Landini divide il Pd, persino la Bindi difende Renzi

La manifestazione del segretario della Fiom riceve critiche sia dai renziani sia dalla sinistra del partito

Unions continua a dividere il Pd. La manifestazione di Maurizio Landini riceve critiche sia dai renziani che dalla sinistra del partito. Se da un lato appare normale che il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini sul Messaggero critichi il segretario della Fiom più concentrato ad aggregare “una costola politica” a sinistra del Pd che a interessarsi ai “contratti di lavoro che dipendono dalle scelte del governo”, dall’altro lato stride l’assenza di Cesare Damiano, uno dei più tenaci oppositori al Jobs act. Il presidente della commissione lavoro alla Camera, sulle pagine di Repubblica, ha detto di non condividere “le motivazioni della manifestazione che sono, in primo luogo antigovernative” e ha attaccato il segretario della Fiom. "Stimo e rispetto Landini – ha spiegato Damiano - e penso che prima o poi scioglierà l'ambiguità su cosa diventerà la sua Coesione sociale. Certo lui si muove in un'ottica da antagonista, io da riformista”.

Sempre su Repubblica anche Rosy Bindi, che pure era presente alla manifestazione di Landini, ha stigmatizzato le sue frasi contro il premier: "No, Renzi non è peggio di Berlusconi, ma non bisogna sottovalutare che una parte del Paese la pensa così". "Io credo che Landini sappia fare bene il sindacalista e che non dovrebbe esserci bisogno di un nuovo partito. Ma negare la capacità di rappresentanza sociale del sindacato, dire che le sigle devono stare solo ai tavoli dei contratti è stato un grande errore”, ha affermato la Bindi criticando il premier per non voler tener conto del malcontento che è arrivato da quella piazza.

A dare pieno sostegno a Landini resta Stefano Fassina che, dalle pagine del Quotidiano Nazionale, risponde a Guerini sulla scarsa presenza della minoranza: "In piazza c'era chi non ha votato il Jobs Act. Siamo coerenti". E poi, dopo aver ribadito che non intende lasciare il partito, passa al contrattacco: “Molti dal Pd se ne sono andati via, iscritti e militanti che hanno mollato il Pd e ieri erano in piazza". "La coalizione sociale di Landini non è un soggetto politico" ma "tenta di rispondere a domande sociali che il Pd non si pone più”, spiega l’esponente della sinistra dem. Un’ala di sinistra che appare ancora assai divisa su come porsi di fronte al progetto di Landini. Divisione che Guerini non manca di rimarcare“Landini vuole essere alternativo al Pd e gran parte delle minoranze l'ha ben capito. Non c'è dubbio che la proposta di Landini si rivolga innanzitutto alla sinistra che non si misura con la centralità del governo e dei valori del riformismo".

Commenti

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 29/03/2015 - 13:16

LANDINI MI SEMBRA UN CANE CHE ABBAIA, MA NON MORDE. DICE COSE SCONTATE CHE NON SERVONO A NULLA. E' UNA PERSONA MOLTO IGNORANTE CHE PARLA A UNA PIAZZA DI IGNORANTI. PRENDETE FASSINA CHE SBRAITA CONTRO RENZI MA NON HA IL CORAGGIO DI TOGLIERE IL DISTURBO. UNO COSI' E' UNO INUTILE INSIPIDO, NON HA LE PALLE PER SOSTENERE LE SUE IDEE, ABBIA E NON MORDE COME LANDINI.

claudio faleri

Dom, 29/03/2015 - 13:21

un circo di buffoni, con la cariatide della bindi

Ritratto di echowindy

echowindy

Dom, 29/03/2015 - 13:21

ROSINA LA SOLITA OPPORTUNISTA. IN PIAZZA CON LANDINI, MA PIENA SOLIDARIETA' A RENZI PER NON CORRERE RISCHI DI FAR TRABALLARE LA SUA POLTRONA.

Ritratto di echowindy

echowindy

Dom, 29/03/2015 - 13:21

ROSINA LA SOLITA OPPORTUNISTA. IN PIAZZA CON LANDINI, MA PIENA SOLIDARIETA' A RENZI PER NON CORRERE RISCHI DI FAR TRABALLARE LA SUA POLTRONA.

claudio faleri

Dom, 29/03/2015 - 13:23

questo chauuki, una bella faccia da ruffiano, pagato dalla sinistra, sarà contento di aver trovato il modo di vivere bene senza fare un c.......o

MEFEL68

Dom, 29/03/2015 - 13:30

Molto probabilmente assisteremo alla nascita di un ennesimo partito comunista. Non ricordo quanti ce ne siano e con quali nomi si sono riciclati. Sicuramente supereranno le 50 sfumature di rosso. Rosso pomodoro, rosso porpora, rosso cremisi, rosso sangue, ecc. Ce ne sono per tutti i gusti in modo che ogni kompagno possa scegliere il suo. La Casa Madre, però, è sempre la stessa.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 29/03/2015 - 13:33

Visto che forza italia non fa opposizione è bene che la faccia landini

maubol@libero.it

Dom, 29/03/2015 - 14:43

cosa? spacca un bel niente... la minoranza abbaia e basta!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 29/03/2015 - 14:54

La Bindi chi? Quella più bella che intelligente? Non fa opinione.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 29/03/2015 - 15:05

Dopo 3 governi imposti, dopo Monti, Letta, Renzi (eredità del golpe del 2011), ci manca solo l'ennesima rifondazione comunista guidata da sindacalisti! Ma cos'hanno fatto di male gli Italiani per meritarsi quest'idra rossa che da 70 anni li sta sbranando? La storia e la realtà fanno sparire il Pci... e ti ritrovi, Rifondazione Comunista, l'Ulivo, il Pds, la Quercia, i Ds, l'Asinello, il Pd, la "coalizione sociale"! E l'aberrazione massima qual'è? I Landini, Civati, Fassina, Bindi, Cuperlo, Vendola, D'Alema (sempre coraggiosamente in "penombra") contestano all'abusivo governo rosso di non essere abbastanza rosso!! E' come se qualcuno con una grave broncopolmonite sognasse e pretendesse una magnifica metastasi. Ma davvero l'Italia non riesce a capire quale cancro incarnano questi "campioni"? Ma dobbiamo proprio morire definitivamente per capire cosa e chi ci ha fatto morire? Guardate in faccia Landini, Camusso e compagni e provate a dirvi "li voglio e me li merito"!....

alox

Dom, 29/03/2015 - 15:38

Come si fa' nel 2015 ad ascoltare ancora gente che crede nel comunismo?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Dom, 29/03/2015 - 16:05

E il solito gioco delle tre carte dei soliti comunisti, si presentano alle elezioni con tanti partiti e sigle diverse con sullo sfondo sempre la solita falce martello , fanno finta di polemizzare fra di loro ,il fine e rastrellare quanti più' voti possibile da un elettorato utile idiota , ma poi in parlamento ci si ricompatta tutti per la conservazione del potere...

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 29/03/2015 - 16:39

E per combattere questi "creatori di utili idioti" i non-rossi (la maggioranza in Italia) cosa fanno? Non vanno a votare! E assistono al concretizzarsi di "robe" come la banda di ladri-di-seggi di Ncd, e subiscono i distinguo, le contestazioni urlate e poi ritratte, le sfide(a chi li ha letteralmente creati dal nulla) dei vari Fitto, Tosi e altri "disponibili al miglior offerente". Credo sarà difficile che di qualsiasi organizzazione di centrodestra (o meglio, "non rossa") riesca a capitalizzare la montagna di indegnità storiche e attuali dei "diversamente distruttori", semplicemente perché nessuno si decide a prendere/mantenere posizioni dure, senza compromessi, determinate. Forse solo Salvini e i suoi hanno la possibilità di svegliare l'Italia dalla sua catatonia storica, ma per fare questo devono subito liberarsi di tutti i "simil-Tosi" e devono dire chiaramente agli Italiani cosa intendono fare (senza il minimo buonismo, politically-correct, diplomazia).

macchiapam

Dom, 29/03/2015 - 16:47

Tutto come previsto; e da Renzi per il primo. Nell'attuale PD non c'è posto per i veterocomunisti e le anziane cariatidi del vecchio sistema. E' inevitabile, per loro, trasmigrare in un'altra formazione del tipo Comunisti Italiani o Rifondazione. Resterà l'attuale gruppo solidale con Renzi, che diventerà il nuovo Craxi: un leader socialdemocratico, analogo a quelli che da anni governano le altre nazioni europee, col consenso, di volta in volta negoziato, con FI. Benissimo.

Azzurro Azzurro

Dom, 29/03/2015 - 17:12

Questo qui, nemico dei lavoratori e amico dei fannulloni, andrebbe esiliato al polo sud

Azzurro Azzurro

Dom, 29/03/2015 - 17:16

ma possibile che tutti sti partiti komunisti esistano solo in italia?

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 29/03/2015 - 17:20

Landini un mancato saldatore che si è infilato nel sindacato per potersi riscaldare le mani.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 29/03/2015 - 18:50

Un soggetto chiamato Unions che invece di unire divide... cominciamo bene!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 29/03/2015 - 19:12

questo spacca!!!..... avra' successo, sarà il walesa italiano.

guerrinofe

Lun, 30/03/2015 - 09:33

FINALMENTE LA PERSONA GIUSTA al momento giusto per occuparsi del popolo e mettere un freno alla GOVERNANZA.

Villanaccio

Lun, 30/03/2015 - 12:53

Landini contro Camusso,questa contro Civati, lui contro Dalema, Dalema contro Bersani,Bersani contro Fassina, lui contro Reanzi, Renzi contro tutti,.......ma è un partito o un casino ? In F.I. e nella lega poi non sono da meno......