Gli italiani non ci stanno Macigno sulle adozioni gay

Mezzo Pd frena sulla riforma dopo il caso Vendola. Avvenire tuona: "Macché diritti, è mercato". Persino Grillo adesso annuncia barricate. Ma il Guardasigilli Orlando avvisa Ncd: una legge serve

Roma - Domani inizia a Montecitorio l'esame della legge sulle unioni civili, che il Pd vuole chiudere entro aprile. Ma i riflettori, dopo il caso Vendola, sono tutti per la questione «utero in affitto», e la polemica si accende attorno alla riforma delle adozioni. Due binari che Matteo Renzi, dopo lo stralcio del ddl Cirinnà, vuole tenere ben separati ma che i suoi avversari tentano di sovrapporre per creare ostacoli alla marcia del premier verso il riconoscimento delle coppie gay. Ed ecco che Beppe Grillo, seguendo le indicazioni di Casaleggio, guida la svolta moderata dei Cinque Stelle e debutta sul Corriere della Sera con una lettera piuttosto confusa e sgrammaticata ma chiara negli intenti: riposizionare i grillini, che al Senato si erano assai spesi per la stepchild adoption, sul fronte del no. «C'è qualcosa del concetto di utero in affitto che mi spaventa e non ha nulla a che fare con l'omosessualità oppure l'eterosessualità. Mi spaventa la logica del lo facciamo perché è possibile», scrive, e conclude, con un singolare parallelo tra bambini e canone Rai, «un po' come è diventato facile attaccare tutto alla bolletta della luce». Segue a ruota, pronto come un soldatino, Luigi Di Maio, che spiega che sulle adozioni gay «ci vuole un referendum popolare» (non è chiaro come, essendo il referendum solo abrogativo). E che sia partito un ordine di scuderia si conferma quando anche la candidata romana Virginia Raggi tuona che «l'utero in affitto è una pratica inammissibile».Intanto, per non essere da meno, anche Angelino Alfano e i suoi si buttano nella tenzone, definendo l'utero in affito «una pratica inconcepibile, frutto dell'estremismo di sinistra» e chiedendo punizioni esemplari per chiunque ne faccia uso, «in Italia e all'estero». Si schiera l'Avvenire: «Macché diritti, è un triste mercato dell'umano». Al coro anti-uteri si aggiungono anche democrat come Pier Luigi Bersani e Enrico Rossi, insieme a Corrado Passera. Alzata di scudi che spinge il Pd a buttare acqua sul fuoco, frenando vistosamente sulla riforma delle adozioni, che finirebbe per diventare la nuova trincea della guerra di religione: «Prima concentriamoci sullo straordinario passo avanti delle unioni civili, e approviamole rapidamente anche alla Camera. Poi si discuterà di quella riforma», consiglia prudente Nicola Latorre. E il Pd prende tempo: sulla riforma (erga omnes) delle adozioni la commissione Giustizia avvierà una lunga «indagine conoscitiva», con una nutrita serie di audizioni. E prima di «un paio di mesi», spiega Valter Verini, il testo del ddl che il Pd vuole presentare (e nel quale dovrebbe trovare posto anche la stepchild adoption) non vedrà la luce. Il che sposta molto in là l'inizio effettivo di un iter parlamentare, che d'altronde - nota un dirigente Pd - «in questo Parlamento è praticamente impossibile: al Senato, tanto più dopo il dietrofront dei grillini, i numeri non ci sarebbero mai».Dal ministro della Giustizia Andrea Orlando arriva un appello, rivolto a Ncd: «Ammainiamo gli stendardi, una nuova legge sulle adozioni serve. Non incominciamo con le contrapposizioni ideologiche: Alfano chiede sanzioni per l'utero in affitto che mi sembrano ragionevoli. Ma è difficile disciplinare una patologia senza rivedere le adozioni», avverte.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 02/03/2016 - 08:41

Molto bene, continuate così. Vi state pervicacemente e ottusamente scavando la fossa con una "gioiosa ruspa cimiteriale".

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 02/03/2016 - 08:59

ovvio! quello che è ignobilmente avvenuto nelle aule del parlamento, non rifletta assolutamente la volontà del popolo, ossia la maggioranza! il PD ha voluto ascoltare una minoranza che NON rappresenta la volontà della maggioranza! e continuate pure a dire che Berlusconi è colpevole? poveri co....ni!!!

roberto.morici

Mer, 02/03/2016 - 09:17

Visto l'argomeno in discussione verrebbe da dire che è proprio un bel casino.

Chicomedio

Mer, 02/03/2016 - 09:33

Accidenti al PD.Demoniaci dittatori.Devono fare festa ovvero andarsene

semprecontrario

Mer, 02/03/2016 - 09:38

che schifo siamo governati da omosessuali trans lesbiche povera Italia che fine hai fatto!!

al40

Mer, 02/03/2016 - 09:40

Continuate,continuate a votare gli sfascisti rossi,questi sono i risultati:mi meraviglio sempre più del cinico ed ipocrita comportamento dei cosiddetti intellettuali schierati e di tanta parte del mondo dello spettacolo.....hanno perso improvvisamente la voce?

frabelli1

Mer, 02/03/2016 - 10:20

Trovo che l'utero in affitto, sia paragonabile alla prostituzione, anche in quel caso si affitta una donna (ma anche un uomo) per soddisfare le proprie esigenze.

conviene

Mer, 02/03/2016 - 11:14

Certo che una legge serve per fermare lo scandalo dei bambini trattenuti negli orfanatrofi per anni a solo scopo di arricchimento, nonostante le migliaia di richieste di adozione. Questo è il vero scandalo. E se nella legge troverà anche spazio per l'adozione di figli legittimi da parte di copie gay non mi scandalizzerò. Tutto questo accompagnato d auna legge severissima che proibisca l'adozione e la pratica dell'utero in affitto in Italia e la proibizione di adottare con pene severe anche bambini avuti all'estero con questa pratica mostruosa. A me risulta sia questa la linea di Renzi

milope.47

Mer, 02/03/2016 - 13:11

QUANDO SI DICE LA SFORTUNA!. Io mi trovo sulla terra per aver mangiato una mela offertami da una donna. Adesso mi tocca morire per aver mangiato un finocchio offertomi da un ricchione. San Bergoglio aiutami tu.

pinux3

Mer, 02/03/2016 - 15:46

Che però il 69% degli italiani sono favorevoli alle unioni civili mica lo dite...

milope.47

Mer, 02/03/2016 - 16:33

xpinux3. Toglimi la curiosità. Come mai hai scelto il numero 69?.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 03/03/2016 - 06:41

"Trovo che l'utero in affitto, sia paragonabile alla prostituzione, anche in quel caso si affitta una donna (ma anche un uomo) per soddisfare le proprie esigenze." In effetti,come espressamente detto,il ragionamento non fa una piega.Se la necessità aguzza l'ingegno,il bisogno ci rende propensi a pagare l'affitto di una notte. Saluti.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 03/03/2016 - 06:43

Milope,se il 70 gli andava largo,ed il 68 gli stava stretto,evidentemente ha scelto una via di mezzo.Maliziossssssssooooooooooooooooooooooooooooo

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 03/03/2016 - 06:53

Scherzi a parte...Frottolo ha suicidato il Pd. Tra poco meno di 60 giorni ci sono le amministrative nelle grandi città...Se gli italiani NON sono scemi,e su questo nutro seri e forti dubbi,dalle urne uscirà l'aperitivo...Antipasto,primo,secondo,dolce,frutta,dessert,dolce(bis),caffè,ammazza caffè e digestivo glielo offriremo gratis,sempre che gli italiani non siano scemi,alle prossime politiche..Credo che a quelli del Porcile ne serva parecchia....Meno che a uno.