Forteto, il mostro va in cella. A Fiesoli 15 anni e 10 mesi

Confermata la sentenza di appello per abusi: il profeta della comunità amata dalla sinistra ritorna in carcere

Rodolfo Fiesoli indagato del Forteto dal trubunale di Firenze

È definitiva la condanna di Rodolfo Fiesoli a 15 anni e 10 mesi per abusi e maltrattamenti su minori. Per il «profeta» della comunità di accoglienza del Forteto, a Vicchio del Mugello, si sono riaperte le porte del carcere ieri mattina dopo che venerdì, in tarda serata, la Cassazione ha emesso il verdetto. Fiesoli, 76 anni, ha avuto un malore quando i carabinieri hanno suonato a casa sua, a Pelago: è stato visitato all'ospedale di Ponte a Niccheri e poi rinchiuso in cella a Sollicciano.

La Cassazione ha confermato in larga parte la sentenza d'appello e quindi l'impianto accusatorio contro quanti per decenni hanno gestito la comunità dove i minori venivano plagiati, sfruttati e abusati. «Un'esperienza drammatica, a tratti criminale», dicono le carte processuali. Ma la sentenza coinvolge un intero sistema di potere in Toscana, fatto di complicità sottaciute e appoggi espliciti, di «corto circuito istituzionale», «strumentalizzazione» e una «linea di credito illimitata» aperta da Regione, Comuni rossi del Mugello, tribunale dei minori, servizi sociali, galassia coop.

Il Forteto è una comunità di accoglienza ma anche una coop agricola rossa, tuttora funzionante, dove i minori accolti erano mandati a lavorare. Ha ottenuto finanziamenti e crediti, i suoi capi erano invitati a convegni importanti per spiegare il modello «educativo», la giustizia minorile continuava a inviare sul Mugello bimbi tolti alle famiglie che precipitavano in un abisso di violenze morali, fisiche e sessuali. Fiesoli e il suo braccio destro Luigi Goffredi (per lui condanna a 6 anni annullata per prescrizione) erano già stati arrestati nel 1978, pochi anni dopo la fondazione della comunità, per atti di libidine violenti e maltrattamenti su minori disabili e definitivamente condannati nel 1985. Nessuno poteva dire di ignorare le mostruosità del Forteto.

Ma chi comandava in Toscana parlò di complotto ed errore giudiziario. Tribunali, servizi sociali, Pci-Pds-Ds che governava e foraggiava generosamente il Forteto con denaro pubblico (molti Vip del partito chiudevano sul Mugello le loro campagne elettorali) hanno fatto credere che Fiesoli e compagni fossero i portatori di un'eccellenza educativa: ma il loro metodo era denigrare i genitori naturali, insegnare che il rapporto tra uomo e donna è impuro, fare il lavaggio del cervello ai piccoli ospiti. I ragazzi presi in affido venivano assegnati non a una coppia vera, ma a due «genitori funzionali» intercambiabili. L'omosessualità era presentata come liberatrice dalla materialità. Il «profeta» aveva rapporti sessuali con bambini e adulti, il Forteto era il suo «territorio di caccia», come hanno scritto i giudici.

La voce delle vittime è rimasta inascoltata fino al 2011 quando Fiesoli è stato di nuovo arrestato e la Procura di Firenze ha ripreso, con enorme fatica e tra pesanti diffidenze, a scavare negli orrori della comunità. Un grosso aiuto è venuto da una commissione d'inchiesta bipartisan voluta dalla Regione Toscana e guidata da Stefano Mugnai (Forza Italia), che ha ascoltato le vittime e ricostruito scrupolosamente le vergogne del Mugello. «È stato un percorso lungo e di grande sofferenza dice Mugnai, oggi capogruppo azzurro in consiglio regionale ma giustizia è fatta. La Cassazione rende alle vittime giustizia nel diritto. Ora si apra la via della necessaria giustizia morale verso questi ex bambini che venivano affidati dalle istituzioni all'interno di quella comunità-setta. Il conformismo culturale e amministrativo è stato determinante affinché le violenze e gli abusi al Forteto si protraessero per 30 anni, ma con questa sentenza l'asse del conformismo si ribalta. Già altre sentenze affini, sempre sul Forteto, rimasero inascoltate. Non permetteremo che accada di nuovo».

Commenti

killkoms

Dom, 24/12/2017 - 10:04

i compagni ovviamente tacciono!

roberto.morici

Dom, 24/12/2017 - 10:11

Questo Fiesoli, anziano e fisicamente malandato, quanti giorni farà in galera prima di avere la possibilità di essere curato fuori dal carcere?

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 24/12/2017 - 10:46

sono compagni che sbagliano che centra il comunismo che è per dogma il più democratico intelligente e ONESTO non vi pare

honhil

Dom, 24/12/2017 - 10:46

Questa è l’Italia del politicamente corretto. Dove tutto è permesso, mentre si butta la croce addosso, per i mali che affliggono il mondo, alla parte politica avversa. Tutta quella gente di sinistra che descriveva, peraltro soggiornandovi a lungo, il Forteto come un Eden, andrebbe processata per complicità.

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 24/12/2017 - 12:10

Questo elemento ci deve marcire in carcere...

pier1960

Dom, 24/12/2017 - 12:43

schifoso lui e tutti quelli che lo proteggono

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 24/12/2017 - 13:59

ha goduto di protezioni in alto loco, fra politica. media e magistratura. tutti costoro sono corresponsabili dei suoi crimini e delle sue perversioni. dovrebbe essere impiccato ad un albero, ma ciò non sarà mai. per la giusta pena dovrà provvedere Satana

bremen600

Dom, 24/12/2017 - 14:21

I comunisti un giorno pagheranno caro quello che hanno fatto.

Reip

Dom, 24/12/2017 - 14:37

Compagni state rosicando? Hanno messo in prigione la vostra risorsa?

ConteGazza

Dom, 24/12/2017 - 15:00

mah. Come al solito in questi casi, nn conoscendo le realtà, dico ke la verità potrebbe essere più o meno nel mezzo. Sia ke si tratti di cattocomunisti, CL, Meluzzi o altri. Qui vengono dipinti in maniera veramente mostruosa, magari un po' di tara la si può mettere. Comunque mi dispiace certamente per le vittime.

effecal

Dom, 24/12/2017 - 15:59

I Pdioti i comunistelli erano tutti fans di questo lager Il pdiotismo è una brutta bestia

ziobeppe1951

Dom, 24/12/2017 - 16:33

Si è sempre saputo che alla sinistra, i bambini piacciono.....

fifaus

Dom, 24/12/2017 - 16:42

honhil: pienamente d'accordo. intanto però sarebbe utile ricordarne i nomi...

PDIsla§

Dom, 24/12/2017 - 17:05

I DEM.... i PARACUL

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 24/12/2017 - 17:40

Fate parlare e raccontare tutto gli ex bambini che hanno subito!

bremen600

Dom, 24/12/2017 - 17:54

Maiali!!

caste1

Dom, 24/12/2017 - 18:48

Chi vota pd è uguale a costui!

compitese

Dom, 24/12/2017 - 19:19

I prodotti de "Il Forteto" si trovano sui banchi della COOP-Firenze! Va bene che sono tutti del PD ma pure fiancheggiatori di pedofili! Non si vergognano?

sparviero51

Dom, 24/12/2017 - 19:37

PENSO CHE IN GALERA GLI CAMBIERANNO SESSO E CONNOTATI !!!

sparviero51

Dom, 24/12/2017 - 19:38

I COMPAGNI DI MERENDE DEL BLOG TACCIONO ???

corivorivo

Dom, 24/12/2017 - 20:41

chat vegna 'n cancher

Una-mattina-mi-...

Dom, 24/12/2017 - 22:27

FENOMENI SINISTRI, SINISTRISSIMI, IL MALE ASSOLUTO PASSA DI LI'

Trinky

Dom, 24/12/2017 - 22:31

La boldrina gli porterà le arance...... e le banane fornitele dalla kyenge!

Trinky

Lun, 25/12/2017 - 08:52

Mazndatelo dallo struzzo del vaticano che gli farà la predica e per premio gli darà la cittadinanza vaticana........

Tuthankamon

Lun, 25/12/2017 - 17:28

roberto.morici Dom, 24/12/2017 - 10:11 ... secondo me è tanto se si fa qualche settimana!!!