Gli interessi delle coop rosse nella gara che inguaia Lotti

Nell'inchiesta che coinvolge il ministro e il generale dei Carabinieri è in gioco una torta da 2,7 miliardi

Dietro quell'appalto c'è una storia tortuosa, fatta di nebbie che da due anni e otto mesi non consentono di mettere a fuoco il percorso della procedura. Proprio così: 2 e anni e 8 mesi, senza che la super commessa abbia ancora avuto un'aggiudicazione definitiva. Un ritardo che è la spia dei tanti, forse troppi, interessi in gioco.

Come quelli di un drappello di coop rosse, che tra Bologna, Modena, Reggio Emilia e Ferrara non vedevano l'ora di mettere le mani sulla gustosissima torta. Ci sono anche i loro appetiti accanto a quelli della Romeo Gestioni, la società dell'imprenditore Alfredo Romeo finito tra gli indagati nell'inchiesta della procura di Napoli sugli appalti Consip, la società di Stato oggi guidata dal renzianissimo Luigi Marroni, ex capo della Asl di Firenze. In particolare parliamo di quel maxi appalto da 2,7 miliardi di euro per la manutenzione degli immobili pubblici che la società del Tesoro ha lanciato nell'ormai lontanissimo 19 marzo del 2014. Un gara letteralmente sparita nel nulla, assurta adesso agli onori della cronaca per il coinvolgimento nell'indagine del ministro renziano dello Sport, Luca Lotti, e del comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette, accusati di aver spifferato dettagli dell'inchiesta ai vertici della società pubblica. Il punto è che non si può capire il contesto, nel quale ora si è impiantata l'indagine, se prima non si colgono gli interessi. Per fare questo occorre andare a vedere chi si è aggiudicato la precedente edizione della gara per la manutenzione degli immobili di Stato, risalente al 2012. All'epoca il bando valeva 1 miliardo di euro ed era diviso in 12 lotti. Ebbene, 4 di questi, grosso modo per un controvalore di 284 milioni, sono andati ad altrettanti raggruppamenti in cui spiccano coop rosse. In uno, addirittura, sono rappresentate tre cooperative vicine al mondo Legacoop come Coopeservice di Reggio Emilia, Ccc di Bologna e Cpl Concordia di Modena. Altri tre lotti erano andati a raggruppamenti con la Manutencoop di Bologna, il Consorzio Cns (sempre di Bologna) e la Copma di Ferrara. Insomma, tutto questo fa capire quanto a quel mondo interessasse anche la nuova edizione del bando, per giunta esploso fino a valere 2,7 miliardi per 18 lotti (con una durata di 24 mesi). Alcune di queste coop rosse, tra l'altro, negli ultimi anni si sono trovate coinvolte in diverse vicende giudiziarie. La Cpl Concordia è finita al centro dell'inchiesta per la metanizzazione dell'isola di Ischia, Manutencoop non è sfuggita alla tenaglia degli accertamenti sulle commesse Expo, mentre Cns è il consorzio a cui aderiva la cooperativa di Salvatore Buzzi, al centro dell'inchiesta su Mafia Capitale. Accanto alle coop rosse, in quel 2012, c'era anche la Romeo Gestioni, che quell'anno si è portata a casa la bellezza di quattro lotti, per un controvalore di 353 milioni. Romeo è un imprenditore che da molto tempo lavora vincendo appalti Consip. E si dà il caso che qualche anno fa sia stato tra i finanziatori della renziana fondazione Open attraverso la società Isvafim (nell'elenco ancora disponibile accanto al nome della società è riportata la cifra di 60mila euro). Infine gli altri lotti dell'appalto del 2012 sono stati divisi tra il gruppo Manital di Ivrea e alcune coop bianche, in quel momento aderenti a Confcooperative, come Cncp e Colser. Tutto questo, per certi aspetti, è ruotato intorno anche all'ultima edizione del bando. E chissà che 2 anni e 8 mesi passati senza un'assegnazione definitiva non rappresentino la dimostrazione più plastica della lotta senza quartiere scatenatasi per la torta. Con l'attuale appendice giudiziaria.

Commenti

Libertà75

Mar, 27/12/2016 - 08:52

se hanno condannato Formigoni, questo non è da ergastolo?

elio2

Mar, 27/12/2016 - 09:02

Quando ci sono furti, truffe, tangenti, raggiri, mistificazioni, parassitismo, puoi stare certo che di mezzo ci sono sempre le coop rosse e le finte onlus cattocomuniste, eppure di utili idioti disposti a votarli ne trovano ancora. E noi paghiamo, come disse Totò,

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 27/12/2016 - 09:07

Questi sono quelli moralmente superiori. Complimenti ai carabinieri e soprattutto alla così detta magistratura progressista. Tutti i sinistri per meglio rubare. Complimenti compagni e soprattutto a chi li vota.

vittoriomazzucato

Mar, 27/12/2016 - 09:16

Sono Luca. Io sono di Padova e la catena Billa ha ceduto i propri punti vendita, supermercati, alla Conad, Coop Adriatica la cooperativa rossa. Anche se non lo vuole far figurare fa una concorrenza spietata alla Aspiag Despar con prodotti da discount e prezzi da discount, ma non sono riusciti a richiamare la clientela Billa che ha preferito rivolgersi alla Despar. Non tutte le ciambelle escono con il buco, come diceva un vecchio proverbio.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 27/12/2016 - 09:17

La mafia ha sempre pilotato gli appalti da dietro le quinte, ora con il PD e' direttamente al governo, spalleggiata da un 30% di italioti che la votano.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 27/12/2016 - 09:22

Quando é che sarà fatta pulizia?? a quando la soppressione pura e semplice dello statuto delle coop?? Oggi la loro ragione sociale non ha più alcun valore reale e sono solo centri di potere e corruzione che agiscono solo grazie al loro potere di concorrenza sleale e ai solerti compagni infiltrati nella amministrazione dello stato ed eletti che non mancano mai di "dare una mano" per il bene supremo del partito!

Trinky

Mar, 27/12/2016 - 09:29

Cosa si aspetta a metterli in galera? Ah, già, hanno la tessera da PDioti ed è ministro del glorioso governo italiano! Abbi almeno la faccia tosta di dimetterti.....!!!

giancristi

Mar, 27/12/2016 - 09:52

I piedini sono una banda di intrallazzatori che vanno in cerca di tangenti. Le coop sono disposte a pagare i favori a chi li,aiuta!

PDIsla§

Mar, 27/12/2016 - 09:55

L'ITALIA SANA CHE LAVORA che non MERITA IL MAGNA MAGNA CONTINUO del continuo discredito mondiale causato da tantissimi LADRI che ci amministrano.

claudioarmc

Mar, 27/12/2016 - 09:57

Supposta superiorità morale del PD... ecco appunto suppostina

Marcello.508

Mar, 27/12/2016 - 10:09

L'odore dei soldi non conosce limiti e confini nel mondo politico.

carlolandi

Mar, 27/12/2016 - 10:29

Su di ogni appalto pubblico importante si sente sempre il solito odore, cosi come quando si parla di immigrati........

baio57

Mar, 27/12/2016 - 10:30

Che schifo !

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 27/12/2016 - 10:32

Quando le Coop rosse o bianche verranno dichiarate FUORI LEGGE, è sempre ora. Vogliono lavorare, bene, pagano le TASSE come tutte le IMPRESE ITALIANE.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 27/12/2016 - 10:37

é sempre la solita solfa. Le coop rosse sono dappertutto e mai che un'indagine della magistratura faccia venir fuori il marcio che c'é nella mafia delle coop. Bisogna spezzare questo stato di monopolio e di omertà che lega il pd e le coop. Di sicuro si faranno gli interessi del popolo italiano e di quello dei soci delle coop.

unosolo

Mar, 27/12/2016 - 10:50

la fortuna di questi tipi è che sono coperti dalla rossa mag,,,,,,, altrimenti le galere erano colme , abbiamo visto scappare con i malloppi diversi personaggi non a decine ma a centinaia ( vedi ROMA CAPITALE ) 120 con una sola botta , Firenze e la Toscana ? pulita , nitida e nessuno cattivo sono rossi , scout o leopoldiani , anche ex ovviamente e il giglio magico ? se la signora finanza andasse a fondo e indietro negli anni ,,,,,,,,,,

cameo44

Mar, 27/12/2016 - 10:52

Adesso vogliono scoprire l'acqua calda gli scandali che riguar dano le coperative rosse come il P.C.I DS PD hanno cambiato no me ma non idee e persone non si contano più la magistratura ami ca TV e giornali ne parlano solo per poche ore mentre a distan za di molti anni si parla ancora di ciò che riguarda Berlusconi e di chi a lui vicino

terzino

Mar, 27/12/2016 - 11:02

cooperativa rossa la sfanghera'

effecal

Mar, 27/12/2016 - 11:37

il giglio magico ha perso un po' di mistero. Complimenti al pd sui soldi degli appalti ha le mani molto agili non soffre di artrite. Italia dolce suol d'amor

Ritratto di Situation

Situation

Mar, 27/12/2016 - 11:49

dunque facciamo il punto: il buon Lotti INDAGATO, sembra un po' più che indagato, una impresentabile truffatrice, la Fedeli che si attribuisce un titolo accademico MAI ottenuto (reato), un Poletti capo-mafia Coop ☭ che offende pesantemente i ragazzi italiani con cervello (ovvero quelli che non votano ☭) che devono andare all'estero per vedere valorizzate le proprie capacità....................COSA SI VUOLE DI PIU' PER VEDERE QUALCHE DIMISSIONE ?????????

aitanhouse

Mar, 27/12/2016 - 12:48

se cercavate da dove sfocia quel 30% al pd,ecco la risposta:più coop,più onlus= voti al pd . Smantellare questo groviglio di interessi non è facile, basterebbe solo che le opposizioni si coalizzassero ed agissero a favore del popolo e non degli affaracci di parrocchia.

ghibli10

Mar, 27/12/2016 - 12:48

sono 30 anni che questi compagni costruiscono i bandi per le loro coop in maniera da impedire l'accesso ad altre aziende. 30 anni in cui i costi di realizzazione delle opere erano gonfiati a tavolino e gli aggiustamenti fatti ad arte ,vedi people moover a Bologna dove con artificio si è accollato ai bolognesi il mantenimento per i prossimi 20 anni della coop che ha vinto il bando. bando a cui tutte le più grosse aziende europee ha rinunciato perchè non si sarebbe mai pagato visto che Bologna non ha un traffico di 20 milioni di passeggeri ne oggi ne nei prossimi 20 anni.

roseg

Mar, 27/12/2016 - 12:51

Si va bene ditemi pure che sono monotono e ripetitivo ma non posso esimermi dal ricordare: IL PARTITO DALLE MANI PULITE!!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 27/12/2016 - 12:53

I diversamente onesti, si vedono all'opera. Sono quelli che più urlavano prima, dando dei ladri sempre agli altri. E una pletora di compagnuzzi a dar loro sempre il voto, e loro ci sguazzano.

Il giusto

Mar, 27/12/2016 - 13:34

Credere che coop siano di sx e' come credere che silvio e' In politica per amore dell'italia...coraggio potete far meglio...

Trinky

Mar, 27/12/2016 - 15:34

il giusto.....certo, da oggi le COOP sono di destra e il figlio di Poletti verrà eletto nelle file della Lega o di Fratelli d'Italia........ GUARDATI ALLO SPECCHIO E SVEGLIATI, non negare l'evidenza!

baio57

Mar, 27/12/2016 - 16:36

@ ilgiusto - Ce lo devi sempre mettere, ormai è come il cacio sui maccheroni. Scommetto che te lo sogni pure di notte .

Ritratto di vraie55

vraie55

Mar, 27/12/2016 - 16:48

Lotti è stato Lo Scuro, giocatore di biliardo .. eroe dello sfaccio (2 c)