I poliziotti vogliono il "bonus divisa"

«Per vestirla e svestirla 40 minuti. E vanno retribuiti»

Roma Quaranta minuti per indossare e togliersi la divisa. Un lavoro a tutti gli effetti per gli stessi poliziotti che vogliono essere pagati. Una richiesta assurda? Non per il Tar che ha fissato al 26 febbraio 2020 l'udienza per discutere la questione. Una vertenza avviata all'indomani di una sentenza della Cassazione, la 7396 del 2015, che stabilisce: «Il tempo impiegato dal lavoratore per indossare la divisa è da considerarsi lavoro effettivo e deve essere retribuito quando si tratta di operazione strettamente necessaria e obbligatoria per lo svolgimento dell'attività lavorativa». Ma, passati quattro anni, agenti di polizia e carabinieri non hanno visto ancora un soldo in più in busta paga. «Vestire e togliersi la divisa da poliziotto è già un lavoro e allora è giusto retribuirlo visto che agenti in servizio sulle volanti o a contatto con il pubblico non possono fare a meno di indossarla. Come succede con il personale sanitario negli ospedali» commenta Roberto Traverso, segretario del sindacato Siap ligure che ha presentato ricorso al Tar per ottenere il «bonus divisa». In tema è stato approvato dalla Camera un emendamento di Gianni Tonelli, con voto trasversale, sul decreto Sicurezza. In particolare chi sputa su un agente in divisa, da oggi, ne risponderà penalmente. La novità è sulla non archiviazione per lieve tenuità del fatto nei confronti di chi commette reati di violenza, oltraggio o resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

maxxena

Lun, 22/07/2019 - 09:22

Pienamente solidale, dall'altra parte però , pretendiamo che gli agenti siano addestrati, psicologicamente idonei, pronti a reagire e a non farsi sottrarre le armi o a farsi sopraffare dal primo decerebrato che passa.Lo so che sono vincolati , osservati con il microscopio in ogni loro azione da una giustizia ostile nei confronti di chi fa rispettare le leggi, ma è fondamentale per la loro salvaguardia e la nostra tutela.

unghiecondenti

Lun, 22/07/2019 - 09:38

Hanno perfettamente ragione, dovrebbe esserlo senza richiesta .

corto lirazza

Lun, 22/07/2019 - 10:03

per me si accontentano anche solo dei soldi, la divisa va bene lo stesso!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 22/07/2019 - 10:19

Ma stiamo scherzando? Lavorano già 6 ore. Se togliamo 40 minuti rimangono 5 ore e 20'. Con tutti i soldi che intascano, senza dimenticare la pensione anticipate rispetto ai comuni mortali...

Tip74Tap

Lun, 22/07/2019 - 10:25

40 minuti per indossare una divisa? Nei militari credo che per essere in ordine e perfettamente lucido, pena revoca libera uscita, ci mettevo non più di 5 minuti e 10 con barba fatta. Forse hanno preso i tempi agli innumerevoli panzoni che fan fatica ad allacciarsi le scarpe o alle nuove signorine (anche maschi che sembrano pronti per "uomini e donne") che devono farsi belli per il servizio? avete presente 20 minuti!!!!!!

no_balls

Lun, 22/07/2019 - 11:10

aggiungerei anche 10 minuti nei dopofestivi . Vuoi mettere il tempo impiegato per trovare il giusto occhiello nella cintura dopo l'abbuffata ? il tempo impiegato per il caffe come lo consideriamo ? direi ulteriori 10 minuti di straordinario, si sa che il caffe aiuta nel servizio ad essere pronti ed operativi. Dovrebbe essere rimborsato , ovviamente 10 euro a caffe'... magari a qualcuno non piace ed e' costretto a tale sforzo.

no_balls

Lun, 22/07/2019 - 11:12

l'aggravio dei costi sia a carico pero' dei loro ex colleghi andati in pensione a 40 anni..... o forse gli hanno gia considerato il tempo per il vestiario come anni di contribuzione fittizia.... bohhhh. siamo alle comiche finali...

VittorioMar

Lun, 22/07/2019 - 11:54

...le Forze dell'ORDINE sono DIPENDENTI STATALI come i Magistrati.e come tali dovrebbero percepire uno STIPENDIO ADEGUATO PER GRADO E FUNZIONE..con una piccola differenza che QUALCUNO RISCHIA LA VITA e ALTRUI NO .e non sono mica tutti FALCONE o BORSELLINO....!!..il TRATTAMENTO ECONOMICO ..E' TROPPO A FAVORE DEI MAGISTRATI....e per gli altri solo il RISCHIO...!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 22/07/2019 - 12:08

VittorioMar: ci può stare. Infatti aggiungo: credo che solo il 2% delle forze dell'ordine rischi la vita. Il restante 98% non rischia una mazza, ma ha stesso stipendio e stessi privilegi di quelli che rischiano la vita. Ha senso tutto ciò?

bernardo47

Lun, 22/07/2019 - 12:27

Tenuità del fatto,altra demenziale invenzione renziana!