Gozi, il governo all'attacco: "Ora revocare la cittadinanza"

Il caso dell'ex sottosegretario dem passato nell'esecutivo francese scatena l'ira di Lega e Movimento 5 Stelle

L'affaire Gozi, con l'ex sottosegretario del Partito democratico che è entrato a far parte del governo di Emmanuel Macron, scatena lo scontro politico. E mai come questa volta il'esecutivo a guida Giuseppe Conte appare unito nella "condanna" alla decisione del rappresentante democratico di unirsi alla squadra francese. Una scelta che ha dei lati "inquietante" come suggerito sia dalla Lega che dal Movimento Cinque Stelle. E se dopo l'annuncio di Gozi era stato Matteo Salvini, come rappresentante del governo giallo-verde, a mettere in dubbio la "fedeltà" del Pd all'Italia, oggi è Luigi Di Maio a scendere in campo sulla decisione del democratico.

Il vicepremier pentastellato, a margine del kickoff dei navigatori, si è espresso in maniera durissima. "Tu lavori per il governo italiano, rappresenti e servi lo Stato italiano e poi a un certo punto lo tradisci e ti vai ad arruolare nelle fila di un altro governo come responsabile della politica europea del governo Macron - ha tuonato Di Maio - Nulla contro la Francia, ma bisogna valutare se togliergli la cittadinanza perché siamo di fronte a una questione inquietante per cui un nostro sottosegretario, anche se era del Pd, adesso diventa esponente di un altro governo con cui abbiamo tante cose in comune ma anche molti interessi confliggenti".

Un'idea, quella di togliere la cittadinanza a Gozi, paventata anche da Fratelli d'Italia che, con una lettere indirizzata al premier Conte e pubblicata su il Giornale, chiede a gran voce che il governo si muova per prendere le misure per la revoca della cittadinanza allo stesso Gozi. Il fatto che un ex sottosegretario del governo italiano passi ad avere lo stesso ruolo nell'esecutivo di Parigi è un qualcosa che preoccupa molti esponenti politici di governo e di opposizione, che mettono in dubbio la fedeltà di Gozi ai tempi in cui aveva tra le mani dossier di fondamentale importanza per il nostro Paese. E che adesso, voluto direttamente da Macron a Parigi, potrebbe essere un'arma da non sottovalutar ein mano ai francesi.

Commenti

bernardo47

Mer, 31/07/2019 - 11:06

Si, ma gozi chi? Io conoscevo un certo gonzi!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 31/07/2019 - 11:13

"paventata"?? AUSPICATA!! FINALMENTE SI INIZIA A PARLARE IL LINGUAGGIO CHE CONTEMPLA L'"INTELLIGENZA COL NEMICO", IL TRADIMENTO DELLO STATO E, COME MINIMO, LA PRIVAZIONE DELLA CITTADINANZA!! FUSSI CA FUSSI LA VORTA BBONA!!

ClioBer

Mer, 31/07/2019 - 11:22

Nessuna sorpresa. Macron è al servizio di Bildenberg, e di tutto ciò che c’è dietro, compreso il FMI, lo stesso i traditori pidioti italiani. Certo, meglio se lo capivamo prima, ma che ci sia un interscambio fra chi condivide gli stessi (criminali) obiettivi, non deve sorprendere più di tanto. Comunque, se di togliere la cittadinanza si deve parlare, perché non pensare di toglierla, alla Bonino in primis e a tuti quelli che palesemente sono foraggiati (come il PD) dal complotto internazionale contro l’occidente?

carpa1

Mer, 31/07/2019 - 11:29

Sublime rappresentazione di ciò che rappresenta la sinistra per l'Italia; più eclatante di così... solo i gonzi continuano a non capire che cosa siano diventati questi anti italiani che ci hanno governato negli ultimi decenni sotto la guida dei vari presidenti che si sono succeduti dopo l'ultimo "vero presidente di tutti gli italiani, l'EMERITO FRANCESCO COSSIGA". Faremmo bene a prepararci coi forconi in occasione della nomina del prossimo, perchè le previsioni che ci rifilino un altro traditore sono più che fondate.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mer, 31/07/2019 - 11:30

e be! in linea con il pensiero di sinistra! ITALIANI IMPARATE A VOTARE (PD al 22% in crescita secondo i sondaggi)

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 31/07/2019 - 11:34

Lercio TRADITORE!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 31/07/2019 - 11:46

Sicuramente un'azione del genere definirla riprovevole è il meno. Un personaggio del genere andrebbe sicuramente messo sotto inchiesta, oltre il fatto che è a conoscenza di materie molto delicata afferenti la nostra nazione. Il governo, se trova giuste motivazioni, può procedere quanto meno alla sua espulsione dal parlamento e procedere di conseguenza se dovessero derivare danni alla nostra nazione attribuibili a questo soggetto.

Rixga

Mer, 31/07/2019 - 11:47

Pignorategli tutto quello che possiede in Italia e dichiaratelo persona non grata.

Ettore41

Mer, 31/07/2019 - 11:53

Togliergli la cittadinanza sarebbe una mossa intelligentissima. Manderemmo un chiaro messaggio anche ad altri individui che non la meritano. Ho in mente un paio di giornalisti/e e parlamentari.

alpino1946

Mer, 31/07/2019 - 12:02

Non bisogna togliere la cittadinanza. Cari giudici Gozi, come sottosegretario, ha sottoscritto i protocollo di segretezza che, ora sta violando informando il governo francese di notizie riservate e non divulgabili. Questo è un reato per il quale la protezione parlentare

Mborsa

Mer, 31/07/2019 - 12:23

Gozi si è presentato candidato alle elezioni europee in Francia e questo è consentito dalla legge elettorale europea. Gozi, come fosse un grand commis dello stato, viene incaricato dal governo francese di curare i rapporti con la UE: questo probabilmente non è illecito (benché in Italia si sono sollevate questioni di legittimità perfino per i direttori dei musei), ma certamente pone una questione trattandosi di un ex-appartenente al governo. Prima di sollevare un polverone mediatico e prospettare il ritiro della cittadinanza(??) sarebbe meglio segnalare la non opportunità al governo francese, memori della loro suscettibilità nel caso M5S e gilet gialli e poi verificare i precedenti. Il conflitto di interessi non riguarda solo Berlusconi: Bassanini (?) entrò in un pool di esperti del governo francese; Prodi in banche d'affari americane etc.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mer, 31/07/2019 - 12:25

Dopo decenni (prima per l'Unione Sovietica poi per la cricca ue) di servilismo occulto a nazioni estere ostili ora i kompagni lo fanno addirittura alla luce del sole, con la disarmante spudoratezza di quelli certi che non saranno impuniti. Del resto i tempi cambiano; fino a trent'anni fa se un uomo si dichiarava donna lo internavano, ora lo idolatrano e si inventano pure nuove teorie "scientifiche" per dargli ragione. Perché mai per i venduti dovrebbe essere diverso? E' il nuovo mondo del terzo millennio, quello politicamente corretto. Non vi piace? Nel caso sapete chi ringraziare...

Gattagrigia

Mer, 31/07/2019 - 12:41

Toglierei la cittadinanza a tutti quei politici che ci rendono ridicoli agli occhi del mondo....

wysiwyg

Mer, 31/07/2019 - 12:50

Alpino1946, te l’ha detto tuo cugino? Hai le prove? Sei intimo di Gozi? Se no, rintanati nella tua valletta a pascolare le caprette che è il mestiere tuo.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 31/07/2019 - 13:08

@Mborsa: sono parzialmente d'accordo con il suo post. Qui vi è collusione fraudolenta, attività di spionaggio, cooperazione con nazione straniera contro gli interessi di Stato, questo non rientra nella casistica lecita da lei citata afferente i regolamenti UE. Di converso, dubito che questo uomo sarà perseguito, ha troppi agganci di spessore. Ma revocargli la cittadinanza resta comunque una azione plausibile per i reati precedentemente menzionati. Questa vicenda ci deve portare a riflettere sulla qualità delle persone che rappresentano gli italiani nei partiti, sulla coesione della Unione europea, sulla necessità di rivedere molti punti dello statuto in quanto sempre più divergente dal pensiero dei padri fondatori.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 31/07/2019 - 13:09

Feccia della sinistra

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 31/07/2019 - 13:27

E' COSA BUONA E GIUSTAAAA!!!!

cabass

Mer, 31/07/2019 - 13:37

Peccato che non si possa fare... Almeno finché l’Italia non entra formalmente in guerra con la Francia! Possibile nessuno si sia accorto di questo particolare, noto a chiunque abbia studiato un po’ di diritto pubblico?

RINO75

Mer, 31/07/2019 - 14:15

La Francia è un Paese occidentale, con la quale abbiamo un livello di esportazione dei nostri beni pari a 50 miliardi di euro annui. La Francia ha accolto e accoglie moltissimi immigrati italiani ed è un Paese dell'Unione europea (alla quale noi apparteniamo): le reazioni scomposte che leggo sono solo espressione di un declino dell'Italia non solo sotto il profilo economico, ma anche culturale e sociale.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 31/07/2019 - 14:19

^(*@*)^ Povero gozzino , qua , ti hanno rifilato un sacco di parole offensive !! Ma non c’è nera bisogno , IN SPREGIO , ESTREMO SPREGIO, PER BATTERLE, SURCLASSARLE TUTTE BASTAVA RIFILARTI QUELLO CHE SEI O QUANTOMENO COME TI ATTEGGI ......COMUNISTA

Ettore41

Mer, 31/07/2019 - 14:23

@wysiwyg....... Ma tu puoi escluderlo a priori? Forse Alpino1946 deve pascolare le carpette, ma tu vai a zappare la terra che e' meglio

old_nickname

Mer, 31/07/2019 - 15:25

Va be', per una volta che i 5* ne dicono una giusta, vogliamo appoggiare l'iniziativa e dare un bel segnale chiaro e forte di cosa i cittadini si aspettano dai loro rappresentanti (fossero anche dell'opposta parte politica)? LEALTÀ; casomai qualche minus habentes, frequentatore maltollerato di queste pagine, fingesse di non capire (come di solito fanno).

Ritratto di Guildenstern von Kalte

Guildenstern vo...

Mer, 31/07/2019 - 15:39

Revoca della cittadinanza? Ah, ma allora si puó fare, cosa aspettiamo a cominciare a revocare un bel po' di cittadinanze ai finti profughi?

rokko

Mer, 31/07/2019 - 16:01

Per me questi attacchi a Gozi sono mossi da invidia, nessuno di quelli che lo attacca sarebbe in grado di zappare la terra, figuriamoci diventare consulente governativo all'estero. Segnalo che Gozi si è candidato al parlamento europeo in Francia, e questo per le regole europee è perfettamente lecito.

dredd

Mer, 31/07/2019 - 16:05

Revoca della cittadinanza. Mi sembra giusto

buonaparte

Mer, 31/07/2019 - 16:08

questa è la dimostrazione provata che ce da sempre un accordo tra i governio francesi dagli anni 50 ad oggi con il partito comunista. non dimentichiamo che la francia protegge ben 20 terroristi rossi che hanno ucciso in italia . se uno di noi nasconde in casa un mafioso o assassino va in galera . qui uno stato fa questo e nessuno parla.riparavano in francia protetti e tornavano in italia ad uccidere .per non parlare della libia , petrolio, migranti, accuse ed insulti e ecc.SVEGLIAMOCI E VOI GIOVANI GIORNALISTI STUDIATE LA STORIA VERA .

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 31/07/2019 - 16:11

Traditore come tutti i kattokomunisti

necken

Mer, 31/07/2019 - 16:21

attaccare Gozi perche ha accettato un incarico dal governo Francese (in Italia non aveva incarichi particolari eccetto l'appartenenza alla direzione PD) è segno di provincialismo; sono altre le battaglie a cui i ns politici dovrebbero cimentarsi. Non dimentichiamoci che in ambito sportivo abbiamo naturalizzato degli stranieri con cui abbiamo vinto ad esempio il recente mondiale di pallanuoto

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 31/07/2019 - 16:22

^(*@*)^ Da una vita penso ciò: non occorre, non serve che gli Stati esteri spendano soldi, impieghino risorse nel mandare agenti segreti a spiare l’Italia ripeto è inutile, ci pensano già i nostri ad andare a spifferare dati sensibili ,meno sensibili , insensibili, fatti, fatterelli, gossip con dovizia di particolari alla bisogna di ogni stato richiedente. Faccio un esempio a caso : vuoi che la vecchia URSS, In russo CCCP non sapesse tutto ma proprio tutto della nostra politica, tendenze, strategie , tutto dei nostri politici,industria,finanza ecc... ecc...questi ,grazie a molti nostri compatrioti “FEDELI” , di ogni italiano sapevano tutto vita, morte e miracoli

Dordolio

Mer, 31/07/2019 - 16:48

Togliergli la cittadinanza sarebbe un bel gesto. Bisognerebbe trovare però un saldo appoggio legale. E vedere se si può procedere d'autorità oppure è necessario passare per qualche tribunale. In quest'ultimo caso, togliamocelo dalla testa....

mailord

Mer, 31/07/2019 - 17:00

Come fate a temere uno sfigato simile?

Divoll

Mer, 31/07/2019 - 17:05

L'avevo suggerito proprio ieri, di revocargli la cittadinanza. Si faccia francese e ci resti.

ron

Mer, 31/07/2019 - 17:20

Questo spiega tante cose l'essere una Nazione prona alla Francia di Macron i governi Renzi Gentiloni si sono venduti l'Italia e adesso con le donne Langarede e la von der Leyen franco tedesche nei poteri centrali saranno guai per l'Italia. Non ci sarà un Salvini o Di Maio che tenga soccomberemo ai loro Diktat. Non saremo mai alla pari in Europa ci saranno sempre i soliti pochi che ne gioveranno di questa unione europea. Solo una cosa può salvare l'Italia l'uscita e avere solo un alleato che ci ha sempre rispettato l'America.

Ritratto di wciano

wciano

Mer, 31/07/2019 - 17:45

Almeno ha un ruolo alla luce del sole. Non trama di notte con i russi...

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Mer, 31/07/2019 - 17:57

Durante la campagna di Garibaldi per unificare l'Italia, Alexandre Dumas fu nominato direttore degli scavi e dei musei a Napoli e nessuno ebbe nulla da ridire, a parte i napoletani.

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 31/07/2019 - 17:58

Altro che revoca della cittadinanza: condanna penale, come per i traditori della Patria, e confisca di tutti i beni: vada a farsi mantenere da Macron!

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 31/07/2019 - 18:29

il pd è un covo di opportunisti collusi coi poteri forti il cui ultimo scopo è quello di fare del bene e svolgere una missione per il proprio popolo.

chiara63

Mer, 31/07/2019 - 18:40

Questi tre cxxxxxxi al governo e i loro rispettivi partiti si occupassero di cose serie invece di pensare alle cavolate

Grix

Mer, 31/07/2019 - 19:02

Poche storie, l' articolo 246 del Codice Penale parla chiaro. Che cosa sta aspettando la nostra magistratura ad aprire un fascicolo e verificare che non vi siano e non vi siano stati "atti contrari agli interessi nazionali" da parte di questo galantuomo?

Mogambo

Mer, 31/07/2019 - 19:06

LEGIONECRISTIANA,è vero; ma Alexandre Dumas non era del PD, ovvero infetto del morbos della depravazione per antonomasia...Pertanto le due vicende non sono paragonabili.

Mr Blonde

Mer, 31/07/2019 - 19:20

da provare provvedimenti che abbiano favorito Parigi (revocare la cittadinanza è impossibile solo a una incapace come la Meloni può ve ire in mente) come l'aver preso soldi per favorire l'ex kgb, opensiamo veramente che Putin nel caso finanzi la lega x simpatia!

Mr Blonde

Mer, 31/07/2019 - 19:22

poi qualcuno spieghi cosa c'entri il comunismo con la finanza il buildberg ecc ecc

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 31/07/2019 - 19:34

Pericoloso precedente dei traditori sinistrati.

kytra1936

Mer, 31/07/2019 - 19:37

E poi sarebbe Salvini ad essere colluso con lo straniero (russi) ? Questo qua assieme a quelli che hanno distrutto la Libia regalandoci mezzo milione di baluba fannulloni - se non peggio - ci va addirittura al governo.

nunavut

Mer, 31/07/2019 - 19:47

Zingaretti nula da dichiarare ??? come per Bibbiano??? solo per la sua sede in Sardegna e la bombola si trovava all'interno della stessa,chi l'ha installata e preparata per l'uso ??? chi aveva le chiavi la porta é stat forzata ? mi bisnonna (1868) diceva sempre la prima gallina che canta ha fatto l'uovo,penso avesse ragione.

Hoffman

Mer, 31/07/2019 - 20:33

E' UNA PRASSI DEI POLITICI PD, TOGLIATTI NE SA QUALCOSA

moichiodi

Mer, 31/07/2019 - 21:07

Ma siamo cittadini europei! Dai!

ClioBer

Mer, 31/07/2019 - 21:16

Dopo la perdita di Benalla, Macron doveva pur consolarsi, non vi pare? Gozi gli deve essere caduto a fagiolo - i gusti sono gusti - e gli è pure piaciuto.

Gianca59

Mer, 31/07/2019 - 22:55

Governo di folli.

DIAPASON

Mer, 31/07/2019 - 23:28

in politica se ne sono viste di situazioni ripugnanti, salti e cambi di casacca, difficile immaginare si potesse raggiungere questo squallore, in altri tempi questi sinistri personaggi venivano appesi

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 01/08/2019 - 00:09

Anche Calenda si è scandalizzato per tale decisione. Forse c'è chi dimentica certe ideuzze di Macron circa l'affaire Stx, giacimenti di gas sul fondo del mare a nord della Sardegna di nostra giurisdizione, dell'affaire fra Fca/Renault al momento tramontato perchè il governo francese fa suoi esclusivi interessi ponendo limitazioni vergognose etc. Insomma Macron vorrebbe ridurci allo stato "grecale" come la Germania per altri motivi e il Pd si presta a questa schifezza pur di ostacolare M5s e Lega? Gozi è stato sottosegretario agli esteri negli ultimi governi e come tale è a conoscenza di posizioni italiane ritenute riservate che potrebbero far comodo al governo francese etc. che non ci ama neanche per sentito dire. Sono senza vergogna!

Papilla47

Gio, 01/08/2019 - 07:45

L'Italia è famosa per aver sfornato un gran numero di traditori della patria. Aggiungasi un altro nome.

ir Pisano

Gio, 01/08/2019 - 22:47

E' solo un mercenario, fino ad oggi avevamo assistito a cambi di casacca (da destra andavano a sinistra e viceversa) ora vanno addirittura in altri paesi a svendere i nostri segreti di stato. Questo dovrebbe essere un grosso reato, ma è stato fatto da uno del PD ed i giudici non lo valuteranno nemmeno. Loro lavorano in politi e si arricchiscono e gli italiani per colpa loro si impoveriscono e perdono la dignità. Il PD non vale più niente ed i loro componenti si arrangiano come possono.