Ius soli, la lezione dimenticata del politologo Sartori

Sartori nel 2013 sosteneva: "Lo ius soli è un errore gravissimo, sarebbe un disastro in un paese con altissima disoccupazione. Aumenterebbe le file dei lavoratori sottopagati e la delinquenza per le strade, aggraverebbe tutti i nostri problemi"

C'è una lezione dimenticata che sta facendo il giro del web. È quella del professor Giovanni Sartori. Il politogo, ormai defunto, in un articolo del 2013 pubblicato sulle colonne del Corriere della Sera, tuonava contro la Kyenge e lo Ius soli. E scriveva: "Al momento mi occuperò solo di un caso che mi sembra di particolare importanza, il caso della Ministra "nera" Kyenge Kashetu nominata Ministro per l'Integrazione. Nata in Congo, si è laureata in Italia in medicina e si è specializzata in oculistica. Cosa ne sa di "integrazione", di ius soli e correlativamente di ius sanguinis?".

Il politologo poi continuava: "La ministra Kyenge spiega che il lavoro degli immigrati è "fattore di crescita", visto che quasi un imprenditore italiano su dieci è straniero. E quanti sono gli imprenditori italiani che sono contestualmente falliti? I dati dicono molti di più. Ma questi paragoni si fanno male, visto che "imprenditore" è parola elastica. Metti su un negozietto da quattro soldi e sei un imprenditore. E poi quanti sono gli immigrati che battono le strade e che le rendono pericolose? La brava Ministra ha anche scoperto che il nostro è un Paese "meticcio". Se lo Stato italiano le dà i soldi si compri un dizionarietto, e scoprirà che meticcio significa persona nata da genitore di razze (etnie) diverse. Per esempio il Brasile è un Paese molto meticcio. Ma l'Italia proprio no. La saggezza contadina insegnava "moglie e buoi dei paesi tuoi". E oggi, da noi, i matrimoni misti sono in genere ferocemente osteggiati proprio dagli islamici. Ma la più bella di tutte è che la nostra presunta esperta di immigrazione dà per scontato che i ragazzini africani e arabi nati in Italia sono eo ipso cittadini "integrati". Questa è da premio Nobel. Mai sentito parlare, signora Ministra, del sultanato di Delhi, che durò dal XIII al XVI secolo, e poi dell'Impero Moghul che controllò quasi tutto il continente Indiano tra il XVI secolo e l'arrivo delle Compagnie occidentali? All'ingrosso, circa un millennio di importante presenza e di dominio islamico. Eppure indù e musulmani non si sono mai integrati. Quando gli inglesi dopo la seconda guerra mondiale se ne andarono dall'India, furono costretti (controvoglia) a creare uno Stato islamico (il Pakistan) e a massicci e sanguinosi trasferimenti di popolazione. E da allora i due Stati sono sul piede di guerra l'uno contro l'altro".

Sartori poi aveva rincarato la dose a La Zanzara spiegando: "Lo ius soli è un errore gravissimo, sarebbe un disastro in un paese con altissima disoccupazione. Aumenterebbe le file dei lavoratori sottopagati e la delinquenza per le strade, aggraverebbe tutti i nostri problemi. Come idea è demente perché è dei paesi sottopopolati che vogliono nuova popolazione: sarebbe l’ultimo colpo per consentire l’accesso a tutti, migranti e clandestini".

Commenti

Gianmario

Sab, 17/06/2017 - 18:44

Concordo in toto. Soltanto chi ha interessi diversi da quelli della collettività può sostenere il contrario.

Santippe

Sab, 17/06/2017 - 19:10

Santippe. Mandatene una copia, per raccomandata con ricevuta di ritorno al Presedente del Consiglio Paolo Gentiloni. Quanto ci manca il prof. Sartori!

leopard73

Sab, 17/06/2017 - 20:20

BRAVO SARTORI MA NOI ABBIAMO POLITICI INTELLIGENTONI E SAPIENTI PER LE LORO TASCHE IL RESTO E TUTTO UNO SCHIFO CHE PAGHEREMO NEGLI ANNI A VENIRE.

Alessandro.84

Sab, 17/06/2017 - 20:24

Mai parole furono più sagge!

Aristide56

Sab, 17/06/2017 - 20:47

uno dei pochi professori con cervello

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/06/2017 - 21:12

Magari ora sostiene il contrario, o vota al contrario di quanto detto prima.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 17/06/2017 - 22:01

@ Leonida55 NON CREDO PROPRIO DATO CHE E' MORTO.

nopolcorrect

Sab, 17/06/2017 - 22:11

Niente da aggiungere, Sartori era un uomo intelligente, coltissimo e un Patriota Italiano. Niente a che vedere con la nostra sinistra comunista,anti-democratica, anti-italiana e terzomondista.

nopolcorrect

Sab, 17/06/2017 - 22:14

Gli "imprenditori" stranieri? Venite a Roma al Mercato della Montagnola, vedrete un enorme numero di bancarelle di "imprenditori" del Bangladesh che hanno tolto quel lavoro agli Italiani.

nunavut

Sab, 17/06/2017 - 22:54

@nopolcorrect senza licenza e senza alcuna multa,la multa é riservata unicamente ai venditori Italiani che devono pure pagare al comune l'occupazione dello spazio per mercanti ambulanti e sono controllati dalla GF.

Marcello.508

Dom, 18/06/2017 - 00:19

Il prof. Sartori è sempre stato lodato, portato sul palmo della mano dalla sx per le sue invettive anticav però, in altri casi come questo, perfettamente glissato, ignorato. Vale a dire "ideologien über alles".

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Dom, 18/06/2017 - 00:43

Parole sante e profetiche quelle di Sartori come della Fallaci, questi infami traditori che ci sono al governo le dovrebbero leggere tutte le sere prima di andare a dormire!! Fuori gli islamici dal Sacro territori Cristiano d' Italia!

Popi46

Dom, 18/06/2017 - 06:26

Signori, i deficienti esistono da sempre. È colpa nostra se accettiamo passivamente tutte le posizioni della classe dirigente attuale!

terzino

Dom, 18/06/2017 - 07:21

solo gli stolti non capiscono

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 18/06/2017 - 08:09

I clandestini o residenti non cittadini in genere costano meno dei cittadini (di qualunque colore essi siano) perché hanno meno tutele. Ergo più cittadini, meno problemi di questo genere.