimo passo saranno le nozze tra gay e lesbiche, come promesso da Renzi ai suoi compagni di partito. Questa è la sinistra che una volta si occupava dei lavoratori oggi di immigrati clandestini e gay!

vince50_19

Mar, 10/03/2015 - 11:05

Vediamo se finirà come in Germania dove i genitori, se ritirano dalla scuola i loro figli quando fanno lezioni di sesso che riguarda i "diversi", vengono arrestati.. Quel porco di un filantropo e mercantilista ungherese, che foraggia la LGBT, non si smentisce nei suoi turpi e aberranti disegni contro il cattolicesimo. Cominciano così, con cose da "poco", poi..

disalvod

Mar, 10/03/2015 - 11:06

Secondo il mio modesto pensiero,credo che purtroppo vi sono molte persone che insegnano soltanto secondo le soggettive ideologie politiche,anche se sbagliatissime, deviando gli studenti dai sani e sacrosanti principi che sono alla base della propria vita.Se non ci sono persone giuste,al posto giusto ed al momento giusto va tutto a finire a schifio.

baio57

Mar, 10/03/2015 - 11:08

Di nefandezza in nefandezza,d'altronde è l'ideologia dei fenomeni che hanno creato il Forteto .

roseg

Mar, 10/03/2015 - 11:09

O MIO DIO...MONDO GAYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY, Sono felice e contento di avere passato i sessanta da illo tempore, spero di morire prima per non vedere lo tsunami MxxxA avanzante sommergere questo mondo schifoso.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 10/03/2015 - 11:11

Dove arriveranno questi nostri sxxxxxxxxxi? Hanno in mano tutti i poteri: l'esecutivo, il legislativo e il giudiziario, ma non basta, devono continuare la loro opera distruttiva anche nelle famiglie togliendo loro la possibilità di insegnare ai propri figli i valori morali e civili che avevano avuto in eredità. Stiamo entrando prepotentemente in quella distruzione dell'individuo, tanto amata da Stalin, che aveva ridotto i cittadini dell'Urss e dei suoi Paesi satelliti, in tante povere marionette. Arriverà il giorno in cui ci riapproprieremo della capacità di poterci indignare?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/03/2015 - 11:13

Uuuhhh... Sodoma e Gomorra!!!

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:14

POI IFOBICI IAMO NOI!!!ABBERRANTE ALLUCINANTE LASCIATE STAREI BAMBIN IN PACE PRIMA DI TUTTO NON SONO I VOSTRI E SE VOI DOVREST'ESSERE QUELLI A CUI AFFIDARLI MEGLIO IL BOIA!!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 10/03/2015 - 11:17

L'educazione dei bambini, grande problema. Se sono le suore li educheranno alla sessuofobia e alla divisione fra maschi e femmine. Se sono in mano ai comunisti leggasi l'articolo. Se sono in mano ai jihadisti li trasformeranno in terroristi islamici. Serve l'educazione spartana per formare un cittadino scevro da condizionamenti ideologici o religiosi. P.S. ma un simile comportamento non può essere ravvisato come pedofilia perchè entra nella sfera sessuale del bambino, ne violenta la psiche e lo condiziona o bisogna che ci sia l'atto fisico?

SanSilvioDaArcore

Mar, 10/03/2015 - 11:17

Ormai questa civiltà non va oltre, siamo arrivati all'apice e adesso scendiamo in picchiata... faremo la fine dei dinosauri con le nostre mani

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:22

LE PERVERSIONI E LE LORO MGAGAMALOMANIA E ARROGANZA ORMAI E' TALE CHE BISOGNEREBBE PORTARE TUTTI QUESTI BICHI PERSONAGI A RISPONDERNE IN UNA CORTE DI GIUSTIZIA DOVE VIVO IO IO SI CHIAMA ABUSO DI MINORI UN'ABUO DEI PIU'ORRENDI PERCHE VISCIDO SOTTILE OPERATO DA PERSONE CHE SANNO DI TURBARE LE MENTI DI QUEI POVERI BAMBINI CHE QUALCHE ALTRO DELINQUENTEHE HABBIA METICOLOSAMENTE SCELTO VITTEME E CARNEFICI!!!BASTA INTRUSIOSI OMO NELLESCUOLE ED ASILI NOSTRANI I DIRITTI LORO DIMENTICANO SONO ANCHE DEI GENITORI E FIGLI/E NORMALIFATE SCHIFO VOI E IL VOSTRO CREDERVI INTOCCABBILI SIETEINCURABILMENTE DEI PERVERTITI!!!

gio 42

Mar, 10/03/2015 - 11:23

Buongiorno, questo rispetto parte da una regola ben precisa ed inderogabile: Quello che è mio è mio, e quello che è tuo è di tutti e due. Saluti

Perlina

Mar, 10/03/2015 - 11:24

Ma di questa aberrazione che cosa dicono i genitori?

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:26

DIETRO SI NASCONDE UN REATO ANCORA PIU'GROSSO DI QUELLO CHE SI POSSA IMMAGGINARE!!ED E'ORA CHE SI APPLICHI LA LEGGE NON SOLO LORO HANNO DIRITTI!!!!!!!

seran

Mar, 10/03/2015 - 11:30

Basterebbe tirare via i propri figli da queste sedicenti "scuole". E' arrivata l'ora della rivolta signori, cosa aspettate ? Volete perdere i vostri figli ?

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:32

CHI FINANZIA PRIMO IMPUTATO IL RESTTO DELL'IMMONDEZZA A SEGUIRE!!!

maurizio50

Mar, 10/03/2015 - 11:32

La sinistra ha ormai imboccato la strada dell'aberrazione e della distruzione dei principi etici che hanno sorretto la società italiana fino ad oggi! Non ci può essere barriera al continuo decadimento, fintanto che la gente continuerà a votare per i debosciati che operano all'interno del cosiddetto PD!!!!!!

steacanessa

Mar, 10/03/2015 - 11:37

Proprio ieri abbiamo appreso che la regione sta subendo un'invasione di clandestini e questi trinariciuti pensano al gender. Spero che i genitori li mandino al diavolo, ma nutro forti dubbi. Li hanno messi loro sul cadreghino. Che belinoni!

Marcobaggio

Mar, 10/03/2015 - 11:39

Gli italiani hanno sempre voluto e difeso l'istruzione di stato rifiutando sempre l'istruzione libera.L'odio per le scuole private che di fatto in questo regime non esistono è sempre stato altissimo. Ora non lamentatevi e ai vostri figli fate studiare quello che passa il convento. Compresi i giochini gender del vostro illuminato governo.

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:40

NON BASTAVA IL GOLPE ORA IN ATTO DOPO IL PUTNIN LA GUERRA DEI CULI NOSTRANI SCUTEMI PER TUTTO MA NON PER QUELLO CHE GIORNO DOPO GIORNO PORCHERIE DOPO PORCHERIE SI DEVE SUBIRE DA QUESTE LOBBY ALQUANTO AMBIGUE!!!MA D'INTENTI FIN TROPPO CHIARI!!!!

morghj

Mar, 10/03/2015 - 11:40

Questi sono i risultati quando è in atto da anni una dittatura di sinistra che viene contrastata da pochissimi e tollerata da troppa gente pigra e distratta. Il razzismo all'incontrario domina nelle istituzioni e nel pubblico funzionamento della vita sociale. Oramai ti devi vergognare se sei bianco, cristiano, eterosessuale, benestante, lavoratore, onesto, ecc.ecc. Quelle che un tempo erano qualità, per questa stolta sinistra cialtrona sono difetti da stigmatizzare. Fino a quando la gente non si sveglierà e comincerà a pretendere che questo derelitto Paese vada per il verso giusto, le cose andranno sempre peggio, e non è sicuro che si faccia in tempo ad evitare che le macerie siano irreversibili.

demoral

Mar, 10/03/2015 - 11:42

Non ci posso credere che ci siano così tanti c------ni. Silvio, fattene una ragione.

angelomaria

Mar, 10/03/2015 - 11:43

NERONE PRESIDENTE!!!

Efesto

Mar, 10/03/2015 - 11:44

Insegnare ai bambini ad essere uomini e proteggere le donne ed educare le donne ad essere prima di tutto madri era un atteggiamento medioevale sano. Oggi tutti vogliono la confusione. Che ci faccio con la pompiera o la calciatora. In questa attività dove la prestanza fisica è determinante sarà bene indirizzare i maschi. Come anche l'insegnamento, l'infermieristica, sono meglio accudite da donne. C'è solo volgarità di esibirsi in questi stupidi atteggiamenti. Lasciate fare agli ormoni la distinzione di genere curando con amore ma come veri e propri malati coloro che non ne hanno. Il resto deve essere solo sana educazione.

emigrante

Mar, 10/03/2015 - 11:44

Satana, il grande mistificatore, è all'opera. E le alte Gerarchie della Chiesa sembrano essere in altre faccende affaccendate (ricerca di "dialogo" con i "fratelli Musulmani, che, se davvero osservanti, "dialogando" violerebbero i precetti del Corano). I Cattocomunisti, poi, sono da tempo irrecuperabilmente persi. "Non prevalebunt" (?) Speriamo!

paci.augusto

Mar, 10/03/2015 - 11:46

Questa lurida, ipocrita, demenziale vergogna dà la misura dei valori degli ottusi sinistri!!! I sessi, esistono in TUTTO il mondo vivente e ci vuole SOLO rispetto per le loro diverse, originali, proprie caratteristiche!! Alterarli o peggio mischiarli in modo forzosamente artificioso è una lurida, imperdonabile devianza morale!! VERGOGNA,SUDICI!!!!

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mar, 10/03/2015 - 11:48

Purtroppo, una lobby minoritaria (che si richiama all'acronimo LGBT), combattiva in ogni dove, anche nel parlamento, ha ormai preso il sopravvento in tutti i campi del vivere civile. Sta strumentalizzando anche i nostri figli, nipoti, ancora in tenera età, per farli crescere in una “sottocultura” dove l'aberrazione sarà normalità! Non mi meraviglirei se, in un prossimo futuro, a qualcuno venisse la voglia di -congiungersi- con gli animali e rendere tale pratica naturale e legale!!!

nonnoaldo

Mar, 10/03/2015 - 11:49

Mi domando cosa è successo al Friuli. Mia suocera era friulana, di Venzone, per cui ho passato numerosi periodi in quella stupenda regione ed ho avuto modo di apprezzare la concretezza e la schiettezza di quella popolazione, specialmente quando furono vittime dello spaventoso terremoto. Cosa è successo loro per portarli ad accettare simili aberrazioni, per convincerli ad eleggere chi oggi li sgoverna?

guardiano

Mar, 10/03/2015 - 11:49

Vorrei capire se a questi giochetti partecipa anche la vicesindaca,ci sarebbero gli estremi per una denuncia di pedofilia, queste degenerazioni sono le solite idiozie spacciate per progressismo dalla sinistra più becera.

Guido_

Mar, 10/03/2015 - 11:52

Chi non si è travestito da bambina e viceversa, nella propria infanzia? I bigotti non cessano mai nell'intento, ma il mondo va avanti...

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 10/03/2015 - 11:52

Queste persone sono disturbate mentalmente e come tali dovrebbero essere rinchiuse in opportuni centri per malati di mente ; in quanto ai genitori , stessero attenti a consegnare i loro figli nelle mani di questi pseudo insegnanti del nulla .....

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 10/03/2015 - 11:53

Per migliorare la condizione sociale del Friuli-Venezia Giulia gli amministratori regionali guidati da una romana, in combutta con l'intellighenzia del PCUS né ha studiata una di geniale: un progetto, finanziato dalla Regione con la collusione del Comune di Trieste (inutile specificarlo: entrambi di sinistra) per esercitare i bambini degli asili nel "gioco del finocchio", ossia i bambini si travestono da bambine e viceversa. Come se non bastasse, li vorrebbero filmare mentre rispondono a brevi interviste ! Nessuno si stupirebbe se si parlasse di una trucida banda di pervertiti pedofili insensibili ai traumi che i bambini possono subire da questo insano gioco, ma qui si parla di asili italiani ! La sinistra italiana, nel tentativo di riemergere dal fallito tentativo di trasformare il mondo nel proletariato comunista, adesso persegue l'dea di trasformare l'Italia nell'Eden di finocchi e lesbiche ! Forza compagni: "Avanti popolo alla riscossa Sodoma e Gomorra trionferan…"

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Mar, 10/03/2015 - 11:53

follia

fabiou

Mar, 10/03/2015 - 11:54

ecco il N W O del bilderberg che vuole stravolgere morale societa, religione e psicologia

agosvac

Mar, 10/03/2015 - 11:55

Ci manca solo che questi "giochi" tra i bambini vengano filmati e diffusi per configurare il reato di diffusione di materiale pedopornografico! Ma siamo sicuri che questi maestri e maestre siano del tutto sane di mente?????

Coltello_Spuntato

Mar, 10/03/2015 - 11:55

Questa è diventata la nazione, amici. Se non si comunisti, se non si è finocchi, se non si è immigrati clandestini non è più possibile viverci. I nostri padri della patria si rivoltano nella tomba.

MEFEL68

Mar, 10/03/2015 - 11:58

Un conto è il rispetto dovuto a chi è "diverso"; un altro è cercare di incrementare e diffondere le diversità pescando nella normalità. Non venga fuori il solito komunistello progressista a pontificare che nessuno può dire cosa è normale e cosa non lo è. Se una persona nasce con tre occhi, merita rispetto e non deve essere derisa ed emarginata, ma nessuno si sognerebbe di dire che è normale. Normale è avere due occhi. E' la maggioranza numerica imposta dalla natura che stabilisce cosa è normale e cosa non lo è. Non il komunistello progressista.

vacabundo

Mar, 10/03/2015 - 12:05

I genitori non dovrebbero per il momento fino a quando non cambiano le cose,i bambini a scuola se non prima che abbiano visto lo stesso sistema consumarsi nella regione e nel comune.Dovrebbero dare l'esempio se fossero padri e madri ed insegnare loro il gioco.E+ giusto che i genitori si preoccupano,tutto ciò non è educativo,scambiarsi i ruoli anche perchè l'uno mai capirebbe l'altro,i sessi vanno divisi perchè appunto divisi se no che sessi sarebbero?Credo tutto questo finanziamento con l'approvazione regionale e comunale PROFUMA DI TANGENTI O FINANZIAMENTO OCCULTO AD PERSONAM.

vacabundo

Mar, 10/03/2015 - 12:07

INTERVENGA IL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SE C'è.Se non interviene,vuol dire che è corrotto anche il Ministro della Pubblica Istruzione.

tormalinaner

Mar, 10/03/2015 - 12:13

Guido cerca di farci passare per vecchi bigotti clericali ma il problema non è di fede ma di libertà contro il fascismo gay

Ultima chance

Mar, 10/03/2015 - 12:14

E' il collettivismo di cui ormai siamo vittime da 50 anni. In suo nome tutto è stato sacrificato ed ora ci troviamo senza valori e con uno stuolo di ignoranti, saccenti ed arroganti che vogliono pianificare l'educazione dei nostri figli. Sono peggio dei talebani, solo appartengono ad un'altro credo (sbagliato). Ci siamo fatti scippare i sani ideali borghesi perché non abbiamo avuto il coraggio di difendere una cultura liberale che è la sola a garantire la libertà di pensiero che si esprime attraverso la pluralità di pensiero. Siamo persi...

fiducioso

Mar, 10/03/2015 - 12:15

A mio parere la sinistra sta mettendo le mani avanti. Quando sarà (speriamo) di dominio pubblico la faccenda del Forteto, lo faranno passare come l'anticipazione del "gioco del rispetto". Con questi insegnanti i bambini è meglio tenerli a casa da scuola.

Pierluigi64

Mar, 10/03/2015 - 12:19

Signor Guido_, quando lei scrive che non trova niente di male in questa iniziativa perché i bambini a volte si travestono da personaggi del sesso opposto per gioco, ebbene io non sono d'accordo con lei in quanto si tratta appunto di un gioco tra di loro, mentre nel caso in cui stiamo parlando sono gli adulti, per loro finalità più o meno confessabili, ad imporre questo comportamento. Qui c'è molta ideologia, poca naturalezza e, mi permetta, poca INNOCENZA. Per quanto riguarda l'etica della maggioranza politica della regione Friuli Venezia Giulia non mi meraviglio più di nulla dato che offrì a suo tempo i suoi servizi sanitari per uccidere Eluana Englaro. VERGOGNA!!!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 12:24

Leggo : "Fabiana Martini, che si firma come «Vicesindaca» risponde difendendo a spada tratta «il gioco del rispetto" – Beh, quando una si firma VICESINDACA abbiamo capito tutto. L'allieva Martini che cerca di sorpassare la maestra Boldrini. Come si sentiva a Carosello "Basta la Parola", non occorrono grandi discorsi. – P.S. Come mai non adeguano ancora Il Martini/Boldrini in Martine/Boldrine ?

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 10/03/2015 - 12:24

"Li conosci i comunisti? Eh? Lo sai che ti fanno? Ti dicono sempre quello che devi pensare, che devi sentire, che devi fare. Vorresti essere una pecora? Tutti schiaffati nel branco, beeh beeh. -Tony Montana-

Giorgio5819

Mar, 10/03/2015 - 12:29

Questo aberrante schifo comunista va fermato al più presto e con ogni mezzo, è evidente quanto questa gentaglia sia deviata mentalmente e quale devastante indirizzo stia prendendo questa deriva rossa completamente orientata allo sfascio di una intera nazione.

squalotigre

Mar, 10/03/2015 - 12:33

Guido_ - io non mi sono mai travestito da bambina e non ho mai giocato con la Barbie. Ho perso qualcosa? Ho alcuni colleghi ed anche amici omosessuali, li rispetto perché sono persone preparate e le loro inclinazioni non mi turbano minimamente. Ad imitarli però non ci penso neanche un po' e da bambino facevo i giochi da bambino. I sinistri parlano di rispetto nei confronti della natura. Bene la natura ha stabilito che tra uomini e donne ci sia una piccola differenza ed io con decisione affermo "viva la differenza".

gigetto50

Mar, 10/03/2015 - 12:33

...nuovo diluvio?...ma no...tempo qualche decennio e ci penseranno gli islamici.....

kayak65

Mar, 10/03/2015 - 12:35

guido! io mai e me ne vanto. tu forse lo fai ancora ora e magari bazzichi strade e bordelli per farti fare la festa.non e' questione di bigotto e' questione di buon senso e di rispetto della natura,specie con piccoli indifesi che stanno imparando I primi rudimenti della vita. se vuoi traviare I tuoi figli fallo pure e aspettati le conseguenze alla vecchioni poi. ma non puoi deciderlo per gli altri. fino a quando natura comanda

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 12:37

michele lascaro 11:01 – Mi scuso; vedo solo ora che mi aveva egregiamente preceduto con riflessione similare. In genere leggo i commenti prima di partecipare, ma stavolta già e solo leggere la ca22ata "Vicesindaca" mi ha fatto partire in tromba. Ben-bon, indifferente (come direbbe il buon Fausto a Trieste). Aspettiamo ora la posizione della sig.a Serracchiani (o "up-graded" Serracchiane ). Saluti.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 10/03/2015 - 12:40

La tolleranza è una cosa, le forzature un'altra, ora ci hanno rotto veramente i cxxxxxxi, comunisti e finocchi, il massimo dello schifo

imperatore444

Mar, 10/03/2015 - 12:45

Onestamente come tutti sono rimasto basito!!! Leggo che sono i comunisti, ma..i comunisti veri queste imbecillità non le capivano neanche!! L'identità di un bambino si sviluppa in quella età, la sua capicità di proiettarsi nell'immagginario del futuro! Nessuno può sapere se questi giochi produco necessariamente effetti nefasti ma davvero non vedo la necessità. Trovo allucinante voler appiattire le "diversità" di genere, ma oltre che allucinante è letteralmente folle!! che dire..dimissioni immediate del Ministro!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 10/03/2015 - 12:47

@ Guido_ Io non mi sono mai travestito e comunque un conto è che lo faccia un bambino/na a casa sua giocando un'altro è che lo imponga un asilo nascondendosi dietro ad un gioco perverso!

Ritratto di stufo

stufo

Mar, 10/03/2015 - 12:50

nonnoaldo Mar, 10/03/2015 - 11:49 , Venzone è in Friuli e Trieste nella cosiddetta "Venezia Giulia". Differenza non da poco per chi ci vive. E, cmq, Trieste, in questo dà il peggio di sè. Per favore, non dite che la giunta l'abbiamo voluta noi. Considerando anche le numerose astensioni, è stata votata con meno del 50% di preferenze. Ma spadroneggia.

Arch_Stanton

Mar, 10/03/2015 - 12:51

E' sempre più urgente allontanare lo Stato dalla scuola. Lo Stato non può essere proprietario di scuole, decidere i programmi scolastici e libri di testo. E' una dittatura.

imperatore444

Mar, 10/03/2015 - 12:52

La follia di questi giochi non è nel "creare" un gay!! Perchè probabilmente un bambino che viene travestito da femminuccia non diventerà gay,...ma nessuno sa che problemi gli potrà creare nel suo sentirsi uomo, nel suo approccio verso se stesso, se inciderà sulla sicurezza nelle sue capacità, se gli offrirà modelli alternativi che potrebbero sicuramente confonderlo. Per altro, questa immensa presunzione di poter fare e di qualsiasi cosa! L'uomo è un essere in fondo fragile, e per costruirne la personalità non va alterata la naturale visione della vita...! Il relativismo assoluto è distruttivo! Un uomo che non conosce il proprio limite è soltanto un poveretto..è destinato a vivere male!! sono dei criminali...

Singolarita

Mar, 10/03/2015 - 12:57

Non si chiedano questi debosciati perchè la gente comincia a votare l'estrema destra. Di fronte a questo abominio il Duce è benvenuto, ma soprattutto benvoluto. I deviati non si accontentano di essere deviati. VOGLIONO IMPORRE con la violenza il loro pensiero ad altri. PERCHè FARE QUESTE COSE è VIOLENZA. Che torni presto il Duce a dargli la giusta lezione.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 10/03/2015 - 13:07

Poche menti malate - cosiddette progressiste -pretendono un mondo pieno di froci e lesbiche. Anch'io, in un momento di demenza o follia, voglio adeguarmi a 'fare' il progressista e dico: a questo punto, già che ci siamo, tanto vale legalizzare anche la pedofilia e l'incesto! Per tacere della zooerastia che, evidentemente, non può e non deve essere considerata più una patologia mentale.

Ritratto di federalhst

federalhst

Mar, 10/03/2015 - 13:13

Intervenga l'esercito, l'anti terrorismo, l'FBI e pure Obama.

fiducioso

Mar, 10/03/2015 - 13:22

Ora capisco i post dei nostri sxxxxxxxxxi. Sono andati all'asilo da queste maestre!

gesmund@

Mar, 10/03/2015 - 13:23

I bambini obbligati a questi giochi parasessuali di scambismo contro natura si sentiranno umiliati e violentati, proprio perchè obbligati, perdendo l'autostima con gravi conseguenze psicologiche e dello sviluppo dell'identità sessuale, componente fondamentale di ogni persona. Infatti le differenze comportamentali tra sessi sono evidenti fin dalla culla, essendo naturali. Non è questo il modo per educare al rispetto ed all'amore del prossimo.

Luigi Farinelli

Mar, 10/03/2015 - 13:24

Chi ha seguito dal 6 all'8 marzo (festa della donna) le rappresentazioni dei media di regime (la RAI ha raggiunto l'acme in questo) contro il maschile tout court attraverso la truffa del "femminicidio" capisce meglio cosa rappresentino quelli che nel Nord Europa sono chiamati "asili per bambini rosa" con i maschietti accusati di appartenere al "genere violento", quindi letteralmente da de-virilizzare, plagiare, obbligandoli a comportarsi da femmine (pipì da seduti, vestiti da femmine, favole di denigrazione del maschile e di esaltazione della bisessualità, prozac e ritalin alla loro naturale esuberanza). Oltr'alpe i genitori che osano protestare sono incarcerati senza condizionale (ormai il gender è legge dello Stato!) Cittadini, genitori, il governo sta imponendo, di nascosto, ddl per avviare la nazione al laicismo più degenere. Svegliatevi (queste cose si sanno da 15 anni!) e chiedete di processare questa manica di degenerati al guinzaglio dell'EU massonica a Norimberga.

Ritratto di drazen

drazen

Mar, 10/03/2015 - 13:33

Maestre con la fregola!

simonemartini

Mar, 10/03/2015 - 13:40

I regimi totalitari che hanno devastato e devastano il mondo e i nuovi regimi nascosti da una libertà artefatta sono sempre partiti dalla scuola, non sottovalutiamo questi comportamenti "educativi" che oltretutto non hanno alcuna base scientifica e psicoanalitica! Un paese che sperimenta sui bambini è un paese che ha perso ogni coordinata di civiltà!Vergogna, vergogna vergogna!Perchè psicologi e scienziati non parlano? dicano la verità! IL diverso va accolto e rispettato. La diversità è importante per la nostra dignità e consapevolezza di individui unici e belli proprio per questo!lasciate stare i Bambini!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 13:42

stufo 12:50 – Concordo e aggiungo quanto commentai dopo le elezioni regionali : "non mi raccapezzo proprio con queste alchimie dei risultati elettorali. Fermo restando che la rappresentante di CSN è risultata vincitrice con il 39,39% contro il 39,00% del rappresentante CDX (differenza 2.066 voti a favore CSN), se vado a leggere il quadro delle Liste (sito Regione FVG) trovo CSN 38,98% e CDX 45,21% (differenza ben 24.912 in favore del CDX). Mah . . . Comunque mi lascia molto perplesso non tanto l'alto numero di astenuti, quanto quello delle schede nulle, ben 11.968. D'accordo che una buona parte avrà scritto frasi varie tipo "perdirindindina andate tutti affanc", mi sembra che ci siano troppe schede di dubbia "nullità" e che non sia stato interpretato correttamente l'intenzione del votante liquidandolo molto sbrigativamente come nullo".

scarface

Mar, 10/03/2015 - 13:45

Andate a fare queste pagliacciate in una scuola coranica.... buffoni !!!

Giorgio5819

Mar, 10/03/2015 - 13:45

Arch_Stanton, la scuola non deve essere, come lo è adesso, una madrassa comunista. Questo però resta un sogno, finché ci saranno sistemi dittatoriali di questi sedicenti e autoreferenziati "elevati" di pseudo cultura.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mar, 10/03/2015 - 13:49

Invece di queste idiozie di trasformare i maschi in femmine e viceversa, non sarebbe meglio rimettere cinque ore alla settimana di Educazione Civica a partire dalle elementari fino in quinta superiore ?? Se la scuola insegnasse ai bambini ed ai ragazzi la buona educazione e non queste sxxxxxxxe (scusate ma non trovo una parola più adatta)forse l'Italia avrebbe qualche speranza in più.

biricc

Mar, 10/03/2015 - 13:51

Giù le mani dai bambini, BASTARDI.

Ritratto di fulgenzio1947

fulgenzio1947

Mar, 10/03/2015 - 14:02

Sperimentazione didattica contro programmi inesistenti: è il caos! E le attuali condizioni della nostra società lo stanno a dimostrare. Un invito alla redazione: il caso va seguito fino in fondo. Cosa farà la Direzione didattica, cosa farà il Ministero?

Ritratto di fulgenzio1947

fulgenzio1947

Mar, 10/03/2015 - 14:09

Il '68 ha prodotto due generazioni di imbecilli che, in quanto tali, potevano finire solo come precari nella scuola. La conseguenza per il nostro Paese è stata che "il saper essere" e "il saper fare" sono scesi a livelli del Quarto Mondo.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 10/03/2015 - 14:09

@abj14, h.13,42. Solamente poco tempo fa qualcuno mi ha spiegato come avvengono certi fatti apparentemente inspiegabili, come il perchè dell'aumento delle schede nulle, MAI quelle della sinistra. oppure il calo delle schede bianche. Una pratica insegnata e messa da sempre in pratica, dal Pci ai sinistri dei giorni nostri: gli scrutatori (della sinistra, ovvio) sono soliti inserire al di sotto dell'unghia del pollice o del medio la mina della stessa matita con cui si vota e quando viene aperta la scheda è gioco fatto: 'annullarla' o 'votarla' è un gioco da bambini.

Beraldo

Mar, 10/03/2015 - 14:17

Un progetto satanico che va avanti da decenni.

Ritratto di panteranera

panteranera

Mar, 10/03/2015 - 14:19

La melma sinistra adesso vuole provare a ideologizzare, indottrinare, condizionare e confondere già all'asilo, per la gioia dei vari Vendola, Pisapippa, Marino, Boldrini e feccia simile... Avevo sempre ritenuto friulani e giuliani piuttosto intelligenti, poi hanno votato Serracchiani e ho dovuto ricredermi...

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 10/03/2015 - 14:27

Forse non lo avete capito : il disegno della UE e costruire i 'mostri' e far si che tutti siano sottomessi ad un disegno che fra 200/300 anni avrà il suo fien. Tutta l'umanità dve seguire la traccia di quello che si sta delineando...avremo i bambini costruiti ad hoc, dovremmo ubbidire a una detrminata corrente, non potremo più pendare con la nostra testa...tutto questo perchè un famiglia potente deve comandare l'umanità e l'uomo deve fare quello che viene dettato da questi potenti...comunque per adesso potete andare tutti a fanc..o perchè io ragioo con la mia testa e quello che vedo è solo uno schifo e ve lo dico in faccia senza mezzi termini! Dio ne è testimone!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/03/2015 - 14:37

L'omofilia assomiglia molto alla pedofilia. Anzi pare proprio che il gay fu sempre iniziato al vizio dal solito pederasta.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 10/03/2015 - 14:46

Invece di questi "esperimenti",una forte campagna,indetta dal Ministero della Salute,che inizi dalla scuola materna,per continuare nelle scuole di grado superiore,per informare sui pericoli,le conseguenze, derivanti dall'assunzione di alcool,fumo(tabacco e cannabis),e droghe di vario tipo?... Invece di questi "esperimenti",se si spingesse per una forte campagna,(supportata da materiale "pubblicitario" adeguato all'età),per informare,sulle conseguenze derivanti dal "comportamento" innaturale omosessuale,contrastante con la "naturalità" della coppia eterosessuale,pur accettando,e rispettando,chi affetto da questa "patologia"??.....No vero?....Meglio fare il contrario,fa più "tendenza" ed è più "pregressista"!!

buri

Mar, 10/03/2015 - 15:14

Un'altra dimostrazione del fatto che la stupidità umana non conosce limiti

riprob

Mar, 10/03/2015 - 15:15

Sono fieramente un elettore di centro destra, fiero di essere di centro destra! Con sta spazzatura omofoba che scrivete su sti commenti non c'entro io, non c'entra la destra e dimostra solo che avete un sacco di problemi, vergognatevi!

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mar, 10/03/2015 - 15:39

Il gioco del lavaggio del cervello. I genitori stiano in guardia e sottraggano i bambini da quella immonda manipolazione.

Cri58

Mar, 10/03/2015 - 15:41

Questi corsi alternativi sperimentali, fatti sulla pelle dei bambini ed estremamente pericolosi per loro, credo vadano a riempire il vuoto reale di un bisogno che c'è... Mi sembra quanto mai urgente che si cominci a pensare a programmi seri di educazione affettiva nella scuola. I bambini, oggi, sono spesso abbandonati a loro stessi, vittime di situazioni familiari confuse e dolorose ed educati dalla televisione e dai videogiochi, ed hanno molto bisogno che si insegni loro fin da piccoli come si fa ad avere cura e rispetto veri, per sé stessi e per gli altri.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Mar, 10/03/2015 - 15:53

Queste "esercitazioni" sono devastanti per la formanda identità sessuale dei bambini. Vorrei che si facessero delle indagini sulle situazioni familiari di tutto il corpo docente che ha deliberato questa porcata, includendo anche i funzionari che hanno approvato il "progetto". Così vedremmo se è un progetto educativo o una sorta di vendetta sul fato che ha regalato a costoro dei figli non squisitamente etero normali, come natura auspica. E non mi date risposte del c..zo, perchè sono un padre che ha i suoi problemi in tal senso. Una docente di mia figlia aveva una figlia lesbica e non faceva altro che inculcare agli alunni i diritti dei gay e dei diversi, piuttosto che fare lezione della sua materia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 10/03/2015 - 16:06

Il "progressismo" vuole costruire,manovrare le sue pedine.Fin dall'infanzia,vuole sdoganare come "conoscenze essenziali",ciò che non è,ciò che diventerà,si trasformerà in "conoscenze morbose",che distraggono dai temi tipici,meravigliosi di un'infanzia e di una adolescenza,vissuti in modo spensierato,senza queste "ossessioni",a scuola,dicevo,ci sarebbero altri TEMI "essenziali" invece su cui lavorare,sin da questa età,che sono il BULLISMO,lo stimolo a PENSARE CON LA PROPRIA TESTA,la FACILONERIA,la IRRESPONSABILITA',LA VIGLACCHERIA,il rapporto CAINO/ABELE,senza coccolamenti "psicologici" del primo(tutto sommato vivo),il DOVERE prima di PRETENDERE",l'uso di TUTTE le "droghe e sballi",il tutto condito,con altrettanti "libretti"(non le cavolate sentite/proposte qui e a Venezia).Questi no?..Non vanno bene?..Non sono argomenti "politically correct"??

linoalo1

Mar, 10/03/2015 - 16:10

E qui,i Magistrati non intervengono?Giusto,loro hanno cose più importanti da fare!Per esempio il Processo Ruby!I nostri figli,a chi interessano?Sarà più importante sapere se Ruby era o non era minorenne!Vero,Giustizialisti Sinistrati?Lino.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/03/2015 - 16:28

fulgenzio1947: ma per quanto tempo ancora dovrà andare avanti questa storia della "generazione del 68"? Ormai sono trascorsi quasi cinquant'anni... se qualcuno dei ventenni di allora è ancora precario anzichè essere prossimo alla pensione vuol dire che è messo davvero male!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 16:31

mina2612 14:09 + Cri58 15:41 – Lo vado dicendo da stancarmi. Evidentemente, la famosa ora di Educazione Civica non può tenere il confronto con esperimenti idioti propugnati da idioti e deficienti anzichenò. Insegnassero invece sin dalla tenera età (per quelli "grandi" ormai è fatica sprecata) il rispetto della persona, delle cose, del bene pubblico. Ad evitare di insozzare le strade con rifiuti di ogni genere ivi compreso le gomme da masticare, bottigliette, carte e cartacce. Quand'ero alle elementari, la maestra ci ripeteva a sfinire, spiegando il perché, che la strada è la casa di tutti, quindi ognuno deve agire di conseguenza. Ora invece, la priorità è per gli esperimenti (idioti, propugnati da idioti e deficienti anzichenò) soprattutto se suffragati da una VicesindacA.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mar, 10/03/2015 - 16:31

Continuiamo così che tutto va bene, Madama la Marchesa!... Intanto i padri, in questo tourbillon continuano a restare sempre i grandi assenti ed esclusi... E' un delirio... Ma Karl Marx, tra le altre fesserie, insieme con l'abolizione della proprietà privata predicava anche l'abolizione della famiglia quali "sovrastrutture appartenenti alla società capitalistica borghese"... Ormai siamo alla sagra dell'imbecillità collettiva!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 16:35

Ops, chiedo venia, il mio commento 16:31 faceva riferimento a ContessaCV 13:49 invece di mina2612 14:09. Mi scuso.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/03/2015 - 16:35

linoalo1: saresti così gentile da renderci edotti del presunto reato commesso dalle maestre? Ovviamente dovrai indicarci l'articolo del codice penale (nel caso Ruby trattasi dell'art. 600 bis che ha come oggetto il tema della prostituzione minorile).

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 16:47

mina2612 14:09 – Beh, non si finisce mai di imparare. Personalmente e nonostante tutta la mia buona o cattiva volontà non potrei mai arrivare a escogitare simili nefandezze. Mah, penso che questo paese stia sprofondando a tutti i livelli. Una soluzione pratica, rapida e neanche troppo costosa per arrestare questo sfacelo italico sarebbe d'indire una colletta e mandare una delegazione al Cairo per proporre al Presidente/Generale Abdel Fatah al-Sisi di prendersi 2 mesi di vacanza retribuita e venire in Italia, con pieni poteri, a mettere un po' d'ordine. Ovviamente, informando la ns cara-al-cuore UE che chiudiamo 2 mesi per motivi d'inventario, disinfestazione e ristrutturazioni interne.

GianniGianni

Mar, 10/03/2015 - 16:50

Come al solito l'articolo è lacunoso e i relativi commenti quasi tutti deliranti. Forse che in Scozia i maschi sono tutti gay perchè portano il kilt? Forse che le donne che indossano i pantaloni sono tutte lesbiche?

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mar, 10/03/2015 - 17:00

Sudiciume di sinistra...

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 17:01

Dreamer_66 16:28 – Scusi, mi sfugge qualcosa nel suo calcolo che fa riferimento a una generazione 68ina. Il lettore fulgenzio1947 14:09 ha detto che il '68 ha prodotto DUE generazioni di imbecilli. Io la penso allo stesso modo. Dovrebbe esser cosa nota che certi danni non si riparano dopo una sola generazione.

tormalinaner

Mar, 10/03/2015 - 17:08

Qui ci troviamo al cuore di un totalitarismo che si manifesta sempre con lo stesso metodo, come nel caso del marxismo: 1. Si comincia col sottrarre i bambini all’influenza dei genitori per inculcare loro una visione nuova della sessualità e della famiglia. 2. Li si costringe a pensare al di fuori dalla realtà prevalente (la grande maggioranza delle persone vivono e si organizzano nella differenza sessuale e attorno alla differenza sessuale). 3. Si introducono delle leggi col pretesto di proteggere delle minoranze. 4. Si approfitta di fatti veri o inesistenti per istituire una legislazione repressiva. 5. Si applica una repressione giudiziaria che corrisponde a una vera polizia del pensiero. 6. Si crea così la paura e si ottiene che i cittadini pensino sulla base di “buone” idee e agiscono sulla base di “buone” pratiche. Altrimenti vanno in prigione.

java

Mar, 10/03/2015 - 17:12

GianniGianni, io vivo in UK, non ho mai visto un bambino col Kilt. Soprattutto obbligato dagli adulti nel contesto scolastico. Il tuo commento e' idiota.

Demetrio.Reale

Mar, 10/03/2015 - 17:16

sembra che dietro queste teoria dei gender ci siano gli studi della fondazione Rockefeller e dell'Open Society di George Soros, due miliziani dell'ISIS...ah no..

niikkijus66

Mar, 10/03/2015 - 17:39

Trovo tanta perversità nella mente di coloro che commentano scandalizzati. E' il solito retaggio clericale che costruisce ad arte peccati e tabù per poi gestirli dispensando sacramenti salvifici. E comprendo che il sacerdote di Vita Nuova veda eroso csì il proprio potere! "Omnia munda mundis" citava il Manzoni. Tutto è puro agli occhi del puro. Quei bambini che hanno una sessualità del tutto infantile giocano semplicemente scoprendo reciprocamente la propria fisicità. L'Italia merita assolutamente la propria collocazione agli ultimi posti della classifica sotto il profilo economico, di istruzione e culturale. Sento che più passa il tempo e più sto diventanto razzista, Nei confronti degli Italiani.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 10/03/2015 - 17:39

@tormalinaner:....è così(purtroppo)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/03/2015 - 17:55

abj14: addirittura due generazioni??? Non ce ne libereremo mai! Confesso che mi era sfuggito il particolare... e quindi io che sono nato nel 66 farei parte della seconda generazione di pericolosi sovversivi? Eppure non me n'ero accorto essendo cresciuto nella "Milano da bere" di craxiana memoria e guardando "Drive in" in televisione. E comunque... fossi un professore precario alla veneranda età di 48 anni sarei messo male anch'io!

Anonimo (non verificato)

killkoms

Mar, 10/03/2015 - 19:49

dov'è la trieste di una volta,anticomunista ed antislava?sono purtroppo venuti a mancare o non si possono più muovere (nemmeno per andare a votare)quei triestini che nei festivi lasciavano tutto quello che stavano facendo per assistere,in piazza dell'Unità d'Italia all'alzabandiera solenne?

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 11/03/2015 - 01:27

Dreamer_66 17:55 – Leggendo le sue spacconate alla sua "veneranda età di 48 anni", penso sia messo proprio male anche senza essere necessariamente professore precario.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 11/03/2015 - 09:33

abj14: ...eppure le mie spacconate attirano la sua attenzione tanto da rendere necessario un suo intervento scritto. Se è vero quello che lei scrive allora siamo messi male tutti e due!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 11/03/2015 - 13:44

Dreamer_66 09:30 – In qualche modo è vero, talvolta sento l'impulso del missionario da cui il mio interesse generalmente parlando. Potrebbe anche essere che stiamo messi male tutti e due (ancorché non necessariamente per gli stessi motivi . . . !). Buon appetito, per me non è ancora un po' presto.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 11/03/2015 - 16:23

abj14: ahahahah... vabbè, se stiamo messi male solo per questo motivo, ben venga.