Grillo a Imola, filosofo improvvisato: "Dobbiamo nascere con un reddito"

Il leader apre gli occhi ai militanti: "Prendete coscienza di quello che volete nella vostra vita. Il pensiero è vostro, non è di nessun altro"

"Un mondo senza guerra, senza armi, senza criminalità, senza petrolio, l'utopia è quella che ci manda avanti", non è Miss Italia che parla davanti alla giuria, ma Beppe Grillo durante il suo comizio a Imola, per il raduno nazionale del Movimento 5 stelle. Ha scomodato anche la Bibbia per suggestionare i militanti: "Noi siamo come l'arca di Noè: quando c'era il sole lui cominciò a costruirla e la moglie lo preso per pazzo. Siamo un'arca di disadattati", ha spiegato il fondatore del M5S.

Indipendentemente da quello che dice, gli applausi coprono ogni parola dell'ex comico, che ci paragona a un gatto, cavia di un esperimento dell'Università di Harward. Lasciato per due anni dentro una gabbia circondato solo da strisce orizzontali, una volta liberato, il gatto andava a sbattere perché non vedeva le cose in verticale. Noi siamo ciechi allo stesso modo, secondo Grillo, non riusciamo a vedere, siamo accecati da chi ci comanda.

Buona parte dell'intervento verte sul reddito di cittadinanza: "Dobbiamo nascere con un reddito e decidere dopo se lavorare e quanto lavorare". Chiama in causa le nuove generazioni e il figlio del vicino, "andato a Londra a fare il cameriere".

Nessun riferimento a future elezioni o alla futura classe dirigente del movimento. Per le dichiarazioni su questi argomenti, bisogna tornare a prima del suo intervento sul palco, quando si è fermato con i giornalisti: "Il problema non è Di Maio o Di battista, nel Movimento ci sono decine di persone pronte". Poi ha continuato: "Perché dobbiamo candidare le persone attraverso la tv?. La gente su questo - ha sostenuto il leader M5S - deve maturare. Ogni tanto scopro una persona, ieri ho sentito un discorso di una deputata 5 stelle sulla scuola ed è stato il discorso più bello che abbia sentito. Questa è la sorpresa: sorprendersi di non conoscere una persona, ma restare affascinata da quel che dice".

Lunghi applausi anche quando si è scagliato contro gli Stati Uniti che "stanno dalla parte sbagliata della Storia". "Il trattato sul libero mercato lo farei coi Brics (i paesi delle economie emergenti tra cui Russia e Cina, n.d.r.)", ha detto paragonando gli Usa a un Titanic che ha sommerso il mondo della loro moneta.

Poi Grillo si è improvvisato anche biologo, paragonando il Movimento 5 Stelle a un organismo pluricellulare: "Migliaia di cellule a se stanti che si spargono nel territorio senza una mente dietro, ci siamo sparsi per il Paese e ce lo prenderemo".

Commenti

paolonardi

Dom, 18/10/2015 - 14:54

Lui si che e' un buffone insieme ai beoti che lo seguono.

Ritratto di ..5Stars

..5Stars

Dom, 18/10/2015 - 15:01

M5S SIAMO l'arca di Noè in viaggio in un mare di LE..ME

mariolino50

Dom, 18/10/2015 - 15:55

Mi sono fatto il culo tutta la vita, e questo suonato vuol regalare soldi senza fare un cacchio, gli dia i suoi e non quelli delle mie tasse.

kapasana60

Dom, 18/10/2015 - 17:06

fare accordi con le economie emergenti? ma grillo è da rinchiudere... russia in caduta libera, la cina (con i suoi milioni di abitanti e con la voglia di copiare tutto e di venderci materiale scadente e cancerogeno) che ha portato l'economia mondiale ad uno sfacelo completo, il brasile... beh, leggasi solo il nome della "capa"... ma siamo seri, per favore!

Ritratto di echowindy

echowindy

Dom, 18/10/2015 - 17:28

PENSAVO FOSSERO IDEE DETTE IN PAROLE DALLA SCOLARETTA BOSCHI...IN QUANTO AL RICCO BURLONE, SUO ENNESIMO CASO DI IMBECILLITA' DA INTERVENTO DEL PSICHIATRA.

pinosan

Dom, 18/10/2015 - 17:29

E' il campione delle sxxxxxxxe,supera di gran lunga il bullo toscano.Cadremmo dalla padella alle braci.Dio ci salvi.

Anonimo (non verificato)

vince50

Dom, 18/10/2015 - 20:18

Non è colpa sua,ma di tutti gli ubriachi che gli hanno dato fiducia.

beale

Dom, 18/10/2015 - 23:25

e Casaleggio? vestito come uno dei fratelli de rege?

AvvFab

Dom, 18/10/2015 - 23:32

Gentile Michele Ardengo... visto? lei si improvvisa giornalista senza un fine e senza utilità, dal suo grigio ufficetto, per uno stipendiuccio, su un giornale ormai sfinito e finito... e Grillo si improvvisa coraggiosamemte filosofo per un fine nobile, mettendo faccia e coraggio, in mezzo alla gente... al di là dell'impeccabilità della sintassi utilizzata nei rispettivi discorsi... quale improvvisazione, la sua o quella di Grillo, è piú densa di significato e piú profumata di ardore? quale delle due è veramente libera e profonda? spero un giorno lei possa assaggiare un poco di libertà... è bellissima! saluti

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 19/10/2015 - 00:28

... sparsi per il Paese e ce lo prenderemo: "aho! carma e bboni" che già 90 e passa anni fa qualcuno ha preso il Paese Italia e gli italiani se lo sono presi in quel beato posto. Per gli altri argomenti speriamo che sia finito il tempo di andare contro i mulini a vento come dei don Chisciotte e che veramente il progresso dell'Umanità sia fondato sulla fratellanza e la comune volontà di progredire nella reciproca consapevolezza che tutto si può fare ognuno nel suo piccolo in modo che ciò che faccio io e ciò che fa il prossimo sia di scambio proficuo per entrambi senza dipendere forsennatamente dall'intermediazione del denaro, non necessariamente inutile ma con uso ponderato, con l'ottica di promuovere un futuro sereno alle giovani generazioni e alla armonia del Pianeta.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 19/10/2015 - 00:33

Ah Beppe! stiamo attenti che il reddito di cittadinanza ce lo fotteranno i nuovi cittadini figli dello ius soli che entreranno sul sacro suolo italico, bagnato dal sangue degli Eroi del Piave e dei Martiri della Resistenza, i quali si arrogheranno un solo diritto: vivere facendosi i cacchi loro. Hasta la vista.

Prameri

Lun, 19/10/2015 - 08:49

Grillo è peggio degli altri politici. Le sue iniziali uscite contenevano delle idee buone e giuste critiche per la politica politicante ma ora è diventato più commediante di quando riusciva a far ridere in Tv. Raccatta voti e non ha altra morale che il potere. Non gli importa della famiglia, non ha una idea portante per risollevare l'Italia dall'abisso del debito e della corruzione in cui l'ha buttata l'attuale sinistra epoca mondiale e la nostrana, quella che doveva normalizzare il paese dopo l'abisso fascista e il disfacimento democristiano. Non ha idee sane per la politica estera. Salvare dal logoramento il governo che arranca dietro un partito di ex, dannati dalla storia e sempre protetti dal proprio drappello giudiziario, per fare una legge a favore di pochi ma che va a danneggiare le famiglie di molti, lo renderà sempre più sgradevole anche a chi prima lo guardava con speranza.

DeZena

Lun, 19/10/2015 - 09:36

spero che alle prossime amministrative PDL e PDL meno elle vangano travolti da una valanga di m....e che Grillo mandi a Pianosa tutti questi ladri, farabutti e impostori che ci hanno governato negli ultimi 20 anni (e magari anche quelli che li sostengono)...

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Lun, 19/10/2015 - 09:56

Mi sa che sia pazzo il buffoncello !!

titina

Lun, 19/10/2015 - 10:06

Questo è un esaltato e promette a tutti un reddito per comprare voti.

antipifferaio

Lun, 19/10/2015 - 10:35

Egoisticamente dico che siccome il pd mi ha fatto licenziare, aspetto che la destra butti fuori i cialtroni di sinistra. Aspetto le prossime elezioni, ok! Ma se arriviamo al 2018...beh che venga il reddito di cittadinanza. Comunque non ho capito ancora cosa dicono i grillini sull'immigrazione...mah...non è che vogliono darlo anche ad alì baba' che sbarca in Sicilia?................

mariolino50

Lun, 19/10/2015 - 11:46

DeZena Meglio un ladro che sapesse fare di 4 scalzacani senza arte ne parte, incompetenti totali, come ci andassi io, che cacchio ne so di pubblica amministrazione, come i grillini presi dalla strada. A Pianosa il carcere non cè più da anni.