Il Friuli targato sinistra finanzia chi nega le foibe

La governatrice Pd Serracchiani dà 20mila euro all'editore che pubblica libri negazionisti. La denuncia di Forza Italia

Trieste - La Regione Friuli-Venezia Giulia guidata da Debora Serracchiani, la stellina nazionale Pd, finanzia una casa editrice di una nota negazionista delle foibe. Nel disegno della legge finanziaria 2015 all'articolo 6, comma 10, sono previsti 20mila euro per la Kappa Vu s.a.s. di Udine. I soldi verranno elargiti secondo la norma «per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana». La casa editrice beneficiata stampa anche dei libri nell'idioma locale, ma è specializzata nella revisione storica che punta a demolire il dramma degli infoibati ed i crimini di Tito.

A sollevare il problema ci ha pensato il consigliere regionale di Forza Italia, Roberto Novelli, che presenterà un emendamento in aula per cancellare il finanziamento. La colonna portante della Kappa Vu è Alessandra Kersevan, «riduzionista» delle foibe per sua stessa ammissione. L'ultima opera pubblicata è il tomo sulla Fenomenologia di un martirologio mediatico: le foibe nella rappresentazione pubblica dagli anni Novanta ad oggi . In vendita on line si può acquistare a soli 6,38 euro «Da Sanremo alle foibe», un libello che cerca di demolire l'opera teatrale di Simone Cristicchi sul dramma dell'esodo istriano alla fine della seconda guerra mondiale. Secondo la casa editrice la pubblicazione «offre agli antifascisti, ma anche a un pubblico più vasto, alcuni mezzi “di difesa culturale” di fronte all'aggressività psicologica e mediatica del nuovo pensiero unico, cosiddetto “condiviso”, di cui il lavoro di Cristicchi è secondo noi espressione». Kersevan sostiene che la memoria delle foibe fu creata ad arte nel dopoguerra per screditare il movimento partigiano. Secondo lei gli infoibati non sono certo migliaia ed in gran parte collaborazionisti o fascisti. La foiba di Basovizza, monumento nazionale, è frutto di propaganda e nessuno sarebbe mai stato lanciato nella voragine dai partigiani di Tito.

«La nostra regione ha vissuto questa tragedia e finanziamo una casa editrice che lo nega? È come se elargissimo soldi a chi dice che l'Olocausto è un'invenzione», dichiara l'azzurro Novelli. L'assessore alla Cultura, Gianni Torrenti, spiega che «la Kappa Vu è stata finanziata anche in passato da giunte di centrodestra. Non sono assolutamente d'accordo con le tesi negazioniste del dramma storico sulle foibe, ma se bloccassimo i fondi andremmo ad intaccare la libertà d'espressione e pensiero». L'assessore auspica l'apertura di un dibattito sul tema in aula consiliare. In passato era scoppiato un pandemonio per l'invito a un ex SS a Trieste da parte dell'associazione Novecento. L'assessore comunista, Roberto Antonaz, della giunta Illy di allora, aveva tuonato: «Neanche un euro alla Novecento». I contributi furono ridotti ed oggi cancellati. Quest'anno sono in tanti a storcere il naso accusando che i finanziamenti regionali sono a senso unico verso un mondo vicino alla sinistra, compresi i negazionisti delle foibe.

Commenti
Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 02/12/2014 - 08:34

La "ragazza" doveva essere là a quei tempi, avrebbe imparato molto di più sui martiri delle foibe. Là ci sono miei parenti e amici assassinati da Tito. La "ragazza" si dovrebbe chiamare SERRA-CANI, la falsa ipocrita come tutti i compagni.

pgbassan

Mar, 02/12/2014 - 08:49

E lo sconcio negazionista della tragedia Foibe continua. E adesso ci mettono anche la presidentessa romana (non bastano i friulani masochisti e sinistri).

vince50_19

Mar, 02/12/2014 - 09:00

É proprio una friulana di ........

scipione

Mar, 02/12/2014 - 09:15

Non c'e' che dire : e' una Kommunista di m...a.E poi dice che gli italiani non si devono spostare con Casa Pound.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mar, 02/12/2014 - 09:22

Ma che novità sarebbe? La sinistra ha sempre mentito, specialmente sugli argomenti che comprovano la verità sulle sue stragi. Tutto il castello comunista è solidamente basato sulla menzogna. Tranne sporadici deviati mentali, nessuno si sognerebbe di negare l'olocausto. Sulla "liberazione" della Venezia Giulia (amo ricordare per i non informati, Trieste, Gorizia, Pola, Fiume) gli slavocomunisti han costruito un tal castello di falsità da far impallidire favolisti come Andersen. o i Grimm.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Mar, 02/12/2014 - 09:28

Sempre e solo Gossip

magnum357

Mar, 02/12/2014 - 09:42

Il lupo perde il pelo ma non il vizio di buttar via soldi dei contribuenti !!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 02/12/2014 - 09:45

I sinistrati sono abituati. La compagna ha imparato dal suo capo, Renzi ha comperato i voti con 80 € e lei cerca di fare altrettanto per nascondere le proprie schifezze.

fafner

Mar, 02/12/2014 - 09:45

In sostanza l'assessore Gianni Torrenti , pur non condividendo ".....le tesi negazioniste del dramma storico delle foibe ..... ma ...... andremmo ad intaccare la libertà di di espressione e pensiero " , il che signica che secondo lui anche la menzogna più spudorata ha diritto di essere aiutata a diffondersi . Contento lui ..... Ora , se qualche nostro sedicente intellet tuale scrivesse ad es. che i crimini del compagno Stalin sono un'invenzone della propagando antisovietica potrebe al massimo far srridere ; ma qui si tratta di gente nostra e non può non indignare l'intera comunità nazionale .

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mar, 02/12/2014 - 09:47

I comunisti sono sempre stati antiitaliani.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 02/12/2014 - 09:48

Perseguire gli infoibatori komunisti e chi li sostiene anche oggi è un dovere.

Vero_liberista

Mar, 02/12/2014 - 10:05

Come sempre: si presentano agli elettore come la nuova generazione renziana, non comunista, magari di sinistra ma solo un po', giovani e rottamatrici ecc. ecc. conquistano il voto dei tanti illusi che le credono, e appena al potere gettano la maschera e si rivelano per quel che sono, come dei visitors: nostalgici di Stalin. Ma voi continuate a credere che i comunisti non esistono perché è caduto il muro, mi raccomando...i martiri delle foibe vi ringraziano dall'oltretomba...

Vero_liberista

Mar, 02/12/2014 - 10:07

Come sempre, non si smentiscono mai: si presentano agli elettore come la nuova generazione renziana, non comunista, magari di sinistra ma solo un po', giovani e rottamatrici ecc. ecc. conquistano il voto dei tanti illusi che le credono, e appena al potere gettano la maschera e si rivelano per quel che sono, come dei visitors: nostalgici di Stalin. Ma voi continuate a credere che i comunisti non esistono perché è caduto il muro, mi raccomando...i martiri delle foibe vi ringraziano dall'oltretomba...

Giampaolo Ferrari

Mar, 02/12/2014 - 10:07

Se la sono votata se la tengano stretta,vedremo i frutti.

Fradi

Mar, 02/12/2014 - 10:14

Provate a parlare di foibe al di là del confine .....

Ritratto di Arbogaste

Arbogaste

Mar, 02/12/2014 - 10:22

ma il sig. Torrenti che ci fa ancora in giunta? Certo gli amici degli amici hanno insabbiato, ma un po' di decenza...

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 02/12/2014 - 10:34

Ma questo negazionismo è diverso da quello della Shoah???? Solo dei bastardi antitaliani possono negare i crimini commessi dai titini.....ma il tempo ci darà ragione ed allora proveranno cosa vuol dire INFOIBATI.

imodium

Mar, 02/12/2014 - 10:39

Misera individua, al pari di chi pubblica ancora il falso!!! qUESTI SONO SOLDI PUBBLICI SERRACCHIANA!! Squallida e Falsa è stata la loro esistenza, squallidi e falsi i loro pensieri..come chi li sovvenziona. VERGOGNATI!!!!

Libertà75

Mar, 02/12/2014 - 10:40

Non se ne può più di questo negazionismo, di questa italianofobia e cristianofobia promossa dalla sinistra. Se mi trovate un leader di sinistra che non sia razzista o sessista, prometto di votarlo!

Ritratto di BrunoPM

BrunoPM

Mar, 02/12/2014 - 10:54

A prescindere da tutto, la cosa piu' fastidiosa per me e' il perche' la regione debba versare 20000€ di contributo ad una casa editrice. A che pro? Solo perche' sono amici degli amici?

cast49

Mar, 02/12/2014 - 10:57

SONO MALEDETTAMENTE BUGIARDI E FANFARONI, MALEDETTI KOMUNISTI DI MxxxA...

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 02/12/2014 - 10:58

Questi sinistronzi non finiscono mai di rappresentarsi per quello che sono. Se la 'governatoressa' desidera che ci sia la "valorizzazione e promozione della lingua friulana" nella sua regione, che dia quei fondi alle scuole che le frequentano tanti ragazzi stranieri, e non negare la propria storia amara e tragica!

paràpadano

Mar, 02/12/2014 - 10:59

vince50_19 il guaio che questa parassita è una romana collocata dai compagni in Friuli, ma il colmo dei colmi è che i Friulani l'hanno anche votata.

clamajo

Mar, 02/12/2014 - 11:01

Mi spiace Serracchiani...la credevo diversa dagli altri sinistri...

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mar, 02/12/2014 - 11:12

Nulla di strano! Non dimentichiamo che la Serracchiani è una convinta comunista, probabilmente convinta da suo padre, suo nonno e così via! La stragrande maggioranza dei comunisti italiani non lo sono per motivi ideologici (altrimenti si comporterebbero in modo diverso) la per eredità di famiglia!!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 02/12/2014 - 11:14

Ha ragione Pansa nel chiedere il revisionismo della nostra storia moderna. Il fatto dimostra che la sinistra vuole continuare a negare l'evidenza. - saluti

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 02/12/2014 - 11:16

Rispetto ad altri Comunisti che hanno creato e finanziato le Brigate Rosse e tutte le altre associazioni terroristiche che hanno insanguinato a lungo l'Italia, la Serracchiani è una dilettante che suscita solo molta pena per la sua crassa ignoranza.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 02/12/2014 - 11:26

La storiografia è in mano ai bellaciao da sempre ed ovunque. Hanno questa passione per due motivi. Il primo è noto, lavorare onestamente li ha sempre stancati. Il secondo è che i soldi per loro non mancheranno mai. Per questo i bellaciao tramestano a più non posso alle elezioni cosiddette amministrative. Bravi.

Fradi

Mar, 02/12/2014 - 11:47

Immagino la soddisfazione dei profughi istriani e dei loro discendenti qui in Friuli, che l'hanno pure votata!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mar, 02/12/2014 - 11:57

ue' raga, stanno per mettere al gabbio un altro fascista... festona!!!

@ollel63

Mar, 02/12/2014 - 11:58

la solita marmaglia sinistra che distrugge questo miserabile paese...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 02/12/2014 - 12:10

Sono compagni ed aiutano coloro che hanno le stesse idee, le foibe non esistono e chi ci veniva buttato era fascista, punto e basta, poi era il compagno Tito che lo faceva, quindi tutto ok.

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 02/12/2014 - 12:27

Di qua temeragiglia: so' compagni, sempre str.....sono.

tersicore

Mar, 02/12/2014 - 12:32

Non c'è da stupirsi, tutti quelli di sinistra al potere sono razzisti, e odiano gli italiani,loro 'sudditi', facendo di tutto per danneggiarli. E sicuramente disprezzano i loro fans, quotidianamente lobotomizzati dai media. USQUE TANDEM?

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 02/12/2014 - 12:39

Le carogne rosse lo avevano nascoste per decenni, non hanno mai sopportato che questo infame ecidio abbia avuto come protagonisti i comunisti italiani che hanno contribuito all'ecidio di migliaia di connazionali. Se la Serracchiani finanzia chi nega la storia e la verità deve avere un peso sulla coscienza e non è certamente finanziando i negazionisti che lo cancella, dovrebbe solo vergognarsi per il non rispetto delle vittime di all'ora. Ma si sa che i rossi per un voto in più sono disposti a tutto !!!!

moshe

Mar, 02/12/2014 - 12:46

Il marciume puzzolente della sinistra, non ha ritegno nemmeno davanti ai morti che ha causato.

moshe

Mar, 02/12/2014 - 12:47

Cosa ne pensa re giorgio? Non ha tempo di pensarci perchè è troppo preso con il trasloco?

ghorio

Mar, 02/12/2014 - 12:55

Nella vicenda Friuli Venezia Giulia il centrodestra deve cospargersi il capo di cenere. IL disfacimento di questo fronte ha portato all'elezione della Serracchiani che, con il suo sorrisetto, fa la tuttologa nei salotti televisivi. E' chiaro che la vicenda denunciata da Fausto Biloslavo dovrebbe costituire la base per una polemica su tutti i fronti politici.

ghorio

Mar, 02/12/2014 - 12:56

Nella vicenda Friuli Venezia Giulia il centrodestra deve cospargersi il capo di cenere. Il disfacimento di questo fronte ha portato all'elezione della Serracchiani che, con il suo sorrisetto, fa la tuttologa nei salotti televisivi. E' chiaro che la vicenda denunciata da Fausto Biloslavo dovrebbe costituire la base per una polemica su tutti i fronti politici.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 02/12/2014 - 13:07

Non credo alla malafede della bambola Deborah, penso che sia solo un'asina. Il trinariciuto elettor friulano, fulminato dalla sua bellezza, la proverbial bellezza dell'asino, l'ha votata senza se e senza ma, perciò adesso sta sotto la legge del Menga: chi l'ha eletta se la tenga...

leitz

Mar, 02/12/2014 - 13:26

negare l'evidenza dei fatti è un segno di poca intelligenza. purtroppo le foibe ed i massacri sono esistiti, parliamone con i parenti dei martiri, per cui serracchiani non dica cose diverse dalla realtà. ritorni al suo paese! p.s. non dia i soldi nostri a editori compiacenti i massacratori di Italiani!

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 02/12/2014 - 13:39

# moshe....ma che domanda fai ? cosa pretendi che ti risponda un comunista che nel 56 disse "in Ungheria l'Urss porta la pace" e altri sui kompagni conviti che avrebbe rafforzo la pace nel mondo....Budapest, fucilate e carri armati sui rivoltosi, circa 25.000 morti....

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 02/12/2014 - 13:43

Certe ceffe non dovrebbero entrare in politica.La faziosita e sinistroide , anche quando si tratta di veritahanno qualcosa da nascondere.essere stati complici di assasssini titini.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 02/12/2014 - 13:58

Non hanno mai detto la verità e mai la diranno , a scuola insegnano quello che vogliono e mai quello che è stato .

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 02/12/2014 - 14:12

Una cosa fa meravigliare, come fa un friulano, persona intelligente e laboriosa, che tanti lutti hanno avuto per mano dei comunisti titini aiutati allo scopo da quei "italiani" possa sostenere politicamente una che finanzia il negazionismo...come dire che Auschwitz...Buchenwald, e lo sterminio degli ebrei sia tutta una invenzione, o peggio da rabbrividire che possa esserci stato sterminio e sterminio, questo è quello che vogliono venderci quelli di sinistra, una del genere va cacciata in meno che non si dica.

FRANZJOSEFF

Mar, 02/12/2014 - 14:17

SERRACCHIANI LA CHIAMO COSI' NON MERITA ALCUN TITOLO. SONO ITALIANI E SONO STATI MASSACRATI DAL SUO DIO TITO. IL PROSSIMO ANNO SARA' L'ANNIVERSARIO DOVE I MIEI NONNI HANNO COMBATTUTO CON ONORE E DIGNITA'. LEI PRETENDE DI PARTECIPARE? LEI CHE STA SPUTANDO SUL SANGUE ITALIANO? VADA VADA VADA. STO ASCOLTANDO LA CANZONE 1947 DI SERGIO ENDRIGO SI INFORMI SUL SIGNIFICATO DI QUESTA STRUGENTE CANZONE PERSONA SUPERIORE A LEI ERA SERGIO. SI INGINOCCHI DAVANTI AL SANGUE DI TUTTI I CADUTI CIVILI E MILITARAI. VADA IN NORD KOREA. GLI ITALIANI MORTI SU TUTI I FRONTI O NELLE FOIBE NON SI RIVOLTERANNO. W IL SANGUE ITALIANO DI TUTTI I CADUTI. SI INGINOCCHI E VADA VADA.

jeanlage

Mar, 02/12/2014 - 14:28

La Serracchiani ha in comune con Rosy Bindi il fatto di essere più bella che intelligente. Solo cha la Rosy è molto più bella!

Ritratto di giubra63

giubra63

Mar, 02/12/2014 - 14:40

vergogna! 15mila se non 20mila trucidati dalle truppe comuniste di Tito alleato con l'infame Togliatti e ancora qualcuno si permette di parlare a favore dei criminali. La Serracchiani si deve dimettere, e sbattere in galera chi nega l'olocausto delle Foibe.

buri

Mar, 02/12/2014 - 14:42

cosa volete? non serve la verità e neanche la vista dei corpi recuperati, la storia si fà con l' ideologia e giuarda caso il riconoscere i massacri dei partigiani titini è contrario all'ideologia di sinistra e così oltre a negare i fatti si spende anche i soldi pubblici per divulgare le mensogne

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 02/12/2014 - 15:04

Venditti?? si vergogni chi acquista ancora dischi di questo signore: gli inviino direttamente dai vaglia in onore di quelle feste delle foibe dovrebbe poter facilmente organizzare al posto delle feste dell' unità.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 02/12/2014 - 15:10

Non ci posso credere! Oltre ogni peggiore previsione! Devo confessare che quando la sento parlare (e parla, parla, secondo il metodo Renzi) mi girano i cosiddetti e cambio canale. Almeno il suo capo, Renzino, tutto sommato riesce a farmi ridere, più dello stesso Crozza. A volte mi sembra che Renzi faccia l'imitazione di Crozza.

marinaio

Mar, 02/12/2014 - 15:17

Non temete! malgrado questo, tanti friulani continueranno a votare compatti per la sinistra, dimenticando la loro storia. E' tipico di chi ha il DNA infettato dal comunismo.

Pinozzo

Mar, 02/12/2014 - 15:29

bracco, la serracchia non e' friulana, e' nata a roma. marinaio, guardi che il friuli e' storicamente terra conservatrice, prima dc poi leghista, se ha vinto la serracchia e' perche' la gente ha avuto ribrezzo del pregiudicato e delle ruberie leghiste.

Tergestinus.

Mar, 02/12/2014 - 16:13

La cosa triste è che se la serRACCHIAni è presidente per 2000 voti è a causa dei giuliani che la hanno preferita "perché romana e quindi neutrale rispetto alle due parti della regione" al presidente uscente di destra Tondo "che è friulano e quindi favorisce il Friuli". Il fatto è che i friulani sanno fare squadra e mettere da parte le contese politiche se c’è l'interesse del Friuli da difendere, i triestini invece sono in perenne baruffa tra loro, divisi tra una destra senza slancio espressione di una borghesia ormai morta, una sinistra slavocomunista o cattocomunista che negli ultimi 3 anni si è impossessata di tutte le chiavi del potere, i perenni nostalgici di Franz (che non hanno mai conosciuto), i triestinissimi convinti che Trieste sia il centro dell'universo, quelli che si credono ancora nel 1945 e altri gruppuscoli più o meno infinitesimi. E così perdono sistematicamente tutte le occasioni da 50 anni a questa parte.

marinaio

Mar, 02/12/2014 - 16:22

PER PINOZZO: Intanto se lei è persona intelligente saprà che il pregiudicato, come lo chiama lei, lo è solo perchè qualche magistrato rosso ha voluto così e questo lo sanno bene anche tutti quelli di sinistra che hanno un po' di cervello. oveva essere fattop fuori a qualunque costo. Altra cosa, sempre secondo la sua teoria, è passare dalla padella (centrodestra) nella brace (sinistra). Se non sono contento degli angeli, è da stupidi esaltare i diavoli. Giusto?

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Mar, 02/12/2014 - 16:49

Che altro bell'esempio di serietà, questa degli onesti scevoli!!!...Predicare male e razzolare peggio!

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 02/12/2014 - 17:02

Vivo in FVG e purtroppo devo sopportare queste schifezze generate dalla mente di chi è erede ideologico di personaggi che hanno compiuto nefandezze indescrivibili ancora oggi non completamente note e purtroppo ancora spudoratamente negate. IO QUESTA INDIVIDUA NON L'HO VOTATA ED INVEISCO CONTRO CHI CE L'HA MANDATA E CHI L'HA VOTATA.

Ritratto di dido

dido

Mar, 02/12/2014 - 17:03

Ogni comunista è bello a mamma sua, e la Serracchiani non è da meno! Un episodio che pochi conoscono, e che in questi giorni calza a pennello dato che in Parlamento si ricorda un "italiano" comunista: Palmiro Togliatti. A guerra finita, Togliatti voleva dare Trieste ed il Friuli Venezia Giulia ai partigiani di Tito per compensare i "danni" causati dal fascismo. La fortuna volle che questa "compensazione" non venne vista favorevolmente da Stalin, al quale Togliatti si rivolse, ed il caso fece sì che l'arrivo degli inglesi prima, e degli americani dopo, non andò in porto. Palmiro Togliatti, assassino e spia al soldo di Stalin!

Bellator

Mar, 02/12/2014 - 17:09

Ma da don vien, questa donzelletta , ma cosa conosce ii questa infame tragedia,operata dai quei porci di titini e tenuta nascosta per decenni,dai nostri Kompagnoski, con a capo Togliattoski,che combatteva il fascismo, ma non per liberare l'Italia dalla Dittatura, ma per sostituirla con quella di un altro, in arte Stalin!!,che ha commesso genocidio nei confronti dei soldati Italiani, senza che il Migliore, di che ??, intervenisse in loro favore, lui devoto leccapiedi di Baffone. Non mi meraviglio di questa donzella,del" CIRCO-RENZI", elevata al rango di Statista, ma si rimane delusi dai friulani, gente seria e tosta!!,che si sono fatti canvincere a votarla.

Pinozzo

Mar, 02/12/2014 - 17:43

tergestinus, "una sinistra slavocomunista o cattocomunista che negli ultimi 3 anni si è impossessata di tutte le chiavi del potere", ma che sta a di', illy era di sinistra, non e' ne' slavocomunista (e' italianissimo), ne' cattocomunista (e' valdese e padrone di una multinazionale), ed e' stato al potere sia a trieste che in FVG ben prima di tre anni fa e molto a lungo.

Pinozzo

Mar, 02/12/2014 - 17:49

marinaio: sbagliato. Tutto. Il preg e' ufficialmente un delinquente patentato e solo i suoi pasdaran (deduco che lei sia uno di questi) non riescono proprio a concepirlo e danno la colpa ai giudici. Che la serracchia sia la brace lo dice lei ora, evidentemente quelli che l'han votata in quel momento pensavano/speravano che sarebbe stata meglio degli altri ladri. Se lo penseranno ancora lo si vedra' quando voteranno di nuovo.

lupo30

Mer, 03/12/2014 - 00:26

vince50_19 non è friulana !!!!!!!!!!!!!!è un'abusiva ........

ceciliaa

Dom, 08/02/2015 - 10:31

La Serracchiani ha tante pecche, ma non questa. Il Friuli non dimentica affatto le Foibe e gli Infoibati e i Titini ecc ecc. Come potrebbe? Caso mai è il resto d'Italia che li ha dimenticati per svariati decenni e li ha riesumati da poco. Ma dov'erano gli studenti italiani quando c'era da studiare la II guerra mondiale?