I nuovi sondaggi: la Lega decolla al 36,5%

In una sola settimana la Lega sale di altri 2,2% e tocca il 36,5%. Cresce ancora il Pd e stacca definitivamente il M5s

"La mia parola vale più dei sondaggi", ha assicurato Matteo Salvini. Ma i sondaggi parlano di una Lega in continua crescita. Secondo la rilevazione fatta da Swg in esclusiva per La7, il partito del vice premier sarebbe addirittura accreditato al 36,5%. Una percentuale ben maggiore di quella incassata alle recenti elezioni europee. "Gli italiani ci scelgono per la concretezza, ma anche per la lealtà", ha spiegato ieri il leader lumbard, ospite da Massimo Giletti a Non è l'Arena, confermando (almeno per il momento) la tenuta dell'esecutivo gialloverde.

Poco più di una settimana, alle elezioni europee, la Lega ha incassato il 33,2%. Un risultato storico per il partito di Salvini. E a chi pensa che non è possibile che vada oltre a quel risultato, i sondaggisti di Swg fanno notare che in soli otto giorni ha guadagnato un altro 2,2% attestandosi così al 36,5%. In questo panorama politico, estremamente fluido, a crescere ulteriormente sarebbero anche il Partito democratico che potrebbe arrivare al 23,5% e lo stesso Movimento 5 Stelle che, pur avendo definitivamente passato ai dem lo scettro del gradino d'argento, può contare su un 17,5% di preferenze. Seguono, quindi, Forza Italia che potrebbe attestarsi intorno al 6,9% e Fratelli d'Italia che arriverebbe invece al 6,6%.

Come già durante la campagna elettorale per le elezioni europee, Salvini non ha mai guardato ai sondaggi per decidere le prorie mosse al governo. "La mia parola vale più dei sondaggi", ha sempre detto. "Gli italiani ci scelgono per la concretezza, ma anche per la lealtà - ha spiegato a Giletti - a chi mi dice che mi conviene andare a elezioni per raddoppiare i miei parlamentari, rispondo 'no' perché sono leale e ho dato la mia parola per cinque anni". Tuttavia, ha avvertito il leader della Lega, "se (i grillini, ndr) continuano a dire 'no' a tutto, non si va avanti. Se ci sono dei 'sì' e il governo è costruttivo si va avanti, altrimenti no".

Commenti

lappola

Lun, 03/06/2019 - 21:56

Ecco, focalizza le tue intenzioni su quel "altrimenti NO"

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 03/06/2019 - 21:56

LEALTA'!!! In un mondo di farabutti e traditori è la LEALTA' che fa la differenza. Avanti, SALVINI!

faman

Lun, 03/06/2019 - 22:11

è sconsolante ma prendiamone atto, ci stiamo avviando verso un regime autoritario. Questo consenso (Salvini + Meloni) produrrà un disastro

faman

Lun, 03/06/2019 - 22:13

il consenso è consenso, potrebbe anche sputarci in faccia che lo ringrazieremmo.

faman

Lun, 03/06/2019 - 23:03

certamente non sarà Salvini a fare cadere il governo, metterà qualcun altro in condizione di farlo per addossare la colpa ad altri e andare all'incasso.

Rottweiler

Lun, 03/06/2019 - 23:41

Faman.... vai a votare, e chi prende più voti. Vince. Lo so che per i sinistri ciò non è concepibile...ma è la democrazia bellezza

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 03/06/2019 - 23:57

...più che decollare si sta mangiando quel poco che resta di Forza Italia.

ex d.c.

Mar, 04/06/2019 - 00:00

Salvini che parla di lealtà è francamente ridicolo. Quando aveva il 5% ha avuto tutti i riconoscimenti da FI, ora che la Lega ha la maggioranza è alleato con la SN

Giorgio Rubiu

Mar, 04/06/2019 - 00:22

faman - Se il "governo autoritario" è scelto, votato e voluto dalla maggioranza ed esce dalle urne, non è più un governo autoritario ma è il governo degli elettori. Altro sarebbe se il "governo autoritario" fosse frutto di un colpo di stato o di una rivoluzione portata a termine da pochi facinorosi ed imposto con la paura. E' di pochi anni fa il governo imposto (senza elezioni) dall'allora PdR Napolitano che, da Monti in poi, ha prodotto disastri le cui conseguenze dovremo subire per anni a venire

rino34

Mar, 04/06/2019 - 00:58

lealtà un cavolo, sei stato eletto con i voti del cdx, compresa FI. E quando hai capito che potevi farne a meno l'hai scaricata come non nulla. Vai pure alle elezioni con la Meloni e vinci. Ma il mio voto non l'avrai mai.

Popi46

Mar, 04/06/2019 - 05:39

Bah,che Salvini parli di lealtà mi sembra buffo,dato che sta seduto su quella poltrona per aver preso voti come parte di una coalizione e si è alleato con quelli che sarebbero stati opposizione.... Comunque non si dimentichi che anche Mussolini aveva un ampio consenso popolare ed è passato alla storia come dittatore. Beh, Salvini è in fondo una copia in piccolo

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 04/06/2019 - 06:21

Come ho già detto in altre occasioni, FI alle prossime elezioni sarà completamente prosciugata da Lega e FDI. FI avrebbe potuto essere il nuovo partito liberale italiano, e invece rappresenta semplicemente la proiezione politica del Cavaliere, seguendone le sorti personali e l'inevitabile parabola discendente. Gli italiani non vogliono più Berlusconi. È il momento che qualcuno fondi un nuovo partito liberale esponente dell'anima moderata e pragmatica della destra.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 04/06/2019 - 06:51

x faman: Commenti insulsi senza capo ne coda.

claudioarmc

Mar, 04/06/2019 - 06:58

Patetico come un pugile suonato

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Mar, 04/06/2019 - 07:01

Cresce il PD ? in pratica ritornano i loro elettori fuoriusciti e confluiti provvisoriamente nei grillini, niente di nuovo, si sapeva che sarebbe avvenuto ciò.

Ritratto di laghee100

laghee100

Mar, 04/06/2019 - 08:02

...… un paio di trasmissioni di Lerner e la Lega sarà oltre il 40% !!

timoty martin

Mar, 04/06/2019 - 08:44

% Lega salirà ancora

andy15

Mar, 04/06/2019 - 08:53

FdI 6,6%, FI 6,9%: il sorpasso e' vicino!

mnbvcxz

Mar, 04/06/2019 - 08:59

FORZA SALVINI. ANCHE LA "VERA" CHIESA E' CON TE.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 04/06/2019 - 09:04

faman - Lun 22:13. Da come parli sembra che tu ci sia abituato. Solo gli elettori del PD hanno la prerogativa di continuare imperterriti a votarlo, nonostante le martellate nei denti...o vuoi che te le elenchi? In quanto poi al tuo post precedente (22:11), parli di disastro? Forse ti riferivi a Monti, Letta, Renzi, Gentiloni?

ginobernard

Mar, 04/06/2019 - 09:24

ci sono sondaggi che dicono come più del 60% degli italiani è contro una immigrazione subita e non controllata ... questa mi pare una ottima base su cui costruire consenso. La economia è una cosa complessa ma chi dice che in uno stato caotico la economia andrebbe meglio ? di solito si investe in stati che danno garanzie. Prima o poi avremo un governo di destra effettivo. Di sicuro sarà il male minore. E poi mi aspetto che facciano un bel discorsetto al papa ... la chiesa deve pagare la accoglienza e non farsi pagare dallo stato. Li vogliono ? almeno se li mantengano no ?

faman

Mar, 04/06/2019 - 09:35

Rottweiler-Lun, 03/06/2019 - 23:41: ho semplicemente preso atto del consenso che permette di governare a chi lo ha, il tuo sulla sinistra è un sarcasmo fuori luogo, il CDX ha governato e la sinistra è stata all'opposizione. Ribadisco però la mia preoccupazione, Berlusconi (cui ho sempre votato contro)aveva una ben più alta levatura politica rispetto a Salvini; vedo negli elettori desiderio di autoritarismo, e non è un gran bel segnale.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 04/06/2019 - 09:45

25 settembre 2018: "È già effetto Berlusconi Balzo avanti nei sondaggi"; 20 gennaio 2019: "Azzurri ed "effetto Cavaliere". Attesa per i nuovi sondaggi"; 1 aprile 2019: "La riscossa di Forza Italia C'è già l'effetto Berlusconi"...

rossono

Mar, 04/06/2019 - 09:46

Dai avanti con la farsa. Cosi la legge di bilancio la fa qualche altro,i conigli si nascondono per uscire dopo che glitaliani sono stati vessati ed impoveriti.

faman

Mar, 04/06/2019 - 10:00

Giorgio Rubiu-Mar, 04/06/2019 - 00:22: non voglio assolutamente parlare di dittatura, ma di deriva autoritaria, che forte del consenso impone le sue regole al limite o oltre la democrazia. Si va verso un governo autoritario, non autorevole, il che è diverso. A Berlusconi, che ho sempre avversato, riconosco un certa autorevolezza, mai sconfinata nell'autoritarismo. Il governo imposto di cui parli, e stato costituito nei modi previsti dalla Costituzione e riconosco che è una stortura che va profondamente modificata.

faman

Mar, 04/06/2019 - 10:11

Salvini ha costruito il suo consenso sull'immigrazione, indubbiamente argomento molto forte e ci vive ancora di rendita, facendo passare in secondo piano tutto il resto. Grande demerito della sinistra è non essersi affidata subito a Minniti, che avrebbe potuto cogliere successi significativi togliendo argomenti a Salvini; Minniti aveva capito che il buonismo oltre a creare danni sottraeva consenso.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 04/06/2019 - 11:24

La batosta elettorale non avuto conseguenze su chi usa i mezzi di informazione per insultare Salvini. Ora si passa allo step successivo, quello di insultare i 9 milioni che lo hanno votato. Diamo quindi la possibilità a queste persone di poter insultare dopo le prossime elezioni politiche 15 o 16 milioni di italiani.

faman

Mar, 04/06/2019 - 11:53

Dlux-Mar, 04/06/2019 - 09:04 : mi riferisco al disastro che verrà. Sono un elettore PD molto critico come tanti altri elettori PD, ma non vedo un'alternativa liberale che possa contrastare l'avanzata di questa destra illiberale. Non certo FI destinata a scomparire con il declino del suo fondatore. Continuerò a votare PD, come si dice "turandomi il naso"

faman

Mar, 04/06/2019 - 11:55

Autoritarismo significa anche imporre decisioni impopolari e dannose approfittando del consenso acquisito. Se vinci le elezioni con una forte maggioranza, per 5 anni fai quello che vuoi, un governo autoritario può anche condizionare il consenso per ottenere nuovamente la maggioranza correndo il rischio di creare caos nel paese. Da destra mi sposto a sinistra: vedere Venezuela.

fisis

Mar, 04/06/2019 - 12:24

L'unica notizia buona per l'Italia, distrutta da anni di sinistra social-comunista o al più cattocomunista, da toghe rosse estremiste che intervengono nella politica, adesso da grillini incompetenti con la “decrescita” felice nel loro Dna, per non parlare di gerarchie vaticane per le quali l’affarismo prevale sul masochismo, per cui propugnano un’immigrazione selvaggia che porterebbe all’islamizzazione e alla dissoluzione violenta del cristianesimo, l’unica speranza in questa situazione buia e minacciosa è la crescita della Lega e di FdI.

bernardo47

Mar, 04/06/2019 - 12:26

da solo salvini non va da nessuna parte. Berlusconi e f.i. e i centristi restano fondamentali a prescindere ed 'e' la quota di moderatismo che serve. Si voti please.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 04/06/2019 - 12:38

faman - 10:11 Salvini non ha costruito un bel niente e non vive di rendita perchè quella problematica in cui la Ue apposta latita, è lungi dall'essere del tutto risolta. Ha portato avanti il disegno di Minniti, messo in campo alla fine del 2016 per trovare una soluzione accettabile a danni fatti dal suo predecessore (Alfano). L'unica differenza è che Minniti non chiuse i porti per via del diniego di Delrio. Di Minniti c'è un'intervista di un anno fa ".. «L' immigrazione è un tema cruciale per tutte le democrazie e non solo per l' Italia. Il Pd ha perso le elezioni perché non ha saputo rispondere a due sentimenti profondi, la rabbia e la paura." Sul quotidiano Libero basta cercare marco minniti pd ha ignorato paura gente intervista pietro senaldi - se vuole leggersela tutta. E meditare.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 04/06/2019 - 13:56

Il partito della Lega cresce perché si identifica nella maggioranza silenziosa del popolo così come lo stesso popolo, formante sempre la maggioranza silenziosa, si identifica nella Lega. Come dire un simmetrico e potente 'diallelo' in cui premessa e conseguenza coincidono e reciprocamente si condizionano nel nome e nel segno del più alto grado di efficienza unicamente con lo scopo primario di far funzionare correttamente un concetto supremo qual è lo ‘Stato’. Anche per questa ragione la ‘dittatura’ rimane di gran lunga la migliore forma di governo: quanto meno quella che più si avvicina ad una evidente e fruttuosa sincronia tra governante e governati. Che poi altro non è che una sorta di perfetta gerarchia militare la quale, a sua volta, significa, per l’animale ‘uomo’, una sola cosa: rispettare le potenti leggi di natura.

faman

Mar, 04/06/2019 - 15:56

Marcello.508-Mar, 04/06/2019 - 12:38: guardi che sono d'accordo, Salvini ha vinto e il PD ha perso sul tema dell'immigrazione. L'ho anche espresso nei miei commenti, Minniti doveva essere insediato subito al ministero e lasciato agire liberamente. Aveva compreso perfettamente il problema. Grave errore del PD

faman

Mar, 04/06/2019 - 16:00

-Alsikar-Mar, 04/06/2019 - 13:56: lei è uno di quelli che fanno temere un governo Salvini-Meloni, con l'appoggio di coloro che la pensano come lei si prospettano tempi bui per la democrazia. Confido che siate marginali.

emulmen

Mar, 04/06/2019 - 16:08

@faman - stà zitto e pensa ai tuoi amici pidioti che ci hanno rovinato, pensa ai tuoi amichetti dei centri a-sociali i veri fascisti che non fanno parlare chi non la pensa come loro...sei solo patetico e ridicolo...

faman

Mar, 04/06/2019 - 17:13

emulmen-Mar, 04/06/2019 - 16:08: non ho nessun amichetto nei centri socioli, voto PD ma non sono pidiota e non offendo chi non la pensa come me. Esprimo solo delle opinioni di preoccupazione e riconosco gli errori fatti. Leggi tutti i miei commenti e ragiona un pò se ce la fai.

Rottweiler

Mar, 04/06/2019 - 17:13

Faman - la destra illiberale è un'altra fandonia, come i migranti (clandestini) o come l'onda nera nelle scorse elezioni. Gli italiani per il 51% vogliono essere sicuri in casa propria, non vogliono essere secondi a tutti i furbetti dei canotti, vogliono leggi certe, pene certe... se la sinistra non lo accetta non può gridare al tiranno....

Rottweiler

Mar, 04/06/2019 - 17:16

Faman - elettore pd - prova ad immaginare se tutti i decreti e leggi imposte da renzie, fossero state fatte da Berlusconi. (Articolo18, banche amiche, cooperative, villa da 1 milione con 10000 euro sul c/c) a quest'ora eravamo ancora in una guerra civile.....

faman

Mar, 04/06/2019 - 23:11

Rottweiler-Mar, 04/06/2019 - 17:13: la destra (estrema)illiberale esiste, Salvini-Meloni la rappresenterebbero. Solo la presenza di FI (che non ho mai votato) foza moderata, allontanerebbe il pericolo di una deriva autoritaria. Ma FI è destinata ad esaurirsi come il suo fondatore e non vedo nessun partito liberale (ho detto liberale non PD) all'orizzonte.