Gaffe di Di Battista in Aula: confonde Austerlitz con Auschwitz

Durante l'interrogazione al ministro dell'Interno Minniti sul tema migranti Di Battista (M5S) ha confuso Austerlitz - teatro della celebre battaglia vinta da Napoleone - con Auschwitz

Non bastava la gaffe di Di Maio sul vitalizio di Carlo Boneschi (morto lo scorso anno). Ora ci si mette anche Alessandro Di Battista. Durante l'interrogazione al ministro dell'Interno Minniti sul tema migranti l'esponente del Movimento 5 Stelle ha detto: "Macron piace a tutti quanti voi come se fosse Napoleone ma almeno quello combatteva sui campi ad Auschwitz e non nei cda delle banche d'affari...". Un clamoroso lapsus quello del deputato, che ha confuso Austerlitz, teatro della celebre battaglia vinta da Napoleone contro russi e austriaci il 2 dicembre 1805, con la città polacca tristemente conosciuta per il campo di concentramento nazista.

Sulla propria bacheca Facebook Di Battista ha riconosciuto l'errore e si è scusato: "Andando a braccio, mi è uscito Auschwitz. La gaffe è fatta, scusatemi". Ed ha aggiunto: "Ora concentriamoci sullo scellerato accordo fatto dal governo Renzi (parole mai smentite del ministro Bonino) per far sbarcare la stragrande maggioranza dei migranti nei porti italiani".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 19/07/2017 - 17:15

eh, le gaffes sono il pane quotidiano di questi incapaci..... e i cre.tini come XGERICO, GZORZI, ecc danno pure retta a questi!!!!!

ilpassatore

Mer, 19/07/2017 - 17:16

Se pensiamo che il Parlmento-dove parlano e basta - e' pieno di analfabeti politici e non solo politici, non mi sembra il caso di ndignarci per questa piccola gaffe cosi' microcopica in confronto alle leggi del PD - vedi la multa ai fidanzatini. .saluti

giumaz

Mer, 19/07/2017 - 17:17

Il futuro governo a 5 stelle. Di somari fatti e finiti!

Sabino GALLO

Mer, 19/07/2017 - 17:31

Quando non si ha certezza delle proprie conoscenze, la prudenza richiede il silenzio ! Oppure una frase che non implichi dei nomi precisi. Qualche volta l'errore può scapparci, ma che non sia tale da sollecitare una storiella comica resistente al tempo! Bisogna, comunque , riconoscere che sulla scena politica attuale questo errore non provoca grande stupore! Se la politica fosse capace di risolvere qualche problema grave, anche un errore come questo potrebbe essere perdonato. I problemi più gravi sono trattati con argomentazioni inutili, di offese reciproche, senza soluzioni logiche e sperimentabili.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 19/07/2017 - 17:47

so ragazzi : sono il frutto della buona scuola moderna Italiana : hanno studiato poco e male , ma ormai il danno e' fatto : aggiustare il danno e' il problema dei problemi : con una Nazione di semianalfabeti sara' dura : occorrerebbero Leggi Speciali praticamente per tutto cio' che , direttamente o indirettamente , ha a che fare con l'apparato statale e parastatale . Yeahh .

maurizio50

Mer, 19/07/2017 - 23:21

Non è un problema di gaffes: questa è ignoranza bella e buona. D'altronde la Scuola Italiana da oltre 25 anni è in mano alla CGIL, che sforna ignoranti a getto continuo!!!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 19/07/2017 - 23:42

Gente poco istruita, poco esperta della vita e per niente esperta di lavoro, che assurge a ruoli politici di un livello non comparabile per la propria incompetenza. In questo devo dar atto a Berlusconi, uno dei pochi politici di livello che possa vantare una vita di lavoro prima dell'entrata in politica (poi si puo` discutere del modo in cui ha sprecato questo vantaggio raro nela politica italiana, ma questo e` un altro discorso).

Una-mattina-mi-...

Gio, 20/07/2017 - 00:11

INSOMMA UNA ... WATERLOO...

unz

Gio, 20/07/2017 - 02:19

e vabbè senpre megliindi Di Maio che condonde condizionale e congiuntivo ed è Vice Presidente della Camera. Nel caso di Di Battista è un problema di foga. È simpatico anche se destinato all'irrilevanza.

luan

Gio, 20/07/2017 - 06:13

do you remenber Romolo e Remolo?

claudioarmc

Gio, 20/07/2017 - 06:23

Capra

paolonardi

Gio, 20/07/2017 - 08:06

Ecco la misura dello spessore culturale ed intellettuale dell'altra banda di raccattati per strada.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Gio, 20/07/2017 - 08:10

Che gaffe per ilGiornale ...DiBattista ha pronunciato male Austerlitz, vero, ma NON ha detto Auschwitz ...che gaffe, che gaffe, che gaffe, Raffaello Binelli, sicuro di aver tolto i tappi dalle orecchie?

pilandi

Gio, 20/07/2017 - 08:36

Mai come il vostro vate che andrà a presenziare il comizio sbagliato (PD) in diretta tv...oltre a non capire dov'era ha pure continuato quando gli era stato spiegato...Ma ripensandoci, forse era un segno premonitore dei futuri intrallazzi con Renzi.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 20/07/2017 - 08:37

Scuse accettate ma non dovute. Non si tratta di lapsus bensì di crassa ignoranza che ben rappresenta il suo movimento, il suo santone ed i suoi elettori.

elio2

Gio, 20/07/2017 - 08:59

Questi sono i risultati quando si votano le chiacchiere di analfabeti ignoranti di sinistra e di estrema sinistra, (tutti ex disoccupati, che grazie al voto si sono sistemati a vita) che avevano promesso di aprire il parlamento come una scatola di sardine e mentre ripagano i supporter con le stesse balle utilizzate per farsi eleggere, si godono i privilegi insieme ai colleghi di ideologia con i quali fanno finta di litigare tutti i giorni, ma che poi votano sempre in perfetta sintonia di interessi e di vedute, qualunque cosa questi ultimi vogliono far passare.

Scricciolo

Gio, 20/07/2017 - 09:40

È un ignorante e questo spiega perché prima di essere un miracolato della politica non faceva nulla come i suoi degni compari, Fico e Di Maio.

t.francesco

Gio, 20/07/2017 - 09:51

MI VIENE UN DUBBIO: COME DICEVA UN SIGNORE MOLTO TEMPO FA "NON IMPORTA COME, BASTA CHE SE NE PARLI" POTREBBE ESSERE UNA RIUSCITA TATTICA. VOI NE PARLATE DA DUE GIORNI. GLI STATE TIRANDO LA VOLATA ????

mazzarò

Gio, 20/07/2017 - 10:21

Questa è un'altra manipolazione dell'informazione montata ad arte per screditare il m5s. Consiglio a tutti i lettori, prima di dare per buono quanto scritto negli articoli, di andare a verificare altrove. Vedrete che in questo caso, come nel 90% quando si parla dei grillini, la realtà è un'altra.