I sondaggi rincuorano Berlusconi Centrodestra unito sorpassa il Pd

Secondo la rilevazione Emg-La7, la coalizione sarebbe al 30,6%, davanti anche ai grillini Roma: si studia la rimonta di Bertolaso. Meloni data vicina al ballottaggio con la Raggi

Giornata in chiaroscuro per Berlusconi. Il chiaro: dagli ultimi sondaggi Emg per La7, a livello nazionale il centrodestra, se andasse unito alle elezioni con un listone unico, supererebbe il Pd. Il sorpasso nell'ultima settimana: 30,6% contro il 30,1% del partito di Renzi che perde lo 0,4%. Il Pd continua a calare, il M5S è stabile al 27,3%, Forza Italia al 12,2 mentre cresce la Lega (14,7%). Fratelli d'Italia, invece resta ferma al 4,4% mentre l'Ncd cala al 3%. In ogni caso, sommando i consensi, il centrodestra sarebbe avanti e, in un eventuale ballottaggio, sarebbe un testa a testa (Pd al 51,0%, centrodestra al 49%). E il Pd perderebbe nel duello con i grillini (52% a 48%). Dati che fanno ben sperare Berlusconi e che lo spingerebbero a salvaguardare gli interessi della coalizione.

Meno positivi, invece, altri sondaggi, appena planati sul tavolo di Arcore: quelli sul gradimento di Bertolaso. Sui contenuti, tuttavia, le bocche non sono cucite. Quello che trapela, però, è che i risultati non siano lusinghieri per Mister Emergenze. Poi, in queste ore, è logico che si facciano tutte le valutazioni possibili cercando di capire il perché un uomo come l'ex capo della Protezione civile non stia ancora conquistando il cuore della città. Sì perché, anche se di cifre non ne vengono date, pare che Giorgia Meloni tiri più di tutti. E questo era noto. Meno noto è che davvero la leader di Fratelli d'Italia potrebbe arrivare al ballottaggio contro la grillina Raggi, saldamente in testa. Insomma, qualcuno sostiene che avrebbe pure superato il piddino Giachetti. Tutto al condizionale, ovviamente, perché le voci che trapelano sono contrastanti. C'è infatti chi nega con forza che la fotografia mostri una leader di Fratelli d'Italia così forte. Di certo, divisi si perde e la divisione continua ad essere imputata alle giravolte di Meloni e Salvini sottolineando che Berlusconi ha sempre avuto una parola sola.

In ogni caso si riflette. Stando così le cose, il peso di ogni decisione si fa ancor più gravoso. Berlusconi potrebbe anche cestinare il tutto e andare avanti a spingere Bertolaso. Ipotesi probabile, almeno nelle prossime ore. Certo, la corsa sarebbe in salita e rischiosa. Il Cavaliere, d'impulso, sarebbe tentato al rischio di giocarsi una «remuntada» e continuare a puntare sul suo uomo. Non ha nessuna voglia di fare marcia indietro e apparire come colui che ha subìto il diktat del duo Meloni-Salvini. Soprattutto dopo che Salvini si dimostra sempre più tranchant: «Noi della Lega, tempo da perdere non ne abbiamo più: questa settimana cominciamo a raccogliere le firme per la presentazione delle liste». E chissà che nei prossimi giorni non ci sia un faccia a faccia chiarificatore tra le tre gambe della coalizione.

Presumibile, poi, che Berlusconi incontri pure Bertolaso per decidere il da farsi alla luce degli ultimi carotaggi sull'umore dei cittadini. Certo, c'è un problema di stile metapolitico che sottolinea Brunetta: «A Bertolaso è stato richiesto di candidarsi il 12 febbraio da Berlusconi, Salvini e Meloni. In politica la parola data si mantiene e Berlusconi è uno che la parola la mantiene». Ma forse la ragion di Stato... In ogni caso il peso di una scelta, quale essa sia, sta tutta sulle spalle del Cavaliere. I suoi uomini in questa fase si stringono attorno al capo: «Siamo con il presidente, qualsiasi cosa decida di fare», dicono tutti. Con una costante: bisogna lavorare pancia a terra, cosa che non sempre si fa. Come denuncia un pungente Maurizio Gasparri.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/04/2016 - 08:41

la più probabile delle soluzioni è quella di un ripiegamento di meloni e salvini all'alleanza con Berlusconi, o almeno meloni. di certo è che divisi, tutti e tre non prenderanno neanche uno strapuntino ! se si uniscono, compatti, possono certamente mirare a ben oltre il 50 %! peccato che queste cose non le vogliono capire né meloni né salvini! e non capisco il loro suicidarsi.....

Gius1

Mar, 19/04/2016 - 08:51

secondo me salvini sta provando la forza per le elezioni nazionali

diesonne

Mar, 19/04/2016 - 09:04

diesonne lapolitica non si fa con i sondaggi e con i millesimi dipercentuale,ma con l'azione parlamentale ;il entro destra non fa opposizione e non progetta programma,ma si accoda silenziosamente al pd,di cui è suddita-i fatti parlano

moichiodi

Mar, 19/04/2016 - 09:12

Ma cosa ci vuole a pubblicare per i lettori, una tabellina con i numeri? Il solito polpettone con strani giri di parole.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 19/04/2016 - 09:12

IL PROBLEMA E' CHE IL CENTRODESTRA NON E' UNITO PER NIENTE, LA DIMOSTRAZIONE E' A ROMA DOVE OGNUNO PENSA PER SE. SONO DELUSO DA BERLUSCONI SALVINI E MELONI.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 19/04/2016 - 09:14

Bene. Centro-destra "UNITO". Silvio lasci perdere l'idea Bertolaso, che ormai servirebbe solo a essere bocciati già alle primarie. Fronte unito, portando in comune anche un professionista capace come Bertolaso. Altrimenti FI ha perso in partenza e assisteremo al suo funerale.

peter46

Mar, 19/04/2016 - 09:30

Cramer...stanno valutando del perchè il Bertolaso non 'attizza' i romani?E che ci voleva anche il sondaggio?1°)perchè è presentato da Berlusconi che se avesse capacità e 'sintonia' con gli Italiani porterebbe il 'suo'partito al 30-40% e non al 12%,che rappresenta anche o soprattutto,la somma degli 'a prescindere' mai a sx,con chiunque lo gridi più forte,e la 'corte dei miracoli' di tutti coloro che se ci fossero le preferenze farebbero domanda allo stato per l'assegnazione di 'terreni incolti',come da legge berlusconiana(?),votata nell'eventuale bisogno di un ritorno a 'braccia rubate all'agricoltura'.3)Perchè i romani hanno,avevano già come gl'Italiani,compreso che 'uomo del fare' è colui che s'inventa nella "scarsità dei mezzi",non "nell'abbondanza" come successo col bancomat illimitato e non 'riscontrabile' ai tempi della Prot.Civile2,ma anche 1,quella sx denominata 'arcobaleno'.(1)segue,forse...

Ritratto di .AAAcercaNsi..

.AAAcercaNsi..

Mar, 19/04/2016 - 09:43

eppure anche i più itaglioni ormai dovrebbero saperlo, il centrodestra unito o meno che sia è un mito metropolitano

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 19/04/2016 - 09:53

C'è poco da gongolare, come qui si dice faccia Berlusconi, dopo aver visto gli ultimi sondaggi. A me quel "30,1% del partito di Renzi" fa paura. Sono ancora troppo i voti dati ai sinistri dopo tutto quello che questi ci stanno facendo vivere, soprattutto dal 2011. Fa paura che esista ancora un'Italia cosifatta: incosciente, indolente, venduta, asservita, corrotta e che pare non voglia cambiare mai rotta, a costo di subirli ancora sulla propria pelle, come in effetti già accade. Mi fa anche paura quel 27,3% dei grillini. Dove ci porterà anche questa gente, se dovesse andare realmente al potere? E Berlusconi ancora gongola... (1 di 2)

PAOLINA2

Mar, 19/04/2016 - 10:05

Dopo aver masticato amaro x il referendum eccoci con una nuova tornata di sondaggi fatti nella notte x cercare di curarsi dalle sberle che in continuazione subite, e' forse vero come dice il grande Brunetta che si tratta di una vittoria di Pirro e che il premier non deve stare sereno, figuriamoci voi con le continue sconfitte con quale stato d'animo rosicate.

DuralexItalia

Mar, 19/04/2016 - 10:07

Però...anche voi del giornale... Eh dai! Il Cav. ha 80 anni, quale futuro per una coalizione di CDX? Servono nomi nuovi e carismatici. Ci sono, basta volerlo...

xgerico

Mar, 19/04/2016 - 10:12

@Gius1- Invece secondo me il centro destra stà facendo di tutto per non prendere la piazza di Roma, perchè chiunque li sbatterebbe il muso di brutto!

Ritratto di kopenscott47

kopenscott47

Mar, 19/04/2016 - 10:36

Questa suggestiva alleanza richiama alla memoria l'ulivo di Prodi valida solo sulla carta ma alla prova dei fatti tutti pronti a trovar da ridire sulle proposte dell'altro.Alla sinistra di Renzi è la stessa cosa ma alla prova dei fatti ben se ne guardano dal far cadere il governo.A destra c'è solo da scommettere chi sarà il prossimo Fini.A volte la storia trova vie nuove. Speriamo

Votantonio311

Mar, 19/04/2016 - 10:38

Il Presidente legge un sondaggio (pagato da lui), in cui gli dicono che: 1) Il suo partito ha un bel 20% di voti IN MENO della Lega, 2) Che questo distacco sta aumentando, 3) Che anche se si alleasse con la Lega e con la Meloni, contro il PD perderebbe comunque. E si rincuora... Ma come dovrebbe essere un sondaggio per farlo inalberare?

Rossana Rossi

Mar, 19/04/2016 - 11:11

Spero sappiano sfruttare bene questo vantaggio.......

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/04/2016 - 11:18

DURALEXITALIA, è quello che sta facendo Berlusconi! Bertolaso ne è un esempio. rinnovare la classe dirigente, cambiare mentalità, cambiare strategie, cambiare , cambiare, cambiare, ecc.... è quello che la sinistra ANCORA non è capace! continuano a fare come prima: rubare, imbrogliare, ingannare, uccidere, vendere (e svendere), manipolare, corrompere, ricattare, ecc.... in questo siete bravissimi, IDIOTI di sinistra!!! e anche IPOCRITI, visto che accusate proprio voi, di ogni nefandezza a berlusconi...

Gius1

Mar, 19/04/2016 - 11:36

xgerico@ hai ragione. basta vedere cosa ha fatto il tuo MARINO

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 19/04/2016 - 12:12

Per il Cavaliere andare avanti con Bertolaso nonostante gli attuali sondaggi non è ne una questione di orgoglio ne di coerenza no, é fare la cosa giusta. Ancora una volta sono la saggezza, la dedizione, la generosità e l'altruismo che lo differenziano dagli altri. Caratteristica dei "grandi", di un grande Leader. Berlusconi sa che Bertolaso è l'unico tra i contendenti che ha i numeri per risollevare e restituire dignità e speranza alla città; é la sua storia a dirlo. I romani si affranchino una buona volta dalle loro ideologie, dimostrino quella maturità finora assopita e scelgano senza condizionamenti con la loro testa e, decidano responsabilmente del loro futuro. Una grande opportunità vi viene offerta, non sprecatela!

bruno.amoroso

Mar, 19/04/2016 - 12:27

un altro grande sondaggio per il nostro amato centro dx! Ora dovremmo essere a circa il 227%, pronti a governare BENE anche in Antartide! Ma finchè ci sono le Rossana Rossi che ammuccano e ci credono bovinamente... avanti così!!

Atlantico

Mar, 19/04/2016 - 12:33

Anche i sondaggi prima delle Europee 2014 parlavano di testa tra PD e grillini. Risultato ? Il PD li doppiò 40 a 20. La verità è che se Berlusconi cede a Salvini e Meloni ( capirai, che trust di cervelli ) firma la sua condanna politica definitiva. Contento lui ... Renzi spera che Salvini cresca perchè finchè sarà in campo lo 'statista' legaiolo Renzi è imbattibile.

Giorgio1952

Mar, 19/04/2016 - 12:39

Bel titolo poi andate a leggere l'articolo : "Dati che fanno ben sperare Berlusconi e che lo spingerebbero a salvaguardare gli interessi della coalizione", ma quale coalizione? Infatti Salvini dichiara «Noi della Lega, tempo da perdere non ne abbiamo più: questa settimana cominciamo a raccogliere le firme per la presentazione delle liste». Meno positivi i sondaggi su Bertolaso, la Meloni invece andrebbe al ballottaggio! "Tutto al condizionale, ovviamente, perché le voci che trapelano sono contrastanti", questo lo ha scritto Cramer.

xgerico

Mar, 19/04/2016 - 13:18

@Gius1-Scrive:xgerico@ hai ragione. basta vedere cosa ha fatto il tuo MARINO..........Perché le risulta che io lo abbia votato?! O ha esternato una delle tante fantasie mentali che hà?!

mcm3

Mar, 19/04/2016 - 15:06

Se si parla di illusioni allora si deve considerare anche la possibilita' dela sinistra unita.. chi vincerebbe ??

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 19/04/2016 - 16:46

A parte l'ostinazione di Berlusconi (che peraltro ha perso consensi e parlamentari a iosa, è un fatto!) non capisco per quale motivo, per quale oscuro disegno di vanagloria personale, il grande Manutentore e Aggiustatore di tutto Bertolaso non compia "sua sponte" l'unico gesto che gli farebbe onore: aggregarsi alla squadra della Meloni e rendere un servizio, sia al CAv. nell'angolo, sia a chiunque sinceramente vuole la vittoria dell'area di cdx.