Halloween per Salvini "Mi travesto da elezioni"

Salvini incalza Pd e M5s anche per Halloween e così su Facebook scherza sulla paura delle urne dei giallorossi

Matteo Salvini sceglie Halloween per scherzare con i suoi avversari politici. Il leader della Lega ha infatti pubblicato sul suo profilo Facebook una foto con una zucca e una ragnatela accompagnate da un messaggio chiaro: "Questa sera mi travesto da elezioni e vado a spaventare M5s e Pd". Una battuta che di certo colpirà e non poco i giallorossi reduci da una pesante sconfitta in Umbria. La Lega dopo il trionfo del centrodestra alle regionali di domenica scorsa ha chiesto il passo indietro di Conte ma con scarsi risultati. I giallorossi restano attaccati alla poltrona e vivono nella paura di un ulteriore tracollo in caso di voto anticipato. Secondo gli ultimi sondaggi, il centrodestra è in continua crescita mentre affondano Pd e Cinque Stelle. Un segnale che preoccupa Di Maio, Conte e Renzi che provano a restare in piedi aggrappandosi alla poltrona. Ma il leader della Lega non molla la presa. Salvini ha infatti attaccato il governo in modo chiaro anche sulla gestione dei flussi migratori: "Il governo è allo sbando e a comandare in Italia arrivano la Germania e le ong. Apprendiamo da media e politici tedeschi che Conte-Di Maio-Renzi hanno accettato di prendere, tutti i mesi, degli immigrati da Berlino. Eppure il ministro Lamorgese tace e le ong - dopo essere state invitate al Viminale - dettano la linea e chiedono di non rinnovare il memorandum con la Libia".

Parole dure che riaprono il muto contro muro tra maggioranza e opposizione. Il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, intervenendo a Diritto e Rovescio ha provato a spiegare la situazione chiedendo un aiuto più concreto all'Europa: "Certamente l'Europa aveva iniziato con numeri molto limitati però l'aggiornamento mi dice che si sta procedendo in maniera più rapida. L'accordo di Malta, laddove noi riusciremo a chiuderlo entro la fine dell'anno, comporterà anche dei tempi certi. Mi impegno anche con gli altri Paesi di seguire e di verificare che ci sia un'ordinata gestione della problematica". Ma la sensazione è che anche questa volta Bruxelles lascerà all'Italia la gestione di questa emergenza.

Commenti
Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 01/11/2019 - 20:45

Fanno bene a preoccuparsi...è in arrivo uno tsunami.