Il governo giallorosso cancella la tassa sulle rimesse dei migranti

Niente imposta sui soldi trasferiti all'estero, la nuova maggioranza giallorossa nella manovra 2020 ha fatto fuori la norma voluta lo scorso anno dalla Lega

La lotta all’evasione, si sa, è uno degli argomenti più scottanti sotto il profilo politico. Da anni, ad ogni finanziaria, si promette un maggiore giro di vite contro chi evade ed elude, contro chi fa scomparire soldi e somme che non arrivano alle casse dello Stato.

Persino il presidente Sergio Mattarella nella giornata di ieri, in un incontro al Quirinale con gli studenti, ha parlato dell’importanza della lotta all’evasione. C’è però un campo in cui i controlli sono più difficile e parlare di trasparenza è mera chimera: è quello che riguarda i money transfer.

Non sono delle vere e proprie banche, ma gestiscono un flusso di denaro non indifferente che riguarda soprattutto le rimesse degli immigrati verso i paesi di origine. Si calcola che il movimento di denaro attorno ai money transfer supera i sei miliardi di Euro. Soldi la cui tracciabilità è difficile da rilevare, dove quindi vi è il costante spauracchio di una poca trasparenza e di un altrettanto insufficiente efficacia dei controlli.

Per questo motivo lo scorso anno il governo Conte I, quello cioè a trazione giallorossa, aveva approvato un’imposta dell’1.5% sulle rimesse dei migranti all’estero. Poca cosa sotto un profilo numerico, visto che il gettito generato a favore dell’erario è stato di 100 milioni di Euro, ma importante dal punto di vista simbolico.

Infatti, come sottolineato da un articolo di Giuliano Zulin su Libero, in tal modo si andava a pescare nel “torbido” dei money transfer, rimettendo in circolazione almeno un po’ di quei soldi poco tracciabili e non sempre controllabili. Per la Lega, che ha promosso quell’iniziativa, è stato un atto rivendicato politicamente.

Anche perché “pescando” dai money transfer si vanno a toccare tasti dolenti per molti commercianti, a partire da quelli relativi ai sospetti di una concorrenza sleale. Un esempio può essere dato dalla quantità di denaro trasferito dalla comunità bengalese in Italia verso il proprio paese d’origine. Nel 2018, si è calcolato in totale qualcosa come 700milioni di Euro rimessi in Banghadesh dall’Italia, una media di 450 Euro al mese per ogni cittadino del paese asiatico presente nel nostro territorio.

Una somma, quella sopra citata, che ufficialmente un bengalese in Italia potrebbe permettersi. E che dunque potrebbe essere figlia di attività in nero o di commerci che sfuggono ai controlli e che, di fatto, creano una concorrenza sleale verso chi, tra italiani e stranieri, è messo in regola e paga le tasse. Una denuncia questa che è arrivata da molte associazioni di categoria, in buona parte del nostro paese. Che ovviamente non riguarda solo la comunità bengalese, ma anche tutti coloro che originano un non indiffierente flusso di denaro poi inviato nelle terre natie.

Si ha quindi una vera e propria beffa: chi vuole mettersi in regola è sempre più controllato, mentre chi non è messo in regola riesce a racimolare soldi da poter inviare anche in patria. Ecco un po’ il senso dell’iniziativa dello scorso anno attuata dal governo gialloverde.

Ma negli ultimi mesi, su questo fronte, si è dovuta aggiungere un’altra beffa: proprio l’antitrust si è pronunciato contro l’imposta sui migranti, definita discriminatoria. Ed a quella pronuncia, oggi si è aggiunta anche la scelta politica del nuovo governo: stop definitivo all’imposta.

Così come sottolineato ancora da Libero, nello schema dell’ultima manovra la tassa è andata in soffitta, è sparita dalla mappa dei nuovi interventi. Cancellata dalla nuova maggioranza giallorossa, un dietrofront politico ben evidente rispetto al principio portato avanti lo scorso anno.

In poche parole, la discriminazione c’è ma è contro chi si mette in regola, sia che sia italiano oppure straniero regolarmente residente nel nostro paese: per chi segue la via della legalità ci saranno sempre più regole stringenti in nome della lotta all’evasione, per chi invece muove flussi di denaro non tracciabili permane l’attuale poco trasparente status quo.

Commenti

ulio1974

Mar, 10/12/2019 - 12:27

mi sembra giusto: con i soldi guadagnati con il lavoro (si spera) e sui quali si pagano già le tasse, non vedo perchè si debba pagare ancora tasse per farne ciò che voglio. naturalmente se lo avesse fatto la germania nei confronti degli italiani, il vostro giornale avrebbe già gridato al razzismo contro gli italiani.

cecco61

Mar, 10/12/2019 - 12:32

In tutto il mondo, gli stranieri residenti possono trasferire nel Paese di origine solo una piccola parte di quanto guadagnato. Solo in Italia le cose vanno in senso opposto per una sinistra che ci vuole tutti poveri e sotto il suo comando. Tutti i soldi pubblici erogati agli immigrati, o le montagne di denaro guadagnate in nero, se almeno spese in Italia creerebbero ricchezza e reddito mentre, andando altrove, impoveriscono il Paese. E questi sarebbero quelli che guardano al futuro dell'Italia?

istituto

Mar, 10/12/2019 - 12:34

E questo equivale ad una nuova ricerca di fondi per coprire l'ammanco di cassa ed a pagare saranno come sempre gli italiani. Gli elettori indecisi dell'Emilia-Romagna e Calabria il 26 gennaio alle elezioni regionali se ne ricordino.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 10/12/2019 - 12:34

Eh, ma loro sono risorse, mica sporchi italiani....

steacanessa

Mar, 10/12/2019 - 12:37

Che immani pagliacci! Chiedo scusa ai Pagliacci persone degne di rispetto e ottimi professionisti.

agosvac

Mar, 10/12/2019 - 12:38

Nessuna meraviglia: questo Governo giallorosso, che però è più rosso che giallo, dell'evasione fiscale se ne frega. Infatti tutto quello che fa è ininfluente contro la vera evasione. In compenso frega e tanto sia gli italiani che la crescita economica. Per dirne una: se questi stranieri vengono in Italia perché quel che guadagnano o rubano lo devono potere trasferire nei loro Paesi di origine??? Lo spendano in Italia, tranne che non ci abbiano pagato le tasse che pagano tutti gli italiani!!!

anita_mueller

Mar, 10/12/2019 - 12:40

Pur avendo simpatie per la Lega, trovavo questa legge molto vile.

timba

Mar, 10/12/2019 - 12:42

Come ho già detto più volte, una volta che un clandestino arriva davanti alle coste italiane ha solo più diritti: a sbarcare, a non farsi visitare (prima addirittura a rilasciare foto e impronte), a contestare il cibo e la destinazione, ad entrare ed uscire a proprio piacimento dai centri di accoglienza, al wi fi e la paghetta, all'avvocato gratis per i ricorsi. Tutto ciò al netto di vitto, alloggio, vestiario e cure mediche ovviamente a gratis. POi ci sono gli stranieri in genere, dove aprono e chiudono negozi nel giro di un anno e mezzo senza che venga mai controllato dalla finanza.Adesso pure tolto questo obbligo. Ed noi già solo sui conti bancari paghiamo il 34%. Poi si chiedono perchè siamo diventati razzisti..

cgf

Mar, 10/12/2019 - 12:42

però tassano chi li lascia in Italia, grande acume economico/finanziario. Col barbera e le canne non si manda avanti una famiglia, figurati un Paese intero.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 10/12/2019 - 13:11

gli italiani sono felici così non protestano se non per chi cerca di dar loro dignità come Salvini, la tassa sulla plastica colpisce pensionati e dipendenti statali, come la sugar tax, le accise sui carburanti, etc etc. gli italiani sono tanto bebbei che manifestano contro la persona sbagliata, che vuole diinuire letasse, la burocrazia, evitare l'invasione di africani senza documenti e potenziali delinquenti, ORMAI IL CERVELLO VE LO HANNO RIPROGRAMMATO E LO CONTROLLANO ATTRAVERSO I MEDI E SOCIAL. GLI ITALIANI ADORANO ED AMANO COLORO I QUALI LI AFFAMANO ED UMILIANO, SIETE UNICI SUL PIANETA E VERRETE CANCELLATI DALLA STORIA

lorenzovan

Mar, 10/12/2019 - 13:13

a prima vista sembrerebbe una buona idea la tassa ..poi se ci si riflette semza demagogia ci si accorge 1) che e' discriminatoria eprobabilmente anticostituizionale..2) i nostri emigranti all'estero ..con le loro rimesse ..hanno fatto mangiare ed aiutato milioni di italiani in patria.smettiamola di trombettare in maniera oscena ed indecente..Ben v engano in vece molti controlli sui soldi inviati..chi e' richiedente asilo ..sena mezzi ..come puo' inviare somme di denaro al paesello ???

cesare caini

Mar, 10/12/2019 - 13:20

Sempre dalla parte degli Italiani !

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Mar, 10/12/2019 - 13:30

a voglia Mattarella di predicare! è circondato da fanatici pseudo buonisti traditori della Patria della Religione ,della nostra coltura ,dei nostri ideali ed affossatori delle generazioni future

Manux

Mar, 10/12/2019 - 13:31

L'1,5 % e' poco! Un cittadino italiano paga gia' le tasse alla fonte e sul netto che gli resta, paga altre tasse. Ogni volta che si compra qualcosa, si paga l'iva al 22% e sono soldi che ritornano allo stato. Comprata qualcosa, il negoziante con il netto e tolta l'iva, paghera' a sua volta altre tasse.... e cosi' via. Le rimesse degli immigrati dovrebbero essere tassate almeno al 22%. Perche' sono soldi che non verranno spesi in Italia, che non mettono in moto l'economia Italiana... e' ricchezza che si perde, come se si bruciassero nel caminetto. Occorre inoltre tenere conto del valore dell'euro in quei paesi, dove vale molto di piu'. E' discriminatorio, si! Ma nei confronti degli italiani!

lappola

Mar, 10/12/2019 - 13:34

E così i nostri euro varranno sempre meno, con la conseguenza che per comprare un paio di scarpe che prima costavano 40 euro ora ce ne vorranno 41 - Ma al governo queste cose le sanno solo in pochi, e quei pochi si guardano bene dal parlarne.

timoty martin

Mar, 10/12/2019 - 13:34

L'attuale governo non ne azzecca proprio una!! Banda di irresponsabili che con questa decisione aiutano l'invio dei soldi dei lavoratori ITALIANI, nei paese di origine degli immigrati.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 10/12/2019 - 13:38

Un orpello che andava rimosso. Se sono frutto di evasione vanno sequestrati in toto. Il torbido non esiste, o è nero o è bianco, o sono legali o sono illegali. Il legale si può trasferire dove si vuole, l’illegale si sequestra. Questa cosa che non è eppure definibile era un pastrocchio fatto da pasticcioni.

Silpar

Mar, 10/12/2019 - 13:38

il Mattarella parla di evasione??? lui ci costa 300 milioni l'anno lo sapevate???Lui il Mattarella e lo *Schettino* d'Italia, perche'?? mentre l'Italia affonda, Lui prende l'aereo di stato a nostre spese e se ne va a Milano a vedersi l'Opera alla Scala, proprio come il famosa capitano Schettino, ma Schettino e' stato condannato e Mattarella, applaudito dai ricchi industriali milanesi, si quelli che fanno lavorare ii clandestini perche' costano meno, proprio loro!!!

Ritratto di Mona

Mona

Mar, 10/12/2019 - 13:41

Il regalo natalizio di questo governo all'italino è : paga più tasse ! Il regalo all'immigrante che si trova in Italia è : paga meno tasse ! Allora, un immigrante che ha quattrini di risparmio, invece di tenerli in una banca italiana e generare interesse sul risparmio, pagare tasse e aiutare l'economia italiana, invia i suoi risparmi all'estero a una banca d'altrova, dunque il capitale guadagnato in italia servirà, non ha aiutare l'economia italiana, ma quella del suo paese....Mamma mia, che bel paese che è l'Italia, una vera pacchia ! Son sicuro che questi voteranno PD, M5S o Leu; insomma, per un partito che tradisce l'interesse economico del bel paese.

tersicore

Mar, 10/12/2019 - 13:41

timba@ Tutto vero quello che dici, e non è ancora abbastanza.L’Italia è in preda al demone di una rapace e spietata follia. Ecco perché essere comunisti negli USA è un reato perseguito dalla legge. E il cattocomunismo è ancora più pericoloso, e distruggerà l’Italia, così come il buonismo ‘ante litteram’ del Cristianesimo ha distrutto l’Impero Romano, inaugurando l’invasione dei barbari.

pushlooop

Mar, 10/12/2019 - 13:45

I cinque stalle hanno avuto una strigliata dal loro datore di lavoro, cioè il governo Cinese e hanno subito fatto marcia indietro...

Libertà75

Mar, 10/12/2019 - 13:51

Io non capisco quelli che non capiscono la giustezza di una tassa del genere. Primo, se valesse il principio che si sono già pagate le tasse sui soldi che si hanno allora non si dovrebbero pagarne altre come IVA, Accise o similari. Secondo, i soldi rimessi all'estero diminuiscono il risparmio privato e quindi la potenziale risposta del sistema Paese ad uno shock. Terzo, sempre una diminuizione di massa monetaria comporta deflazione (e connesso riduzione del valore degli immobili). Quarto, i soldi che escono non rientrano nel circuito economico, ergo non influiscono sul moltiplicatore economico del Paese, non ingenerano lavoro e ulteriori nuovi redditi. Quinto, non è una tassa per fare cassa, ma una tassa per disincentivare la fuori uscita di moneta. Ecc.....

27Adriano

Mar, 10/12/2019 - 13:56

Nefandezze dei grulli-komunisti al governo!!

kennedy99

Mar, 10/12/2019 - 13:58

stessa storia per gli spot di checco zalone che offendono i migranti. questo spot invece fa capire che sono gli italiani che si devono offendere perchè fa capire che tutti i giorni siamo presi per il sedere da questi signori che vengono definiti migranti. e che invece sono di tutto all'infuori di essere migranti. e questo spot è ben lontano da essere definito razzista.

EliSerena

Mar, 10/12/2019 - 13:59

Ma se questi pagano le tasse sul lavoro perché dovrebbero esborsare altri soldi. Il problema è il lavoro nero o meglio il caporalato ma non è con la legge punitiva del felpino che si risolve questa piaga. Cosa ha fatto lui in 18 mesi per combatterlo???? Cosa pagano i nostri pensionati che decidono di vivere all'estero. Quanto pagano alla Svizzera le migliaia di nostri frontalieri? Assurdo. Con il suo odio era arrivato anche qui. Penoso ed ingiusto

Giorgio5819

Mar, 10/12/2019 - 14:04

Altro tentativo di acquisto di futuro bacino elettorale. Fermiamoli.

istituto

Mar, 10/12/2019 - 14:04

Lavoratori della Emilia e Romagna e della Calabria che avrete aumenti della plastica che metteranno in crisi le vostre aziende, ricordatevi quando andrete al voto che questo governo PD-M5S non ama gli italiani ma gli STRANIERI ai quali TUTTO È CONCESSO.

lorenzovan

Mar, 10/12/2019 - 14:05

ahhh liberte' e' vero che ti hanno proposto al Nobel per l'economia ..al posto di Borghi ???

steluc

Mar, 10/12/2019 - 14:05

Agli italiani contano anche i peli del...naso , gli stranieri fanno come ca...volo gli pare. Votare per costoro è veramente da dementi.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 10/12/2019 - 14:07

POCO SOTTO NELL'ARTICOLO "La Germania vuole l'euro-tassa sulle transazioni finanziarie" SI "VENTILA" L'IDEA CHE LO 0,2% SU QUESTE OPERAZIONI SIA UNA PERSECUZIONE, UNA GRANDE INGIUSTIZIA CHE SI FA AI DANNI DEI "poveri" piccoli operatori e dei GRANDI del settore, mentre in questo articolo si dice che l'1,5% è poca cosa... COLORIAMO I NUMERI? SE SONO DEI MIGRANTI (MOLTI NERO AFRICA) SONO PICCOLI, SE SONO DELLE MULTINAZIONALI e piccoli operatori ECC PER LO PIÙ BIANCO PELLE...SONO GRANDI?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 10/12/2019 - 14:16

Ma si stangate gli italiani ed agevolate gli stranieri,noi in questo periodo di fortissima richiesta di manod'opera abbiamo bisogno di nuove risorse per pagarci le nostre pensioni.E poi ci chiediamo perchè il mondo va alla rovescia.......................pazzesco e vergognoso.

lorenzovan

Mar, 10/12/2019 - 14:35

ahhh se venisse un governo che rifacesse il calcolo di tutte le pensini su base esclusivamente contributiva..senza privilegi o regalini !!!!!!!sistemeremmo il debito pubblico in pochi anni... lo voterei vita natural durante...

Ritratto di hardcock

hardcock

Mar, 10/12/2019 - 14:41

ulio 1974 se un italiota si permette di portare denaro, onestamente guadagnato e quindi già tassato, rischia la galera per esportazione di valuta. Mao Li Ce Linyi Shandong China

salmodiante

Mar, 10/12/2019 - 14:43

Ricorderei ai maestrini del buonismo che negli anni 50-70 fu proprio la sinistra a sostenere il divieto di esportazioni capitali e di valuta per non innescare fenomeni inflattivi. Con il tempo si è rammollito il cervello!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 10/12/2019 - 14:49

Cominciasse il goerno a riconoscere il regime 'imposizione estero per le pensioni, ovvero rispettare la convenzione con la Francia, arbitrariamente negata dai governi italiani dal lontano 1993. Io vivo in Francia e sono pensionato, perché devo pagare le tasse in Italia? Esiste la convenzione sulla doppia imposizione art. 18 - 19 aplicata in tanti paeesi fuoché la Francia. PERCHE' ??????

Andrea_Berna

Mar, 10/12/2019 - 14:54

Perché tassare i migranti quando puoi dissanguare gli italiani? Il PD esiste per questo unico scopo: rovinare gli italiani, estrarre ricchezza dalle loro tasche sotto la forma di tasse sempre più insostenibili, e farla esportare nel terzo mondo sotto forma di rimesse: terzomondismo ONU e bergoglismo all'ennesima potenza.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 10/12/2019 - 15:02

EliSerena Mar, 10/12/2019 - 13:59 e perché IO, dopo essere tassato sul,lavoro,con sacrifici li metto sul c/c e vengo ritassato???

manson

Mar, 10/12/2019 - 15:08

Bene! Lavorano in nero magari delinquono anche e nel frattempo magari si prendono casa popolare reddito asilo nido e pensioni per i genitori mentre gli italiani devono pagare per tutti

Libertà75

Mar, 10/12/2019 - 15:09

@lorenzovan, posso chiederti come mai non adduci mai argomentazioni ma soltanto sciocchezze? Io sono convinto che tu abbia qualcosina in più di quel vuoto culturale e umano che cerchi sempre di manifestare. Ti prego, dacci la tua parte migliore, altrimenti fai sembrare i tuoi amici del PD come un branco di fumati. Sorprendici perfavore!

frapito

Mar, 10/12/2019 - 15:11

Ma siamo SICURI che non siano i proventi di lavori onesti e che onestamente siano stati tassati? Che non siano soldi provenienti da traffico di droga, furti, prostituzione, ect, SIAMO SICURI???? Oppure è solito buonismo che con la voce della umanità, si commettono le più atroci stupidità?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/12/2019 - 15:44

Il partito cardinal-socialista non si illuda di comprare il voto di scambio sul Referendum abrogativo dei Patti Lateranensi, perché i maomettani odiano troppo la Chiesa Cattolica.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 10/12/2019 - 15:47

Le tecniche dittatoriali dei cardinal-socialisti verranno replicate in senso opposto per mettere le cose a posto. Dopo le elezioni.

titina

Mar, 10/12/2019 - 15:54

xulio1974. Ragionamento che condiviso SE non lavorassero in nero e pagassero le tasse dovute.

aldoroma

Mar, 10/12/2019 - 16:14

Che problema c'è Pago io.... Anzi noi anzi voi che li votate pure

aldoroma

Mar, 10/12/2019 - 16:31

Che problema c'è Pago io.... Anzi noi anzi voi che li votate pure

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 10/12/2019 - 16:45

Poverino, è stanco,distrutto da una dura giornata di lavoro,e per aver pagato tasse e contributi per la nostra pensione....

dredd

Mar, 10/12/2019 - 17:02

Vergogna

ilrompiballe

Mar, 10/12/2019 - 17:16

La domanda è : se metto sei miliardi in valigia e vado all'estero, cosa mi succede?

sbrigati

Mar, 10/12/2019 - 17:31

Una tassa sul trasferimento di capitali all'estero é doverosa, ma solo per gli italiani. Fintanto ci saranno persone che ragionano in questo modo sarà difficile che le cose in Italia vadano meglio.

agosvac

Mar, 10/12/2019 - 17:33

Egregio lorenzo van perg, ma se lei vota in Olanda ed ha la residenza in Portogallo, come potrebbe anche votare in Italia???

Ritratto di bimbo

bimbo

Mar, 10/12/2019 - 17:42

Bè non trovo giusto che non si tassino le transazioni di bonifico all'estero, mi sembra una angheria fatta per dispetto per gli italiani!

laval

Mar, 10/12/2019 - 17:53

Qualcuno non ha letto bene. (l’antitrust si è pronunciato contro l’imposta sui migranti, definita discriminatoria). La tassa esiste per gli italiani e regolarizzati, viene tolta ai clandestini.

Epietro

Mar, 10/12/2019 - 18:12

Provate voi italiani a esportare tutti i mesi il vs. "stipendio" all'Estero. Gli stranieri invece vengono qui, non pagano nulla di nulla sul nulla, spesso non si sa nemmeno ove abbiano racimolato il denaro. Eppure vengono privilegiati. Da che fenomeni siamo governati e a quei cinesi con le valige piene di contanti che andavano in Cina cosa hanno fatto? Non si sa!

lorenzovan

Mar, 10/12/2019 - 18:41

agosvac..ho detto voterei...piu' facile per me riprenderre la mia nazionalita italiana..che un governo...di qualsiasi colore... ricalcoli le pensioni eliminando le ruberie e gli sprechi..tipo paghi dieci ricev i mille

Reip

Mar, 10/12/2019 - 18:43

PAGATE PAGATE PAGATE...

DRAGONI

Mar, 10/12/2019 - 18:45

BASTA DARE TRE EURO DI AUMENTO AI PENSIONATI PER CANCELLARLA!

FedericoMarini

Mar, 10/12/2019 - 19:33

ERA UNA TASSA SULLA POVERTÀ’ E ANDAVA TOLTA. QUESTO E’ UN GOVERNO CHE SI REGGE A PENA, MA E’ UN GOVERNO DI SALUTE PUBBLICA CHE DEVE TENERE LONTANO, QUEL DEMONE CH’E’ IN OGNUNO DI NOI E CHE SALVINI E MELONI HANNO RISVEGLIATO DALLE TENEBRE OVE ERA RACCHIUSO. E LA SPERANZA CHE SI POSSA DI NUOVO LA. RICHIUDERLO CE LA DANNO LE SARDINE CHE DIMOSTRANO, SCENDENDO IN PIAZZA E URLANDO IO NON MI LEGO,CHE IL DEMONE TRIONFA SOLTANTO SE GLI UOMINI BUONI TACCIONO.

baronemanfredri...

Mar, 10/12/2019 - 20:06

LURIDI BASTARDI ALTRA FAVORE AGLI STRANIERI CHE COLONIZZERANNO E RENDERANNO PER COLPA VOSTRA POVERI GLI ITALIANI. INFAMI CAROGNE.

Giorgio5819

Mar, 10/12/2019 - 20:53

FedericoMarini, almeno rileggere gli strafalcioni prima di premere "invia .." no eh ?! troppo difficile... mente confusa da fumogeni rossi....

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mar, 10/12/2019 - 21:27

Sono sempre soldi che escono dal territorio italiano. Ma gli fanno schifo 100 milioni a questo governo? E poi raschiano sulle bibite e le merendine. Mah