"Il governo affonda l'omeopatia"

Omeoimprese: "Senza rinvio sui dossier per noi sarà la fine"

«I muri ideologici devono crollare, gli italiani devono sapere la verità. I prodotti omeopatici non sono acqua fresca, sono farmaci a tutti gli effetti tanto che all'estero, Svizzera compresa, sono pagati dal sistema sanitario nazionale». Il presidente di Omeoimprese, Giovanni Gorga, è furibondo. Il governo sembra remi contro un settore di nicchia che conta 30 aziende, 4mila addetti e produce circa 12mila farmaci utilizzati regolarmente da milioni di italiani.

Presidente, qual è il nodo da sciogliere?

«La presentazione dei dossier per il rinnovo della registrazione dei farmaci omeopatici in commercio già da 30 anni. Le aziende devono consegnarli entro il 30 giugno 2017, scadenza contenuta nella Finanziaria 2015. Ma molte imprese sono in grande difficoltà e senza una proroga dovranno rinunciare a commercializzare molti dei loro prodotti oggi presenti nelle farmacie».

E questo rinvio arriverà?

«Abbiamo presentato emendamenti da gennaio per due volte, ma siamo stati regolarmente respinti. Il ministero della Sanità sostiene di averci concesso già molto tempo. Ma in Europa le aziende hanno avuto dieci anni di tempo per gestire questo processo. Ormai solo un decreto legge può salvarci».

Che cosa c'è dietro?

«In Italia si pensa che l'omeopatia non sia una scienza analoga alla medicina. Si dicono un mare di inesattezze ma io non tollererò più azioni di screditamento. I nostri prodotti sono dei farmaci e infatti sono controllati dall'Aifa».

E i medici?

«Ben 8 milioni di Italiani utilizzano i nostri farmaci, prescritti da 20mila medici. Un pediatra su tre quotidianamente prescrive un medicinale omeopatico. E pure la Federazione dei farmacisti ci sostiene».

C'è lo zampino delle case farmaceutiche?

«No, noi fatturiamo solo 300 milioni all'anno e rappresentiamo solo l'1,5 per cento del fatturato dell'intero comparto farmaceutico. Siamo bruscolini. Io vedo solo un condizionamento psicologico di certi politici e un totale vilipendio della sovranità popolare».

Senza decreto legge cosa succederà?

«Un crollo fra i 70 e i 90 milioni di euro su 300 di fatturato annuo, la scomparsa di piccole e medie aziende. Alcune centinaia di posti di lavoro salteranno. E dei 12mila medicinali attuali ne resteranno non più di 4-5 mila».

E così bisognerà comprarli in Francia o in Svizzera.

«Peggio. La gente li comprerà su Internet in barba alla sicurezza».

Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 19/05/2017 - 09:12

L'omeopatia cura chi ha nessuna malattia

glucatnt73

Ven, 19/05/2017 - 09:14

Vendete caramelle, tanto è la stessa cosa.

Aleramo

Ven, 19/05/2017 - 09:23

L'omeopatia non ha nessuna base scientifica.

aredo

Ven, 19/05/2017 - 10:13

@Aleramo: nessuna base scientifica l'omeopatia ? CHE ? Ma di che parliamo?? Perchè prima dei farmaci moderni, prima della penicillina con cosa si curavano le persone se non con piante, foglie, radici ???

Renee59

Ven, 19/05/2017 - 10:46

glucatnt73 e mariosirio, siete dei veri esperti.

Renee59

Ven, 19/05/2017 - 10:52

La medicina Omeopatica utilizza ciò che trova in natura, senza però mescolarlo con sostanze chimiche come fa la medicina ufficiale (Allopatica). Per questo motivo non ha controindicazioni. Quì, è solo una questione di potere e soldi. Hanno perso più di 8 milioni di clienti, le case farmaceutiche, e questa è davvero dura per loro.

Renee59

Ven, 19/05/2017 - 11:01

E poi, di quale base scientifica parlano? La base scientifica sulle sostanze chimiche, può andare, ma pensare di avere una conoscenza tale sulle sostanze naturali e come curano il corpo, è solo presunzione.

smiley1081

Ven, 19/05/2017 - 11:03

Effettivamente i farmaci omeopatici non sono acqua fresca. L'acqua fresca a migliori capacità curative, questa è proprio acqua distillata. E' ora che smetta la truffa dei farmaci omeopatici. @aredo lei sta confondendo i farmaci erboristici, che spesso hanno principi attivi da cui sono derivati moderni farmaci di sintesi, con l fintaci omeopatici che sono solo acqua distillata o zucchero.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/05/2017 - 11:40

Preparazioni di farmaci in cui talora, a causa della diluizione del principio attivo (si fa per dire), non è reperibile neppure una molecola dello stesso. Ah, già...dimenticavo: c'è sempre la "memoria dell'acqua" in grado di vicariarne l'azione.

maggie65

Ven, 19/05/2017 - 12:01

I farmaci omeopatici sono assolutamente efficaci Noi del capricorno ne siamo assolutamente convinti Sul fatto che la terra non sia piatta abbiamo ancora qualche dubbio

Tamsach

Ven, 19/05/2017 - 12:24

Io non sono un esperto della materia ma so che dopo aver passato tutta la mia vita a soffrire per l'allergia da fieno (graminacee ecc..)e aver preso antistaminici per tanti anni, ho trovato un medico pneumologo ed omeopata che mi ha guarito. Soffrivo d'asma, continui starnuti (anche 30-40 di seguito) A scuola i professori mi mandavano via perché disturbavo la lezione. Se andavo in un prato, stavo malissimo. Ho sempre girato con in tasca almeno due fazzoletti. Passato tutto. E non solo, questo bravissimo ed onestissimo medico, ha curato i miei famigliari, i miei nipoti, amici ed amici degli amici, conoscenti vari. Non ho mai sentito nessuno parlarne male e lamentarsi delle sue prescrizioni. Tutti soddisfatissimi. Tutto ciò, negli ultimi 30 anni. Per colpa di questo incomprensibile ostracismo, sono 30 anni che mi pago queste cure senza avere un soldo dallo Stato che, invece, i miei soldi li prende sempre...

cecco61

Ven, 19/05/2017 - 12:40

Concordo con smiley e Memphis ma, al di là di tutto, fa specie che, leggendo alcuni commenti, ci siano strenui difensori dell'omeopatia seppur, dal tenore dei loro scritti, neppure sanno esattamente cosa sia. Sarebbe curioso sapere dove hanno pescato queste false informazioni (non hanno letto neppure wikipedia).

Renee59

Ven, 19/05/2017 - 13:09

Memphis35, è l'energia causata dalla dinamizzazione. Ogni cosa è energia. La materia stessa è energia. Quindi scuotendo un prodotto diluito, dalle molecole, si passa alla pura energia. Ho guarito mio figlio da diversi problemi,(tra gli anni 7-10) senza dirgli cosa gli davo e perchè glielo davo. Non capiva assolutamente nulla, si accorgeva solo di non avere più disturbi. Ho guarito una persona che soffriva d'asma da tanti anni, con dei granuli appropriati. Se fosse stato solo placebo, mi chiedo allora, perchè mai il placebo non ha funzionato con la medicina ufficiale?

aredo

Ven, 19/05/2017 - 13:11

@cecco61: per quanto sia vero che vi siano tanti ignoranti creduloni .. la cosa triste è che è ancora più vero fra quelli che si proclamano scienziati, di medici ignoranti come capre ne ho incontrati una marea e le cronache ne sono piene zeppe con i loro errori e le loro vaccate. I ciarlatani sono da anni in tutti i settori. Un pezzo i carta non garantisce il livello intellettivo nè le capacità. Dovrebbe farlo, ma purtroppo non è così, perchè la sinistra ha distrutto il sistema e riempito il mondo dei suoi adepti drogati ignoranti che disseminano falsa cultura. E' chiaro poi che i fanatici che non prendono una dose sufficiente di erbe e radici più o meno trattate non si stanno curando.

squalotigre

Ven, 19/05/2017 - 13:18

Renee59 - la medicina omeopatica non ha controindicazioni. Purtroppo non ha neppure indicazioni perché i cosiddetti farmaci omeopatici hanno lo stesso effetto di un bicchiere d'acqua. C'è chi afferma che prima dell'avvento della medicina moderna ci si curava con radici ed erbe. Infatti la vita media raggiungeva i 40 anni, se tutto andava bene. La medicina non è democratica. Non si può decidere se un farmaco è efficace con un clic del mouse ed un voto non vale uno. La validità di un farmaco la valutano gli scienziati non coloro che si informano su Wikipedia. L'omeopatia è una vera e propria TRUFFA ai danni dei pazienti. Amen.

glucatnt73

Ven, 19/05/2017 - 14:08

@aredo: Vero, ma le si usavano tali e quali, non diluite in mezzo km cubo di acqua!

glucatnt73

Ven, 19/05/2017 - 14:12

@Tamsach: Nei test sui nuovi farmaci, alcuni pazienti sono curati con il pricipio attivo in questione e altri con pasticche contenenti solo eccipienti: capita che qualcuno di quelli curati col falso farmaco ottengano dei benefici, si chiama effetto placebo. A volte cura di più la voglia di guarire che il farmaco stesso.

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Ven, 19/05/2017 - 14:12

ritengo sia valida per le malattie immaginarie. un pochino d'acqua e sparisce il tutto. molto sicura è la medicina tradizionale. nb. chi si avvale dell'omeopatia consulti un 'vero' medico a trazione tradizionale per evitare spiaceli inconvenienti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/05/2017 - 15:17

Provate a curare una polmonite od una meningite con l'omeopatia e poi riferitemi. Io, sino ad oggi, non l'ho fatto. Ed è forse per questo che sono qui a scrivere, a piede libero, questi post.

glucatnt73

Ven, 19/05/2017 - 17:06

@Renee59: Lei invece mi pare ben informato, ci illustri pure le diluizioni di Hahnemann o il metodo korsakoviano: da chimico quale sono, son sicuro che il buon Avogadro se fosse vivo avrebbe parecchio da ridire.... e da ridere!