Italia nel mirino Ue: irregolare l'80% dei migranti

Sotto accusa le politiche di Renzi. E il governo libico incassa 300 milioni dal traffico

Matteo Renzi non c'è più e finalmente qualcuno in Europa incomincia a notare l'insensatezza delle sue politiche d'accoglienza. Grazie a lui ci siamo accollati centinaia di migliaia di clandestini privi di qualsiasi diritto e abbiamo contribuito ad arricchire i trafficanti di uomini. Non paghi, ci siamo fatti prendere in giro dal governo libico di quel premier Fayez al-Sarraj che abbiamo contribuito a portare al potere. A denunciare le politiche renziane ci pensano - da una parte - il commissario europeo all'immigrazione Dimitris Avramopoulos spiegando come l'80% dei profughi arrivati in Italia siano «irregolari» privi di diritto all'accoglienza e - dall'altra - l'ammiraglio Enrico Credendino, il comandante della missione Eunavfor Med autore d'un rapporto in cui denuncia come il giro d'affari di circa 300 milioni d'euro annui generato dal traffico di umani rappresenti l'entrata più consistente per le città controllate da Sarraj.

Partiamo da Avramopoulos. «Se confrontiamo Italia e Grecia ha dichiarato ieri il commissario - fino all'80% dei migranti che attraversano l'Egeo sono profughi, mentre l'80% di quelli arrivati in Italia dal Mediterraneo sono irregolari». Sembrerebbe la scoperta dell'acqua calda. Come il Giornale ha scritto più volte, basta esaminare le statistiche sugli sbarchi per scoprire che gran parte dei profughi accolti in Italia non fuggono dalla Siria in guerra, ma da Paesi come Pakistan, Bangladesh, Nigeria, Senegal, Gambia e Mali. Paesi dove la vera molla dell'esodo è il sogno di far fortuna in Europa. Ma quell'acqua calda rovesciata addosso all'Italia rischia di farci assai male. La prima conseguenza potrebbe essere l'esclusione dalla ripartizione dei profughi visto che in Italia - fa notare Avramopoulos - non vi sono abbastanza siriani ed eritrei. Dunque se anche la ripartizione delle quote di migranti, approvate da Bruxelles a fine 2015, si mettesse in moto saremmo comunque costretti a tenerci gli «irregolari». Ovvero la maggior parte del mezzo milione di disgraziati sbarcati dal 2014 ad oggi.

Altre paradossali verità celate, fin qui, sotto la melassa del buonismo renziano emergono dal rapporto del comandante di Eunavfor Med, la missione europea mandata a contrastare il traffico di umani davanti alle coste libiche. Secondo il rapporto, destinato ai 28 governi europei, il contrabbando di esseri umani garantisce un giro d'affari tra i 275 e i 325 milioni di euro annui. E quel giro d'affari rappresenta a oggi l'entrata più consistente per le città costiere da cui partono i barconi. Tutte quelle città gravitano però nell'orbita del governo Sarraj e dunque il paradosso italiano risulta quanto mai evidente. Dopo aver contribuito a metterlo in sella e a mantenerlo al potere, il nostro governo non è riuscito a convincere il premier libico a lottare contro le organizzazioni criminali che garantiscono a lui un'entrata costante e a noi spese e impegni permanenti. E così mentre noi continuiamo ad accogliere chiunque scenda dai barconi, Sarraj e i suoi continuano a far girare i denari dei gruppi criminali che spingono i migranti verso le nostre coste.

Commenti
Ritratto di Beppe58

Beppe58

Ven, 09/12/2016 - 08:34

Per favore, imponete il Trattamento Sanitario Obbligatorio per questi incapaci, nostrani ed europei. Prima impongono di accogliere tutti, respingono qualsiasi ipotesi di controllo dei flussi, criticano chi alza barriere per difendersi dall'invasione dei nuovi barbari, minacciano coloro che vorrebbero farlo e poi vengono a dirci che l'80% degli immigrati sono irregolari? Sarebbe una farsa se non fosse una tragedia. L'Europa e l'Italia in egual misura sono ostaggio di questi incompetenti, assetati di potere acquisito senza consenso e pagato con il sangue dei cittadini inermi.

paolonardi

Ven, 09/12/2016 - 08:52

Solo l'80% sono irregolari? Sono tutti delinquenti, i recenti episodi ne sono la dimostrazione, e andrebbero rispediti ai mittenti che ce gli hanno spediti pagando loro il viaggio.

MarcoTor

Ven, 09/12/2016 - 08:59

Finalmente, ma non è per la verità la prima volta che lo dicono. Invece di seguire l'Europa per ciò per cui andrebbe la pena seguirla (sbattere fuori questi clandestini che non hanno nulla da fare qui), la seguiamo per ciò che ci danneggia (euro, banche etc.). Ma almeno questa banda di trafficanti di clandestini ce la siamo tolta dai piedi.

Giulio42

Ven, 09/12/2016 - 09:03

Vista l'incapacità dell'Italia di affrontare il problema, la Nato non può intervenire per porre fine a questa invasione che alla fine interesserà tutta l'Europa ? Facciamo i leoni contro la Russia e le pecorelle contro i briganti che ci invadono. Una proposta, i richiedenti asilo intercettati fuori dalle acque libiche sono controllati sulla nave stessa, i non aventi diritto un bel canotto e rimandati a riva. Nessuno muore e vengono accolti solo coloro che documenti alla mano dimostrano da dove fuggono.

Aegnor

Ven, 09/12/2016 - 09:32

La cosa è voluta,visto i guadagni che comporta. Basterebbe seguire i flussi di denaro e avremmo delle "belle" sorprese,nello scoprire quanti dei nostri "amati" governanti,si sono riempiti la panza.

Augusto9

Ven, 09/12/2016 - 09:40

Quindi se i paesi europei, rispettando il regolamento non prenderanno i clandestini perché non hanno alcun diritto, di restare in europa, noi invece visto che continuiamo ad andarli a prendere in libia, ce li terremo tutti qui, e emigreremo noi.

@ollel63

Ven, 09/12/2016 - 09:50

Che dobbiamo fare? Rispedire indietro o tenerli ugualmente sulla groppa? Allora facciamo una cosa: prima cancelliamo, eliminiamo, distruggiamo questa inutile dannosa costosissima ma insignificante Europa e poi: a casa loro tutti gli invasori d'ogni razza e colore.

perseveranza

Ven, 09/12/2016 - 10:11

Che l'80% di chi l'Italia "salvava" spendendo 4 miliardi l'anno fossero CLANDESTINI e non profughi con diritto asilo si sapeva benissimo. Ma il governo, la stampa, le TV (rai in testa), il vaticano ecc. tutti impegnati nel mentire e nel fare lavahggio cervello agli italiani con predicozzi continui sul "dovere di accoglienza". Ora perfino l'Europa ammette che 8 su 10 non hanno alcun diritto di stare qui a farsi mantenere. Intento abbiamo città invase, delinquenza fuori controllo e costi enormi che tolgono fondi ai veri bisognosi italiani. Bel risultato, e c'è ancora chi ha il coraggio di farci la morale. Non é bastata la valanga di no (che alla protesta per l'immigrazione é legata). Cosa si aspetta ancora a rimpatriare le centinaia di migliaia di finti profughi? Salvini ha sempre avuto ragione, altro che razzismo e xenofobia!

sdicesare

Ven, 09/12/2016 - 10:14

Rappresentazione plastica di quanto siano farabutti questi che stanno in europa. Prima non hanno profferito verbo per non disturbare il pupo Renzi, adesso scoprono che sono quasi tutti clandestini. Sarete presto spazzati via anche voi, tranquilli...

Ritratto di Civis

Civis

Ven, 09/12/2016 - 10:28

A pag. 55 del 'Rapporto annuale Sprar 2015', la prima colonna del grafico, assistenza sanitaria. mostra che chi è arrivato in Italia ed è stato accettato come rifugiato, che cioè scappava da guerre e persecuzioni politiche, era l'11%. Da notare la grande organizzazione che il governo Renzi Alfano Bergoglio ha messo in piedi che da sola assorbe un bella fetta dei 3 mld delle nostre tasse, col risultato che poi questa massa di schiavi disoccupati e disadattati diventa sempre più un problema di convivenza, oltre a stornare soldi da capitoli più utili a tutti.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 09/12/2016 - 10:32

PER; IL PDPCI É IL VATICANO PROFUGHI SONO UN AFFARE MILIARDARIO; ED É PER QUESTO CHE RENZI E ALFANO NON VOGLIONO RINUNCIARE AI SOLDI CHE IL PDPCI INCASSA PER I PROFUGHI; MA PERCHE LA UE NON ESAMINA DOVE VANNO A FINIRE I 4 MILIARDI DI EURO CHE CI COSTANO I PROFUGHI?; MA COSA CREDONO A BRUXELLES CHE I 37 EURO DATI OGNI GIORNO AI PROFUGHI VENGONO INCASSATI DA QUESTI?! NO! QUESTI SOLDI VENGONO INCASSATI DALLE COOP ROSSE É DALLE UNLUS DEL VATICANO;ED É PER QUESTO CHE "FRANCESCHIELLO" A ROMA PREDICA L;ACCOGLIENZA ILLIMITATA É IL PDPCI SE NÉ FREGA SE GLI ITALIANI PROTESTANO CHE VENGONO INVASI! MA NON PER MOLTO PERCHE IL PDPCI ALLE PROSSIME ELEZIONI SARA SPAZZATO VIA!.

piazzapulita52

Ven, 09/12/2016 - 10:35

E i capoccioni di Bruxelles, che hanno voluto questa EU di schifo, solo adesso che ha vinto il No si rendono conto che lo (s)governo renzi ha riempito l'Italia e l'Europa di africani clandestini, vagabondi e parassiti? Voglio vedere adesso come riusciranno a fare piazza pulita e a rispedire da dove sono venuti soggetti che stanno contaminando la civiltà europea ed i suoi popoli! CHE SCHIFO!!!!!!!!!

tatoscky

Ven, 09/12/2016 - 10:36

Irregolari otto immigrati su dieci, facciamo nove su dieci, dai.

Pigi

Ven, 09/12/2016 - 10:45

Ecco punita la stupidità di Renzi, Letta, Mattarella, Alfano, Grasso e sinistume vario. Dopo avere ridotto il proprio paese ad una cloaca a cielo aperto, con il motto: "i muri non servono", ora vengono redarguiti dai burocrati europei, che, a differenza dei nostri, hanno fiutato il vento che tira e cercano di pararsi le chiappe. Mentre gli altri paesi hanno accolto prevalentemente profughi veri, che torneranno al loro paese, noi ci siamo presi galeotti, mentecatti, malati cronici e sbandati che i paesi africani hanno lasciato andare, con la promessa di non tornare più.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 09/12/2016 - 10:48

Ed ora al buon Avramopulos la patente di razzista, xenofobo e, magari, pure fascista non la toglie proprio nessuno. Ahahahahahah!

titina

Ven, 09/12/2016 - 10:55

L'UE obblighi l'Italia a cacciare gli irregolari. Per una volta io risponderei volentieri all'Europa: obbedisco, invece di accogliere ogni giorno lo sbarco dei mille in Sicilia.

Vigar

Ven, 09/12/2016 - 10:56

E c'era bisogno che ce lo dicesse l'Ue???....Lo sapevano tutte le persone di buonsenso, compresi franceschiello, boldrini, angelino boccuccia e Co. che, in piena malafede, continuano con ottusa e stolida pervicacia a negarlo. Non so se hanno capito che l'immigrazione sarà la causa della loro totale disfatta.

honhil

Ven, 09/12/2016 - 10:56

E’ cosa saputa e risaputa che il governo Renzi ha portato avanti una politica fuorilegge, con l’aiuto delle tre sovrastanti alte cariche dello Stato. E non per amore francescano, ma per fare ingrassare le coop rosse bianche e di colore cirricaca. Eppure, appena se ne accennava, chi di quel buonsenso tradito se ne faceva portavoce, veniva bollato come razzista. In modo tale che l’africanizzatore Alfano e i suoi prefetti potessero continuare a fare da quinta colonna ad un’occupazione chiamata accoglienza. Solo con il voto riparatore ci si può liberare di questa gente. Mentre al Quirinale si chiede buonsenso, buonsenso e ancora buonsenso.

steffff

Ven, 09/12/2016 - 11:00

Solo l'80%? credevo fossero di piu'

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 09/12/2016 - 11:01

Tranquilli, gli italici prefetti,tra poco vi riempiranno anche le vostre abitazioni di queste beneamate risorse che gli altri Paesi Europei, cattivoni, rifiutano!!!

giancristi

Ven, 09/12/2016 - 11:07

Dimitris Avramoupolos ha detto quello che dice da anni Salvini. Forse è razzista e xenofobo anche lui! L'80% dei "migranti" è costituito da clandestini. Si impiegano mediamente due anni a decidere se un richiedente asilo ha diritto all'asilo. E intanto viene mantenuto in albergo a nostre spese. Quando viene rigettata la domanda, gli viene notificato un decreto di espulsione, che però non ha nessun effetto. Il soggetto in questione continua a girare in Italia liberamente, magari compiendo reati. Di questo dobbiamo ringraziare Renzi, Alfano, ecc. Cancellarli dalla politica.

venco

Ven, 09/12/2016 - 11:19

Gli immigrati vanno messi nelle condizioni di chiedere di tornare a casa propria, basta non farli circolare liberi nel nostro territorio.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 09/12/2016 - 11:22

Io mi domando come fanno i TG a dimenticarsi di tutte ste guerre in corso.Il mondo intero è in guerra per i nostri eroi del PCI e per il pampero che vuole gli immigrati,ma non in vaticano che a volte quando deve pagare è stato sovrano mentre quando deve prendere è italiano.Ridateci Ratzinger il vero papa.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 09/12/2016 - 11:23

Come scontato che sia, i popoli europei non devono prendere come un gran conforto dover appurare il fatto che a Bruxelles ci sia qualcuno che, dopo molto tempo, se ne esca fuori con una plateale ovvietà. I popoli in prima fila, ovvero quelli sui quali si riversano le politiche infauste della U. E., hanno già capito da tempo che la stragrande maggioranza dei profughi era ed è formata da falsi: ossia è composta da furbacchioni che approfittano della debolezza sia dell'Italia che della 'Disunione' Europea.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 09/12/2016 - 11:23

Il vero scandalo è un altro: essere costretti i popoli europei a mantenere economicamente burocrati e politici - questi ultimi in gran parte formati dai famigerati progressisti - che non solo sostengono politiche folli e demenziali ma che poi, come se nulla fosse, ammettono candidamente che, sì, si erano sbagliati. Non è più tollerabile che si buttino centinaia di milioni di euro a favore di personaggi simili i quali, di fronte ad un proprio clamoroso errore di valutazione, ampiamente previsto dal popolo incolto ma saggio, se ne escono poi col dovere ammettere ovvietà colossali.

Fjr

Ven, 09/12/2016 - 11:30

Cioè fatemi capire l'Europa impone di ospitare i clandestini,noi li andiamo a prendere e creiamo il business per i soliti noti,Coop etc etc, l'Europa adesso ci mazzola perché abbiamo l'80 per cento di clandestini irregolari, inoltre fa la voce grossa sui conti e specula sui terremotati ,loro nelle tende al gelo in attesa di casette che arriveranno se va bene quando ci saranno 40 gradi all'ombra, invece gli irregolari vestiti lavati rifocillati e dotati di tutti i comfort, qualcosa mi sfugge

Ritratto di lurabo

lurabo

Ven, 09/12/2016 - 11:34

il 20% passa i confini e migra nel resto d'europa l'80% è libero di scorrazzare e fare danni per le vie delle città italiane e poi renzi si chiede come mei gli italiani lo abbiano bocciato

frabelli1

Ven, 09/12/2016 - 11:42

Anche i bambini dell'asilo sanno dell'invasione degli immigrati clandestini, l'Ue se ne accorge solo oggi???

nopolcorrect

Ven, 09/12/2016 - 12:00

80% di ABUSIVI PARACULI come ho sempre scritto, modestamente. L'illusione idiota di salvarci dall'invasione senza usare la forza all'australiana, l'incapacità italiana di controllare le coste libiche, comprensibile in un paese imbelle di cala-braghe che se la fanno sotto al pensiero di un impegno militare autonomo, l'imbecillità e l'incapacità della UE di creare forze terrestri e aeronavali comuni capaci di controllare le coste libiche e di impedire le partenze dei barconi....risultato? Un disastro, non abbiamo soldi per curare i bambini malati di Taranto e spendiamo miliardi di euro per far pascolare abusivi paraculi nei nostri borghi e nelle nostre città.

Ritratto di echowindy

echowindy

Ven, 09/12/2016 - 12:27

MATTEO SALVINI ... PREMIER S U B I T O !!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 09/12/2016 - 12:53

Renzi se li deve portare tutti a casa sua.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 09/12/2016 - 13:26

Noooooo, per l,Italia i migranti sono risorse pregiate. Da mesi e mesi i migranti che vengono intervistati da giornalisti dell'est, sentono le stesse cose. La maggior parte di essi non fugge da Guerre, ma emigrano perchè qualcuno ha detto loro, che in EUROPA danno CASE E SUSSIDI e si vive da RE. Questi sono i migranti,non vengono per lavorare perchè sanno che di lavoro non ne trovano e non lo vogliono fare, vogliono solo essere mantenuti, perchè dicono che noi BIANCHI li abbiamo Schiavizzati. Questa è la verità.

buri

Ven, 09/12/2016 - 16:00

sarebbe a dire c l'ottanta per cento dei migranti sono da rimanfare a casa subito, cosa asèetta Alfano ed i suoi prefetti