La follia del reddito di cittadinanza M5s: al lavoro solo se piace ed è vicino a casa

Si può rifiutare l'offerta e tenere il sussidio pubblico, basta che l'impiego sia considerato «non attinente agli interessi» o lontano più di 50 chilometri

La DiMaionomics, l'economia pubblica secondo Luigi Di Maio. È ormai evidente, anche dalle pressanti richieste ai Caf nel Sud e dal picco di ricerche su Google subito dopo la vittoria del M5s, che il reddito d cittadinanza è stato uno dei motori principali, se non il primo, del consenso elettorale dei grillini. Peccato che la misura partorita dai parlamentari Cinque stelle non sia solo insostenibile economicamente, ma sia a tratti demenziale. Nel magico mondo del sussidio pubblico grillino, infatti, ad ogni disoccupato verranno offerti ben tre posti di lavoro, pena la decadenza del reddito di cittadinanza se il percettore di sussidio li rifiutasse tutti. I disoccupati in Italia però sono 2,8 milioni (dato Istat 2017), significa che Di Maio promette 2,8 milioni di posti di lavoro, e garantisce quasi 9 milioni di offerte di lavoro, in un paese in cui il lavoro è diventato un miraggio. E da quale cilindro magico uscirebbero queste miriadi di offerte di lavoro? Dai «centri per l'impiego», carrozzoni pubblici eredi dei vecchi uffici di collocamento gestiti dalle amministrazioni provinciali che però dovrebbero - nelle fantasie dei grillini - sfornare posti di lavoro a ritmi cinesi. La realtà invece dice che meno di quattro occupati su 100 (il 3,4%), secondo la ricerca Isfol del 2015, ha trovato un lavoro grazie ai Centri per l'impiego. L'unico lavoro è quello dei dipendenti degli stessi centri per l'impiego, il 48% concentrati al Sud, bacino elettorale del M5s. Tant'è vero che Di Maio promette, per poter poi far funzionare il reddito di cittadinanza, di riformare i centri per l'impiego, nientemeno che con una «spesa di 2,1 miliardi di euro a questo scopo». Soldi, soldi, soldi pubblici ovunque, non si capisce presi da dove.

Ma fossero solo questi i problemi. Il reddito di cittadinanza è contenuto nel disegno di legge 1148 del 2013, prima firmataria la grillina Nunzia Catalfo, nessuna competenza economica, nella vita fa l'impiegata di un centro per l'impiego a Catania. Alla critica che il reddito sia un incentivo alla nullafacenza, i Cinque stelle rispondono che non è così perché, per ottenerlo e mantenerlo, si possono rifiutare solo due lavori, se rifiuti anche il terzo perdi il diritto all'assegno pubblico. Però le offerte di lavoro, si specifica nel ddl, devono essere «congrue». E cosa si intende con congrue? L'articolo 12 spiega che «si considera congrua un'offerta di lavoro quando essa è attinente alle propensioni, agli interessi e alle competenze segnalate dal beneficiario in fase di registrazione presso il centro per l'impiego, la retribuzione oraria è uguale o superiore all'80 per cento rispetto alle mansioni di provenienza, il luogo di lavoro è situato nel raggio di 50 chilometri dal luogo di residenza ed è raggiungibile entro ottanta minuti con i mezzi pubblici». Chiaro? In poche parole se prendi il reddito di cittadinanza e ti offrono tre (tre!) posti di lavoro che però non sono sotto casa, non ritieni attinenti ai tuoi interessi, e non ti offrono abbastanza soldi, puoi considerarle non congrue e quindi continuare a percepire serenamente il sussidio pubblico. Unico limite previsto: dopo un anno non si può più fare gli schizzinosi, sempre che siano arrivate tre offerte di lavoro in dodici mesi, una miraggio in Italia.

Se poi il disoccupato è una donna e ha un figlio, scatta pure «l'esenzione alla ricerca del lavoro» fino al terzo anno di età del figlio. Lavoro che, sempre per la stessa legge, avrà un salario minimo di legge di 9 euro l'ora, quindi 1.440 euro al mese. Più lavoro e più soldi per tutti. Una specie di boom tipo l'Italia degli anni '50, garantiscono Di Maio e Casaleggio. Molti osservatori sono perplessi. «Dare il reddito di cittadinanza nel Sud sarebbe una catastrofe - spiega Edward Luttwak su Italia Oggi -. Ancora più gente rimane a casa con la mamma. È come per le pensioni in Grecia». Mentre il sociologo Luca Ricolfi è convinto che sarebbe un «disincentivo a lavorare», e che «l'enorme massa di funzionari pubblici pagati per gestire questi 9 milioni di beneficiari» non riuscirebbe minimamente nel compito. Come arma elettorale, però, ha funzionato eccome.

Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 10/03/2018 - 08:41

Mi piace sta cosa degli 80 minuti coi mezzi pubblici, a me non sarebbero bastati per arrivare a scuola. Avrei dovuto lottare per il voto di cittadinanza invece che comprare il motorino.

linus

Sab, 10/03/2018 - 08:55

Che meraviglia! Sì,il voto va rispettato ma questi qui e chi li ha votati sono una tragedia

Blueray

Sab, 10/03/2018 - 08:56

Gli scriteriati sono pericolosi, quelli che li votano per pappare a sbafo ancora peggio

K99

Sab, 10/03/2018 - 09:15

Vogliamo ricordare i 3.000 euro a famiglia, dello spot elettorale di Silvio, più una flat tax che non prevede alcuna proporzionalità?

unosolo

Sab, 10/03/2018 - 09:21

per lavorare abbiamo fatto KM a piedi o con bici ( chi se le poteva permettere) , oggi si lavora con bolidi e sotto casa ? siamo seri prima di entrare in parlamento dovete lavorare , se credete che i soldi crescono solo con droghe e furti siete su una Nazione sbagliata .,

VittorioMar

Sab, 10/03/2018 - 09:22

...ANCHE QUESTA LEGGENDA,RACCONTIAMOLA GIUSTA !!..IN GIRO CI SONO MOLTE BUFALE : NON ACCODATAVI !!

ginobernard

Sab, 10/03/2018 - 09:27

quello che ne emerge è comunque un paese di poveracci

jaguar

Sab, 10/03/2018 - 09:30

Già fanno fatica a pagare la disoccupazione, figuriamoci il reddito di cittadinanza. E poi una domanda, per quanto tempo dura il sussidio, visto che per la disoccupazione il massimo sono 24 mesi?

Ritratto di keys

keys

Sab, 10/03/2018 - 09:34

Come mai nonostante la discesa in Italia di tutte ,ma proprio tutte le multinazionali del recruitment la disoccupazione non cala? Lavoro non c'è. Facciamo morire di fame milioni di persone? Brunetta afferma:NON è da Paese civile 5 milioni di Poveri Berlusconi afferma:In Italia ci sono 10 mln di persono al limite della soglia di povertà Quindi chiamatelo come volete ,ma è lo Stato che deve mettere soldi nelle tasche di questi 10 mln di persone. Punto. Poi fare un unico database dei disoccupati/inoccupati. Dove hanno accesso tutte le agenzie di recruitment autorizzate. Quindi non è necessario riorganizzare i Centri per l'Impiego,nè aumentarne il personale Tanto il sussidio è di competenza INPS.E' una pratica online

cecco61

Sab, 10/03/2018 - 09:34

La dice lunga pure sulla voglia di lavorare dei meridionali dimostrando una volta per tutte che l'arretratezza del mezzogiorno è solo e soltanto causa loro, malgrado le tonnellate di quattrini che gli sono stati dati. Metà dei lavoratori al nord si sposta di ben oltre 50 chilometri, eppur non si lamentano e vanno avanti. K99: la proporzionalità è una bestiata ed è eventualmente accettabile solo se molto ridotta. I servizi offerti dallo Stato sono gli stessi e quindi, già con una flat tax a percentuale, chi guadagna di più versa di più senza bisogno di spennarlo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 10/03/2018 - 09:35

In sostanza l'unico "lavoro congruo" per le risorse meridionali sarebbe fare il portiere del condominio dove abitano:scendono le scale e sono già sul posto di lavoro,vuoi mettere i soldi di benzina risparmiati,poca fatica e confacente ai propri interessi,ossia non combinare una mazza. Avanti così, il baratro è sotto di noi.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Sab, 10/03/2018 - 09:36

Francamente, non me ne voglia, dott. Bracalini, pensavo che l'articolo fosse una bufala o quanto meno una forzatura. Poi ho trovato, piuttosto agevolmente, il DDL sul sito del Senato. E qui ho preso atto che è tutto vero, anzi, c'è molto di più. Sorprendente che la prima firmataria (CATALFO) sia di professione 'Orientatore e selezionatore del personale', ovvero persona che dovrebbe ben conoscere il nostro mercato del lavoro....stiamo freschi, con queste idee. Comunque, tranquilli: i requisiti per l'ottenimento sembrano adatti anche ai 'diversamente stanziali' provenienti da Paesi dell'Unione Europea; un nome a caso: Romania? Gli enti coinvolti, nel DDL, sono talmente numerosi da far pensare che si arriverà ad una soluzione 'a pioggia': todos caballeros, al solito. Il dramma vero, secondo me, è che i nostri connazionali, quelli veramente disperati, avranno le briciole lasciate dai vari profittatori, nazionali e no.

babilonia

Sab, 10/03/2018 - 09:41

VOLEVO BEN DIRE!!!! Ecco perchè, specie al sud i cinque stelle hanno preso moltissimi voti, hanno promesso il reddito di cittadinanza, e siccome molti italiani credono ancora alle favole ci sono caduti come dei polli. Sarà pur vero che il lavoro al sud latita, ma prendere i soldi stando comodamente a casa è più eccitante di alzarsi alla mattina e magari fare il pendolare, e siccome non è che nel meridione la voglia di lavorare a molti scarseggia in maniera incredibile.....

ciro4113

Sab, 10/03/2018 - 09:50

credere ancora a babbo natale e alla befana nella situazione che siamo già tassati al limite della sopportabilità e con posti di lavoro introvabili,si può essre cosi imbecilli da cxredere a certe promesse?Sipuò,si può, si può,si può!!!!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 10/03/2018 - 09:52

questi sono caduti dal seggiolone!! i sudisti,i nullafacenti,chi stya sfruttando le pensioni non dovute stanno esultando!! altri soldi piovuti dal cielo,chi paghera'?? i soliti noti..artigiani/commercianti...l'unica categoria che nulla/poco ha dall'inps,s e non la cassa attiva!!

wrights

Sab, 10/03/2018 - 09:54

Anch'io ho qualche perplessità, su modalità e cifre di una Legge che non è stata mai approvata. Mi chiedo perché negli altri paesi Europei, invece funzioni.

venco

Sab, 10/03/2018 - 09:57

Al lavoro solo se a nero e poi si somma il reddito di cittadinanza.

Ritratto di Rik1954

Rik1954

Sab, 10/03/2018 - 09:58

rispondo a K99: nessuno che a votato Silvio ha infatti creduto agli spot, ma al programma comune con Matteo.I boccaloni grullini invece hanno abboccato come i lucci nel lago credendo agli spot del venditore di gassose allo stadio. Volevo ricordarti alcuni concetti di matematica sulla proporzionalità: il 15% di 1000 è 150, di 10000 è 1500, di 100000 è 15000 e così via. La proporzionalità (diretta o inversa) è l'aumento (o diminuzione) lineare tra due grandezze ,per esempio reddito/tassazione.L'espressione geometrica del concetto di proporzionalità è una retta. Nella flat tax ciò è pienamente rispettato. Quello che invece intendi tu è il concetto dell'esponenzialità ,che è invece una funzione non lineare tra due grandezze . Ti consiglio di prendere qualche ripetizione di matematica e geometria analitica

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 10/03/2018 - 09:59

Non han fatto altro che leggere l'art. 4 della Costituzione più bella del mondo.

magnum357

Sab, 10/03/2018 - 09:59

Lo dice proprio uno che non ha mai lavorato !!!!

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Sab, 10/03/2018 - 10:22

--> Rik1954... quello che scrivi è pura follia concettuale. Lassa sta' matematica e geometria e torna all'aritmetica. Se non ne capisci da solo il perché non lo capiresti neanche con spiegazione+disegnino. Poi, magari, un giorno qualcuno ti spiegherà che una retta si definisce come... come... ? dillo tu :-.)

alfredo-pa

Sab, 10/03/2018 - 10:24

Rik1954 - Non bisogna confondere la proporzionalità con la PROGRESSIVITA' dell'imposta, prevista dalla nostra Costituzione

Giorgio1952

Sab, 10/03/2018 - 10:46

Di Maio promette 2,8 milioni di posti in un paese in cui il lavoro è diventato un miraggio, Bracalini da bravo giornalista dell’organo di partito si domanda “da quale cilindro magico uscirebbero queste miriadi di offerte di lavoro?”, la risposta è molto semplice dallo stesso da cui uscirebbero quelli promessi da Berlusconi. Poi aggiunge “peccato che la misura partorita dai parlamentari 5 stelle non sia solo insostenibile economicamente, ma sia a tratti demenziale” e conclude “Come arma elettorale, però, ha funzionato eccome”. Vogliamo parlare del programma del Cdx? Abolizione della Fornero, pensioni a 1.000 euro per tutti anche a chi non ha versato un cent di contributi, ciliegina finale la flat tax, che oltre ad essere incostituzionale non è adottata da nessun paese industrializzato dell’occidente, neppure Reagan la attuò perché si fermò a due aliquote, al contrario di quello che asserisce il Cav.

aredo

Sab, 10/03/2018 - 10:54

@franco_G.;@alfredo-pa: voi zombie di sinistra pur di rubare i soldi alla gente marchiandola come "i ricchi" e distruggere la società rendendo la vita un inferno negate qualsiasi cosa, così come negate l'ovvietà del concetto di percentuale. D'altronde siete tutti parassiti. E figurate tutti poveracci tanto i soldi a nero li fate comunque..ehh!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 10/03/2018 - 11:07

@Giorgio 1952 - non aprlare d ilavoro, che porti sfiga. Vuoi abbattere anche quello? Non parlare neppure del programma degli alrti, guarda il tuo che è molto peggio. Difatti il tuo partito dei beceri komunisti è stato leganto dal popolo tutto.

maria angela gobbi

Sab, 10/03/2018 - 11:10

domani raccolgo le firme,poi fondo un partito"Francia o Spagna",poi prometto tutto gratis a tutti. Poi,come diceva non ricordo più chi,"il guaio è che a un certo punto i soldi finiscono"

al43

Sab, 10/03/2018 - 11:20

Tralasciamo pure tutte le congetture di parte. Per distribuire ricchezza bisogna prima crearla e per crearla in questo Paese occorre uno sforzo di immaginazione e di spregiudicatezza importante. Sono in grado i grillini di interpretarlo? Sembra piuttosto evidente che la aspettativa del Sud abbia trovato nella loro proposta un terreno fertile. Ma dove non c'è lavoro come si pensa di trovarlo con sole condizioni contenute nella proposta di legge? Abito al confine svizzero e li funziona in sistema simile, ma è gestito dagli svizzeri......

MorrisGe

Sab, 10/03/2018 - 11:20

..Gasp!!! raggiungo il posto di lavoro in 100 minuti per 1000 euro al mese a cui detraggo gli abbonamenti dei mezzi pubblici...mi licenzio, voto M5s e resto a casa a curare i miei hobbies....!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

prop3

Sab, 10/03/2018 - 11:36

Tutti, incluso Scalfari, ora esaltano Di Maio definendolo un genio della politica. Personalmente, pur non avendo mai fatto politica, se mi presento alle prossime elezioni promettendo 1200 euro al mese per stare a casa a grattarsi la pancia, forse prendo pure più voti di Di Maio che ne ha promessi 800.

frabelli1

Sab, 10/03/2018 - 11:38

Così diventerà il paese dei fancazzisti. Già siamo messi che solo mezza Italia lavora, l'altra guarda. Poi sarà tutta così.

Ritratto di nordest

nordest

Sab, 10/03/2018 - 11:39

Dal momento che al sud piace tanto il gioco d’azzardo: immagino quanti gratta e vinci che compreranno?con il reddito di cittadinanza ?

Ritratto di Rik1954

Rik1954

Sab, 10/03/2018 - 11:43

io ho risposto alla citazione puntuale di K99 sul concetto di proporzionalità,caratteristica che ha la flat tax. Poi che la progressività sia un'altra cosa lo so benissimo ,è un concetto appartente all'ideologia post bellica e comunista attuale

titina

Sab, 10/03/2018 - 11:46

Se uno vuole mangiare deve fare qualsiasi cosa, come si è sempre fatto e siamo cresciuti bene. Chi fa lo schizzinoso non può pretendere che gli altri lo mantengano.A me non ha regalato niente nessuno e finchè non ho lavorato non volevo neppure che mia madre mi comprasse un vestito o una borsetta, mai andata al bar, discoteca o ristorante e questo mi ha spinta a impegnarmi e a terminare presto gli studi con ottimi risultati

Nick2

Sab, 10/03/2018 - 11:49

Lo sai, Bracalini, che “il libro dei sogni” di Salvini costerebbe alla collettività ben più di quello del M5S? Lo sai che i paesi del nord Europa (i più agiati al mondo, dove la forbice fra ricchi e poveri è meno elevata) hanno una sorta di reddito di cittadinanza, ma non la Flat tax? Lo sai che la Flat tax invece vige in Russia, dove ci sono oligarchi miliardari, ma, per mancanza di welfare, gli uomini hanno vita media di 60 anni e in Romania, dove migliaia di ragazzini sono costretti a vivere nelle fogne?

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 10/03/2018 - 11:50

----chi ha fatto due calcoletti ha affermato che per la copertura del reddito di cittadinanza grillino occorrerebbero più o meno gli stessi soldi che servirebbero a salvini per eliminare la fornero--e lasciamo pure perdere il costo della flat---mi dica ora il giornalista come mai la proposta grillina venga bollata come fiaba immaginifica mentre la proposta legaiola avrebbe i crismi della fattibilità---quanto poi al razzismo strisciante dei commentatori riguardo la voglia di lavorare dei meridionali--il consiglio che posso dare a costoro è di farsi un giro nelle industrie e ditte del nord e prestare orecchio ai dialetti con cui gli operai comunicano tra loro--swag

jaguar

Sab, 10/03/2018 - 11:59

Giorgio1952, posso essere d'accordo con lei per quanto riguarda portare le pensioni minime a 1000 euro, sarebbe una presa per i fondelli per chi ha lavorato 40 anni e arriva forse a 1300 euro di pensione. Per il resto, tutti hanno fatto promesse, ma nessuno le manterrà, manca la materia prima.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 10/03/2018 - 12:09

Va bene, ma chi paga? Un quadro chiaro di come verrebbe finanziata oltre aspetti discutibili per la concessione ancora non si evincono, ergo non richiamo la celebre battuta dei ttre ttre, però.. però..

alfredo-pa

Sab, 10/03/2018 - 12:11

aredo - se tutte le persone NON PARASSITE ragionano come te siamo messi bene...

giovanni951

Sab, 10/03/2018 - 12:22

non si fará mai come non di fará - da parte del berlusca - l’aumento delle pensioni 1000€ anche per i disabili i quali, per una altissima percentuale sono finti.

Dordolio

Sab, 10/03/2018 - 12:30

Aspetto elkid che poco tempo fa sosteneva le proposte grilline millantando gli obblighi stringenti a cui i candidati al reddito di cittadinanza avrebbero dovuto sottostare... E pur non avendo io votato Berlusconi devo dire che l'unica proposta veramente rivoluzionaria per forzare lo stato di cose attuale è la sua. Si tratterebbe di stringere i denti per qualche anno fino a che tutto potesse decollare a traino della diminuzione delle tasse. Ma richiederebbe partecipazione generalizzata e senso di Patria e di avvenire che non mi sembra che sia di casa da noi di questi tempi...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/03/2018 - 12:31

intanto il lavoro lo creano, sì, assumendo personale per i centri per la distribuzione del lavoro. Anche per gli enti preposti per consegnare e rititare i moduli compilati con relativi pagamenti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/03/2018 - 12:31

intanto il lavoro lo creano, sì, assumendo personale per i centri per la distribuzione del lavoro. Anche per gli enti preposti per consegnare e rititare i moduli compilati con relativi pagamenti.

steacanessa

Sab, 10/03/2018 - 12:37

Con questa follia si assisterebbe alla corsa alle dimissioni e subito dopo la caccia al “modulo”.

cgf

Sab, 10/03/2018 - 12:39

mi sa tanto che il sogno di Bossi, la secessione, sarà sempre più vicino.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 10/03/2018 - 12:53

Giorgio1952,pensionato statale,vero???

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 10/03/2018 - 13:07

Giorgio1952, e dire che lei è abbastanza anziano per avere un bricciolo di buon senso ma no,lei si fa accecare dalla malafede. Un milione di nuovi posti di lavoro è possibile, tre volte tanto è - lei ne converrà - un pochino difficile in tempi brevi. In quanto alla flat tax, non dica bestialità: sono ben 15 i paesi occidentali che la applicano. Se li vada a cercare su Internet.

ucci

Sab, 10/03/2018 - 13:09

Ho il vago sospetto che tra qualche giorno Di Maio e company in diretta streaming comunicheranno che il popolo italiano (non tutto ovviamente) ha vinto il prestigioso premio " BOCCALONE D' ORO"..

Ritratto di dellelmodiscipio

dellelmodiscipio

Sab, 10/03/2018 - 13:29

La tassazione sul reddito è definita dalla nostra Costituzione proporzionale e progressiva. Ma PROPORZIONALITA e PROPORZIONALITA sono decise via via per legge dal Governo. Scaglioni esenti (sotto un certo reddito) non sono previsti, e non è scritto che la curva (lineare o esponenziale) possa essere una curva"seghettata" a scaglioni, come è l'attuale. D'altronde la progressività dovrebbe essere minima: è contraria alla nostra umana e civile società: chi ha un reddito di €500 mila al mese usa anche nel suo piccolo servizi indispensabili per la sua vita ristretta, e così come compra il pane e il vino e paga l'alloggio, l'Enel e come tutti chiama carabinieri e pompieri quando ha bisogno, E' GIUSTO che contribuisca alla spesa PUBBLICA. Altrimenti diventa un PARIA, non un cittadino come gli altri. Diverso il caso ovviamente per chi non è IN ALCUN MODO abile al lavoro, per la durata della sua inabilità.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 10/03/2018 - 13:33

Daje Peppe facce ride

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Sab, 10/03/2018 - 13:34

Gli Italiani del sud si rassegnino, sono stati gabbati da promesse elettorali insostenibili. Il reddito di cittadinanza non lo prenderanno mai. Prendete buona nota per la prossima volta.

gavello

Sab, 10/03/2018 - 13:36

e chi paga la fiesta? le solite piccole e medie imprese rimaste in piedi in mezzo alle mille difficoltá di questi anni. Salvini, non entrare nel gioco di questi dementi, ma difendi a spada tratta quelli che dovranno poi pagare le demenziali promesse di Di Maio e compagnia.

Montesquieu2000

Sab, 10/03/2018 - 14:08

Un secolo fa in Messico durante la rivoluzione stampavano montagne di pesos. Oggi la rivoluzione grillina promette di fare altrettanto. Al peggio non c'è mai limite.

Vairone

Sab, 10/03/2018 - 14:19

e magari se il lavoro lo fa qualcun altro

MorrisGe

Sab, 10/03/2018 - 14:25

100 minuti per raggiungere il mio posto di lavoro per una paga di 1000 euro cui detraggo gli abbonamenti dei mezzi pubblici...conviene votar 5S e star a casa per 800 euro ,io infine ci guadagnerei....

Luprotts70

Sab, 10/03/2018 - 14:31

Il M5S é un movimento formato dal 90% da meridionali fancazzisti e assistenzialisti e si è inventato il reddito di cittadinanza per far mantenere ai pari loro lo status di parassiti.... Attinenza?! 50 km?! 80 minuti?! Se questi sono i parmetri per rifiutare un lavoro non meriti nemmeno la cittadinanza!

Ritratto di malatesta

malatesta

Sab, 10/03/2018 - 14:37

L'idea e' grandiosa..ma mi sorge un dubbio..se non siamo in grado di individuare i falsi invalidi, come faremo a individuare i falsi "redditi di cittadinanza"??..e poi..se Roma e' conciata cosi' male con l'amministrazione 5*, chi mi assicura che l'Italia intera non faccia la fine di Roma, cloaca infinita??

Vostradamus

Sab, 10/03/2018 - 14:38

Se volete vantare dei diritti in italia, dovete essere, quantomeno, dei cannibali africani arrivati clandestinamente. Fateci caso. Quante volte renzi, il paponzolo o la presidentA hanno speso una parola per voi? Allora, vediamo un po' cosa è cambiato. Sono davvero curioso.

giorgetto

Sab, 10/03/2018 - 14:57

In base a quale acrobazia mentale la flat tax per non fare pagare le tasse a Berlusconi sarebbe economicamente sostenibile mentre il reddito di cittadinanza no?

rokko

Sab, 10/03/2018 - 15:02

Chissà perché quando votavano in blocco per la destra i meridionali erano cittadini normali ed ora che hanno votato per il M5S sono diventati di colpo ed in blocco dei fancazzisti. Le elezioni sono miracolose

Montesquieu2000

Sab, 10/03/2018 - 15:27

Se i grillini volessero fare una cosa davvero di sinistra copierebbero il sistema di razionamento ("libreta") vigente a Cuba, patria (per ora) di un orgogliosissimo socialismo reale. Nessuno deve morire di fame: giustissimo, quindi generi alimentari e prodotti di prima necessità a prezzi politici. Purtroppo per i beneficiari i prodotti così distribuiti sono sempre meno e spesso non si trovano. In compenso è estremamente diffusa l'arte di arrangiarsi con qualsiasi sistema. La corruzione è uno stile di vita. Consiglio ai grillini un prolungato soggiorno a Cuba e ... attenti a non finire in galera.

Luprotts70

Sab, 10/03/2018 - 15:37

Elkid, i meridionali che lavorano al nord infatti non hanno votato 5S ma il record si é avuto al sud dove non hanno nemmeno voglia di venire a lavorare al nord ( anche perché comunque oltre 50 km e 80 min....)

Andrea Balzarotti

Sab, 10/03/2018 - 15:46

Il tanto denigrato Stato, già ce l'avrebbe il metodo per selezionare gli aspiranti politici a qualsiasi livello: le prove psicoattitudinali e di logica e di cultura generale che utilizzava già nel 1973 per selezionare gli aspiranti ad un corso AUC (Allievi Ufficiali di Complemento). Prove molto serie e ben congegnate, oltre ad un colloquio finale... tutto per fare il sottotenente comandante di plotone... per comandare una nazione qualsiasi analfabeta, psicopatico, gabbapopoli, cialtrone, ha libero accesso... COMPLIMENTI ! Pronostico un grande futuro per un grande Paese !

Andrea Balzarotti

Sab, 10/03/2018 - 15:55

@ gavello A proposito di dementi, Le è sfuggito che Salvini propose in campagna elettorale nuovamente il servizio militare obbligatorio di 8 mesi... con quali soldi per riattare le caserme ? e per vitto e abbigliamento per milioni di reclute ? e per la decade ? (50 anni fa era di 500 lire al dì), e se poi qualcuno si suicida per disperazione ?(successe ai miei tempi) ... inutile: nessun programmatore farebbe mai il politico e nessun politico supererebbe mai i test attitudinali che 50 anni fa si facevano alla IBM per fare il programmatorre.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Sab, 10/03/2018 - 16:19

@elkid - 11:50 : visto il tono insolitamente pacato del suo intervento (le è scappato solamente un 'legaioli'...), stavolta vale la pena di interloquire con lei. Anche se ho votato Lega, so perfettamente che la legge Fornero e la percentuale prevista per la flat tax vanno affrontate con moooolto realismo e misura. Lo sa benissimo anche Salvini. Però, per quanto concerne il reddito di cittadinanza (o comunque si chiami), basato sul DDL 1148 del 2013, lei lo ritiene congruo e fattibile? Forse lei, che sicuramente lo ha letto, non ha dato abbastanza peso a presupposti e modalità. E chi ci fa affidamento senza conoscerne i termini, secondo me, potrebbe risultare fortemente deluso. Mi sa tanto che non se ne esce...

baio57

Sab, 10/03/2018 - 16:22

Elpirl "..consiglio di fare un giro nelle fabbriche del Nord...." QUALI FABBRICHE ,NEI CAPANNONI VUOTI ???? Al centro Asociale oggi "maria" aggratiss ?

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Sab, 10/03/2018 - 16:26

@elkid - 11:50 - Dimenticavo: mi sa tanto che, nella remota ipotesi di attuazione del reddito di cittadinanza, ne fruiranno quasi esclusivamente i soliti parassiti approfittatori, autoctoni e soprattutto no; deludendo, come sempre, i cittadini in vera difficoltà, che andrebbero sostenuti senza se e senza ma. E il provvedimento diventerebbe sì, in questo caso 'fiaba immaginifica'.

nopolcorrect

Sab, 10/03/2018 - 16:44

"puoi considerarle non congrue e quindi continuare a percepire serenamente il sussidio pubblico." Ricorda la storia di Bertoldo che doveva scegliere l'albero a cui essere impiccato...comunque complimenti ai grillini per il clamoroso successo del loro slogan, la Fornero disse che se si fosse concesso il reddito di cittadinanza al Sud la gente avrebbe smesso di lavorare e si sarebbe messa tranquillamente a mangiare la pasta col pomodoro...

prop3

Sab, 10/03/2018 - 16:45

'O schacto è fatto dalle persone ed il suo funzionamento dipende unicamente dal comportamento dei cittadini che compongono lo stato. E' così in ogni paese del mondo. In un paese come l'Italia prendersela con lo schtato (entità astratta) mentre tra i cittadini ci sono decine di migliaia di falsi invalidi, 4 mafie con centinaia di migliaia di affiliati, scippatori trasfertisti e persino parcheggiatori abusivi è ridicolo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 10/03/2018 - 18:02

Rokko carissimo 15e02, quando i Siciliani votavano in massa per F. I. voi cocomeriotas dicevate che erano i voti della MAFIA ed ora che hanno votato 5s NON sono piu voti mafiosiii!!!lol lol.Ps Ciao amico Baio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/03/2018 - 18:16

Il Giornale anno 2020. Scoperto molti giovani che percepivano il reddito di cittadinanza e lavoravano in nero come imbianchini idraulici e elettricisti. Altri, molti dediti allo spaccio di stupefacenti, al contrabbando e collusi con gli impiegati per non essere chiamati quando vi era un lavoro da assegnarli. Danno di diverse centinaia di milioni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 10/03/2018 - 18:18

A Napoli, ve lo può confermare @giovinap, dicono, qui nessuno lavora ma si "arrangiano".

baio57

Sab, 10/03/2018 - 18:21

Ciao Hernandone , te vist che trumbada che an cata i cocomeriotasss ???

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 10/03/2018 - 18:22

mai sentito dire E 3000 al mese ... il reddito di profugo E 35x30 giorni è molto più alto di quello di cittadinanza

paolo1944

Sab, 10/03/2018 - 18:37

Mi vengono in mente strane parole, che sanno di lontano e di antico. Bancarotta statale, dittatura (tipo 1933) , secessione, guerra civile. Purtroppo gli attori in campo non mi sembrano all'altezza di scansarle tutte, ma di tirarcele addosso.

jaguar

Sab, 10/03/2018 - 18:50

hernando45, adesso con il sud in mano ai 5 stelle, risentiremo parlare del ponte sullo stretto e vedrà che nessuno parlerà di possibili infiltrazioni mafiose, mentre quando ne parlava Berlusconi era il contrario.

rokko

Sab, 10/03/2018 - 23:05

hernando45 guarda che io non mi sono mao permesso di dire una cosa del genere probabilmente mi confondi con qualcun altro.