Gli islamici che difendono gli islamisti "È colpa di una società americanizzata"

Il coordinatore del Caim, Davide Piccardo, scusa gli islamici violenti dopo gli attacchi in Germania: "Si mobilitano i riservisti e si criminalizzano i musulmani"

Il coordinatore del Caim, Davide Piccardo, in questi giorni si è distinto con post a favore di Erdogan pubblicati su Facebook. "Gulenisti e massoni non vi invidio per niente” è uno dei commenti sul suo profilo. In un altro scrive: "Ho visto militari presi a schiaffoni che manco Bud Spencer". E ancora "Onore al popolo turco. Allahu akbar". Ha rincarare la dose scende in campo anche il padre, Hamza Roberto Piccardo: "Dopo tante primavere bidone, ora una vera rivoluzione. Non mi interessa neppure chi l'abbia innescata, quello che conta è che a quasi cento anni da Ataturk la Turchia torna ad essere una grande nazione musulmana di fatto e di diritto. Allah protegga nostro fratello Erdogan e tutto il popolo turco".

Ieri Davide Piccardo esce su Facebook con un commento agli attentati in Germania: "Americanizzazione della società. E invece di interrogarsi sulle ragioni di un sempre più diffuso disagio psichico si mobilitano i riservisti e si criminalizzano i musulmani". Una dichiarazione che non necessita commenti. Del resto il coordinatore del Caim non è certo nuovo a imbarazzanti polemiche su Facebook, come quel commento di pessimo gusto: "È finita la pacchia” in riferimento agli scontri fuori di una sinagoga parigina di due anni fa. Un’uscita che generò forte imbarazzo all’interno degli ambienti politici milanesi a lui vicini e forti proteste da parte della comunità ebraica. Giorni fa il coordinatore del Caim si era rifiutato un’altra volta di collegare gli attentati all’estremismo islamico: "A volte è l’integralismo religioso inquadrabile in un conflitto globale, a volte è il disagio delle periferie, altre è pura criminalità. La semplificazione che ricomprende tutto sotto l’ombrello del 'terrorismo islamico' è falsa e soprattutto pericolosa".

Al di là del fatto che Piccardo rifiuta il termine "integralismo islamico", preferendo la parola "religioso", sembra non rendersi conto che è proprio il terrorismo islamico a utilizzare personaggi a volte provenienti dalle periferie degradate e con precedenti penali per attuare attentati. Se poi alcuni degli attentatori hanno anche problemi psichici, è un elemento in più, ma di certo non la causa, che va invece ricercata in quell’indottrinamento che fa breccia nelle menti degli attentatori e che trova fondamento nell’ideologia di personaggi come Ibn Taymiyya, Hassan al-Banna, Sayyd Qutb, Omar Bakri Muhammad. Ideologia che ha fornito le basi teoriche a gruppi terroristi come Hamas, al Qaeda, Gia, Gamaa al Islamiyya ed altri ancora. Dunque Piccardo dovrebbe prendere atto di ciò ed esprimersi chiaramente sulle sue posizioni ideologiche.

Davide Piccardo è disponibile a condannare la repressione messa in atto da Erdogan nei confronti degli oppositori, degli accademici, dei docenti, dei giornalisti? Cosa ne pensa poi la Mili Gorus, organizzazione islamista turca interna al Caim, della repressione erdoganiana? C’è inoltre un ulteriore aspetto su cui riflettere: può il Caim continuare ad essere “coordinato” da un esponente che avanza idee di questo tipo? È accettabile che la giunta milanese intrattenga rapporti con personaggi che tengono posizioni di questo tipo? Non dimentichiamo che la prima grande moschea di Milano stava per finire proprio in mano al Caim.

Commenti

Poldo51

Lun, 25/07/2016 - 12:39

Perche' non se ne tornano a casa loro?

fifaus

Lun, 25/07/2016 - 13:12

ha rinnegato la propria cultura, che vi aspettate da un tipo così?

acam

Lun, 25/07/2016 - 13:14

"In Italia l'islam festeggia: «La Turchia grande Stato»" quindi mandimoli tutti la senza eccezione non avranno molti simboli religiosi e potranno vivere in pace

joecivitanova

Lun, 25/07/2016 - 13:27

..mah, non so dove abbia studiato questo Davide Picchiato, forse dalle Suore Islamine, ma non ha ancora capito che gli islamici (quasi tutti), anche quelli che stanno arrivando negli ultimi anni in Italia (quelli praticamente tutti), sono come una grandissima famiglia mafiosa, che crede di essere dalla parte giusta anche se commette dei crimini (perché comunque pensa che tutto il resto è peggio di loro), e che non tradirà mai nessun 'fratello' nella loro comunità; inoltre chi 'tradisce', per così dire, viene subito condannato a morte, senza possibilità di vie di uscita. E questa 'grandissima famiglia' vuole conquistare il mondo, economicamente innanzitutto, anche se mettono avanti la religione (quello lo fa per tenere sotto 'ignoranza', per dirla in modo..ignorante, il popolo) e poi, quando gli fa comodo, con la religione. g.

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 25/07/2016 - 13:28

ma vai a scopare il mare

rosa52

Lun, 25/07/2016 - 13:34

ma c' e' bisogno di dargli anche voce?

ziobeppe1951

Lun, 25/07/2016 - 13:39

Quando questo vomita, mi tocco sempre le palle

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 25/07/2016 - 13:43

Ognuno dice la sua poi che ti frega se a rimetterci la pelle sono gli altri .... tanto meglio. Uuuuhuallak!!! Le condanne per fatti ignominiosi non hanno sradicato l'andazzo sovversivo-terroristico che si ripete ormai da decenni. Forse qualcuno si era dimenticato il detto: non disturbare il can che dorme.

pagano2010

Lun, 25/07/2016 - 14:09

Parassita traditore, pure Komunista sarai. sei attendibile come le banconote da 30 euro spacciate in germania

Ritratto di Séarlas

Séarlas

Lun, 25/07/2016 - 14:23

Lurido schifoso rinnegato !!!

PietroSoave

Lun, 25/07/2016 - 14:37

Insegnamento del corano: e' sempre colpa degli altri. Questo mentecatto apostata e' indegno

Antonio43

Lun, 25/07/2016 - 14:49

Giusto centocinque, non merita neanche un vaffa!

INGVDI

Lun, 25/07/2016 - 15:13

Questo infimo personaggio non merita commenti.

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 25/07/2016 - 15:51

scassa lunedì 25 luglio 2016 Davide Piccardo non deve tornare a casa sua in quanto già vi abita essendo bianco e italiano ; aggiungi poi che è convertito,rema contro ,sfrutta le condizioni di libertà ,di autodeterminazione ,la libertà di culto e il denaro facile dato dalle facilitazioni dei governi progressisti ,e visto di buon occhio da Don Francesco ,quindi ...dove se non in Italia e quando se non ora ?????????????????????scassa.

bobots1

Lun, 25/07/2016 - 17:18

Ogni paese ha la sua storia, la sua cultura, le sue vittorie e sconfitte. La religione musulmana non rientra in questo nostro processo. Ci porta indietro con il tempo ed è in piena contraddizione con la nostra mentalità ed il nostro modo di vivere. Ergo: ognuno a casa sua che si evitano tanti problemi...ma perchè vogliono stare qui?

clamajo

Lun, 25/07/2016 - 17:43

I convertiti Italiani sono anche peggiori degli altri...

unz

Lun, 25/07/2016 - 18:30

Cari Piccardo l'Occidente è una fogna. Salvatevi dal disagio quotidiano di viverci andandovene al più presto. Qualsiasi paese islamico, in pace o guerra che sia, è certamente un posto migliore. Buon viaggio ed i migliori auguri

opinione-critica

Lun, 25/07/2016 - 18:55

Molto strano che non sia colpa di berlusconi....

blackindustry

Lun, 25/07/2016 - 20:07

Fino a che non li cacciano fisicamente TUTTI, avremo sempre il problema del terrorismo derivante da guerra religiosa. Hanno importato i semi, tra qualche anno vedremo i frutti.

Linucs

Lun, 25/07/2016 - 20:11

Fate schifo voi (i turchi) e il vostro dio da quattro soldi, col profeta pedofilo a corredo.

aqualung56

Lun, 25/07/2016 - 20:12

Come mai i malati di mente sono tutti islamici come i terroristi? Qualche buonista me lo sa spiegare? Finalmente Mentana comincia a ragionare correttamente.

Maura S.

Lun, 25/07/2016 - 20:25

Considerando che l'abiura della religione musulmana e condannata dai suoi adepti con la pena di morte, per cui questo soggetto che ha abiurato la religione cattolica dovrebbe essere considerato come tale: un apostata, e allora spedirlo in un paese musulmano, insomma: via dai co....i

wrights

Lun, 25/07/2016 - 21:44

Non mi stupisce la presa di posizione del Sig. Piccardo, che se non altro lo fa per interesse, ma quella di una massa di "indottrinati politici" che ogni volta che succedono di questi attentati, (quindi spesso), non condannano le persone che uccidono, ma le giustificano adducendo motivazioni assurde, del tipo, qualche "TUO" nonno ha fatto la guerra d'Africa; logica conseguenza del fatto che "NOI" bombardiamo in Siria; in un'altra vita probabilmente qualche tuo antenato ha combattuto a Lepanto, ecc. ecc. Facendo di fatto il gioco dei terroristi assassini.

MgK457

Lun, 25/07/2016 - 22:13

@bobots1 per conquistarci, l'islam sarà in pace col mondo solo quando lo avrà conquistato per intero; W LE CROCIATE, questi pazzi adoratori del demonio vanno fermati e con le brutte, a mali estremi estremi rimedi, non c'è altra soluzione.

Ritratto di il navigante

il navigante

Lun, 25/07/2016 - 22:29

Davide, ricordati che il Corano dice che chi uccide un uomo ingiustamente e come se avesse ucciso tutta l'umanità. Lascia perdere la politica e studia piuttosto la spiritualità e il misticismo della tua religione, quali il famoso Sufi Rumi, letto in tutto il mondo sopratutto dai non musulmani che sono alla ricerca della spiritualità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/07/2016 - 00:52

Siamo arrivati al punto che viene dichiarata apertamente una scusante allo stragismo islamico. Questo Piccardo sta dalla parte di Erdogan, il dittatore peggio di Hitler. Un vero tiranno che oltre a negare il genocidio degli Armeni sta imponendo l'islam a una popolazione liberata dall'oppressione musulmana da MUSTAFA KEMAL ATATÜRK. Tra non molto chiamerà gli assassini islamici dell'ISIS MUSULMANI CHE SBAGLIANO. Come i nostri ipocriti comunisti con le famigerate BR.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/07/2016 - 01:07

Con questo Piccardo viene a galla tutta la dissimulazione dei musulmani nella loro strategia di invasione della nostra cultura e abbattimento del sistema democratico occidentale. Molto ipocritamente assolve gli assassini islamici dell'ISIS perché reagirebbero ad una presunta americanizzazione della nostra società. CON QUALE DIRITTO SI PERMETTE DI INTROMETTERSI NELLE SCELTE DELLA CIVILTÀ OCCIDENTALE? VUOLE FORSE IMPORCI LA TEOCRAZIA DEL CORANO?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/07/2016 - 01:09

Ha la barba come quelli dell'ISIS. FUORI DALL'ITALIA QUESTO NEGATORE DELLA DEMOCRAZIA.

piertrim

Mar, 26/07/2016 - 10:47

Non mi stancherò mai di sostenere che l'Islam è in contrasto con la costituzione italiana. Pertanto non capisco perchè i nostri governanti e magistrati non lo bandiscano dal nostro vivere civile.

INGVDI

Mar, 26/07/2016 - 15:06

E' l'islam il problema.