"Inutili": è scontro sui servizi segreti

Forza Italia e Lega all'attacco: "In Italia andirivieni di stragisti. Chi vigila?". Ncd in difesa: "L'intelligence lavora bene"

Roma - La notizia che due degli attentatori di Parigi e Bruxelles sono transitati in Italia prima di mettere la firma dell'Isis sulle stragi che hanno insanguinato l'Europa, scatena una polemica politica sui nostri 007 e sulla loro reale capacità di intercettare le cellule di jihadisti dormienti.

Maurizio Gasparri, di Forza Italia, non usa giri di parole per dire che «questo andirivieni di stragisti» è possibile perché «i servizi segreti italiani sono inutili». «A cosa servono? Quanto ci costano? Come proteggono la sicurezza della comunità internazionale? È ora di azzerare queste strutture, non certo di affidarle a Carrai, l'amico del cuore di Renzi», attacca il vicepresidente del Senato. E la sua è soltanto la prima di una sfilza di reazioni all'ultima rivelazione sui passaggi in Italia dei terroristi islamici, che la portavoce nazionale del Nuovo centrodestra, Valentina Castaldini, prova a stoppare sul nascere definendo inutile la polemica perché sia Salah Abdeslam che Khalid El Bakraoui sono cittadini con passaporto europeo e perché «il nostro sistema di intelligence ha dimostrato di essere efficiente ed efficace». «Ma la portavoce di Ncd è anche portavoce dei servizi segreti?», chiede stizzito Gasparri.

Sono comunque in molti, nel centrodestra, a porsi delle domande sulle capacità dei servizi. Anche Daniela Santanchè: «È evidente che l'Italia è diventata la terra di nessuno dove i terroristi possono tranquillamente transitare senza essere individuati come tali», dice la deputata di Forza Italia. Per evitare il radicamento di cellule terroristiche, a suo dire, «la nostra intelligence deve essere messa in condizione di lavorare in modo efficace sul territorio: serve un lavoro preciso - spiega - fatto di mappature dei luoghi che frequentano i soggetti sospetti, schedature delle persone con cui entrano in contatto e delle loro abitudini». Preoccupato dalle notizie dei kamikaze transitati in Italia è anche l'europarlamentare di Fi, Stefano Maullu, il quale sollecita una svolta immediata: «Non possiamo permettere che i terroristi passino indisturbati nel nostro Paese. È necessario un cambio nelle politiche dell'intelligence: dobbiamo scovare i terroristi prima che sia troppo tardi e per farlo occorre conoscere chi sono, come si muovono, i posti e le persone che frequentano, anche se restano solo un giorno nel nostro territorio». Pure Ignazio Abrignani, di Ala, ritiene i nostri 007 non all'altezza della situazione: «I servizi italiani - sostiene - devono subito reagire e concentrarsi sulla sicurezza nazionale. Si devono potenziare gli strumenti per bloccare la circolazione di questi criminali utilizzando tecniche adeguate come mappare i movimenti dei terroristi». La Lega va all'attacco con Paolo Grimoldi, che accusa il premier Matteo Renzi di «negare l'evidenza»: «Continua a blaterare di investire in cultura per prevenire la minaccia terroristica - dice -, ma nelle ultime ore stiamo vedendo che è già troppo tardi, che in Italia i terroristi ci sono già o ci sono passati».

A difendere il lavoro dei nostri servizi ci pensa Fabrizio Cicchitto, Ncd, che invita ad evitare le polemiche: «Basta attacchi, in una situazione così difficile la cosa peggiore che si possa fare è quella di dare un senso di sbandamento e precarietà». Lo stesso invito arriva dalla senatrice Manuela Repetti, portavoce di Ala: «Oggi più che mai le forze politiche dovrebbero essere unite contro un nemico comune e una minaccia drammatica e feroce. E i Servizi, comunque, stanno facendo un lavoro importante».

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 29/03/2016 - 08:21

Penso, nella mia ignoranza, che più che i Servizi, sono INUTILI le Leggi attuali, vecchie e NON in sintonia e certi Magistrati. Provate il contrario.

odifrep

Mar, 29/03/2016 - 08:33

Gasparri e &, non dateVi pena sugli inutili "servizi". Anche Andreotti, trent'anni fa, li definì tali.

giovauriem

Mar, 29/03/2016 - 08:43

ve ne siete accorti ora ? i servizi italiani e i corpi di polizia fanno indagini solo con il telefono , per ciò se la notizia non viene ascoltata per telefono , nessuno sa niente , in fondo stiamo parlando di dipendenti pubblici , molto noti per il fancazzismo .

Beaufou

Mar, 29/03/2016 - 08:43

"...la cosa peggiore che si possa fare è quella di dare un senso di sbandamento e precarietà". Tipico dei politici: non interessa la situazione reale, ma "come si può far apparire" la situazione. Va tutto ben, madama la marchesa, insomma, anche se fuori stanno montando la ghigliottina. Cicchitto, a forza di far lo struzzo veda di non soffocare (che, a pensarci bene, non sarebbe poi tutto 'sto gran male). Ahahah.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mar, 29/03/2016 - 08:46

Con tutte le risorse che abbiamo in Italia arruolatene qualcuna nei servizi, almeno potrebbero fare qualcosa di utile per il nostro paese.

antonmessina

Mar, 29/03/2016 - 08:49

finche aprite le porte agli islamici è ovvio che ci siano terroristi. li lasciate liberi di scorrazzare sul territorio e poi incolpate l'inutile intelligence di cui la maggior parte son figli di papà che prendono stipendi da capogiro per starsene seduti a sorseggiare bibite.. non sanno neppure cosa voglia dire fare gli 007

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 29/03/2016 - 09:01

Servizi segreti "Inutili". Effettivamente fra F.I. e il PD li hanno ridotti ad esistere solo sulla carta e servi esclusivi all'interesse dei politici e non della Nazione.

@ollel63

Mar, 29/03/2016 - 09:14

terrificante bla bla bla degli attuali governanti di questa miserabile Italia e dei suoi spocchiosi alfaniani alleati.

onurb

Mar, 29/03/2016 - 09:21

La Castaldini dimostra tutta la sua ottusità. Cosa significa per lei avere passaporto europeo? avere forse l'attestato di persona fidata e perbene? Ma se è da almeno un decennio che si parla di terroristi di seconda e terza generazione. Per favore, fatele bere un caffè doppio: vediamo se si sveglia.

alberto_his

Mar, 29/03/2016 - 09:42

Quoto le parole della Castaldini

giagir36

Mar, 29/03/2016 - 10:00

Hanno ragione di non far niente. Se bloccano un terrorista (o un fiancheggiatore dei terroristi), poi c'é sempre qualche magistrato che lo fa liberare e comincia a indagare sugli agenti segreti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 29/03/2016 - 10:06

i servizi segreti dovrebbero iniziare dalle frontiere. Esistono le frontiere? No! E quindi....

oicul44

Mar, 29/03/2016 - 10:18

io , mi scuso in anticipo, ma piu volte mi sono espresso in modo che penso piuttoato si trovino molto indistuebati in Italia , organizzano j, perció viene sempre risparmiata l'Italia, con una magistratura che ê molto permissiva, un Governo che apre le porte , , nessuno fa sentire dell'Italia una Nazione che vuole tutelare in primis i suoi valori e i propri cittadini. Perció , lo hanno capito questi islamici! . Pure un Papa che apre a tutti , mentr loro ammazzano i cristiani ovunque! Se non lo capite che ê ora di finirla e fare qualcosa per se stessi , non si capisce piu cosa aspettiate!!! Basta veramente ! c'ê bisogno di cambiamenro ai vertici istituzionali!

elgar

Mar, 29/03/2016 - 10:29

Massì prendiamo per buone le parole dell'NCd "L'intelligence lavora bene". Allora se succede qualcosa, come (Dio non voglia) potrebbe succedere, non dicessero poi che i servizi non sapevano nulla e fare finta di cascare dal pero. Perchè qui c'è poco da scherzare. Poi queste persone dovranno essere "inchiodate" alle loro stesse parole. E l'opinione pubblica se li "mangerebbe vivi". E poi, visto che siamo in Europa le varie "intelligence" dovrebbero lavorare più in sinergia tra loro. E passarsi le informazioni, vista la facilità di transito da uno Stato all'altro da parte dei terroristi grazie al trattato di Schengen. Al quale rinuncerei volentieri in cambio di più sicurezza.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 29/03/2016 - 10:33

Il terrorismo non può, con tutta evidenza, essere contrastato in punta di garanzie costituzionali. Quelle, per intenderci, assicurateci dalla "costituzione più bella del mondo". In guerra si adottano leggi speciali. Con buona pace degli Amazigh, His, conviene e degli altri belli addormentati nel bosco di questo forum.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 29/03/2016 - 10:39

I servizi potrebbero funzionare benissimo; basterebbe dargli "licenza di uccidere" e cominciare a "lavorare" nella magistratura rossa.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 29/03/2016 - 10:59

oldpeterjazz - quella già ce l'hanno. Chi crede abbia architettato le 13 stragi italiane all'epoca? La curia? Quello che dico, è agli atti dei processi per strage, basta andare a leggerseli, quindi risparmiatevi i commenti.

bruno.amoroso

Mar, 29/03/2016 - 11:06

ovviamente l'unica cosa che sanno fare Gasparri & friends è criticare per semplici scopi elettorali. Che serve un'opposizione così?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 29/03/2016 - 11:10

Spero di sbagliarmi nel dire che non hanno ancora fatto attentati qua in Italia perché siamo la loro gallina dalle uova d'oro. Li finanziamo ( vedi rapimenti e non solo) , le nostre navi da circa guerra gli fanno da taxi, ingrassiamo come rospi e loro scafisti, l'Italia e la loro portaerei nel Mediterraneo giusta per poi prendere tutte le direzioni, come in tangenziale dove trovi il cartello: per tutte le direzioni. Qua in Italia puoi fanno tutto quello che gli pare e pice ,ma proprio tutto eh, inoltre gli diamo pure gli appartamenti e i sussidi. Non beccano mai nessuno tranne forse qualcuno denunciato da loro stessi perché dà fastidio.CONTINUA

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 29/03/2016 - 11:12

In Italia gli albanesi fanno il c***o che gli pare, i rumeni fanno il c***o che gli pare, gli zingari fanno il c***o che gli pare, i moldavi fanno il c***o che gli pare, i bulgari fanno il c***o che gli pare, i cinesi fanno quasi il c***o che gi pare ecc... ecc.. mi spiegate perché solo i terroristi non dovrebbero fare il c***o che gli pare ? Perciò finché l'Italia continuerà nel suo ruolo di gallina dalle uova d'oro tutto potrebbe filare liscio ma se dovesse discostarsi dalla retta via (dal loro punto di vista) di gallina ovarola potrebbe essere molto doloroso. Molto probabilmente mi sto sbagliando, anzi è certo hanno detto che è tutto merito dei nostri 007... sarà, però, …. Boh...

Raoul Pontalti

Mar, 29/03/2016 - 11:24

Veramente il buon Maurizio nonché Gasparri avrebbe anche detto sui servizi che non servono: "Tradizionalmente inefficienti, spesso corrotti, sempre inutili, i nostri Servizi - tranne in rare pause come quelle garantite dalla presenza del prefetto Mori -, non hanno arricchito la storia della Repubblica ma forse solo quella di chi li ha diretti". Sarà stato l'effetto del vino passito abbinato alla colomba però l'ex missino, ex alleantino, ex pidiellino e ora farsitaliota si è ricordato del primo ex...quando il MSI denunciava come i servizi italioti fossero per metà al servizio dello straniero e per l'altra metà al servizio dei ministri competenti (difesa e interno) per spiare gli avversari politici e ricattarli a causa dei vizietti occulti.

geronimo1

Mar, 29/03/2016 - 11:29

Ma dai, chi tra i nostri 007 (basta chiamarli cosi', per rispetto a Bond..!!) perla correntemente arabo per infiltrarsi..??? Nessuno??? Al massimo parlano meglio il siciliano od il calabrese (i dialetti intendo..) dell' italiano..??? Ovvio, sono anch' essi pubblici dipendenti alla Checco Zalone..!!!!! Eppoi anche se ci fosse veramente qualche agente con i "cogl..ni" non servirebbe anulla vista la magistratura e la politica passate dal convento...!!!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 29/03/2016 - 12:05

----l'abilità dei servizi segreti di un paese dipende dalla storia che vive o che ha vissuto quel paese medesimo-- il mossad per esempio--è universalmente noto come tra i più abili servizi di intelligence-ma questo è dovuto alla realtà contingente che vive israele-minacciata da anni dal terrorismo--l'italia ha un servizio di sicurezza discreto e migliore di molti paesi europei--sia perchè l'italia ha vissuto anni di terrorismo interno --sia perchè lotta ancora oggi contro le mafie nostrane-- l'asino gasparri urla che queste strutture sono inutili e costose e vanno smantellate--- e se iniziassimo a smantellare la sua scorta? --hasta la vista siempre

agosvac

Mar, 29/03/2016 - 12:17

Il vero problema, come sempre, non sono i servizi segreti ma chi li gestisce. Se ad un agente si ordina di andare a fare un accordo con i terroristi per pagare un riscatto a favore di qualche sgualdrina, loro lo fanno, agli ordini si deve ubbidire! Se si dice loro "chiudi un occhio, anzi tutti e due," loro lo fanno per la stessa ragione. Non sono i servizi che non funzionano è lo Stato che li usa per il suo scopo. I servizi segreti sono alle dipendenze del Governo, se il Governo non funziona, non funzionano neanche loro!!!!!

venco

Mar, 29/03/2016 - 12:18

Le leggi italiane sono dannose perché trattano gli immigrati clandestini come, o meglio, dei cittadini.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 29/03/2016 - 12:20

questa e' pura polemica. il fatto che dei terroristi siano transitati dall'Italia non ha nulla a che fare con l'efficenza dei nostri servizi. vediamo I fatti: due mussulmani (che non dovrebbero neppure stare in Europa, ma ci stanno) prendono un aereo che decolla da un areoporto europeo e atterra in un areoporto europeo. indi, ne prendono un altro per andare in Grecia. tutto questo e' in ambito Shenghen. il problema del documento falso si potrebbe porre alla partenza e cioe' dal Belgio e poi dall'Italia con destinazione Grecia. ma qui I servizi non sono responsabili. Il controllo del documento di identita' e' al check-in. ma trovo si difficile per una impiegata capire se un documento e' valido oppure no. dunque, mi sembra che il problema sia ancora una volta shenghen e il fatto che le liste dei passeggeri siano (credo io) secretate a scopo di privacy.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 29/03/2016 - 12:42

Terroristi, mettete una bomba dove dico io (e dove vorrebbero in molti) e poi vediamo se si svegliano!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 29/03/2016 - 12:42

Ferma un'attimo!! a palle ferme!! Piccolo ragionamento, ma pensiamo davvero che i personaggi che timbrano in mutande tornando poi a letto, vanno a fare canottaggio,timbrano per altri poi vanno al bar siano solo quei dipendenti comunali delle cronache recenti? Questi personaggi tipo sicuramente ingrasseranno le fila della nostra Farnesina e molto probabilmente dei nostri 007.

Libero1

Mar, 29/03/2016 - 12:52

Ma il burattino di rignano e la sua banda di pidioti non ci raccontavano che gli OO7 italiani erano i migliori al mondo e poi si e' scoperto che l'italietta e' un covo dove i terroristi transitano e preparano gli attacchi in europa.Che poi fossero gente come i traditori cicchitto e ripetto a chiedere di non far polemica fa venire solo il voltastomaco.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Mar, 29/03/2016 - 14:14

servizi intesi come bagni intendete? quelli sono utili per scaricarci la feccia che ci governa....

onurb

Mar, 29/03/2016 - 18:16

geronimo1. Io ne conosco un paio che parlano bene l'arabo, ma il problema non è solo quello: ce lo vede lei uno con gli occhi azzurri che parla benissimo l'arabo infiltrarsi tra i fanatici islamisti?