Il governo riapre i porti e bluffa sui migranti: resteranno qui per mesi

Vertice a Palazzo Chigi: "Ricollocati in Ue gli 82 della Ocean Viking". Ma non sarà così

Il governo giallo rosso si prepara ad aprire i porti alla nave Ocean Viking con 82 migranti a bordo grazie al solito copione del ricollocamento volontario in alcuni paesi Ue. Un sistema lungo, farraginoso, che va deciso di volta in volta e ha già dimostrato tutti i suoi limiti con il precedente esecutivo. Non solo: la nave delle Ong francesi Msf ed Sos Mediterranee, come le altre già sequestrate, non è abilitata al salvataggio sistematico come ha fatto e annunciato nelle ultime operazioni davanti alla Libia. Ocean Viking risulta solo una nave di rifornimento, che poi è stata potenziata con a bordo un centro di primo soccorso e altre strutture che dimostrano la non casualità del salvataggio dei migranti. Da Sos Mediterranee confermano: «Vero che non siamo registrati per ricerca e soccorso, ma non è legalmente necessario. Salvare le vite in mare è un obbligo». La Guardia costiera italiana non la pensa così e ha già contestato il problema a tutte le altre navi delle Ong sequestrate o sottoposte a fermo amministrativo.

«Ocean Viking ha ribadito la richiesta di porto sicuro a Italia e Malta per 82 naufraghi, tra cui 18 minori e una donna incinta. Speriamo in una decisione rapida, di responsabilità e umanità» ha scritto su Twitter Medici senza frontiere. L'Ong nemmeno si è sognata di portarli in Tunisia, il porto sicuro più vicino.

Ieri a Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha riunito il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, quello degli Esteri, Luigi Di Maio, della Difesa, Lorenzo Guerin, delle Infrastrutture Paola De Micheli. E c'era pure Dario Franceschini a nome del Pd. Il summit è servito a partorire il classico topolino cercando di mascherare l'inversione di rotta rispetto ai porti chiusi. Sulla «vicenda della Ocean Viking si è registrata una forte adesione europea al meccanismo di redistribuzione attivato nelle scorse ore dall'Italia, che consentirà un'adeguata e sollecita soluzione» si legge in una nota di Palazzo Chigi dopo il vertice.

Peccato che prima le navi delle Ong non venivano fatte entrare e che la soluzione europea sia un mezzo bidone. Nessun migrante parte subito per un altro paese, ma resta da noi. Gli 82 sbarcheranno in Italia e verranno trasferiti in un hotspot dove ci vorranno mesi per distribuire le quote. Prima devono arrivare da Malta i funzionari dell'Easo, l'agenzia europea che si occupa di ricollocamenti, per intervistare tutti i migranti. Poi arrivano le delegazioni dei singoli paesi come Germania, Francia, Spagna che si sono già resi disponibili in passato per ascoltare a loro volta i migranti e scegliere le proprie quote. Il Lussemburgo, piccolo e moderno, organizza le teleconferenze. Per dare un'idea i 67 sbarcati il 31 luglio da nave Gregoretti hanno cominciato i trasferimenti negli ultimi giorni. In altri casi c'è voluto più tempo e comunque il sistema va attivato di volta in volta.

La senatrice pentastellata Paola Taverna ha rivelato ieri l'arduo obiettivo del Conte bis: «Il Paese di approdo non sarà più quello del porto sicuro di prima accoglienza (l'Italia, nda) ma la nazione dove i migranti verranno ricollocati, tassativamente entro un mese dallo scalo iniziale, e secondo quote predefinite». Una chimera che non tiene conto del probabile aumento delle partenze dalla Libia dopo l'inversione a U sui porti chiusi.

E come se non bastasse ieri la chiesa evangelica tedesca ha deciso di mandare una propria nave nel Mediterraneo dopo avere già finanziato i talebani dell'accoglienza tedesca Sea watch e Sea eye. I migranti recuperati dalla Libia andranno direttamente in Germania o sbarcheranno tutti in Italia?

Commenti

vince50

Ven, 13/09/2019 - 08:17

All'Europa sta bene cosi al Pd coop etc etc fanno comodo,quindi dov'è il problema?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 13/09/2019 - 08:25

solo qualche illuso che crede nella befana pensa che l'UE si preoccupi della destinazxione dei cosiddetti migranti...come si preoccupa il vaticano:si,di metterli in italia!!

gianf54

Ven, 13/09/2019 - 08:35

Questo è proprio un "bel" governo....

jaguar

Ven, 13/09/2019 - 09:04

Fosse solo questione di mesi, ma questi signori poi scappano dai centri di accoglienza e restano per anni. Però dobbiamo tenere presente che Francia e Germania accolgono solo a parole, dopo un pò ce li rimandano indietro o in aereo o attraverso i boschi di confine.

Italy4ever

Ven, 13/09/2019 - 09:42

Chissà perchè la "donna incinta"non manca mai!. E alla ridistribuzione non crede più nessuno.

carpa1

Ven, 13/09/2019 - 09:47

CI SAREBBERO MOLTE RISPOSTE DA SOLLECITARE AL RIGUARDO (come: 1)dive verranno tenuti in cattività fino alla redistribuzione? 2)quanti e quali paesi sono d'accordo? 3)Che c'entrano le interviste ai clandestini d parte di Malta se sono in Italia? 4)Che vengono a fare le delegazioni, dei paesi che se li devono prendere, ad intervistare i clandestini: forse a scegliersi quelli che danno un minimo di affidabilità lasciando a noi la fuffa come già successo con la Ger che si prendeva i siriani ma non pak, bangl, Afgan ecc.? 5)Il Lux che organizza le teleconferenze: a che pro, per creare altra confusione? Ma anadate tutti a caxxre!) MA NON VALE NEPPURE LA PENA DI SPRECARE TEMPO A DISCUTERE CON GLI IDIOTI: TENTARE DI LAVARE LA TESTA AGLI ASINI E' SOLO SPRECO DI TEMPO E SAPONE.

buonaparte

Ven, 13/09/2019 - 09:50

signori ce un business enorme - 5 miliardi all'anno- 21 miliardi dal 2011 - dove sono finiti tutti questi soldi ? - qui abbiamo 3 centri e basta parlare con i richiedenti e operatori per capire questo mercimonio schifoso e poi si sente parlare sui media di sinistra rai e la7 corriere repubblica espresso e ecc. di umanità , salvataggi , profughi e ecc, .. VERGOGNA .è SOLO BUSINESS ED ORA STANNO METTENDO LA MANO SUI 5 MILIARDI DELLA ASSISTENZA AI MINORI - RICORDATE BIBBIANO-DOVE LA TARIFFA DEI 100 EURO AL GIORNO NON è STATA TOCCATA DAL DECRETO SICUREZZA SALVINI SEI 35 EURO AL DI .ECCO PERCHè NEGLI ULTIMI BARCONI SONO MOLTI QUELLI CHE SI DICHIARANO MINORI . GIUDICI ONESTI E CHE VOLETE IL BENE DELL'ITALIA INDAGATE

laval

Ven, 13/09/2019 - 10:31

La Francia si ingrassa con le colonie, dal 1991 impone la sua moneta africana 655,957 Franc Cfa valgono 1 euro e noi italiani ne paghiamo le conseguenze con l'immigrazione incontrollata. PD e Chiesa tacciono.

Ritratto di Artù007

Artù007

Ven, 13/09/2019 - 10:47

Questi non devono neanche toccarlo il suolo italiano!!! la legge parla chiaro!! Se ne devono fare carico i capitani delle navi battenti bandiera prendendo in mano le loro richieste d'asilo, ma ciò non conviene a nessuno!! Tanto pagano i fessi italiani

Amazzone999

Ven, 13/09/2019 - 10:55

Siamo ormai consapevoli del grande bluff che ci sta propinando il gesuitico 'Giuseppi' Conte, maggiordomo di Bruxelles, e la grigia brigata PD-M5Stelle, entrambi coalizzati, con impeto masochistico, per servire il Quarto Reich franco-tedesco. Quest'ultimo ambisce a spartirsi le rotte energetiche e logistiche dell'Africa, mentre l'Italia, sempre più africanizzata e islamizzata, irrorata da schiavi migranti che la riducono a campo profughi e discarica allargata, di conseguenza neutralizzata, devitalizzata e immiserita, deprivata di sovranità, identità e di un residuo d'orgoglio, diventerà duttile strumento, base e ponte per i loro progetti.

CoolMI

Ven, 13/09/2019 - 10:58

Scusate ma, sinceramente, qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?!? Giusto per capire... in quanto è un copione già visto e scritto da tempo.

FD06

Ven, 13/09/2019 - 11:24

La fregatura era in agguato , tutti ne erano certi con questo nuovo reciclo di governo sarà un tira e molla per mesi .... Sbarcano, non sbarcano, ma chi li prende? l’importante che i média continueranno a seguire da vicino i movimenti di queste navi schiaviste e il n di sbarcati , perché saranno tutti voti per la Lega alle prossime elezioni I reati perpetuati dagl’immigrati e il lassismo delle nostre leggi penali dovrebbero completare il quadro del paese aggiungendo non poco lavoro alla magistratura e alle forze dell’ordine

jackpiccardo

Ven, 13/09/2019 - 11:28

Continua la proposta idiota di continuare a farli sbarcare e poi chiedere la redistribuzione in Europa. Fanno finta di non capire che in questa maniera si incentivano ancora di più le partenze. La soluzione non è farli sbarcare e poi appestare tutta Europa, la soluzione è evitare che partano!

ziobeppe1951

Ven, 13/09/2019 - 11:39

Ringraziamo mozzarella

Tommaso_ve

Ven, 13/09/2019 - 11:49

Confidiamo in un inverno inclemente e con incessante maestrale da 40 nodi in su.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Ven, 13/09/2019 - 11:56

Ammettendo di essere d'accordo con la ripartizione dei rifugiati e in attesa di individuare gli aventi diritto e la loro ridistribuzione, perchè sbarcarli tutti in Italia? I porti della Corsica e della Francia per non parlare della Tunisia, non sono poi tanto lontani. Curioso che Germania, Francia, Spagna, Olanda, Norvegia, ecc. finanzino, armino navi e approntino equipaggi ad hoc e che poi tutti sbarcare i clandestini raccolti (o stimolati a "naufragare") in Italia. La nazione che supporta o non ostacola l'operazione deve farsi carico del "pescato" altrimenti sembra plausibile ritenere esista un comportamento doloso nei confronti dell'Italia.

Manux

Ven, 13/09/2019 - 12:03

Bella questa cosa delle commissioni francesi e tedesche che vengono ad "intervistare" i finti profughi. In pratica se li scelgono. Si prenderanno quelli che sanno fare mestieri, magari che sono cristiani e non musulmani, che hanno titoli di studio…. e qui lasceranno i delinquenti e la feccia. Ottimo affare… Bravo Conte e company

killkoms

Ven, 13/09/2019 - 12:05

ennesima sola!

Calmapiatta

Ven, 13/09/2019 - 12:33

No, resteranno in Italia per sempre. Solo gli eletti, passeranno il confine e la massa sarà costretta a rimanere qui. Ma, insomma, questo film lo abbiamo già visto. Gli italiani hanno chiesto che la tratta dei nuovi schaivi fosse fermata e che la UE facesse la sua parte. Gli ex compagni ci dicono che questo è becero razzismo, infatti è molto più umano, dignitoso e civile, trasformare gli esseri umani in merce di scambio.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Ven, 13/09/2019 - 13:06

Ci dobbiamo difendere localmente con sindaci cdx, con regioni cdx, con media cdx, con manifesti cdx etc etc. Ma anche cercando di togliere oxigeno a questo governo pagando le tasse il più tardi possibile. Le persone oneste sono stufe di pagare per questa politica disonesta

Piero52

Ven, 13/09/2019 - 18:59

Io comincerei ad INDAGARE per capire i motivi per i quali al PD preme tanto far entrare a tutti i costi i migranti nel nostro Paese! Qualcosa non quadra...