Insulti e minacce alla famiglia. Il carabiniere: io non vivo più

A processo per il caso Cucchi, Roberto Mandolini già condannato sui social. Nel mirino i figli di 4 e 11 anni

Insulti, minacce di morte, poi l'arrivo di quattro lettere contenenti carta igienica sporca di escrementi che riportano «Stefano Cucchi» come mittente, infine la casa devastata e depredata da ogni oggetto di valore.

Roberto Mandolini, il maresciallo finito a processo per la vicenda legata alla morte del giovane tossicodipendente romano, e la sua famiglia non ce la fanno più. Da giorni arrivano infatti messaggi al suo profilo Facebook che parlano da soli. «Assassino schifoso, non ti meriti nulla dalla vita, feccia gli scrive Nicola M. M. -. I tuoi bambini non meritano di sorridere. Il Karma gira, fai schifo te, lo Stato e i tuoi putridi colleghi assassini. Mafiosi di merda, devi pagare per quello che avete fatto. E pagherete». «Devi morire, bastardo» è invece il messaggio di Fabrizio P. «Sei un essere immondo e la natura, non la giustizia, ti tratterà come meriti, come il verme che sei», la «missiva» di Claudio L.

E poi minacce, come quella di Saverio A.: «Sappiamo dove trovarti, ci sarà vendetta verme schifoso. Figlio di puttana devi marcire in galera».

E, ancora, Gianmarco G.: «Vorrei pisciare sulla bara di tua madre». Ma la cosa più grave sono gli attacchi ai due bambini di Mandolini, di 4 e 11 anni. «Spero che i tuoi figli si drogheranno come pochi - si legge in uno dei messaggi, quello di Ema V., pubblicati sulla bacheca di Mandolini - e finiranno almeno un milione di volte in caserma e denudati come vermi del cazzo per qualche fiorellino». E poi ancora minacce di morte, come quella di Oleg H.: «Tu e tutti i tuoi conoscenti finirete ammazzati, assassini del cazzo». Insomma, nonostante nei giorni scorsi il procuratore generale Pasquale Ciccolo abbia condannato i processi mediatici e, quindi, anche le conseguenze degli stessi, c'è chi continua a incolpare Mandolini e i suoi uomini.

In Italia la legge prevede che si sia innocenti fino a prova contraria, ma sui social network la regola pare non valere e il web diventa terra di nessuno.

«È dura, durissima - ha confessato Mandolini ai familiari, che lo riportano al Giornale - a volte quasi impossibile. Ma vado avanti a testa alta, lo devo fare per la mia famiglia e per l'Arma». Moltissime persone gli stanno esprimendo vicinanza, in queste ore. «È vergognoso - scrive qualcuno sul profilo Facebook del maresciallo - che si debba addirittura arrivare a insultare e minacciare i due figli del carabiniere. Due creature innocenti che non hanno niente a che fare col la vicenda e che meritano, come tutti i bambini del mondo, di vivere un'infanzia serena».

A Mandolini è arrivata la solidarietà del senatore di Idea Carlo Giovanardi, il quale ha denunciato come la tv di Stato abbia dato spazio alla sorella di Cucchi, Ilaria «che ha postato la foto di carabinieri indicandoli come assassini», quando agli stessi, «non ancora a giudizio», soprattutto dopo vicende come questa, «nessuno dà mai voce».

Nonostante le minacce al militare, Ilaria Cucchi non ha preso le distanze da chi offende Mandolini, i suoi uomini e i suoi affetti. Anzi, sulla sua pagina Facebook ha scritto: «È evidente che i carnefici non vedono l'ora di trasformarsi in vittime, sempre, ovviamente, nascondendosi dietro la divisa». Segno che anche lei, anziché attendere democraticamente e secondo legge la fine del processo, preferisce la strada del linciaggio mediatico.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 29/01/2017 - 09:06

Fosse successo a parti invertite?

giovanni PERINCIOLO

Dom, 29/01/2017 - 09:09

Povera Italia! un piccolo delinquente eletto a martire e un tutore dell'ordine esposto al ricatto e al pubblico ludibrio! Nel frattempo si direbbe che la magistratura é troppo occupata a inseguire Berlusconi a Milano e a discettare sul sesso degli angeli altrove, con buona della cosidetta giustizia.

pilandi

Dom, 29/01/2017 - 09:38

Neanche Cucchi non vive più, letteralmente, però.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 29/01/2017 - 09:55

pilandi. Che la famiglia lo pianga é sicuramente normale. Che gli italiani debbano strapparsi le vesta per un piccolo delinquente drogato e spacciatore assolutamente no.

Ritratto di wciano

wciano

Dom, 29/01/2017 - 10:08

E' un assassino violento e consapevole. Non vedo perchè provare pietà di lui. I bimbi però sono innocenti, e vanno trattati al meglio, mi spiace per loro.

Juniovalerio

Dom, 29/01/2017 - 10:28

tutto questo per un drogato passato a miglior vita. Sto cucchi sembra quasi diventato un martire, quando invece era una persona che creava solo problemi, alla società e alla famiglia , la quale ora strilla, mah? sarà per interesse mediatico ed economico? le vittime sono i carabinieri, sempre!

puntopresa10

Dom, 29/01/2017 - 10:37

Ilaria cucchi,povera donna frustata,insieme ai genitori,a dare le colpe agli altri.Fatevi un esame di coscienza,vi siete liberati di un figlio e di un fratello,perché ingestibile,adesso con i consigli di qualcuno cercate di andare all'incasso,dei vostri fallimenti.

bobots1

Dom, 29/01/2017 - 10:45

Mi dispiace per il carabiniere...vedere questo mondo da fuori è facile, starne dentro no! Se ha volontoriamente provovato l'uccisione di Cucchi deve pagare, ma questa gente che minaccia lui ed i figli dovrebbe finire in galera...

VittorioMar

Dom, 29/01/2017 - 10:46

....SU QUESTI CASI NON SI APPLICA IL "REATO DI TORTURA" ???

luca123

Dom, 29/01/2017 - 10:48

Certe cose non dovrebbero accadere mai.Ma io non provo pietà per Cucchi era solo un delinquentello che spacciava quindi rovinava giovani niente più.Se le andata a cercare,quando si entra in certi ambienti può capitare di perdere la vita.Era uno spacciatore e non era certo ben visto dai carabinieri.E' inutile fare queste crociate ,non era un santo.Se era una persona onesta non gli capitava.E' come andare a rubare e poi lamentarsi che ti sparono.Fa parte del gioco

Cheyenne

Dom, 29/01/2017 - 10:54

QUESTA E' LO SCHIFO D'ITALIA A QUANDO UN BEL COLPO DI STATO?

ispettore

Dom, 29/01/2017 - 10:59

Esprimo solidarietà al M.llo dei Carabinieri Roberto Mandolini e alle Autorità competenti di intervenire a sua tutela!

Oraculus

Dom, 29/01/2017 - 11:00

Giuliani , Regeni , Cucchi , giovani vite spese male se pur per strade diverse...Giuliani la perse perche' si accingeva a massacrare un giovane carabiniere...Regeni stava ficcando il naso dove non doveva...ma Cucchi?? che meriti aveva per essere menato e torturato??...lui si drogava e la vendeva probabilmente per potersi comprare la sua dose giornaliera...come fu ridotto ancor oggi e' indimenticabile...quindi nessuna pieta' per questo Mandolini e peggio per lui se anche padre...ci doveva pensare prima...che le colpe dei padri ricadono spesso anche sui loro figli...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/01/2017 - 11:18

#Oraculus- 11:00"...lui si drogava e la vendeva.". Appunto. Il tuo collega di Delfi era più coerente, nelle proprie conclusioni.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 29/01/2017 - 11:27

'sto cucchi rompe più da morto che da vivo. Ebbbbastaaaa..., me pare de tornà ar caso der terrorista giuliani .

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 29/01/2017 - 11:31

----oggi su altri giornali si può leggere la notizia che i giudici di torino che da qualche mese stanno indagando su pestaggi sistematici che avvenivano nel carcere di ivrea-(indagine partita da un coraggioso detenuto che ha deciso di parlare)hanno fatto sigillare quella che in gergo viene chiamata la cella liscia o cella bianca----sapere che in molte carceri italiane esistono delle celle lisce o bianche dove ogni tanto i secondini annoiati portano un malcapitato di turno e si divertono a picchiarlo senza motivo è un obbrobrio che grida vendetta--e l'italia non ha neppure una legge contro la tortura---quindi cosa volete che mi freghi di questo maresciallo?---hasta

Ritratto di valerio_1977

valerio_1977

Dom, 29/01/2017 - 11:32

Giovanni, mi sa che parli senza conoscere. Io anche non conosco e quindi mi esprimerò solo dopo il terzo grado, ma qui l'Arma risulta infangata e questo è gravissimo perchè significa che qualche carabiniere avrebbe tradito. Questo non puo succedere ed il fatto che qualche generale dell'Arma abbia detto che si affidano alla magistratura senza difendere a prescindere e a spada tratta qualche altro carabiniere, la dice lunga. Aspettiamo.

baronemanfredri...

Dom, 29/01/2017 - 11:33

QUESTO PERCHE' GLI ALTI COMANDI DELL'ARMA E LA POLITICA, INDIPENDENTEMENTE DAL FATTO, NON HA MAI DIFESO I SINGOLI CARABINIERI.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 29/01/2017 - 11:45

Mandolini "ni vive più" perché insultato sui social. Si è chiesto perché Cucchi non vive più?

FRANCOSANNA

Dom, 29/01/2017 - 12:20

MANDORLINI FREGATENE DEGLI INSULTI DI 4 DROGATI, ESCI A TESTA ALTA E SENZA PAURA DI NESSUNO, PRIMA O POI ARRIVERA' UN GOVERNO DALLA PARTE DELLA LEGALITA' E DELLE FORZE DELL'ORDINE CHE LA FANNO RISPETTARE. ALLORA SARAI UN'EROE!

georgi

Dom, 29/01/2017 - 12:23

''Il carabiniere: io non vivo più'' è chi se ne frega ? anche il ragazzo voleva vivere!!! prima che lo uccideste di botte.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 29/01/2017 - 12:29

A quando una statua allo spacciatore di morte,in inglese pusher?? A fianco metterei anche quella al black-bloc ed ai sinistroidi comunistardi che scrivono su questo Giornale!!!

FRANCOSANNA

Dom, 29/01/2017 - 12:29

GRANDE BARONEMANFREDI

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 29/01/2017 - 13:06

Il solito marchio di qualità della feccia di sinistrfa

FRANCOSANNA

Dom, 29/01/2017 - 13:08

anche il ragazzo voleva vivere dici tu!!! BASTAVA NON DROGARSI DICO IO!!!

FRANCOSANNA

Dom, 29/01/2017 - 13:13

bandog hai ragione ci dovremo assorbire un'altra camera del senato intestata a un pusher! tanto ormai ci tirano fuori solo parole inglesi per renderci più ignoranti di quello che siamo.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 29/01/2017 - 13:24

Doveva pensarci prima.

tomasmac1

Dom, 29/01/2017 - 13:33

Neanche io riuscirei a vivere,dipende dalla coscienza.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 29/01/2017 - 15:09

Forse non bastano i soldi?? Ditelo faremo una colletta.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 29/01/2017 - 15:21

georgi 12.23. Non credo proprio che uno che si droga e contribuisce a drogare gli altri spacciando sia molto interessato alla vita, con molta probabilità si sarebbe ucciso comunque da solo senza arrivare a età avanzata! D'accordo che non é una buona ragione per ucciderlo ma lo é ancor meno farne una specie di martire!

bobots1

Dom, 29/01/2017 - 15:24

Vendere droga significa vendere morte e procurare grandi sofferenze alle famiglie. Quindi la mia pietà per questo individuo è molto limitata.

yulbrynner

Dom, 29/01/2017 - 15:41

qualcuno crede che fra le forze dll'ordine non esistano mele marce!!!!!! certo hanno tutti la ocazione di difendere a costo della propria ita il loro prossimo e i suoi beni ahahahahah scompisciare dalle risate, non so se sto tizio abbia pestato il cucchi, se l'ha fatto e' una mela marcia e deve pagare

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 29/01/2017 - 15:47

@Elkid - cosa vuole che gli freghi a lei di tutte le forze armate? Mi sembra un anarchico. Però sarebbe il primo ad invocarle nel caso di necessità ed imprecare se tardano ad arrivare, vero, il mio bel ipocrita? Mi piacerebbe vederla assalita da gente che dico io, darle un telefono in mano e vedere se lei presta fede alle sue parole, o come classico da coniglio, le ripudia senza chiamare quelli che per lei non sono nessuno.

yulbrynner

Dom, 29/01/2017 - 16:42

franco sanna se son drogati ch isi fa le canne come il cucchi allora in italia abbiamo almeno 10 milioni di drogati.. ma le conosci le droghe le sai distinguere??? o parli alla bella dio tanto x abbaiare? buuuu buuuuuuu ma va a letto e fai bei sogni!

Una-mattina-mi-...

Dom, 29/01/2017 - 16:43

ONORE ALL'ARMA, SPERO scoprano e perseguano i persecutori.

VESPA50

Dom, 29/01/2017 - 16:43

In Italia da un bel po i Carabinieri diventano carnefici e i delinquenti vittime. Forse avete già scordato il caso di quel giovane Carabiniere che accovacciato dentro la camionetta stava per essere colpito con quel grosso estintore e per difendersi ha sparato? Bene il padre di quel terrorista ammazzato ha fatto carriera, il figlio quasi quasi beatificato mentre il Carabinere, espulso dall'Arma è diventato un cane da tenere lontano.

venco

Dom, 29/01/2017 - 16:50

Abbiamo capito dove sta la criminalità,

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 29/01/2017 - 17:37

@ elkid HASTAFICCATELANELCULO

routier

Dom, 29/01/2017 - 17:38

Spesso la verità storica e quella giudiziaria sono due cose diverse, pertanto nel dubbio, sarebbe bene astenersi da giudizi affrettati o di parte.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 29/01/2017 - 17:38

PENSO CHE QUESTO CARABINIERE DEBBA DARE QUERELA E CIEDERE IL RISARCIMENTO DANNI A TUTTI I COMUNSITI DI MxxxA CHE LO HANNO MINACCIATO ED INSULTATO. SE LO FARA' RICEVERA' UNA MAREA DI RISARCIMENTI ALMENO 1000 EURO PER OGNI IMBECILE COMUNISTA CHE LO HA OFFESO E MINACCIATO.

nordest

Dom, 29/01/2017 - 18:04

Viva i carabiniere ha eliminato un criminale un venditore di morte Cuccihi ha fatto la fine che meritava.

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 29/01/2017 - 18:07

esempio reasler di una nazione allo sbando dove un povero ignobile trafficante , viene prteso in esempio come vittima della polizia che combatte la droga, spero che tanti figli di papa´crepino con la droga venduta da questi ignobili figure,

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 29/01/2017 - 18:09

UNO SPACCIATORE IN MENO, PECCATO CHE NON SIA FILIPPINO ,AVREBBERO ROTTO MENO I CxxxxxxI QUESTI GIUDICI SINISTROIDI DEL CxxxO,

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 29/01/2017 - 18:11

SE LUI E´LA VITTIMA , TUTTI QUELLLI CHE SONO MORTI PER LA DROGA CHE VENDEVA CHE SONO??santi PURE QUESTO E´UN DUPLICATO? SE COSI FOSSE SIAMO IN MOLTI A PENSARLA DIVERSAMENTE , SENZA TESSERA pd E SENZA FREQUENTARE Icentri socilai LUOGO APPROPIATO PER STO FU SPACCIATORE

Antonio43

Dom, 29/01/2017 - 18:14

Sarebbe interessante sapere se l'impegno che la famiglia Cucchi sta mettendo per arrivare alla verità è lo stesso, ma credo che lo sforzo avrebbe dovuto essere molto di più, di quando il loro ragazzo era vivo e si era perso nelle strade della droga. Possibile che non siano riusciti a rimetterlo sulla buona strada? Non immaginavano che comunque avrebbe fatto una brutta fine? La sorella che si dimostra grintosa e decisa, con suo fratello come si comportava? E' incredibile che i carabinieri si siano compromessi in questo modo.

filder

Dom, 29/01/2017 - 18:16

Piena solidarietà al carabiniere, dopodiché la maggioranza degli Italiani si è rotta i coglxoni nel sentire ancora la storia del piccolo tossicodipendente cantata e suonata dalla sorella (asfissiante inguardabile) che dopo incassati i soldoni è ancora a fare propaganda giustizialista.

ziobeppe1951

Dom, 29/01/2017 - 18:38

Yulbrynner....16.42...da come scrivi si capisce che sei uno splendido splendente...PS LO SPLENDIDO ERA ANCHE SPACCIATORE..venditore di morte

baronemanfredri...

Dom, 29/01/2017 - 19:28

FRANCOSANNA GRAZIE DEL RESTO HO SCRITTO CIO' CHE DA ANNI SI DISCUTE E SI DICE IN CERTI AMBIENTI. LO RIPETO L'ULTIMO VERO COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA E' STATO IL GEN. FEDERICI

Halfio44

Dom, 29/01/2017 - 19:37

LA COLPA E' DEI GIORNALISTI EDELLE TV SPAZZATURA, CHE FANNO DEI DROGATI ,DEGLI EROI, E DEI DIFENSORI DEI CITTADINI, DEGLI AGUZZINI FATE SCHIFO !!! PUR DI FARE CHIACCHIERE FALSE

Pisslam

Dom, 29/01/2017 - 19:50

Tutto sto casino per un venditore di morte come Cucchi, se vendi morte può essere che ci sia un backlash.....e poi la famiglia stessa lo definiva nelle intercettazioni "un delinquente per il quale non avrebbero versato un euro". Ora per ottenere dei soldi quei pezzenti dei famigliari fanno finta di essere affranti. I soliti comunisti di m3rda che fanno i soldi anche sui famigliari morti, senza vergogna! Uno spacciatore in meno...

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:01

@pilandi,sicuramente anche molti di quelli a cui vendeva (e bene) "la roba"non sono più tra noi!

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:02

sarà contento il prezzolato emiliano..!

Giacinto49

Dom, 29/01/2017 - 21:04

Prendete sti sxxxxxi e buttateli nel cesso. La carta sia una delle più alte cariche del nostro povero Stato. Indovina.....!

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:05

@oraculus,non "azzeccare" regeni con dei malviventi,grazie!

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:06

@elkid,e che c()o vuoi che ne freghi,agli italiani onesti,di un lecchino del malaffare come te?fanc ulos!

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:07

@pisslam,ha reso più da morto che da vivo..!

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:09

@yulbrinner,come che sei così bene infornato?

killkoms

Dom, 29/01/2017 - 21:11

@tempus fugiti 88,invece quelli a cui il martire dava la robba,stanno tutti bene,vero?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 29/01/2017 - 22:04

Ma la polizia postale che fa? Non si puó risalire a questi bischeri?

pilandi

Dom, 29/01/2017 - 22:58

ottimoabbondante Se la polizia postale controllasse le minacce verso terzi queso giornale sarebbe chiuso

claudio63

Lun, 30/01/2017 - 00:02

la signora Ilaria Cucchi evidentemente spera in un posto come onorevole o quant'altro Il ragazzo era eveidentemente un poco di buopno e non meritava di morire, cosi non meritano i tutori dell'ordine di essere messi al pubblico linciaggio. ma la polizia postale cosa fa? e perche non si denunciano o censurano gli autori di queste vigliaccate?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 30/01/2017 - 00:07

---Pisslam----anche l'artificiere eroe che è rimasto senza un braccio ed un occhio---ha un passato di poliziotto picchiatore con altri 2 colleghi---secondo il tuo modus cogitandi trattasi anche qui di backlash??-----buona pasta col tonno----killkoms i tuoi interventi denotano che eri cliente del defunto

Silvio B Parodi

Lun, 30/01/2017 - 00:36

la polizia postale insegue quelli che offendono la sboldrova, figurati se hanno tempo di difendere un carabiniere pero quando fanno le rapine in posta perche' non chiamano I drogati??invece dei carabinieri?? FORZA MARESCIALLO se non altro ti siamo vicini col pensiero e col cuore e quei criminali che ti minacciano SPERO LA PAGHINO CARA.

Alessio2012

Lun, 30/01/2017 - 02:29

Il problema è che non si può replicare. Se il comunista insulta viene promosso, se il carabiniere replica viene cacciato. Che paese è questo?

nordcorea

Lun, 30/01/2017 - 07:55

AH,.....ti é piaciuto menare????....

Ritratto di thunder

thunder

Lun, 30/01/2017 - 08:07

Povero bravo ragazzo spacciatore!se avesse fatto il muratore forse non avrebbe avuto questa disgrazia.FINIAMOLA!

claudio63

Lun, 30/01/2017 - 13:49

A molti invece piace subito saltare alle conclusioni per partito preso. cosi come tanti destricoli concludono sui neri bruttisporchiecattivi. entrambe le posizioni sono solo il rimasuglio stantio e ammuffito esempio di cosa il mondo abbia lasciato per il futuro; auguri a tutti.

killkoms

Mar, 31/01/2017 - 23:20

@elkid,solo i companeros arricchiscono i narcos!