Integrazione sogno impossibile: l'islam vuole solo ucciderci

Non possiamo più credere che europei e arabi possano amalgamarsi. Tutte le volte ci illudiamo che ogni massacro sia un caso isolato

Due attentati in un sol giorno, uno in Francia, vicino a Lione, con un uomo decapitato e la sua testa accostata a una bandiera dell'Isis, tanto perché non ci fossero equivoci sulla matrice del delitto, e il secondo in Tunisia, nel Golfo di Hammamet (sissignori, quello di Craxi), con addirittura 37 salme, turisti freddati in spiaggia a titolo dimostrativo o addirittura inseguiti nelle stanze di un paio di resort, ex luoghi paradisiaci di vacanze. Non è finita. In Kuwait, per gradire, alcuni kamikaze si sono fatti esplodere davanti a una moschea: 13 cadaveri. Per oggi, anzi per ieri, può bastare a rammentarci che le guerre di religione o gli scontri di civiltà, o come diavolo si vogliano definire i massacri seriali in corso, non sono fenomeni regionali irrilevanti né destinati ad essere circoscritti a qualche zona particolare.

Siamo di fronte all'ennesima esplosione di follia omicida su scala internazionale di cui non comprendiamo, per accidia o per incapacità di valutare la portata dei fatti, la genesi e le finalità. Ogni volta che accadono episodi di questa gravità, i nostri sentimenti oscillano tra l'incredulità e lo stupore e, nonostante si ripetano con regolarità, ci illudiamo che siano casi isolati, non significativi di uno stato permanente di terrore voluto dagli islamisti allo scopo di farci capire che l'obiettivo siamo noi, noi dell'Occidente, infedeli da eliminare.

Illuminante, nella sua stupidità, il commento di François Hollande: «Non dobbiamo cedere alla paura». Scusi, presidente, con tutto il rispetto, ma come si fa a non avere paura di assassini crudeli e spietati che agiscono in nome di Allah? Che tagliano teste come se potassero alberelli? Che gettano bombe e compiono stragi? Dovremmo essere sereni e pensare che i fondamentalisti sono dei mattacchioni mossi da spirito goliardico?

Alcuni mesi orsono i ragazzotti dell'Isis hanno assaltato un giornale satirico parigino, Charlie Hebdo , ed è stata un'ecatombe. Non contenti, hanno stecchito altri cittadini il giorno appresso. Ma lei, Hollande, se ne è già dimenticato? Si è scordato di essere sceso in piazza in segno di solidarietà nei confronti dei morti ammazzati? Quella manifestazione in teoria doveva servire a sensibilizzare le coscienze dei francesi e, in genere, degli europei, mobilitandoli nella lotta ai malnati. Che ieri si sono nuovamente dati da fare per seminare terrore e versare sangue. E adesso lei ci viene a dire di non soccombere alla paura. Ci suggerisce di esultare? O forse confonde la paura con il panico? Già. Il panico è un cattivo consigliere, mentre la paura è indispensabile per trovare il coraggio di organizzare una difesa seria dal pericolo. Difesa alla quale, dopo una settimana dall'eccidio nella sede del settimanale, lei non ha più pensato. Così come non ci hanno più pensato coloro che sfilarono con lei lungo i boulevard di Parigi in segno di protesta contro i nemici della nostra civiltà.

Sia chiaro. Non ce l'abbiamo con il presidente francese: siamo irritati a causa dell'indifferenza europea, di ogni Paese comunitario, ai problemi riguardanti la sicurezza della gente minacciata dai musulmani esaltati che, dai tempi delle Torri Gemelle abbattute a New York, non hanno più smesso di attaccare le nostre democrazie talmente tolleranti da aver tollerato perfino l'immigrazione in massa proveniente dal Medio Oriente. Il dramma è che noi non abbiamo abbastanza paura (e qui evoco il titolo di un mio libro in materia) dei carnefici dello Stato islamico perché, in fondo, speriamo che essi si stanchino di sterminarci gratis e scoprano il piacere di vivere nel Vecchio Continente, dove i testi religiosi, compreso il Corano, appartengono alla sfera culturale e non si applicano quali codici penali.

Ci illudiamo. Non esistono i musulmani moderati. Anche quelli che non sparano, difficilmente, anzi mai, deplorano i fratelli criminali, probabilmente in silenzio approvano le uccisioni che compiono. Tutto ciò non succede per caso, ma è il frutto velenoso di un'immigrazione incontrollata che ha invaso il nostro continente, Francia, Inghilterra, Italia, eccetera, senza mai integrarsi appieno e rimanendo legata alla tradizione islamica, come dimostra la circostanza che quasi tutti i terroristi attivi dalle nostre parti sono figli e nipoti di musulmani trapiantati qui da decenni. L'integrazione è un sogno irrealizzabile. O comprendiamo questo concetto elementare o continueremo a credere ingenuamente che europei e arabi possano amalgamarsi e rispettare gli stessi valori. Aspetta e spera.

Gli Stati Uniti sono andati due volte a combattere in Irak e una volta in Afghanistan per esportarvi la democrazia, provocando centinaia di migliaia di vittime: hanno fatto un buco nell'acqua. Ovvio, in quei Paesi se ne infischiano dei nostri modelli istituzionali, non sanno cosa siano e li rifiutano, preferiscono il Corano e le sue feroci disposizioni comprendenti la decapitazione, il taglio delle mani e dei piedi, per sorvolare sulle crocifissioni, recentemente tornate di moda insieme con il rogo: bruciare vivi i cristiani piace all'islam integralista. E noi come ci proteggiamo? Ospitando in casa nostra cani e porci, salvo lagnarci perché non si limitano ad abbaiare e a grugnire: uccidono.

Commenti

vince50

Sab, 27/06/2015 - 15:36

Amalgamarsi?fesso e strafesso chi ci ha creduto oppure iscritto al PD.Se lo volessero si adatterebbero ai nostri usi e costumi,non fosse altro che per rispetto verso chi li ospita li mantiene e li sopporta.Al contrario già da adesso dettano regole(le loro regole),lascio immaginare cosa pretenderanno e faranno in futuro.Ma noi fessi siamo e fessi resteremo,e lo sanno molto bene.

zucca100

Sab, 27/06/2015 - 15:37

E quindi?

Ettore41

Sab, 27/06/2015 - 15:49

L'ho gia' detto in un altroarticolo: Arabi ed Europei sono come l'acqua e l'olio, non si mischiano. Solo la Boldrini e la Mogherini credono di poterlo fare con un atto di imperio. Ma si sa bisogna essere comprensivi con .........

Gioortu

Sab, 27/06/2015 - 15:49

Se questo governo di incapaci continua sulla strada percorsa sino ad oggi,tra non molto queste scene le vedremo sulla costa Smeralda o a Iesolo.

Ilgenerale

Sab, 27/06/2015 - 15:49

C'e' un tempo per la pace e un tempo per la guerra, per me il tempo per la pace e' finito! Mi viene in mente una frase che dicevano i Romani :" dove ci sono problemi si manda un monito, dove ci sono i barbari si mandano le Legioni!!!"

lento

Sab, 27/06/2015 - 15:50

Questa non e' una vera guerra. I veri soldati sono per prima cosa UOMINI VERI. I terroristi non sono veri uomini....

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Sab, 27/06/2015 - 15:55

allora rimandiamoli a casa insieme ai PD,vince 50 ci sono dietro interessi economici altro che integrazione i PD integrano maggiori introiti nelle loro banche con questo commercio.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Sab, 27/06/2015 - 15:56

Italianiii! SVEGLIATEVI ORA O DORMITE PER SAMPRE!

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Sab, 27/06/2015 - 15:58

Dottor Feltri secondo lei acqua ed olio potranno mai amalgamarsi in modo definitivo?....

Ettore41

Sab, 27/06/2015 - 16:00

@zucca100.... Non so faccia lei, per me il messaggio di Feltri e' piu' che chiaro. Lei magari torni in sezione e se lo faccia spiegare.

Tergestinus.

Sab, 27/06/2015 - 16:03

Che Occidente e islam fossero incompatibili è stato un concetto acquisito, ovvio e scontato per secoli, da Carlo Martello al principe Eugenio di Savoia. Poi è arrivato l'illuminismo...

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 27/06/2015 - 16:16

Bravo Feltri! Ma stia attento, perché i nostri attuali governanti, se lei va a dire queste cose in un talk-show televisivo, l'accuseranno di cavalcare la paura a fini propagandistici. Così stanno facendo da tempo in tutte le trasmissioni. Partono dal trattato di Dublino firmato da Maroni, proseguono con il colonialismo e, alla fine, salta fuori che noi siamo i veri responsabili delle stragi e loro, poverini... Se poi un audace conduttore prova a far parlare Salvini o un altro della Lega, apriti cielo! Propaganda! Speculazione politica! Accoglienza! e blablabla con i loro soliti triti e ritriti stereotipi. E il messia fiorentino? Lui tace! Al massimo vanta inesistenti successi ottenuti in europa, mentre pensa a come far nascere i figli dai cavoli, per superare una volta per tutte il problema delle adozioni, e avere il voto di tutti gli omosessuali italiani. O sbattiamo giù, con le buone o con le cattive, questo governo e questa malnata europa, o non ne usciamo, caro Feltri!

OttavioM.

Sab, 27/06/2015 - 16:20

Mi piacerebbe vedere una bella manifestazione di dissociazione dei 2 milioni di musulmani in Italia rispetto a questo grave problema del terrorismo,una bella presa di posizione contro questi fanatici assassini,visto che quando si tratta di chiedere i loro diritti veri e presunti,di pretendere accoglienza,di lagnarsi per qualche presunto diritto negato ecc. la voce e l'unità la trovano.Oggi chiedono persino le case degli italiani per gli immigrati,o si interessano di come si vestono le vallette in tv.Invece niente,per ora manifestazioni di solidarietà per le vittime,dissociazione pubblica,condanna del terrorismo,una bella manifestazione contro i tagliagole io non l'ho vista.

terzino

Sab, 27/06/2015 - 16:31

E dire che c'è più di qualcuno che non lo ha ancora capito.

torodamonta

Sab, 27/06/2015 - 16:39

E pensare che in Italia ci sono persone che sposano musulmani. Ovviamente chi è cristiano si deve convertire e si converte immediatamente come uno scemo. Una visita psicologica e psichiatrica gliela farei fare a questi nostri connazionali.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Sab, 27/06/2015 - 16:45

Che fare caro Dott. Feltri,che fare. Mi stupisce Hollande nel dire :bisogna convivere con la paura;Mi sarei aspettato un : faccio intervenire immediatamente la Legione dal motto " Legio Patria Mia " e cominciare un repulisti dalla radice a iniziare dalle moschee dove si fomenta l'odio per arrivare alle banlieu dove si annidano quel coacervo di magrebhinestremisti nati nell'opulento ventre Francese dove potei constatare anni fa alla Renault di Maubeuge che i vecchi Arabi nullafacenti mi dicevano : Conquisteremo l'Europa con il ventre delle nostre donne e i Franchi delle Allocation Familiaire.Et voilà i risultati. Poi è arrivato l'idiota Sarcozy che ha ucciso Kheddafy,ed ecco i risultati Noi niente paura,abbiamo renzi e alfano!

@ollel63

Sab, 27/06/2015 - 16:47

le cose vanno dette per quel che sono: "siamo un popolo di emeriti cxxxxxxi". Trovatemi un altro modo per esprimere un concetto chiarissimo.

levy

Sab, 27/06/2015 - 16:46

Sono andati in Iraq per esportare la democrazia e per distruggere le armi di distruzione di massa che non c'erano, hanno assassinato Gheddafi perchè era un feroce dittatore, questo è quello che ci hanno detto, ma sono tutte balle. Il risultato è che hanno creato un casino enorme e ci hanno riempito di terroristi. Ora fanno il bis con l'Ucraina.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 27/06/2015 - 16:48

Non voglio ascoltare i terzomondisti che ci imboniscono, magari per i loro affari, come si sta scoprendo in tutta Italia. Io constato che le masse islamiche e indiane che albergano da noi non si integrano con noi e la nostra cultura. Se non si integrano -come tutti possono vedere- desumo che questi "ospiti" odino noi e la nostra civiltà. Ma allora che senso ha accoglierli, mantenerli ecc. spendendo cifre importanti del nostro Bilancio? Non è che così facendo ci siamo ridotti ad allevare la classica serpe in seno? Anche la politica della Chiesa è incomprensibile! O forse il Papa spera che un domani essi diverranno ferventi fedeli Di Madre Chiesa? Tolleranti va bene ma così ci stiamo scavando la fossa con le nostre mani. Miaspetto che prima o poi ci saranno attentati e vittime anche da noi e allora la rabbia popolare farà il suo corso spazzando via Renzi e le ONLUS che ci lucrano!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 27/06/2015 - 16:47

Solo i trinariciuti possono pensare ad una integrazione,e forse francesco che li vogliono portare in itaglia.Pazzesco.!

albertzanna

Sab, 27/06/2015 - 16:53

FELTRI, è ora che il Giornale diventi il vero giornale degli italiani che sono contro l'islam. Io sono congtro l'islam. albertzanna

baio57

Sab, 27/06/2015 - 16:55

Zucca ,mai un nick fu disegnato ad personam : involucro semivuoto da usare solo in concomitanza della festa di Hallowen.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 27/06/2015 - 16:57

Queste cose le prevedevo piu di 15 anni fa,quando l'Umberto fece cadere il primo Berlusconi e dissi a RADIO ANCH'IO che avrebbe consegnato il paese in mano ai KOMUNISTI. Ecco perche quando nel 2009 si INSTALLÒ un certo Dalema,me ne sono andato. Quel governo NON DIMENTICHIAMOLO fu quello che mando i nostri caccia a bombardare la Serbia ed inoltre fu quello che con 3 soli voti di maggioranza al Senato approvo la FATIDICA modifica costituzionale del TITOLO V che diede il FALSO FEDERALISMO alle Regioni con i risultati che poi ben tutti conosciamo. Ora siamo nella stessa situazione con un Governo INSTALLATO e non eletto,che va a RACCOGLIERE per il Mediterraneo TUTTI I FUTURI TERRORISTI!!!!AMEN Saludos dal Nicaragua,almeno qui non possono arrivarci e sopratutto NON vanno a raccattarli.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 27/06/2015 - 17:00

egregio Feltri tutto condivisibile! ma mi pare che manchi una conclusione importante al Suo fondo....che gli Stati dell' Europa sono una colonia degli USA i quali ci imbrigliano e tengono in soggezione sia attraverso quel Mostro che si è instaurato al di sopra di Governi e cittadini e che ci imbonisce con lo spauracchio di farci finire come la Grecia. Troika, NATO e ONU sono le armi con cui si impedisce che l' Europa difenda i suoi legittimi interessi commerciali in Medioriente. ISIS è la creatura fatta nascere ad hoc con tecnica studiata per terrorizzarci, come una fiction hollywoodiana.

Ritratto di frank.

frank.

Sab, 27/06/2015 - 17:10

Hollande poi dovrebbe stare muto, lui e soprattuto il suo predecessore Sarkozy!!! Sto gran casino l'hanno creato soprattutto loro!!

gianni.g699

Sab, 27/06/2015 - 17:13

Non è cosa di oggi, la storia resta e insegna a chi vuole apprendere !!! fin dalla notte dei tempi l'islam ha dettato legge invasando i suoi seguaci fino all'estremo martirio in nome del loro dio incitandoli allo sterminio degli infedeli "che come leggono e imparano fin dalla nascita, sono polvere da spazzare via !!!" ... il resto è demagogia, interesse economico, menefreghismo e chi più ne ha più ne metta !!! ... La cosa certa è che non è possibile nessun tipo di convivenza con simili individui se non sottomettendosi al loro dio !!! ...

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 27/06/2015 - 17:13

dicevo...Europa un gigante incatenato per gli inconfessati - ma fin troppo evidenti- interessi USA di non farci entrare nel Mercato mediorientale che essi vogliono gestire in esclusiva (petrolio), pur essendo odiati da gran parte del mondo islamico assieme ad Israele. Già Israele!....perché mai lo Stato Ebraico non fa nulla ? eppure mi vien di pensare che se c'è un NEMICO per i "tagliatori di gole" questo è rappresentato alla massima potenza proprio da Israele...eppure neanche un colpo di fucile, nulla nella terra di David.... A" pensar male" si fa certamente peccato!....ma forse si aprono gli occhi a un pubblico totalmente succube e teledipendente. con afetto GZ

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 27/06/2015 - 17:15

E i miei post che fine hanno fatto?

lupo1963

Sab, 27/06/2015 - 17:19

Tra parentesi,non e' difficile per un giornale arabo fare un titolo:L'occidente vuole ucciderci.Non e' che 1 milione di morti in Iraq,i droni killer su civili in Afghanistan,1200 palestinesi massacrati da Israele nelle piu' recenti rappresaglie,tanto per citare un esempio,siano una fantasia.Figuriamoci se non trovano un Feltri od una Fallaci,in piu' col fanatismo religioso,per infiammare la gente.Occhio quindi,molta freddezza per giudicare le vicende internazionali.Dove ci prendono in giro.Altrettanta freddezza per l'immigrazione.Freghiamocene se la povera madre o il bimbetto negro muore in mare o dorme sugli scogli,pensiamo a salvare la nostra societa',la nostra razza ed i nostri valori.

Atlantico

Sab, 27/06/2015 - 17:20

Non capisco il titolo che parla di 'islam'. Sarebbe come dire che il cattolicesimo è costituito solo da pedofili.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 27/06/2015 - 17:24

Feltri, ma l'articolo l'ha subappaltato all'Imam del Giornale Magdi Cristiano Allam, o sta anche lei studiando per diventarne uno? Ha ragione su Hollande, ma francamente il resto e` decisamente estremista. Non per difendere l'Islam, perche' credo che nessuna religione, sia difendibile nel XXI secolo secolare, ma certamente dire che "non esistono musulmani moderati" e` davvero un estremo che fa perdere credibilita` a tutto il resto. Appunto "a` la Allam". E` un peccato che un giornalista con il suo seguito non usi la credibilita` che riscuote (solo in certi circoli e ambienti particolari, non si esalti), per educare con argomenti costruttivi, anziche' per aizzare la suburra. Dubito che l'Islam che vuole solo ucciderci possa pareggiare le centinaia di migliaia di morti solo in Iraq che lei stesso cita, ma forse dovrebbe far capire al suo seguito che se vogliono solo ucciderci e` forse anche per provare a pareggiare. E ci vorranno migliaia di attacchi come quello di ieri.

opinione-critica

Sab, 27/06/2015 - 17:28

Ribadisco cose già dette. Isis ha dichiarato guerra a tutto il mondo non islamico e non islamico-sunnita; i sunniti sono la maggioranza degli islamici. Hanno anche detto che prenderanno Roma, Vaticano ecc. finche c'è Marino sindaco siamo quasi contenti...Il problema sono gl italioti "buonisti". In Africa non esiste guerra che non sia guerra di religione islamica. Chi chiede asilo politico in Italia deve fare un corso sulla tolleranza religiosa e civile, essere inquadrato in strutture militari e utilizzati per interessi civili e militari italiani. Sono tutti giovani e robusti. Non si scappa dalla guerra per farla in casa d'altri

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 27/06/2015 - 17:30

qualche idiota di sinistra, come TOTONNO58, ATLANTICO, XGERICO, GZORZI, ANDREA SEGAIOLO, LORENZOVANLOLOLOLOLOLOLLO IL PORTOGHESE, PONTALTI, GIORGIO1952, ZUCCA100, ecc pensa che tra arabi ed occidentali ci si possa andare d'accordo! solo gli idioti, appunto, possono credere a una favola del genere.... :-)

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Sab, 27/06/2015 - 17:29

Buttare a mare i maomettani e armare la popolazione. Se ci fossero più persone armate, sarebbe più difficile andare a spasso macellando poveri cristi. Si rischierebbe di scontrarsi con un proiettile! Basta essere inermi agnelli! Autodifesa e deportazione sono le uniche possibilità per sopravvivere!!!

albertzanna

Sab, 27/06/2015 - 17:41

NON PUBBLICATO - ZUCCA100 - è inutile che tu ponga una domanda. Tu sei dalla parte degli islamici, perchè più italiani ammazzano e più tu puoi fare i tuoi porci comodi, fino a che o ti convertirai, cosa per te facilissima perchè non hai valori, non hai principi e non hai intelligenza sufficiente neppure per capire la differenza fra te e una gallina, oppure verrai passato anche tu a fil di coltello, e la tua testa infilata su una staccionata. E lo stesso discorso, con te, può essere fatto anche con gli zingari, e quel che è peggio, anche con il concetto di pensiero e di democrazia. Perciò astieniti dal fare commenti e ammorbare questo spazio.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Sab, 27/06/2015 - 17:42

Vivo e frequento per lavoro il nord europa, germania, olanda, austria etc., e lavoro con molti di colore. Gli unici che si possono integrare sono quelli dei paesi centro americani o qualche sud americano ma per il resto, scordarselo. Le parole "bell"2 dei sxxxxxxxxxi italioti valgono niene. Questoi dementi on sanno cosa dicono. Le soietà multiculturali al miele come li definiscono loro non esistono, solo utopia o demenza. La realtà e ben diversa. I turchi frequentono solo turchi, gli africani solo africani etc. I matrimoni misti sono come le mosche bianche e quelle islamiche rarissime. Qui si è inestato una bomba ad orologeria che scopierà in faccia ai sti bambocci "politically correct" ma sono cero che, almeno parlo per me, se ne va di mezzo un mio familiiare, i primi che si devono preoccupare sono quelli a Roma e poi il resto!!!!

albertzanna

Sab, 27/06/2015 - 17:45

ATLANTICO (POZZANGHERA) - non è una novità che tu non capisca. Un vecchio adagio recita "sacco vuoto non sta in piedi". un altro adagio invece dice "è inutile parlare di intelligenza, se all'interno del cranio c'è solo aria e polvere" ed è il tuo caso

montenotte

Sab, 27/06/2015 - 17:45

Non sarà mai possibile integrare la nostra cultura con quella musulmana: neanche un punto in comune. Chi ha sinistra o anche qualche cattolico si illude, rispondo che le illusioni aiutano a vivere. Bisogna prestare molta ma molta attenzione poichè aldilà dei discorsi buonisti non vorremmo un domani essere noi a doverci integrare a loro per giunta a casa nostra. Meditate bene prima di parlare: con i fanatici è impossibile dialogare.

Gaby

Sab, 27/06/2015 - 17:47

L'Islam e' solo una religione violenta ed intollerante. Allora tutti a casa loro I fetidi. Tutti in mare a nuotare verso I loro luridi paesi. E chi torna fucilato. Il Conte Dracula di buona memoria quando prendeva un musulmano lo impalava.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pascariello

pascariello

Sab, 27/06/2015 - 18:00

Egregio dott. Feltri , ciò che lei scriva è la realtà nuda e cruda, quella che chiunque abbia un minimo di raziocinio, non sia un rinnegato che per i più ignobili motivi nutra un profondo odio verso la sua patria e le sue tradizioni oppure un lurido traditore venduto per denaro o talmente ixxxxxxxe da farsi convertire ad un credo che è un concentrato di ignoranza, intolleranza e becera violenza non può non comprendere. Va da se quindi che TUTTI coloro che fra di noi parlano di integrazione con questi animali siano dei vermi facenti parte delle categorie che ho descritto !

Giorgio5819

Sab, 27/06/2015 - 18:03

Omar El Mukhtar.."E i miei post che fine hanno fatto?" sono tornati da dove sono venuti, tira lo sciacquone.

titina

Sab, 27/06/2015 - 18:04

Difficile integrarsi se dei popoli hanno avuto educazione(?) diversa, diverso modo di vivere. Se ci fosse almeno il rispetto dell'altro ( e della legalità) allora si potrebbe vivere insieme, ma non c'è quando si pretende di imporre all'altro lo stesso modo di pensare, addirittura di credere

Tergestinus.

Sab, 27/06/2015 - 18:04

Atlantico, non è così, ed è presto detto. La pedofilia infatti non è un vizio solo di una (minima) percentuale di cattolici, è un vizio (oggi, tra quarant'anni sarà normale, ma questo è un altro discorso...) che tocca un'identica percentuale di qualsiasi gruppo umano. Il terrorismo invece è - tranne rarissime eccezioni - una peculiarità degli islamici.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 27/06/2015 - 18:16

BISOGNA CHIUDERE IN MODO DEFINITIVO CON ISLAM, ARABI E MUSULMANI. ESPELLERE DALL'ITALIA E DALL'EUROPA QUELLI DI RELIGIONE DIVERSA DALLA NOSTRA. DOBBIAMO RIFIUTARE TOTALMENTE IL MONDO ARABO, BASTA. LORO NON SI INTEGRANO, VOGLIONO COMANDARE E UCCIDERE NEL NOME DI ALLAH. STATE A CASA VOSTRA, CHI SE NE FREGA DI ALLAH.

Paolo Berlinghieri

Sab, 27/06/2015 - 18:18

ma nonè vero

lupo1963

Sab, 27/06/2015 - 18:20

Grandissima confusione tra immigrazione ed integrazione e la politica internazionae.Anche fossero angioletti gli immigrati extraeuropei andrebbero tutti rimpatriati per evitare il METICCIATO che distruggera' la nostra razza e tradizioni.Ed andrebbero messi in campi di rieducazione quelli gia' presenti,anche nati qui,che non si integrano.Per gradi inoltre arrivare ad un'espulsione di massa.E non e' solo la religione.Cosa abbiamo in comune con i negri o con gli indiani ?

eternoamore

Sab, 27/06/2015 - 18:24

TUTTO IL MONDO SI DOVREBBE RIBELLARE A QUESTI ANIMALI ASSASSINI OBAMA PER IL MOMENTO CHE COSA FA? NULLA E QUESTO MI FA PENSRE A MALE.

lupo1963

Sab, 27/06/2015 - 18:27

Per quanto riguarda la politica internazionale il discorso e' diverso.Non avessimo distrutto direttamente o contribuito a distruggere gli stati mazionali arabi come Iraq,Libia e Siria non avremmo creato il Moloch che l'occidente finora ha fatto finta di combattere,ma in realta' ha creato ed aiutato per ragioni strategiche geopolitiche.Ridicolo urlare in questo caso "al lupo,al lupo"nei confronti dell'islam.Islamici e negri non li voglio a casa mia,ma a casa loro finche'non ci davano fastidio facessero quello che vogliono.

Thor88

Sab, 27/06/2015 - 18:29

Kommissar hai rotto le palle,te e la tua retorica comunista.Se ti va di giocare alla roulette russa fallo col tuo kulo,non con quello di altri italiani,hai capito? Me ne frega se esiste un Islam moderato.Se esiste,non lo vedo,non vedo magrebini scendere in piazza per condannare l'attentato,non li vedo mai collaborare con le autorità per suggerirgli la presenza di possibili terroristi..dov'è sto Islam moderato? E,il tizio che ha decapitato il suo datore di lavoro non aveva un cartello appiccicato con scritto:"sono un terrorista".Via,fuori dai marroni tutta questa gentaglia.Sono tutti potenziali terroristi.Discorso chiuso.Abbiamo il dovere di difendere la nostra cultura europea.Basta aprire porte a questi maledetti fanatici.

pastello

Sab, 27/06/2015 - 18:31

Caro Feltri, avrei voluto complimentarmi con Lei ma mi è stato vietato. Il " moderatore " mi ha messo in castigo.

Prameri

Sab, 27/06/2015 - 18:35

Lupo 1963 e Kommissar, avete torto perché nessun musulmano che abita da molti anni in Italia e nelle nazioni occidentali si è radunato in una folla per sfilare e protestare contro la violenza islamica. Potrebbero benissimo redigere un documento ufficiale firmato dai loro più influenti rappresentati per dichiarare di essere cittadini del paese occidentale dove lavorano e crescono le proprie famiglie e dunque respingono la violenza degli estremisti che uccidono in nome di Allah. Il documento potrebbe chiarire che pur rispettando il Corano ubbidiscono anche le leggi e le persone delle nazioni in cui attualmente vivono. Ma niente di tutto questo. \\\ Continuo

Prameri

Sab, 27/06/2015 - 18:35

Musulmani erano presenti e hanno parlato nella manifestazione contro il matrimonio gay. Invitati a prendere posizioni ufficiali, le prendono sì, ma a favore dell'Islam comunque agisca. // Mi sento tranquillo perché la islamica Francia ha inviato mesi fa nel golfo persico una portaerei per proteggere la pesca. Mi spiace invece che il papa continui a sollecitare: 'Accogliete i vostri nemici. Se vi tagliano la gola porgete loro anche il sedere'.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 27/06/2015 - 18:40

Feltri, vede che e` come dicevo poco fa? Ripeto, l'Islam e` decisamente lontano anni luce dal mio modo di essere, pero` se lei la spara grossa, la suburra famelica la segue a testa bassa, gli occhi iniettati di sangue. Ora, non parlo di questi in particolare perche' can che abbaia sul forum del Giornale non morde (vedi Albertzanna che vuole far polpette di tutti), ma a furia di rimestar nel torbido, e di esternazioni incendiarie, un giorno qualcuno prendera` sul serio i suoi anatemi, (o quelli di Allam, tanto per citare il prodotto originale, l'Imam certificato) e andra` veramente a fare un'ammazzatina nel posto sbagliato. Poi chi mettiamo nel verbale come mandante morale? Consiglierei prudenza, perche' sa bene che c'e` chi si e` fatto piu` di qualche giornata in gattabuia per roba simile.

angelovf

Sab, 27/06/2015 - 18:41

E l'italia dorme,muovetevi vigliacchi,colpiteli dove nascono questi selvaggi,se dovesse succedere un problema in Italia vorrei vedere dove Alfano mette la faccia,insieme ai suoi buonisti.quando decidete di fermare questa orda di selvaggi, vi siete resi conto che carceri in quei paesi non esistono più e tutti gli assassini sono liberi.che schifo.

alby118

Sab, 27/06/2015 - 18:46

E'da quando è nata che questa immonda religione cerca di affermarsi nei confronti delle altre fedi con la violenza, è ora di reagire con la forza !!!

gigetto50

Sab, 27/06/2015 - 18:50

....ho vissuto quasi l'intera vita nei paesi arabi..... Non posso dire che tutti gli islamici vogliono ucciderci tutti. Certo é che credono fermamente che la loro religione sia superiore alle altre in quanto arriata per ultima e le ha perfezionate. Detto questo, c'é sempre stato massimo rispetto reciproco, ottimo buon vicinato e convivenza civile. Ma oltre a questo...l'integrazione...fa sorridere. O meglio se noi ci adeguiamo alle loro regole, va benissimo. Il contrario, direi proprio di no.

lupo1963

Sab, 27/06/2015 - 19:17

Giustissimo Prameri,quello che sostengo io .Niente Islam ne' negri od altre etnie extraeuropee in Europa,al di la' secondo me anche della loro capacita' o meno di integrazione.No al meticciato sempre e comunque.Pero passiamo alla politica estera.Dietro all' ascesa dell'isis c'e' una strategia angloamericana,israele,turchia e monarchie del golfo nell'ambito di un Risiko mondiale.Andremo a combattere l'Isis,col popolo plaudente,quando questi quattro straccioni bastava lasciarli sistemare dagli eserciti degli stati sovrani che abbiamo distrutto .Ma li hanno creati,armati,sovvenzionati,fatto un po' finta di combatterli per gettare fumo negli occhi all'opinione pubblica.Obiettivi della prossima guerra prima evitabilissima?Chi vivra' vedra'.

pgbassan

Sab, 27/06/2015 - 19:18

Ineccepibile. Oriana e non solo lei tutto paventato. Dopo la caduta del Muro il nuovo pericolo era ed è l'islam. Hollande? Cosa volete? La Poire (la Pera) et l'Érections (l'erezione).

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 27/06/2015 - 19:36

Ma se l'apologia del Fascismo è reato in quanto riproposizione di un sistema antidemocratico e totalitario, perché non si deve fare altrettanto con l'islam ? Probabilmente perché siamo cogli@ni.

Happy1937

Sab, 27/06/2015 - 19:51

Parlare in integrazione con dei mascalzoni che vogliono venire a dettar legge in casa nostra è roba da scriteriati imbecilli.

squalobianco

Sab, 27/06/2015 - 19:50

Ha ragione Feltri,questi non si fermano,sono delle bestie,peggio delle bestie. A mali estremi...estremi rimedi. Come? 1)CHIUDERE TUTTE LE MOSCHEE IN ITALIA. 2)STOP ALL'INGRESSO DEGLI ISLAMICI IN ITALIA.

Razdecaz

Sab, 27/06/2015 - 19:53

Mi appello ai Cristiani affinché trasformino tutti i giorni festivi della cristianità in una devastazione per tutti i musulmani e company, abitanti in questa italidiota da quattro soldi bucati.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 27/06/2015 - 20:05

Articolo più che condivisibile se non altro nello spirito e nel succo del messaggio. Esistono dei grossi punti di domanda sull'origine di certi episodii caro Dott. Feltri (che seguo sempre con stima ed interesse). Le Torri Gemelle o World Trade Center (incluso l'edificio 7 - Salomon Building e altri nella zona limitrofa, mai menzionati a quanto pare) non sono di matrice islamica ed esistono oramai prove schiaccianti su questo. L'attacco a Charlie Hebdo lascia ancora perplessi (ho in mente il video della Polizia che retrocede e lascia passare i due terroristi in assetto paramilitare), perché? Il fatto che l'ISIS non venga combattuto seriamente come ha denunciato anche Il Giornale in un recente articolo dove viene riportato un numero di incursioni insufficienti con regole di ingaggio a dir poco ridicole. Gli stessi piloti USAF si sono lamentati con Foxnews recentemente. Tutto questo è molto, molto strano. Sembra che 'qualcuno' voglia questo status quo.

Armandoestebanquito

Sab, 27/06/2015 - 20:05

Dopo i 15 britannici morti in Tunisia, il premier Cameron ha detto che L'Islam e' una religione di pace e i terroristi non centrano nulla con essa. Feltri, imapri da Cameron e si retiri. (spero il moderatore leghista non me blocchi ancora)

sergi

Sab, 27/06/2015 - 20:09

Si merita un grande applauso per questo articolo !!

diegom13

Sab, 27/06/2015 - 20:15

A leggere l'editoriale sembra che gli islamici tutti uniti abbiano attaccato l'occidente ieri e siano pronti a farlo ogni giorno. In realtà le vittime del terrorismo sono in maggioranza musulmani. Perché la guerra di religione è sì in corso, ma sono i radicali sunniti ad attaccare gli sciiti - o nella moschea in Kuweit, come nelle moschee già attaccate in Arabia Saudita e Yemen, pregavano cristiani? -. L'attacco all'Occidente, in questo scenario, è del tutto marginale. Hanno attaccato in Tunisia, non a Rimini. Turisti europei, ma in Tunisia. Per rovinare l'economia tunisina, non per attaccare l'occidente. E per dividere i due mondi usando la paura. Esattamente come fa questo editoriale.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 27/06/2015 - 20:21

Kommissar Sab, 27/06/2015 - 18:40....Lei deve essere scemo, ma proprio tanto....Mandante morale??? Guardi che giá uno di voi ha inventato il concorso esterno in associazione mafiosa ( il caselli da torino)...non ci si metta anche lei...non perchè non sia un degno compare dell'idiota, ma perchè in realta non si sente il bisogno di imparare la sua ignoranza....E.A.

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 27/06/2015 - 20:24

@Kommissar: egregio, sono d'accordo con lei, chi non si amalgama al pensiero corrente e alla casta di maggioranza rischia grosso e ha ragione di consigliare prudenza...:zitti, silenzio, passa la ronda. Cordialità.

diegom13

Sab, 27/06/2015 - 20:27

Feltri, a parte l'estrema superficialità del pezzo, la crassa ignoranza sul tema e qualche boutade non documentata (ad esempio: ma chi gliel'ha detto che Hollande s'è dimenticato della sicurezza? Ma sa cos'è il piano Vigipirate? Sa quante migliaia di militari sono impegnati da gennaio nella sorveglianza?): mi faccia capire, secondo lei gli arabi non si possono integrare. Non sono d'accordo, ma è la sua opinione. Ma sarei curioso di sapere cosa pensa dei musulmani non arabi, allora. Gli indonesiani, per esempio: le vanno bene loro? E i musulmani europei?

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Sab, 27/06/2015 - 20:29

-Integrazione sogno impossibile: l'islam vuole solo ucciderci-Dottor Feltri; l'accogliente quanto ripetitivo Argentino, assieme ai nostri 'inutili' governanti crede abbiano capito tale pericolo? Non credo. L'inarrestabile raccatto marino continua senza sosta...

pgbassan

Sab, 27/06/2015 - 20:32

Ineccepibile. Dopo la caduta del comunismo ho detto che il nuovo pericolo ed enorme era ed è l'islam. Forse era meglio tenete su il Muro. Comunque Occidente in declino, dénonciation e ombelles e confusionale. Si crede esente e al di sopra e fuori di tutto.

emigrante

Sab, 27/06/2015 - 20:34

Stimatissimo Dottor Feltri, e intanto oggi, il rappresentante delle comunità Musulmane in Italia, invece di fare almeno un cenno di solidarietà per gli assassinati dalla folle ideologia coranica (e questo conferma la Sua più che fondata convinzione, che è anche la mia e quella di tanti Altri), ci fa la lezione su un fatto a paragone più che marginale: i vestiti più o meno succinti delle donne in TV. Oscena presa per i fondelli, sentirlo dalla bocca di chi, almeno moralmente (e forse non solo) è corresponsabile degli eccidi. Come se un pazzo che ha attentato e fatto crollare una diga causando un eccidio si lamenti col padron di casa perché un rubinetto sgocciola. Coedialità

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 27/06/2015 - 20:46

...se io prendo un fesso illuso cacciatore di vergini beccato qui da noi a commettere illegalità o che mi aggredisce , gli faccio assaggiare un po'di buon legno dei boschi, pur avendo io tutte le ragioni, vengo subito denunciato, minimo per odio razziale ecc. dai soliti cretini e cretine integrazionisti/e nostrani e mi portano al gabbio dove trovano subito qualche illustre dispensatore di (in) giustizia che mi rifila qualche condanna esemplare che mi pappo tutta alla faccii... Il mio amato Papà ufficiale in Africa con Rommel, più di una volta ed in tempi "non sospetti", mi aveva ribadito che degli arabi non ti devi fidare, perché davanti ti sorridono e , nella mano che tengono dietro la schiena, hanno il pugnale con cui ti colpiscono appena gli giri le spalle... : era il commento amaro riguardo alla gratitudine di un arabo cui mio padre aveva salvato la pelle...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 27/06/2015 - 21:15

Ci ammazzano sulle spiagge in nome di dio e noi invochiamo l'Europa. Ci ammazzano la sorella dopo averla picchiata per mesi e magistrati e carabinieri arrivano a cose fatte. Diversi i contesti diverse le cause ma identica la conclusione: insufficiente difesa personale.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 27/06/2015 - 21:15

Concordo assolutamente con "Ilgenerale" di Sab, 27/06/2015 - 15:49 e aggiungo che in Italia ci vorrebbe "Un Generale" che prendesse in mano la situazione. A buon intenditore, poche parole!

Nadia Vouch

Sab, 27/06/2015 - 22:07

Poco tempo fa, chiaccherando con una magnifica persona (nel senso di persona davvero amabile sotto il profilo umano), nel corso del colloquio nominai la mia Parrocchia e quindi palesai, seppure induttivamente, il fatto di essere cristiana (e pure battezzata,comunicata e cresimata, ma non c'entrava con il colloquio in questione). Ebbene, questa persona, di fede islamica, che so essere una bravissima ed onesta persona, ebbe di colpo un lampo, una negazione nei suoi occhi. I musulmani non ci accettano. Di questo dobbiamo essere consapevoli, e il giudizio deve oltrepassare altri giudizi sulla validità e la onestà dei nostri interlocutori. Essi possono essere persone splendide , ma come cristiani non ci accettano. Invece, noi li accettiamo. Come risolvere questa cosa?

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 27/06/2015 - 22:46

@Kommissar, credo che Lei, se fosse vissuto al tempo della Francia di Vichy, sarebbe stato (come lo è oggi, ma, ovviamente, posso sbagliarmi) un perfetto collaborazionista!

rokko

Sab, 27/06/2015 - 22:55

Sono d'accordo con "Kommissar", scrivere che "non esiste un islam moderato" quando al mondo ci sono un miliardo e mezzo di musulmani francamente è un'idiozia oltre che una stortura della realtà.

luposiculo

Sab, 27/06/2015 - 23:05

Il vero problema non è credere alle sue affermazioni dott. Feltri, credo che la maggiornaza degli Italiani concordi con noi. Però la minoranza che ci governa presenta al suo interno personaggi imbarazzanti: la Presidente Boldrini tanto per fare un esempio. Se chi regge le file del governo, dei governi, ritiene giusto farsi invadere senza dire nulla, lei capisce...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 27/06/2015 - 23:18

Nessuna persona di buon senso ha mai pensato che gli attacchi degli assassini islamici siano stati dei casi isolati. È LA PROPAGANDA IRRESPONSABILE DEI GOVERNANTI ABUSIVI DI SINISTRA CHE INVADONO I MEDIA CON LA FROTTOLA DEI CASI ISOLATI. Non possono ammettere di essere i maggiori responsabili di questa ottusa cecità dell'accoglienza che spiana la strada all'islam assassino.

pushlooop

Sab, 27/06/2015 - 23:28

Quando il profeta inventava la sua "religione" scopiazzandone parti dall'ebraismo, dal cristianesimo e dalla rudimentale etica delle tribù abitanti nella penisola araba del 7°sec, in occidente era in vigore il CODEX THEODOSIANUS...è pazzesco che noi che abbiamo dato la civiltà al mondo dobbiamo prendere lezioni da questi guidatori di cammello! Allora come oggi la loro forza e il successo che riescono a ottenere è frutto solo delle nostre divisioni, al di là di questo sono, in realtà, un ben misero avversario.

victorwiskey

Sab, 27/06/2015 - 23:27

Io non sarei così tenero con Hollande. Se le cose sono messe male,la responsabilità maggiore è dei tipi come Lui,i Suoi predecessori e gli omologhi degli altri Paesi,prima di tutti l'Italia. Decenni di buonismo beota,politicamente corretto,chiacchiere,demagogia,miopia,banalità e via discorrendo. Penso che le cose possano solo peggiorare e con queste "teste d'uovo" ai vertici Europei,stiamo freschi. Pensi,Caro Direttore,che invece di tenersi buono Uno come Putin,hai visto mai,ce lo inimichiamo con sanzioni economiche oltretutto dannose anche per chi le pone in essere.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 27/06/2015 - 23:29

I grandi esperti dell'Islam hanno ben spiegato perchè non c'è possibilità di integrazione, ma anche di fronte ai tanti morti di ieri sento dire che la paura si sconfigge con il dialogo. Un esempio di dialogo l'ho visto in serata a "Dalla vostra parte": ospiti in collegamento Salvini, Chaouki, e un altro mussulmano, non ricordo il nome nè il ruolo. Ha definito le stragi atti di criminali comuni ricordandoci che li abbiamo anche in Italia, i fratelli mussulmani non sono terroristi, e dopo l'inevitabile scontro con Salvini ha offeso lui e i cittadini con i quali si trovava, fino a dire che è un razzista, diffonde la paura per qualche voto in più, poveraccio. Ora, un islamico così sarebbe da prendere per i pizzi del c..o e spedito per direttissima da dove è venuto, del resto le parole gliele mette in bocca la sinistra, il potere dell'arroganza glielo da il governo, non di uno stato africano, no, il governo italiano, purtroppo.

victorwiskey

Sab, 27/06/2015 - 23:42

Sull'Islam c'è poco da aggiungere,solo chi non conosce la storia,può riempirsi la bocca di scempiaggini come la tolleranza,il rispetto e la non violenza,che sarebbero propugnati dal Corano. E' esattamente l'opposto,tanto più che al momento è in atto uno scisma all'interno della Confessione,con quello che ne consegue in termini di stabilità ed esaltazione individuale e collettiva. Ero in Libano quando infuriava la guerra e saltavano le Ambasciate e di certe cose mi sono reso conto personalmente. Diversi Cristiani Maroniti con cui ho avuto modo di discutere,asserivano che l'unico mezzo per sopravvivere che avevano Loro era quello di sterminare tutti gli "altri",per non venire a Loro volta sterminati. Si stupivano dell'ottusità Occidentale ed arrivavano anche ad asserire che stavano "lavorando" anche per Noi. Sembra incredibile ma è la realtà ed è probabile che avessero ragione Loro,anche se difficilmente comprensibile alle Ns.latitudini.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Dom, 28/06/2015 - 05:49

Signor Kommissar, giusto che esprima il suo punto di vista, siamo agli scampoli della democrazia, approfittiamone. Per come la vedo io,non credo ci sia bisogno di fomentare gli animi, la realtà è lampante. Condivido che le guerre ammazzano, del resto l'essere umano è l'animale più stupido e crudele del regno, lo dimostrano le atrocità le cretinate commesse da sempre e ovunque. Una domanda: se tra i turisti falciati in Tunisia ci fosse stato qualche suo familiare, parlerebbe ancora di conti da pareggiare? Riguardo Magdi Allam, inviso alla sinistra perchè passato dalla parte del "nemico", ricordo che è stato condannato a morte dal moderato Islam per aver scelto di farsi cristiano...Che dice, i suoi polli li conoscerà un pò meglio di noi, no?

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Dom, 28/06/2015 - 05:51

Inutile dirlo: Feltri sarebbe stato migliore presidente di quella mummia inutile.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 28/06/2015 - 07:17

..e se mettessimo anche noi un po' di paura agli islamisti? Se dopo alcuni attentati noi rifiutiamo di andare in vacanza nei loro luoghi, chissa' che con un po' di paura causata da noi, le famiglie che si sono piazzate in Italia non se ne tornano da dove sono venute.

ggt

Dom, 28/06/2015 - 07:36

Vero!!!

Franco Ruggieri

Dom, 28/06/2015 - 07:41

Non è un caso che Feltri abbia pubblicato anni fa un corano da lui commentato: mi è bastato leggere la prima parte per capire che il corano è tutta un'invenzione di maometto (notare le minuscole) per darsi un'aura divina. L'islam è solo una dottrina imperialistica e assassina.

Dordolio

Dom, 28/06/2015 - 07:51

Sono passati 20 anni e ai primordi di Internet in una delle poche chat di allora avevo fatto amicizia con una ragazza di famiglia italiana emigrata in Canada. Parlava molto del suo lavoro di segretaria, e dell'ambiente sociale di lì. Di gruppi etnici stra-chiusi, non mescolabili, divisi per provenienza ed identità. E ne parlava con dettagli chiarissimi. Il "melting pot" era un chiaro fallimento, nessuna integrazione era possibile. Eppure non ce lo dicevano. Si è sempre voluto che si giungesse alla situazione in essere oggi.

Andreadivillarzino

Dom, 28/06/2015 - 08:04

il mio affetto e la mia ammirazione per Feltri , se mai fosse possibile, si sono ulteriormente rafforzati dopo questo articolo. Grazie direttore, la sua arguta descrizione ha toni corretti ed adeguati al disastro. Anzi, se me lo consente, un filo sotto quelli che avrei usato io ma capisco la sua posizione e la necessaria censura che s'impone. Per tutti coloro i quali non l'hanno ancora compreso siamo in guerra! Per i finti intellettuali, per i tolleranti fino al proprio cancello di casa, per la sinistra accecata dall'ideologia e dalle frustrazioni, se i campanelli d'allarme che suonano costanti non sono sufficienti cos'altro farà capire al popolo che siamo in guerra? Ognuno di noi puó fare qualcosa, dal segreto dell'urna alla vita di tutti i giorni.... Respingiamo qualunque cosa mini la nostra identità e ribelliamoci a chi vuole distruggere ció per cui abbiamo lavorato e sudato. Alla violenza si risponde con la violenza e non con la demagogia. Alla politica becera e dissennata si costruisce una politica nuova o comunque si lotta per trovarla. Non vorrete davvero perdere tutto.....

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Dom, 28/06/2015 - 08:28

Quando sono nato, ahimè quasi 50 anni fa, sulla terra eravamo meno di 3.2 miliardi. Ora siamo 7.2, molto più che raddoppiati in 50 anni. E' necessario iniziare un programma di sterilizzazione di massa di arabi e terzomondisti. Le guerre da sole non bastano.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Dom, 28/06/2015 - 08:36

Tutto vero ed evidente. Ma quando una marionetta telecomandata quale la Mogherini, che afferma che gli attentati vogliono incrinare l'amicizia che l'Europa ha con i paesi arabi, si trova ad essere rappresentante della politica estera europea, che vogliamo aspettarci?

albertzanna

Dom, 28/06/2015 - 08:56

KOMMISSAR - immagino di poterci aggiungere anche POLITICO così da fare di lei un “Kommissar Politico” alla vecchia maniera sovietica. Albertzanna non vuole fare polpette di nessuno. Ho gli anni che ho, tanti, ho girato il mondo il lungo e in largo, l'Africa la conosco come le mie tasche, e le posso dire che la Libya, tanto per citarne una, quando c'erano gli italiani aveva una fascia di terra, lungo il Mediterraneo dal confine egiziano fino a quello tunisino e per una profondità di 60/70 km, dove erano state create innumerevoli fattorie che producevano di tutto, dal grano al caffè, con frutteti che neanche in Sicilia si vedevano. Se lei ci andava durante il periodo Ghaddhafi, il deserto era tornato alle porte di Tripoli. Ecco, io condanno chi rovina il lavoro, lo distrugge, e i popoli arabi sono indolenti di natura, lavorare per loro è quasi come bestemmiare Maometto. Vada a vedere in Israele, e poi si vergogni di ciò che scrive,

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 28/06/2015 - 12:06

Per circostanze professionali ho assistito negli anni novanta ad uno strano respingimento di gente che voleva venire in Italia. In Argentina, allora in crisi economica profonda, facevano la fila davanti a consolati ed ambasciate italiani centinaia di argentini con cittadinanza italiana, di lingua italiana e di religione cristiana. Erano in regola con la legge Bossi-Fini ma non ci fu niente da fare. Consolati ed ambasciate restarono chiusi per loro. Alla luce di quanto sta accadendo oggi ripensare a quegli episodi, peraltro noti, mi fa pensare. Ma non so darmi risposta.

albertzanna

Dom, 28/06/2015 - 14:31

MAURIZIO GIUNTOLI - se vuole la risposta gliela fornisco io: gli argentini di origine italiana non è detto che avrebbero sempre rappresentato un possibile voto per la sinistra, una volta tornati in Italia. Mentre i cosi detti migranti, soprattutto quelli che vengono per fare soldi, e le cronache quotidiane riportano in che modo li fanno, droga, furti, criminalità ecc, pur d'avere libero accesso al paese, e conseguente libertàò di fare ciò che vogliono, tanto la giustizia italiana ha per loro mille occhi di riguardo, quali che siano i reati che compiono, all'atto eventuale di un diritto di voto concesso chiederanno al PD come votare, ne sia cosciente anche lei. E' un programma di sovversione della nostra democrazia, quel poco che c'è stata in Italia fin da dopo guerra, che ha preso le mosse fin da quegli anni, ed oggi siamo nella condizione che lei può vedere con i suoi occhi: sotto scacco della sinistra. albertzanna

pgbassan

Dom, 28/06/2015 - 14:36

mauriziogiuntoli: omologhi alla società italiana. Invece vogliono importare qualsiasi soggetto diverso e molto lontano dalla civiltà italiano, per metticciare il popolo e ottenere così una massa informe di "cittadini", senza identità, cultura ecc. Così da dominare facilmente politicamente, culturalmente (appiattimento di essa e pensiero unico) e obbiettivo principale economicamente: massa informe di consumatori. Piano Kalergi.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 28/06/2015 - 17:29

albertzanna# pgbassan# Già all'epoca alcuni dei mie colleghi fecero analoghe ipotesi. Destrutturazione della società italiana per poi rifondarla secondo dettami e prassi leninista. Però ad una attenta analisi del fenomeno, anche di scuola se si vuole, nessuna società può essere trattata manipolata strutturata. La liberal democrazia è questo che insegna: stato al servizio dei cittadini e mai viceversa. E la fine dei comunisti sovietici, all'epoca sotto gli occhi di tutti, rincalza la tesi. Dunque i miei dubbi sono ancora in pista. Lasciarsi invadere da centinaia di migliaia di migranti di pari lingua e religione/politica secondo me non ha alla base nessuna strategia ideologica bensì la fine di ogni strategia e ideologia. In una parola la fine di una civiltà. E' già capitato. Saluti.

albertzanna

Dom, 28/06/2015 - 18:31

MAURIZIOGIUNTOLI - mi scusi se obietto, ma lei dovrebbe studiarsi meglio la storia. Lei sa che Stalin internò tutti i Kulaki, e ne morirono a centinaia di migliaia, oppure quando provocò la carestia del 1930/32 praticamente uccidendo, con le sue azioni, qualche cosa come 7 milioni di ucraini? Tipica tattica sovietica e sindacale di sinistra, di cancellare un problema perché nessuno veda che invece era un bene. Se andiamo avanti con il ritmo invasivo di gente che arriva in Italia, trovando i confini totalmente aperti, provenendo da territori dove cultura e capacità di lavoro sono praticamente sconosciuti, non ha l'impressione che sia una strategia studiata a tavolino per togliere di mezzo la capacità e la genialità, tutta italiana, di sapere creare innovazione, industria e lavoro, per sostituirla con gente che dopo, per mangiare, dovrà dare per forza il voto al primo imbonitore (Renzi) che racconterà favole per calmare fame e proteste? Ci pensi su. albertzanna

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 28/06/2015 - 21:39

albertzanna# La sua tesi è chiara. Però mi sembra ottimista. Pensa che una ideologia sopravvissuta alla storia, comunista leninista o volendo anche fascista, sia capace di elaborare una strategia di dimensioni epocali. Perché di questo si tratta: un'invasione epocale che cambierà la nostra vita e la nostra storia. Nessuna ideologia, leninista comunista o qual si voglia è capace di tanto. La prova? E' nella storia: la fine dell'Unione Sovietica proprio perché incapace di gestire i fenomeni politici economi e finanziari da essa stessa suscitati. Fallita. Io non so come finirà ma temo che l'invasione di cui parliamo sia dovuta al fatto che la nostra civiltà è alla fine, stremata, moribonda. E i parassiti vi si gettano sopra. E' successo spesso. Saluti.

albertzanna

Lun, 29/06/2015 - 11:21

MAURIZIO GIUNTOLI - Per una mestiere non palese che io ho fatto per oltre 25 anni, mi studiai ed approfondì la filosofia marxista, il socialismo diventato poi comunismo, perché era il punto di confronto per capirne la fallacia e la mendacia. Il crollo dell'Unione Sovietica era insito in una ideologia che predicava la sopraffazione e l'odio di classe come mezzo per creare il paradiso in terra per il proletariato. Più o meno come la religione maomettana che predica la morte per la gloria di Maometto (Allah è un pretesto). Togliatti fu quello che, meglio di tutti, bevve alla tetta della giovenca sovietica e, tornato in Italia, non accettò la sconfitta del 1948 ed il mancato dominio comunista fin dal dopo guerra. Concepì allora un piano che è quello sotto gli occhi di tutti al giorno d’oggi: imporre comunque la dittatura del proletariato. L’attuale sinistra ha scoperto che l'islam potrebbe esserne il tramite, visto che è una religione di sopraffazione. albertzanna

albertzanna

Lun, 29/06/2015 - 11:35

MAURIZIO GIUNTOLI - Io sono un realista, non per nulla faccio il mestiere dell'imprenditore e me ne sono andato dall'Italia quando ho capito che con la politica della sinistra, che la destra critica ma accetta per evidenti vantaggi dei politici stessi, non ci sarebbe stato spazio per l'ottimismo nel futuro. La fine di una civiltà, lo insegna la storia umana che è lunga oltre 5000 anni, è sempre determinata dal sorgere di un'altra civiltà che si dimostra superiore, sia come intelligenza che come forza propositiva. L'invasione dei parassiti non può provocare la caduta della civiltà italica, o europea, perchè non può ne ha altra con cui sostituirle, che i parassiti sono.... parassiti, come le cavallette, mangiano tutto e poi si estinguono perchè non è rimasto più nulla, ma la terra resta, si rigenera e nel giro di tempo tornerà a produrre frutto. albertzanna