I due grandi sogni di Parisi: avere il 10% e fare le primarie

Il manager battezza Energie per l'Italia: «Subito una costituente e votiamo l'8 ottobre. Mi candido a leader»

D ire se «Energie per l'Italia» sarà davvero un «riferimento politico per i prossimi venti anni», come azzardato da Stefano Parisi nei giorni scorsi, è ovviamente una previsione sulla cui fondatezza solo gli dei della politica potranno giudicare. La certezza è che l'inizio è sicuramente incoraggiante e il biglietto da visita del movimento politico fondato dall'ex candidato sindaco del centrodestra per Milano attira curiosità e una partecipazione importante con più di 2.500 persone accorse da tutta Italia nella sala grande dell'Hotel Ergife per la convention nazionale. Presenze di simpatizzanti, militanti, ma anche di dirigenti politici di altri partiti già approdati o in via di avvicinamento verso il movimento di Parisi come Maurizio Sacconi, Nello Musumeci, Alberto Bombassei, Giovanni Monchiero, Guglielmo Vaccaro ex Pd ora nel Misto, Luigi Amicone, Raffaele Cattaneo, Ricardo Merlo, Luigi Compagna, Gabriele Albertini, ex dirigenti Publitalia come Maurizio Petrò e Marco Francia osservatori interessati come Corrado Clini, Ignazio Abrignani e Claudio Scajola.

L'intervento di Parisi è un invito a unire le forze per costruire un movimento politico che pensi in grande. «Dobbiamo tornare a essere protagonisti della politica, non per avere il 3% ma il 10%. Dobbiamo fare una cosa nuova, costruire una realtà in cui unire il meglio delle nostre culture politiche». C'è anche una data a cui il fondatore di Energie per l'Italia pensa: quella dell'8 ottobre per possibili primarie aperte del centrodestra per la leadership. «Facciamo una grande costituente, misuriamoci con il nostro popolo. L'8 ottobre andiamo a votare nel nostro interno per costruire un nuovo movimento politico. Io mi candido a essere il leader».

Parisi lancia un invito forte alla classe produttiva del Paese. «Mi appello agli imprenditori: non restate defilati, partecipate a questa grande costituente. Unitevi a noi per costruire insieme una nuova comunità politica, radicata nella società, democratica. Grillo vive nell'invidia, vuole espropriare le aziende e imporre 40 miliardi di tasse. Lo dico alle associazioni di imprese, commercianti, artigiani: venite a darci una mano! Costruiamo un programma di governo per liberare voi».

Il giudizio su Matteo Renzi è severo: «Abbiamo avuto tre anni con i tassi bassi, ma abbiamo usato i 26 miliardi solo per le campagne referendarie di Renzi che non hanno portato a nulla se non a drogare l'economia». C'è una stoccata per Forza Italia «non in grado di rigenerarsi». La sua impostazione è legata al sistema proporzionale perché «il maggioritario ci ha costretti a votare per forze in cui non ci riconoscevamo».

L'attenzione è rivolta soprattutto verso alcune idee-cardine dall'impronta fortemente liberale: «Dobbiamo liberare cittadini e imprese da una burocrazia inefficiente. Dobbiamo battere la rassegnazione, tagliare la spesa pubblica del 5% nei prossimi 5 anni. Ci vuole coraggio: blocchiamo il decreto e facciamo il referendum sui voucher. Questo Paese è meglio della Cgil!». Il tutto accompagnato da un inno a liberarsi dall'italico tabù del successo. «Questo Paese deve liberato dall'odio e dall'invidia verso chiunque abbia successo, deve essere mosso dalla voglia del successo. Perché dobbiamo massacrare di tasse chi ha successo? Solo chi ha successo nella vita, crea occupazione e ricchezza».

Commenti
Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 02/04/2017 - 09:15

speriamo bene

Filippolamonaca

Dom, 02/04/2017 - 09:36

e c'era bisogno di fare un altro partito? la verità è che sta gia pensando ad entrare in parlamento con il sistema elettorale proporzionale con una percentuale sognata del 10%: il che non conterà nulla e sarà uno spreco. il maledetto sistema proporzionale è quanto piu deleterio possa esserci. i governi balneari saranno all'ordine del giorno con grande perdita del paese. io a questo non ci credo

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 02/04/2017 - 10:03

Ecco ci mancava questo. Serviva un altro partito. Comunque resto tranquillo, chi vota sto beccamorto?

Giorgio1952

Dom, 02/04/2017 - 10:34

Parisi fa il 10% e il Cav il 10/15% più l'attuale 12 e rotti per cento, quindi fanno già quasi il 37% quindi basta poco ad arrivare al 40% e prendere il premio di maggioranza!!!

Trinky

Dom, 02/04/2017 - 10:35

Ah, ah,ah.........l'unica vantaggio al fatto che a milano abbia vinto sala è che non ha vinto questo......

giovanni PERINCIOLO

Dom, 02/04/2017 - 10:48

Manca una cosa estremamente importante nel programma, anche se solo accennato, manca un preciso impegno a dare piena attuazioine agli articoli 39 e 40 della carta costituzionale. Possibile che in questo paese non possiamo avere un sindacalismo equilibrato tipo quello tedesco ad esempio?? Possibile che dopo oltre sessanta anni dobbiamo sempre essere sotto ricatto di sondaca

arkangel72

Dom, 02/04/2017 - 10:53

Povero illuso...

giovanni PERINCIOLO

Dom, 02/04/2017 - 11:09

Manca una cosa estremamente importante nel programma, anche se solo accennato, manca un preciso impegno a dare piena attuazioine agli articoli 39 e 40 della carta costituzionale. Possibile che in questo paese non possiamo avere un sindacalismo equilibrato tipo quello tedesco ad esempio?? Possibile che dopo oltre sessanta anni dobbiamo sempre essere sotto ricatto di sindacati politicizzati al massimo grado che si occupano solo dei loro partiti di riferimento e null'altro??

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 02/04/2017 - 11:29

Questo personaggio testimonia l'abilità di Berlusconi nella sua scelta dei candidati: Alfano come delfino, Verdini come coordinatore di FI, Bertolaso e Meschini come candidati sindaci a Roma, Renzi come grande genio della politica con cui collaborare e il Parisi, che, in sostanza, vuol fargli le scarpe come leader (tanto per essere riconoscente dopo essere diventato consigliere comunale).

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/04/2017 - 11:43

Scusatelo, si è confuso. Voleva dire lo 0,10 %. Si è espresso male.

Tuthankamon

Dom, 02/04/2017 - 11:43

Va bene. Però caro Parisi, cerchiamo di evitare di procedere in ordine sparso. Serve una coalizione con il 30-40%, il resto è carta straccia e un po' di seggioline per gli amici.

mutuo

Dom, 02/04/2017 - 11:44

Il centrodestra in Italia è maggioranza, ma non riesce a governare. Sono troppi i distinguo, la voglia di differenziarsi. Anche Silvio ha avuto la maggioranza, ma non è riuscito a realizzare il programma per i capricci dei vari Fini, Casini e altri megalomani. Parisi ammesso che riesca ad avere un discreto successo, dovrebbe chiarire i rapporti con gli altri partiti del Centrodestra e dovrebbe farlo subito, perchè se non c'è chiarezza gli elettori di CDX rimangono a casa, non vanno a votare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 02/04/2017 - 11:44

L'ennesima invenzione del Berlusca, dopo Marchini, concepita per fini autodistruttivi e abortita poco dopo la nascita.

Ritratto di orione1950

orione1950

Dom, 02/04/2017 - 11:47

Questo sarà un altro partito creato per indebolire il cdx come ha già fatto scelta civica alle ultime elezioni. Di partiti democristiani, il popolo non ne sente la necessità mentre é l'establisment che lo chiede per frammentare il cdx.

btg.barbarigo

Dom, 02/04/2017 - 12:05

Tranquillo.Andrai a fare compagnia a Monti.

pupism

Dom, 02/04/2017 - 12:21

Fara' la fine di udc e Ncd cioe' il nulla. Purtroppo oltre le idee se non sei un leader non vai da nessuna parte e Parisi non lo e', Non e' riuscito nemmeno a farsi eleggere sindaco come puo' convincere l'Italia (soprattutto al sud?)

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Dom, 02/04/2017 - 12:30

I sogni non costano niente... carisma pari a quello di un budino 3 giorni fuori frigo...povera destra, altro che rinascita!

GMfederal

Dom, 02/04/2017 - 12:38

ma chi sei?!

lavieenrose

Dom, 02/04/2017 - 13:58

Parisi non avrà mai il mio voto. Dietro il perbenismo che traspare dalle sue parole io ci vedo un personaggio cinico, arrivista e individualista. Lo ha dimostrato quando ha VOLUTO DELIBERATAMENTE al ballottagio perdere Milano per avere le mani libere e fare quello che già aveva in mente, vale a dire fregare per carrierismo personale quel pirlone di Berlusconi che non è furbo ma semplicemente intelligente e molto più onesto moralmente di quanto lo dipingono. Pregasi di pubblicare nonostante la definizione data di Berlusconi.

GiorgioChiola

Dom, 02/04/2017 - 14:26

C'è bisogno di un nuovo partito perchè dopo 20 anni di voto per FI non sono soddisfatto dei risultati conseguiti. Se il carisma si misura in base alle promesse di dentiere o spargimenti di soldi allora è chiaro che vincono Berlusconi o Renzi, ma essendo io alla ricerca di contenuti seri sono molto interessato al movimento di Parisi. La politica non è tifoseria. Un saluto a tutti i napalm51 che ho letto qui.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 02/04/2017 - 14:38

Ecco qua.Questa è un'altra "creatura" di Silvio.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 02/04/2017 - 14:41

@Memphis35 - Infatti.E qua a Roma ne stiamo pagando le conseguenze di quella scelta.Saluti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 02/04/2017 - 15:15

Nullità totale. Vuoto. Il Nulla

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 02/04/2017 - 15:39

ha il carisma di uno straccio sporco bagnato. E l'acume di una candidata di Veline

magnum357

Dom, 02/04/2017 - 16:09

Altro presuntuoso !!!!!!!

zuma56

Dom, 02/04/2017 - 16:21

Ma si è visto ? Il suo sogno non diventerà mai il nostro incubo ma resterà il suo sogno !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 02/04/2017 - 16:28

Alfano, Verdini, Parisi e altri che neanche si possono ricordare... certo che Berlusca ha un fiuto perfetto.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 02/04/2017 - 16:34

altra possibile sponda pro giullare, cavaliere benedicente. vade retro!

moshe

Dom, 02/04/2017 - 16:58

parisi, sei già stato un fallimento che ha portato uno schifo al governo di Milano, per favore non insistere!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 02/04/2017 - 17:01

Parisi , PAdova non dimentica la porcata che hai fatto ai danni del bravo sindaco Bitonci . Spero che tu faccia la fine di Corrado Passera, il nulla politicamente perchè sei della pasta dei Fini e degli Alfano o a sperare bene un opportunista che fà solo i suoi interessi e dei suoi dinanziatori non certo quelli della gente comune.

tosco1

Dom, 02/04/2017 - 18:02

sogna sogna, che poi ti svegli. L'altro giorno in TV gli hanno chiesto:"Se lei fosse premier , ripristinerebbe l'art.18) Parisi deciso:"Ripristinare?...io voglio andare oltre, eliminare tutti i contratti dei lavoratori...eccc.ecc." Mi sono detto: ecco uno sconosciuto destinato a restare sconosciuto. Renzi ha imperversato per 2 anni e mezzo, prima di sparire. Questo riesce a farlo in un secondo, come Hudinì.

Cheyenne

Dom, 02/04/2017 - 18:41

PARISI MA CHI L'HA SCOVATO??

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 02/04/2017 - 18:54

Sicuramente Parisi è una brava persona, non compromessa con la solita politica. Però in questo momento credo che il paese non abbia bisogno di pseudo democristiani ma di uno con le palle che risolva con fermezza la questione immigrazione,la giustizia squilibrata verso i delinquenti e il lavoro facendo rientrare le aziende che hanno delocalizzato.