Italicum, accolti dal Tribunale di Messina motivi di incostituzionalità

Il Tribunale di Messina ha rinviato alla Corte Costituzionale l'Italicum, facendo propri 8 dei 13 motivi di incostituzionalità proposti dai ricorrenti. I ricorsi erano stati presentati in più tribunali italiani

L'Italicum andrà all'esame della Corte Costituzionale. Il Tribunale di Messina, infatti, ha accolto ben il ricorso presentato contro la legge elettorale voluta da Matteo Renzi.

L'Italicum è stato approvato dal Parlamento il 4 maggio scorso e la sua entrata in vigore è prevista per luglio 2016. Ma il ricorso presentato a Messina è stato accolto dai giudici, che evidentemente hanno riscontrato nella legge elettorale più di un rischio di incostituzionalità. L'iniziativa del ricorso era nata nell' ambito del Coordinamento democrazia costituzionale, in cui si è costituito un gruppo di avvocati anti-Italicum coordinati dall' avvocato Felice Besostri.

A curare il ricorso è stato l'avvocato Enzo Palumbo. Avevano proposto ben 13 motivi di incostituzionalità: di questiu sei sono stati fatti propri dal giudice nell'ordinanza di rimessione. Tra questi ci sono quelli relativi al premio di maggioranza e alla mancanza di soglia minima per il ballottaggio. Gli altri sono: il "vulnus al principio di rappresentanza territoriale"; il "vulnus al principio di rappresentanza democratico", punto connesso col premio maggioranza; la "mancanza di soglia minima per accedere al ballottaggio"; la "impossibilità di scegliere direttamente e liberamente i deputati", questione legata ai capilista; le "irragionevoli soglie di accesso al Senato residuate dal Porcellum"; la "irragionevole applicazione della nuova normativa limitata solo alla Camera dei Deputati, a Costituzione invariata", e non al Senato

Una brutta grana per il Governo Renzi, che ora dovrà attendere l'analisi della Corte Costituzionale. Il rischio, come successo per il Porcellum, chge venga dichiarata contraria alla Carta Costituzionale.

"Non mi stupisce. Siamo in Italia - ha detto il Ministro Alfano - Dove una legge prima di diventare vigente è già mandata alla Consulta". "Io - aggiunge - considero le leggi elettorali come modi per contare i voti che però vanno effettivamente presi...".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 17:58

Ma nooo daiii e adesso cosa dira il "nostro" Liberopensiero che solo ieri lo dava per una delle MODIFICHE ELETTORALI gia fatte da FROTTOLO!!!lol lol Se vedum.

unosolo

Mer, 24/02/2016 - 18:00

pensate come vi pare ma sono convinto che non rispetta neanche questa sentenza come non ha rispettato quella della corte sui furti Fornero ai pensionati negando addirittura gli adeguamenti del furto subito , governo ladro , i soldi servono per mantenere l'aereo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 18:08

Un'altra cosa FATTA NON FATTA, come l'abolizione delle province, la riforma del BICAMERALISMO PERFETTO e altre cento, che in Italia quando a NON riuscire a farle erano i governi Olgettin/Leghisti era per colpa LORO perche non le sapevano fare, ora che anche FROTTOLO non le sa fare voglio proprio vedere a chi daranno la COLPA!!!lol lol Se vedum.

scimmietta

Mer, 24/02/2016 - 18:08

X hernando45: il "nostro" liberopensiero è più appropriato chiamarlo "pensieroinlibertà"

scimmietta

Mer, 24/02/2016 - 18:12

e pensare che i "rossi" avvevano battezzata le legge proposta nel 1953 come "legge truffa" ... oggi, di fronte ad una legge siffatta, se fossero coerenti dovrebbero suicidarsi in massa! Ma purtroppo la coerenza non alberga nel dna dei sinistri.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 24/02/2016 - 18:17

@hernando45, non ci marciare e non tifare per i sinistroidi che hanno fatto i ricorsi. Ieri sostenevi che l'Italicum ancora dovesse essere approvato, invece hai poi dovuto ammettere che la legge è già stata approvata, anche se entra in vigore a luglio. Questa è sicuramente una grana per il governo (e per il Parlamento), perché se la Consulta la dovesse bocciare ci ritroveremmo senza nuova legge elettorale, e si tornerebbe al Consultellum, col rischio di andare a votare con un sistema pressoché proporzionale che determinerebbe l'ingovernabilità. Invece l'Italicum garantisce proprio la governabilità, il partito che vince prende il premio di maggioranza, e governa da solo senza alleati. Vedremo come andrà a finire.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 24/02/2016 - 18:35

Il tribunale di Messina non lascia speranza a renzi: esistono ben sei motivi di incostituzionalità. Secondo prassi, la consulta, cui spetta teoricamente il giudizio di ultima istanza, ratificherà quanto deciso a Messina. Adesso possiamo, anzi dobbiamo, andare la voto SUBITO. Il CDU è primo partito, vola nei sondaggi mentre il PD ed il M5S crollano, il popolo ha già deciso, le elezioni ne ratifichino la scelta: il CDU deve governare. Se così non fosse sarebbe un vero e proprio colpo di stato.

xgerico

Mer, 24/02/2016 - 18:36

@hernando45- Ernando telefona a Via Bellerio e chiedi un parere a Calderoli, lui di "porcate" se ne intende!

Efesto

Mer, 24/02/2016 - 18:43

Questa nuova iniziativa dimostra come il potere vero sia preoccupato di un polo di governo libero di scegliere senza compromessi tra burocrazia, giustizia, parti sociali, finanza, etc. Sto tifando per Renzi perchè l'accozzaglia che ci conduce con spinte da sottobosco pensa oggettivamente solo ai piccoli propri interessi di settore senza strategia generale per il popolo italiano. Puti ha ben detto durante l'intervista di Bild: Io sono qui per fare gli interessi di 147 milioni di Russi!. Da non il sindacato fa gli interessi di potere delle segreterie, la finanza cura l'indice di borsa, il magistrato tiene solo al suo potere, il burocrate si sente un sacerdote della norma... ed il popolo muore di stenti e difficoltà.

liberalone

Mer, 24/02/2016 - 18:52

Non esultate troppo. Senza l'Italicum la destra non andrà nuovamente al governo da sola fino al crollo del M5S.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 24/02/2016 - 19:00

Non sarebbe meglio, regalare la Sicilia alla Libbia??? Dell`italia, non vogliono saperne, la usano solamente per mungere, i loro usi e costumi, sono più Africani che Europei, perciò regalando il tutto alla Libbia ci potremmo sbarazzare di una gran parte di persone corrotte della MAFIA e Crocetta lo prommuoveranno califfo????

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/02/2016 - 19:06

e vai! renzi, come te ne uscirai da questa vicenda? :-) era meglio rispettare il patto con berlusconi, vero???? :-)

vince50_19

Mer, 24/02/2016 - 19:29

L'invio all'esame della Corte Costituzionale di quanto proposto dai ricorrenti sono solamente un incipit. Tuttavia se i magistrati siciliani hanno ritenuto di dover fare quel passo, appare evidente che c'è a loro giudizio qualcosa di probante, valido da dirimere. D'altro canto Imposimato spiegò e bene a suo tempo i "difetti macroscopici" di questa legge elettorale. Adesso vedremo quanto tempo la predetta Corte impiegherà a discuterla e come soprattutto andrà a finire.

Cheyenne

Mer, 24/02/2016 - 19:48

si può dissentire dalla nuova legge elettorale (per favore non ribattezziamo sempre ogni cosa perchè si rischia il ridicolo), ma non se ne può più di interventi di giudici di ogni tipo dal tar al penale, al civile , all'inutile e criminale corte costituzionale in cui i presidenti si dimettono per far diventare presidente un altro così tutti hanno assicurata la superpagnotta. Nessun governo anche il migliore immaginabile potrà mai governare l'italia

rossono

Mer, 24/02/2016 - 19:51

Conviene Accorcia l'elenco del bimbominkia che hai fatto l'altro giorno...

potaffo

Mer, 24/02/2016 - 19:52

Speriamo gliela boccino! Poi noi bocciamo quelle schifezze di riforme costituzionali e voilà! Vedere la faccia dell'abusivo quando scopre che ha fatto un casino per nulla la voglio vedere proprio. Ed inoltre gioisco perche quelle riforme erano veramente una schifezza.

zen39

Mer, 24/02/2016 - 19:54

"Non mi stupisce. Siamo in Italia - ha detto il Ministro Alfano - Dove una legge prima di diventare vigente è già mandata alla Consulta". Ma come ragiona: sarebbe più grave mandarla dopo e se si rivelasse anticostituzionale (vedi porcellum) ?. Peraltro su questo aspetto si era già parlato nel corso dell'approvazione ma tant'è si è voluto portarla avanti lo stesso per dimostrare di averla fatta. Come al solito è l'apparenza non la sostanza quella che conta. Questi politici dovrebbero cambiare professione darsi al cinema sono adatti però solo per i film comici.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 24/02/2016 - 20:10

...questa è la prova provata ...nel caso ce ne fosse bisogno della completa imparzialità della corte costituzionale...che diventa rossa ad uso e consumo dei bananas ---vedasi legge moschee lombardia --la paz sea contigo

19gig50

Mer, 24/02/2016 - 20:15

Presidente, ci faccia votare, Porca Miseria. Vogliamo mandare a casa questi disgraziati che stanno rovinando la nostra Nazione.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mer, 24/02/2016 - 20:18

Se il porcellum non andava bene, se l'italicum non va bene, facciamo il RENZIUM, anzi facciamoglielo fare di proprio pugno, da solo, chiuso in una stanza! Chissà che così non piaccia a tutti i peracottari....ammesso che sappia fare una legge, ancor più, elettorale!! Mi piacerebbe leggere qualcosa in proposito dall'ultra renziano ex comunista neo pdiessino @LIBEROPENSIERO@!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 24/02/2016 - 20:33

@potaffo, a lei piace sicuramente gufare...

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 21:06

Liberopensiero 18e17 carissimo, quando io IERI ti ho scritto che in Italia sono necessari 100 passaggi, perche una legge diventi operativa, alludevo proprio a questo. Solo che quando i 101 passaggi (compreso il REFERENDUM ABROGATIVO) furono utilizati dalla SINISTRA contro la DEVOLUTION, NON TI HO SENTITO "PARLARE" !!!!lol lol Se vedum.

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/02/2016 - 21:08

Più che italicum sembra un Pasticcium

moichiodi

Mer, 24/02/2016 - 21:30

nessuna parola su chi siano i ricorrenti

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 24/02/2016 - 21:36

Fuss 'a madonn!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 21:58

Luigi 18e36, carissimo RAGLIO D'ASINO NON SALE IN CIELO!!! Se vedum.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/02/2016 - 23:32

Moichiodi carissimo te l'ha scritto il tuo "COLLEGA" nel suo postato delle 18e17 chi sono i ricorrenti!!!lol lol Se vedum.

Egli

Mer, 24/02/2016 - 23:48

@elkid Ma quale disfunzione cognitiva ti affligge? La Corte Costituzionale non ha ancora esaminato il ricorso.

elpaso21

Mer, 24/02/2016 - 23:55

Ma fatela fare alla Corte la legge elettorale, così ci sbrighiamo.

pbartolini

Gio, 25/02/2016 - 00:08

Fissare una soglia minima per andare al ballottaggio mi sembra sensato, oggi con la partecipazione alle votazioni in continuo calo , già siamo arrivati al 60% , si rischia di avere partiti al governo/potere in virtù del premio di maggioranza, ma che realmente sono rappresentativi all'incirca del solo 20% ( per es 33% del 60% ) della totalità degli aventi diritto al voto, ovvero più di 42 ml di italiani ( 8 ml su 42 ml) . Si dovrebbe applicare anche l'obbligo di andare a votare ( oltre che il diritto!) , pena l'applicazione di una sanzione amministrativa.

Esculoapio

Gio, 25/02/2016 - 00:32

tribunale di Messina? puzza di mafia, questa riforna rischia di cambiare qualcosa e, come sempre, la mafia fara' di tutto per impedirlo. SIAMO ONESTI nel bene o nel male bisogna pure che finalmente l'Italia sia governabile e qualcosa si deve assolutamente fare anche se non sara' mai perfetta

seccatissimo

Gio, 25/02/2016 - 01:20

Una domanda: in quali paesi dell'UE con governi stabili ed a elevata governabilità esiste quello che noi chiamiamo premio di maggioranza ? Io credo fermamente che, come la nostra storia insegna, a prescindere dal premio di maggioranza o meno, l'Italia è un paese caratterizzato dal non essere mai governabile seriamente stante la tendenza del nostro popolo a fare un gran casino di tutto quello che riguarda la res pubblica, figuriamoci gli esponenti del governo, figli mal riusciti di questo popolo che più casinista di così è manco immaginabile.

vince50_19

Gio, 25/02/2016 - 06:57

elkid - L'invio è un fatto che NULLA ha a che fare con quello che lei sostiene: ha solamente accettato gli atti trasmessi dal tribunale di Messina che sono stati giudicati regolari (vedremo degli altri tribunali cosa dirà), ma quel che conta è il risultato finale e le motivazioni. Certo non si è distinta la predetta Corte quando, tempo fa, dichiarò incostituzionali certe riduzioni in percentuale di stipendi fra i 90 e i 150 mila euro. Malignare su quest'ultimo è stato più che lecito visto che in quella fascia stipendiale ci sono anche loro membri.